View Single Post
Old 08-04-2021, 16:56   #67462
affiu
Senior Member
 
L'Avatar di affiu
 
Iscritto dal: Jan 2010
Messaggi: 2570
Quote:
Originariamente inviato da Piedone1113 Guarda i messaggi
Guarda che le dimensioni del gate ( la misura adottata da tsmc) ormai è diventata poco influente proporzionalmente al resto.
La capacità del singolo transistor di attivarsi con minori correnti è in parte vanificata dalle lunghezze di interconnessioni maggiori ( se i 7nm hanno una densità inferiore ai 10nm intel) .
Non è sufficiente rimpicciolire i transistor per rendere economico un un processo, quelli di tsmc lo sono lato produzione perchè hanno adottato un dendità bassa a discapito della resa per wafer.
Se da un lato le tecniche produttive hanno costi leggermente inferiori abbiamo una produzione di chip finiti per singolo wafer relativamente bassa.

Quello che non è chiaro ai più è che l'architettura core ha influenzato il pp di intel.
Una nuova architettura che permette prestazioni a 4 ghz il 20% superiore ai 5ghz attuali permetterebbe ad intel di offrire un pp a 7nm con prestazioni quasi quadruple per mm2 di silicio gia a 3,6ghz senza necessità di arrivare alle frequenze stratosferiche attuale.
I problemi di intel sui 10nm sono stati sopratutto relativi alla resa di chip con alte frequenze:
Un 10nm a 4,6 ghz per avere prestazione del 10/12% superiore alla genenerazione che andava a sostituire erano commercialmente un disastro, ma se invece l'architettura avrebbe offerto prestazioni paragonabili a frequenze inferiori ( intorno ai 3,2 ghz) i 10 nm sarebbero gia in commercio da molto.
Vedi il meccanismo tic-toc di intel ha partecipato al disastro:
Fino ai 14nm un nuovo pp permetteva riduzioni dei consumi ad ugual frequenza, o frequenze maggiori ad ugual consumo.
Questo è successo anche con i 10, peccato che questo era valido solo fino a frequenze sotto i 4 ghz ( ho sentito di freq di 3,6ghz):
Cosa te ne fai di un i9 con 8/10/12 core che gira a 3,6 ghz quando la vecchia cpu ha prestazioni superiori sul vecchio pp potendo girare più in alto?
Ok ....va bene, mi trovo sul fatto del fattore frequenza che ''non può'' essere come la precedente(ipotesi).....andando ai fatti, aldilà di qualsiasi cosa (ipc, frequenza, numero core, ddr5 e tutto il resto...) secondo te alder lake come si potrebbe, per ipotesi e proiezioni, mettere nei confronti di un 5900x ed un 5950x???...(che sono sempre zen3?) partendo da questo grafico:

https://www.hwupgrade.it/articoli/59...bench_1cpu.png
Ok che magari supererà zen3 in single e pareggierà in multi col 5900x, cosa si può dire oggi? che possa essere un altro ''flop''(inteso nel complesso che non supera la concorrenza...) simile all'ultimo oppure bisognerebbe essere più precisi ed ammettere che il confronto(dal punto di vista cronologico) sia con zen4 e non zen3?

Per il resto, per me sono solo fantasie(non rivolto a te e nessun altro, dico in generale) non considerare quale processore confrontarsi quando oggi ancora restano da superare(In tutti i sensi e termini) un ''semplice'' 5900x ed un 5950x che sono zen3.

Io a volte mi domando se non è bastato zen3 e le ''mazzate'' che hanno preso i proci della concorrenza che immaginare uno zen4 che li anninterà senza pietà?...io questo non capisco.
Io mi aspettavo un 16 core a 10nm anche se fosse un rocket e allora ci penserei, ma l'unica cosa che vedo è solo un confronto FINO ad 8 core......aldilà dei consumi che dobbiamo volutamente supporre per paragone, altrimenti resterebbero solo proci per appassionati e basta.

Ps. aldilà di zen4 ecc ecc, già solo immaginando il passaggio dal 7nm di uno zen3 5800x 105W ad uno zen4 6700x 65W a 5nm.....già è DOPPIO il colpo rispetto a zen3.
+19%
Guarda tu stesso cosa è successo dal passaggio 12nm(2700x) vs 7nm(3950x) e zen:



Immagina il SOLO passaggio 7nm vs 5nm e zen!!! ....resta, per me, solo un altro ''flop'' e nient'altro.
affiu è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso