Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > News - AV e sicurezza

Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima
Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima
La nuova Fujifilm X-E4 non stravolge il design della famiglia, tanto caro agli appassionati del marchio, anzi lo porta all'estremo con linee ancora più tese ed essenziali. Il più recente sensore X-Trans CMOS IV di quarta generazione da 26,1 megapixel fa fare il salto di qualità tanto richiesto. Migliora la resa fotografica, ma soprattutto migliorano le prestazioni, con raffica fino a 20 fps
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K
Sony cala un asso che scombina le carte in tavola: la nuova mirrorless full frame Sony Alpha A1 offre 50,1 megapixel e la possibilità di scattare a piena risoluzione a 30 fotogrammi al secondo senza blackout nel mirino. Completano il quadro i video 8K 30p e 4k 120p, oltre all'autofocus da 759 punti con Real Time Eye AF per persone e animali
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€
L'entry-level di Samsung è un tablet economico intorno ai 250 euro che consente di eseguire qualsiasi operazione senza impuntamenti o problematiche varie. Ci ha permesso di giocare anche a qualche gioco mediamente più complesso del giochino tipico con engine 2D, di visionare contenuti video senza problemi, il tutto corredato da un'ottima autonomia su singola carica. Si è rivelato, durante il nostro uso, un tablet molto affidabile in una fascia di mercato senza dubbio interessantissima.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 06-05-2008, 08:37   #1
xcdegasp
Moderatore
 
L'Avatar di xcdegasp
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Fidenza(pr) da Trento
Messaggi: 27442
[news] OpenSolaris si affaccia sul mercato

OpenSolaris si affaccia sul mercato


San Francisco (USA) - Dopo tre lunghi anni di sviluppo, ieri il sistema operativo open source di Sun, OpenSolaris, ha fatto il suo debutto ufficiale sul mercato. OpenSolaris 2008.05 è la prima distribuzione binaria di questa piattaforma a rivolgersi al grande pubblico: la precedente distribuzione Solaris Express, seppure di pubblico dominio, era infatti destinata a sviluppatori e tester, e come tale priva di supporto a pagamento.

OpenSolaris può essere scaricato e utilizzato in modo del tutto gratuito, ma con la nuova versione 2008.5 diventa a tutti gli effetti un prodotto commerciale: non solo è accompagnato da una serie di servizi di supporto a pagamento, ma può anche essere affittato, per 10 centesimi per CPU all'ora, attraverso il servizio on-demand Elastic Compute Cloud (EC2) di Amazon. Le due società hanno stipulato un accordo che prevede anche la possibilità, per gli utenti di EC2, di accedere al supporto tecnico premium di MySQL.

Con OpenSolaris, Sun offre ora tre livelli di supporto: quello base parte da un costo di 49 dollari per incidente, mentre quello top può superare i 2mila dollari all'anno per singolo sistema, e offrire assistenza telefonica 24x7 e servizi di personalizzazione. Sun afferma che i prezzi di tali servizi sono "significativamente più convenienti" rispetto a quelli offerti dai principali distributori di Linux, come Red Hat e Novell.
OpenSolaris 2008.05 include funzionalità tese a rendere questo sistema operativo - che, come noto, appartiene alla famiglia Unix - più familiare agli utenti di Linux. Tali caratteristiche sono state sviluppate in seno al Project Indiana, e consistono principalmente in un'interfaccia grafica basata su GNOME, nelle utility e nella shell Bash di GNU, e in un gestore di pacchetti, chiamato IPS (Image Packaging System), simile all'APT (Advanced Packaging Tool) di Debian e dotato di front-end grafico. IPS è stato pensato per integrarsi con il file-system ZFS, e per fornire funzionalità di roll-back per il ripristino di uno stato precedente del file-system.

Oltre che su DVD, la nuova distribuzione di OpenSolaris è disponibile anche come immagine live CD: ciò consente di provare il sistema operativo senza la necessità di installarlo.

OpenSolaris include il kernel, i protocolli di rete, le librerie e buona parte dei componenti alla base di Solaris, inclusi il già citato ZFS e il sistema di diagnostica e analisi delle performance DTrace. Attualmente il codice è pubblicato sotto la licenza CDDL, una variante della Mozilla Public License 1.1: all'inizio del 2006 il presidente e COO di Sun, Jonathan Schwartz, ventilò la possibilità di rilasciare il sistema operativo anche sotto la licenza GPL3.

In occasione del lancio di OpenSolaris 2008.05, Sun ha varato un sito web, opensolaris.com, indirizzato alla comunità di utenti: qui è possibile scaricare le immagini della distribuzione binaria, ottenerne una copia su CD/DVD, accedere a FAQ e documentazione, e fornire agli sviluppatori suggerimenti e idee.

Il varo commerciale di OpenSolaris arriva in uno dei momenti più difficili per le finanze di Sun, che ha appena chiuso l'ultimo trimestre fiscale con una perdita di 34 milioni di dollari: il rosso nel bilancio di Sun è dovuto in parte alla crisi economica che sta attraverso l'intero mercato IT, e in parte alle recenti acquisizioni di MySQL (costata un miliardo di dollari) e di Innotek. Il Financial Times afferma che l'azienda taglierà a breve tra i 1500 e i 2500 posti di lavoro.


Fonte: Punto-Informatico
xcdegasp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1 megapixel. Eccola in anteprima Fujifilm X-E4: la tradizione si rinnova con 26,1...
Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 megapixel a 30 fps e 8K Sony Alpha A1: la nuova regina dello sport. 50 m...
Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affidabile a meno di 250€ Recensione Samsung Galaxy Tab A7: un tablet affi...
Recensione MSI RTX 3060 Ti Gaming X Trio, stile e prestazioni al servizio del gaming Recensione MSI RTX 3060 Ti Gaming X Trio, stile ...
FRITZ!Box 6580 LTE, il router per chi non è ancora raggiunto dalla fibra FRITZ!Box 6580 LTE, il router per chi non &egrav...
Tesla non è un competitor nella guida au...
Nvidia, i driver 461.40 WHQL pronti per ...
Mitakon Speedmaster 50mm F0.95 per Leica...
Lily è il primo smartwatch Garmin...
Commissione Europea chiamata a interveni...
Xe HPC, la GPU per i supercomputer di In...
Fujinon XF70-300mmF4-5.6 R LM OIS WR: do...
Micron, memoria DRAM il 40% più d...
Star Wars Battlefront II: più di ...
Getac S410 è il notebook semi-rug...
Fujifilm GFX 100S: la medio formato da 1...
Emotet in ginocchio: le forze di polizia...
Galaxy A32 5G è ufficiale! Eccolo...
Scheda video Intel Iris Xe e CPU AMD, qu...
Microsoft Surface Laptop 4: se ne parla ...
Sandboxie
Mozilla Thunderbird 78
GeForce Experience
HWiNFO Portable
HWiNFO
Driver NVIDIA GeForce 461.40 WHQL
FurMark
Firefox 85
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
GPU Caps Viewer
Dropbox
Trillian
Paint.NET
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:13.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v