Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > FAQ, Info e Guide

Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con CPU Intel Lakefield
Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con CPU Intel Lakefield
Dimensioni molto compatte, raffreddamento completamente passivo e silenzioso e bel design: queste le caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Book S, notebook che si contraddistingue dai concorrenti per l'utilizzo di un processore Intel Core della famiglia Lakefield con architettura ibrida. Il consumo contenuto non permette però di far registrare prestazioni allineate alla media dei notebook sottili.
Recensione KFA2 GeForce RTX 3070 SG (1-Click OC), c'è una quarta ventola opzionale
Recensione KFA2 GeForce RTX 3070 SG (1-Click OC), c'è una quarta ventola opzionale
Abbiamo provato la nuova KFA2 GeForce RTX 3070 SG (1-Click OC), una scheda video che si presenta con un sistema di raffreddamento a tripla ventola che può essere "potenziato" con un quarta ventola aggiuntiva da posizionare nella parte posteriore. Sarà davvero efficace? Scopriamolo nella nostra recensione.
Recensione MSI RTX 3090 SUPRIM X 24G, una fusione di eleganza e potenza
Recensione MSI RTX 3090 SUPRIM X 24G, una fusione di eleganza e potenza
MSI alza l'asticella ancora una volta per quanto riguarda prestazioni ed eleganza con la nuova linea di soluzioni SUPRIM. La RTX 3090 SUPRIM X 24G è un concentrato di potenza, eleganza ed è accompagnata da un bundle che prevede una staffa di supporto e un tappetino. Si tratta di una scheda al vertice del settore, ma con due nei: consumi e prezzo.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 07-11-2004, 19:39   #1
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
DISCHI - La misura dello spazio: Byte, Megabyte, Gigabyte

Come ormai è di norma nel mondo scientifico, i multipli di una unità di misura, vengono identificati con un prefisso che ne rappresenta il moltiplicatore
Quindi abbiamo:
- kilo = unità x 1.000 (1 chilogrammo = 1.000 grammi)
- Mega = unità x 1.000 x 1.000 = unità x 1.000.000
- Giga = unità x 1.000.000.000
- Tera = unità x 1.000.000.000.000

Il sistema binario, però, non è un sistema a base 10, bensì a base 2 e, nel definire il valore dei moltiplicatori, a suo tempo è stato usato come base il valore di 2^10 che corrisponde a 1.024.
Quindi, a differenza dei sistemi di misura classici, i prefissi canonici del mondo scientifico, vanno ad assumere valori leggermente diversi:
- 1 Kilobyte (kB) = 1.024 Byte
- 1 Megabyte (MB) = 1.024 x 1.024 = 1.048.576 Byte
- 1 Gigabyte (GB) = 1.024 x 1.024 x 1.024 = 1.073.741.824 Byte
- 1 Terabyte (TB) = 1.024 x 1.024 x 1.024 x 1.024 = 1.099.511.627.776 Byte

Questo modo di interpretare lo spazio contenuto dei dischi ha portato una certa confusione che è stata evidenziata maggiormente quando i costruttori dei dischi hanno cominciato ad usare i prefissi canonici (a base 10) per l'indicazione delle dimensioni dei dischi
Alla fine la confusione è sfociata addirittura in qualche denuncia

In questo articolo di Andrea Bai le vicende e le valutazioni di questa disputa

In effetti, per essere precisi, l'informatica ha un po' "usurpato" i prefissi internazionali dei moltiplicatori di unità e per questo i vari comitati ed organizzazioni preposte hanno sentenziato che i prefissi esistenti andavano usati nel loro valore decimale, creando nuovi prefissi per l'indicazione dei valori in formato binario
Nascono così i prefissi kibi, mebi, gibi, etc che sono l'abbreviazione di kilo-binary, mega-binary, giga-binary, etc. e le corrispondenti simboli kiB, MiB, GiB, etc.

A seconda del sistema che si usa per definire la capacità di un disco (o anche CD, DVD, penne USB, etc.) avremo due valori numerici diversi
Se a prima vista sembra di essere stati truffati nell'indicazione della capacità di un disco, nella realtà cambia solo l'unità di misura con cui questa viene indicata; si può sospettare che i costruttori abbiano un po' "giocato" su questo equivoco, ma alla fine un disco da 40 miliardi di caratteri, resta sempre un disco da 40 miliardi di caratteri, indipendentemente dall'unità di misura con cui viene indicata detta capacità.

All'atto pratico:
disco da 80.000.000.000 di caratteri =
80 GB in notazione decimale =
80.000.000.000/1.073.741.824 = 74,51 GiB in notazione binaria

Va da sé, come dice anche Bai, che le abitudini radicate sono difficili da cambiare e che, nonostante la modifica ufficiale dei prefissi, spesso si continua ad usare la vecchia indicazione, infatti troviamo spesso nel software o anche nei sistemi operativi l'indicazione delle dimensini di dischi, file, etc. con i prefissi decimali, pur indicando un valore numerico che è binario.
Quindi il suddetto disco verrà definito da 80 GB dal costruttore e comparirà come 74,5 GB sul sistema operativo, ma questo secondo valore è in realtà in notazione binaria nonostante usi ancora il simbolo "GB" e non "GiB"

Alla fine la confusione non è molto diminuita, ma la sintesi che può essere fatta è questa: il disco ha una certa capacità in quantità di caratteri memorizzabili ed il valore numerico relativo varia a seconda che si utilizzi una piattaforma decimale o binaria per definirlo

(Per inciso: il Byte si abbrevia con una “B” maiuscola, proprio per distinguerlo dal bit che si abbrevia con una “b” minuscola, quindi MB significa Megabyte e Mb significa Megabit, misura normalmente usata nelle trasmissioni dati)


Per la serie completa dei prefissi internazionali: http://www.science.unitn.it/~labdid/..._prefissi.html

Ultima modifica di MM : 24-09-2007 alle 17:08.
MM è offline  
 Discussione Chiusa


Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con CPU Intel Lakefield Samsung Galaxy Book S: il notebook compatto con ...
Recensione KFA2 GeForce RTX 3070 SG (1-Click OC), c'è una quarta ventola opzionale Recensione KFA2 GeForce RTX 3070 SG (1-Click OC)...
Recensione MSI RTX 3090 SUPRIM X 24G, una fusione di eleganza e potenza Recensione MSI RTX 3090 SUPRIM X 24G, una fusion...
HUAWEI Mate 40 Pro: potenzialità incredibili come pochi altri. La recensione HUAWEI Mate 40 Pro: potenzialità incredib...
Recensione Radeon RX 6800 XT e 6800, le prime schede video AMD per il 4K e il ray tracing Recensione Radeon RX 6800 XT e 6800, le prime sc...
Apple boccia i pannelli AMOLED della cin...
Tesla contro Lucid Air: nuovo incremento...
Hitman 3, la versione PC ottimizzata da ...
Crucial Ballistix Max oltre i 7 GHz graz...
Amazon: si avvicina il Black Friday! Sco...
MIX, il principale Internet Exchange ita...
Aws re:Invent: svelati i nuovi servizi d...
Precision Boost Overdrive 2 (PBO2) per e...
Addio all'esterometro a partire dal 2022
La Cina lancia la missione lunare Chang'...
The Mandalorian: un'app AR di Google por...
Arriva il Decreto Ristori Ter con aiuti ...
Vivo TWS Neo e Wireless Sport Earphone, ...
Canon EOS R5 riceve il nuovo firmware 1....
PlayStation 5: macchie e aloni sulla sco...
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Process Lasso
Opera Portable
Opera 72
Dropbox
Mozilla Thunderbird 78
Google Chrome Portable
Chromium
iTunes 12
Radeon Software Adrenalin 2020 20.11.2
Thunderbird Portable
Advanced SystemCare Ultimate 13
IObit Malware Fighter
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è Off
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:23.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v