Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Schede audio, altoparlanti, software e codec audio

Panasonic Toughbook A3, un tablet indistruttibile per chi non lavora in ufficio
Panasonic Toughbook A3, un tablet indistruttibile per chi non lavora in ufficio
Abbiamo provato l'ultimo tablet fully rugged di Panasonic, Toughbook A3, concentrandoci sulla sua robustezza e sulle sue capacità accessorie rispetto ai modelli tradizionali che rendono questo prodotto un must per alcune realtà aziendali. Ecco cosa abbiamo scoperto, e quali sono le peculiarità rivolte ai professionisti che - di certo - non lavorano comodamente in ufficio.
Nikon Z fc: bella e possibile. Ma non perfetta. La recensione
Nikon Z fc: bella e possibile. Ma non perfetta. La recensione
Se volessimo farla semplice potremmo dire che è una 'Nikon Z50 in salsa vintage', con un'estetica disegnata per richiamare la gloriosa fotocamera a pellicola 35mm Nikon FM2. A ben guardare non è però solo una Z50 rivestita in livrea argento, l'aggiornamento è sostanzioso sotto diversi punti di vista. Nel video mettiamo in luce pregi e difetti di questa particolare fotocamera
Volkswagen ID.4, SUV elettrico per la famiglia che convince
Volkswagen ID.4, SUV elettrico per la famiglia che convince
La declinazione SUV elettrica per Volkswagen prende il nome di ID.4 e abbiamo avuto l'occasione di provarla. Ecco le nostre impressioni, test prestazionali, consumi e tante considerazioni che non sono mai troppe per un settore ancora difficile da digerire per l'utente abituato alle care e vecchie auto con motore termico.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 12-12-2017, 20:57   #1
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
[guida]HeSuVi - Headphone Surround Virtualizations for Equalizer APO

aggiornato al 3/10/2021

HeSuVi ottiene nuova linfa vitale grazie a REDSCAPE
Ad oggi sono un sostenitore del caro vecchio stereo puro. Gli fps, soprattutto competitivi online, integrano sempre più di frequente un audio HRTF proprietario. Sfruttare questa soluzione con una catena audio di alta qualità (basata su cuffie stereo destinate all'hi-fi) offre risultati straordinari, ineguagliabili per quanto riguarda qualità pura dell'audio e naturalezza dell'effetto tridimensionale.
Ma.. per qualcuno potrebbe non essere abbastanza. Alcuni hanno il piacere occasionale, o proprio la necessità, di avere le fonti posizionali dei suoni più chiare, più estremizzate e qui entrano in gioco HeSuVi e stratagemmi simili.
PREMESSE PER UN BUON AUDIO POSIZIONALE IN CUFFIA
_La catena dac e amplificatore utilizzata deve essere di qualità. Un dac di qualità rende l'audio più cristallino e tra i vari suoni inserisce aria e silenzio, al posto di nebbia e rumore di fondo che renderebbero il flusso audio un calderone di suoni difficilmente distinguibili. Un'amplificazione autoritaria (che non è assolutamente solo una questione di volume in decibel raggiungibile) consente alle cuffie in uso un movimento più rapido e preciso delle membrane sia in fase di accelerazione, che di frenata. Una cuffia ben amplificata scandisce meglio i suoni, migliora la dinamica e distorce meno. Tutto va a vantaggio della percezione precisa dei suoni nello spazio 3D virtuale.
_Le cuffie utilizzate devono essere di qualità e adatte al gaming competitivo.. la risposta in frequenza di una cuffia determina buona parte (ma non tutto) del suo modo di suonare. La risposta in frequenza percepita dall'ascoltatore è il risultato dell'interazione delle cuffie con la forma delle sue orecchie ed è influenzata anche dalla percezione del suo udito, quindi non nel 100% dei casi una cuffia adatta sulla carta viene poi effettivamente apprezzata, ma le linee guida di seguito alzeranno la probabilità di successo. Che risposta in frequenza deve avere tendenzialmente una cuffia adatta al gaming competitivo? Deve avere preferibilmente una gamma bassa poco presente (ma di qualità e ben texturizzata), un medio che abbia tutte le carte in regola, ma che non sia in primissimo piano e una gamma alta leggermente enfatizzata, in particolare su quelle frequenze che estremizzano la spazialità. Le Sennheiser hd800 sono un must per un gamer. I driver di diametro generoso e dalla forma ad anello, uniti alle coppe larghe che creano volutamente riflessioni e riverberi interni, ne fanno una delle cuffie dal più ampio senso di spazialità e dal migliore imaging reperibili sul mercato.

La risposta in frequenza delle cuffie può essere ritoccata tramite un equalizzatore per adeguarsi ai propri gusti, ma ci sono delle limitazioni: ogni modello reagisce a modo suo alle equalizzazioni e serve un orecchio allenato per non rischiare di peggiorare la situazione, inoltre va tenuto conto della quantità di distorsione che il modello in uso ha sulle varie frequenze dello spettro sonoro, perché il livello di distorsione non è lineare, ma varia appunto in base alla frequenza riprodotta. Se in quello specifico range di frequenze la cuffia in uso presenta un certo grado di distorsione, è facile intuire che non sarà il caso di enfatizzare proprio tali frequenze tramite EQ. Morale del discorso: non acquistate cuffie inadatte e\o di bassa qualità con la speranza di salvarle tramite EQ, in quanto esso nella maggior parte dei casi non fa miracoli. Per mia esperienza le cuffie ben malleabili tramite EQ si contano sulle dita, in tutti gli altri casi si possono fare al massimo piccole correzioni. Per consultare risposta in frequenza e distorsione dei vari modelli di cuffie presenti sul mercato, vi consiglio di cercare recensioni approfondite online e parlo di analisi tecniche fatte con specifiche attrezzature per la misurazione.
Una cuffia di bassa qualità e non adatta al gaming è difficilmente recuperabile e non ci sarà equalizzazione, algoritmo surround o audio binaurale integrato in-game che vi regalerà una buona percezione della posizione dei suoni.
_L'audio del gioco deve essere di qualità. Qui si parla di sorgente.. se il gioco in uso non integra un motore audio ben strutturato e registrazioni accettabili è tutto inutile. Sarebbe come ascoltare un evento live registrato da uno smartphone e pretendere di immaginarsi il palcoscenico davanti. Per fortuna ormai tutti i giochi più conosciuti offrono un audio di qualità accettabile/buona dal quale si può ottenere immersione, dettaglio, precisione e spazialità. Ma se pretendete di capire da dove arrivano i suoni in un fps tipo quello sviluppato da zeb89 o alcuni indie, siete fuori strada.

Fatte queste doverose premesse, assolutamente non scontate considerando quello che continuo a sentire in rete, vi spiego cos'è REDSCAPE e perché ha dato nuova linfa vitale ad HeSuVi, che altrimenti avevo abbandonato da mesi, tanto da sconsigliarne ormai l'uso.


Redscape è un software dal modico costo di 40$ (circa 35€) che una volta installato trasforma il vostro DAC di alto livello (nel 99% dei casi limitato a stereo 2.0 canali) in un DAC surround multicanale fino a 7.1 e lo fa creando una periferica audio virtuale che può interfacciarsi al vostro dac reale in maniera diretta con wasapi o ASIO, il tutto con buffer e latenze ottimizzate. Le performance sono elevate e il setup è molto semplice. Questo elimina le magagne che causavano VB Cable e Voicemeeter, come ad esempio gli occasionali glitch audio, latenze talvolta elevate dei suoni e su alcune configurazioni pc si aveva comunque una resa fallata dell'audio 7.1, con i canali posteriori posizionati male e atrocità simili. Avevo preferito infatti eliminare da questa guida la possibilità di usare tali software e relegare HeSuVi solamente ai possessori di DAC nativi 7.1, ossia delle tipiche schede audio gaming USB. Purtroppo queste schede audio integrano al loro interno DAC e Amplificatori di bassa qualità, nessuna esclusa.. la meno peggio attualmente reperibile è la Creative G6, ma siamo lontani dall'eccellenza.
Sfruttare l'audio 7.1 con un DAC e un amplificatore di qualità assoluta come il mio Topping D90se e il mio Singxer SA-1 è un grande valore aggiunto. Questi surround virtuali si esprimono come mai prima d'ora.
Redscape integra un proprio algoritmo piuttosto prestante che ha poco da invidiare agli altri, diventa più che altro una questione di gusto personale e soprattutto alchimia con la catena audio in uso (in particolare le cuffie). Offre vari preset (musica, film, gioco), una regolazione dell'ambiente audio virtuale tramite slider e un equalizzatore. Acquistando anche il dispositivo head-tracking Redscape disponibile sul loro sito e installabile su TUTTE le cuffie, è possibile sbloccare la parte del programma che riguarda appunto il tracciamento dei movimenti della testa, così da avere le proprie "Audeze Mobius" dei sogni. Ho acquistato tale dispositivo, ma ne potrò parlare quando mi verrà recapitato. La consegna del programma Redscape invece è stata pressoché istantanea ed è avvenuta via mail.



Utilizzare HeSuVi tramite Redscape è molto semplice:
_installare Equalizero APO (aprendo il suo configurator) sul dispositivo audio virtuale Redscape e riavviare il pc
_installare HeSuVi
_spegnere le funzionalità di surround virtuale di Redscape premendo l'apposita icona di interruttore on\off sulla facciata principale del software
_spostarsi su HeSuvi e attivare uno degli algoritmi
Per tornare a utilizzare l'algoritmo di Redscape attivare l'algoritmo "none" su HeSuVi, oppure mettere la spunta su "Deactivate everything" sempre su HeSuVi e in seguito ripremere sull'interruttore della facciata principale di Redscape per impostarlo su ON.




DISPORRE DI TUTTI GLI ALGORITMI DI SURROUND VIRTUALE con HeSuVi
PREMESSE (da leggere):
_HeSuVi è per chi possiede una periferica di riproduzione audio che accetta nativamente il segnale 7.1 in ingresso e\o per chi ha installato Redscape.

_va usato in abbinamento a cuffie stereo (l'unica tipologia di cuffia che può darvi ciò che cercate, cari gamers..)
_se il videogioco ha l'opzione HRTF per l'audio 3d in cuffia con engine proprietario (vedi Counter Strike, PUBG e altri..), tale opzione va disattivata nell'apposito menu audio del gioco quando si vuole utilizzare HeSuVi. La modalità HRTF potrebbe offrire performance superiori ad HeSuVi, per ovvi motivi .
_se il videogioco lo permette, attivare la modalità surround nell'apposito menu audio del gioco
_il post verrà aggiornato
_farò una lista con breve review delle cuffie stereo più adatte (w.i.p.)
_ecco la lista (in continuo aggiornamento) di dispositivi audio certificati 7.1
-Realtek® ALC887-VD2 8-Channel High Definition Audio CODEC
-Azuntech Xfi Forte 7.1
-SoundBlasterX G5
-SoundBlasterX G6
-Sound BlasterX G1
-Sound blaster X3
-Realtek alc 1220
-
Vi prego di comunicare gli eventuali altri dispositivi audio che accettano segnali 7.1, saranno informazioni utili a tutti.

La lista dei vari algoritmi riproducibili con HeSuVi:
– Dolby Atmos Headphone
– CMSS-3D
– SBX Pro Studio Surround
– Dolby Headphone
– Sennheiser GSX Binaural 7.1
– DTS Headphone:X
– Windows Sonic Headphone
– Dolby Home Theater v4 Headphone Surround Virtualizer
– Razer Surround
– Out Of Your Head
– Flux HEar V3
– OpenAL and DirectSound3D HRTFs
– Waves Nx
– ...e tanti altri
Dalla versione 2.0 HeSuVi offre la possibilità di avere l'audio posizionale senza l'equalizzazione applicata dai classici algoritmi surround virtuali. Basta scegliere il filtro "none" dalla lista. Per i puristi della fedeltà audio, questo convolution filter è stato messo finemente a punto per offrire la posizionalità senza modificare il messaggio audio originale.

PROCEDIMENTO:
0_Assicuriamoci che la scheda audio sia impostata con una frequenza di campionamento di 48000hz e una profondità di 16bit, che permetta alle altre applicazioni di assumerne il controllo e che consenta infine i miglioramenti (ma senza attivarne qualcuno). Premete tasto win + r, si aprirà la finestra "esegui" in basso a destra. Ora copiate e incollate nello spazio vuoto questa stringa:
powershell -Command "Start-Process cmd -ArgumentList '/c "net stop Audiosrv && net start Audiosrv && mmsys.cpl"' -Verb RunAs
Premete invio, attendete che appaia la finestra delle proprietà audio e andate a modificare le impostazioni della vostra scheda audio come descritto sopra.

Configurate subito gli altoparlanti in modalità surround 7.1

1_Scaricare e installare EQUALIZER APO da qui: https://sourceforge.net/projects/equalizerapo/
Durante l'installazione vi chiederà su quale dispositivo audio deve configurarsi, scegliete il vostro dispositivo audio principale
Riavviate il sistema.


2_Scaricare e installare HeSuVi da qui:
https://sourceforge.net/projects/hes...atest/download
HeSuVi è il tool con interfaccia grafica che permette di selezionare l'algoritmo surround da utilizzare e di switchare da uno all'altro IN TEMPO REALE, senza pause di riproduzione, basta un click.
Permette inoltre di modificare i volumi e il posizionamento di ogni canale virtuale, di equalizzare finemente la risposta in frequenza delle vostre cuffie con salvataggio dei profili e tante altre features..

3_Scaricare da qui gli algoritmi mancanti nell'archivio base di HeSuVi https://drive.google.com/file/d/1f9y...ew?usp=sharing
L'archivio contiene le varie equalizzazioni del Binaural Rendering Engine, nelle versioni con o senza riverbero.
Va estratto nella cartella hrir che si trova nella cartella di installazione di HeSuVi.

Lasciare aperto HeSuVi durante l'utilizzo. Non è più necessario, una volta impostato potete anche chiudere il programma.

FATTO

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

GUIDE PER L'UTILIZZO DELLE VARIE FEATURES (w.i.p.)

Come regolare la risposta sulle frequenze basse.
Si può agire in vari modi.
Il primo, il più semplice (ma anche il meno efficiente) è agire sullo slider LFE della facciata principale:


Perché questo metodo è il meno efficiente? Perché ogni canale virtuale contiene di per sé le frequenze basse e spostando lo slider LFE si agisce sul solo canale virtuale del subwoofer.. può incidere abbastanza, poco, oppure nulla e questo a seconda di come è strutturato il flusso audio multicanale che andrete ad ascoltare.

Il secondo metodo è quello più tecnico ed efficiente, col quale potrete (con un po' di pazienza) avere un controllo COMPLETO sulle frequenze basse di ogni canale posizionale.
Bisogna spostarsi sulla scheda Equalizer di HeSuVi.
Inizialmente è evidenziata in neretto l'opzione "Select Equalizer for Front Connection", quindi significa che si andrà ad agire sulle frequenze dei canali frontali.
1_Cliccate sulla striscia con scritto "Enter Name for Custom Equalizer..." e date un nome al profilo che andrete a creare, dopodiché cliccate su NEW:


2_Appare così una prima colonna di equalizzazione.
Variando il numero in basso su Hz Freq si sceglie praticamente che precisa frequenza audio andrà a modificare quella colonna creata.
Premendo sul tastino + sul lato sinistro si vanno a creare nuove colonne da editare.
Premendo le freccette su e giù poste sulla cima di ogni colonna (gain) si va a modificare il volume in decibel della frequenza audio che è stata impostata per quella determinata colonna.
Giacché le basse frequenze vanno all'incirca da 20Hz a 315Hz, il mio consiglio è di creare colonne con questi valori:


3_Ora non rimane che, appunto, modificare il valore in decibel di ogni banda di frequenza. Ogni 10 punti corrisponde a 1 decibel. Ogni 3 decibel l'audio subisce una consistente variazione. Ovviamente si può andare sia in positivo (quella frequenza audio viene esaltata) che in negativo (quella frequenza audio viene messa in ombra).
Cambiate i valori tenendo l'orecchio aguzzo e sbizzarritevi a modificare la risposta sui bassi delle vostre cuffie.

Questa procedura va ripetuta per ogni canale posizionale e vi consiglio di replicare le equalizzazioni in maniera identica per ogni canale.
Quindi premere su "Select Equalizer for Side Connection" e ripartite da capo dal punto 1 selezionando il nome del nuovo profilo per i canali laterali.. e così via.


Il terzo e ultimo metodo per agire sui bassi, consiste semplicemente nel selezionare e utilizzare algoritmi surround che smorzano volutamente le basse frequenze.
L'algoritmo gsx_esports è lo smorza-basse frequenze per eccellenza.


Come accade per molti altri algoritmi, le versioni + aggiungono effetto spazio con riverbero artificiale, le versioni - eliminano ogni effetto spazio con riverbero artificiale, lasciando inalterato il messaggio sonoro originale.

Come regolare la posizione dei satelliti virtuali.
E' importante regolare bene la posizione dei satelliti posteriori\anteriori con questi slider:


Spostando lo slider verso sinistra si aumenta la distanza latitudinale tra i satelliti, mentre spostando lo slider verso destra si diminuisce.
Tutto questo sempre CUFFIE PERMETTENDO*



Consiglio di fari piccoli spostamenti di 5 valori per volta e ogni volta ripetere il test 7.1 per ascoltare se i suoni posteriori/anteriori sono (per i vostri gusti) nella posizione giusta. Consiglio anche di ripetere la procedura ogni volta che si cambia algoritmo surround, perché ognuno offre posizionamenti leggermente differenti di default, come originalmente stabilito da chi li ha creati.

*Perché dicevo "cuffie permettendo" ?
Perché ogni modello ha le sue caratteristiche e capacità in fatto di soundstage e imaging (spiegherò cosa significa nel dettaglio prossimamente).
Detto questo, si deduce che ogni modello richiederà un setting personalizzato e che potrebbero esserci modelli che offriranno sempre e comunque posizionalità confuse e\o poco accentrabili, soprattutto per quanto riguarda i canali posteriori.

Ultima modifica di Filodream : 03-10-2021 alle 21:12.
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-12-2017, 13:36   #2
daert
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 446
Complimenti per la guida! L'ho seguita passo passo e ora funziona tutto alla grande.
Per il mio sistema ho dovuto settare i due buffer al valore massimo altrimenti vengono riprodotti artefatti.
Volevo chiederti come mai non hai proposto VoiceMeeter Banana visto che permette di processare in 24 bit. Penso potrebbe essere utile per chi ascolta tracce Dolby Atmos o DTS Master Audio.
Inoltre alle mie orecchie il driver Asio suona leggermente meglio di WDM per cui sto utilizzando questo, ma da come hai scritto nella guida penso che in futuro ne parlerai anche tu
__________________
..//Asus H87m-plus ..//Intel i5 4670 ..//Corsair 8 GB 1600 Mhz ..//Gigabyte 970 G1 ..//Seagate ST1000DM003 ..//Antec Edge 650 ..//Dell U2515H ..//Windows 10 64 bit

Ultima modifica di daert : 16-12-2017 alle 13:39.
daert è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-12-2017, 15:39   #3
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Quote:
Originariamente inviato da daert Guarda i messaggi
Complimenti per la guida! L'ho seguita passo passo e ora funziona tutto alla grande.
Per il mio sistema ho dovuto settare i due buffer al valore massimo altrimenti vengono riprodotti artefatti.
Volevo chiederti come mai non hai proposto VoiceMeeter Banana visto che permette di processare in 24 bit. Penso potrebbe essere utile per chi ascolta tracce Dolby Atmos o DTS Master Audio.
Inoltre alle mie orecchie il driver Asio suona leggermente meglio di WDM per cui sto utilizzando questo, ma da come hai scritto nella guida penso che in futuro ne parlerai anche tu
Spettacolo, hai subito centrato il bersaglio.
Non volevo parlarne perché la differenza è sottile, a tal punto che io e la mia fidanzata ci siamo fatti dei test ciechi per capire che non fosse placebo..
Anche secondo noi con Asio suona leggermente meglio.

Grazie per la segnalazione del Banana!
Mi piace questo spirito
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-12-2017, 22:58   #4
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
ho seguito alla lettera la guida, ma il risultato è un audio pieno di artefatti, ho provato a modificare i buffer ma non riesco a risolvere... forse è incompatibile con la mia scheda integrata...
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 03:41   #5
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Dato che funziona anche sull'integrata di un portatile di 6 anni fa, tenderei a escludere che possa essere incompatibile, ma non si sa mai..
Quindi hai gli artefatti anche coi buffer tutti a default?
Voicemeeter conferma di essere impostato a 48000hz? (appare scritto sotto "hardware out").
Per caso ti da dei valori scritti in rosso sotto "hardware input" ?
Posta uno screen della tua schermata voicemeeter direttamente
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 12:40   #6
rsvmax
Senior Member
 
L'Avatar di rsvmax
 
Iscritto dal: Nov 2006
Messaggi: 526
Ciao, posso provare la guida con la mia SB Z e le G4me ONe ? Devo disinstallare qualcosa ? Grazie.
__________________
Case: Corsair 750d MB:Rampage V Extreme Cpu: Intel I7 5930k Raffr: Cpu Liquid HEATKILLER® IV PRO AN Ram:16 Gb Corsair Vengeance 2666 Gpu: Asus 1080Ti Strix HD: Ssd Samsung 840 Pro 128 Gb + Seagate Barracuda Tb 1.5 Ali: Corsair TX850M Monitor: Predator XB271HU Audio: Sound Blaster Z + Senn. G4me One + SteelS. 5Hv3 + DT990Pro
rsvmax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 12:58   #7
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Certo che puoi e non devi disinstallare nulla. Ti consiglio solo di usare i vari virtualizzatori e riverberi dopo aver disattivato tutti gli effetti sbx pro studio ed eax proprietari della tua sounblaster z.

Tra poco aggiungo un passaggio alla guida, che penso aumenterà le probabilità di riuscita.
edit: fatto.. e ho aggiunto anche un "attenzione" al punto 8.

Ultima modifica di Filodream : 17-12-2017 alle 13:20.
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 13:07   #8
rsvmax
Senior Member
 
L'Avatar di rsvmax
 
Iscritto dal: Nov 2006
Messaggi: 526
Quote:
Originariamente inviato da Filodream Guarda i messaggi
Certo che puoi e non devi disinstallare nulla. Ti consiglio solo di usare i vari virtualizzatori e riverberi dopo aver disattivato tutti gli effetti sbx pro studio ed eax proprietari della tua sounblaster z.

Tra poco aggiungo un passaggio alla guida, che penso aumenterà le probabilità di riuscita.
Grazie, appena ho un attimo provo.
__________________
Case: Corsair 750d MB:Rampage V Extreme Cpu: Intel I7 5930k Raffr: Cpu Liquid HEATKILLER® IV PRO AN Ram:16 Gb Corsair Vengeance 2666 Gpu: Asus 1080Ti Strix HD: Ssd Samsung 840 Pro 128 Gb + Seagate Barracuda Tb 1.5 Ali: Corsair TX850M Monitor: Predator XB271HU Audio: Sound Blaster Z + Senn. G4me One + SteelS. 5Hv3 + DT990Pro
rsvmax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 13:53   #9
daert
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 446
Quote:
Originariamente inviato da kondalord Guarda i messaggi
ho seguito alla lettera la guida, ma il risultato è un audio pieno di artefatti, ho provato a modificare i buffer ma non riesco a risolvere... forse è incompatibile con la mia scheda integrata...
Quando modifichi il buffer riavvia il pc. E' un po' macchinoso ma è l'unico modo con cui sono riuscito a risolvere i miei problemi con gli artefatti.
Prova a settare i due buffer al massimo e riavvia
__________________
..//Asus H87m-plus ..//Intel i5 4670 ..//Corsair 8 GB 1600 Mhz ..//Gigabyte 970 G1 ..//Seagate ST1000DM003 ..//Antec Edge 650 ..//Dell U2515H ..//Windows 10 64 bit
daert è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 14:45   #10
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Quote:
Originariamente inviato da Filodream Guarda i messaggi

ATTENZIONE: sempre nel menu options assicuratevi che la frequenza di campionamento (preferred main SampleRate) sia impostata su 48000, in caso contrario fatelo da lì. Ho visto che ad alcuni rimaneva a 41000hz nonostante il cambio di impostazione fatto precedentemente sul vbcable control panel (punto 2 della guida).
mi era sfuggito questo passaggio, ora non sento artefatti...


in questo passaggio non ho capito se il menu di cui parli si trova nel menu del gioco o nel menù di voicemeeter...
Quote:
Originariamente inviato da Filodream Guarda i messaggi
Se tutto è andato per il verso giusto, siete pronti.
Potete aprire un video youtube e provare se gli algoritmi\riverberi vengono correttamente switchati in tempo reale, provare se avete artefatti sonori, ecc..
In Battlefield1, Battlefront2, ecc, ricordatevi di andare nel menu audio e abilitare la modalità surround, vedrete dalla facciata iniziale di VoiceMeeter che l'audio multicanale verrà proiettato nei canali giusti e virtualizzato nelle vostre cuffie stereo:
dico questo perchè sento lo stesso flusso audio sia a DX che a SX.
Se faccio la prova del pannello di controllo in cui ho impostato come predefinito VoiceMeetere 7.1:

cliccando si sull'autoparlante di Dx che SX il suono esce da tutti e due i padiglioni in egual misura, se clicco sul subwoofer non esce nessun suono...


ed ecco lo screeen delle mie impostazioni:

screen

Un un ultima domanda: per provare gli Asio bisogna avere una scheda audio che li supporti vero?
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 14:54   #11
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Intendevo il menu del gioco.

Quote:
dico questo perchè sento lo stesso flusso audio sia a DX che a SX.
Se faccio la prova del pannello di controllo in cui ho impostato come predefinito VoiceMeetere 7.1: cliccando si sull'autoparlante di Dx che SX il suono esce da tutti e due i padiglioni in egual misura
Questo non è normale, dovresti sentire in cuffia il suono provenire solo ed esattamente da quella fonte sonora.

Quote:
se clicco sul subwoofer non esce nessun suono...
Questo invece è normale.
Le frequenze basse si trovano già in ciascuna fonte sonora virtuale, non è necessario che il sub virtuale suoni, ma è possibile in ogni caso attivarlo per incrementare la presenza dei bassi.. vedremo più avanti come.

Per Asio puoi scaricare i driver asio4all da qui:
http://www.asio4all.com/
Ma io prima mi concentrerei a far funzionare i surround come si deve, perché per ora è evidente che qualcosa non va nel tuo caso.

Edit: vedendo lo screen che hai postato, hai un valore scritto in rosso sotto VIRTUAL INPUT. Secondo me non ti sta digerendo qualche settaggio (penso sia il smp1024... prova 2048 e riavvia).

Ultima modifica di Filodream : 17-12-2017 alle 15:01.
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-12-2017, 22:51   #12
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Quote:
Originariamente inviato da Filodream Guarda i messaggi
Edit: vedendo lo screen che hai postato, hai un valore scritto in rosso sotto VIRTUAL INPUT. Secondo me non ti sta digerendo qualche settaggio (penso sia il smp1024... prova 2048 e riavvia).
Provato a 2048, ora la scritta in rosso non c'è più...e mi sono accorto il suono proveniente dalle fonti del pannello di configurazione altoparlanti corrisponde esattamente al padiglione della cuffia e con un volume leggermente più basso anche nell'altro padiglione.
Per capirci in breve:
se clicco sull'altoparlante di destra il suono si sente a destra e con un volume più basso anche a sinistra; e viceversa...

provo a fare delle prove con i vari algoritmi e surround e riverberi? posso centrare qualcosa?
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-12-2017, 13:10   #13
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Quote:
se clicco sull'altoparlante di destra il suono si sente a destra e con un volume più basso anche a sinistra; e viceversa...
Verifico stasera se è normale, non ho mai fatto caso se si sentisse un po' anche dall'altra parte.
Io direi che nel frattempo puoi iniziare a fare qualche prova coi surround, certo.

EDIT: ho verificato ed è normale che si senta (in piccola parte) anche sul canale opposto.
Succede anche con la modalità stereo e succede anche col 5.1 virtuale proprietario della scheda audio. Tutto ok.

Ultima modifica di Filodream : 18-12-2017 alle 19:25.
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-12-2017, 19:52   #14
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Quote:
Originariamente inviato da Filodream Guarda i messaggi
Verifico stasera se è normale, non ho mai fatto caso se si sentisse un po' anche dall'altra parte.
Io direi che nel frattempo puoi iniziare a fare qualche prova coi surround, certo.

EDIT: ho verificato ed è normale che si senta (in piccola parte) anche sul canale opposto.
Succede anche con la modalità stereo e succede anche col 5.1 virtuale proprietario della scheda audio. Tutto ok.
che si senta una piccola parte del volume nel canale opposto, ora l'ho verificato anche io, scegliendo la mia scheda audio e disattivando voicemeeter ... mentre seguendo la guida, sul canale opposto sento una piccolissima, direi impercettibile differenza, ma i volumi sono quasi uguali a destra che a sinistra....
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-12-2017, 20:12   #15
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Credo che sia qualcosa nelle mie che non mi permette il suono esclusivo su ogni singolo canale...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 18-12-2017, 21:46   #16
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Una curiosità.. ma se mentre guardi e ascolti un video youtube, passi da un algoritmo all'altro editando il file di testo, lo senti il suono cambiare radicalmente?
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-12-2017, 06:51   #17
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Ho fatto la prova cambiando i vari algoritmi e si sento cambiare il suono...
Ho risolto comunque, disinstallando il razer synapse, ora sento una in maniera quasi esclusiva da un solo canale per volta. Non so perché mi entrava on conflitto il sotware con tutto l'accrocchio...

Mi sono reso conto che la virtualizazzione surround, volutamente porta dell'audio in tutti e due i canali delle cuffie( in maniera molto lieve)
con il software razer synapse si può fare la prova usando il 7.1(compreso di sub attivabile) e disattivando il surround, in questa maniera suonano esclusivamente si canali coinvolti(dal canale opposto non esce nulla), mentre attivando il surround dal canale opposto si sente un piccolo flusso audio.

Ora mi funziona bene, solo che qualche volta una piccola pernacchietta si sente... ahah

P.s l'algoritmo atmos per headphone mi piace di piu del gsx, lo trovo aver dei bassi più profondi e il parlato più chiaro... però sto usando delle cuffie/scheda audio con qualità bassa, potrebbe essere falsata la sensazione

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-12-2017, 12:51   #18
Filodream
Senior Member
 
L'Avatar di Filodream
 
Iscritto dal: May 2006
Città: Mondolfo
Messaggi: 4229
Hai scoperto la falla!
Very good!

Si, il risultato è molto dipendente da cuffie & scheda audio usate e non solo..
Ieri per curiosità ho rimontato gli op-amp opa604 sulla Creative x7 (suono più intimo, scuro, bassoso) e abbinamenti vincenti che mi ero studiato nei giorni scorsi sono andati a mare! Però è divertente.. perché comunque nasceranno altre interessanti combinazioni.

Negli fps competitivi si cerca di capire in fretta da dove provengono i suoni e la particolare equalizzazione del gsx è vincente.. "apre" molto il suono e la localizzazione è semplificata.
Penso poi che a volte ricerchiamo un basso presente non perché sia così anche nella realtà, ma perché ci gusta e basta.. insomma, le interpretazioni sono tante.
Filodream è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-12-2017, 15:48   #19
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Non vedo l'ora di provare il tutto con fulla 2 e ad700x / hd599
Comunque ottima guida! Bravo 😀

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-12-2017, 16:55   #20
kondalord
Senior Member
 
L'Avatar di kondalord
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: altamura (ba)
Messaggi: 2942
Altra prova fatta: installando i driver asio pernacchie a non finire, non ho trovato la giusta combinazione... quindi ho deciso di rimettere i wdm(riavviando ad ogni prova) ma gli artefatti continuavano... ho dovuto disinstallare i driver asio per usare di nuovo l'accrocchio...



Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
__________________
CPU: R5 3700X MB: ASUS X370 PRO - bios 3203 RAM: DDR4 32gb corsair 2400Mhz SV: RX G1 gaming nvidia 970gtx SSD: Samsung nvme 960 evo 500gb HDD: WD gold 2TB PSU: Corsair HX750CASE:thermaltake suppressor f31[b]
kondalord è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Panasonic Toughbook A3, un tablet indistruttibile per chi non lavora in ufficio Panasonic Toughbook A3, un tablet indistruttibil...
Nikon Z fc: bella e possibile. Ma non perfetta. La recensione Nikon Z fc: bella e possibile. Ma non perfetta. ...
Volkswagen ID.4, SUV elettrico per la famiglia che convince Volkswagen ID.4, SUV elettrico per la famiglia c...
iPad mini 6 contro iPad 9: il più piccolo contro il più economico. La recensione iPad mini 6 contro iPad 9: il più piccolo...
Recensione FIFA 22: ecco com'è su Google Stadia Recensione FIFA 22: ecco com'è su Google ...
Google lancia Pixel 6 e Pixel 6 Pro anch...
Corsair iCUE ELITE LCD, performance elev...
La denuncia di Slack fa effetto? La Comm...
LG per i suoi 25 anni di presenza in Ita...
OPPO Reno7: apparso online lo smartphone...
Half-Life 2 immortale: la nuova patch po...
Microsoft Flight Simulator: Game of the ...
Risultati trimestrali Tesla, cosa aspett...
Gli astronauti della missione Shenzhou-1...
Detect for AWS, la soluzione SaaS di ril...
Canonical annuncia Ubuntu Frame ed entra...
Samsung valuta il tuo usato e rimborsa f...
Si avvicina l'integrazione della capsula...
Skiller SGK60, la tastiera meccanica di ...
Samyang AF 24-70mm F2.8 FE: il primo obi...
NOD32
AIDA64 Extreme Edition
Chromium
IObit Uninstaller
Process Lasso
Sandboxie
Dropbox
Internet Download Manager
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
K-Lite Codec Pack Update
Opera Portable
Opera 80
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:22.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v