Discussione: >>> Guida ai NAS <<<
View Single Post
Old 09-01-2009, 21:33   #8
tutmosi3
Senior Member
 
L'Avatar di tutmosi3
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Deir el-Bahari - Luxor Location desiderata: Nantucket (Maine - USA) Nome horo: Ka nekhet kha m uaset
Messaggi: 23965
I File System e la formattazione

I File System e la formattazione

Gran parte dei NAS, come detto, usa sistemi operativi Linux. Linux non è Windows, quindi anche la formattazione degli HDD segue direttive diverse. Negli ultimi anni le release Windows usano il file system NTFS. Linux sfrutta diversi file system, i più diffusi in ambito NAS sono EXT2 e EXT3.
EXT3 è la versione più recente e la più grande differenza rispetto alla versione 2 sta nell’introduzione del journaling, una tecnologia che previene la perdita di dati in caso di mancanza di tensione durante la scrittura. Anche NTFS è un file system journaled, mentre FAT32 no.
La principale differenza dei file system EXT rispetto a quelli di Windows è che i dati sono organizzati sul disco in blocchi, dove un blocco è una sorta di sotto – partizione. File della stessa cartella sono preferenzialmente posizionati nello stesso blocco e quando si modifica un file i settori utilizzati sono preferibilmente quelli successivi a quelli già impiegati per quel file. E’ inoltre possibile fare in modo che ad una cartella siano riservati un numero di settori in eccesso del suo blocco, da impiegare per nuovi file che dovessero essere posizionati in quella cartella. Per queste ragioni EXT2 e 3 sono quasi immuni al problema della frammentazione di file e cartelle, al punto da limitare la percentuale di frammentazione dei dati ad un massimo di circa 5% ed anche per questi motivi sono i file system più diffusi in ambito NAS.
Il futuro ci riserva l’arrivo di EXT4 capace di contenere ulteriormente questa soglia grazie ad un tool di deframmentazione concettualmente assimilabile a quello integrato in Windows.
Linux è in grado di leggere e scrivere anche FAT32 (per questo motivo molti NAS permettono la formattazione dei dischi anche secondo questo file system) mentre è in grado solamente di leggere NTFS e per questa ragione in caso di connessione di un box USB o di una pen drive o altro ad una delle prese del NAS, esso risulterà scrivibile solo se formattato in FAT32 o EXT.
L’uso di un file system diverso da quelli noti non deve spaventare. La comunicazione di rete tra NAS e PC avviene a livello TCP/IP, cioè uno standard comune da anni. Facendo un esempio: una volta lanciato il comando di copia da PC a NAS, quest’ultimo si occuperà di eseguirlo scrivendo i dati nel suo file system. In altre parole, il NAS funge da tramite tra i PC della LAN e l’HDD installato al suo interno.
__________________
Sorridi ... Sempre, anche quando le cose non vanno|2 aprile 2005, ore 21:37 - Giovanni Paolo II vive
NAS
|Quello su Libero e su Splinder, non sono io|Test RAM

Ultima modifica di pegasolabs : 22-02-2009 alle 08:11.
tutmosi3 è offline