View Single Post
Old 10-12-2005, 18:10   #33
Ciaba
Senior Member
 
L'Avatar di Ciaba
 
Iscritto dal: Nov 2002
Città: Firenze
Messaggi: 4024
Appendice...miniguida Jetico-eMule

E' un estratto da un pvt che ho mandato in questi giorni...ritenendo(grazie al parere dell'interessato), che potesse èssere di aiuto ve la riporto,...con qualche modifica.

Allora innanzi tutto devi sceglierti 3 o 4 server dai quali scaricare fisso...quindi direi il razorback2(non USA), e pochi altri(cerca in rete se nn conosci quelli sicuri). Una volta trovati impostali in eMule come server statici, fai in modo che nn vengano eliminati alla chiusura e disattiva l'aggiornamento server sia dai client che dagli altri server(sempre dalle impostazioni di emule).
Se hai fatto tutto bene ora eMule si connetterà sempre e solo a questi server e potrai iniziare a lavorare su Jetico. Mi raccomando questo lavoro va fatto prima di avviare eMule in rete...altrimenti sarai tempestato da richieste su richieste di connessioni!!! Per impostare i server di emule avviatelo senza una connessione alla rete attivata e date l'ok a tutte le richieste(tanto siete disconnessi), poi fate le vostre modifiche, chiudete eMule ed eliminate tutte le regole a cui avete appena un attimo prima dato l'ok(magari tenetevi quella dell'access to network).
Per ogni server ti serve una regola-server quindi nella finestra Ask User fai click destro col topo e crea una nuova regola e metti a event outbound connection, a protocol TCP\IP. In remote address metti...ad address type host, a IPAddress l'IP del server, a Port single port e come Port number il numero di porta del server.
Se di nuovo hai fatto tutto bene avrai le tue 3-4 regole riferite ad altrettanti server.
Ora servono altre 2 regole una per la porta TCP e l'altra per la porta UDP. Queste regole dovranno èssere poco restrittive perché sono quelle che determinano l'ID alto o basso...infatti da queste porte passano sia i datagrams che i dati. Ora con Jetico si potrebbe fare una regola per ogni tipo di flusso ma è abbastanza complicato capire le combinazioni di parametri per avere delle regole talmente precise, quindi opteremo per regole più permissive.
Crea una nuova regola, chiamala TCP, nel campo event metti Outbound connection e in protocol TCP\IP,
poi in local port metti la porta TCP che hai impostato su eMule e dai l'ok....crea un'altra regola chiamala UDP e fai la stessa cosa che hai fatto sopra e a local port metti la porta UDP che hai impostato su eMule e dai l'ok. Ora appena fatto questo riapri la regola TCP e cambia il campo event da outbound connection ad any...fai la stessa cosa con la regola UDP. Vedrai che i parametri delle porte scompaiono ma rimangono nella finestra principale le porte locali impostate...e quindi abbiamo usato un trucchetto per aggirare un ostacolo.
Ci siamo quasi, ora importantissima è la regola Shild, nella guida mi sembra che ci sia l'immagine...cmq ti dico come farla. Crea una nuova regola sempre con riferimento eMule.exe, a verdict metti reject, a protocol any e a event any e dai l'ok.
Ci siamo, ora manca la regola di accesso alla rete, ma te la chiederà Jetico quando avvierai eMule, quindi ti basta dare l'ok ed ecco che ce l'hai pronta...spostala sopra tutte le altre regole, come prima regola e sei a posto. Mi raccomando l'ordine per le regole, è importante, quindi:
-regola accesso rete
-regola server_1
-regola server_2
-regola server_.........
-regola TCP
-regola UDP
-regola shild
Se farai tutto bene avrai un ID alto, connessione a Kad fluente e un buon filtro sulle connessioni da ambienti estranei e spia...che sono sempre più invadenti. Questo è solo un metodo, probabilmente ce ne sono altri più o meno efficaci...di sicuro però è un sistema che funziona.
__________________
I soliti case ti hanno stancato? Passa all'UnCase
Listen With Headphones

Ultima modifica di Ciaba : 10-12-2005 alle 18:30.
Ciaba è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso