View Single Post
Old 03-10-2006, 16:35   #70
jimmywarsall
Bannato
 
L'Avatar di jimmywarsall
 
Iscritto dal: Dec 2005
Città: Valle Camonica (BS) PAESE: Utopia Planitia PIANETA: Sol III QUADRANTE: alfa SETTORE:001
Messaggi: 3556
Ciao, non ho letto il thread ma ti posto la mia esperienza personale.

3 anni fa, durante una partita amichevole a 11, faccio una frenata all'altezza del corner in zona d'attacco e il piede mi si impianta in una buca, il ginocchio va in torsione e sento "tloc", un schiocco, e una fitta di dolore .

Aspetto qualche minuto e, pensando ad una semplice distorsione , provo a riprendere... non c'è verso: MI FA MALE!!

Il giorno dopo mi reco da un amico fisioterapista che mi visita e stabilisce l'esistere della distorsione ma ovviamente mi riferisce che senza un esame più approfondito non può affermare che si tratti di solo questo. Mi dice di riposare una 15ina di giorni e vedee come il ginocchio reagisce.

Dopo 15 giorni mi fa ancora male (un po' meno, ma ancora).

Prendo appuntamento con un ortopedico: visita e stessa diagnosi... aspetta 15 giorni e vediamo...

Idem dopo altri 15 giorni ma fa male molto meno (riesco a camminare normalmente... dopo un po' che sto in piedi però il dolore aumenta).

Aspetto ancora qualche giorno.

Il ginocchio non mi fa più male, provo a giocare a calcetto, durante le torsioni, i "cambi di direzione" sento che la gamba non è stabile come dovrebbe essere.

Altro controllo, altro ortopedico: "distorsione e allungamento collaterale interno"... "vai a correre per migliorare la muscolatura, ma non andare su terreni sterrati, con buche, ecc... per un mesetto poi riprova a giocare".

Eseguo. Dopo 1 mese riprovo a giocare a 11 (sempre amichevoli tra amici) e non c'è verso, ogni volta che faccio un brusco cambio di direzione (sono un dribblomane) sento la gamba "scappare".

Medico di famiglia: "fare risonanza magnetica"

Diagnosi: "rottura quasi completa legamento crociato anteriore ginocchio destro".

Torno dall'ortopedico (un altro... quello di prima )...

Opzioni:

1) Operazione: 2 giorni in Hospital + 15 giorni in stampelle + 3 mesi riabilitazione assistita + 2 mesi "vacci con calma"... poi torni come prima..

2) Tenerlo così: si può benissimo sopravvivere anche con un crociato rotto, ma si deve rinunciare agli sport anaerobici (tipo calcio, basket, tennis...) e rischio artrosi entro i 50 anni

QUINDI: ho deciso per l'operazione.

RISULTATO: molto dolore i primi giorni, riabilitazione dolorosa all'inizio, poi strada tutta in discesa.

FINE: ora gioco ancora a calcio (con cautela!!.. e anche un po' di paura... dovessi ripassare tutto ciò che ho passato...) e tennis...

ALTRO: il ginocchio è stabile come prima, ovviamente quando cambia il tempo SI SENTE....

CONSIGLIO SPASSIONATO: se sei giovane FATTI OPERARE, 20 anni fa il crociato era un'operazione complicata e "rischiosa" (nel senso che non sempre andava a buon fine e si doveva "aprire" il ginocchio in anestesia totale e 8-10 mesi per recuperare) oggi invece è un'operazione nella norma (in artroscopia e 99,99999% di successo e 4-6 mesi per recuperare a seconda dello stato muscolare e dell'età)

Spero di essere stato d'aiuto.

Ciao !

EDIT: oopsss... mi sono accorto ora che il thread era un po' ... vabbè fa niente...

Ultima modifica di jimmywarsall : 03-10-2006 alle 16:45.
jimmywarsall è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso