View Single Post
Old 14-07-2010, 10:30   #1772
afterburner
Senior Member
 
Iscritto dal: Apr 2003
Messaggi: 678
Quote:
Originariamente inviato da STELEO Guarda i messaggi
Quoto.

Comunque per ribadire il concetto stamattina sulla Gazzetta vi era un articolo in cui i tecnici Yamaha della SBK (e non Burgess and company) dicevano che Rossi ha dato pi indicazioni in 2 ore che Toseland in sei mesi modificando l'elettronica e migliorando sensibilmente la moto e se avesse avuto tempo avrebbero modificato gli assetti in quanto Rossi ha detto che la gomma non lavora bene in quanto la moto troppo bassa da terra. Ora io non ne capisco molto ma questo secondo me da l'idea della differenza tra lui e gli altri piloti...e secondo me in Ducati l'han capito da tempo....come l'aveva capito Furusawa della Yamaha che ora lui se ne va e chi lo sostituisce ho paura che stia per fare lo stesso errore che a suo tempo fece la Honda....
Immagino sulla gazzetta di carta .. su gazzetta.it non lo trovo: come al solito gli articoli interessanti li mettono su carta mentre le banalita' da bar sul sito.

Il mio pensiero e' che lorenzo in yamaha stia vincendo sfruttando tutte le indicazioni e gli assetti dati da Rossi negli anni.
Non voglio dire che lorenzo sia scarso, e' un ottimo pilota.
Pero' un ottimo pilota che passa da honda a yamaha e trasforma una moto perdente in moto vincente e che in 2 ore ti da indicazioni su come migliorare una sbk, io questo lo chiamo fuoriclasse (a parte che per definire Valentino Rossi fuoriclasse basterebbero solo i suoi numeri di vittorie e mondiali vinti).

Comunque, quest'anno il mondiale ormai e' di lorenzo, non si scappa.

L'anno prossimo, se Rossi passa in Ducati come sembra, li' allora avremo ulteriore verifica delle 2 seguenti questioni:
-se Rossi e' veramente il fuoriclasse che riesce a prendere una moto media (o scarsa) e portarla a vincere
-se lorenzo riesce a dare indicazioni utili per creare una yamaha 2011 competitiva oppure se effettivamente viveva alle spalle delle indicazioni date da Valentino nel qual caso la yamaha 2011 tornerebbe ad essere una moto "nel mucchio".
afterburner  offline