View Single Post
Old 17-09-2021, 12:26   #2088
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Messaggi: 6813
Ho due punti che non riesco a risolvere. Non posso allegare il file in quanto è un progetto che non posso condividere, ne metto uno semplice per capire meglio, in quello reale gli intervalli sono tutti dinamici perchè le colonne mi si possono spostare e le righe sono in numero variabile. L'origine è una estrazioni dati da Autocad.

Il primo riguarda la formattazione condizionale.

Ho delle tabelle in excel abbastanza grandi, all'interno vuote salvo qualche numero. I riferimenti sono sulla prima riga e sulla prima colonna. Per quel che vale, sono larghezza e altezza di componenti, mentre nella tabella ho le quantità.
Per agevolare la lettura, ho formattato condizionatamente la prima riga e la prima colonna in modo che se la somma dei valori sottostanti (o alla destra) è maggiore di zero, si evidenzi l'altezza o la larghezza.
Mi piacerebbe, ma non trovo una formula che lo possa fare, che oltre a questo anche le celle tra la prima riga o colonna e la cella che contiene un valore non nullo avessero una formattazione, ad esempio un bordo sottile, in modo da fare da "guida" per la lettura corretta.


Il secondo riguarda un modo alternativo per fare quel che devo fare senza creare queste grandi tabelle.

Il foglio di lavoro contiene una prima tab in cui ho i valori, indicativamente 50 colonne per almeno un migliaio di righe.
Nelle altre tab vado ad estrarre i valori in modo che siano leggibili.

I dati sono ordinati in modo che nella prima colonna ho il numero di pezzi, nella seconda colonna ho un riferimento testuale, nella terza un altro riferimento testuale e nelle successive colonne generalmente dati numerici corrispondenti a grandezze che voglio misurare/contare/confrontare. I dati sono sempre presenti nella prima e nella seconda colonna, mentre le altre possono averne o non averne.

Attualmente le tabelle le creo a mano. Ad esempio avrò il pezzo identificato con il nome ABCD nella seconda colonna e caratterizzato da una possibile dimensione X ed una possibile dimensione Y.

La tabella la creo scrivendo le possibili dimensioni X e Y nella prima colonna e prima riga. Nelle celle interne alla tabella con MATRICE.SOMMA.PRODOTTO() vado a confrontare il nome, il valore X ed il valore Y e se sono presenti nel foglio dati, ne estraggo la quantità.

Sarebbe bello riuscire ad effettuare la stessa operazione anzichè con una tabella, con solo 3 colonne. Nella prima dovrei trovare il modo di estrarre i valori univoci corrispondenti alla dimensione X, nella seconda i valori univoci corrispondenti alla dimensione Y associati alle varie dimensioni X, nella terza le quantità.

Ho provato a lavorare con INDICE e CONFRONTA per andare ad estrarre dei valori univoci ma mi schianto contro due cose: la prima è che ho una o due condizioni "base" per ogni tabella (il riferimento ad un determinato numero di righe in base al contenuto della colonna B del foglio dati) e la seconda è che devo estrarre combinazioni in cui i valori devono essere univoci ma combinati correttamente.

E' un casino, spero che qualcuno capisca.
Allegati
File Type: zip Esempio.zip (9.5 KB, 5 visite)
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso