Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida all'assemblaggio di un HTPC mini-itx per profani (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2453249)


Luca72c 04-11-2012 18:41

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38405144)
Ottima guida!
Mi stavo chiedendo se questa soluzione dell'HTPC può essere integrata con qualcosa che smisti i vari segnali in uscita (dvb-t, dvb-s, BR, h.264, etc.) a 3 TV ed un VPR posti in ambienti diversi, in modo tale che ciascun utilizzatore possa scegliere indipendentemente, tramite telecomando, a quale fonte accedere.
Essendo in fase di ristrutturazione della mia abitazione mi è stato proposto di predisporre la possibilità di condurre dei cavi (cat.5 mi pare) che partano da un punto, dove verrebbero posizionati una centralina audio/video + HD + BD + modem etc., ed arrivino sino ai locali nei quali è prevista l'installazione delle TV e del VPR. La soluzione dell'HTPC può essere abbinata ad una centralina di questo tipo oppure può autonomamente soddisfare tale esigenza magari con l'integrazione di ulteriori strumenti hardware o software?
Grazie.

Allora, la cosa è piuttosto complessa ma penso che sia fattibile. In ogni caso fatti infilare cavi ethernet almeno di categoria 6!
Come server centrale ci vorrebbe un HTPC un po' più prestante, l'AMD E350/450 non avrebbe una potenza sufficiente.
Non è che abbia capito molto bene come vorresti comporre il sistema a casa tua, comunque...
Inoltre, dove ci sono delle TV, a cosa serve inviare il segnale dvb-t o dvb-s dell'HTPC?
Inoltre non ti servirebbe un PVR separato, perchè può farlo l'HTPC.
Penso che la soluzione più efficiente e potente sarebbe un HTPC server/centrale piuttosto potente (almeno mATX) con schede e lettori vari e un piccolo HTPC mini ITX client per ogni postazione TV: in questo caso non servirebbe alcuna centralina audio/video aggiuntiva, non andrebbe smistato il segnale audio o video ma quello dati via ethernet.
Altrimenti delle smartTV possono accedere ai files dell'HTPC centrale (compreso audio mp3 e le registrazioni TV, ma non segnali in diretta nè dal lettore BD) tramite DLNA, in tal caso non servirebbero gli HTPC clients nè la centralina audio/video.

2CPU 05-11-2012 13:54

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 38420538)
Allora, la cosa è piuttosto complessa ma penso che sia fattibile. In ogni caso fatti infilare cavi ethernet almeno di categoria 6!
Come server centrale ci vorrebbe un HTPC un po' più prestante, l'AMD E350/450 non avrebbe una potenza sufficiente.
Non è che abbia capito molto bene come vorresti comporre il sistema a casa tua, comunque...
Inoltre, dove ci sono delle TV, a cosa serve inviare il segnale dvb-t o dvb-s dell'HTPC?
Inoltre non ti servirebbe un PVR separato, perchè può farlo l'HTPC.
Penso che la soluzione più efficiente e potente sarebbe un HTPC server/centrale piuttosto potente (almeno mATX) con schede e lettori vari e un piccolo HTPC mini ITX client per ogni postazione TV: in questo caso non servirebbe alcuna centralina audio/video aggiuntiva, non andrebbe smistato il segnale audio o video ma quello dati via ethernet.
Altrimenti delle smartTV possono accedere ai files dell'HTPC centrale (compreso audio mp3 e le registrazioni TV, ma non segnali in diretta nè dal lettore BD) tramite DLNA, in tal caso non servirebbero gli HTPC clients nè la centralina audio/video.

Ciao, ti ringrazio per la precedente tua risposta che mi hai dato, mi scuso del ritardo ma nel frattempo ho cercato di acquisire qualche conoscenza in più per non abusare ingiustamente della tua gentilezza.

Ho letto il post di ginocoppa e ho intuito che abbiamo le stesse necessità.
Ho fatto uno schemino di quello che vorrei realizzare proprio pochi giorni fa e credo possa aiutare tutti e due per capirci, eccolo: http://imageshack.us/photo/my-images...iantohtpc.png/

Come vedete anche nel mio caso dovrei interfacciare 3 tv all'htpc principale che fungerebbe da mediaserver per trasmettere possibilmente trasmissioni tv in live, registrazioni, film e dati conservati negli hdd.

Purtroppo non ho dispositivi che supportano DLNA

Avevo pensato ad una conf. simile:
CPU: A10-5800K
Mobo: ATX A85X (supporta raid 5)
Ram: 8gb 1866mhz
1 SSD 60gb + 1/2 HDD 1-2tb per ora (credo di dover puntare su qualcosa di più prestante della serie green giusto?)
Collegamenti LAN 1000mb wired / wi-fi n coi client.

Come motherboard pensavo ad una msi fm2a85xa-g65, solo non so se negli slot pcie x16 supporta anche schede che non siano vga. Voi sapete qualcosa in merito?

Il discorso si complica un pò per le schede sat come caratteristiche e reperibilità.
Nel mio caso cercherei anche di farci stare una scheda video a 4 canali cctv per la videosorveglianza. Mi chiedevo quindi se fosse conveniente farci stare la funzionalità della videosorveglianza nella stessa macchina che fungerebbe da htpc/mediaserver ragionando sia sulla potenza offerta dalla conf. di sopra, sia in termini di consumi e funzionamenti 24/7.
Che ne pensate?

Luca72c 05-11-2012 15:19

Quote:

Originariamente inviato da 2CPU (Messaggio 38424696)
Ciao, ti ringrazio per la precedente tua risposta che mi hai dato, mi scuso del ritardo ma nel frattempo ho cercato di acquisire qualche conoscenza in più per non abusare ingiustamente della tua gentilezza.

Ho letto il post di ginocoppa e ho intuito che abbiamo le stesse necessità.
Ho fatto uno schemino di quello che vorrei realizzare proprio pochi giorni fa e credo possa aiutare tutti e due per capirci, eccolo: http://imageshack.us/photo/my-images...iantohtpc.png/

Come vedete anche nel mio caso dovrei interfacciare 3 tv all'htpc principale che fungerebbe da mediaserver per trasmettere possibilmente trasmissioni tv in live, registrazioni, film e dati conservati negli hdd.

Purtroppo non ho dispositivi che supportano DLNA

Avevo pensato ad una conf. simile:
CPU: A10-5800K
Mobo: ATX A85X (supporta raid 5)
Ram: 8gb 1866mhz
1 SSD 60gb + 1/2 HDD 1-2tb per ora (credo di dover puntare su qualcosa di più prestante della serie green giusto?)
Collegamenti LAN 1000mb wired / wi-fi n coi client.

Come motherboard pensavo ad una msi fm2a85xa-g65, solo non so se negli slot pcie x16 supporta anche schede che non siano vga. Voi sapete qualcosa in merito?

Il discorso si complica un pò per le schede sat come caratteristiche e reperibilità.
Nel mio caso cercherei anche di farci stare una scheda video a 4 canali cctv per la videosorveglianza. Mi chiedevo quindi se fosse conveniente farci stare la funzionalità della videosorveglianza nella stessa macchina che fungerebbe da htpc/mediaserver ragionando sia sulla potenza offerta dalla conf. di sopra, sia in termini di consumi e funzionamenti 24/7.
Che ne pensate?

Beh, mi pare che hai progettato tutto correttamente, io ti consiglio di lasciar perdere il wi-fi e puntare sull'ethernet.
Poi, per quanto riguarda il server, secondo me ti conviene lasciar perdere il mini-ITX e orientarti su una soluzione ALMENO mATX - meglio ancora full-ATX - basata come minimo su un i5 ivy bridge, visto che la grafica integrata potente di un'APU AMD non ti servirebbe a niente (essendo un server). Penso che alla fine spenderesti appena una cinquantina di euro in più, ma la potenza non è comparabile e i consumi minori (se ti interessa il 24/7)... i clients quelli si possono essere mini-ITX, anche molto piccoli, basterebbero degli E350.
Come schede dvb-s e dvb-t, la soluzione migliore (sul server) paiono essere unanimamente le soluzioni Digital Devices.
Come software, Media Center con DVBLink o Media Portal in configurazione server/client o 4 the Record server con clients Media Portal/XBMC appena quest'ultimo implementerà la visione da server TV (a breve).
Per la scheda cctv non so che dirti, non ho esperienza in merito...

2CPU 05-11-2012 15:44

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 38425236)
Beh, mi pare che hai progettato tutto correttamente, io ti consiglio di lasciar perdere il wi-fi e puntare sull'ethernet.
Poi, per quanto riguarda il server, secondo me ti conviene lasciar perdere il mini-ITX e orientarti su una soluzione ALMENO mATX - meglio ancora full-ATX - basata come minimo su un i5 ivy bridge, visto che la grafica integrata potente di un'APU AMD non ti servirebbe a niente (essendo un server). Penso che alla fine spenderesti appena una cinquantina di euro in più, ma la potenza non è comparabile e i consumi minori (se ti interessa il 24/7)... i clients quelli si possono essere mini-ITX, anche molto piccoli, basterebbero degli E350.
Come schede dvb-s e dvb-t, la soluzione migliore (sul server) paiono essere unanimamente le soluzioni Digital Devices.
Come software, Media Center con DVBLink o Media Portal in configurazione server/client o 4 the Record server con clients Media Portal/XBMC appena quest'ultimo implementerà la visione da server TV (a breve).
Per la scheda cctv non so che dirti, non ho esperienza in merito...

Grazie mille per la tua celere risposta!

Tutto perfettamente chiaro, solo volevo specificare una cosa sulla cpu da utilizzare che magari se fraintesa può portare a scelte differenti.

L'htpc che funzionerebbe da mediaserver è a sua volta collegato alla tv (salotto) e quindi verrebbe utilizzato anche come htpc puro di visione contenuti multimediali anzi, forse sarebbe quello più sfruttato in questo senso essendo posto in zona giorno e quindi funzionante per la maggior parte della giornata (mattina/pomeriggio tv e sera film o ancora tv).

In questo caso continueresti a consigliarmi un i5 (spendendo qualcosina di più per il procio più però le spese della vga anche low/medium), oppure l'amd 5800k potrebbe comunque andar bene?

A mio parere quindi la scelta tra piattaforma AMD (Trinity) e Intel (sandy/ ivy i5) dipende tutto dalla potenza computazionale lato puramente cpu dei relativi processori.
Secondo te un amd a10-5800k può gestire tranquillamente il lavoro di mediaserver, htpc, pvr e nas (senza troppe pretese)?

Luca72c 05-11-2012 23:07

Quote:

Originariamente inviato da 2CPU (Messaggio 38425388)
Grazie mille per la tua celere risposta!

Tutto perfettamente chiaro, solo volevo specificare una cosa sulla cpu da utilizzare che magari se fraintesa può portare a scelte differenti.

L'htpc che funzionerebbe da mediaserver è a sua volta collegato alla tv (salotto) e quindi verrebbe utilizzato anche come htpc puro di visione contenuti multimediali anzi, forse sarebbe quello più sfruttato in questo senso essendo posto in zona giorno e quindi funzionante per la maggior parte della giornata (mattina/pomeriggio tv e sera film o ancora tv).

In questo caso continueresti a consigliarmi un i5 (spendendo qualcosina di più per il procio più però le spese della vga anche low/medium), oppure l'amd 5800k potrebbe comunque andar bene?

A mio parere quindi la scelta tra piattaforma AMD (Trinity) e Intel (sandy/ ivy i5) dipende tutto dalla potenza computazionale lato puramente cpu dei relativi processori.
Secondo te un amd a10-5800k può gestire tranquillamente il lavoro di mediaserver, htpc, pvr e nas (senza troppe pretese)?

Guarda, dal mio punto di vista il problema non è tanto se può farlo o no, ma soprattutto come riesce a farlo, con quanta "scioltezza", in modo che rimangano risorse disponibili per tutte quelle operazioni che in un PC vengono svolte continuamente all'insaputa dell'operatore, per le situazioni di "emergenza" (tipo quel raro istante in cui tutti i clients accedono contemporaneamente e il server sta registrando due programmi) nonchè consumando quanto per fare le stesse cose. In questi casi l'A10 sarebbe un po' troppo al limite per essere tranquilli... Penso che maggiore sia il margine di capacità di calcolo e di threads liberi, più stabile e a prova di errore sia il server, per cui l'i5 secondo me è da preferire nettamente, anzi, per andare più sicuri forse qualcosa con più cores sarebbe pure preferibile (FX-8350 overclockato o i7, nel primo caso ad un prezzo addirittura inferiore all'i5 ma con consumi maggiori e la necessità di una scheda video discreta). In ogni caso mi risulta che l'HD400 dell'i5/i7 sia più che sufficiente per gestire flussi multimediali HD, una grafica integrata più potente ti servirebbe solo se vuoi giocarci un po'.

ginocoppa 05-11-2012 23:45

L'idea originaria sarebbe stata quella di portare segnali tv e sat e materiale video da varie fonti (file, blu disk, etc) a 3 TV ed un VIDEOPROIETTORE (no pvr) sparsi per casa, evitando così di affollare ogni postazione TV con lettori, decoder etc. e relativi cavetti vaganti.
La soluzione prospettatami era quella di raggruppare lettori, HD, decoder etc. + una centralina video in un mobile, e da qui partire con cavi cat. 6 sino ad ogni singola postazione tv. Un telecomando programmabile per ogni tv avrebbe gestito insieme funzioni tv e centralina.
La soluzione che prevede un HTCP centrale in funzione di server ed HTCP client per ogni postazione TV è sicuramente funzionale (grazie 2CPU per lo schema), ma ripropone il problema dell'affollamento in prossimità delle TV.
Le tv attualmente in commercio però, integrano sempre più spesso sintonizzatori dvb-t e dvb-s/s2, ed anche lettori di file audio/video di vario genere (avi, mp3, mkv, etc.), le smart tv da quanto riferisce Luca, possono inoltre accedere ai dati dell'HTCP centrale (in proposito: tramite quali porte, e che cavetto devo stendere, il solito cat. 6?? L'HTCP centrale riesce a servire 3 TV ed un videoproiettore?), resterebbero fuori solo i blu ray (domanda: è possibile copiare il contenuto di un blu ray su HD?).
Al videoproiettore invece, oltre ai segnali tv tramite cavi di antenna (dvb-t e sat.) quali altri segnali posso inviare?
Grazie.

Luca72c 06-11-2012 00:43

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38428108)
L'idea originaria sarebbe stata quella di portare segnali tv e sat e materiale video da varie fonti (file, blu disk, etc) a 3 TV ed un VIDEOPROIETTORE (no pvr) sparsi per casa, evitando così di affollare ogni postazione TV con lettori, decoder etc. e relativi cavetti vaganti.
La soluzione prospettatami era quella di raggruppare lettori, HD, decoder etc. + una centralina video in un mobile, e da qui partire con cavi cat. 6 sino ad ogni singola postazione tv. Un telecomando programmabile per ogni tv avrebbe gestito insieme funzioni tv e centralina.
La soluzione che prevede un HTCP centrale in funzione di server ed HTCP client per ogni postazione TV è sicuramente funzionale (grazie 2CPU per lo schema), ma ripropone il problema dell'affollamento in prossimità delle TV.
Le tv attualmente in commercio però, integrano sempre più spesso sintonizzatori dvb-t e dvb-s/s2, ed anche lettori di file audio/video di vario genere (avi, mp3, mkv, etc.), le smart tv da quanto riferisce Luca, possono inoltre accedere ai dati dell'HTCP centrale (in proposito: tramite quali porte, e che cavetto devo stendere, il solito cat. 6?? L'HTCP centrale riesce a servire 3 TV ed un videoproiettore?), resterebbero fuori solo i blu ray (domanda: è possibile copiare il contenuto di un blu ray su HD?).
Al videoproiettore invece, oltre ai segnali tv tramite cavi di antenna (dvb-t e sat.) quali altri segnali posso inviare?
Grazie.

Scusami ma quello che non capisco bene è chi si occuperebbe a livello locale (in prossimità dei vari TV) della conversione del segnale dati (parliamo di cavo ethernet, giusto?) che proviene dalla centralina: lo farebbero le TV grazie al DLNA? Non credo... Penso che alla fine ci sarebbe sempre bisogno di un elemento di qualche tipo collegato alle TV... diciamo un ricevitore del segnale della centralina... Cioè: se il segnale video/audio di qualunque fonte viene convertito dalla centralina in segnale dati da trasferire via ethernet presso le varie TV e ritrasformato localmente in segnale video/audio per le TV, mi pare una buona soluzione, necessiterebbe sempre di un qualche "aggeggio" presso le TV che si occupi della trasformazione ma si tratterebbe di qualcosa di più piccolo e più economico di un mini HTPC. Non ci potresti fornire marca e modello di questa centralina così che possiamo verificare bene di cosa si tratta?
In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...
Comunque, non penso che ci siano problemi di affollamento presso le TV con la configurazione HTPC: i clients sono molto piccoli (alcuni case mini-itx si possono addirittura fissare sul retro della TV) e possono fare tutto da soli, si può montarci un lettore BD (molto più pratico caricare i BD localmente che dover andare a inserirli nel lettore centrale) e gli unici cavi "volanti" sarebbero alimentazione e ethernet, oltre ovviamente al cavo video per la TV. Il problema casomai sarebbe il prezzo, comprare 3/4 mini HTPC comincerebbe ad essere una spesuccia niente male...
Le smartTV ricevono i dati DLNA tramite rete ethernet, quindi basterebbe il cavetto cat. 6, non so però quali proiettori hanno questa caratteristica...
L'HTPC farebbe da server, a cui le TV possono accedere autonomamente tramite il loro lettore DLNA interno; penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.
Un buon server HTPC può tranquillamente servire molti dispositivi DLNA anche se contemporaneamente può farlo solo se ha sufficiente potenza e software adatto.
E' possibile rippare il contenuto di un BD in un file HD mkv, ma occorre software adeguato e un po' di "smanettamento" se il bd è protetto, non è un'operazione così comoda e immediata.
Se il proiettore è dotato di interfaccia ethernet e client DLNA, può accedere all'HTPC come una smartTV (ne esistono? Non lo so).

ginocoppa 06-11-2012 20:55

Non ho approfondito bene il discorso della centralina, cmq. posso chiedere maggiori ragguagli (anche riguardo al modello), al rivenditore che me l'ha proposta.
Da quanto ho capito, dalla centralina parte un segnale video che viaggerebbe attraverso il cavo cat. 6 (è possibile??). La trasmissione del segnale avverrebe tramite un kit trasmettitore/ricevitore dotato di IR.

Quote:

In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...
Anche su questo mi riservo di approfondire il discorso con il rivenditore.

Resta il fatto che la soluzione centralina non mi ispira troppo, chiederò cmq. un preventivo per valutare anche l'aspetto economico.

Invece quello che mi sembra di capire è che una tv con funzioni DLNA dotata di lettore multimediale + dvb-t e dvb-s, (ce ne sono ormai molte con queste caratteristiche), una volta collegata in una rete domestica, riesce a soddisfare molte esigenze.
Si potrebbero ad esempio collegare diciamo 4 tv di questo tipo ad un modem/router adsl dotato di ingresso USB a cui attaccare un HD di una certa capienza? Tutte e 4 le tv potrebbero in questo caso leggere i file contenuti nell'HD?
In luogo dell'Hard Disk USB, per ampliare ancora le possibilità, si potrebbe collegare alla stessa rete un server HTCP con magari integrato un lettore Blu Ray? In questo modo le tv che non riuscissero a decodificare certi tipi di file (vedi Sony con mkv) godrebbero dell'ausilio di software e codec illimitati scaricabili sull'HTCP. Inoltre l'HTCP svolgerebbe funzioni di PVR (che cmq. sono spesso integrate nelle tv). Ancora ''penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.''. E cmq. DVD e BD possono essere rippati sull'hard disk dell'HTCP e successivamente utilizzati. Inoltre tramite un portatile che abbia accesso alla stessa rete posso eseguire un bel po' di smanettamenti su tutto il sistema ed utilizzare programmi di gestione dei vari file multimediali.
Per fare tutto questo, non servono centraline di alcun tipo, ne client HTCP, basterebbe un HTCP centrale e tv con funzioni adeguate, se ho ben capito!

Luca72c 06-11-2012 21:23

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38433319)
Non ho approfondito bene il discorso della centralina, cmq. posso chiedere maggiori ragguagli (anche riguardo al modello), al rivenditore che me l'ha proposta.
Da quanto ho capito, dalla centralina parte un segnale video che viaggerebbe attraverso il cavo cat. 6 (è possibile??). La trasmissione del segnale avverrebe tramite un kit trasmettitore/ricevitore dotato di IR.


Anche su questo mi riservo di approfondire il discorso con il rivenditore.

Resta il fatto che la soluzione centralina non mi ispira troppo, chiederò cmq. un preventivo per valutare anche l'aspetto economico.

Invece quello che mi sembra di capire è che una tv con funzioni DLNA dotata di lettore multimediale + dvb-t e dvb-s, (ce ne sono ormai molte con queste caratteristiche), una volta collegata in una rete domestica, riesce a soddisfare molte esigenze.
Si potrebbero ad esempio collegare diciamo 4 tv di questo tipo ad un modem/router adsl dotato di ingresso USB a cui attaccare un HD di una certa capienza? Tutte e 4 le tv potrebbero in questo caso leggere i file contenuti nell'HD?
In luogo dell'Hard Disk USB, per ampliare ancora le possibilità, si potrebbe collegare alla stessa rete un server HTCP con magari integrato un lettore Blu Ray? In questo modo le tv che non riuscissero a decodificare certi tipi di file (vedi Sony con mkv) godrebbero dell'ausilio di software e codec illimitati scaricabili sull'HTCP. Inoltre l'HTCP svolgerebbe funzioni di PVR (che cmq. sono spesso integrate nelle tv). Ancora ''penso che con un programma server DLNA appropriato (che girerebbe sull'HTPC) sia possibile persino riprodurre DVD o BD caricati sull'HTPC centrale, ma questo va verificato.''. E cmq. DVD e BD possono essere rippati sull'hard disk dell'HTCP e successivamente utilizzati. Inoltre tramite un portatile che abbia accesso alla stessa rete posso eseguire un bel po' di smanettamenti su tutto il sistema ed utilizzare programmi di gestione dei vari file multimediali.
Per fare tutto questo, non servono centraline di alcun tipo, ne client HTCP, basterebbe un HTCP centrale e tv con funzioni adeguate, se ho ben capito!

Le tue valutazioni sono esatte. Resta l'incognita delle funzionalità del software server DLNA, che vanno valutate dando un'occhiata ai vari programmi disponibili: lì si avrà conferma della possibilità di "servire" anche dischi DVD o BD dal server centrale.
Qualche piccola precisazione: innanzitutto sulla funzionalità PVR delle smartTV non farei conto più di tanto, si tratta di funzionalità pesantemente limitate rispetto ad un HTPC e molto poco affidabili, soprattutto in un contesto di programmazione delle registrazioni; l'HTPC poi non va dimenticato che è anche un PC a tutti gli effetti, il che renderebbe il server una postazione privilegiata e comodissima da cui gestire tutto il sistema.

subaugusta 06-11-2012 21:57

io ho un ormai vecchio htpc full-atx con processore AMD 6000+ con mediaportal.
Ne sono soddisfatto, anche se non è certo cool come quelli nella guida:p
Fino ad oggi l'ho usato solo per riprodurre avi,mkv e null'altro.
Vorrei però implementare la funzione di videoregistrazione del digitale terrestre free.
Sapete consigliarmi una scheda?
Il cablaggio consiste nel collegare il cavo antenna alla nuova scheda e da questa ne partirà uno verso il decoder dvb-t (la mia tv non ha il decoder incorporato) suppongo, giusto?
Ma se il pc rimane spento la scheda fa passare il segnale verso il decoder? Non vorrei certo lasciarlo acceso solo per vedere il tg.
E sarebbe possibile programmare "qualcosa" per far accendere il pc solo in prossimità dell'ora stabilita per la registrazione o bisogna tenerlo acceso se si è programmata una registrazione?

Luca72c 07-11-2012 00:15

Quote:

Originariamente inviato da subaugusta (Messaggio 38433680)
io ho un ormai vecchio htpc full-atx con processore AMD 6000+ con mediaportal.
Ne sono soddisfatto, anche se non è certo cool come quelli nella guida:p
Fino ad oggi l'ho usato solo per riprodurre avi,mkv e null'altro.
Vorrei però implementare la funzione di videoregistrazione del digitale terrestre free.
Sapete consigliarmi una scheda?
Il cablaggio consiste nel collegare il cavo antenna alla nuova scheda e da questa ne partirà uno verso il decoder dvb-t (la mia tv non ha il decoder incorporato) suppongo, giusto?
Ma se il pc rimane spento la scheda fa passare il segnale verso il decoder? Non vorrei certo lasciarlo acceso solo per vedere il tg.
E sarebbe possibile programmare "qualcosa" per far accendere il pc solo in prossimità dell'ora stabilita per la registrazione o bisogna tenerlo acceso se si è programmata una registrazione?

Per la mia esperienza le schede migliori sono le Digital Devices/Mystique, a seguire Hauppauge HVR-2200 e se vuoi spendere qualcosa meno e ti accontenti di prestazioni un po' inferiori Terratec dual tuner.
Per il cablaggio fai attenzione: le schede TV non hanno il pass-thru del segnale antenna nè uscite dirette, perciò non puoi fare come dici tu. L'uscita video/audio sarà quella dell'HTPC: l'HTPC va collegato direttamente alla TV tramite DVI/HDMI (possibilmente con audio) o VGA (in questo caso occorre anche un collegamento audio) e il cavo antenna va collegato in ingresso alla scheda TV, in questo modo puoi anche usarlo come decoder ed eliminare il decoder che già hai; sennò collega un cavo antenna a ciascuno dei due (occorre uno splitter antenna), collegali poi alla TV in due ingressi separati (HDMI/DVI/VGA per l'HTPC e antenna/scart per il decoder) e usa alternativamente il decoder o l'HTPC selezionando gli ingressi sulla TV.
Le registrazioni programmate, con risveglio dell'HTPC dallo standby, sono normalmente gestite da qualsiasi mediacenter/programma di gestione TV decenti.

predator_85 07-11-2012 21:47

complimenti ottima guida

subaugusta 08-11-2012 04:04

grazie per i preziosi consigli

simerba 08-11-2012 11:28

Ciao Luca72c, inzio col farti i complimenti per la tua guida mi pare d'obbligo inoltre noto con piacere che rispondi sempre a tutti con grande competenza e cortesia e non è poco considerando che non ti paga nessuno!

Se me lo permetti ne approfitterei anche io visto che ormai sono deciso a sostituire il mio "vecchio" mediaplayer Popcorn Hour A-110 con un nuovo e fiammante HTPC potente che mi permetta di fare "tutto". Di seguito la mia configurazione attuale e di cosa avrei bisono:

Configurazione hardware attuale:

Salotto:

TV Samsung Plasma full hd 50 pollici serie 8 slim
Sintoamplificatore Denon AVR-2310
Torri Klipsch RF52
Centrale Klipsch RC-52
sub Klipsch RW-10d
Popcorn Hour A-110

Cameretta:

Modem router fritzbox 7390 gigabit
NAS QNAO TS-412 16TB HARD DISK
PC DESKTOP

Il Popcorn Hour A-110, il NAS ed il PC sono collegati tra loro tramite rete ethernet gigabit attraverso il router.

L'HTPC dovrà entrare nel sinto-ampli Denon tramite cavo hdmi e dovrà avere per il momento i
seguenti requisiti:

1- Visto che non ho problemi di spazio non vorrei affatto un mini-tx ma ne vorrei uno come il tuo nella prima foto che hai messo "quello sopra lo stereo per intenderci".

2- Essere assolutamente silenzoso.

3- Riprodurre qualsiasi tipo di file video compresi i blu ray liquidi da cartella risiedenti sul nas comprensivi dei menu originali senza il minimo scatto la minima indecisione e al
massimo della qualità.

4- Riprodurre qualsiasi file audio ad una buona qualità nonchè tutti i formati audio dei films in maniera impeccabile.

5- Poter avere la possibilità un giorno di fare upgrade per poterci aggiungere una scheda per il digitale terrestre e satellitare ma per adesso non mi serve visto che ho un decoder clarteck per questo.

Riusciresti a buttarmi giù una configurazione che secondo te sia la migliore oggi possibile?

Grazie in anticipo.
Ciao, Simone.

Luca72c 08-11-2012 23:08

Quote:

Originariamente inviato da simerba (Messaggio 38442528)
Ciao Luca72c, inzio col farti i complimenti per la tua guida mi pare d'obbligo inoltre noto con piacere che rispondi sempre a tutti con grande competenza e cortesia e non è poco considerando che non ti paga nessuno!

Se me lo permetti ne approfitterei anche io visto che ormai sono deciso a sostituire il mio "vecchio" mediaplayer Popcorn Hour A-110 con un nuovo e fiammante HTPC potente che mi permetta di fare "tutto". Di seguito la mia configurazione attuale e di cosa avrei bisono:

Configurazione hardware attuale:

Salotto:

TV Samsung Plasma full hd 50 pollici serie 8 slim
Sintoamplificatore Denon AVR-2310
Torri Klipsch RF52
Centrale Klipsch RC-52
sub Klipsch RW-10d
Popcorn Hour A-110

Cameretta:

Modem router fritzbox 7390 gigabit
NAS QNAO TS-412 16TB HARD DISK
PC DESKTOP

Il Popcorn Hour A-110, il NAS ed il PC sono collegati tra loro tramite rete ethernet gigabit attraverso il router.

L'HTPC dovrà entrare nel sinto-ampli Denon tramite cavo hdmi e dovrà avere per il momento i
seguenti requisiti:

1- Visto che non ho problemi di spazio non vorrei affatto un mini-tx ma ne vorrei uno come il tuo nella prima foto che hai messo "quello sopra lo stereo per intenderci".

2- Essere assolutamente silenzoso.

3- Riprodurre qualsiasi tipo di file video compresi i blu ray liquidi da cartella risiedenti sul nas comprensivi dei menu originali senza il minimo scatto la minima indecisione e al
massimo della qualità.

4- Riprodurre qualsiasi file audio ad una buona qualità nonchè tutti i formati audio dei films in maniera impeccabile.

5- Poter avere la possibilità un giorno di fare upgrade per poterci aggiungere una scheda per il digitale terrestre e satellitare ma per adesso non mi serve visto che ho un decoder clarteck per questo.

Riusciresti a buttarmi giù una configurazione che secondo te sia la migliore oggi possibile?

Grazie in anticipo.
Ciao, Simone.

Allora, innanzitutto grazie mille per i complimenti, siete tutti gentilissimi, non penso di meritarmeli!
Riguardo all'HTPC che ti vuoi costruire, ti faccio i complimenti io: macchine come quella che vuoi costruirti tu sono veramente dei gioielli, altro che lettori multimediali o HDD Recorders! Vedrai che ti darà molte soddisfazioni!
Vorrei specificarti però un paio di cose sui tuoi 5 punti:
1) e 2) Ottima scelta, ma purtroppo devi tenere conto che se vuoi una macchina TOTALMENTE silenziosa non puoi andare aldilà di un E350/450 o al massimo un i5 dual core (del tipo depotenziato per netbook, per intenderci), perchè se si alza il TDP del processore si alza pure il calore prodotto ed è praticamente impossibile non raffreddarlo con varie ventole tra CPU a case. Puoi però ridurre molto il rumore prodotto con un'accorta ingegnerizzazione dei flussi d'aria interni e l'uso di ventole silenziose tipo Scythe S-Flex (puoi trovare ottime informazioni e suggerimenti sul sito PCsilenzioso), oppure optando per un raffreddamento a liquido (molto più costoso e complesso, però)...
3) Avrai un processore notevolmente più potente di quelli dei lettori BR, perciò non dovrebbero esserci problemi se il sistema è implementato bene.
4) No problem.
5) Vedrai che il decoder ClarkeTech lo butterai dalla finestra (se ti gusta smanettare un po')!

Detto questo, penso che la configurazione migliore dipenda TOTALMENTE dalla spesa che sei disposto ad affrontare e un po' anche dalla disposizione degli spazi a casa tua e da come prevedi di utilizzarlo. Infatti per avere un sistema funzionale nonstante la complessità metti in conto la necessità di effettuare delle operazioni di manutenzione e sistemazione del sistema piuttosto regolari, per cui devi prevedere una postazione "di lavoro" con tastiera, mouse e qualche tipo di display (anche roba vecchia/superata, tanto è solo per manutenzionare), postazione che può anche essere distante dall'HTPC (prolunghe USB arrivano tranquillamente a 10m, anche 15; lo stesso dicasi per l'HDMI) e che dovresti implementare dove più ti fa comodo.
Non posso quindi che consigliarti una configurazione di massima (da cui escludo i pezzi per la suddetta postazione, che puoi rimediare in giro per quattro soldi), che potrai poi perfezionare secondo la somma da investire:

CASE: secondo me il top sono Silverstone e Lian Li, con una lieve preferenza per i primi per mio gusto estetico e maggiore integrazione dei componenti multimediali tipo VFD/touchscreen/lettori/ecc... Ciò non toglie però che se ti piace di più qualche case Lian Li, vai tranquillo, è ottima roba e la differenza non è sostanziale! Al limite va bene anche Antec e qualcosa di altri produttori semisconosciuti e semiintrovabili. Scegli il case che ti piace di più e con le funzionalità multimediali che preferisci (e che ti puoi permettere), ma rigorosamente in formato full ATX e senza PSU. In opzione prevedi il montaggio come minimo di un VFD o meglio ancora un touchscreen, con ricevitore per telecomando. La Soundgraph (Imon) fa quelli più diffusi, spesso sono già inclusi nei case HTPC. Un telecomando multifunzione Logitech Harmony te lo consiglio caldamente, così potrai gestire TUTTO (HTPC, TV, HT, ecc.) con un solo telecomando.
CPU E SCHEDA MADRE: rigorosamente AMD FX-8350 o i5 come minimo (il primo da preferire per un multitasking più spinto tipo lavorare al PC in postazione mentre stai riproducendo films sulla TV e registrando programmi; il secondo preferibile per i consumi inferiori e per la gestione e conversione di files compressi MOLTO pesanti e altri lavori di computo puro), se vuoi esagerare vai di i7 che non sbagli di sicuro! La scheda madre segue di conseguenza, vedi tu, io ti consiglio MSI per la stabilità nel tempo o Asus per la completezza di supporto e funzionalità. Anche Gigabyte è OK. Mi raccomando SATA6, USB3, molti slot PCIE, scheda ethernet Gigabit seria, possibilità e facilità di overclock nel caso tu scelga l'FX-8350.
ALIMENTATORE: nota gravemente dolente, al momento è molto rischioso comprare quelli migliori e più efficienti per le numerose incompatibilità con diverse schede madri nella modalità S3. Alla fine forse conviene comprare un "vecchio" ali "serio" tipo Enermaxx Modu82+ (non la versione II)... a trovarlo... In ogni caso fai molta attenzione alla compatibilità e alla possibilità di cambiarlo in caso di incompatibilità.
HARD DISK: assolutamente un SSD per sistema e programmi (Samsung 830/840 i migliori abbordabili, vanno bene anche Crucial o Corsair - lascia stare OCZ) da almeno 128Gb + un secondo HDD meccanico più grande che puoi SATA6 (Seagate o WD), possibilmente di quelli specializzati per uso 24/7, da gestire ASSOLUTAMENTE in modalità AHCI.
MEMORIA: 4gb DDR3 bastano e avanzano, tanto puoi aggiungerla dopo in caso di multitasking pesante. Vai sulla più veloce che ti puoi permettere, Corsair, Kingston, o altre marche SERIE (sono tante da citare).
SCHEDA VIDEO: le ATI vanno per la maggiore sugli HTPC, sappi che difficilmente avrai spazio per schede lunghe, perciò direi 7750 o 7770 se ti entra (esistono delle versioni fanless, totalmente silenziose), quest'ultima ha la fuzionalità di produrre audio HDMI differente su display diversi - con qualche limityazione - il che nel tempo potrebbe rivelarsi utile a seconda degli sviluppi del tuo sistema.
LETTORE BR: evita LG come la peste, vai di Pioneer, Plextor o Liteon (nell'ordine).
SCHEDA AUDIO: non è strettamente necessaria se la scheda madre comprende un buon chip audio integrato, ma se sei VERAMENTE appassionato può valere la pena di spendere un (bel) po' di più per schede che possono arrivare a costare quasi quanto l'intero HTPC...
DIFFUSORI: aldilà del tuo impianto HT puoi prevedere un paio di casse e/o cuffie USB per ascoltare musica/lavorare al PC contemporaneamente alla visione di contenuti sulla TV in postazioni separate. Dico USB per la semplicità di arrivare lontano con le prolunghe senza perdita di qualità. Vedi tu se ti può interessare.
ROUTER: secondo me il wifi, per quanto possa essere comodo per certe situazioni, è da evitare per MOLTI motivi. Ma è una mia opinione personale che pochi condividono, perciò vedi tu. Un buon router ADSL2+ è d'obbligo, con switch a 4 porte almeno, che siano Gigabit oppure prevedi uno switch Gigabit in cascata. Netgear o CISCO/Linksys. Il buon vecchio DG834 Netgear è al momento insuperato per l'utilizzo casalingo come prestazioni ADSL ma non ha porte Gigabit, perciò necessita uno switch Gigabit.
Scusami se sono stato un po' vago, ma le variabili sono talmente tante e varie che essere più precisi sarebbe una forzatura...

simerba 09-11-2012 14:10

Ciao Luca72c, grazie per la cortese risposta onestamente credo che i complimenti te li meriti proprio tutti.
Ti posso chiedere di dove sei? Potrebbe sempre tornarmi utile una persona competente come te in caso di assistenza forzata, magari abitiamo vicini :) Dovrò investire del tempo e del denaro ma se mi prometti che mi aiuterai continuandomi a dare il supporto necessario anche attraverso internet allora credo che di potercela fare ad assemblare con le mie manine questo HTPC.

Per quanto riguarda la postazione di lavoro per la manutenzione regolare dell'HTPC credo che ce l'ho già ed è il PC che ho in cameretta. Accederei dal PC (schermo da 20 pollici) al HTPC tramite ethernet gigabit con un programma di assistrenza/desktop remoto magari proprio quello che già c'è in windows7.
Ti pare corretta questa mia interpretazone?

CASE: Avrei scelto il Silverstone LC17 l'ho trovato a euro 110,00 su un noto sito di un negozio di milano come ti sembra come prezzo? Come formato dovrebbe essere full ATX giusto? Ma non mi sembra abbia il telecomando però.

TELECOMANDO: Ho visitato il sito della Soundgraph ma ad essere sincero non ci ho capito nulla. Ce ne sono un sacco anche piuttosto costosi. Secondo te per il case che vorrei prendere io quale va bene senza spendere una follia? Altrimenti se costa molto forse mi converrebbe investire direttamente in un case che ne sia già provvisto? Magari anche di display? Inoltre sappi che non mi interessa granche avere un display implementato nell'HTCP ma piuttosto vorrei avere un telecomando per "comandare" ciò che vedo sullo schermo al plasma.
Quindi alla luce di quanto ho scritto cosa mi consigli di procedere?

CPU: Il multitasking non mi interessa nel senso che non ci lavoro sull' HTPC per quello ho già il PC. L'HTPC per il momento deve servire solo per riprodurre nel migliore modo possibile i contenuti multimediali e forse per navigare in internet dal divano del salotto.
Comunque anche qui sono in alto mare di i5 ce ne sono una marea con prezzi differenti a secondo della frequenza di clock che è direttamente proporzionale al prezzo, di i7 ce ne sono addiritura con socket differenti. Poi boxed non boxed etc etc. Non ci capisco più nula. Comunque l'I7 costa abbastanza di piu del i5 e vorrei capire se veramente mi servirebbe per le mie attuali esigenze
e se varrebbe la pena spendere dei soldini in piu che magari terrei per altri acquisti + importanti.
Quindi qual'è che mi consigli per le mie esigenze? Per favore dimmi modello/frequenza etc etc di preciso grazie.

SCHEDA MADRE: Anche qui ipotizzando un "Intel Socket 1155" per I5 ho visto diversi modelli della stessa marca che tu mi consigli ma con prezzi diversi che vanno da 100 ai 200 euro circa. Preferirei se possibile e se la qualità è buona avere l'audio implementato.
Quale mi consigli?

ALIMENTATORE: Cos'è la modalità S3? E' quella modalità nella quale viene spento tutto (soprattutto tutte le ventole) e rimane alimentata solo la ram , in modo di rendere totalmente silenzioso il pc ma permettendo allo stesso tempo un riavvio quasi immediato? Ma a cosa mi servirebbe? Certo sarebbe comodo anche se io l'HTPC lo accenderei solo la sera dopo cena per vedere il film di turno poi lo spegnerei prima di andare a nanna. Ci mette cosi tanto a partire? Non credo ci metta piu di un comune desktop giusto? Al massimo lo accendo prima di iniziare a cenare cosi quando è il momento si è già acceso e sarà pronto no?
Avrei adocchiato "l'enermax modu87+" che costa intorno ai 115 euro oppure mi piace moltissimo anche il "Seasonic X-400" che è totalmente fanless, ma andrebbe bene? Poi se scelgo l'uno o l'altro modello oppure un'altro ancora di quanti watt deve essere questo alimentatore?
Quale mi consigli?

SSD: Ok per Samsung SSD Serie 840 Basic 128GB SATA III l'ho trovato a 92 euro

HARD DISK: Non mi interessa nemmeno averlo montato sull'HTCP in quanto tutti i contenuti risiedono sul mio NAS. Ma è proprio necessario?

RAM: Ok DDR3 ma a quanti Mhz? Ne ho viste di 1333-1600 fino a 2400

SCHEDA VIDEO: Ok per "Sapphire Radeon HD 7750 Ultimate, 1024 MB DDR5, DP, HDMI fanless" l'ho trovata a euro 124. Come dimensioni ci starebbe nel case che avrei scelto? Vedo che ha hdmi 1.4 ma sia il mio ampli che il mio tv al plasma hanno hdmi 1.3 ma credo sia retrocompatibile giusto? Inoltre ho letto che per questa scheda consigliano minimo un alimentatore di 400watt.

LETTORE BR: Purtroppo ho proprio un lettore BD della LG da riciclare è il modello BH08LS20. Fa cosi schifo? Vorrei evitare di spendere altri soldi per una cosa che ho già.

SCHEDA AUDIO: come ho scritto sopra preferirei avere l'audio integrato nella scheda madre ma solo se non viene sacrificata la qualità. Ho un bel ampli e delle belle casse che vorrei sfruttare.
Dimmi tu.

DIFFUSORI e CUFFIE: Sono già a posto e ampiamente soddisfatto di quello che ho.

ROUTER/SWITCH: Ho il fritz box 7390 4 porte gigabit che mi pare sia un signor router non sei d'accordo? Dovrei prenderne un'altro? A cosa mi serve uno SWITCH? La casa è già cablata e gira tutto attorno al fritz.

Caro Luca72c, scusami tu se non ti ho nemmeno detto qual'era il mio budget. Diciamo che potrei arrivare al max fino a 1000 euro ma in questo caso prenderei i pezzi un po alla volta dilazionando la spesa e li assemblerei volta per volta per me non sarebbe un problema potrei aspettare. Ma ovviamente preferirei spendere poco piu della meta e prendere tutto subito ma mi rendo conto di dover scendere a qualche compromesso.

Quando hai tempo, con calma, per favore buttami giu una configurazione tipo che faresti tu secondo le indicazioni di cui sopra scritte ed il budget.

Grazie mille ancora davvero.
Ciao, Simone.

Luca72c 10-11-2012 00:02

Io sono di Ascoli Piceno, certo non è una zona ad alta densità di popolazione... comunque se hai bisogno chiedi sempre, se non hai fretta ti posso dare una mano anche solo online, ti assicuro che dovrebbe essere sufficiente! Tieni conto però che assemblare un HTPC come quello che vorresti tu è molto più complesso che assemblare un piccolo HTPC mini-ITX come quello della guida. Ma è tranquillamente fattibile da chiunque se ben guidato, al limite anche tramite Skype usando la webcam.
Passiamo al sodo:

POSTAZIONE: la tua interpretazione è corretta, non dovrebbero esserci problemi.

CASE: buona scelta, soprattutto se non ti interessano VFD o display touchscreen, è fullATX e permette pure il montaggio di schede video "lunghette", il che per un HTPC è oro colato! Possibilmente nella versione con USB3 frontale. Anche il prezzo è buono. Non dispone di telecomando, ma si può aggiungere (vedi sotto). Mi sembra però un po' sovradimensionato per la tua configurazione... non che sia un problema se non hai problemi di spazio, per carità! E poi chissà un domani cosa aggiungerai al tuo HTPC... Però sappi che se vuoi puoi scendere un po' come dimensioni, almeno per la tua attuale esigenza.

TELECOMANDO: in effetti il sito Soundgraph è un casino. Se non ti interessano display vari, puoi anche scegliere qualcosa di più economico tipo questo http://www.ebay.it/itm/TELECOMANDO-P...item5aea8b123d, è quello che ho montato a mio suocero, va abbastanza bene anche se rispetto agli Imon ha meno tasti "specializzati" e dovresti appiccicare all'HTPC il ricevitore IR, che è esterno (ma piccolo). Può svegliare l'HTPC dallo standby ma non accenderlo da spento.
Se vuoi rimanere su Imon invece, senza display vari le possibilità sono tre:
1) http://www.soundgraph.com/vfd-feature-en/, monta un VFD e rimane tutto all'interno del case (ad eccetto del frontalino che va in uno slot da 5,25"). Può accendere l'HTPC spento dal telecomando.
2) http://www.soundgraph.com/inside-feature-en/, le caratteristiche sono uguali al precedente ma senza VFD e con telecomando semplificato. Non va bene però sull'LC-17, perchè va in uno slot da 3,5".
3) http://www.soundgraph.com/mini-feature-en/, va montato esterno e potrebbe rovinare il look dell'HTPC perchè è concepito per i notebook, ma se non è un problema o puoi montarlo sulla TV va abbastanza bene. Ha telecomando semplificato e può svegliare l'HTPC dallo standby ma non accenderlo da spento.
Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini...

CPU: intanto non ti preoccupare troppo, perchè è un componente che può essere sostituito con facilità e quindi puoi permetterti di puntare bassino sapendo che in qualsiasi momento puoi "upgradare". Io andrei su un i5 3570K non boxato con dissipatore Scythe Ninja Mini/Shuriken/Katana4 (attenzione all'altezza con quest'ultimo: è al limite e non sono in grado di garantirne la compatibilità), eventualmente sostituendo la ventola con una ancora più silenziosa, prezzo circa € 200, socket 1155 e grafica HD4000.

SCHEDA MADRE: puntando sul fullATX (in caso di case LC-17) vai tranquillo su chipset h77, direi una ZH77A-G43, che ha un chip audio più evoluto della G41. Circa € 80. Sennò la Z77A-GD65 (senza l'H) ha più slots PCIE (ma ti servono?) e un chip audio ancora più evoluto, per circa € 150. Però secondo me avendo tu già un impiantino HT con tutto il necessario la spesa non è tanto giustificata... il resto delle differenze (possibilità di overclock, smart response, multi Crossfire Sli, ecc...) non penso che per le tue esigenze dovrebbero essere interessanti.

ALIMENTATORE: esatto, la modalità S3 è lo standby. l'HTPC ci metterà molto meno di un desktop a partire da freddo, se ti va bene non necessiti della modalità S3 almeno finchè non deciderai di usare l'HTPC anche per registrare programmi TV. Allora dovrai usare la modalità S3 PER FORZA, perchè è l'unica che permette in modo affidabile l'esecuzione di registrazioni programmate senza consumare un botto (non vorrai mica lasciare l'HTPC acceso tutto il giorno, vero?).
I Seasonic sono il meglio del meglio, la serie X è eccezionale e se non hai intenzione di utilizzare la modalità S3 non dovresti avere problemi di incompatibilità. Lascia stare l'Enermax, a questo punto!
Così ad occhio dovresti avere un assorbimento di 200/250W circa di punta (a meno che non installi qualcos'altro di molto esigente, tipo schede video ultrapotenti), quindi un ali da 400W dovrebbe bastare. In ogni caso potrai cambiarlo abbastanza facilmente in futuro se ne avessi bisogno.

SSD: grande!

HDD: no problem, puoi sempre aggiungerlo in seguito se ne avrai bisogno.

RAM: 1600 vanno benissimo.

SCHEDA VIDEO: guarda, io proverei a partire con la grafica integrata, tanto se non dovesse essere sufficiente che ci vuole a montare una scheda video? Se invece fosse sufficiente l'integrata, sono 100 begli eurozzi risparmiati...
Comunque quella scheda va più che bene (le dimensioni ci stano abbondantemente e l'HDMI è compatibile verso il basso, consumo pure OK) ma il prezzo è alto: la trovi ameno di € 100 persino su Amazon!

LETTORE BR: non è che faccia schifo, è che gli LG hanno la triste tendenza a durare poco più della loro garanzia. Ma se già ce l'hai, sfruttalo finchè puoi e fregatene di cambiarlo!

SCHEDA AUDIO: solito discorso, parti con l'integrata e se dovesse essere insufficiente aggiungi una scheda migliore in un secondo tempo. Se non ascolti la musica sinfonica e non sei laureato in ingegneria sonora, l'integrata dovrebbe essere sufficiente... però valuta tu quando ce l'avrai.

DIFFUSORI E CUFFIE: OK!

ROUTER/SWITCH: perfetto! Siccome però immagino che il router sia in camera, nei pressi dell'HTPC potresti aver bisogno di uno switch se vuoi collegare alla rete anche la TV (se è una SmartTV). Sennò va bene così.

Come budget dovresti rientrarci ampiamente, diciamo sui 650/750. Poi puoi aggiornare in un secondo tempo se necessario (es. scheda video/audio), ma non dovresti comunque superare i 1000.
In bocca al lupo!

ginocoppa 10-11-2012 20:20

Quote:

In tal caso il mio dubbio è: cosa succede quando due o più TV vogliono accedere alla centralina contemporaneamente per vedere - ad esempio - due canali diversi o due segnali diversi provenienti dalla stessa fonte? Ce la fa a gestire una cosa del genere? Es. dalla TV 1 voglio vedere Rai 1 in dvb-t e dalla TV 2 voglio vedere Rai 4 sempre in dvb-t...
Ho chiesto lumi al rivenditore: la centralina non ce la fa a gestire una cosa del genere (a meno che, nel tuo esempio, vengano posti 2 decoder dvb-t in ingresso alla centralina).
Domanda: un HTCP ce la fa a gestire una cosa del genere con una sola scheda dvb-T??

Ho chiesto lumi anche riguardo al funzionamento ed ai costi della centralina:
il segnale video viene convertito in segnale dati dal trasmettitore e poi riconvertito in segnale video dal ricevitore, come aveva detto correttamente Luca;
Costi:
- centralina c.ca 800 euro
- coppia ricevitore trasmettitore con ir c.ca 300 euro x 4 TV= 1200 euro
- telecomandi programmabili c.ca 400 euro ognuno.

Un HTCP serio costa molto meno...mi pare!

Considerato poi che una macchina come quella configurata nei precedenti post è un pc di tutto rispetto, perchè non valutare l'upgrade della vecchia postazione desktop (il glorioso xp-mobile su abit nf7-s), con un pc più prestante che svolga contemporaneamente le funzioni di HTCP??

Inoltre, dato che i portatili sono progettati con componenti votati al basso consumo energetico, perchè non pensare di dedicare un portatile (già bello assemblato), a svolgere, magari part-time, anche le funzioni di HTCP?!

Luca72c 10-11-2012 23:17

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38457764)
Ho chiesto lumi al rivenditore: la centralina non ce la fa a gestire una cosa del genere (a meno che, nel tuo esempio, vengano posti 2 decoder dvb-t in ingresso alla centralina).
Domanda: un HTCP ce la fa a gestire una cosa del genere con una sola scheda dvb-T??

Ho chiesto lumi anche riguardo al funzionamento ed ai costi della centralina:
il segnale video viene convertito in segnale dati dal trasmettitore e poi riconvertito in segnale video dal ricevitore, come aveva detto correttamente Luca;
Costi:
- centralina c.ca 800 euro
- coppia ricevitore trasmettitore con ir c.ca 300 euro x 4 TV= 1200 euro
- telecomandi programmabili c.ca 400 euro ognuno.

Un HTCP serio costa molto meno...mi pare!

Considerato poi che una macchina come quella configurata nei precedenti post è un pc di tutto rispetto, perchè non valutare l'upgrade della vecchia postazione desktop (il glorioso xp-mobile su abit nf7-s), con un pc più prestante che svolga contemporaneamente le funzioni di HTCP??

Inoltre, dato che i portatili sono progettati con componenti votati al basso consumo energetico, perchè non pensare di dedicare un portatile (già bello assemblato), a svolgere, magari part-time, anche le funzioni di HTCP?!

Con il software adeguato un sistema HTPC server/clients ce la dovrebbe fare, purchè ovviamente disponga di un tuner ogni canale richiesto (conta una scheda=2 tuners).
I costi di quella centralina sono assolutamente ridicoli, con quella cifra ci compri un Dreambox ogni TV! Tra l'altro, vorrei proprio sapere che telecomandi programmabili usa che costano 400 euro l'uno, quando un Harmony one+ della Logitech (signor telecomando universale programmabile) costa si e no 100 euro.
Ergo: mi sa un po' di furbata...
non solo un HTPC serio costa molto meno (vedi post precedente), ma cobn quella cifra ci compri pure un client ogni TV e ti avanza pure qualcosa! E così avresti QUATTRO HTPC, non so se capisci la differenza...
Upgradare il vecchio desktop è possibile, ma non pensare di riuscire a salvare molto...
Ti sconsiglio l'uso di portatili come HTPC: la portabilità porta con sè molti compromessi PESANTI. Un HTPC mini-ITX come quello della guida consuma pochissimo lo stesso ma è pienamente configurabile, aggiornabile e "aperto" come un portatile non potrà mai essere (e a parità di potenza costa pure di meno, perchè non ha lo schermo). E occupa spazio in maniera più raccolta.

ginocoppa 11-11-2012 12:08

Quote:

'I costi di quella centralina sono assolutamente ridicoli...Ergo: mi sa un po' di furbata...'
Le volpi sono sempre in agguato...

Quote:

'Upgradare il vecchio desktop è possibile, ma non pensare di riuscire a salvare molto...'
In effetti pensavo ad un 'upgrade' totale, l'idea sarebbe quella di sostituire l'attuale pc desktop con un HTCP che svolgerebbe anche e direi sopratutto le funzioni di pc desktop.

Quote:

'Ti sconsiglio l'uso di portatili come HTPC: la portabilità porta con sè molti compromessi PESANTI.'
In realtà avevo considerato questi limiti, perciò credo convenga relegare il compito del portatile, o magari di un tablet con win8, alle funzioni di manutenzione ma anche di gestione delle fonti audio/video, visto che potrei interfacciare il portatile/tablet all'HTCP sia tramite WLAN che tramite rete Ethernet cablata. In effetti ho previsto di portare la rete cablata in ogni stanza, e, volendo usare la soluzione del portatile/tablet per accedere all'HTCP potrei portare due cavi di rete nelle stanze con la tv, un cavo porterebbe il segnale dall'HTCP alla tv, e l'altro cavo andrebbe usato per collegare all'HTCP il portatile/tablet il quale svolgerebbe in questo modo la funzione di 'telecomando'. Se questo fosse realizzabile con un portatile/tablet riuscirei a sostituire HTCP client e telecomandi....

simerba 11-11-2012 12:24

Ottimo, grazie Luca72c, vada per il supporto online! Anche perchè io sono di Milano un po lontanino!

Dunque:

TELECOMANDO: Ok vada per l'iMon VFD 5,25 spero sia facile da montare e da configurare.
Non ho capito bene questa tua frase quando dici "Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini..."
Il telecomando Logitech Harmony sarebbe una ulteriore aggiunta in piu all'l'iMon VFD 5,25?
Ho guardato su internet e ho capito che il Logitech Harmony è un telecomando universale che userei per sostituire tutti gli altri telecomandi in uno solo, giusto?
Quindi sostituisce anche l'iMon VFD 5,25?
Cosa e quali sono queste funzionalità estese dei Pad?

CPU: E' stata una impresa cercare la versione i5 3570K tray (non boxata) non sapevo come cercare poi sono andato sul sito della intel e ho copiato il codice prodotto CM8063701211800 e come per magia in google mi sono comparsi i venditori anche se a dire il vero molto pochi e sopratutto stando molto attento alla descrizione mi sono accorto che ci sono sia con chip grafico HD2500 che HD4000 (quello che mi consigli tu) con una differenza di prezo di circa 20 euro per quello equipaggiato con chip HD4000. Che differenza c'è? Comunque il prezzo migliore che ho trovato per la versione tray è di 240 euro su ebay ma poi ci devo aggiungere le spese di spedizionesi 10 euro mentre per la versione boxed l'ho trovata su drako qui a milano a 250 euro ritiro in negozio. Quindi alla fine forse mi conviene comprare la versione boxata a 250 euro a meno che tu sai dove trovarlo a meno.

DISSIPATORE: Ho visto lo "Scythe KATANA 4" http://www.scythe-usa.com/product/cp...KTN4000_1.html che è compatibile con il socket intel 1155 e le sue dimensioni sono 92 x 92 x 25 mm quindi secondo me ci entra nel case della silverstone che ho scelto il Lascala LC17 e che è 425 mm (W) x 170 mm (H) x 425 mm (D) anche dopo l'inserimento della scheda madre e dei distanziatori me lo confermi vero?

SCHEDA MADRE: Ma la ZH77A-G43 ha già la grafica integrata nel senso che non devo comprare la scheda video a parte giusto?
Anche se io nelle specifiche sul sito del produttore non ho visto che ce l'ha.

SCHEDA VIDEO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda video integrata oppure no.

SCHEDA AUDIO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda audio integrata oppure no.

ALIMENTATORE: Avrei optato per il Seasonic X-460 GOLD Modular Fanless - 460Watt ma come ti dicevo è totalmente fanless mi confermi che va bene? L'ho trovato a euro 140 circa. Oltretutto non sono sicuro se 460Watt mi sono sufficienti per la mia configurazione. Volevo calcolare il consumo di tutti i componenti ma non mi è stato possibile in quanto su alcuni siti dei rispettivi produttori non ho trovato indicazioni a riguardo. In alternativa ho visto questo sito
http://www.msi.com/service/power-supply-calculator/ è un calcolatore di consumi. Ho provato ad inserire solo la cpu+qualche slot pci+hard disk+blu ray+ram+fan e mi vieni fuori un consumo di circa 290 watt. Quindi senza scheda video (che è quella che consuma di +) e senza scheda audio. Quindi secondo me l'alimentatore che ho scelto ce la farebbe alla grande. Ma se un domani avessi la necessita di montare una scheda video+un tuner tv etc? Provando ad inserire una HD 7750 il consumo sale fino a 332watt!
Teoricamente ci starei ancora abbondantemente dentro con il Seasonic X-460. Ma visto che non costa proprio due lire non vorrei rischiare di spendere dei soldi e poi di doverlo cambiare a breve.
Altrimenti ho visto che c'è anche il Seasonic Platinum-520 Fanless (SS-520FL2 Active PFC F3) che però facendo più ricerche non ho trovato in nessun sito e ho letto però su un forum che è perchè verrà commercializzato entro l'anno quindi non ancora disponibile, poi però chissà quanto costa!
Quindi se mi confermi che va bene prenderei il Seasonic X-460 GOLD. Fammi sapere per favore.

RAM: ecco qui sono ancora un po in difficoltà nel senso che non so scegliere tra queste:
1 - Corsair Vengeance Quad Channel DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 4 moduli da 2 giga a euro 54,50 (Questi nuovi kit da 4 moduli sono pensati appositamente per la nuova piattaforma Intel LGA-2011, ottenendo la certificazione Intel XMP Quad Channel) Ma cosa vuol dire?
2 - Corsair Vengeance Low Profile DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga sono + basse per gli spazi limitati a euro 42,91
3 - Corsair Vengeance DDR3 PC3-12800 Red - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga a euro 49,90
Io proporrei il numero 3. Non mi chiedermi il perchè, forse mi ispirano solo di piu prima perchè sono solo due moduli contro i quattro del punto uno secondo perchè io di spazio ne avrei e non avrebbe senso prendere quelle a basso profilo del punto 2. Sei d'accordo?

Totale + o - 830 eurozzi compresi il case e l'SSD.

Aspetto di rileggerti per gli ultimi consigli e per darmi il via a procedere con gli acquisti ok?
Grazie ancora per la tua disponibilità e serietà.
Ciao, Simone.

PS. Sei forte anche nella configurazione della parte software? Perchè poi credo che sarà da configurare per bene giusto?

Luca72c 11-11-2012 14:13

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38459934)
Le volpi sono sempre in agguato...


In effetti pensavo ad un 'upgrade' totale, l'idea sarebbe quella di sostituire l'attuale pc desktop con un HTCP che svolgerebbe anche e direi sopratutto le funzioni di pc desktop.


In realtà avevo considerato questi limiti, perciò credo convenga relegare il compito del portatile, o magari di un tablet con win8, alle funzioni di manutenzione ma anche di gestione delle fonti audio/video, visto che potrei interfacciare il portatile/tablet all'HTCP sia tramite WLAN che tramite rete Ethernet cablata. In effetti ho previsto di portare la rete cablata in ogni stanza, e, volendo usare la soluzione del portatile/tablet per accedere all'HTCP potrei portare due cavi di rete nelle stanze con la tv, un cavo porterebbe il segnale dall'HTCP alla tv, e l'altro cavo andrebbe usato per collegare all'HTCP il portatile/tablet il quale svolgerebbe in questo modo la funzione di 'telecomando'. Se questo fosse realizzabile con un portatile/tablet riuscirei a sostituire HTCP client e telecomandi....

Beh... se ho capito bene quello che vuoi fare tu (usare il portatile nei pressi di ogni TV per comandare la riproduzione, giusto?) ti converrebbe (per comodità) usare il portatile come client "movibile", collegandolo all'HTPC in rete presso la TV e alla TV in HDMI, dotandolo naturalmente di telecomando. Così non avresti bisogno nemmeno di SmartTV, basterebbero delle TV "normali". Ho capito bene?

Luca72c 11-11-2012 14:53

Quote:

Originariamente inviato da simerba (Messaggio 38460045)
Ottimo, grazie Luca72c, vada per il supporto online! Anche perchè io sono di Milano un po lontanino!

Dunque:

TELECOMANDO: Ok vada per l'iMon VFD 5,25 spero sia facile da montare e da configurare.
Non ho capito bene questa tua frase quando dici "Nota: se volessi usare un telecomando multifunzione tipo Logitech Harmony in teoria puoi sostituire i telecomandi semplificati dichiarando al software Imon che hai un Imon Pad. In pratica non lo so se funziona, ma avresti le funzionalità estese dei Pad con la spesa ridotta dei Mini..."
Il telecomando Logitech Harmony sarebbe una ulteriore aggiunta in piu all'l'iMon VFD 5,25?
Ho guardato su internet e ho capito che il Logitech Harmony è un telecomando universale che userei per sostituire tutti gli altri telecomandi in uno solo, giusto?
Quindi sostituisce anche l'iMon VFD 5,25?
Cosa e quali sono queste funzionalità estese dei Pad?

CPU: E' stata una impresa cercare la versione i5 3570K tray (non boxata) non sapevo come cercare poi sono andato sul sito della intel e ho copiato il codice prodotto CM8063701211800 e come per magia in google mi sono comparsi i venditori anche se a dire il vero molto pochi e sopratutto stando molto attento alla descrizione mi sono accorto che ci sono sia con chip grafico HD2500 che HD4000 (quello che mi consigli tu) con una differenza di prezo di circa 20 euro per quello equipaggiato con chip HD4000. Che differenza c'è? Comunque il prezzo migliore che ho trovato per la versione tray è di 240 euro su ebay ma poi ci devo aggiungere le spese di spedizionesi 10 euro mentre per la versione boxed l'ho trovata su drako qui a milano a 250 euro ritiro in negozio. Quindi alla fine forse mi conviene comprare la versione boxata a 250 euro a meno che tu sai dove trovarlo a meno.

DISSIPATORE: Ho visto lo "Scythe KATANA 4" http://www.scythe-usa.com/product/cp...KTN4000_1.html che è compatibile con il socket intel 1155 e le sue dimensioni sono 92 x 92 x 25 mm quindi secondo me ci entra nel case della silverstone che ho scelto il Lascala LC17 e che è 425 mm (W) x 170 mm (H) x 425 mm (D) anche dopo l'inserimento della scheda madre e dei distanziatori me lo confermi vero?

SCHEDA MADRE: Ma la ZH77A-G43 ha già la grafica integrata nel senso che non devo comprare la scheda video a parte giusto?
Anche se io nelle specifiche sul sito del produttore non ho visto che ce l'ha.

SCHEDA VIDEO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda video integrata oppure no.

SCHEDA AUDIO: Dipende se la scheda madre che ho scelto la MSI ZH77A-G43 ha già la scheda audio integrata oppure no.

ALIMENTATORE: Avrei optato per il Seasonic X-460 GOLD Modular Fanless - 460Watt ma come ti dicevo è totalmente fanless mi confermi che va bene? L'ho trovato a euro 140 circa. Oltretutto non sono sicuro se 460Watt mi sono sufficienti per la mia configurazione. Volevo calcolare il consumo di tutti i componenti ma non mi è stato possibile in quanto su alcuni siti dei rispettivi produttori non ho trovato indicazioni a riguardo. In alternativa ho visto questo sito
http://www.msi.com/service/power-supply-calculator/ è un calcolatore di consumi. Ho provato ad inserire solo la cpu+qualche slot pci+hard disk+blu ray+ram+fan e mi vieni fuori un consumo di circa 290 watt. Quindi senza scheda video (che è quella che consuma di +) e senza scheda audio. Quindi secondo me l'alimentatore che ho scelto ce la farebbe alla grande. Ma se un domani avessi la necessita di montare una scheda video+un tuner tv etc? Provando ad inserire una HD 7750 il consumo sale fino a 332watt!
Teoricamente ci starei ancora abbondantemente dentro con il Seasonic X-460. Ma visto che non costa proprio due lire non vorrei rischiare di spendere dei soldi e poi di doverlo cambiare a breve.
Altrimenti ho visto che c'è anche il Seasonic Platinum-520 Fanless (SS-520FL2 Active PFC F3) che però facendo più ricerche non ho trovato in nessun sito e ho letto però su un forum che è perchè verrà commercializzato entro l'anno quindi non ancora disponibile, poi però chissà quanto costa!
Quindi se mi confermi che va bene prenderei il Seasonic X-460 GOLD. Fammi sapere per favore.

RAM: ecco qui sono ancora un po in difficoltà nel senso che non so scegliere tra queste:
1 - Corsair Vengeance Quad Channel DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 4 moduli da 2 giga a euro 54,50 (Questi nuovi kit da 4 moduli sono pensati appositamente per la nuova piattaforma Intel LGA-2011, ottenendo la certificazione Intel XMP Quad Channel) Ma cosa vuol dire?
2 - Corsair Vengeance Low Profile DDR3 PC3-12800 - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga sono + basse per gli spazi limitati a euro 42,91
3 - Corsair Vengeance DDR3 PC3-12800 Red - Kit 8Gb n. 2 moduli da 4 giga a euro 49,90
Io proporrei il numero 3. Non mi chiedermi il perchè, forse mi ispirano solo di piu prima perchè sono solo due moduli contro i quattro del punto uno secondo perchè io di spazio ne avrei e non avrebbe senso prendere quelle a basso profilo del punto 2. Sei d'accordo?

Totale + o - 830 eurozzi compresi il case e l'SSD.

Aspetto di rileggerti per gli ultimi consigli e per darmi il via a procedere con gli acquisti ok?
Grazie ancora per la tua disponibilità e serietà.
Ciao, Simone.

PS. Sei forte anche nella configurazione della parte software? Perchè poi credo che sarà da configurare per bene giusto?

Allora, uno per uno:
TELECOMANDO: il VFD da 5,25 è di media difficoltà di montaggio, perchè dovrai rimuovere lo sportellino del case (se sarà un LC-17) per poterlo alloggiare e perchè necessita un collegamento particolare all'alimentazione del sistema che di solito non è spiegato molto bene nella documentazione.
L'Harmony non sostituirebbe il VFD, ma solo il suo telecomando: infatti l'Hermony non ha un suo proprio ricevitore ma si appoggia ad uno già esistente sostituendone il telecomando. Per questo motivo dicevo che potrebbe sostituire il telecomando Mini degli altri due dispositivi con uno più completo - a patto che il software di controllo del ricevitore (Imon Manager) accetti comunque di vederlo come Pad (il telecomando Soudgraph più completo, con più tasti e scorciatoie). Io ho un VFD e ho sostituito egregiamente il Pad con l'Harmony, che contemporaneamente mi controlla pure stereo, TV, Videoregistratore VHS (un residuato bellico) e lettore DVD (residuato postbellico). Dico contemporaneamente, cioè - per esempio - posso controllare l'HTPC con i tasti riproduzione e la TV con i tasti volumi. Sembra scontato ma ti assicuro che è di una comodità notevole!

CPU: l'i5 3570K esiste solo con grafica HD4000. http://www.shoppydoo.it/prezzi-tutte...tml?sort=price

DISSIPATORE: direi confermo, ma non è che l'ho mai provato. Non vedo motivi per cui non dovrebbe andarci, ma in queste cose la sicurezza si può avere solo dopo verifica diretta. Però tu non preoccuparti, nel mondo del "modding" ci vuole una certa scioltezza su certi acquisti, le cose si comprano, si provano e si rivendono in continuazione per comprarne altre...

SCHEDA MADRE e SCHEDA VIDEO: per quel che ne ho capito io, nel chipset h77 "grafica integrata" significa che supporta CPU con grafica integrata. Non è necessario comprare la scheda video a parte (cioè "discreta" in linguaggio tecnico), a patto che ti accontenti della potenza della grafica integrata (che è ridotta rispetto ad una scheda video). Vedi sezione SCHEDA VIDEO del mio precedente messaggio.

SCHEDA AUDIO: ce l'ha, vedi sezione SCHEDA AUDIO del mio precedente messaggio.

ALIMENTATORE: Perfetto! Non dare retta a quei configuratori: io con una configurazione simile (con processore che consuma di più e pure la scheda video) arrivo AL MASSIMO a 220/240W di picco, li ho misurati con un misuratore di tensione. Tra l'altro nessuno ti impedisce di rivenderlo se un domani lo dovessi sostituire, non penso che ci perderesti molto perchè ha una garanzia di 5 anni. Stai più tranquillo su queste cose, io per configurare il mio HTPC avrò comprato e rivenduto decine di pezzi (vedi punto DISSIPATORE)... Per il prezzo non è male, ma c'è qualcosina di meglio (guarda gli MP).

RAM: senza dubbio le low profile! Mica ci devi fare chissà cosa... poi devi sapere che nelle moderne schede madre gli slot RAM sono vicini allo slot CPU, visto che il tuo dissipatore è bassino e che nei case HTPC lo spazio non è che abbondi...

Per i prezzi, occhio agli MP!

Non sono poi così forte in niente... ho solo fatto un po' di esperienza, ma sono sicuro che anche in questo momento stanno seguendo questa discussione utenti MOLTO più forti di me sia in HW che in SW, perciò non preoccuparti, un aiuto si trova sempre anche se io non fossi all'altezza!

simerba 11-11-2012 20:30

Grazie Luca72c ho visto il tuo messaggio in PM in effetti hai proprio ragione i prezzi sono veramente buonissimi e hanno quasi tutto ciò che mi serve :)
Nei prossimi giorni procederò con gli acquisti.
Tempo che mi arrivi il tutto e ci risentiamo qui per eventuali dubbi sull'assemblaggio.
Per il momento ancora un grazie di cuore.
Ciao, Simone.

ginocoppa 11-11-2012 21:07

Quote:

'Beh... se ho capito bene quello che vuoi fare tu (usare il portatile nei pressi di ogni TV per comandare la riproduzione, giusto?) ti converrebbe (per comodità) usare il portatile come client "movibile", collegandolo all'HTPC in rete presso la TV e alla TV in HDMI, dotandolo naturalmente di telecomando. Così non avresti bisogno nemmeno di SmartTV, basterebbero delle TV "normali". Ho capito bene?'
Non è esattamente ciò che intendevo, e forse la soluzione a cui pensavo io non è realizzabile...provo a spiegare meglio la mia idea:

- Il portatile si interfaccia con l'HTCP (diciamo tramite WLAN), e tramite il software di gestione multimediale caricato sull'HTCP decide quale fonte audio/video inviare in rete, la rete ethernet cablata porta il segnale alle tv.....
Dici che può funzionare?
Eventualmente quale sarebbe la soluzione più semplice ed economica per realizzare il mio scopo?

Luca72c 11-11-2012 21:57

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38509494)
Non è esattamente ciò che intendevo, e forse la soluzione a cui pensavo io non è realizzabile...provo a spiegare meglio la mia idea:

- Il portatile si interfaccia con l'HTCP (diciamo tramite WLAN), e tramite il software di gestione multimediale caricato sull'HTCP decide quale fonte audio/video inviare in rete, la rete ethernet cablata porta il segnale alle tv.....
Dici che può funzionare?
Eventualmente quale sarebbe la soluzione più semplice ed economica per realizzare il mio scopo?

Scusami, è che non capisco bene due cose:
1) come farebbe il portatile a decidere cosa l'HTPC (non HTCP, sta per Home Theatre PC) deve inviare in rete? Non è l'HTPC che invia quello che vuole, ma il client che richiede quello che gli necessita. Non so se esiste il sistema per fare quello che dici tu, io non l'ho mai sentito...
2) chi riceverebbe i dati trasmessi via ethernet presso le TV? E' qui che ci vuole un client, cioè qualcuno che riceva i dati e li trasformi in segnale TV da inviare alle TV. Infatti la rete ethernet non porta segnale TV, ma solo dati. A meno che le TV non siano SmartTV dotate di interfaccia ethernet e client DLNA interno, nel qual caso il portatile non serve a nulla perchè tu potresti comandare la riproduzione direttamente dalla TV col suo telecomando.
Per cui mi sentirei di dirti: se le TV le devi ancora acquistare o le hai già e sono smartTV, la soluzione più semplice (benchè un po' meno potente) è comprarle smartTV o usare quelle.
Se invece le TV già le hai e non sono smartTV, non mi sembra il caso di ricomprarle solo per avere un client DLNA: ti conviene usare i clients mini-ITX.

ginocoppa 11-11-2012 22:41

Quote:

1) come farebbe il portatile a decidere cosa l'HTPC (non HTCP, sta per Home Theatre PC) deve inviare in rete? Non è l'HTPC che invia quello che vuole, ma il client che richiede quello che gli necessita. Non so se esiste il sistema per fare quello che dici tu, io non l'ho mai sentito...
In fondo l'HTPC è un pc, sarebbe come mettere in rete due pc, il portatile e l'HTPC, e fare in modo che il primo controlli un programma di gestione multimediale installato sul secondo....

Quote:

2) chi riceverebbe i dati trasmessi via ethernet presso le TV? E' qui che ci vuole un client, cioè qualcuno che riceva i dati e li trasformi in segnale TV da inviare alle TV. Infatti la rete ethernet non porta segnale TV, ma solo dati. A meno che le TV non siano SmartTV dotate di interfaccia ethernet e client DLNA interno, nel qual caso il portatile non serve a nulla perchè tu potresti comandare la riproduzione direttamente dalla TV col suo telecomando.
Per cui mi sentirei di dirti: se le TV le devi ancora acquistare o le hai già e sono smartTV, la soluzione più semplice (benchè un po' meno potente) è comprarle smartTV o usare quelle.
Se invece le TV già le hai e non sono smartTV, non mi sembra il caso di ricomprarle solo per avere un client DLNA: ti conviene usare i clients mini-ITX.
Questo è il problema più serio, di cui non ero certo.
Le tv le devo acquistare, (sono ancora in fase di posa dei corrugati per il passaggio dei cavi).
Quali limitazioni si avrebbero usando Smart TV+HTPC in luogo di HTPC server + client?

Luca72c 12-11-2012 14:56

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38518543)
In fondo l'HTPC è un pc, sarebbe come mettere in rete due pc, il portatile e l'HTPC, e fare in modo che il primo controlli un programma di gestione multimediale installato sul secondo....

Si, ma la TV che deve ricevere il segnale non è un PC... e poi comunque il controllo si può fare dal client stesso che riceve il flusso multimediale, non da un altro.



Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38518543)
Questo è il problema più serio, di cui non ero certo.
Le tv le devo acquistare, (sono ancora in fase di posa dei corrugati per il passaggio dei cavi).
Quali limitazioni si avrebbero usando Smart TV+HTPC in luogo di HTPC server + client?

Beh, la limitazione principale è che si potrebbe gestire solo flussi DLNA elaborati dal server, non (per ora) pieno accesso a tutti i dati del server. Cioè si può vedere solo ciò che il software server DLNA è in grado di inviare via rete, il resto no. Quindi flussi diretti dal lettore BR e programmi TV in diretta no se non sono supportati dal software server DLNA che userai (occorre controllare bene i vari software cosa possono gestire, io non li conosco così a fondo). Inoltre il client delle SmartTV non è aggiornabile come un HTPC, perciò si rischia nel tempo di incappare in sempre maggiori incompatibilità con i formati futuri.
Però nel tuo caso, dovendo ancora acquistare le TV, secondo me ti conviene intanto acquistare delle SmartTV, provare sul campo come vanno e se non ti dovessero soddisfare acquistare in un secondo tempo dei mini HTPC. E' più logico, no?

ginocoppa 12-11-2012 19:07

1- Secondo la tua esperienza, i software server DLNA che conosci, riuscirebbero a farmi vedere un file MKV da una Smart Tv che non decodifica file MKV? Ovvero, dovrei comunque acquistare delle smart tv che riescano a leggere i file che a me interessano, giusto?
2- Poichè un BD è 'rippabile' su disco dati, (e comunque sarebbe scomodo scendere al piano terra per caricare un BD che si voglia ad es. vedere da una TV posta al primo piano), nella soluzione Smart Tv + HTCP server, restano quindi esclusi i programmi in diretta, nello specifico i programmi satellitari (in quanto il cavo tv del digitale terrestre penso convenga portarlo in ogni caso alle singole tv), e più precisamente ancora, direi i segnali sky, in quanto i canali satellitari free non credo siano molto appetibili (valutazione di uno che guarda poca tv :D ).
3- Il mio principale dubbio è se portare il cavo dell'antenna satellitare ad ogni TV (visto che ritengo improbabile l'installazione di un decoder sky per ogni tv), o in alternativa portare il cavo antenna satellitare solo in prossimità dell'HTCP, nella speranza che in futuro un qualche software server DLNA riesca ad inviare in rete anche segnali in diretta. Domanda: se il software server DLNA non riesce ad inviare in rete segnali in diretta, installando anche i client HTPC si risolverebbe il problema? Quale può essere il costo di ogni mini-client HTPC?

Luca72c 12-11-2012 22:59

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38524097)
1- Secondo la tua esperienza, i software server DLNA che conosci, riuscirebbero a farmi vedere un file MKV da una Smart Tv che non decodifica file MKV? Ovvero, dovrei comunque acquistare delle smart tv che riescano a leggere i file che a me interessano, giusto?
2- Poichè un BD è 'rippabile' su disco dati, (e comunque sarebbe scomodo scendere al piano terra per caricare un BD che si voglia ad es. vedere da una TV posta al primo piano), nella soluzione Smart Tv + HTCP server, restano quindi esclusi i programmi in diretta, nello specifico i programmi satellitari (in quanto il cavo tv del digitale terrestre penso convenga portarlo in ogni caso alle singole tv), e più precisamente ancora, direi i segnali sky, in quanto i canali satellitari free non credo siano molto appetibili (valutazione di uno che guarda poca tv :D ).
3- Il mio principale dubbio è se portare il cavo dell'antenna satellitare ad ogni TV (visto che ritengo improbabile l'installazione di un decoder sky per ogni tv), o in alternativa portare il cavo antenna satellitare solo in prossimità dell'HTCP, nella speranza che in futuro un qualche software server DLNA riesca ad inviare in rete anche segnali in diretta. Domanda: se il software server DLNA non riesce ad inviare in rete segnali in diretta, installando anche i client HTPC si risolverebbe il problema? Quale può essere il costo di ogni mini-client HTPC?

1) Un buon server DLNA effettua lui la conversione da mkv a formato leggibile della TV, perciò dovresti riuscire a vederli comunque. PERO' ho visto che alcune smartTV non "digeriscono" alcuni files nemmeno se convertiti dal server. Ad esempio il mio plasma Panasonic (neanche ultimo tipo) riproduce praticamente tutto (finora!), mentre il LED Sony di un mio amico (più nuovo di un anno) certi files non li riproduce...
2) e 3) La soluzione più comoda sarebbe installare un lettore BR per ogni (eventuale) client HTPC, così non dovresti nè scendere al piano iferiore per inserire i BR sul server, nè ripparli.
I segnali TV, che io sappia, in realtà possono essere trasmessi alle smartTV ma solo tramite l'utilizzo di un software tuner che possa fare da server DLNA - al momento conosco solo DVBLink Network Pack che possa farlo. Però mi risulta che non tutti i clients DLNA siano compatibili, bisognerebbe provare o al limite chiedere alla DVBLogic (ma non credo che abbiano testato tutti gli smartTV). Con i clients mini-ITX, invece, è sicuramente possibile, usando DVBLink NEtwork Pack oppure un frontend media center con configurazione server/client (MediaPortal, 4 the Record, XBMC prossime versioni, ecc...).
Vedere Sky tramite HTPC (o qualsiasi altra cosa che non sia il decoder originale proprietario)? Non lo sai che è illegale anche se sei regolarmente abbonato? Si può fare, ma preferirei lasciare la parola a Google (scusami ma ho famiglia).
Il DVB-T ovviamente conviene lasciarlo alle TV (anche perchè il cavo antenna, contrariamente a quello DVB-S, se ben amplificato è sdoppiabile a oltranza), ti conviene deputare all'HTPC server solo la registrazione dei programmi, che saranno poi riproducibili via DLNA dalle TV.
Ogni client HTPC tipo quello della guida dovrebbe costare ad oggi intorno ai 300 euro (configurazione più semplice), ma il costo è MOLTO influenzato dai pezzi che deciderai di usare, a cominciare dal case. Naturalmente intendo assemblandoli tu (sennò la guida che l'ho fatta a fare?). A tale costo vano aggiunte eventuali periferiche tipo lettori BR, SSD, dischi più capienti, ecc...
Ma non ti dimenticare quello che ti ho scritto nel precedente messaggio: visto che le TV devi comprarle comunque, ti conviene comprarle smartTV e provare se il sistema ti soddisfa. Poi in caso tu non sia soddisfatto in un secondo tempo potrai decidere di installare dei clients HTPC presso una, due o tre delle TV a seconda delle necessità...

Technology11 13-11-2012 19:51

Complimenti per la guida Luca!
(peccato che alcune foto non si vedano!)


secondo te con meno di 250€ è possibile realizzar un htpc da 2,5tb?

Sono partito con l'idea di comprare un hard disk da alimentare con un box esterno (vorrei prendere il Western Digital av-gp 2tb, costa 95€, buttiamo 55€ di case (generalmente hanno l'alimntatore integrato), una 40ina di euro per la scheda madre e stiamo sui 180€.
(ho già un hard disk maxtor (diamond mi pare) da 500gb del 2006).

Mi piacerebbe a questo punto che il case e la scheda madre potessero ospitare almeno 2-3 hard disk da 3,5".
Ovvero il mio vecchio Maxtor (dove ci installerò il sistema operativo, ho già la licenza di windows 7 professional, e un vecchio masterizzatore della Lg del 2005), poi l'hard disk da 2tb (WD AV-GP) verrà utilizzato solamente per archiviare e riprodurre foto, video, musica.)

Il case vorrei collgarlo via rca all'amplificatore stereo.

Mi piacerebbe avere la possibilità di registrare dai canali tv con la stessa qualità che loro trasmettono, in modo così da avere il film memorizzato senza che sia criptato).

Deve essere pratico per archiviare i dati; ho già un pc fisso, e utilizzare questo HTPC principalmente con lo scopo di un hard disk esterno, ed in modo secondario per la riproduzione di musica e film).

Tu come hai fatto ad autocostruirti quello schermino da 8"?

Secondo te riesco a starci dentro nella spesa di 250€ circa?

ginocoppa 13-11-2012 21:49

Quote:

'Ma non ti dimenticare quello che ti ho scritto nel precedente messaggio: visto che le TV devi comprarle comunque, ti conviene comprarle smartTV e provare se il sistema ti soddisfa. Poi in caso tu non sia soddisfatto in un secondo tempo potrai decidere di installare dei clients HTPC presso una, due o tre delle TV a seconda delle necessità...'
Il consiglio è certamente apprezzabile.
Ripensando però al mio progetto iniziale, dopo aver chiarito un po' le idee sulla soluzione dell'HTPC Server abbinata ai clients mini-ITX, devo dire che questa nel mio caso è probabilmente la soluzione più appropriata.
Chiarisco meglio le mie priorità: rete cablata in ogni locale per avere la possibilità di connettere dei pc ad internet (fissi o mobili).
Oltre ai pc, possibilità di installare delle tv (o monitor tv) ed un videoproiettore, facendo in modo che questi possano accedere alle varie sorgenti audio/video.
In particolare:
- Salone, dove andrebbero 1 videoproiettore, 1 monitor ed 1 HTPC Server che, collegato al monitor, svolgerebbe anche la funzione di pc;
- 3 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di un monitor/tv;
- 2 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di una tv (in questo caso la tv, posta a debita distanza, svolge anche funzione da monitor).
Da quanto ho capito, i clients mini-ITX, oltre a rappresentare la soluzione più versatile per condividere contenuti audio/video in ambito domestico, sono anche dei buoni pc che, nella configurazione illustrata da Luca nella sua ottima guida, uniscono costi relativamente contenuti a prestazioni assolutamente buone per un uso 'normale'.

Dal lato pratico:
- in ciascuno dei 5 locali sarebbe sufficente portare un cavo cat. 6 per avere sul mini-ITX sia internet che il collegamento con l'HTPC Server?. Antenna DTT su ogni locale.
- nel salone, collegherei il videoproiettore all'HTPC Server tramite cavo HDMI (come nello schema di CPU2), e il monitor all'HTPC Server sempre tramite cavo HDMI (ma esistono motherboard con 2 uscite HDMI?? Altrimenti va bene usare uno switch HDMI??), mentre per mouse e tastiera credo la soluzione wifi sia la più comoda (distanza dall'HTPC c.ca 8 mt., è coperta?). In questo modo l'HTPC Server verrebbe utilizzato anche come pc per navigare, utilizzare programmi vari (no giochi o roba stressante per l'hardware) e gestire il server.
Su videoproiettore e monitor avrei così accesso a tutte le fonti (compreso DTT e SAT) con possibilità di visualizzare contemporaneamente fonti diverse tra i due (ad es. BD su videoproiettore ed internet o programmi sul monitor)?
L'HTPC server ovviamente ospiterebbe anche schede DTT e SAT e relative antenne.

- Lo schema proposto da CPU2 andrebbe bene anche nel mio caso (a parte il numero di derivazioni dal router per mini-ITX che nel mio caso sarebbero maggiori)??
- Nello stesso schema, tramite quali ingressi alla scheda madre vengono collegati il modem adsl ed il router Lan per server e mini-ITX??
- Volendo utilizzare un modem/router adsl in luogo di modem adsl + router, come andrebbe inserito in quello schema?
- Altra domandina: i telecomandi programmabili, da utilizzarsi per mini-ITX o per server, possono andare a sostituire anche i telecomandi tv in modo da avere un solo telecomando?
Per questa sera non me ne vengono in mente altre....:help:

Luca72c 13-11-2012 21:57

Quote:

Originariamente inviato da Technology11 (Messaggio 38531151)
Complimenti per la guida Luca!
(peccato che alcune foto non si vedano!)


secondo te con meno di 250€ è possibile realizzar un htpc da 2,5tb?

Sono partito con l'idea di comprare un hard disk da alimentare con un box esterno (vorrei prendere il Western Digital av-gp 2tb, costa 95€, buttiamo 55€ di case (generalmente hanno l'alimntatore integrato), una 40ina di euro per la scheda madre e stiamo sui 180€.
(ho già un hard disk maxtor (diamond mi pare) da 500gb del 2006).

Mi piacerebbe a questo punto che il case e la scheda madre potessero ospitare almeno 2-3 hard disk da 3,5".
Ovvero il mio vecchio Maxtor (dove ci installerò il sistema operativo, ho già la licenza di windows 7 professional, e un vecchio masterizzatore della Lg del 2005), poi l'hard disk da 2tb (WD AV-GP) verrà utilizzato solamente per archiviare e riprodurre foto, video, musica.)

Il case vorrei collgarlo via rca all'amplificatore stereo.

Mi piacerebbe avere la possibilità di registrare dai canali tv con la stessa qualità che loro trasmettono, in modo così da avere il film memorizzato senza che sia criptato).

Deve essere pratico per archiviare i dati; ho già un pc fisso, e utilizzare questo HTPC principalmente con lo scopo di un hard disk esterno, ed in modo secondario per la riproduzione di musica e film).

Tu come hai fatto ad autocostruirti quello schermino da 8"?

Secondo te riesco a starci dentro nella spesa di 250€ circa?

Guarda, al momento in cui ho scritto la guida era tranquillamente possibile realizzare un HTPC mini-ITX di base (come quello della guida) con circa 250 euro; purtroppo però da allora di acqua sotto i ponti troppa ne è passata e ad oggi non mi pare sia più possibile se non implementando il sistema su MB/CPU molto poco efficienti (vedi es. Intel Atom), adatti per un piccolo server NAS ma non molto ad un HTPC. Di euro ce ne vorrebbero almeno 300: infatti nel tuo conteggio hai pesantemente sottostimato il costo della MB/CPU, che si aggira introrno ai 90 euro se va bene, ed hai escluso il costo della memoria. Inoltre 95+55+40 (che non sono, come dicevo prima) fa 190, non 180.
E il telecomando (se le vuoi)? Altri 20/30 euro circa.
Il masterizatore LG è full size e non slim, vero? Il che, sommato alla necessità di almeno 2 alloggiamenti interni da 3,5", ti costringe a considerare un case grandicello, per cui addio dimensioni super ridotte e forse anche costi contenuti del case.
Poi, dici che vuoi usarlo per registrare i programmi TV, il che dimentichi che rende necessaria una scheda Tv tuner di qualche tipo, il che aumenta il prezzo di almeno 60 euro se vuoi qualcosa di decente e minimamente affidabile dual tuner, se single tuner conta circa 40 euro.
Perciò se il tuo budget è di 250 euro, mi dispiace ma ti conviene cercare qualche altra soluzione oppure aspettare di avere qualche soldo in più.
In alternativa, se ti basta un NAS avanzato e molto configurabile, con 250 euro puoi costruirti un sistema mini-ITX basato su Atom, ma dimenticati la registrazione dei programmi TV e una riproduzione HD veramente efficiente.

Luca72c 13-11-2012 22:26

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38531925)
Il consiglio è certamente apprezzabile.
Ripensando però al mio progetto iniziale, dopo aver chiarito un po' le idee sulla soluzione dell'HTPC Server abbinata ai clients mini-ITX, devo dire che questa nel mio caso è probabilmente la soluzione più appropriata.
Chiarisco meglio le mie priorità: rete cablata in ogni locale per avere la possibilità di connettere dei pc ad internet (fissi o mobili).
Oltre ai pc, possibilità di installare delle tv (o monitor tv) ed un videoproiettore, facendo in modo che questi possano accedere alle varie sorgenti audio/video.
In particolare:
- Salone, dove andrebbero 1 videoproiettore, 1 monitor ed 1 HTPC Server che, collegato al monitor, svolgerebbe anche la funzione di pc;
- 3 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di un monitor/tv;
- 2 locali, ciascuno dei quali deve essere predisposto per l'installazione di un pc e di una tv (in questo caso la tv, posta a debita distanza, svolge anche funzione da monitor).
Da quanto ho capito, i clients mini-ITX, oltre a rappresentare la soluzione più versatile per condividere contenuti audio/video in ambito domestico, sono anche dei buoni pc che, nella configurazione illustrata da Luca nella sua ottima guida, uniscono costi relativamente contenuti a prestazioni assolutamente buone per un uso 'normale'.

Sono d'accordo con te! Ma sui clients non contare molto sul multitasking...

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38531925)
Dal lato pratico:
- in ciascuno dei 5 locali sarebbe sufficente portare un cavo cat. 6 per avere sul mini-ITX sia internet che il collegamento con l'HTPC Server?. Antenna DTT su ogni locale.
- nel salone, collegherei il videoproiettore all'HTPC Server tramite cavo HDMI (come nello schema di CPU2), e il monitor all'HTPC Server sempre tramite cavo HDMI (ma esistono motherboard con 2 uscite HDMI?? Altrimenti va bene usare uno switch HDMI??), mentre per mouse e tastiera credo la soluzione wifi sia la più comoda (distanza dall'HTPC c.ca 8 mt., è coperta?). In questo modo l'HTPC Server verrebbe utilizzato anche come pc per navigare, utilizzare programmi vari (no giochi o roba stressante per l'hardware) e gestire il server.
Su videoproiettore e monitor avrei così accesso a tutte le fonti (compreso DTT e SAT) con possibilità di visualizzare contemporaneamente fonti diverse tra i due (ad es. BD su videoproiettore ed internet o programmi sul monitor)?
L'HTPC server ovviamente ospiterebbe anche schede DTT e SAT e relative antenne.
- Lo schema proposto da CPU2 andrebbe bene anche nel mio caso (a parte il numero di derivazioni dal router per mini-ITX che nel mio caso sarebbero maggiori)??
- Nello stesso schema, tramite quali ingressi alla scheda madre vengono collegati il modem adsl ed il router Lan per server e mini-ITX??
- Volendo utilizzare un modem/router adsl in luogo di modem adsl + router, come andrebbe inserito in quello schema?
- Altra domandina: i telecomandi programmabili, da utilizzarsi per mini-ITX o per server, possono andare a sostituire anche i telecomandi tv in modo da avere un solo telecomando?
Per questa sera non me ne vengono in mente altre....:help:

- Si
- E' difficile (o impossibile?) trovare motherboard con grafica integrata con due uscite HDMI, ma schede video con 2 uscite HDMI si (o una HDMI e una DVI, che va bene lo stesso): in questo modo puoi vedere fonti diverse su proiettore e monitor contemporaneamente, è la soluzione che uso io a casa mia e funziona benissimo, posso vedere un film sulla TV e navigare (o altro) contemporaneamente sul monitor. Oppure se non vuoi montare una scheda video puoi usare la HDMI e la VGA o la displayport (a seconda della scheda madre), che dovrebbero essere presenti entrambe sulla scheda madre (ma con la VGA dimenticati l'audio via cavo video: servirà un collegamento audio). Altrimenti lo switch HDMI va bene, ma con esso non puoi vedere monitor e proiettore contemporaneamente. Con uno sdoppiatore HDMI, invece, puoi vederli insieme ma solo vedendo la stessa cosa (addio fonti diverse). Per mouse e tastiera non è proprio parlare di wi-fi, bensì di wireless (RF).
- Grossomodo si
- Nel caso di modem/router ADSL+ (vedi prossima risposta), ovviamente alla porta ethernet
- E' preferibile, andrebbe inserito al posto del router LAN (che sostituisce), vicino ad una presa telefonica (salone?)
- Si, gli Harmony sostituiscono tutti i telecomandi CONTEMPORANEAMENTE (cioè puoi assegnare i tasti volume alla TV e altri tasti all'l'HTPC)

Technology11 13-11-2012 22:29

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 38531984)
Guarda, al momento in cui ho scritto la guida era tranquillamente possibile realizzare un HTPC mini-ITX di base (come quello della guida) con circa 250 euro; purtroppo però da allora di acqua sotto i ponti troppa ne è passata e ad oggi non mi pare sia più possibile se non implementando il sistema su MB/CPU molto poco efficienti (vedi es. Intel Atom), adatti per un piccolo server NAS ma non molto ad un HTPC. Di euro ce ne vorrebbero almeno 300: infatti nel tuo conteggio hai pesantemente sottostimato il costo della MB/CPU, che si aggira introrno ai 90 euro se va bene, ed hai escluso il costo della memoria. Inoltre 95+55+40 (che non sono, come dicevo prima) fa 190, non 180.
E il telecomando (se le vuoi)? Altri 20/30 euro circa.
Il masterizatore LG è full size e non slim, vero? Il che, sommato alla necessità di almeno 2 alloggiamenti interni da 3,5", ti costringe a considerare un case grandicello, per cui addio dimensioni super ridotte e forse anche costi contenuti del case.
Poi, dici che vuoi usarlo per registrare i programmi TV, il che dimentichi che rende necessaria una scheda Tv tuner di qualche tipo, il che aumenta il prezzo di almeno 60 euro se vuoi qualcosa di decente e minimamente affidabile dual tuner, se single tuner conta circa 40 euro.
Perciò se il tuo budget è di 250 euro, mi dispiace ma ti conviene cercare qualche altra soluzione oppure aspettare di avere qualche soldo in più.
In alternativa, se ti basta un NAS avanzato e molto configurabile, con 250 euro puoi costruirti un sistema mini-ITX basato su Atom, ma dimenticati la registrazione dei programmi TV e una riproduzione HD veramente efficiente.

A questo punto sarà un upgrade futuro quello di inserici una scheda per registrare i programmi tv.

A me servirebbe un hard disk esterno affidabile da 2tb, l'hard disk mi costa 95€ + 35€ il box esterno, e arrivo a 130€.
poi ho un vecchio hard disk da 500gb IDE da collegarci.

Il masterizzatore LG che ho è FULL size, posso anche lasciarlo provvisoriamente esterno ;) (c'è da dire che il case andrà in un angolo della mia camera, quindi no problem, il masterizzatore LG lo imbosco e lo collego solamente all'occorrenza ;) )
Mi chiedevo se esisteva la possibilità di riprodurre il tutto sullo stereo e tv, ed ho trovato questa soluzione che non mi pare affatto male :)


Per il case ho trovato il Cooler Master Elite 120 a 50€, direi che ci stanno almeno 3 hard disk da 3,5" ;) o Techsolo TC-300 che costa un paio di euro in più ed ha pure il telecomando di serie! ..peccato che ospiti solamente 1 hard disk..)


Che ne dici, ci sto dentro?

Alla fine tra il case cooler master elite 120 + hdd WD av gp 2tb arrivo a 150€ spedizione inclusa.
Manca la scheda madre con processore.. (dici 80€) ed arriviamo a 230€.
Manca un alimentatore silenzioso ed affidabile economico, silenzioso, pfc attivo (così il tutto è più sicuro) ma che consumi relativamente poco!

Cosa consiglieresti?


Ps: il telecomando come lo si usa su un dispositivo del genere?

ginocoppa 13-11-2012 23:15

Quote:

Sono d'accordo con te! Ma sui clients non contare molto sul multitasking...
Del multitasking non avrei necessità, nell'uso normale e prevalente farebbe il client o in alternativa (il monitor è unico) farebbe navigazione o robe cmq. tranquille.

Quote:

- E' difficile (o impossibile?) trovare motherboard con grafica integrata con due uscite HDMI, ma schede video con 2 uscite HDMI si (o una HDMI e una DVI, che va bene lo stesso): in questo modo puoi vedere fonti diverse su proiettore e monitor contemporaneamente, è la soluzione che uso io a casa mia e funziona benissimo, posso vedere un film sulla TV e navigare (o altro) contemporaneamente sul monitor. Oppure se non vuoi montare una scheda video puoi usare la HDMI e la VGA o la displayport (a seconda della scheda madre), che dovrebbero essere presenti entrambe sulla scheda madre (ma con la VGA dimenticati l'audio via cavo video: servirà un collegamento audio). Altrimenti lo switch HDMI va bene, ma con esso non puoi vedere monitor e proiettore contemporaneamente. Con uno sdoppiatore HDMI, invece, puoi vederli insieme ma solo vedendo la stessa cosa (addio fonti diverse). Per mouse e tastiera non è proprio parlare di wi-fi, bensì di wireless (RF).
L'HTPC Server può essere un po' più ingombrante dei mini-ITX in quanto riuscirei comunque a contenerlo in un 'vano tecnico', (da valutare una eventuale soluzione 'open', ovvero senza case, attualmente praticata sull'attuale pc), e pertanto vedo bene la video integrata con le due HDMI, credo sia la soluzione migliore...in quanto anche la DVI credo non trasporti l'audio....

Quote:

- E' preferibile, andrebbe inserito al posto del router LAN (che sostituisce), vicino ad una presa telefonica (salone?)
Bene, poichè ho già un Netgear DGN2200 (anche WiFi) che va molto bene e potrei riutilizzare. Nessun problema neanche per la presa telefonica che è già previsto arrivi in salone nel 'vano tecnico'.
L'unico problema sarebbe costituito dalle sole 4 porte adsl presenti nel DGN2200, mentre dovrei aver bisogno di almeno 5 porte per i locali tv e di una ulteriore porta per collegare l'HTPC Server, come si risolve?
- Cambio modem/router adsl? (ne esisteranno, ma non ne ho mai visti a più di 4 porte adsl);
- Switch da installare su di una delle quattro porte?? Comporterebbe problemi tipo riduzione di banda o altro?

Quote:

- Si, gli Harmony sostituiscono tutti i telecomandi CONTEMPORANEAMENTE (cioè puoi assegnare i tasti volume alla TV e altri tasti all'l'HTPC)
E il cambio canale del DTT?? (o altre funzioni della tv....)

Luca72c 13-11-2012 23:39

Quote:

Originariamente inviato da Technology11 (Messaggio 38532164)
A questo punto sarà un upgrade futuro quello di inserici una scheda per registrare i programmi tv.

A me servirebbe un hard disk esterno affidabile da 2tb, l'hard disk mi costa 95€ + 35€ il box esterno, e arrivo a 130€.
poi ho un vecchio hard disk da 500gb IDE da collegarci.

Il masterizzatore LG che ho è FULL size, posso anche lasciarlo provvisoriamente esterno ;) (c'è da dire che il case andrà in un angolo della mia camera, quindi no problem, il masterizzatore LG lo imbosco e lo collego solamente all'occorrenza ;) )
Mi chiedevo se esisteva la possibilità di riprodurre il tutto sullo stereo e tv, ed ho trovato questa soluzione che non mi pare affatto male :)


Per il case ho trovato il Cooler Master Elite 120 a 50€, direi che ci stanno almeno 3 hard disk da 3,5" ;) o Techsolo TC-300 che costa un paio di euro in più ed ha pure il telecomando di serie! ..peccato che ospiti solamente 1 hard disk..)


Che ne dici, ci sto dentro?

Alla fine tra il case cooler master elite 120 + hdd WD av gp 2tb arrivo a 150€ spedizione inclusa.
Manca la scheda madre con processore.. (dici 80€) ed arriviamo a 230€.
Manca un alimentatore silenzioso ed affidabile economico, silenzioso, pfc attivo (così il tutto è più sicuro) ma che consumi relativamente poco!

Cosa consiglieresti?


Ps: il telecomando come lo si usa su un dispositivo del genere?

Bel case, alla fine sicuramente meglio del Techsolo.
Per la scheda madre ho detto 90€, non 80. Inoltre continui a non considerare il costo della memoria: ce l'hai già? Se no, conta almeno altri 30 euro se vuoi qualcosa di decente.
Un alimentatore affidabile, silenzioso, pfc attivo, che consumi poco a pure ECONOMICO lo vorremmo tutti, ma se esistesse tutti gli altri alimentatori non esisterebbero, no? Se vuoi spendere veramente poco trovi solo ciofeche, dammi retta: almeno ti ci vogliono 50 euro (Antec Earthwatts EA-380) per qualcosa di lontanamente decente... come vedi alla fine, memoria compresa, siamo ben oltre i 300...
Il telecomando è assolutamente fondamentale per un HTPC, è con quello che si comanda il Media Center, come con un lettore/registratore da salotto. Non hai letto la guida in cui stai scrivendo? :read:

Technology11 13-11-2012 23:53

Per la scheda madre una Asrock E350M1 AMD Fusion E350 DDR3 SATA3 USB2.0 mini-itx da 60€ non andrebbe bene?

Poi ho una scheda video ati radeon x550, le uniche ram che ho disponibili sono un banco ddr2 della kingstone da 2gb e direi basta.

Un almientatore pico-psu non andrebbe bene?

(alla fine perchè dovrei prenderne uno da 380w quando ne basterebbe uno da 60-70w?)


Il telecomando sarebbe comodo, sì, ma vorrei iniziare con l'essenziale, posso sempre upgradare col tempo, no? ;)
in pratica si collega l'HTCP al tv, e lo gestisci tramite il telecomando?
(non sarebbe più comodo con mouse + tastiera wireless, così da accedere ai contenuti desiderati in minor tempo possibile?)

Luca72c 13-11-2012 23:57

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38532438)
L'HTPC Server può essere un po' più ingombrante dei mini-ITX in quanto riuscirei comunque a contenerlo in un 'vano tecnico', (da valutare una eventuale soluzione 'open', ovvero senza case, attualmente praticata sull'attuale pc), e pertanto vedo bene la video integrata con le due HDMI, credo sia la soluzione migliore...in quanto anche la DVI credo non trasporti l'audio....

Veramente ti ho appena detto che schede madri con video integrato e due HDMI non penso se ne trovino: parlavo di SCHEDA VIDEO con due HDMI... inoltre in ogni caso non potrebbero trasportare due flussi audio diversi e perlopiù su una uscita video per volta (la periferica audio HDMI è una sola anche quando le uscite sono due), per cui meglio la DVI/VGA/Displayport con cavo audio separato, che userebbe due periferiche audio diverse (chip audio della scheda madre + periferica audio HDMI) e quindi due flussi audio separati e contemporanei. Oppure, sappi che alcune schede video possono trasportare l'audio anche tramite DVI usando un apposito adattatore DVI-HDMI della ATI, ma sempre con la limitazione di un'uscita video per volta.

Quote:

Originariamente inviato da ginocoppa (Messaggio 38532438)
Bene, poichè ho già un Netgear DGN2200 (anche WiFi) che va molto bene e potrei riutilizzare. Nessun problema neanche per la presa telefonica che è già previsto arrivi in salone nel 'vano tecnico'.
L'unico problema sarebbe costituito dalle sole 4 porte adsl presenti nel DGN2200, mentre dovrei aver bisogno di almeno 5 porte per i locali tv e di una ulteriore porta per collegare l'HTPC Server, come si risolve?
- Cambio modem/router adsl? (ne esisteranno, ma non ne ho mai visti a più di 4 porte adsl);
- Switch da installare su di una delle quattro porte?? Comporterebbe problemi tipo riduzione di banda o altro?
E il cambio canale del DTT?? (o altre funzioni della tv....)

Uno switch non comporta alcun problema di banda, purchè sia Gigabit...
Inoltre, uno switch Gigabit (a valle del router) è ALTAMENTE consigliato perchè il DGN2200 monta porte ethernet a 100Mb, non a 1000Mb. In questo caso collegheresti il router SOLO allo switch (quello va bene che vada a 100Mb) e tutto il resto, collegato allo switch, andrebbe a 1000Mb.

Technology11 14-11-2012 00:15

Dimenticavo, quel piccolo monitor che ci hai messo sopra, quanto lo hai pagato?
(piacerebbe metterglielo anche a me, sempre che abbia un costo inferiore ai 100€)

Per il telecomando ho trovato il SoundGraph iMON Inside 3,5" a 37€ spedito!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:54.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.