Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


@lessandro 03-04-2009 15:55

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26956302)
non ti preoccupare, tranquilla, anche a me l'elettrostimolazione faceva a partire da una certa soglia in su (è moooolto soggettiva, a me mettevano a 35/40 e dopo un po' di sedute arrivavo a 50 ma molti altri dicevano che fino a 70/80 non sentivano niente, a me sarebbero saltati i muscoli......) e COSA ASSOLUTAMENTE IDENTICA A TE, una volta ho provato con la gamba sana, ho pensato, stiamo molto + leggeri, non si sa mai, essendo la prima volta che facevo elettrostimolazione.... ho messo invece di 35 mV, 20 o giù di lì se NON STACCAVO I CAVI mi sembrava di rimanere attaccato alla corrente di casa......:D :doh:
Quindi ho dedotto che nella gamba sana anche tutto l'apparato nervoso reagisce in maniera ottimale agli stimoli elettrici, mentre in una gamba operata o anche solo in una infortunata la sensibilità dei neurotrasmettitori è per così dire, stemperata, forse è una reazione fisiologica al fatto che hai o hai avuto del dolore alla parte e quindi il cervello tende a smorzare la trasmettibilità dei neurotrasmettitori a livello muscolare... ... ho poi chiesto al fisioterapista e mi ha detto che è proprio un meccanismo del genere!!!!!

Altra possibilità è che devi trovare i punti di attivazione del muscolo, se gli elettrodi non sono posizionati bene hanno molta meno efficacia.... quindi se non lo hai già fatto, segui alla lettera le istruzioni che dicono di posizionare gli elettrodi come in figura, ma poi sfrutta l'elasticità della pelle spostando (senza staccarlo) ogni elettrodo per vedere in che posizione senti la corrente di più, poi spegni l'elettrostimolatore e stacchi e riattacchi l'elettrodo nel punto che hai così trovato.
ciao. Vedrai che se segui quanto detto lo senti di più.....

S si, è proprio quello il perchè :D

Tempo addietro mi spiegarono sia il fisioterapista che l'ortopedico, al momento di una distorsione (tipo uno di noi sciagurati :asd: ), tutto l'apparato neuro-muscolare si "iberna" per così dire, per far sentire molto meno il dolore alla persona e per "vanificare" ogni tentativo di usare l'arto per camminarci, anche se infortunato...
Non a caso infatti il tono muscolare cala di botto, proprio per questo motivo...è come un'autodifesa del corpo nei confronti della gamba ;)

gomma2408 03-04-2009 15:57

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26954763)
Si, il ghiaccio ce lo metto (ho quelle buste di gel blu da mettere in freezer )...ma come già detto, non serve ad un'emerita ceppa perchè il ginocchio è ricoperto da almeno 5cm tra garze, cotone e cerotti...:fagiano:
Gli unici punti dove posso metterlo e sentire realmente fresco, è 1 pò dalle parti...e sotto, però non è come metterlo sopra, ovvio :stordita:

Non capisco perchè me lo hanno imbottito così di roba dopo che mi hanno tolto il drenaggio :muro:

P.S. E' la sensazione che mi sembra più gonfio, lo sento pulsare...ecc ecc...forse perchè mi alzo e vado in giro per casa, tipo in bagno, in cucina per la bustina dell'antidolorifico...roba così.

Ma tipo ora (dopo aver preso la bustina alle 12), non sento niente o quasi...boh :stordita: Non ci sto capendo più niente :asd:

quanto tempo è di preciso che ti sei operato? perchè a me era venuto un ematoma sotto le cicatrici ed avevo molto sangue dentro dappertutto.... tanto che non mi sono potuto alzare dal letto per 8 gg.... finchè non mi ha "svuotato" un po'.... :doh:
tanto che la gamba poi mi è diventata tutta nera da 20 cm sotto il gluteo fino alla caviglia. Pensa che a metà tibia per molto tempo (un mese) se pigiavo con un dito rimaneva il buco da quanto ero gonfio..... quindi ci sta.... a me il ghiaccio lo sentivo, ma i primi tempi lo facevo con la borsa del ghiaccio che riempivo tutta (come in ospedale, il gel serve dopo perchè dura meno) così che ce la potevo tenere anche 2/3 ore di fila.....
e poi le garze non erano così tante.... al limite fattele cambiare.... mettendotene di + leggere...
ciao

gomma2408 03-04-2009 15:59

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26956397)
S si, è proprio quello il perchè :D

Tempo addietro mi spiegarono sia il fisioterapista che l'ortopedico, al momento di una distorsione (tipo uno di noi sciagurati :asd: ), tutto l'apparato neuro-muscolare si "iberna" per così dire, per far sentire molto meno il dolore alla persona e per "vanificare" ogni tentativo di usare l'arto per camminarci, anche se infortunato...
Non a caso infatti il tono muscolare cala di botto, proprio per questo motivo...è come un'autodifesa del corpo nei confronti della gamba ;)

Vedi Mitzy, è tutto nella norma.... qualcuno prima o poi c'è passato in questi problemini.... e essendo qui in questa "famiglia" numerosa ci si rassicura di molte cose e non ci demoralizziamo troppo!!!

@lessandro 03-04-2009 16:03

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26956429)
quanto tempo è di preciso che ti sei operato? perchè a me era venuto un ematoma sotto le cicatrici ed avevo molto sangue dentro dappertutto.... tanto che non mi sono potuto alzare dal letto per 8 gg.... finchè non mi ha "svuotato" un po'.... :doh:
tanto che la gamba poi mi è diventata tutta nera da 20 cm sotto il gluteo fino alla caviglia. Pensa che a metà tibia per molto tempo (un mese) se pigiavo con un dito rimaneva il buco da quanto ero gonfio..... quindi ci sta.... a me il ghiaccio lo sentivo, ma i primi tempi lo facevo con la borsa del ghiaccio che riempivo tutta (come in ospedale, il gel serve dopo perchè dura meno) così che ce la potevo tenere anche 2/3 ore di fila.....
e poi le garze non erano così tante.... al limite fattele cambiare.... mettendotene di + leggere...
ciao

Mi hanno operato lunedì 30 Marzo alle 12 circa :)
Beh, per le borse del ghiaccio megagigantesche tipo ospedale ci stavo pensando proprio 5 minuti fa, infatti ne parlavo con i mia...troverò una soluzione :D
Il punto è che non sono nero, ma tutta la coscia, il ginocchio ovviamente e fino a metà polpaccio è gonfio...e non poco :fagiano:
Martedì quando andrò alla visita di controllo all'ospedale, mi farò spiegare il che e il come fare per farlo sgonfiare il più veloce possibile....:stordita:

alfapaola 03-04-2009 16:05

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26943113)
Ad ogni modo fai attenzione ad ogni esercizio, meglio usare un carico leggero e fare bene gli esercizi.
Io solo questo lunedì con la Leg-Press sono arrivato ad 80kg, parto da circa 10° ed scendo fino a 90°-95°, con 1 gamba arrivo a 35kg.
Con la Leg-Curl arrivo a 45kg.
Leg-extetion arrivo a 40kg con 2 gambe, 20kg con 1 gamba e 15kg in isometria per 20sec x 10 per 2 serie.
Io in palestra ci stò almeno 2ore e mezza con i dovuti recuperi fra un'esercizio e l'altro e fasi di strecthing.

ammazza ci vai pesante eh!!!!!io per ora ci vado cauta. con la leg press alzo 10 kg però quando la faccio solo con la gamba operata senza carico. la cosa sconcertante è che se provo a farla con la gamba buona non ci arrivo mica a 90 gradi. booo me lo avranno fatto mezzo bionico sto ginocchio. l'isometria 4 kg 4 ripetute da 15 tenendo per 10 sec. la leg curl senza carico. per ora. questa istruttrice è molto brava mi sta resettando e ovviamente già oggi mi sento più sicura.in palestra ci sto 1 ora e mezza per due volte a settimana ma conto di andarci una terza volta. subito dopo piscina.:cool:

joyt73 03-04-2009 16:50

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26956547)
ammazza ci vai pesante eh!!!!!io per ora ci vado cauta. con la leg press alzo 10 kg però quando la faccio solo con la gamba operata senza carico. la cosa sconcertante è che se provo a farla con la gamba buona non ci arrivo mica a 90 gradi. booo me lo avranno fatto mezzo bionico sto ginocchio. l'isometria 4 kg 4 ripetute da 15 tenendo per 10 sec. la leg curl senza carico. per ora. questa istruttrice è molto brava mi sta resettando e ovviamente già oggi mi sento più sicura.in palestra ci sto 1 ora e mezza per due volte a settimana ma conto di andarci una terza volta. subito dopo piscina.:cool:

Non ricordo a quanti gg sei dall'intervento ??
io sono prossimo ai 120gg sono al terzo mese di piscina ed al secondo di palestra.
la leg-press l'ho iniziata in ospedale con il terapista ad 1 mese senza peso con 2 gambe poi con qualche chilo e senza peso ad 1 gamba;con il terapista ho fatto anche la leg-extetion senza peso.

Fabryzius 03-04-2009 17:27

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26924360)
Poi ovvio che ci sono prof. che hanno sempre operato con il rotuleo e ritengono comunque più valida questa tecnica in ogni situazione... o cmq sono specializzati solo in questa ed operano solo con questa...;)

il mio ortopedico mi ha detto che operare con il rotuleo è leggermente + complicato rispetto a s+g, per questo che alcuni ortopedici preferiscono operare con il secondo sistema. Lui mi ha detto che lascia la scelta al paziente, visto che ritiene entrambi i metodi validi...alla fine ho optato anchio per il s+g vista l'esperienza positiva di molti di voi, e visto che il recupero è + breve.

Mi dovrei operare il 15 di questo mese...che ansia

alfapaola 03-04-2009 17:33

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26957173)
Non ricordo a quanti gg sei dall'intervento ??
io sono prossimo ai 120gg sono al terzo mese di piscina ed al secondo di palestra.
la leg-press l'ho iniziata in ospedale con il terapista ad 1 mese senza peso con 2 gambe poi con qualche chilo e senza peso ad 1 gamba;con il terapista ho fatto anche la leg-extetion senza peso.

il 15 aprile sono tre mesi. mi sembra ieri!!!!!in questo momento sono al lavoro e camminando da una stanza all'altra mi sembra di avere il passo da persona normale oggi per la prima volta. ma noi del crociato siamo davvero normali? perchè a livallo psicologico siamo un pò particolari. cioè chi si opera di appendicite mica fa tutte queste storie!

Fabryzius 03-04-2009 17:48

Ma dopo l'operazione come funziona ? Ti dicono loro l'iter che bisogna seguire ? E nel caso di complicazioni con l'ortopedico che mi ha seguito come funziona ?

A casa adesso ho 2 manubri, la panchetta con il leg extension ed una spin bike. Quindi un pò di roba la posso fare

Stefano Landau 03-04-2009 18:53

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26956519)
Mi hanno operato lunedì 30 Marzo alle 12 circa :)
Beh, per le borse del ghiaccio megagigantesche tipo ospedale ci stavo pensando proprio 5 minuti fa, infatti ne parlavo con i mia...troverò una soluzione :D
Il punto è che non sono nero, ma tutta la coscia, il ginocchio ovviamente e fino a metà polpaccio è gonfio...e non poco :fagiano:
Martedì quando andrò alla visita di controllo all'ospedale, mi farò spiegare il che e il come fare per farlo sgonfiare il più veloce possibile....:stordita:

Che operazione hai fatto ? con il rotuleo o Gracile + semitendinoso ? e con che anestesia
Io sono stato operato con il semitendinoso con la spinale selettiva e la fasciatura l'ho tenuta fino a quando sono stato dimesso (operato lunedì 16/03 e dimesso mercoledì 18/03).
La notte dell'operazione ogni 2 ore mi svegliavo, la successiva è andata un po' meglio.
Sono uscito dall'ospedale con qualche grosso cerotto, ma nessuna fasciatura e nessun tutore.
A casa ho iniziato a prendere bustine di nimesulide 2 volte al giorno fino a venerdì.
Sabato ne ho presa una, domenica pure, lunedì ho ripreso con due perchè appena mi alzavo in piedi mi pulsava il ginocchio tanto che non riuscire quasi ad appoggiare il piede in terra. (L'impressione era di avere un gatto agganciato al ginocchio con gli artigli ......forse ho esargerato... ma non troppo)
Ho continuato con il nimesulide (Aulin) fino a giovedì.
Venerdì e sabato l'ho dimezzato ed adesso non prendo più nulla, però un po' fa male anche ora, ma mi ci sono abituato.
Ogni giorno comunque le cose migliorano, però ad ogni miglioramento (come mobilità) arriva anche un dolorino nuovo....... almeno nel mio caso è così.

@lessandro 03-04-2009 18:54

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 26957728)
il mio ortopedico mi ha detto che operare con il rotuleo è leggermente + complicato rispetto a s+g, per questo che alcuni ortopedici preferiscono operare con il secondo sistema. Lui mi ha detto che lascia la scelta al paziente, visto che ritiene entrambi i metodi validi...alla fine ho optato anchio per il s+g vista l'esperienza positiva di molti di voi, e visto che il recupero è + breve.

Mi dovrei operare il 15 di questo mese...che ansia

Ottima scelta operarti con il s+g ;), patisci meno dopo l'intervento, hai più mobilità e patirai meno dopo, durante la riabilitazione...
Io intanto son quì con la febbre a 38.3 :(. Ho chiamato il chirurgo che mi ha operato e mi ha dato appuntamento domenica mattina all'ospedale, visto che è di guardia...vediamo che dice :fagiano:

@lessandro 03-04-2009 18:58

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26958808)
Che operazione hai fatto ? con il rotuleo o Gracile + semitendinoso ? e con che anestesia
Io sono stato operato con il semitendinoso con la spinale selettiva e la fasciatura l'ho tenuta fino a quando sono stato dimesso (operato lunedì 16/03 e dimesso mercoledì 18/03).
La notte dell'operazione ogni 2 ore mi svegliavo, la successiva è andata un po' meglio.
Sono uscito dall'ospedale con qualche grosso cerotto, ma nessuna fasciatura e nessun tutore.
A casa ho iniziato a prendere bustine di nimesulide 2 volte al giorno fino a venerdì.
Sabato ne ho presa una, domenica pure, lunedì ho ripreso con due perchè appena mi alzavo in piedi mi pulsava il ginocchio tanto che non riuscire quasi ad appoggiare il piede in terra. (L'impressione era di avere un gatto agganciato al ginocchio con gli artigli ......forse ho esargerato... ma non troppo)
Ho continuato con il nimesulide (Aulin) fino a giovedì.
Venerdì e sabato l'ho dimezzato ed adesso non prendo più nulla, però un po' fa male anche ora, ma mi ci sono abituato.
Ogni giorno comunque le cose migliorano, però ad ogni miglioramento (come mobilità) arriva anche un dolorino nuovo....... almeno nel mio caso è così.

Con il rotuleo...accidenti a me :cry: :cry:
L'anestesia è stata spinale, ma neanche il tempo di entrare in sala operatoria che già me la ronfavo alla grande :sofico:
Per il dormire...la prima notte, cioè quella in ospedale ho dormicchiato, ma venivo svegliato dal ragazzo accanto a me di letto che faceva un macello con la su mamma, roba da matti :muro:

A quanto mi pare di capire, la sofferenza tra rotuelo e s+g è totalmente opposta, a sfavore del rotuleo...ovviamente :fagiano:

alex642002 03-04-2009 19:39

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26957173)
Non ricordo a quanti gg sei dall'intervento ??
io sono prossimo ai 120gg sono al terzo mese di piscina ed al secondo di palestra.
la leg-press l'ho iniziata in ospedale con il terapista ad 1 mese senza peso con 2 gambe poi con qualche chilo e senza peso ad 1 gamba;con il terapista ho fatto anche la leg-extetion senza peso.

Ciao,scusa non ricordo:dopo quanto sei tornato al lavoro te?E la palestra e la piscina uno la fa continuando a lavorare?La sera?

Stefano Landau 03-04-2009 20:22

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26957803)
il 15 aprile sono tre mesi. mi sembra ieri!!!!!in questo momento sono al lavoro e camminando da una stanza all'altra mi sembra di avere il passo da persona normale oggi per la prima volta. ma noi del crociato siamo davvero normali? perchè a livallo psicologico siamo un pò particolari. cioè chi si opera di appendicite mica fa tutte queste storie!

Chi si opera di appendicite.....
Primo di solito non ha scelta e spesso non ha il tempo per pensarci,
Secondo non ha 4-6 mesi di ginnastica e fisioterapia da fare per riprendersi dopo l'operazione......... (ps io sono stato operato altre due volte.... una volta di tonsille a 2 o 3 anni e non ricordo nulla..... un'altra volta di ipertrofia ai turbinati ed uscito dall'ospedale tempo 10-15 giorni ero a posto..........)
Con il crociato, uno ha tutto il tempo per documentarsi e scegliere di solito...... poi ci si prende l'abitudine e ci si continua a documentare .:)

Stefano Landau 03-04-2009 20:33

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 26958003)
Ma dopo l'operazione come funziona ? Ti dicono loro l'iter che bisogna seguire ? E nel caso di complicazioni con l'ortopedico che mi ha seguito come funziona ?

A casa adesso ho 2 manubri, la panchetta con il leg extension ed una spin bike. Quindi un pò di roba la posso fare

A me hanno detto tutto man mano. Ho scoperto giusto perchè mi ho chiesto io in anticipo che il chinetek nel mio caso non serviva, e ho scoperto dopo l'operazione che non veniva utilizzato nemmeno il tutore.
Anche per la fisioterapia post-intervento mi hanno fatto vedere alcuni esercizi da fare a casa, senza la necessità di far altro per le prime tre settimane circa. Il 1 Aprile sono andato (operato il 16/3) a farmi togliere i punti, li ho chiesto per la fisioterapia nuovamente ed allora mi hanno accompagnato a fissare l'appuntamento per le prime 8 sedute fisioterapiche nel centro del chirurgo che mi ha operato.
L'unica cosa da fare è chiedere sempre e per ogni dubbio. Io inizierò lunedì con la piscina, giovedì con la palestra e venerdì di nuovo con la piscina..........
Il 14 avrò la visita di controllo dall'ortopedico che mi ha operato e li vedrò come procedono le cose.
Quando ho tolto i punti mi hanno detto che andava tutto bene per cui potevo togliere una stampella, e mi hanno detto che tra due settimane dovrei arrivare a piegare la gamba operata come quella sana.
Speriamo, in effetti il recupero sembra abbastanza veloce, ma quando mi sono rotto il legamento dopo 75 giorni non avevo ancora recuperato lo stesso range dell'altra gamba.

Stefano Landau 03-04-2009 21:04

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26958866)
Con il rotuleo...accidenti a me :cry: :cry:
L'anestesia è stata spinale, ma neanche il tempo di entrare in sala operatoria che già me la ronfavo alla grande :sofico:
Per il dormire...la prima notte, cioè quella in ospedale ho dormicchiato, ma venivo svegliato dal ragazzo accanto a me di letto che faceva un macello con la su mamma, roba da matti :muro:

A quanto mi pare di capire, la sofferenza tra rotuelo e s+g è totalmente opposta, a sfavore del rotuleo...ovviamente :fagiano:

Il rotuleo ha anche i suoi vantaggi...... io per esempio (operato con g+s) ho difficoltà ha piegare la gamba (avendo tolto uno dei flessori della gamba) (tipo leg curl) e quando ci provo ..... viene su un po' storta con delle tensioni strane nel sottocoscia...... però dicono che andrà a posto (Spero :confused: )
Poi con il rotuleo inizi dopo la "vita normale" ma puoi iniziare prima con gli sport in quanto il fissaggio osso-osso è più rapido di quello tendine - osso utilizzato per il g+s.

@lessandro 03-04-2009 21:08

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26960449)
Il rotuleo ha anche i suoi vantaggi...... io per esempio (operato con g+s) ho difficoltà ha piegare la gamba (avendo tolto uno dei flessori della gamba) (tipo leg curl) e quando ci provo ..... viene su un po' storta con delle tensioni strane nel sottocoscia...... però dicono che andrà a posto (Spero :confused: )
Poi con il rotuleo inizi dopo la "vita normale" ma puoi iniziare prima con gli sport in quanto il fissaggio osso-osso è più rapido di quello tendine - osso utilizzato per il g+s.

Si certo, il concetto l'ha spiegato gomma svariate e svariate volte :D
Il problema è che quì nessuno di noi pratica sport a livello professionistico, quindi se devo aspettare 9 mesi per tornare a giocare ma patire parecchio sia durante la riabilitazione, sia per tornare alla vita normale...avrei preferito VIVAMENTE farmi il s+g e tornare a giocare dopo 12 mesi, ma almeno la vita "normale2 l'avrei ripresa prima...è questo il punto che scoccia tanto a me :fagiano:

joyt73 04-04-2009 06:40

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 26959402)
Ciao,scusa non ricordo:dopo quanto sei tornato al lavoro te?E la palestra e la piscina uno la fa continuando a lavorare?La sera?

Ciao Alex, io sono tornato a lavoro il 20marzo, si continuo sia piscina che palestra uscito da lavoro, devo dire che è massacrante riprendere il ritmo del lavoro e continuare con la stessa intensità piscina e palestra. Arrivo a casa alle 20,30 il tempo di cenare e stare con mio figlio, giocarci un pò e alle 22,00 circa crollo distrutto.
Mi sà che cambio,lunedì palestra, martedi piscina, mercoledì riposo,giovedi piscina, venerdì e sabato palestra.

@lessandro 04-04-2009 11:49

Prima ho guardato la gamba e....sullo stinco è un pochino nera...:fagiano:

Mentre sotto, la parte che appoggia al letto è abbastanza nera....:stordita:
Che dite voi, è normale??? :fagiano:

gomma2408 04-04-2009 17:55

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26965033)
Prima ho guardato la gamba e....sullo stinco è un pochino nera...:fagiano:

Mentre sotto, la parte che appoggia al letto è abbastanza nera....:stordita:
Che dite voi, è normale??? :fagiano:

non è solo normale, è un effetto quasi "dovuto", nel senso che 8 su 10 se non tutti gli diventa nera a chi ha fatto l'operazione con s+g, questo perchè viene prelevato il semitendinoso e "sfilettato" come si fa con gli sgombri o il tonno....:ciapet: e staccato non dico all'inguine ma poco ci manca.... io ero sveglissimo e vigile ed ho sentito chiaramente il punto in cui me lo hanno staccato, ho sentito un colpo secco ovviamente senza dolore perchè la gamba non la sentivo e fra me e me ho detto "ma sta cosa che hanno staccato è roba mia???? e dopo come faro'???" :help:

Questo anche per rispondere a chi dice che con il s+g non flette la gamba dietro.... è normalissimo, e posso dire che si recupera tutto (o quasi...). All'inizio a me si alzava appena da terra se cercavo di flettere dalla posizione eretta, ma poi nei mesi tutto è rientrato, e il bello, o cioè lo strano per me, è che dove hanno staccato il tendine sentivo un dolorino come una leggerissima botta, come un ematoma (che infatti c'è....) ma altrimenti proprio niente di niente.
Comunque non ricresce, almeno a me dalla posizione seduta nella coscia sx (operata) sotto non sento niente, ho la coscia compatta, mentre nella coscia dx (sana) ho una "corda" che sporge ed è proprio il tendine che dall'altra parte mi hanno tolto....:p

Dal punto di vista psicologico bisogna tenere presente che dopo operati la gamba tiene, e non aver paura... cercare di forzare con criterio, ma non farsi vincere dalla fatica o paura. Alla leg press dopo due mesi facevo 180 kg in monopodalico e alla leg extension 40 kg sempre monopodalico.... c'è da dire che io non ho mai fatto le macchine a due gambe, ma mi hanno fatto sempre fare una alla volta. La leg curl proprio per il prelievo del semitendinoso più di 15 kg non ho mai fatto (sempre 1 gamba.....)
Se sembrano tanti i Kg tenete conto che dopo tre mesi uno dovrebbe essere già in grado di flettere il ginocchio a 90 gradi dalla posizione eretta e risalire, quindi il proprio peso alle macchine lo dovrebbe raggiungere, quindi un uomo medio 75/80 Kg le dovrebbe fare, una donna 50/60 Kg lo stesso.
Non mi viene in mente che tipo di leg press sia quella che fa alfapaola per non fargli alzare 10 kg con un piede solo.... oppure joyt73 con soli 35 kg.... cioè... mi dici che te se stai in piedi con il ginocchio a 90 gradi non ce la fa a reggerti????.... e se ce la fai, quanto pesi??? perchè quel peso lo potresti quindi fare anche alla leg press monopodalico.....no???:confused:
anche perchè altrimenti non potrebbero mettere il proprio peso sulla gamba neanche camminando normalmente.........:confused:
questa proprio non me la spiego.... anche perchè io sono uno con gambe normalissime.... mica un culturista!!!!

gomma2408 04-04-2009 17:57

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26962459)
Ciao Alex, io sono tornato a lavoro il 20marzo, si continuo sia piscina che palestra uscito da lavoro, devo dire che è massacrante riprendere il ritmo del lavoro e continuare con la stessa intensità piscina e palestra. Arrivo a casa alle 20,30 il tempo di cenare e stare con mio figlio, giocarci un pò e alle 22,00 circa crollo distrutto.
Mi sà che cambio,lunedì palestra, martedi piscina, mercoledì riposo,giovedi piscina, venerdì e sabato palestra.

sti ca.....i!!!! è davvero un programma molto impegnativo, mi complimento con te.... io più di tre volte in tutta la settimana non ce la facevo una volta tornato al lavoro...... però io ho avuto la fortuna di poter stare a casa in malattia per 4 mesi..... anche se al mio ritorno non avevo più il mio posto!!!!!!!!:doh: :mad:

@lessandro 04-04-2009 18:01

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26969475)
non è solo normale, è un effetto quasi "dovuto", nel senso che 8 su 10 se non tutti gli diventa nera a chi ha fatto l'operazione con s+g

Il problema è che son stato operato con il rotuleo :fagiano:
Cmq sia è venuta anche la guardia medica (perchè nel pomeriggio la febbre mi è salita fino a 39.2° :stordita: )...ed ha detto che la gamba nera è quasi normale, un pò meno normale è il fatto che sia così gonfia...mi ha prescritto una puntura di antibiotico e domani quando andrò in ospedale dal chirurgo che mi ha operato, mi rifaranno la medicazione sul ginocchio...staremo a vedere...:fagiano:
Intanto stasera mi mangio tortellini panna e prosciutto, almeno mi consolo un pò con quelli...:D

joyt73 04-04-2009 18:17

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26969475)
non è solo normale, è un effetto quasi "dovuto", nel senso che 8 su 10 se non tutti gli diventa nera a chi ha fatto l'operazione con s+g, questo perchè viene prelevato il semitendinoso e "sfilettato" come si fa con gli sgombri o il tonno....:ciapet: e staccato non dico all'inguine ma poco ci manca.... io ero sveglissimo e vigile ed ho sentito chiaramente il punto in cui me lo hanno staccato, ho sentito un colpo secco ovviamente senza dolore perchè la gamba non la sentivo e fra me e me ho detto "ma sta cosa che hanno staccato è roba mia???? e dopo come faro'???" :help:

Questo anche per rispondere a chi dice che con il s+g non flette la gamba dietro.... è normalissimo, e posso dire che si recupera tutto (o quasi...). All'inizio a me si alzava appena da terra se cercavo di flettere dalla posizione eretta, ma poi nei mesi tutto è rientrato, e il bello, o cioè lo strano per me, è che dove hanno staccato il tendine sentivo un dolorino come una leggerissima botta, come un ematoma (che infatti c'è....) ma altrimenti proprio niente di niente.
Comunque non ricresce, almeno a me dalla posizione seduta nella coscia sx (operata) sotto non sento niente, ho la coscia compatta, mentre nella coscia dx (sana) ho una "corda" che sporge ed è proprio il tendine che dall'altra parte mi hanno tolto....:p

Dal punto di vista psicologico bisogna tenere presente che dopo operati la gamba tiene, e non aver paura... cercare di forzare con criterio, ma non farsi vincere dalla fatica o paura. Alla leg press dopo due mesi facevo 180 kg in monopodalico e alla leg extension 40 kg sempre monopodalico.... c'è da dire che io non ho mai fatto le macchine a due gambe, ma mi hanno fatto sempre fare una alla volta. La leg curl proprio per il prelievo del semitendinoso più di 15 kg non ho mai fatto (sempre 1 gamba.....)
Se sembrano tanti i Kg tenete conto che dopo tre mesi uno dovrebbe essere già in grado di flettere il ginocchio a 90 gradi dalla posizione eretta e risalire, quindi il proprio peso alle macchine lo dovrebbe raggiungere, quindi un uomo medio 75/80 Kg le dovrebbe fare, una donna 50/60 Kg lo stesso.
Non mi viene in mente che tipo di leg press sia quella che fa alfapaola per non fargli alzare 10 kg con un piede solo.... oppure joyt73 con soli 35 kg.... cioè... mi dici che te se stai in piedi con il ginocchio a 90 gradi non ce la fa a reggerti????.... e se ce la fai, quanto pesi??? perchè quel peso lo potresti quindi fare anche alla leg press monopodalico.....no???:confused:
anche perchè altrimenti non potrebbero mettere il proprio peso sulla gamba neanche camminando normalmente.........:confused:
questa proprio non me la spiego.... anche perchè io sono uno con gambe normalissime.... mica un culturista!!!!

Per quanto riguarda ematomi vari non ne ho avuti un leggero alone di viola dove ho avuto l'incisione per il prelievo.
Per quanto riguarda i tuo 180kg sono dubbioso li fai scendendo fino da 10° a 90°?
Ricorda che bisogna allenare sia le fibre bianche(legamenti, tendini), che quelle rosse(muscoli).

joyt73 04-04-2009 18:22

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26969547)
Il problema è che son stato operato con il rotuleo :fagiano:
Cmq sia è venuta anche la guardia medica (perchè nel pomeriggio la febbre mi è salita fino a 39.2° :stordita: )...ed ha detto che la gamba nera è quasi normale, un pò meno normale è il fatto che sia così gonfia...mi ha prescritto una puntura di antibiotico e domani quando andrò in ospedale dal chirurgo che mi ha operato, mi rifaranno la medicazione sul ginocchio...staremo a vedere...:fagiano:
Intanto stasera mi mangio tortellini panna e prosciutto, almeno mi consolo un pò con quelli...:D

Anche a me per 4-5gg la sera mi saliva la febbre a 38°, ma era normale post-intervento.

Vanno bene i tortellini con panna e prociutto :mano:

alex642002 05-04-2009 13:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26969496)
sti ca.....i!!!! è davvero un programma molto impegnativo, mi complimento con te.... io più di tre volte in tutta la settimana non ce la facevo una volta tornato al lavoro...... però io ho avuto la fortuna di poter stare a casa in malattia per 4 mesi..... anche se al mio ritorno non avevo più il mio posto!!!!!!!!:doh: :mad:

Ciao Gomma,stamane sono andato a correre:una mezz'oretta,non di più,è da un mesetto che ho ripreso.Solo che,ogni volta che partivo,dopo le pause per fine fiato:O ,avvertivo un lieve fastidio al ginocchio(ti ricordo che ho ancora il lCA rotto),che dopo qualche decina di metri però passava.E io proseguivo.Secondo te ho fatto bene?O bisogna fermarsi in quei casi?

@lessandro 05-04-2009 14:30

Stamani son stato dal chirurgo che mi ha operato appunto per fargli vedere come mai la gamba è così gonfia e il perchè di questa febbre....

Beh, mi ha detto che la gamba è così gonfia a causa del poco drenaggio che ha ricevuto mentre ero all'ospedale, molto probabilmente si sarà tappato il tubicino...infatti mi ha detto che 150cc di sangue, sono un pò pochini :fagiano:

Poi, la febbre è dovuta si all'operazione, ma soprattutto, quando è così alta, è una reazione dell'organismo per smaltir via il sangue in eccesso....e quindi non c'è granchè da preoccuparsi...:stordita:

Mi ha tolto tutte le garze, cerotti e compagnia bella...e sulla ferita sopra il rotuleo, come "punti" ci sono delle grappette di ferro :eek: :eek:
M'è preso un pò male a vedermi dei pezzi di ferro infilati nella carne viva a dirla tutta, però dice che li usano per far si che la cicatrice risulti il più "uniforme" possibile...vabbè :fagiano:

Dulcis in fundo, mi ha detto di fare degli esercizi a casa di "fisioterapia", che consistono in:

A sedere sul tavolo, la gamba sana sotto quella operata, che la tira su fino a 0°....e poi via via scendere piano piano (sempre sostenendola con quella sana) fino a lasciarla penzoloni, arrivando a 90°...(ovviamente senza contrarre il quadricipite della gamba operata).
Ebbene, mi sono stupito...le prime volte che me lo ha fatto fare il dottore ho sentito un pò di dolore, poi il male diminuisce...e vado quasi con scioltezza.... :D :D Tutto questo per 5 min.

Il brutto arriva dopo, quando dopo la flessione (esercizio di prima), devo fare l'estensione....:fagiano:
Consiste nel mettere la gamba alta, appoggiando solo il tallone su di un cuscino o una superficie qualsiasi...e tenere il resto della gamba nel vuoto, con il ghiaccio sopra il ginocchio...per 10 minuti. Ecco, prima ho provato....ma sta cosa mi spacca in due, non ce l'ho fatta a resistere 10 minuti...son attivato massimo a 7:fagiano:
Spero con i giorni di migliorare, anche se sento un dolore tremendo...:stordita:

P.S: Scusate la lunghezza :sofico:

Stefano Landau 05-04-2009 21:11

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26977144)
Stamani son stato dal chirurgo che mi ha operato appunto per fargli vedere come mai la gamba è così gonfia e il perchè di questa febbre....

Beh, mi ha detto che la gamba è così gonfia a causa del poco drenaggio che ha ricevuto mentre ero all'ospedale, molto probabilmente si sarà tappato il tubicino...infatti mi ha detto che 150cc di sangue, sono un pò pochini :fagiano:

Poi, la febbre è dovuta si all'operazione, ma soprattutto, quando è così alta, è una reazione dell'organismo per smaltir via il sangue in eccesso....e quindi non c'è granchè da preoccuparsi...:stordita:

Mi ha tolto tutte le garze, cerotti e compagnia bella...e sulla ferita sopra il rotuleo, come "punti" ci sono delle grappette di ferro :eek: :eek:
M'è preso un pò male a vedermi dei pezzi di ferro infilati nella carne viva a dirla tutta, però dice che li usano per far si che la cicatrice risulti il più "uniforme" possibile...vabbè :fagiano:

Dulcis in fundo, mi ha detto di fare degli esercizi a casa di "fisioterapia", che consistono in:

A sedere sul tavolo, la gamba sana sotto quella operata, che la tira su fino a 0°....e poi via via scendere piano piano (sempre sostenendola con quella sana) fino a lasciarla penzoloni, arrivando a 90°...(ovviamente senza contrarre il quadricipite della gamba operata).
Ebbene, mi sono stupito...le prime volte che me lo ha fatto fare il dottore ho sentito un pò di dolore, poi il male diminuisce...e vado quasi con scioltezza.... :D :D Tutto questo per 5 min.

Il brutto arriva dopo, quando dopo la flessione (esercizio di prima), devo fare l'estensione....:fagiano:
Consiste nel mettere la gamba alta, appoggiando solo il tallone su di un cuscino o una superficie qualsiasi...e tenere il resto della gamba nel vuoto, con il ghiaccio sopra il ginocchio...per 10 minuti. Ecco, prima ho provato....ma sta cosa mi spacca in due, non ce l'ho fatta a resistere 10 minuti...son attivato massimo a 7:fagiano:
Spero con i giorni di migliorare, anche se sento un dolore tremendo...:stordita:

P.S: Scusate la lunghezza :sofico:

L'esercizio della gamba appoggiata con il tallone sul cuscino è praticamente il più importante che devo fare per mezz'ora di fila 4 volte al giorno, poi sempre 4 volte al giorno dopo questo ne ho altri (Flessioni della caviglia, isometria, piegamenti del ginocchio ecc.)
Qualche giorno fa invece che farlo a letto ho messo un'altra sedia di fianco alla scrivania e li ci ho appoggiato i talloni di entrambi i piedi.
Quando a fine esercizio o tirato giù le gambe dalla sedia ho visto le stelle :cry:, la cosa buffa che le ho viste per una fitta al ginocchio sano :confused:
Probabilmente, quello operato oramai è allenato a quell'esercizio e lo sopporta bene (è dal 17 Marzo che lo faccio 4 volte al giorno per mezz'ora di fila )
Quell'altro, non essendo allenato, ed essendo la posizione poco naturale ..... ne ha sofferto di più.
In ogni caso i primi giorni sono i peggiori.... adesso gli esercizi gli faccio senza accorgermene.
Da domani si cambia però...... domattina riprendo con il lavoro e domani sera ho la fisioterapia.
Chissà come reagirà il ginocchio a stare 10 ore di fila senza ghiaccio ogni 2 ore e stando soprattutto seduto :boh: :sperem:

@lessandro 05-04-2009 21:16

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26981725)
L'esercizio della gamba appoggiata con il tallone sul cuscino è praticamente il più importante che devo fare per mezz'ora di fila 4 volte al giorno, poi sempre 4 volte al giorno dopo questo ne ho altri (Flessioni della caviglia, isometria, piegamenti del ginocchio ecc.)
Qualche giorno fa invece che farlo a letto ho messo un'altra sedia di fianco alla scrivania e li ci ho appoggiato i talloni di entrambi i piedi.
Quando a fine esercizio o tirato giù le gambe dalla sedia ho visto le stelle :cry:, la cosa buffa che le ho viste per una fitta al ginocchio sano :confused:
Probabilmente, quello operato oramai è allenato a quell'esercizio e lo sopporta bene (è dal 17 Marzo che lo faccio 4 volte al giorno per mezz'ora di fila )
Quell'altro, non essendo allenato, ed essendo la posizione poco naturale ..... ne ha sofferto di più.
In ogni caso i primi giorni sono i peggiori.... adesso gli esercizi gli faccio senza accorgermene.
Da domani si cambia però...... domattina riprendo con il lavoro e domani sera ho la fisioterapia.
Chissà come reagirà il ginocchio a stare 10 ore di fila senza ghiaccio ogni 2 ore e stando soprattutto seduto :boh: :sperem:

Cioè, te riesci a stare mezz'ora in quella posizione, per 4 volte al giorno??? :eek:

Cazzo io dopo 1 minuto ero già lì che morivo di dolore :cry: :cry:

Stefano Landau 05-04-2009 21:42

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26981783)
Cioè, te riesci a stare mezz'ora in quella posizione, per 4 volte al giorno??? :eek:

Cazzo io dopo 1 minuto ero già lì che morivo di dolore :cry: :cry:

Non propriamente immobile. Dopo un po' sento che si accumula troppa tensione nel ginocchio, per cui piego un attimo la gamba (1 o 2 secondi giusto per "farla respirare" un attimo) e poi mi rimetto in sospensione. Di solito in mezzora faccio 2 o 3 interruzioni (di pochi secondi piegando leggermente il ginocchio) a partire dai 20 minuti.

gomma2408 06-04-2009 08:36

1 Allegato(i)
Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26969740)
Per quanto riguarda i tuo 180kg sono dubbioso li fai scendendo fino da 10° a 90°?
Ricorda che bisogna allenare sia le fibre bianche(legamenti, tendini), che quelle rosse(muscoli).

Sono dubbioso anch'io perchè non capisco come la fate sta leg-press...:confused:
ora allego in foto la macchina ESATTA (è lo stesso modello) che faccio io.... in realtà devo stendere tutto il ginocchio fino a 0 gradi e scendere in flessione non oltre i 90 gradi... (x questo arriverò a 85, vabbè, ma siamo li'...) :confused:
Il tipo nella foto (oltre a farlo con le ciabatte!!!:doh: ) mette i piedi in alto, io li metto nella parte della pedana che è in verticale...

Io in questo modo faccio 180 kg in monopodalico.... e tranquillamente...
Le fibre bianche le alleno xchè sollevo 150 kg in monopodalico facendo 10 ripetizioni in meno di 10 secondi.... oltre alla macchina isometrica con velocità angolari elevate.... (cmq fibre rosse e bianche sono sempre muscolari, ce ne sono di tre tipi, a reclutamento veloce -bianche-, lento - rosse-, e misto, che sono in maggior parte "modificabili", cioè si adattano alla richiesta ed al tipo di allenamento..... poi ci sono i tendini e i legamenti, comunque ci siamo capiti, non era per fare un appunto, era solo per aggiungere sempre qualche info utile a tutti noi in più )

gomma2408 06-04-2009 08:43

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 26976776)
Ciao Gomma,stamane sono andato a correre:una mezz'oretta,non di più,è da un mesetto che ho ripreso.Solo che,ogni volta che partivo,dopo le pause per fine fiato:O ,avvertivo un lieve fastidio al ginocchio(ti ricordo che ho ancora il lCA rotto),che dopo qualche decina di metri però passava.E io proseguivo.Secondo te ho fatto bene?O bisogna fermarsi in quei casi?

eh, si, scusa, hai il LCA ancora rotto, ma come ho già detto (sorry!!!) altre volte siamo talmente in tanti che mi confondo e non capisco più chi l'ha fatto e chi no... nella fretta di rispondere..... scusa di nuovo!!!
Mah, se ti passava dopo averlo scaldato bene bene e poi non hai grossi fastidi dopo vai tranquillo....

@lessandro 06-04-2009 09:17

Ragazzi finalmente noto dei miglioramenti!!!! :D :D

Allora, oltre ad aver trovato una posizione molto buona per dormire, invece che a pancia in su, su un fianco...(mica fa male al ginocchio, vero? perchè mi trovo così bene :stordita: ), sto riscontrando anche che a camminar con le stampelle mi fa meno male rispetto ai giorni scorsi, è possibile che sia colpa anche della medicazione che avevo prima, che mi "tirava" e comprimeva il tutto? :stordita:

Che bello però, riuscir a dormire più di 6-7 ore di fila senza sentir dolore o quasi, aaaaahhhhhh :D :D

gomma2408 06-04-2009 09:32

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26985152)
Ragazzi finalmente noto dei miglioramenti!!!! :D :D

Allora, oltre ad aver trovato una posizione molto buona per dormire, invece che a pancia in su, su un fianco...(mica fa male al ginocchio, vero? perchè mi trovo così bene :stordita: ), sto riscontrando anche che a camminar con le stampelle mi fa meno male rispetto ai giorni scorsi, è possibile che sia colpa anche della medicazione che avevo prima, che mi "tirava" e comprimeva il tutto? :stordita:

Che bello però, riuscir a dormire più di 6-7 ore di fila senza sentir dolore o quasi, aaaaahhhhhh :D :D

bene per te, anche io dormivo su un fianco.... anche se così tieni il gin leggermente flesso e sarebbe bene stia tutto completamente esteso.... però basta che curi molto l'estensione mentre fai gli esercizi (è lo stesso motivo per cui ti dicono di non dormire con niente sotto il ginocchio da sdraiato... per tenerlo un pochino piegato...) ... e poi beato te che dormi 6-7 ore di fila... a me non è mai riuscito, sono un tipo insonne...!!!:(

@lessandro 06-04-2009 09:59

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26985363)
bene per te, anche io dormivo su un fianco.... anche se così tieni il gin leggermente flesso e sarebbe bene stia tutto completamente esteso.... però basta che curi molto l'estensione mentre fai gli esercizi (è lo stesso motivo per cui ti dicono di non dormire con niente sotto il ginocchio da sdraiato... per tenerlo un pochino piegato...) ... e poi beato te che dormi 6-7 ore di fila... a me non è mai riuscito, sono un tipo insonne...!!!:(

Ok...grazie! :D

Diciamo che io essendo un tipo che da "sano" tende a dormir parecchio, la prima settimana era un'agonia anche il non poter dormire...quando andava bene mi svegliavo alle 8, dopo essermi addormentato alle 2....ma il problema è che la notte ogni 10 minuti mi svegliavo dal fastidio :stordita:

Fabryzius 06-04-2009 17:12

Ma che succede se uno non fa riabilitazione ?

joyt73 06-04-2009 21:34

:winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner:

QUOTA 100kg alla Leg-Press


:winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner:

Stefano Landau 06-04-2009 22:12

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 26992309)
Ma che succede se uno non fa riabilitazione ?

A me hanno sempre detto..... il 50 % del lavoro lo fa il chirurgo. L'altro 50 % lo devo fare io.
Secondo me facendo una riabilitazione corretta si evitano movimenti sbagliati.
Il primo vantaggio è ridurre il rischio di farsi male da soli, il secondo vantaggio è che ottimizzando gli esercizi il recupero è più rapido, il terzo è che secondo me non ci si porta dietro per mesi degli errori di postura o di movimento molto difficili da togliere.
Un esempio, l'esercizio più importante dopo l'operazione è quello di sdraiarsi supino appoggiando il tallone ad un rialzo sul letto (un cuscino, delle lenzuola piegate ecc......) e mantenere la posizione con la gamba leggermente rialzata per circa 30 minuti. Questo esercizio serve per arrivare una completa estensione della gamba.
Senza di questo, quando mi sono rotto il legamento, camminando, per paura di danneggiare qualche cosa, camminavo non distendendo completamente la gamba. Questo mi ha portato a zoppicare per un mese in più del necessario.
Non fare fisioterapia, quindi potrebbe portare nel migliore dei casi ad un recupero più lento della funzionalità del ginocchio, con magari qualche difetto residuo nella camminata.
Io passate 3 settimane dall'operazione, nelle quali ho fatto solo alcuni esercizi che mi hanno assegnato il giorno dopo l'operazione, oggi ho iniziato con la fisioterapia che dovrò fare 3 volte alla settimana. Per ora ho prenotato le prime 8 sedute...... Sicuramente andrò avanti per 3 o 4 mesi. Quello che mi va bene è che i primi 3 mesi dovrebbero essere coperti dall'assicurazione, gli altri no.
Però, anche non avessi avuto l'assicurazione, l'avrei fatta ugualmente. Non vorrei che per risparmiare qualche cosa adesso mi ritrovo con qualche acciacco di troppo tra qualche anno.

@lessandro 06-04-2009 22:16

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26996045)
A me hanno sempre detto..... il 50 % del lavoro lo fa il chirurgo. L'altro 50 % lo devo fare io.
Secondo me facendo una riabilitazione corretta si evitano movimenti sbagliati.
Il primo vantaggio è ridurre il rischio di farsi male da soli, il secondo vantaggio è che ottimizzando gli esercizi il recupero è più rapido, il terzo è che secondo me non ci si porta dietro per mesi degli errori di postura o di movimento molto difficili da togliere.
Un esempio, l'esercizio più importante dopo l'operazione è quello di sdraiarsi supino appoggiando il tallone ad un rialzo sul letto (un cuscino, delle lenzuola piegate ecc......) e mantenere la posizione con la gamba leggermente rialzata per circa 30 minuti. Questo esercizio serve per arrivare una completa estensione della gamba.
Senza di questo, quando mi sono rotto il legamento, camminando, per paura di danneggiare qualche cosa, camminavo non distendendo completamente la gamba. Questo mi ha portato a zoppicare per un mese in più del necessario.
Non fare fisioterapia, quindi potrebbe portare nel migliore dei casi ad un recupero più lento della funzionalità del ginocchio, con magari qualche difetto residuo nella camminata.
Io passate 3 settimane dall'operazione, nelle quali ho fatto solo alcuni esercizi che mi hanno assegnato il giorno dopo l'operazione, oggi ho iniziato con la fisioterapia che dovrò fare 3 volte alla settimana. Per ora ho prenotato le prime 8 sedute...... Sicuramente andrò avanti per 3 o 4 mesi. Quello che mi va bene è che i primi 3 mesi dovrebbero essere coperti dall'assicurazione, gli altri no.
Però, anche non avessi avuto l'assicurazione, l'avrei fatta ugualmente. Non vorrei che per risparmiare qualche cosa adesso mi ritrovo con qualche acciacco di troppo tra qualche anno.

Ora, sarà che io sono solo ad una settimana dall'operazione....ma veramente 30 minuti in quel modo, mi sembrano un pò tantini eh...anche per la circolazione stessa :stordita:

alex642002 06-04-2009 22:26

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26984823)
eh, si, scusa, hai il LCA ancora rotto, ma come ho già detto (sorry!!!) altre volte siamo talmente in tanti che mi confondo e non capisco più chi l'ha fatto e chi no... nella fretta di rispondere..... scusa di nuovo!!!
Mah, se ti passava dopo averlo scaldato bene bene e poi non hai grossi fastidi dopo vai tranquillo....

Scusa di che?E' normale non ricordarsi tutta questa gente:D Grazie a te.

alex642002 06-04-2009 22:28

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26985363)
bene per te, anche io dormivo su un fianco.... anche se così tieni il gin leggermente flesso e sarebbe bene stia tutto completamente esteso.... però basta che curi molto l'estensione mentre fai gli esercizi (è lo stesso motivo per cui ti dicono di non dormire con niente sotto il ginocchio da sdraiato... per tenerlo un pochino piegato...) ... e poi beato te che dormi 6-7 ore di fila... a me non è mai riuscito, sono un tipo insonne...!!!:(

Anch'io stanotte ne ho dormite 3 per via del terremoto:mc:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:21.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.