Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 11-06-2009 12:45

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27807631)
gli "scrosci articolari", chiamati così in gergo, se non sono accompagnati da dolore non destano particolari preoccupazioni. Di solito derivano da alterazione del menisco a contatto con le cartilagini ossee del femore o ancora più spesso fra queste e la superficie posteriore della rotula. Come detto se non provocano infiammazioni, dolore o gonfiore magari dopo aver sottoposto il ginocchio al carico, non c'è da allarmarsi.
Diversamente, ci potrebbero essere inizi di degenerazione alle cartilagini, cosa da prendere allora in considerazione (e su valutazione del medico effettuare magari una terapia preventiva che eviti il peggiorare della situazione con iniezioni di acido ialuronico dentro il ginocchio fatte dove mediante RMN si notano eventuali lesioni -es, io le faccio nello spazio fra la sotto la rotula fra questa ed il femore lato esterno -)

Grazie Gomma,sempre esaurientissimo.Per fortuna dolore per ora non ce n'è.Poi la cosa strana è che ad esempio fino a non molto tempo fa se mi accosciavo sentivo un leggerissimo fastidio,che ora non sento più.;)

joyt73 12-06-2009 01:35

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27773382)
Io sono stato operato il 16 marzo e mercoledì scorso ho iniziato a correre sul tapisroulant.

Non pensavo di riuscirci, un po' per una cronica mancanza di fiato ed allenamento, un po' perchè qualche dolorino al ginocchio c'era. Ed invece ...... inclinazione 1,5° Velocità 7,5 km/h sono andato avanti 10 minuti senza nessun problema. Era forse più paura. Qualche dolorino all'inizio e poi basta. Poi qualche dolorino in più il giorno dopo e verso la fine della corsa inziavo a "sbandare" un po' per la stanchezza. Cosa però già successa prima di farmi male a causa della mia mancanza di allenamento.

Per me, per ora, è forse peggio fare le scale in discesa (per dolorini vari al ginocchio) che correre. Anche perchè il tapisroulant credo sia un po' ammortizzato.
Infatti sabato ho provato a correre per strada, ma li i dolori sono maggiori e zoppico un pochino durante la corsa.

Ciao Stefano per la corsa su strada aspetta ancora un mesetto e non andare su su strada, chiedi sempre al terapista o all'ortopedico prima di azzardare qualcosa.

joyt73 12-06-2009 01:43

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27776124)
Io Domenica mattina ho fatto la mia solita mezz'oretta di
corsa,e per la prima volta ho provato a correre in velocità e a correre sull'asfalto:tutto ok!:D Ma forse avrei dovuto già farlo da un pezzo..:( E' difficile trovare il punto di equilibrio tra la prudenza e il fatto che bisogna sempre un pò "forzare" per recuperare..;)
Prossimo passo il nuoto:sofico: :finora ho fatto solo qualche bracciata.Stranamente mi ha dato più fastidio al ginocchio quella che tanta corsa,mentre invece ho letto che molti hanno iniziato col nuoto:sarà solo questione di abituarsi a diversi movimenti?

Ciao alex io il nuoto l'ho iniziato dopo un mese dall'intervento e devo dire che è stato la parte della riabilitazione più utile.
In vasca piccola con l'acqua alta circa 1m facevo già esercizi che fuori dall'acqua faresti anche dopo 3mesi dall'intervento. Uscivo dall'acqua mi sembrava di non aver nulla, la gamba era leggera e mi sentivo molto meno affaticato della fisioterapia.

gomma2408 12-06-2009 08:53

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27817647)
Ciao alex io il nuoto l'ho iniziato dopo un mese dall'intervento e devo dire che è stato la parte della riabilitazione più utile.
In vasca piccola con l'acqua alta circa 1m facevo già esercizi che fuori dall'acqua faresti anche dopo 3mesi dall'intervento. Uscivo dall'acqua mi sembrava di non aver nulla, la gamba era leggera e mi sentivo molto meno affaticato della fisioterapia.

VERO, anche io iniziato dopo un mese ma non tanto il nuoto (la vasca era di quelle per la riabilitazione, con barre, sedute, ecc...) che comunque alla fine un poco l'ho fatto legato ad un elastico in vita e cercando di tenderlo nuotando... ma soprattutto per i molti esercizi che si possono fare con i veri attrezzi specifici per acqua (tavolette, cavigliere specifiche, ciambelle gonfiate poco da mettere sotto i piedi mantendendo l'equilibrio "sospesi" in acqua, ecc.....) ;)
sciolgono davvero tanto!

gomma2408 12-06-2009 08:56

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27817611)
Ciao Stefano per la corsa su strada aspetta ancora un mesetto e non andare su su strada, chiedi sempre al terapista o all'ortopedico prima di azzardare qualcosa.

Vero anche questo, cioè chiedi ovviamente al terapista (ma penso che ormai lo sappiamo tutti....:D ;) ) comunque dal 16 marzo tre mesi sono quasi passati, quindi dovrebbe aspettare un altro mesetto solo avesse qualche problemino..... generalmente i 3 mesi/100gg sono l'indicazione "standard". :read:

Stefano Landau 12-06-2009 09:07

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27818302)
Vero anche questo, cioè chiedi ovviamente al terapista (ma penso che ormai lo sappiamo tutti....:D ;) ) comunque dal 16 marzo tre mesi sono quasi passati, quindi dovrebbe aspettare un altro mesetto solo avesse qualche problemino..... generalmente i 3 mesi/100gg sono l'indicazione "standard". :read:

Infatti è stato il mio fisioterapista a drimi che se volevo potevo provare a correre ma non più di 20 minuti al giorno.
Solo che sul tapisroulant corro senza problemi, su strada (anzi sul marciapiede) a parte le interruzioni per attraversare la strada che rompono il ritmo, ho il ginocchio che protesta ancora un po' con dei dolorini subito sotto la rotula (nella zona dei buchi dell'artroscopia) per cui per ora, la corsa la faccio solo su tapiroulant, tranne ogni tanto faccio qualche prova per vedere se ci sono dei miglioramenti.

gomma2408 12-06-2009 12:02

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27818397)
Infatti è stato il mio fisioterapista a drimi che se volevo potevo provare a correre ma non più di 20 minuti al giorno.
Solo che sul tapisroulant corro senza problemi, su strada (anzi sul marciapiede) a parte le interruzioni per attraversare la strada che rompono il ritmo, ho il ginocchio che protesta ancora un po' con dei dolorini subito sotto la rotula (nella zona dei buchi dell'artroscopia) per cui per ora, la corsa la faccio solo su tapiroulant, tranne ogni tanto faccio qualche prova per vedere se ci sono dei miglioramenti.

finchè si sta bene non sembra ma correre sull'asfalto dà molte "botte" all'articolazione.... da lì i fastidi.... ma se è tutto ok passano anche queli, ma piano piano.... (piano...come sempre del resto!) l'ideale sarebbe passare dal tapis roulant ad una pista di atletica e poi all'asfalto... altrimenti cautela le prime volte....;)

alex642002 12-06-2009 15:19

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27820730)
finchè si sta bene non sembra ma correre sull'asfalto dà molte "botte" all'articolazione.... da lì i fastidi.... ma se è tutto ok passano anche queli, ma piano piano.... (piano...come sempre del resto!) l'ideale sarebbe passare dal tapis roulant ad una pista di atletica e poi all'asfalto... altrimenti cautela le prime volte....;)

Un ottimo sostituto per la pista d'atletica è anche la terra:è stato il mio "step" intermedio tra tapis roulant e asfalto,stando ovviamente attenti alle buche!;)

dylandog_666 12-06-2009 15:39

Purtroppo il crociato è andato...
 
Ciao ragazzi, stamattina ho fatto la risonanza magnetica e, anche se non ho il referto medico, il medico mi ha detto che il crociato anteriore è rotto e che mi devo operare :(
Vabbè a dire la verità mi aspettavo questa notizia quindi lì per lì ci sono rimasto malino ma ok... :muro:
Quindi il mio problema è dove essere operato, io sono calabrese ma studio a milano.. a milano condivido casa con altri ragazzi, ci sono anche i miei fratelli ma lavorano tutto il giorno e quindi non è che possono seguirmi più di tanto :mc:
Qui c'ho i miei genitori che possono seguirmi tutto il giorno, però bisognerebbe trovare una struttura medica buona ( non voglio fare di tutta l'erba un fascio, ma il sud è il sud :rolleyes: ), sicuramente ci saranno delle ottime strutture, i parenti attraverso conoscenze si stanno già attivando :D sperando di operare il prima possibile..
Voi conoscete strutture affidabili? tra l'altro il ragazzo che mi ha fatto assistenza durante la risonanza si era rottto guardacaso il crociato 3 mesi fa e mi ha detto che dove l'hanno operato, catanzaro , sono stati veramente molto bravi e che comunque sta recuperando molto bene.. poi ho conosciuto un giocatore di calcetto a 5 che era la 3a volta che si rompeva i crociati e mi ha riferito la sua esperienza, beh mi sono fatto un po' di cultura :D
Mi hanno detto che è importante tenere allenato il muscolo ma come?? :confused: Da una settimana che ho la gamba bloccata per questo tutore :confused: :confused:

gomma2408 12-06-2009 16:06

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27823978)
Ciao ragazzi, stamattina ho fatto la risonanza magnetica e, anche se non ho il referto medico, il medico mi ha detto che il crociato anteriore è rotto e che mi devo operare :(
Vabbè a dire la verità mi aspettavo questa notizia quindi lì per lì ci sono rimasto malino ma ok... :muro:
Quindi il mio problema è dove essere operato, io sono calabrese ma studio a milano.. a milano condivido casa con altri ragazzi, ci sono anche i miei fratelli ma lavorano tutto il giorno e quindi non è che possono seguirmi più di tanto :mc:
Qui c'ho i miei genitori che possono seguirmi tutto il giorno, però bisognerebbe trovare una struttura medica buona ( non voglio fare di tutta l'erba un fascio, ma il sud è il sud :rolleyes: ), sicuramente ci saranno delle ottime strutture, i parenti attraverso conoscenze si stanno già attivando :D sperando di operare il prima possibile..
Voi conoscete strutture affidabili? tra l'altro il ragazzo che mi ha fatto assistenza durante la risonanza si era rottto guardacaso il crociato 3 mesi fa e mi ha detto che dove l'hanno operato, catanzaro , sono stati veramente molto bravi e che comunque sta recuperando molto bene.. poi ho conosciuto un giocatore di calcetto a 5 che era la 3a volta che si rompeva i crociati e mi ha riferito la sua esperienza, beh mi sono fatto un po' di cultura :D
Mi hanno detto che è importante tenere allenato il muscolo ma come?? :confused: Da una settimana che ho la gamba bloccata per questo tutore :confused: :confused:

Io dopo la rottura e a maggior ragione quindi dopo le altre distorsioni avute non ho MAI messo un tutore.... sono stato fermo, ma niente tutore.
PREMETTO che ti dirà tutto l'ortopedico (magari NON quello che ti aveva diagnosticato che i legamenti dovevano essere a posto....;) ) e quindi quello che ti dico è solo xchè siamo in un forum di discussione, senza pretesa di fornire diagnosi o terapie, ovvio, solo riportando le esperienze personali.... al di là di questo ti consiglio:

Il tutore se non hai il ginocchio gonfio non lo tenere troppo, abbandonalo appena puoi (ovvio non ti sentirai sicuro aulla gamba, le stampelle magari lasciale molto più tardi) ma fai tanto tanto tanto ghiaccio a cicli di 20 minuti ogni 3/4 ore, o comunque quando hai voglia più lo fai meglio è.
Poi dovrai fare isometria come spiegato anche poco più indietro in questo thread e vedrai che riprenderai quasi come non ti fosse accaduto niente, avrai una instabilità che finchè i muscoli anticipano il movimento, terranno ill ginocchio... a quel punto potrai andare in palestra pesi e fare tutti gli esercizi necessari alle macchine magari privilegia quelli da seduto, tipo leg press invece di squat, la leg extension, ecc....) a rinforzare SOPRATTUTTO il quadricipite..... questo in previsione dell'operazione che farai.
Per il luogo non so aiutarti, ma posso dire che di ortopedici tecnicamente validi ce ne sono, il difficile è trovare anche quelli che ti seguono dopo l'operazione....
Comunque cerca un ortopedico specializzato in "ortopedia del ginocchio" per farti analizzare e che confermerà o meno la risonanza....
SEI giovane e torni meglio di prima se ti impegni, perchè con la scusa della riabilitazione allenerai molto bene tutto l'apparato arti inferiori....;)

dylandog_666 12-06-2009 17:21

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27824375)
Io dopo la rottura e a maggior ragione quindi dopo le altre distorsioni avute non ho MAI messo un tutore.... sono stato fermo, ma niente tutore.
PREMETTO che ti dirà tutto l'ortopedico (magari NON quello che ti aveva diagnosticato che i legamenti dovevano essere a posto....;) ) e quindi quello che ti dico è solo xchè siamo in un forum di discussione, senza pretesa di fornire diagnosi o terapie, ovvio, solo riportando le esperienze personali.... al di là di questo ti consiglio:

Il tutore se non hai il ginocchio gonfio non lo tenere troppo, abbandonalo appena puoi (ovvio non ti sentirai sicuro aulla gamba, le stampelle magari lasciale molto più tardi) ma fai tanto tanto tanto ghiaccio a cicli di 20 minuti ogni 3/4 ore, o comunque quando hai voglia più lo fai meglio è.
Poi dovrai fare isometria come spiegato anche poco più indietro in questo thread e vedrai che riprenderai quasi come non ti fosse accaduto niente, avrai una instabilità che finchè i muscoli anticipano il movimento, terranno ill ginocchio... a quel punto potrai andare in palestra pesi e fare tutti gli esercizi necessari alle macchine magari privilegia quelli da seduto, tipo leg press invece di squat, la leg extension, ecc....) a rinforzare SOPRATTUTTO il quadricipite..... questo in previsione dell'operazione che farai.
Per il luogo non so aiutarti, ma posso dire che di ortopedici tecnicamente validi ce ne sono, il difficile è trovare anche quelli che ti seguono dopo l'operazione....
Comunque cerca un ortopedico specializzato in "ortopedia del ginocchio" per farti analizzare e che confermerà o meno la risonanza....
SEI giovane e torni meglio di prima se ti impegni, perchè con la scusa della riabilitazione allenerai molto bene tutto l'apparato arti inferiori....;)

Ciao, grazie per le tue risposte ;)
Diciamo che il problema è che da sabato (giorno dell'infortunio) in un modo o nell'altro ho tenuto il ginocchio flesso ( tranne nella visita dall'ortopedico in cui me l'ha mosso un po') quindi la gamba è anche un po' "bloccata" (forse anche dalla paura).. infatti oggi quando ho tolto il tutore per la risonanza la gamba la sentivo debole i iinstabilissima.. mi tremava addirittura :doh: non era proprio una bella sensazione..
dovrei togliere il tutore e provare qualche esercizio di flessione.. dovrei aspettare la visita ortopedica o andare da un fisioterapista.. boh :fagiano:
per gli esercizi di isometria...li sto ancora cercando :D

alex642002 12-06-2009 23:50

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27823978)
Ciao ragazzi, stamattina ho fatto la risonanza magnetica e, anche se non ho il referto medico, il medico mi ha detto che il crociato anteriore è rotto e che mi devo operare :(
Vabbè a dire la verità mi aspettavo questa notizia quindi lì per lì ci sono rimasto malino ma ok... :muro:
Quindi il mio problema è dove essere operato, io sono calabrese ma studio a milano.. a milano condivido casa con altri ragazzi, ci sono anche i miei fratelli ma lavorano tutto il giorno e quindi non è che possono seguirmi più di tanto :mc:
Qui c'ho i miei genitori che possono seguirmi tutto il giorno, però bisognerebbe trovare una struttura medica buona ( non voglio fare di tutta l'erba un fascio, ma il sud è il sud :rolleyes: ), sicuramente ci saranno delle ottime strutture, i parenti attraverso conoscenze si stanno già attivando :D sperando di operare il prima possibile..
Voi conoscete strutture affidabili? tra l'altro il ragazzo che mi ha fatto assistenza durante la risonanza si era rottto guardacaso il crociato 3 mesi fa e mi ha detto che dove l'hanno operato, catanzaro , sono stati veramente molto bravi e che comunque sta recuperando molto bene.. poi ho conosciuto un giocatore di calcetto a 5 che era la 3a volta che si rompeva i crociati e mi ha riferito la sua esperienza, beh mi sono fatto un po' di cultura :D
Mi hanno detto che è importante tenere allenato il muscolo ma come?? :confused: Da una settimana che ho la gamba bloccata per questo tutore :confused: :confused:

Ciao.Mi dispiace che la diagnosi sia stata confermata,ma non ti preoccupare.Al giorno d'oggi la ricostruzione del LCA è un 'operazione di routine,come il menisco,come l'appendicite.Trent'anni fa,non so se hai presente i casi di Riva o Rocca,era una cosa seria:oggi la chirurgia ha fatto progressi incredibili.Poi tu sei un ventenne,vedrai che tornerai meglio di prima.Per i centri non ti posso aiutare perchè sono di Roma,ma ce ne saranno sicuramente in Calabria,e poi è un intervento talmente di routine oggi..non dico che lo possa fare chiunque,ma non devi necessariamente cercare il luminare ;)
Piuttosto,come dice Gomma,devi preoccuparti per trovare un buon centro fisioterapico,perchè quello è fondamentale.In bocca al lupo;)

gomma2408 15-06-2009 08:49

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27825292)
Ciao, grazie per le tue risposte ;)
Diciamo che il problema è che da sabato (giorno dell'infortunio) in un modo o nell'altro ho tenuto il ginocchio flesso ( tranne nella visita dall'ortopedico in cui me l'ha mosso un po') quindi la gamba è anche un po' "bloccata" (forse anche dalla paura).. infatti oggi quando ho tolto il tutore per la risonanza la gamba la sentivo debole i iinstabilissima.. mi tremava addirittura :doh: non era proprio una bella sensazione..
dovrei togliere il tutore e provare qualche esercizio di flessione.. dovrei aspettare la visita ortopedica o andare da un fisioterapista.. boh :fagiano:
per gli esercizi di isometria...li sto ancora cercando :D

Per ora non fare esercizi di flessione, che probabilmente essendo troppo presto ti darebbero una sensazione di instabilità notevole, e rischi magari di non farli correttamente.... il primo esercizio (o esercizi al plurale) sono quelli di isometria:
seduto in terra (magari su un tappeto, vedi te...) spalle contro il muro, gambe stese con piede a martello (cioè a squadra, punta tirata verso di te, insomma...) , contrai il quadricipite di entrambe le gambe come per schiacciare il ginocchio a terra. Tieni per 10 secondi, ripeti 10 volte. Fra una serie e l'altra di 10 sec, fletti tre volte il piede in avanti e indietro (evita i crampi e aiuta la circolazione)
- Poi gamba malata sempre tesa piede a martello, l'altra ginocchio piegato, la alzi di circa 30 cm da terra e contrai il quadricipite come prima. Dopo 10 sec abbassi e NON TOCCHI terra, tre "pompate" con il piede come prima, e rialzi a 30 cm e tieni altri 10 sec per un totale di 10 volte. Se le prime volte non ce la fai puoi appoggiare il piede, ma se non hai avuto infortuni muscolari oltre al LCA ce la devi fare.
- Sul fianco della gamba sana, quest'ultima flessa, la malata tesa piede a martello, portare in alto (rispetto al corpo quindi in fuori) sempre 30 cm e poi come sopra.

Questi sono gli esercizi principali.
;)
Buon lavoro.... ci siamo e ci stiamo passando tutti (anche io ancora la faccio......:doh: ) quindi sei in buona compagnia, non ti scoraggiare....:cincin:

dylandog_666 15-06-2009 11:17

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27829633)
Ciao.Mi dispiace che la diagnosi sia stata confermata,ma non ti preoccupare.Al giorno d'oggi la ricostruzione del LCA è un 'operazione di routine,come il menisco,come l'appendicite.Trent'anni fa,non so se hai presente i casi di Riva o Rocca,era una cosa seria:oggi la chirurgia ha fatto progressi incredibili.Poi tu sei un ventenne,vedrai che tornerai meglio di prima.Per i centri non ti posso aiutare perchè sono di Roma,ma ce ne saranno sicuramente in Calabria,e poi è un intervento talmente di routine oggi..non dico che lo possa fare chiunque,ma non devi necessariamente cercare il luminare ;)
Piuttosto,come dice Gomma,devi preoccuparti per trovare un buon centro fisioterapico,perchè quello è fondamentale.In bocca al lupo;)

Ciao, eh infatti sto anche cercando un buon centro fisioterapico che purtroppo nella mia zona manca ( ne sono presenti 2 ma non sò fino a che punto siano specializzati nel ginocchio)
Alla fine sono 3 gli ospedali/ cliniche del nord dove stiamo prendendo contatti ( gaetano pini e galeazzi a milano. san matteo a pavia ) e uno solo giù ( clinica villa serena a catanzaro), dovrò informarmi anche su a milano per un centro..
crepi il lupo :)

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27850186)
Per ora non fare esercizi di flessione, che probabilmente essendo troppo presto ti darebbero una sensazione di instabilità notevole, e rischi magari di non farli correttamente.... il primo esercizio (o esercizi al plurale) sono quelli di isometria:
seduto in terra (magari su un tappeto, vedi te...) spalle contro il muro, gambe stese con piede a martello (cioè a squadra, punta tirata verso di te, insomma...) , contrai il quadricipite di entrambe le gambe come per schiacciare il ginocchio a terra. Tieni per 10 secondi, ripeti 10 volte. Fra una serie e l'altra di 10 sec, fletti tre volte il piede in avanti e indietro (evita i crampi e aiuta la circolazione)
- Poi gamba malata sempre tesa piede a martello, l'altra ginocchio piegato, la alzi di circa 30 cm da terra e contrai il quadricipite come prima. Dopo 10 sec abbassi e NON TOCCHI terra, tre "pompate" con il piede come prima, e rialzi a 30 cm e tieni altri 10 sec per un totale di 10 volte. Se le prime volte non ce la fai puoi appoggiare il piede, ma se non hai avuto infortuni muscolari oltre al LCA ce la devi fare.
- Sul fianco della gamba sana, quest'ultima flessa, la malata tesa piede a martello, portare in alto (rispetto al corpo quindi in fuori) sempre 30 cm e poi come sopra.

Questi sono gli esercizi principali.
;)
Buon lavoro.... ci siamo e ci stiamo passando tutti (anche io ancora la faccio......:doh: ) quindi sei in buona compagnia, non ti scoraggiare....:cincin:


Grazie 1000 per gli esercizi!! ;) Stamattina te li volevo proprio chiedere ma mi hai anticipato :D
Solo una cosa.. l'ultimo che si fa sul fianco ( quindi come se dormissi di lato no? :D ) la gamba NON la devo alzare verso l'alto ma sempre davanti a me o no? Scusa se ti assillo con le delucidazioni :muro:

alex642002 15-06-2009 11:46

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27851768)
Ciao, eh infatti sto anche cercando un buon centro fisioterapico che purtroppo nella mia zona manca ( ne sono presenti 2 ma non sò fino a che punto siano specializzati nel ginocchio)
Alla fine sono 3 gli ospedali/ cliniche del nord dove stiamo prendendo contatti ( gaetano pini e galeazzi a milano. san matteo a pavia ) e uno solo giù ( clinica villa serena a catanzaro), dovrò informarmi anche su a milano per un centro..
crepi il lupo :)




Grazie 1000 per gli esercizi!! ;) Stamattina te li volevo proprio chiedere ma mi hai anticipato :D
Solo una cosa.. l'ultimo che si fa sul fianco ( quindi come se dormissi di lato no? :D ) la gamba NON la devo alzare verso l'alto ma sempre davanti a me o no? Scusa se ti assillo con le delucidazioni :muro:


No,no di lato..verso l'alto ma di lato rispetto a te che sei su un fianco;)

dylandog_666 15-06-2009 12:57

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27852157)
No,no di lato..verso l'alto ma di lato rispetto a te che sei su un fianco;)

mmm si dovrei aver capito :D :D
speriamo di non rompermi altro :fagiano:

Ah ma questi esercizi è bene farli quante volte al giorno?? Esigenze + esigenze - :)

alex642002 15-06-2009 14:39

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27853250)
mmm si dovrei aver capito :D :D
speriamo di non rompermi altro :fagiano:

Ah ma questi esercizi è bene farli quante volte al giorno?? Esigenze + esigenze - :)

Più li fai meglio è ;)

Stefano Landau 15-06-2009 15:07

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 27851768)
Ciao, eh infatti sto anche cercando un buon centro fisioterapico che purtroppo nella mia zona manca ( ne sono presenti 2 ma non sò fino a che punto siano specializzati nel ginocchio)
Alla fine sono 3 gli ospedali/ cliniche del nord dove stiamo prendendo contatti ( gaetano pini e galeazzi a milano. san matteo a pavia ) e uno solo giù ( clinica villa serena a catanzaro), dovrò informarmi anche su a milano per un centro..
crepi il lupo :)




Grazie 1000 per gli esercizi!! ;) Stamattina te li volevo proprio chiedere ma mi hai anticipato :D
Solo una cosa.. l'ultimo che si fa sul fianco ( quindi come se dormissi di lato no? :D ) la gamba NON la devo alzare verso l'alto ma sempre davanti a me o no? Scusa se ti assillo con le delucidazioni :muro:


A Milano per la fisioterapia vado alla physioclinic (c'è anche il sito su internet: www.physioclinic.it)
Ed è ed dove ha lo studio il chirurgo che mi ha operato.

Se hai un'assicurazione che rimborsa la fisioterapia penso sia un buon centro. Non so se è convenzionata anche con la mutua, ma non penso........

dylandog_666 15-06-2009 15:33

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27855122)
A Milano per la fisioterapia vado alla physioclinic (c'è anche il sito su internet: www.physioclinic.it)
Ed è ed dove ha lo studio il chirurgo che mi ha operato.

Se hai un'assicurazione che rimborsa la fisioterapia penso sia un buon centro. Non so se è convenzionata anche con la mutua, ma non penso........

Ciao, mi interessa molto questo centro..
Te hai avuto un'assicurazione che ti ha rimborsato??

alex642002 15-06-2009 15:55

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27855122)
A Milano per la fisioterapia vado alla physioclinic (c'è anche il sito su internet: www.physioclinic.it)
Ed è ed dove ha lo studio il chirurgo che mi ha operato.

Se hai un'assicurazione che rimborsa la fisioterapia penso sia un buon centro. Non so se è convenzionata anche con la mutua, ma non penso........

Ciao Stefano,chi ti ha operato dei "luminari" nella home page? :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:41.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.