Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Fede 11-05-2011 09:04

Ragazzi, oggi, dopo 26 giorni dall' operazione SONO RIUSCITO A DORMIREEEEEE!!!!!

Senza barare, senza diazepine di sorta o sonniferi vari!
Solo mezzo oki ieri sera, e ho fatto una tirata di quasi 7 ore.
Sono stato finalmente svegliato da una ca@@o di zanzara e non dal dolore della gamba!
Scusate, ma mi sembrava un traguardo da condividere!

In aggiunta vi diro' che si ricomincia a vedere qualcosa di simile ad un quadricipite. Mi sto ammazzando di alzate a gamba tesa, anche con un minimo di carico sulla coscia (max 2 kg).

Flessione indolore a 90° (questa la devo migliorare)...

Un rinnovato in bocca al lupo a tutti!

alex642002 11-05-2011 09:06

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35126948)
Archimede era ubriaco quando ha enunciato il teorema date retta a me:D

Gomma ma quindi se tu non fai regolarmente dei piegamenti tendi a perdere la flessione?Quindi saremmo sempre costretti a farli regolarmente?:muro:

Alex come va in piscina?

Bene!E' la terza cosa che ho iniziato a fare dopo la cyclette e la corsa:avevo fatto solo un anno quando ne avevo 18,e ho ripreso lo scorso anno.Però per ora so solo fare dorso e stile,non vedo l'ora d'imparare la rana,perchè tutti dicono sia così rilassante..Solo che ti smonti a vedere certi tagazzetti che filano come treni:eek: :(

viaggio 11-05-2011 09:17

Alex non mi ricordo mai se tu sei operato perchè lo stile rana è proibito in quanto affatica troppo il neo legamento. Io la corsa per ora la vedo ancora lontana nel senso che proprio non ce la faccio ancora meglio prima mettersi in maniera decente il muscolo

Stefano Landau 11-05-2011 09:41

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35126879)
E' il principio di ArchimedePer questo i cadaveri:sperem: :D galleggiano.Evidentemente non te accorgi ma non sei rilassato:ronf: Anche se mi hai fatto venire il dubbio :confused: che in piscina sia diverso che in mare per via della salinità..Venerdì controllo!

In piscina si galleggia di meno che al mare. Confermo.

Se in piscina svuoto i polmoni, posso star seduto immobile sul fondo della piscina. Al mare se svuoto i polmoni, stando immobili è praticamente impossibili star seduti sul fondale in quanto l'acqua ti spinge in superficie.

Sul mar morto......... invece l'acqua arriva all'altezza dello sterno....... si rimane talmente a galla che volendo è possibile leggere un giornale stando in posizione "Seduta".
E' praticamente impossibile affondare li. Quando c'ero stato ho notato la spinta dell'acqua già quand'ero entrato solo fino a mezza coscia.
In acqua poi è difficile stare dritti perchè l'acqua ti spinge a galla le gambe facendoti stare più facilmente sdraiato.

Quindi più l'acqua è salata più stai a galla!

Fede 11-05-2011 09:56

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35127324)
In piscina si galleggia di meno che al mare. Confermo.

Se in piscina svuoto i polmoni, posso star seduto immobile sul fondo della piscina. Al mare se svuoto i polmoni, stando immobili è praticamente impossibili star seduti sul fondale in quanto l'acqua ti spinge in superficie.

Sul mar morto......... invece l'acqua arriva all'altezza dello sterno....... si rimane talmente a galla che volendo è possibile leggere un giornale stando in posizione "Seduta".
E' praticamente impossibile affondare li. Quando c'ero stato ho notato la spinta dell'acqua già quand'ero entrato solo fino a mezza coscia.
In acqua poi è difficile stare dritti perchè l'acqua ti spinge a galla le gambe facendoti stare più facilmente sdraiato.

Quindi più l'acqua è salata più stai a galla!

lol, nel mar morto la gente legge il giornale mentre e' in acqua a fare il morto a galla. La salinita' influisce tantissimo!

Edit... scusa l'avevo letto a grandi linee, e ho semplicemente ripetuto!!!

alex642002 11-05-2011 10:04

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35127324)
In piscina si galleggia di meno che al mare. Confermo.

Se in piscina svuoto i polmoni, posso star seduto immobile sul fondo della piscina. Al mare se svuoto i polmoni, stando immobili è praticamente impossibili star seduti sul fondale in quanto l'acqua ti spinge in superficie.

Sul mar morto......... invece l'acqua arriva all'altezza dello sterno....... si rimane talmente a galla che volendo è possibile leggere un giornale stando in posizione "Seduta".
E' praticamente impossibile affondare li. Quando c'ero stato ho notato la spinta dell'acqua già quand'ero entrato solo fino a mezza coscia.
In acqua poi è difficile stare dritti perchè l'acqua ti spinge a galla le gambe facendoti stare più facilmente sdraiato.

Quindi più l'acqua è salata più stai a galla!

Sì,sì,ma si sa questo,che al mare si galleggia di più :) Anche del Mar Morto,basta vedere certe foto:sai se bevi poi lì!:eek:
Credo comunque che si galleggi anche in piscina,per il principio suddetto:ora proverò:D

gomma2408 11-05-2011 10:40

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35127525)
Sì,sì,ma si sa questo,che al mare si galleggia di più :) Anche del Mar Morto,basta vedere certe foto:sai se bevi poi lì!:eek:
Credo comunque che si galleggi anche in piscina,per il principio suddetto:ora proverò:D

:D :D :D ... il Mar Morto....:D ci sono stato l'anno scorso la prima volta, prima o poi ci rivado... ho degli amici palestinesi che mi hanno portato in un bel posto.... lì riuscivo benissimo a stare a galla, divertende è provare a "camminare" sospesi nell'acqa, anzi sarebbe il posto IDEALE per fare riabilitazione :D :D :D
magari è meglio non provare a fare "il morto" perchè bagnarsi i capelli è sconsigliato, se poi delle gocce arrivano in bocca sò c@@i amari!!! ma proprio amari, ve lo posso dire io, mi è andato uno spruzzo aulle labbra nuotando a bracciate col capo su e il sapore era preciso preciso quello della soda caustica....:eek: mi è andato via il sapore dopo un'ora!


Comunque io mi rilasso molto bene in acqua, è vero che non rimango seduto sul fondo, questo no, ma resto sospeso ma non con il corpo su, la metà inferiore del corpo mi va giù non c'è niente da fare.... poi rimango a galla, nel senso che non affondo, ma disteso sulla superficie non ci riesco.....(soprattuto in mare... il discorso salinità è vero perchè aumenta il peso specifico dell'acqua e siccome la spinta verso l'alto dell'acqua è pari al peso dell'acqua spostata (in volume) dalla parte del corpo immersa, la spinta a parità di volume è maggiore....)

gomma2408 11-05-2011 10:45

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35127139)
Alex non mi ricordo mai se tu sei operato perchè lo stile rana è proibito in quanto affatica troppo il neo legamento. Io la corsa per ora la vedo ancora lontana nel senso che proprio non ce la faccio ancora meglio prima mettersi in maniera decente il muscolo

no, lui ha l'LCA lesionato ma senza instabilità quindi per ora non si è operato... certo è passato un bel po' di tempo da quando ci siamo conosciuti qui sul forum.... vero Alex? :D :D ;) :mano:

alex642002 11-05-2011 10:57

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35127807)
:D :D :D ... il Mar Morto....:D ci sono stato l'anno scorso la prima volta, prima o poi ci rivado... ho degli amici palestinesi che mi hanno portato in un bel posto.... lì riuscivo benissimo a stare a galla, divertende è provare a "camminare" sospesi nell'acqa, anzi sarebbe il posto IDEALE per fare riabilitazione :D :D :D
!


Comunque io mi rilasso molto bene in acqua, è vero che non rimango seduto sul fondo, questo no, ma resto sospeso ma non con il corpo su, la metà inferiore del corpo mi va giù non c'è niente da fare.... poi rimango a galla, nel senso che non affondo, ma disteso sulla superficie non ci riesco.....(soprattuto in mare... il discorso salinità è vero perchè aumenta il peso specifico dell'acqua e siccome la spinta verso l'alto dell'acqua è pari al peso dell'acqua spostata (in volume) dalla parte del corpo immersa, la spinta a parità di volume è maggiore....)

Ecco come ha fatto qualcuno in passato a camminare sull'acqua!:D
Quindi vedi che bene o male galleggi anche tu,però magari non te rendi conto ma non sei perfettamente rilassato..Comunque Venerdì proverò,magari è proprio questione di salinità:) :ma non ho capito,scusa,Gomma,neanche al mare riesci a rimanere disteso sulla superficie?Perchè lì chiunque può rimanerci,a meno che non sia di ferro:D
E sì,son passati 2 anni e mezzo!:)

Fede 11-05-2011 11:17

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35127947)
Ecco come ha fatto qualcuno in passato a camminare sull'acqua!:D

:D

viaggio 11-05-2011 11:27

Ragazzi mi spiegate quali son i benenfici del tapis roulant per una patologia come la nostra?Uno è sicuramente la superficie morbida senza possibilità di avallamenti pericolosi con rischi di distorsione ma gli altri vantaggi?Grazie

Fede 11-05-2011 11:34

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35128229)
Uno è sicuramente la superficie morbida senza possibilità di avallamenti pericolosi con rischi di distorsione ma gli altri vantaggi?Grazie

mi hai detto niente...
Se non dovessi ricevere risposta, potrei provare a passare la "palla" al mio fisioterapista: torno alle 4 e mezza! a dopo

viaggio 11-05-2011 11:38

Un altro tiro ad indovinare è che ti prepara gradualmente a correre ma tiro ad indovinare non ne ho idea; il mio fisioterapista ha detto che è ottimo per inmparare bene a camminare :confused:

Fede 11-05-2011 11:44

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35128309)
Un altro tiro ad indovinare è che ti prepara gradualmente a correre ma tiro ad indovinare non ne ho idea; il mio fisioterapista ha detto che è ottimo per inmparare bene a camminare :confused:

a questo punto potrei spararne una anche io:
Credo sia meno traumatico dal punto di vista psicologico!
Non so voi, ma io ho paura a fare ogni cosa adesso che sto cominciando a levare il tutore!!!

viaggio 11-05-2011 11:53

Tranquillo Fede è normale, io quando ho tolto il tutore avevo ancora le stampelle ed avevo paura di camminare;quando l'ho tolto per dormire, la prima notte non ho chiuso occhio per paura di mettere male la gamba poi piano piano ho dormito regolarmente.

gomma2408 11-05-2011 12:00

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35127947)
Ecco come ha fatto qualcuno in passato a camminare sull'acqua!:D
Quindi vedi che bene o male galleggi anche tu,però magari non te rendi conto ma non sei perfettamente rilassato..Comunque Venerdì proverò,magari è proprio questione di salinità:) :ma non ho capito,scusa,Gomma,neanche al mare riesci a rimanere disteso sulla superficie?Perchè lì chiunque può rimanerci,a meno che non sia di ferro:D
E sì,son passati 2 anni e mezzo!:)


sisisisi, io consideravo proprio al mare..... in piscina manco ci provo!!!! Non c'è niente da fare, sono almeno 20anni che ci provo tutte le volte che vado d'estate da qualche parte.... ed ho provato anche molti mari diversi!!! :D :D :D (a dire il vero dei principali mi manca il Pacifico....:p )

alex642002 11-05-2011 12:27

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35128507)
sisisisi, io consideravo proprio al mare..... in piscina manco ci provo!!!! Non c'è niente da fare, sono almeno 20anni che ci provo tutte le volte che vado d'estate da qualche parte.... ed ho provato anche molti mari diversi!!! :D :D :D (a dire il vero dei principali mi manca il Pacifico....:p )

Allora sarà il peso delle viti che ti tira giù la gamba ;)

gomma2408 11-05-2011 12:34

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35128755)
Allora sarà il peso delle viti che ti tira giù la gamba ;)

ora sicuramente sarà per quello....:D :D :D ma come detto mi è sempre successo......:D :D :D fin ada ragasso!!!

Stefano Landau 11-05-2011 14:32

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35128819)
ora sicuramente sarà per quello....:D :D :D ma come detto mi è sempre successo......:D :D :D fin ada ragasso!!!

Di solito per mantenere la posizione del "morto" in acqua bisogna stare perfettamente distesi. La testa risulta quasi completamente in acqua, anzi giusto sul filo dell'acqua, con l'acqua a livello delle orecchie, lasciando quindi fuori giusto il viso, gli occhi ed il naso.

Se solo si prova a piegare in avanti il capo (per tenere la testa quasi tutta fuori dall'acqua) allora l'effetto è quello descritto, cioè le gambe affondano.

L'unico mare in cui ti puoi permettere di mantenere la posizione del morto, con la testa piegata in avanti, quindi completamente fuori dall'acqua, è appunto il mar morto, per la maggior densità dell'acqua.

gomma2408 11-05-2011 15:17

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35130006)
Di solito per mantenere la posizione del "morto" in acqua bisogna stare perfettamente distesi. La testa risulta quasi completamente in acqua, anzi giusto sul filo dell'acqua, con l'acqua a livello delle orecchie, lasciando quindi fuori giusto il viso, gli occhi ed il naso.

Se solo si prova a piegare in avanti il capo (per tenere la testa quasi tutta fuori dall'acqua) allora l'effetto è quello descritto, cioè le gambe affondano.

L'unico mare in cui ti puoi permettere di mantenere la posizione del morto, con la testa piegata in avanti, quindi completamente fuori dall'acqua, è appunto il mar morto, per la maggior densità dell'acqua.

prometto che poi concludo con questo OT....:D però proprio quello che faccio, che mi è stato da molti consigliato: io lascio fuori solo il naso e a malapena la bocca per respirare... le orecchie poi proprio sott'acqua completamente.... ma niente!!!!
Vabbè, torniamo al ns LCA..... il tapis roulant è proprio indicato perchè ha la superficie ammortizzata, e cosa non meno importante, consente di monitorare tempi (basta un orologio) ma soprattutto la VELOCITA', che invece senza non potresti monitorare così costantemente: se imposti 5min a km, lui gira a quella velocità, e da lì non sgarri... poi puoi salire piano piano con la velocità (e con i tempi....)
Per l'ammortizzamento potrebbe bastare anche una buona pista di atletica...
però poer la velocità ti serve di impsotarla da macchina a fare bene... così si può programmare bene anche i progressi.
;) ;)

Fede 11-05-2011 15:45

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35128229)
Ragazzi mi spiegate quali son i benenfici del tapis roulant per una patologia come la nostra?Uno è sicuramente la superficie morbida senza possibilità di avallamenti pericolosi con rischi di distorsione ma gli altri vantaggi?Grazie

Secondo il mio fisioterapista e' questa la motivazione principale!!!

viaggio 11-05-2011 18:30

Ok grazie a tutti per le risposte vediamo che velocità impostare sulla macchina non ne ho proprio idea tutto sommato come passo son abbastanza veloce ma non vorrei esagerare.

alex642002 11-05-2011 19:53

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35128229)
Ragazzi mi spiegate quali son i benenfici del tapis roulant per una patologia come la nostra?Uno è sicuramente la superficie morbida senza possibilità di avallamenti pericolosi con rischi di distorsione ma gli altri vantaggi?Grazie

Io ho notato sempre una grossa differenza tra il correre sul tapis roulant e correre fuori,anche sulla migliore delle superfici.Indipendentemente dagli infortuni,correre su strada o su pista è più faticoso:il perchè non lo so,ne parlammo anche con Gomma ricordo,ma ci dev'essere qualche ragione fisica(che non sia la resistenza dell'aria!:D ).Ricordo che in palestra,prima d'infortunarmi,riuscivo a mantenere senza problemi,mi sembra,i 15 Km/h per 10 minuti:quando provai a farlo su strada ..ti saluto!Dopo 500 m ero già spompato!:(

juninho85 11-05-2011 22:57

cambia la composizione del fondo su cui corri,sul tapis roulant non è duro quanto la terra battuta o l'asfalto

viaggio 12-05-2011 11:08

Prenotata la piscina martedi e giovedi settimana prossima cosi vi dirò come va. Che ne pensate due volte è troppo poco?Una frequenza maggiore comportava lezioni personali che mi costavano un botto, qui son un altro "crociato" :D e mi costano la metà

gomma2408 12-05-2011 12:02

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35136122)
Prenotata la piscina martedi e giovedi settimana prossima cosi vi dirò come va. Che ne pensate due volte è troppo poco?Una frequenza maggiore comportava lezioni personali che mi costavano un botto, qui son un altro "crociato" :D e mi costano la metà

ma no, dài, non esageriamo.... tutto sommato bisogna pur vivere:D :D :D se si considera che la piscina non comporta il rallentamento delle sedute in palestra, volendo..... è per quelloche quando facevo la piscina io entravo alle 14.45 ed uscivo dal centro alle 19.30/20.00 circa..... :muro: :muro: :muro: :doh:

l'importante è riuscire a farla, è un qualcosa in più (consigliato) che si fa, poi ci sono molti che neanche la fanno e va tutto bene lo stesso, eh.....

viaggio 12-05-2011 12:09

L'ortopedico me la raccomandata anzi quasi ordinata per il ripristino del tono muscolare.Lo ha misurato ed ho una differenza di 2,5 cm di tono tra una gamba e l'altra, sul deficit di forza manco mi esprimo perchè è evidente........:cry:
Quindi 2 volte alla settimana gomma ritieni sia ufficiente?Anche perchè farei una tirata dala 16 alle 19 ed è una bella sfacchinata.......

gomma2408 12-05-2011 13:48

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35136668)
L'ortopedico me la raccomandata anzi quasi ordinata per il ripristino del tono muscolare.Lo ha misurato ed ho una differenza di 2,5 cm di tono tra una gamba e l'altra, sul deficit di forza manco mi esprimo perchè è evidente........:cry:
Quindi 2 volte alla settimana gomma ritieni sia ufficiente?Anche perchè farei una tirata dala 16 alle 19 ed è una bella sfacchinata.......

Ma sì.... certo uno più ci va e meglio è (sotto controllo medico per evitare sovraccarichi) però se uno non è professionista.... tre volte sarebbe l'ideale, ma anche due..... ovvio che la consigliano come quasi obbligatoria, perchè di solito fa bene, fa parte di tutto un insieme di cose che formano la riabilitazione ottimale nel suo complesso.... ;) ;) ;)

Più che altro si recupera il controllo della gamba, l'equilibrio, ecc... la forza in assoluto meno però direi che il primo aspetto è forse meglio. Una gamba fortissima ma non equilibrata è peggio di una molto più debole ma a posto come equilibrio generale (tipo rapporto flessori/estensori, ecc....) perchè non è solo la forza del muscolo importante per la stabilizzaizone, la forza è solo lo strumento, è come il ns organismocervello la usa che è importante, è un discorso anche neurologico, ecco perchè è data molt aimportanza anche alla propriocettiva, migliora la percezione di quello che sta facendo il ginocchio/gamba, e la velocità con la quale il ns cervello da gli impulsi giusti per equilibrare...
Per mantenervi in equilibrio su una gamba nessuno pensa "ora devo contrarre il quadricipite, ora il flessore, ora questo, ora quest'altro" cioè non viene fatto volontariamente o meglio decisionalmente, i movimenti intenzionali sono quelli che vi fanno alzare i pesi alle macchine.
Per il resto (equilibrio, coordinamento, ecc...) è il cervello che elabora i segnali PROVENIENTI dalla periferia (recettori neurologici posti nei muscoli, nelle articolazioni...) e provvede di conseguenza contraendo ora quello ora quell'altro muscolo.... senza un processo volontario tutte le volte....
E' questo che si cerca di raggiungere e dargli equilibrio.....

Tutto qui

(scusate la spiegazione con parole terra terra ma non sono medico come sapete....)

Fede 12-05-2011 13:55

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35137438)
Per mantenervi in equilibrio su una gamba nessuno pensa "ora devo contrarre il quadricipite, ora il flessore, ora questo, ora quest'altro" cioè non viene fatto volontariamente o meglio decisionalmente, i movimenti intenzionali sono quelli che vi fanno alzare i pesi alle macchine.
Tutto qui

(scusate la spiegazione con parole terra terra ma non sono medico come sapete....)

direi che invece, come al solito sei stato chiarissimo anche per i meno adetti ai lavori!!!!

viaggio 12-05-2011 14:00

Ma scherzi sei stato chiarissimo. Concordo s tutto con te.Io pratico arti marziali per me l'equilibrio è fondamentale più che la forza, se dai un calcio ma ti ribalti da solo puoi essere forte quanto vuoi ma cadi,invece se riesci subito a trovare l'assetto giusto sei già in vantaggio!Beh a questo punto non mi resta che aspettare martedi cosi vi racconto come è andata. In fisioterapia invece la propriocettiva non l'ho ancora fatta il terapista ha preferito rinviarla in attesa di una maggiore innervazione del legamento.

Fede 12-05-2011 14:56

Oggi lezione in piscina n°2:
Sono praticamente prossimo al complimese da questo simpatico intervento, e posso dire che la situazione e' migliorata molto (evito il superlativo assoluto).
Sebbene la flessione sia variabile (nel senso che ieri superavo i 90, e oggi a malapena ci arrivo), il dolore e' sicuramente diminuito:
oggi ho aggiunto agli esercizi anche un po' di saliscendi delle scale (ovviamente in acqua), e i postumi sono stati piu' che accettabili.
Sono addirittura riuscito a fare un po' di ciclette, subito dopo.
Domani dovrebbero, attenendosi al protocollo, togliermi il tutore in ogni circostanza, e sto gia' pregustando il ritorno alla guida.
Ho sentito pero' alcune testimonianze di altri crociati (lol), che hanno riportato un' infiammazione al tendine rotuleo, dopo aver ricominciato a guidare.
Fermorestando che ovviamente guiderei il minimo indispensabile (per ridare un minimo di liberta' a quei due poveri cristi dei miei genitori), secondo voi c'e' un effettivo rischio di poter peggiorare le cose?
Qualche esperienza in merito?
Ve lo chiedo perche' il solo pensiero mi terrorizza.
Come al solito rinnovo l'in bocca al lupo a tutti.
Forza compagni crociati!!!!

viaggio 12-05-2011 15:04

Io a 50 giorni non ho ancora ripreso a guidare, troppo rischioso per me e per gli altri preferisco aspettare ancora un pò.Nel frattempo mi arrangio a piedi e con i mezzi

Fede 12-05-2011 15:47

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35138142)
Io a 50 giorni non ho ancora ripreso a guidare, troppo rischioso per me e per gli altri preferisco aspettare ancora un pò.Nel frattempo mi arrangio a piedi e con i mezzi

:cry:
Ci fossero i mezzi qui!!!
Ho la prima fermata a circa 4 km, e per arrivare a fisio dovrei cambiare 3 autobus.
Mannaggia, comunque credo che tu abbia ragione: Guidero' davvero il minimo del minimo dello stretto indispensabile, continuando a rompere le palle a destra e a manca per racimolare uno strappo.
uff!
Anche io a volte mi sento non troppo sicuro, e sulla sicurezza in strada e' meglio andare cauti.

viaggio 12-05-2011 18:23

Fai bene Fede, io ho paura se mi capita un ostacolo improvviso e devo inchiodare?Non ho ancora prontezza di riflessi non mi fido proprio, ho la fortuna che il centro di fisioterapia è a 10 minuti da casa mentre a lavoro ci vado con i mezzi (son poche fermate). Se devo uscire per svago mi danno un passaggio gli amici.

Fede 12-05-2011 18:34

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35139648)
Fai bene Fede, io ho paura se mi capita un ostacolo improvviso e devo inchiodare?Non ho ancora prontezza di riflessi non mi fido proprio, ho la fortuna che il centro di fisioterapia è a 10 minuti da casa mentre a lavoro ci vado con i mezzi (son poche fermate). Se devo uscire per svago mi danno un passaggio gli amici.

ahh, aspetta.
Tra me e te, dopo aver letto il tuo intervento, dovrebbe esserci una differenza sostanziale:
La gamba delegata alla frenata e' sana, il mio problema sarebbe la frizione.
P.s: riguardo al tuo centro di fisioterapia: beato te!!!

viaggio 12-05-2011 18:44

Beh allora le cose cambiano il ginocchio operato (il mio) è il destro la tua situazione è migliore!Con i dolori come va?Io dopo la terapia metto sempre il ghiaccio però il mio fastidio è ancora il senso di non elasticità in corrispondenza del rotuleo ma quello è normale ce vo pazienza

filippo881 12-05-2011 18:52

Io per guidare non ho avuto problemi.. dopo aver tolto i punti (19° giorno) ho cominciato subito. All'inizio mancano appunto i riflessi, ma è questione di due/tre giorni intanto che ci si fa l'abitudine. Ora che sono a due mesi esatti faccio anche 200km in un giorno senza troppi problemi. Gamba destra e tecnica del rotuleo.
Intanto il ginocchio comincia ad asciugarsi del tutto e sto recuperando proporzionalmente la flessione. Ora con un po' di fatica riesco ad acchiappare il piede nella classica posa per lo stretching del quadricipite.

viaggio 12-05-2011 18:58

Ciao in che senso il ginocchio si sta asciugando?

filippo881 12-05-2011 19:50

Nel senso che sta riprendendo la vera forma e comincia a definirsi bene la rotula grazie al gonfiore che finalmente se ne va... Alla fine credo si sgonfierà del tutto a 2 mesi e mezzo/3..

viaggio 12-05-2011 20:21

Io son un pò preoccupato perchè ho un pò di liquido nel ginocchio;questo perchè di lato al ginocchio ho un piccolo gonfiore, L'ortopedico mi ha visitato ma non lo ha aspirato. Il fisioterapista ha detto che è normale.Io ci metterò un pò di ghiaccio.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:41.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.