Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


DelusoDaTiscali 11-05-2020 09:34

Quote:

Originariamente inviato da Sharksg (Messaggio 46772449)
... ma la qualità audio potrebbe cambiare tra un tv box android ed un lettore Bluray UHD? ...

Dipende dalle impostazioni del box e del software di riproduzione del box... immagino che stai riproducendo una ISO (cosa che non ha moi fatto) per i film su file co (per esempio) Kodi davi impostare il passthrough dell' audio altrimenti Kodi lo transcodifica...

...con il passthrough impostato ed una traccia copia di quella su BD no, non c'é differenza ed il Denon, che riconosce automaticamente il formato, deve mostrare sul display il formato "giusto" (ad esempio DD che sta per dolby digital).

Sharksg 11-05-2020 10:00

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46772697)
Dipende dalle impostazioni del box e del software di riproduzione del box... immagino che stai riproducendo una ISO (cosa che non ha moi fatto) per i film su file co (per esempio) Kodi davi impostare il passthrough dell' audio altrimenti Kodi lo transcodifica...

...con il passthrough impostato ed una traccia copia di quella su BD no, non c'é differenza ed il Denon, che riconosce automaticamente il formato, deve mostrare sul display il formato "giusto" (ad esempio DD che sta per dolby digital).

nono con il tv box Kodi è già impostato con il passthrough, infatti mi dà tutte le traccie audio, dal DTS HD al X o Dal DD Plus al Atmos...stessa cosa sul mio lettore Bluray mi dà tutte le traccie audio...volevo solo capire se un lettore BD dà una qualità audio migliore rispetto il tv box o viceversa, tutto qui;) perchè se è così compro un buon lettore UHD ed uso questo abbandonando il tv box Himedia q10...

s-y 11-05-2020 10:28

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46772021)
io credo dipenda sempre da quello che uno vuole ottenere e da ciò che si trova di serie, ci sono impianti di serie accettabili e impianti di serie vergognosi...

senza dubbio, ma intorno all'impianto ci sta quel'accessorio chiamato auto, e il suo costo, che quasi sempre è direttamente proporzionale :D

poi è anche verò che gli impianti (le sorgenti) sono ormai talmente integrati che se li togli, a patto di riuscirci, non si accendono i tergicristalli. ovviamente estremizzo ma la strada è quella. anche se resta l'opzione di agire sull'amplificazione e sui trasduttori, dove basta appunto poco per migliorare parecchio

io sulla mia, nulla di trascendentale, ho trattato blandamente le lamiere delle porte anteriori, e ho installato un kit 'da integrazione' della focal. poi ho cambiato sorgente e aggiunto un sub attivo da sotto sedile, ma il grosso è stato sui trasduttori, poco da fare. mi pare sui 150 spesi tutto compreso (sorgente e sub esclusi quindi) che definirei nulla di esoterico

rizzotti91 11-05-2020 10:32

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46770655)
So di persone che usano una normale ciabatta per togliere la corrente all' impianto audio vuoi per motivi "ecologici" (magari sono interessati 3 o 4 apparecchi che altrimenti resterebbero in standby) vuoi perché il mobile è di legno e preferiscono staccar tutto quando non sono presenti.

Effetti collaterali che mi vengono in mente:

>alcuni apparecchi (esempio: Nvidia Shield) quando riattacchi la corrente si accendono completamente ed a causa di hdmi/cec possono far uscire dallo standby altri apparecchi collegati (mi è capitato che il Tv si sia acceso da solo alle tre di notte perché era salata la corrente... a dir poco inquietante!)

>alcuni apparecchi in standby mantengono il collegamento wi-fi (per essere pronti alla riaccensione) spegnendo si perde questa funzione (ammesso che sia desiderabile) il mio marantz (modello non nuovissimo) per connettersi al wi-fi ci mette almeno 20-30 secondi e finché non si è connesso (quanto meno se l'ho spento con sorgente = streaming) non risponde al telecomando (il wifi si spegna anche n standby se si è selezionata la modalità "eco")

non ho notizie di un possibile "trauma da accensioni ripetute", dentro questi aggeggi c'é un processore, lo spegnimento prolungato dovrebbe fare una sorta di soft reset, ripetuti spegnimenti e riaccensioni repentini (a procedura di startup non completata)non so se potrebbero incasinare qualcosa (c'é sempre l'hard reset comunque).

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46770828)
Io non lo farei.
L'avr è uno di quegli apparecchi (come le tv)che è fatto per essere lasciato in stato di standby mentre le accensioni e spegnimenti continui non credo siano tra gli scenari di utilizzo.
L'accensione / spegnimento non è uno scenario tipico di utilizzo e potrebbe accorciare la vita di alcuni componenti come i condensatori che hanno una durata calcolata in base a condizioni di utilizzo "tipiche" previste dal costruttore. Tra le condizioni che possono detreminare un'accorciamento della vita dei condensatori ci sono le temperature elevate ( pensateci quando insaccate gli avr in mobili chiusi), i picchi di tensione, frequenti cicli di carica e scarica (come le accensioni e gli spegnimenti) https://www.illinoiscapacitor.com/pd...rs_general.pdf
Tra le altre cose anche i condensatori che sono rimasti inattivi a lungo possono avere problemi. Condizioni "atipiche" richiederebbero una progettazione e componenti "ad hoc".
Gli apparecchi moderni hanno degli standby che consumanano tra 1 watt e 0,5 watt. Anche considerando 4 apparecchi saremo sui 5-10 euro l'anno di "risparmio"...

Poi certo magari lo fai lo stesso per i prossimi quindici anni e non hai problemi...

Quote:

Originariamente inviato da HSH (Messaggio 46770832)
spengo regolarmente tutti i giorni (anche 2 volte al gg) tutto il gruppo TV-ampli-sub-playstation-lettore multimediale-raspberry -ecc ecc ecc con un interruttore remoto, mai avuto problemi:D

Grazie a tutti :)
Nuovo giorno, nuova domanda :D
A parte settare l'audio in bitstream dal player multimediale su Windows, dalle impostazioni audio del sistema operativo è più corretto impostare l'audio 5.1 o 7.1 tramite l'HDMI?
Io ho un 5.1 al momento e mi chiedevo: se imposto 7.1 su Windows, lascio il compito al sinto di fare il downmix di eventuali tracce 7.1, giusto? E se invece riproduco un file con traccia audio a 5.1 ed ho impostato "7.1" su Windows? Windows farà l'upmix e poi il sinto il downmix?

DelusoDaTiscali 11-05-2020 14:54

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 46772822)
...è più corretto impostare l'audio 5.1 o 7.1 tramite l'HDMI?...

Quella è la impostazione della scheda audio interna, uscire in passthrough significa in buona sostanza bypassarla. Il downmix o eventualmente l'upmix (se di casse ne hai 7 ed i canali sono 5) lo fa il sintoamplificatore.
Tieni presente che la codifica potrebbe essere anche Atmos, DTS:X o Auro 3D ed il sinto essere configurato 5.1.2 invece che 7.1 (quindi con le casse sul soffitto piuttosto che surround back).

Tonisettequattro 11-05-2020 17:55

Quote:

Originariamente inviato da Sharksg (Messaggio 46772753)
nono con il tv box Kodi è già impostato con il passthrough, infatti mi dà tutte le traccie audio, dal DTS HD al X o Dal DD Plus al Atmos...stessa cosa sul mio lettore Bluray mi dà tutte le traccie audio...volevo solo capire se un lettore BD dà una qualità audio migliore rispetto il tv box o viceversa, tutto qui;) perchè se è così compro un buon lettore UHD ed uso questo abbandonando il tv box Himedia q10...

Se esci in digitale non c'è differenza, la differenza tra un dispositivo e l altro la fa la qualità video, sinceramente guarderei più a quella...o non la prendi in considerazione?

Sharksg 11-05-2020 18:02

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46773716)
Se esci in digitale non c'è differenza, la differenza tra un dispositivo e l altro la fa la qualità video, sinceramente guarderei più a quella...o non la prendi in considerazione?

Si onestamente hai ragione, con il TV box Android vado di 4k, invece con il lettore BD devo andare di 1080p...ma ho l'impressione che l'audio è migliore sempre dal lettore bluray... Boh. Entrambi sono di hdmi ed in Bitstream tramite il Denon

Tonisettequattro 11-05-2020 18:16

Teoricamente non ci dovrebbero essere differenze ,a meno che non intervenga una qualche forma di elaborazione DSP

brandon1227 11-05-2020 20:11

Salve a tutti, ho un sinto denon, di recente ho aggiunto il sub al sistema. Mentre prima per la musica ascoltavo in modalità pure, qual'e ora la modalità con la quale ascoltare la musica senza escludere il sub?

rizzotti91 11-05-2020 23:02

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46774017)
Salve a tutti, ho un sinto denon, di recente ho aggiunto il sub al sistema. Mentre prima per la musica ascoltavo in modalità pure, qual'e ora la modalità con la quale ascoltare la musica senza escludere il sub?

A me con Pure e Pure Direct non esclude il subwoofer.

brandon1227 11-05-2020 23:36

pero' lavora con in LFE+Main cioe' praticamente non lavora con il taglio a 80hz e diffusori in small dei frontali?

rizzotti91 12-05-2020 00:07

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46774218)
pero' lavora con in LFE+Main cioe' praticamente non lavora con il taglio a 80hz e diffusori in small dei frontali?

Esatto, in Pure Direct (e credo anche semplicemente in Pure) il DSP viene disattivato e quindi non entrano in gioco i Crossover.
Anche io sto cercando un modo di avere i settings per i Film, quindi 5.1, Audyssey, EQ, etc e poi vorrei dei settings per l'ascolto di musica stereo, con solo il cross-over, ma non credo sia possibile in base a quanto ho letto.
Spero qualcuno mi smentisca e ci fornisca una soluzione.

DelusoDaTiscali 12-05-2020 04:54

Disattiva Audyssey:
vedi: http://manuals.denon.com/AVRX1600H/N...SYphwaueoj.php

Attiva manual EQ:

http://manuals.denon.com/AVRX1600H/N...SYuyviicam.php

non so se le due cose vanno fatte entrambe o se la seconda implica la prima.

rizzotti91 12-05-2020 18:44

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46774278)
Disattiva Audyssey:
vedi: http://manuals.denon.com/AVRX1600H/N...SYphwaueoj.php

Attiva manual EQ:

http://manuals.denon.com/AVRX1600H/N...SYuyviicam.php

non so se le due cose vanno fatte entrambe o se la seconda implica la prima.

Il problema è che in quel modo ti "giochi" Audyssey anche quando poi passi alla modalità "Movie" e lo vorresti. Insomma è un po' uno sbattimento fare i vari passaggi tra Musica e Film.
Adesso sto provando la modalità "Auto" raggiungibile sempre dal pulsante Pure del telecomando e posso dire che applica per certo il cross-over a differenza della Direct e Pure Direct, ma non conosco in cosa differisce da quest'ultime.

DelusoDaTiscali 12-05-2020 19:14

"Auto" riguarda la selezione automatica della decodifica, vedi

http://manuals.denon.com/AVRS710W/NA...SYyriqsmlp.php

Gli sbattimenti per selezionare una modalità musica che non sia quella standard (tasto music) sono una delle cose difficili da spiegare a chi chiede la differenza tra un integrato stereo ed un sinto multicanale.

Io (che comunque ascolto musica più spesso qui al PC con le cinesate di cui si parlava nelle socrse settimane) mi accontento di spingere il tasto "music" o quello "pure" aggiungo che avendo una stanza piccola ho audyssey in modalità flat.

Sharksg 13-05-2020 08:56

raga ma è possibile che un lettore Bluray del 2012 riesce a riprodurre Dolby Atmos e DTS-X?? ho fatto molti test e riesce aleggere tutto...mi stranizza comunque..forse è il Denon che converte??? sul display appare la scritta sia Atmos che DTS-X, ecco il mio lettore https://www.euronics.de/tv-und-audio...-4051168249073

DelusoDaTiscali 13-05-2020 09:27

Se, come immagino, l' uscita audio del lettore blu ray è impostata a "bitstream" (cfr manuale pg. 20) la decodifica è comunque fatta dal sintoamplificatore.
Da un punto di vista hardware il lettore supporta formati audio hi-res.

Insomma forse non era scontato che funzionasse ma nemmeno sembra una cosa incredibile.

Sharksg 13-05-2020 09:43

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46776747)
Se, come immagino, l' uscita audio del lettore blu ray è impostata a "bitstream" (cfr manuale pg. 20) la decodifica è comunque fatta dal sintoamplificatore.
Da un punto di vista hardware il lettore supporta formati audio hi-res.

Insomma forse non era scontato che funzionasse ma nemmeno sembra una cosa incredibile.

ok grazie:)

Felixman 13-05-2020 11:11

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46774017)
Salve a tutti, ho un sinto denon, di recente ho aggiunto il sub al sistema. Mentre prima per la musica ascoltavo in modalità pure, qual'e ora la modalità con la quale ascoltare la musica senza escludere il sub?

La musica non si ascolta col subwoofer, ma solo a due canali

Tonisettequattro 13-05-2020 11:29

Quote:

Originariamente inviato da Felixman (Messaggio 46777003)
La musica non si ascolta col subwoofer, ma solo a due canali

E chi l'ha detto? Nella musica non ci sono forse frequenze da 25-60hz?? Son le solite regole dettate dai puristi audiofili...::(

Paky 13-05-2020 11:46

da profano
ma non si uccide la scena dato che i 2 canali vengono miscelati?

servirebbero 2 sub

s-y 13-05-2020 11:50

i bassi profondi non sono direzionali, quindi non impattano sulla separazione stereo
al netto della cmq difficile integrazione di un sub per l'ascolto musicale

ferste 13-05-2020 11:57

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46777046)
E chi l'ha detto? Nella musica non ci sono forse frequenze da 25-60hz?? Son le solite regole dettate dai puristi audiofili...::(

Se avessi sentito il sub che mi avevano dato da provare...saresti d'accordo con lui! :D

So che la mia idea è ritenuta tecnicamente erronea, e non lo discuto, ma continuo a pensare che su un HT puoi avere il sub che vuoi, per ascoltare della musica devi avere un sub coi controcoioni.

DelusoDaTiscali 13-05-2020 12:05

Quote:

Originariamente inviato da Felixman (Messaggio 46777003)
La musica non si ascolta col subwoofer, ma solo a due canali

In ambito musicale si usa il subwoofer per completare la gamma bassa di casse con una estensione insufficiente, impostando il crossover in base alla frequenza di taglio inferiore delle casse principali in modo da risultare complementare, mentre fase e volume vanno calibrate appropriatamente.



Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46777046)
...Son le solite regole dettate dai puristi audiofili...

Non sono un "audiofilo" ma vorei difendere la categoria. Fare affermazioni assolutistiche è più un problema di cultura epistemologica che non musicale.

s-y 13-05-2020 12:12

più che altro se uno è più interessato all'ascolto musicale probabile si doti di diffusori che coprano bene anche in basso, tipo delle torri (e a volte anche senza sintoampli, che può capitare)

alla fine dipende sempre da cosa si cerca, lasciando perdere le etichette, per carità...

Tonisettequattro 13-05-2020 13:30

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46777118)
In ambito musicale si usa il subwoofer per completare la gamma bassa di casse con una estensione insufficiente, impostando il crossover in base alla frequenza di taglio inferiore delle casse principali in modo da risultare complementare, mentre fase e volume vanno calibrate appropriatamente.





Non sono un "audiofilo" ma vorei difendere la categoria. Fare affermazioni assolutistiche è più un problema di cultura epistemologica che non musicale.

Non mi riferivo a tutti gli audiofili in senso generale , ma solo quelli diciamo "puristi" che magari storcono il naso di fronte a un sub ma poi comprano cavi che costano più di un sub di fascia Alta.,

Tonisettequattro 13-05-2020 13:34

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46777102)
Se avessi sentito il sub che mi avevano dato da provare...saresti d'accordo con lui! :D

So che la mia idea è ritenuta tecnicamente erronea, e non lo discuto, ma continuo a pensare che su un HT puoi avere il sub che vuoi, per ascoltare della musica devi avere un sub coi controcoioni.

Certo se il sub non e buono è meglio non metterlo
Però anche in ht serve un sub di buona qualità..

ferste 13-05-2020 13:54

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46777342)
Certo se il sub non e buono è meglio non metterlo
Però anche in ht serve un sub di buona qualità..

Si, so che la teoria è quella, ma per la mia esperienza, con un cesso di sub, in HT faceva boom boom e il film si guardava, sulla musica era fastidioso!

Ho deciso che quando avrò i soldi, tra 12 anni, ne prenderò uno decente SVS o simili, niente Basso e amenità del genere.

DelusoDaTiscali 13-05-2020 15:25

Ciascun utente e quindi ciascun impianto ha i suoi obiettivi e le scelte possono essere sensate o meno rispetto agli obiettivi che ci si è posti.

Casse molto piccole abbinate ad un subwoofer possono essere preferibili in stanze piccole, per non parlare dei sistemi "da scrivania" come quello con cui vi ho afflitto nelle scorse settimane (casse Lonpoo, ampli TPA3116 ecc ecc).

Io credo che il futuro sia di casse amplificate con dentro più amplificatori specializzati (idealmente uno per altoparlante), come gia si fa in alcune soundbar e sondbase. Quindi superamento definitivo dei filtri passivi interni alle casse ed utilizzo di crossover elettronici. Per ridurre l'ingombro dei subwoofer vengono ora proposte delle configurazioni con due altoparlanti opposti alimentati in controfase (quando uno "esce" dalla cassa l'altro "entra", riducendo molto la pressione sulle pareti della cassa).

Viviamo un'epoca straordinaria in cui il crollo dei prezzi della parte elettronica e l' impiego di materiali alternativi (anche PVC ad alta densità) per i gusci delle casse sta finalmente aprendo strade nuove in un settore che era fondamentalmente fermo da 50 anni.

Un esempio? Se vi capita ascoltate (e guardate) un sistema Devialet Phantom magari alimentato vi abluetooth da un banale telefonino... un vero appassionato anche se "nato" analogico, con in mente girdischi di precisione con braccetti assemblati a mano da orologiai svizzeri non può restare indifferente.

azi_muth 13-05-2020 17:31

Quote:

Originariamente inviato da Felixman (Messaggio 46777003)
La musica non si ascolta col subwoofer, ma solo a due canali

Se il segnale in ingresso è a due canali anche quando usi il sub resta a due canali.
Quello che puo' essere molto diverso tra un diffusore full range a tre vie che arriva a 30hz e un sub che fa lo stesso è l'integrazione acoustica.
Il sub dovrebbe essere integrato con la stessa cura e attenzione che il progettista ha messo nell'elaborare il crossover passivo di un eventuale diffusore che scende allo stesso modo.
Mentre spesso i sub sono impostati alla meno peggio...
E comunque entrambi avranno problemi analoghi dovuti alle risonanze dell'ambiente. Non è un caso che alcuni preferiscano diffusori piccoli che sono più "gestibili" ma sacrificando parte della riproduzione dello spettro sonoro.

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46777402)
Si, so che la teoria è quella, ma per la mia esperienza, con un cesso di sub, in HT faceva boom boom e il film si guardava, sulla musica era fastidioso!

Ho deciso che quando avrò i soldi, tra 12 anni, ne prenderò uno decente SVS o simili, niente Basso e amenità del genere.

Cerca anche di prendere qualche sistema di correzione attiva. Oltre a quelli commerciali esistono anche prodotti free sicuramente più difficili da usare ma da cui si può imparare molto sul proprio ambiente.

azi_muth 13-05-2020 18:53

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46777654)
Io credo che il futuro sia di casse amplificate con dentro più amplificatori specializzati (idealmente uno per altoparlante), come gia si fa in alcune soundbar e sondbase. Quindi superamento definitivo dei filtri passivi interni alle casse ed utilizzo di crossover elettronici.

Vero...Imo quello che probabilmente darà una maggiore spinta saranno i processori sempre più potenti. I dsp oltre ad applicare filtri per il crossover potranno applicare filtri per la correzione ambientale in modo automatico. Questo avrà effetto soprattutto per i sub. Fino a qualche anno fa correzioni sofisticate erano fuori portata perchè richiedevano capacità di calcolo elevate difficilmente raggiungibili in sistemi economici ad alta integrazione. Oggi invece non sono più un problema...resta ancora un problema il costo...

https://www.paradigm.com/en/ported/defiance-x12
https://www.elac.com/series/powered-...rs/sub-2030-2/


Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46777654)
Per ridurre l'ingombro dei subwoofer vengono ora proposte delle configurazioni con due altoparlanti opposti alimentati in controfase (quando uno "esce" dalla cassa l'altro "entra", riducendo molto la pressione sulle pareti della cassa).

Credo che quella a cui tu ti riferisca sia una configurazione push pull sono decenni che viene utilizzata. In alcune configurazioni riduce il volume della metà e la distorsione. In passato è stato molto usato. Ci sono anche diversi progetti DIY che seguono quell'impostazione.

In realtà l'approccio più "recente" verso la miniaturizzazione dei sub (ma anche dei diffusori se guardi a come sono fatti i devialet phantom) segue le "innovazioni" introdotte da Bob Carver nel 1994 con il Sunfire che si basano sull'uso di AP a lunghissima escursione e bassa distorsione, amplificatori miniaturizzati ad alta potenza e l'uso di casse chiuse o reflex con radiatore passivo fortemente equalizzate.
Questo perchè secondo la legge di Hoffman ( che è croce e delizia anche per i diyers) non è possibile avere allo stesso tempo un diffusore piccolo, un'alta sensibilità e un basso esteso. Si possono al massimo scegliere due di questi parametri. E quindi quella che si sacrifica è la sensibilità.
Se provate a fare un sub vedrete che è abbastanza economico fare una lavatrice da 200/300 litri che scende a 30hz ( l'ap è economico, l'amplificatore è piccolo etc.)...mentre è già molto più costoso provare a costruirsi un sub da 70 litri che scenda a 25hz con la stessa pressione sonora..

Oggi con gli amplificatori in classe d, gli alimentatori switching, i dsp, la moderna progettazione degli Ap è molto più semplice raggiungere l'obiettivo di volumi molti piccoli...
La conseguenza è però un costo ancora molto elevato.

brandon1227 13-05-2020 22:02

Ma quindi per ascoltare nel migliore dei modi la musica in stereo con il sub , non rimane che selezionare MUSIC STEREO sul denon , con il compromesso del taglio dei diffusori e la curva audissey inserita?

DelusoDaTiscali 14-05-2020 05:04

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46778490)
...per ascoltare nel migliore dei modi la musica in stereo con il sub , non rimane che selezionare MUSIC STEREO sul denon ,...

Se fossi il sig. Denon ti risponderei: e allora secondo te il tasto "music" che ce l'ho messo a fare? :p

Il modo "Migliore" per ascoltare musica è quello che trovi tu... ad esempio Audyssey è importante in certe stanze e meno in altre... oltretutto mi dicono (diciamo che mi fido di quanto ho letto) che Auyssey opererebbe un cut-off (una sforbiciata) alle altre frequenze e che per evitarla andebbe impostato a "Flat" (si fa nelle stanze piccole) invece che "Reference"...

...insomma con il tempo conosci meglio il dispositivo e lo imposti al meglio in base ai tuoi gusti ed alle tue problematiche...

...come sai i "puristi" usano integrati stereo (senza processore digitale interno) ma, almeno quelli che possono e che fanno sul serio, "condizionano" la stanza con bass traps negli angoli e pannelli per ridurre le riflessioni delle note più alte...

DelusoDaTiscali 14-05-2020 05:15

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46778138)
...In realtà...

...in realtà siamo sostanzialmente d'accordo ;)

Certo, non ho citato i DSP ("croce e delizia" di questi sistemi), quanto allo "staremo a vedere" una cosa cui si dovrà fare attenzione è una riduzione della forbice della qualità... le eccellenze continueranno a costar care, essere privilegio di pochi e frutto di tecnologie non necessariamente in linea con il resto del mercato, ma risultati "buoni" e perfino "molto buoni" già oggi si ottengono con relativamente poco rispetto all' epoca in cui l'unico schema disponibile era quello dell' amplificatore in classe ab con un generoso alimentatore e casse passive più o meno ingombranti.

brandon1227 14-05-2020 08:31

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46778669)
Se fossi il sig. Denon ti risponderei: e allora secondo te il tasto "music" che ce l'ho messo a fare? :p

Il modo "Migliore" per ascoltare musica è quello che trovi tu... ad esempio Audyssey è importante in certe stanze e meno in altre... oltretutto mi dicono

In realta' caro "DelusoDaTiscali" io vorrei ascoltare la musica semplicemente con i diffusori frontali tagliati ad 80hz ad esempio e senza equalizzazioni filtro audissey inserite.
Se clicco music stereo questo NON avviene.
Se clicco Direct ascoltero' senza filtri audissey ma con Diffusori in Large+Sub ovvero LFE+MAIN. Cosi' neanche non mi va bene!
Quindi sto cercando di capire se si possa creare un preset dedicato senza cambiare le impostazioni ogni volta e a quanto pare la risposta e' NO.
Felice di essere smentito.

Lunar Wolf 14-05-2020 09:04

Se fai music presumo che sia come il pure del mio Yamaha non puoi impostare, esempio, tagli da 80hz in su proprio perché queste funzionalità servono per cercare di manipolare il meno possibile il segnale audio ovvero come la sorgente lo manda l'ampli lo deve produrre. Nel mio Yamaha vengono disabilitate tutte le funzioni e niente eq rimane in flat senza enfatizzare nulla, sarà la sorgente la qualità del audio e le casse a far la differenza

Tonisettequattro 14-05-2020 11:27

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46778848)
In realta' caro "DelusoDaTiscali" io vorrei ascoltare la musica semplicemente con i diffusori frontali tagliati ad 80hz ad esempio e senza equalizzazioni filtro audissey inserite.
Se clicco music stereo questo NON avviene.
Se clicco Direct ascoltero' senza filtri audissey ma con Diffusori in Large+Sub ovvero LFE+MAIN. Cosi' neanche non mi va bene!
Quindi sto cercando di capire se si possa creare un preset dedicato senza cambiare le impostazioni ogni volta e a quanto pare la risposta e' NO.
Felice di essere smentito.

Basta che setti audyssey su "spento"

azi_muth 14-05-2020 11:32

Quote:

Originariamente inviato da brandon1227 (Messaggio 46778848)
Se clicco Direct ascoltero' senza filtri audissey ma con Diffusori in Large+Sub ovvero LFE+MAIN. Cosi' neanche non mi va bene!

Perchè?
Se non sbaglio se non imposti il denon su LFE+MAIN non puoi nemmeno attivare il crossover.

Edit eccolo:
"È possibile impostare “Crossover” quando “Modo subwoofer” è impostato su “LFE+Main” o quando un altoparlante è impostato su “Piccolo”."
http://manuals.denon.com/AVRX2500H/E...SYitmloggd.php

Ma tu come lo hai impostato? LFE+MAIN o solo su LFE?

brandon1227 14-05-2020 16:35

io ascolto in multicanale con audissey i diffusori su piccolo + lfe
Mi viene da pensare in maniera logica che se vado in direct per lo stereo i diffusori suoneranno in gamma di frequenze completa senza crossover ed in piu' si dovrebbe aggiungere il sub...... Se cosi fosse e' la stessa cosa di LFE + MAin per lo stereo, che almeno per me e' una soluzione improponibile, in quanto avrei un rinforzo eccessivo sulle basse freq, inoltre compromettendo la pulizia delle basse freq riprodotte dal sub (che si mischiano con quelle riprodotte dai diffusori non idonei fino ad 80 hz) Non so se mi sono spiegato...

azi_muth 14-05-2020 16:52

Infatti l'impostazione di default è da manuale solo LFE.
LFE + MAIN non è da toccare nemmeno con un bastone :D :D :D

Non vedo perchè in direct dovrebbe essere eliminato il crossover...ha poco senso.
Non è che cambiando in direct si modifichino le caratteristiche fisiche del diffusore.
[...]

Edited
Ok ho controllato e ho detto una minchiata :D
Scusa ma non è una situazione nella quale mi sia imbattuto perchè ho sempre usato torri che in 2ch lavoravano senza sub.
In direct audissey e i filtri relativi al crossover vanno a farsi benedire.
Credo che l'unica sia di fare impostare una scelta rapida a seconda della sorgente e come dice Toni spengere il multiEQXT


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:02.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.