Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Musica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=89)
-   -   HWUP Guitar Corner (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2434280)


DenFox 11-05-2016 14:33

Ok grazie per l'aiuto. Che tipo di suono devo aspettarmi da questi pickup (a me sconosciuti)? Ci si può fare hard rock o comunque robetta bella carica? Sono a digiuno di Gibson.

FunnyDwarf 11-05-2016 15:48

Non li ho mai sentiti dal vivo, dovrebbero essere meno spinti rispetto ai 498 che monta la standard ma comunque adatti all'hard rock. Per quel che può valere l'ascolto su youtube mi sembra una chitarra piuttosto versatile.

Ziosilvio 13-05-2016 13:09

490R al manico e 498T al ponte, mi sembra sia la dotazione standard delle chitarre Gibson...

A 400 euro mi sembra un bel colpo (sempre se non ha magagne).

DarthFeder 13-05-2016 13:19

Quote:

Originariamente inviato da FunnyDwarf (Messaggio 43658473)
Non li ho mai sentiti dal vivo, dovrebbero essere meno spinti rispetto ai 498 che monta la standard ma comunque adatti all'hard rock. Per quel che può valere l'ascolto su youtube mi sembra una chitarra piuttosto versatile.



Io ho la Les Paul LPJ 2013 che ha gli stessi PU e ti assicuro che spingono un sacco secondo me ;)
Suonarci metal bello spinto è un gioco da ragazzi, l'hard rock è il loro pane quotidiano. Con un po' di overdrive il PU al manico ha quel suono alla Slash...

DenFox 15-05-2016 18:28

Alla fine sono andato a provarla. Il proprietario è un signore anziano che suona da 50 anni, costruisce anche chitarre, molto gentile e disponibile, ha una collezione di 120 chitarre (!!!) e un sacco di altri strumenti e accessori vari, inclusa una sala prove personale. Ho avuto modo di provarla li, suona molto bene, solo che aveva qualche problemino alla massa, il manico frusta leggerissimamente intorno al 12esimo tasto su tutte le corde e la chitarra era molto impolverata e con parecchi bozzi e tagli. Ok, una chitarra non deve essere bella, deve suonare, però se per 220€ in più posso prenderla nuova senza tutti questi problemini... a sto punto passo, percui non l'ho presa. Comunque gran bella chitarra, poco rifinita esteticamente parlando, ma suona da paura! Manico molto comodo, mi ci trovo benissimo. Chitarra in generale molto molto versatile e soprattutto leggerissima! Penso che sarà il mio prossimo acquisto!

DenFox 15-05-2016 23:56

E un'altra cosa che mi era sfuggita e che mi ha colpito tantissimo: suonare i tasti superiori vicino alla paletta è qualcosa di fantastico! È facilissimo! Non so come, ma sembrano essere più "corti" e quindi è più facile destreggiarsi, mentre ci suonavo sopra every breath you take godevo come un riccio!

Ziosilvio 16-05-2016 12:33

Ovviamente sono più corti: il diapason di una SG è 24 3/4 (pollici: corrispondenti a 625 millimetri) e quello di una Strato è di 25 1/2 (648mm).

skadex 16-05-2016 14:39

Beh se però ti è piaicuta tanto, a meno che non sia messa davvero male esteticamente, io non mollerei così facilmente.
Le corde che friggono dal 12 in giù può essere una semplice impostazione di action voluta molto bassa (sono in molti a farlo adducendo la giustificazione che da collegata non si sente nulla anche se io ad esempio non sopporto sentirla friggere neanche da spenta). In più se era molto impolverata è possibile anche che le corde fossero molto usurate aumentando l'effetto.
Alla fine il risparmio sarebbe di 200-quasi 300 euro e secondo me non sono pochi in virtù del fatto che ti piaceva come suonava e non puoi essere sicuro che una nuova suoni uguale (eh sì, misteri misticistici di noi chitarristi!).
Alla fine potrebbe essere lui stesso a settarla meglio visto che è del settore come bonus per l'acquisto.

DarthFeder 16-05-2016 17:27

Quote:

Originariamente inviato da skadex (Messaggio 43674745)
Beh se però ti è piaicuta tanto, a meno che non sia messa davvero male esteticamente, io non mollerei così facilmente.

Le corde che friggono dal 12 in giù può essere una semplice impostazione di action voluta molto bassa (sono in molti a farlo adducendo la giustificazione che da collegata non si sente nulla anche se io ad esempio non sopporto sentirla friggere neanche da spenta). In più se era molto impolverata è possibile anche che le corde fossero molto usurate aumentando l'effetto.

Alla fine il risparmio sarebbe di 200-quasi 300 euro e secondo me non sono pochi in virtù del fatto che ti piaceva come suonava e non puoi essere sicuro che una nuova suoni uguale (eh sì, misteri misticistici di noi chitarristi!).

Alla fine potrebbe essere lui stesso a settarla meglio visto che è del settore come bonus per l'acquisto.



Quoto, concordo con tutto e specialmente con l'ultima parte del discorso. Due strumenti non suonano mai uguali e non necessariamente il nuovo suona meglio del vecchio, od è esente da difetti costruttivi.
Io fossi in te mi prenderei un pomeriggio di prova se il venditore te lo concede...portati via le corde che usi di solito e montale, mal che vada gliele lasciati, e il minimo di chiavi per regolare l'action. Una spolverata, una settata veloce e via!
Anche la mia strato frigge sul mi basso al 12º ma da amplificata confermo che non si sente, specialmente se distorta ovviamente

DenFox 16-05-2016 18:52

Sinceramente, visto quanto mi è piaciuta, pensavo di provare da qualche parte, se la trovo, una standard che ha il 498 al ponte invece del 490 che mi dicono sia più potente e meglio accoppiato al 490 al manico, nel senso che la chitarra diventa ancora più versatile.

Ziosilvio 17-05-2016 08:29

A questo punto, però, non è più semplice prendere questa, ed eventualmente metterci un 498T?

emicad 17-05-2016 12:33

Ho deciso di liberarmi di tutti i pedali che avevo fuori dalla pedaliera (8 in totale) a parte il Ditto Looper che uso saltuariamente per fare pratica.
Scelta sicuramente drastica ma ponderata, alla fine mi sono reso conto che con la mia pedaliera "nana" (vedi pagina indietro) ho tutto quello che mi serve. Stavo pensando anche di liberarmi del mio costosissimo Empress Compressor visto che funziona molto bene col Princeton ma purtroppo non molto col VOX AC15 e sostituirlo con un Mooer Yellow Comp con cui mi sto trovando molto bene.
Nel weekend farò dei test con entrambi i compressori su entrambi i miei ampli e prenderò una decisione.
Avrò da fare molto sul Mercatino Musicale nelle prossime settimane. :ciapet:

Dopo tanto provare, comprare e collezionare, si arriva alla fase in cui si tiene l'essenziale e ci si libera del resto per dedicarsi a suonare.

DarthFeder 17-05-2016 13:35

HWUP Guitar Corner
 
Già, anche io ho venduto parecchia roba, complice il fatto che per mancanza di tempo sono uscito dalla band e suono ormai per lo più a casa...ho rimpiazzato quasi tutto con scheda audio e Amplitube/Logic, ho tenuto solo il mio piccolo Orange 15watt, distorsore, overdrive, delay e chorus che fanno sempre comodo e sono proprio il minimo indispensabile. Stavo anche pensando di dare via qualche chitarra, uso ormai quasi solamente la Strato USA e la acustica (Ibanez Paul Gilbert PGA1000MB), a prendere la polvere ho una Gibson Les Paul LPJ, una acustica 12 corde di liuteria ed un basso acustico Ibanez...


Inviato dal mio iPhone 6s utilizzando Tapatalk

DenFox 17-05-2016 20:47

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 43677036)
A questo punto, però, non è più semplice prendere questa, ed eventualmente metterci un 498T?

Anche tu hai ragione, ma ritorniamo sempre al fatto che non sta messa proprio bene. Con la standard avrei in più meccaniche migliori e uno strumento nuovo...

Ziosilvio 18-05-2016 14:25

Troppi pedali anch'io, mi sa:
- due overdrive, basso e alto guadagno
- due distorsori, analogico e digitale modeling
- due delay, analogico e digitale
- wah-wah
- equalizzatore
- pitch shifter
- flanger
- riverbero
- simulatore di chitarra acustica
più accordatore, looper, e DI box con amp simulator...

... ah, come se non bastasse: sono indeciso se passare completamente a Mooer oppure no...

La cosa più sensata, mi sa, è che mi faccio una lista con le caratteristiche che mi servono davvero; trovo un insieme piccolo di pedali con cui posso fare tutto; e scarto gli altri.
Programmazione lineare, mi pare che si chiami...

skadex 18-05-2016 15:48

Non ho mai visto una simile sfilza di bugiardi...:asd:
Tra due settimane a partire da oggi sarete tutti qui a mostrare i vosti 4-5 nuovi gingilli di cui non potevate fare assolutamente a meno per un corretto playing :read:

Ziosilvio 18-05-2016 16:26

Per un corretto playing, non ci vogliono i gingilli: ci vuole la pratica :cool:













Però i gingilli è bello averli lo stesso :ops: :D

DarthFeder 18-05-2016 16:56

A proposito di micro pedali: in alternativa ai Mooer io ho scoperto la serie Skyline di Hotone http://www.hotoneaudio.com/plus/list.php?tid=10
Io ho il Blues Overdrive e l'Eko Delay e li trovo veramente spaziali. Ancora più piccoli dei Mooer, solidissimi, belli da vedere, pesano il giusto e costano meno dei Mooer :sofico:


Inviato dal mio iPhone 6s utilizzando Tapatalk

emicad 19-05-2016 07:44

Quote:

Originariamente inviato da skadex (Messaggio 43683958)
Non ho mai visto una simile sfilza di bugiardi...:asd:
Tra due settimane a partire da oggi sarete tutti qui a mostrare i vosti 4-5 nuovi gingilli di cui non potevate fare assolutamente a meno per un corretto playing :read:

Io ho ripreso a suonare dopo tanti anni di pausa e mi sono dedicato a qualcosa che non avevo mai approfondito prima, ovvero la chitarra elettrica. Da ragazzino presi una Epiphone SG per cazzeggiare, ma erano altri tempi. :D
Ho suonato sempre chitarre classiche, acustiche e semiacustiche (che tecnicamente sono delle elettriche, ma si suonano pulite) e passare alle elettriche senza approfondire il discorso "pedali/effetti" è un percorso incompleto, per come la vedo io.
Per questo motivo ho individuato una tipologia di effetti compatibili con i miei gusti musicali e ne ho comprati almeno due per ogni tipologia, per poi tenere quello che mi piaceva di più e vendere gli altri. Sono arrivato ad avere circa 20 pedali ma posso assicurarti che quella mania del collezionare ed accattarsi più roba possibile non ce l'ho mai avuta.
Con questo non voglio dire che non comprerò più altri pedali, ma posso dirti che il mio percorso ormai l'ho terminato.

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 43684142)
Per un corretto playing, non ci vogliono i gingilli: ci vuole la pratica :cool:
Però i gingilli è bello averli lo stesso :ops: :D

La pratica viene prima di tutto, io ne ho sempre fatta tanta perchè ho la fortuna di essere un tipo a cui piace l'esercizio ripetitivo, la "palestra", la cura della resa sonora in generale. Venendo da anni di acustica con le elettriche mi sto trovando decisamente bene, soprattutto con la Telecaster (che adoro).
I gingilli sono comunque uno stimolo a progredire e sperimentare nuove sonorità, ma la tecnica di base è fondamentale.

Quote:

Originariamente inviato da DarthFeder (Messaggio 43684295)
A proposito di micro pedali: in alternativa ai Mooer io ho scoperto la serie Skyline di Hotone http://www.hotoneaudio.com/plus/list.php?tid=10
Io ho il Blues Overdrive e l'Eko Delay e li trovo veramente spaziali. Ancora più piccoli dei Mooer, solidissimi, belli da vedere, pesano il giusto e costano meno dei Mooer :sofico:
Inviato dal mio iPhone 6s utilizzando Tapatalk

Mai avuti pedali della Hotone, se ne prendi qualcuno facci una recensione.

skadex 19-05-2016 11:12

Quote:

Originariamente inviato da emicad (Messaggio 43685783)
Io ho ripreso a suonare dopo tanti anni di pausa e mi sono dedicato a qualcosa che non avevo mai approfondito prima, ovvero la chitarra elettrica. Da ragazzino presi una Epiphone SG per cazzeggiare, ma erano altri tempi. :D
Ho suonato sempre chitarre classiche, acustiche e semiacustiche (che tecnicamente sono delle elettriche, ma si suonano pulite) e passare alle elettriche senza approfondire il discorso "pedali/effetti" è un percorso incompleto, per come la vedo io.
Per questo motivo ho individuato una tipologia di effetti compatibili con i miei gusti musicali e ne ho comprati almeno due per ogni tipologia, per poi tenere quello che mi piaceva di più e vendere gli altri. Sono arrivato ad avere circa 20 pedali ma posso assicurarti che quella mania del collezionare ed accattarsi più roba possibile non ce l'ho mai avuta.
Con questo non voglio dire che non comprerò più altri pedali, ma posso dirti che il mio percorso ormai l'ho terminato.


Ovviamente stavo scherzando, sia chiaro per tutti. La mia è invidia da volpe che non arriva all'uva, non ho mai potuto provare pedali e cose simili e l'invidia mi devasta!
In ogni caso anche se potessi penso che rivolgerei le mie attenzioni ad un'altra cosa ovvero la chitarra acustica (forse quelle preamplificate): mi piace da matti come suonano e sono sicuro che sarebbe di grande aiuto nel migliorare a suonarmi. E imparare finalmente un pò di fingerpicking decente visto che pare sia nato con plettro appicciato alle dita.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.