Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


mitzy 07-04-2009 08:48

Articolarità
 
Ciao Ragazzi.
Riassumo la mia situazione, vista la numerosa famiglia che siamo, composta da svariati casi.
1° febbraio 2009: rottura del crociato anteriore, del menisco e del collaterale mediale (quello verso l'interno del ginocchio).
Dal 1° febbraio al 2 marzo: immobilizzazione dell'arto per permettere al mediale di risaldarsi (operazione del crociato e menisco a data da destinarsi e comunque dopo il completo recupero del mediale)
dal 3 marzo al 5 aprile: tutore post-operatorio, fisioterapia. Contrazioni del ginocchio, rinforzo del quadricipite, flessioni ed estensioni del ginocchio. Deambulazione con due stampelle con simulazione passo.
Dal 6 aprile via una stampella, carico della gamba lesionata.

Volevo chiedervi se é normale che, nonostante raggiunga i 110°/115° in flessione e quindi riesca a rendere l'articolazione + sciolta in flessione, dopo poco mi si 'riblocchi' con difficoltà a flettere oltre i 90°. Si tratta di avere ancora tanta pazienza? E' normale? Per l'estensione va davvero meglio e questa si mantiene di + nel tempo.
Grazie ciao ciao

alex642002 07-04-2009 10:47

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26998260)
Ciao Ragazzi.
Riassumo la mia situazione, vista la numerosa famiglia che siamo, composta da svariati casi.
1° febbraio 2009: rottura del crociato anteriore, del menisco e del collaterale mediale (quello verso l'interno del ginocchio).
Dal 1° febbraio al 2 marzo: immobilizzazione dell'arto per permettere al mediale di risaldarsi (operazione del crociato e menisco a data da destinarsi e comunque dopo il completo recupero del mediale)
dal 3 marzo al 5 aprile: tutore post-operatorio, fisioterapia. Contrazioni del ginocchio, rinforzo del quadricipite, flessioni ed estensioni del ginocchio. Deambulazione con due stampelle con simulazione passo.
Dal 6 aprile via una stampella, carico della gamba lesionata.

Volevo chiedervi se é normale che, nonostante raggiunga i 110°/115° in flessione e quindi riesca a rendere l'articolazione + sciolta in flessione, dopo poco mi si 'riblocchi' con difficoltà a flettere oltre i 90°. Si tratta di avere ancora tanta pazienza? E' normale? Per l'estensione va davvero meglio e questa si mantiene di + nel tempo.
Grazie ciao ciao

Tranquilla.Almeno per quello che posso dir io.Io ancor oggi,dopo più di 4 mesi dall'intervento(e mi sono solo "riparato"menisco e collaterale;scusate se mi ripeto,ho ancora il LCA rotto)ho qualche problemino.Un leggero fastidio scendendo le scale ad esempio.Ma il trucco sta nel fare paragoni con il tuo stato PRIMA dell'infortunio,ma con quello dei giorni precedenti.Ad esempio ricordo che per le prime settimane,tolte le stampelle,zoppicavo.O che appena tolta la fasciatura non riuscivo a flettere più di 90°.O che se stavo seduto tanto tempo mi s'irrigidiva il ginocchio.L'articolazione è una cosa complessa,dentro c'è di tutto:ossa,legamenti,cartilagini..Si deve "sciogliere":ok?Spero di averti tranquillizzato;)

gomma2408 07-04-2009 11:57

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26998260)
Ciao Ragazzi.
Riassumo la mia situazione, vista la numerosa famiglia che siamo, composta da svariati casi.
1° febbraio 2009: rottura del crociato anteriore, del menisco e del collaterale mediale (quello verso l'interno del ginocchio).
Dal 1° febbraio al 2 marzo: immobilizzazione dell'arto per permettere al mediale di risaldarsi (operazione del crociato e menisco a data da destinarsi e comunque dopo il completo recupero del mediale)
dal 3 marzo al 5 aprile: tutore post-operatorio, fisioterapia. Contrazioni del ginocchio, rinforzo del quadricipite, flessioni ed estensioni del ginocchio. Deambulazione con due stampelle con simulazione passo.
Dal 6 aprile via una stampella, carico della gamba lesionata.

Volevo chiedervi se é normale che, nonostante raggiunga i 110°/115° in flessione e quindi riesca a rendere l'articolazione + sciolta in flessione, dopo poco mi si 'riblocchi' con difficoltà a flettere oltre i 90°. Si tratta di avere ancora tanta pazienza? E' normale? Per l'estensione va davvero meglio e questa si mantiene di + nel tempo.
Grazie ciao ciao

si è normale, io ti posso dire che dopo averlo piegato fino a toccare i talloni e il gluteo, dopo piegamenti tutte le volte che facevo fisioterapia (4/5 giorni a sett i primi 4 mesi) dopo i sei mesi dall'intervento non l'ho piegato più pensando che ormai fosse andata, invece ho rifatto fatica... penso che come l'altro non mi tornerà più, perchè arrivo a toccare il sedere ma solo dopo varie volte che forzo.... e se per un po' non lo piego più così, (xchè le accosciate ad es non le posso fare, mi farebbe male...) allora un po' perde elasticità...
Cosa che in estensione non succede per niente, perchè in estensone ci sta anche solo a letto stando distesi...

mitzy 07-04-2009 16:47

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27000800)
si è normale, io ti posso dire che dopo averlo piegato fino a toccare i talloni e il gluteo, dopo piegamenti tutte le volte che facevo fisioterapia (4/5 giorni a sett i primi 4 mesi) dopo i sei mesi dall'intervento non l'ho piegato più pensando che ormai fosse andata, invece ho rifatto fatica... penso che come l'altro non mi tornerà più, perchè arrivo a toccare il sedere ma solo dopo varie volte che forzo.... e se per un po' non lo piego più così, (xchè le accosciate ad es non le posso fare, mi farebbe male...) allora un po' perde elasticità...
Cosa che in estensione non succede per niente, perchè in estensone ci sta anche solo a letto stando distesi...

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 26999708)
Tranquilla.Almeno per quello che posso dir io.Io ancor oggi,dopo più di 4 mesi dall'intervento(e mi sono solo "riparato"menisco e collaterale;scusate se mi ripeto,ho ancora il LCA rotto)ho qualche problemino.Un leggero fastidio scendendo le scale ad esempio.Ma il trucco sta nel fare paragoni con il tuo stato PRIMA dell'infortunio,ma con quello dei giorni precedenti.Ad esempio ricordo che per le prime settimane,tolte le stampelle,zoppicavo.O che appena tolta la fasciatura non riuscivo a flettere più di 90°.O che se stavo seduto tanto tempo mi s'irrigidiva il ginocchio.L'articolazione è una cosa complessa,dentro c'è di tutto:ossa,legamenti,cartilagini..Si deve "sciogliere":ok?Spero di averti tranquillizzato;)

Grazie di cuore nuovamente. Allora devo tirar fuori la dote tanto decantata nel medioevo letterario chiamata perseveranza........

Non vedo l'ora di sostituire il tutore lungo con quello corto che mi hanno prescritto (Fusion della Breg: ragazzi, quanto costano!!!).

Alla prossima e auguri a tutti!!! :)

joyt73 07-04-2009 17:41

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 27004749)
Grazie di cuore nuovamente. Allora devo tirar fuori la dote tanto decantata nel medioevo letterario chiamata perseveranza........

Non vedo l'ora di sostituire il tutore lungo con quello corto che mi hanno prescritto (Fusion della Breg: ragazzi, quanto costano!!!).

Alla prossima e auguri a tutti!!! :)

Eccoti un'assaggio di quanto costano ...........

AZZZZZZZZZZZZZZZZ:muro: Visitate questo sito..... :muro:


Auguri a te

mitzy 07-04-2009 18:21

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27005353)
Eccoti un'assaggio di quanto costano ...........

AZZZZZZZZZZZZZZZZ:muro: Visitate questo sito..... :muro:


Auguri a te

esattamente quello che sto x pagare. Se li ordini dagli usa costano un po' - ma ci sono i tempi e i costi di spedizione. Qualcosa di buono si trova su ebay.
Comunque mi sono rassegnata, come la maggior parte di noi....
:(

alex642002 07-04-2009 18:43

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 27005840)
esattamente quello che sto x pagare. Se li ordini dagli usa costano un po' - ma ci sono i tempi e i costi di spedizione. Qualcosa di buono si trova su ebay.
Comunque mi sono rassegnata, come la maggior parte di noi....
:(

Ma sono pazzi??Il mio l'ho pagato 99 euro!:eek: Mitzy,attenta alle truffe!:read:

alfapaola 07-04-2009 18:43

:) :)
Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26995572)
:winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner:

QUOTA 100kg alla Leg-Press


:winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner:

cavolo!!!!!!!!si dice congratulazioni in questi casi!

alfapaola 07-04-2009 19:13

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26969475)
non è solo normale, è un effetto quasi "dovuto", nel senso che 8 su 10 se non tutti gli diventa nera a chi ha fatto l'operazione con s+g, questo perchè viene prelevato il semitendinoso e "sfilettato" come si fa con gli sgombri o il tonno....:ciapet: e staccato non dico all'inguine ma poco ci manca.... io ero sveglissimo e vigile ed ho sentito chiaramente il punto in cui me lo hanno staccato, ho sentito un colpo secco ovviamente senza dolore perchè la gamba non la sentivo e fra me e me ho detto "ma sta cosa che hanno staccato è roba mia???? e dopo come faro'???" :help:

Questo anche per rispondere a chi dice che con il s+g non flette la gamba dietro.... è normalissimo, e posso dire che si recupera tutto (o quasi...). All'inizio a me si alzava appena da terra se cercavo di flettere dalla posizione eretta, ma poi nei mesi tutto è rientrato, e il bello, o cioè lo strano per me, è che dove hanno staccato il tendine sentivo un dolorino come una leggerissima botta, come un ematoma (che infatti c'è....) ma altrimenti proprio niente di niente.
Comunque non ricresce, almeno a me dalla posizione seduta nella coscia sx (operata) sotto non sento niente, ho la coscia compatta, mentre nella coscia dx (sana) ho una "corda" che sporge ed è proprio il tendine che dall'altra parte mi hanno tolto....:p

Dal punto di vista psicologico bisogna tenere presente che dopo operati la gamba tiene, e non aver paura... cercare di forzare con criterio, ma non farsi vincere dalla fatica o paura. Alla leg press dopo due mesi facevo 180 kg in monopodalico e alla leg extension 40 kg sempre monopodalico.... c'è da dire che io non ho mai fatto le macchine a due gambe, ma mi hanno fatto sempre fare una alla volta. La leg curl proprio per il prelievo del semitendinoso più di 15 kg non ho mai fatto (sempre 1 gamba.....)
Se sembrano tanti i Kg tenete conto che dopo tre mesi uno dovrebbe essere già in grado di flettere il ginocchio a 90 gradi dalla posizione eretta e risalire, quindi il proprio peso alle macchine lo dovrebbe raggiungere, quindi un uomo medio 75/80 Kg le dovrebbe fare, una donna 50/60 Kg lo stesso.
Non mi viene in mente che tipo di leg press sia quella che fa alfapaola per non fargli alzare 10 kg con un piede solo.... oppure joyt73 con soli 35 kg.... cioè... mi dici che te se stai in piedi con il ginocchio a 90 gradi non ce la fa a reggerti????.... e se ce la fai, quanto pesi??? perchè quel peso lo potresti quindi fare anche alla leg press monopodalico.....no???:confused:
anche perchè altrimenti non potrebbero mettere il proprio peso sulla gamba neanche camminando normalmente.........:confused:
questa proprio non me la spiego.... anche perchè io sono uno con gambe normalissime.... mica un culturista!!!!

scusa gomma ma io proprio non capisco sono confusa. io faccio la leg press quella in posizione quasi completamente supina che e' diversa da quella nell'allegato.sia alzare che tornare a 90 gradi e' veramente dura non per il dolore ovviamente.con un piede riesco con 5 kg e con entrambi arrivo a 10. forse la meccanica di queste macchine e' diversa perche' io peso 59 kg sono abbastanza allenata a livello muscolare quindi non mi spiego considerato che riesco a fare anche un numero considerevole di squat.che dici?

mitzy 07-04-2009 20:09

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27006139)
Ma sono pazzi??Il mio l'ho pagato 99 euro!:eek: Mitzy,attenta alle truffe!:read:

Ho guardato su vari siti e quel modello, a 4 punti, così come quelli della Don Joy o FGC costano tutti intorno a quella cifra. Il tuo era uguale a quello che si vede nel link sopra postato?

alex642002 07-04-2009 20:56

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 27007494)
Ho guardato su vari siti e quel modello, a 4 punti, così come quelli della Don Joy o FGC costano tutti intorno a quella cifra. Il tuo era uguale a quello che si vede nel link sopra postato?

No,il mio era un pò diverso:domani lo recupero(sta nello sgabuzzino)e ti so dire meglio.Comunque ha due "rotelle" all'altezza del ginocchio,ai due lati,con cui si può regolare e bloccare il massimo grado di estensione e di flessione.Al posto di quelle 4 fascie che si chiudono intorno alla coscia e al polpaccio ne ha due più grosse,che si chiudono sia con una chiusura tipo stretch sia con delle fibbie.NOn ricordo la marca.L'ho comprato in un negozio specializzato in attrezzature mediche.E non capisco cos'ha questo per costare 5 volte tanto.

gomma2408 08-04-2009 10:23

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27008209)
No,il mio era un pò diverso:domani lo recupero(sta nello sgabuzzino)e ti so dire meglio.Comunque ha due "rotelle" all'altezza del ginocchio,ai due lati,con cui si può regolare e bloccare il massimo grado di estensione e di flessione.Al posto di quelle 4 fascie che si chiudono intorno alla coscia e al polpaccio ne ha due più grosse,che si chiudono sia con una chiusura tipo stretch sia con delle fibbie.NOn ricordo la marca.L'ho comprato in un negozio specializzato in attrezzature mediche.E non capisco cos'ha questo per costare 5 volte tanto.

Io molto tempo fa ne acquistai uno "leggero" della EUMEDICA e costava molto meno del relativo DonJoy.... ma comunque sempre molto.... cmq li fanno pagare ma come materiale/tecnica non è che ci siano tutti sti costi.... anni fa davano importanza ai tutori anche per svolgere attività fisica in caso di problemi, ma non è che poi servano a molto....infatti oggi se non per bloccar eil ginocchio li prescrivono sempre meno... se invece vengono usati per bloccare in parte o tutto il ginocchio allora OK, ovvio che servono allo scopo. Ma allora basta un tutore che faccia sto lavoro, e ce ne sono di molti con bloccaggi che costano meno rispetto ai più "blasonati"

gomma2408 08-04-2009 10:36

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 27006573)
scusa gomma ma io proprio non capisco sono confusa. io faccio la leg press quella in posizione quasi completamente supina che e' diversa da quella nell'allegato.sia alzare che tornare a 90 gradi e' veramente dura non per il dolore ovviamente.con un piede riesco con 5 kg e con entrambi arrivo a 10. forse la meccanica di queste macchine e' diversa perche' io peso 59 kg sono abbastanza allenata a livello muscolare quindi non mi spiego considerato che riesco a fare anche un numero considerevole di squat.che dici?

la leg press che faccio è quella dell'allegato che in foto è in posizione eretta (seduta cioè). In questa posizione ho superato i 200 kg su una gamba mentre con quella sana sono arrivato (per prova...) a caricare tutti i Kg che vi erano (270 KG) ed ho fatto 10 ripetizioni (sempre una gamba sola).
Oltre a questa posizione ocnsente anche una posizione tutta sdraiata ed una intermedia per un totale di tre posizioni.
Più scendi (quindi + ti sdrai) aumenta in effetti la fatica, tanto che da sdraiato ho fatto le ripetizioni di 160 KG con la gamba operata, con l'altra non ho provato il massimale ma ho fatto lo stesso peso...
Questi pesi quindi li avrei fatti mi sembra di capire nella posizione che fai te (supina....). Altra cosa x non sollecitare troppo la cartilagine non posso scendere troppo fino ai 90 gradi al ginocchio, arriverò ai 80 (nel senso di ginocchio più aperto, esteso, intendendo la posizione di completa estensione pari a 0 gradi per intendersi.........) questo aiuta nel sopportare il peso.
Ma la differenza mi sembra sempre elevata, xchè io in posizione seduta i 150 kg li facevo già dopo 2 mesi - 2 mesi e mezzo - dopo operato, anche se io peso sui 86 KG x 1.80 altezza....non sono proprio mingherlino!!!.
Ma ci sono donne, fra cui una di circa 46/48 anni che con il LCA rotto come esercizi fa circa i 130/140 KG.... ovvio che non è nelle tue stesse condizioni, ma comunque pare strano.... può cambiare da macchina a macchina, ed anche gli altri vedo che stanno bassi di peso... ma queste differenze non le comprendo... boooooohhhh????? :confused:
vorrei vedere che macchina usi....

joyt73 08-04-2009 16:52

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27013404)
la leg press che faccio è quella dell'allegato che in foto è in posizione eretta (seduta cioè). In questa posizione ho superato i 200 kg su una gamba mentre con quella sana sono arrivato (per prova...) a caricare tutti i Kg che vi erano (270 KG) ed ho fatto 10 ripetizioni (sempre una gamba sola).
Oltre a questa posizione ocnsente anche una posizione tutta sdraiata ed una intermedia per un totale di tre posizioni.
Più scendi (quindi + ti sdrai) aumenta in effetti la fatica, tanto che da sdraiato ho fatto le ripetizioni di 160 KG con la gamba operata, con l'altra non ho provato il massimale ma ho fatto lo stesso peso...
Questi pesi quindi li avrei fatti mi sembra di capire nella posizione che fai te (supina....). Altra cosa x non sollecitare troppo la cartilagine non posso scendere troppo fino ai 90 gradi al ginocchio, arriverò ai 80 (nel senso di ginocchio più aperto, esteso, intendendo la posizione di completa estensione pari a 0 gradi per intendersi.........) questo aiuta nel sopportare il peso.
Ma la differenza mi sembra sempre elevata, xchè io in posizione seduta i 150 kg li facevo già dopo 2 mesi - 2 mesi e mezzo - dopo operato, anche se io peso sui 86 KG x 1.80 altezza....non sono proprio mingherlino!!!.
Ma ci sono donne, fra cui una di circa 46/48 anni che con il LCA rotto come esercizi fa circa i 130/140 KG.... ovvio che non è nelle tue stesse condizioni, ma comunque pare strano.... può cambiare da macchina a macchina, ed anche gli altri vedo che stanno bassi di peso... ma queste differenze non le comprendo... boooooohhhh????? :confused:
vorrei vedere che macchina usi....

Non riesco a capire come riesci a fare queste cifre 200kg con una gamba. :rolleyes:
Abbiamo la stessa corporatura 1,78 x 81kg con una gamba 50kg con 2gambe 100kg :confused:
Posso capire 20-30kg in base alla macchina.
Ma dopo queste cifre hai ancora problemi al ginocchio, dovresti fare i salti mortali con la gamba operata.

@lessandro 08-04-2009 17:01

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27019883)
Non riesco a capire come riesci a fare queste cifre 200kg con una gamba. :rolleyes:
Abbiamo la stessa corporatura 1,78 x 81kg con una gamba 50kg con 2gambe 100kg :confused:
Posso capire 20-30kg in base alla macchina.
Ma dopo queste cifre hai ancora problemi al ginocchio, dovresti fare i salti mortali con la gamba operata.

Non è che sono libbre? :stordita:

alfapaola 08-04-2009 17:24

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27013404)
la leg press che faccio è quella dell'allegato che in foto è in posizione eretta (seduta cioè). In questa posizione ho superato i 200 kg su una gamba mentre con quella sana sono arrivato (per prova...) a caricare tutti i Kg che vi erano (270 KG) ed ho fatto 10 ripetizioni (sempre una gamba sola).
Oltre a questa posizione ocnsente anche una posizione tutta sdraiata ed una intermedia per un totale di tre posizioni.
Più scendi (quindi + ti sdrai) aumenta in effetti la fatica, tanto che da sdraiato ho fatto le ripetizioni di 160 KG con la gamba operata, con l'altra non ho provato il massimale ma ho fatto lo stesso peso...
Questi pesi quindi li avrei fatti mi sembra di capire nella posizione che fai te (supina....). Altra cosa x non sollecitare troppo la cartilagine non posso scendere troppo fino ai 90 gradi al ginocchio, arriverò ai 80 (nel senso di ginocchio più aperto, esteso, intendendo la posizione di completa estensione pari a 0 gradi per intendersi.........) questo aiuta nel sopportare il peso.
Ma la differenza mi sembra sempre elevata, xchè io in posizione seduta i 150 kg li facevo già dopo 2 mesi - 2 mesi e mezzo - dopo operato, anche se io peso sui 86 KG x 1.80 altezza....non sono proprio mingherlino!!!.
Ma ci sono donne, fra cui una di circa 46/48 anni che con il LCA rotto come esercizi fa circa i 130/140 KG.... ovvio che non è nelle tue stesse condizioni, ma comunque pare strano.... può cambiare da macchina a macchina, ed anche gli altri vedo che stanno bassi di peso... ma queste differenze non le comprendo... boooooohhhh????? :confused:
vorrei vedere che macchina usi....

in realta' oggi ho fatto mente locale e ho capito 2 cose:la palestra dove in questo periodo sto andando per la leg press ha quella orizzontale nella quale la mia istruttrice ha messo 20 kg per 2 gambe e 10 per una. ma lo so che e' migliorabile. ora sono all'estero e i pesi sono gia' inseriti pero' indicano i numeri da 1 a 20 e ovviamente sono libbre. oggi mi sono messa d'impegno ma neanche tra un mese riusciro' a raggiungere quei livelli. appena posso carico le foto. spero solo di recuperare quei 3 cm quanto prima.

Stefano Landau 08-04-2009 17:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27013404)
la leg press che faccio è quella dell'allegato che in foto è in posizione eretta (seduta cioè). In questa posizione ho superato i 200 kg su una gamba mentre con quella sana sono arrivato (per prova...) a caricare tutti i Kg che vi erano (270 KG) ed ho fatto 10 ripetizioni (sempre una gamba sola).
Oltre a questa posizione ocnsente anche una posizione tutta sdraiata ed una intermedia per un totale di tre posizioni.
Più scendi (quindi + ti sdrai) aumenta in effetti la fatica, tanto che da sdraiato ho fatto le ripetizioni di 160 KG con la gamba operata, con l'altra non ho provato il massimale ma ho fatto lo stesso peso...
Questi pesi quindi li avrei fatti mi sembra di capire nella posizione che fai te (supina....). Altra cosa x non sollecitare troppo la cartilagine non posso scendere troppo fino ai 90 gradi al ginocchio, arriverò ai 80 (nel senso di ginocchio più aperto, esteso, intendendo la posizione di completa estensione pari a 0 gradi per intendersi.........) questo aiuta nel sopportare il peso.
Ma la differenza mi sembra sempre elevata, xchè io in posizione seduta i 150 kg li facevo già dopo 2 mesi - 2 mesi e mezzo - dopo operato, anche se io peso sui 86 KG x 1.80 altezza....non sono proprio mingherlino!!!.
Ma ci sono donne, fra cui una di circa 46/48 anni che con il LCA rotto come esercizi fa circa i 130/140 KG.... ovvio che non è nelle tue stesse condizioni, ma comunque pare strano.... può cambiare da macchina a macchina, ed anche gli altri vedo che stanno bassi di peso... ma queste differenze non le comprendo... boooooohhhh????? :confused:
vorrei vedere che macchina usi....

Nella palestra dove andavo fino a 2 mesi fa, (poi purtroppo e fallita con 6 mesi di abbonamento residuo :mad: ) c'erano due tipi di macchine differenti per la leg press. A seconda di quale utilizzavo il carico cambiava per tre serie da 15 da 60kg a 110 kg facendo uno sforzo simile (con entrambe le gambe)......... Quindi secondo me dipende molto dal tipo di macchina e da come è impostata (camme a sforzo variabile ecc......)
Quella che mi faceva lavorare con un peso minore aveva il piano di seduta inclinato di 20 o 30 ° (per cui oltre a sollevare i pesi sollevi anche il tuo corpo)
L'altra invece aveva la seduta orizzontale.

Stefano Landau 08-04-2009 18:51

Lunedì, a tre settimane esatte dall'operazione sono rientrato in ufficio (con una stampella). Tutto ok
Lunedì sera ho iniziato la fisioterapia in piscina, tutto ok, pronto per le due lezioni successive giovedì e venerdì.
Ieri Sera (martedì) sono arrivato a casa con 38 di febbre e qualche doloretto in più al ginocchio. .....
Per fortuna il ginocchio non è il responsabile della febbre..... però ne risente delle conseguenze, aumentando la temperatura (io di solito ho 36.2 o 36.3) si sensibilizza il ginocchio......
Dopo 3 settimane a casa di convalescenza post-operatoria dovevo ammalarmi proprio 2 giorni dopo essere rientrato in ufficio ed in pieno programma di recupero fisioterapico :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro:
La conseguenza è che la fisioterapia di giovedì in palestra l'ho dovuta annullare e a seconda di come starò domani..... rischio di dover annullare pure quella di venerdì in piscina :mad: :mad: .
Se incomincio così il recuperò nel primo periodo (che dicono sia il più importante)...... sarò pronto per Natale invece che per l'estate :cry: :cry: .
Anche perchè gli esercizi da fare a casa 4 volte al giorno...... andando in ufficio è gia tanto se riesco a farli 2 volte, poi ieri ero completamente ko e non ho fatto nulla, oggi, nonostante la febbre sono dovuto andare in ufficio ..... e se va bene li farò una sola volta.......,il ghiaccio non riesco a metterlo quando sono in ufficio ......
Sto iniziando il recupero nel peggiore dei modi :(

Fabryzius 08-04-2009 19:11

Prima di spaccarmi del tutto il crociato riuscivo a piegarmi su una gamba e a risalire, chissà quanto ci rimetterò prima di riuscire a rifarlo di nuovo :(

cmq mi ha detto l'ortopedico che dovrò portare il tutore per un mese, ma lo danno loro o devo acquistarlo ? E l' elettrostimolatore serve ? Ma gli esercizi li fate con o senza tutore ?

joyt73 08-04-2009 21:32

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27021519)
Prima di spaccarmi del tutto il crociato riuscivo a piegarmi su una gamba e a risalire, chissà quanto ci rimetterò prima di riuscire a rifarlo di nuovo :(

cmq mi ha detto l'ortopedico che dovrò portare il tutore per un mese, ma lo danno loro o devo acquistarlo ? E l' elettrostimolatore serve ? Ma gli esercizi li fate con o senza tutore ?

Ciao, gli esercizi vanno fatti senza tutore, fatti con attenzione.
Io il tutore lo ha prestato mio cognato, cmq và comprato oppure noleggiato, chiedi. L'elettrostimolatore dipende quale, ad ogni modo chiedi ad un terapista o al tuo ortopedico, come comportarti.

alex642002 08-04-2009 22:00

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 27020004)
Non è che sono libbre? :stordita:

Oppure mangia gli spinaci:D

alex642002 08-04-2009 22:07

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27021276)
Lunedì, a tre settimane esatte dall'operazione sono rientrato in ufficio (con una stampella). Tutto ok
Lunedì sera ho iniziato la fisioterapia in piscina, tutto ok, pronto per le due lezioni successive giovedì e venerdì.
Ieri Sera (martedì) sono arrivato a casa con 38 di febbre e qualche doloretto in più al ginocchio. .....
Per fortuna il ginocchio non è il responsabile della febbre..... però ne risente delle conseguenze, aumentando la temperatura (io di solito ho 36.2 o 36.3) si sensibilizza il ginocchio......
Dopo 3 settimane a casa di convalescenza post-operatoria dovevo ammalarmi proprio 2 giorni dopo essere rientrato in ufficio ed in pieno programma di recupero fisioterapico :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro:
La conseguenza è che la fisioterapia di giovedì in palestra l'ho dovuta annullare e a seconda di come starò domani..... rischio di dover annullare pure quella di venerdì in piscina :mad: :mad: .
Se incomincio così il recuperò nel primo periodo (che dicono sia il più importante)...... sarò pronto per Natale invece che per l'estate :cry: :cry: .
Anche perchè gli esercizi da fare a casa 4 volte al giorno...... andando in ufficio è gia tanto se riesco a farli 2 volte, poi ieri ero completamente ko e non ho fatto nulla, oggi, nonostante la febbre sono dovuto andare in ufficio ..... e se va bene li farò una sola volta.......,il ghiaccio non riesco a metterlo quando sono in ufficio ......
Sto iniziando il recupero nel peggiore dei modi :(

Ma come fai a esser così pessimista?Dopo solo 3 settimane sei già tornato al lavoro!Complimenti!:mano:

Stefano Landau 09-04-2009 08:02

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27023678)
Ma come fai a esser così pessimista?Dopo solo 3 settimane sei già tornato al lavoro!Complimenti!:mano:

Nel mio caso il lavoro non è un problema..... lavorando come programmatore, sto seduto davanti ad un computer per la maggior parte del giorno, per andare al lavoro ho mio padre che mi fa da autista, mi porta in ufficio (che è a 2km da casa....normalmente andavo in ufficio a piedi) alla mattina e viene a riprendermi alla sera.

Secondo me essere pessimisti è meglio, aiuta ad affrontare meglio le difficoltà.
Ci si prepara psicologicamente sempre per il peggio, così il 90% delle volte le cose vanno meglio di quello a cui ci si è preparati e alla fine si è meglio preparati ad affrontare le difficoltà.
Nel mio caso specifico per esempio le prime 3 settimane dopo l'operazione sono state molto più facili e meno dolorose di quanto avessi immaginato (non che siano state una "Passeggiata") ma preparandomi per il peggio, alla fine non mi sono poi sembrate così pesanti.......

gomma2408 09-04-2009 08:08

Allora, rispondo un po'....
<alfapaola> faceva davvero le libbre...:D anche se cmq i pesi sono molto bassi....
<joyt73>: dipenderà dalla macchina, ma ne convieni che non è proprio normale con due gambe alzare solo 20 Kg??? (come alfapaola, te alzi 100 Kg) cioè, se faccio squAt SENZA PESI non dovrei neanche alzare IL MIO STESSO PESO!!!! andrei giù come un sacco di patate solo se piego un po' i ginocchi!!!! è giusto il mio discorso....:confused: ?
La potenza poi non c'entra niente (l'ho imparato anche a mie spese) con i movimenti di un gesto atletico anche semplice come uno scatto di corsa.... cioè+ il saltare, o uno scatto appunto.... spostamenti laterali improvvisi, cambiamenti di direzione..... sollecitano per frazioni di secondo molto di più la gamba che alzare 200 Kg, da qui i problemini....:cry:

Allora io avanzo una ipotesi: da ignorante nel senso che IGNORO (:D ) non è che esistono macchine (nella fattispecie leg-press) che annullano l'effetto del peso corporeo e solo da quello si aggiungono i KG? ovvero, non è che magari alfapaola aggiungendo 20 Kg fa 20KG OLTRE IL PROPRIO PESO??? Voglio chiedere al mio fisioterapista, (anche se x ora ho interrotto....) ...

In questo modo Joyt73 faresti 81 KG +100 = 181 Kg... e le differenze diminuirebbero considerevolmente.... anche xchè con la mia macchina con 10 KG la alzerei con l'alluce della gamba operata, neanche con una gamaba sola....:fagiano:
Anche alfapaola farebbe 55Kg (se è il suo peso....) + 10 Kg con una gamba sola, = 60 KG, il discorso è totalmente diverso....

altrimenti davvero se con due gambe non si alzano 30KG come si fa ad alzare i 50/55 Kg del proprio peso dalla posizione eretta'????

Allora io alle Vs macchine alzerei con una gamba sola 100 Kg circa (con due non ho provato.... ma almeno il doppio..., ovvio)

gomma2408 09-04-2009 12:13

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27019883)
Non riesco a capire come riesci a fare queste cifre 200kg con una gamba. :rolleyes:
Abbiamo la stessa corporatura 1,78 x 81kg con una gamba 50kg con 2gambe 100kg :confused:
Posso capire 20-30kg in base alla macchina.
Ma dopo queste cifre hai ancora problemi al ginocchio, dovresti fare i salti mortali con la gamba operata.

rileggendo il tuo post però mi sorge un ulteriore dubbio: se la mia ipotesi sulle diverse macchine è vera (cioè nelle vostre il peso che mettete è "netto", nel senso che per qualche manovellismo spingete anche il peso del vs corpo...) allora nel tuo caso con una gamba sposti 81 + 50 Kg = 131 KG.....
Mettiamo sia così, allora con due gambe alzeresti 131 x 2 = 262 kg, mentre in realtà dici che spingi 100 Kg + 81 (se l'ipotesi è vera) = 181 Kg.... cioè 90 kg per gamba! dovresti fare molta meno fatica quando fai l'esercizio con due gambe piuttosto che con una..... non so se mi spiego....

Stefano Landau 10-04-2009 10:11

Buona Pasqua a Tutti
 
Tanti auguri di Buona Pasqua a tutti !!!!

alex642002 10-04-2009 10:47

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27041136)
Tanti auguri di Buona Pasqua a tutti !!!!

Grazie!:)Altrettanto a tutti da parte mia!

gomma2408 10-04-2009 11:14

Auguroniiiii a tutti.... ciaooo

:cincin:

@lessandro 10-04-2009 11:16

Auguri a tutti e....oggi torno a farmi vedere perchè sta febbre non vuole scendere...:fagiano:

tinio 10-04-2009 12:08

ciao...sto' facendo punture di acido ialuronico.....ho fatto la 2° ieri , poi sono andato in palestra e oggi mi sento il ginocchio bollente...sara' normale ?

un'altra cosa....mi sapete aiutare sull'elettrostimolatore? http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1963090

grazie

mitzy 10-04-2009 14:37

BUONA PASQUA!!!
 
Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27041767)
Grazie!:)Altrettanto a tutti da parte mia!

:cincin: :flower: :asd: BUONA PASQUA A TUTTI!!!!

joyt73 10-04-2009 16:57

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27029728)
rileggendo il tuo post però mi sorge un ulteriore dubbio: se la mia ipotesi sulle diverse macchine è vera (cioè nelle vostre il peso che mettete è "netto", nel senso che per qualche manovellismo spingete anche il peso del vs corpo...) allora nel tuo caso con una gamba sposti 81 + 50 Kg = 131 KG.....
Mettiamo sia così, allora con due gambe alzeresti 131 x 2 = 262 kg, mentre in realtà dici che spingi 100 Kg + 81 (se l'ipotesi è vera) = 181 Kg.... cioè 90 kg per gamba! dovresti fare molta meno fatica quando fai l'esercizio con due gambe piuttosto che con una..... non so se mi spiego....

Scusami visto i tanti posti, non ricordo tu quando ti sei operato e che tipo di intervento (rotuleo o s+g).
Ciao gomma, ma con gli altri esercizi quanto fai ??
Leg-curl, leg-extetion, affondi frontali con manubri, squat con bilancere (multi-power).
Vediamo di confrontare i tuoi progressi con i miei.

joyt73 10-04-2009 20:25

:cincin: :mano: :happy: :ubriachi: :smack: :yeah: :kiss: :flower: :fiufiu: :asd:
BUONA PASQUA A TUTTI I SOCI DEL CLUB LCA ed AFFINI

hartur 12-04-2009 10:07

Ciao ragazzi, è da un po' che non seguo questa discussione però ho visto che ci sono delle new entries!
Allora io mi operai al crociato anteriore utilizzando il tendine rotuleo circa 15 mesi fa ormai, feci riabilitazione come da programma e dopo circa 7 - 8 mesi sentivo che il ginocchio e la muscolatura erano ok anche se avevo un po' di paura (ancora adesso a dire la verità) a saltare. Tuttavia ancora oggi vado in palestra e alleno sempre le gambe perché penso che avere una buona muscolatura sia importante per proteggere il ginocchio...
Ieri però a distanza di parecchio tempo ho giocato a basket al campetto, mentre giocavo non ho preso distorsioni, non son caduto, né ho preso botte...
Non riesco a capire per qual motivo la sera mi si è gonfiato il ginocchio ( non eccessivamente) tanto che ancora oggi non riesco a piegarlo.
Comunque io oltre al crociato da ricostruire avevo anche il menisco leggermente lesionato (il corno posteriore) che però non mi toccarono perché richiedeva riabilitazione diversa dalla riabilitazione per legamento crociato. Comincio a pensare che sia il menisco ora a darmi problemi anche se spero di no :(
Voi avete avuto esperienze simili alle mie? Secondo voi che può essere?

Ciao & Buona Pasqua :D

gomma2408 12-04-2009 20:53

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 27046788)
Scusami visto i tanti posti, non ricordo tu quando ti sei operato e che tipo di intervento (rotuleo o s+g).
Ciao gomma, ma con gli altri esercizi quanto fai ??
Leg-curl, leg-extetion, affondi frontali con manubri, squat con bilancere (multi-power).
Vediamo di confrontare i tuoi progressi con i miei.

eh.... io mi sono operato da diverso tempo, e sono ormai poco più di 14 mesi.... gli altri esercizi dopo circa 8/9 mesi dall'operazione in poi nn ho caricato + i pesi, ma su consiglio del fisioterapista ho incominciato a ricercare la max velocità di esecuzione..... anche abbassando i pesi fare le serie in numero di 10 ripetizioni in 10 sec o meno.....
Ah, io faccio sempre una sola gamba tutti gli esercizi, ogni serie faccio 10 rip gamba operata, 10 rip altra gamba, 10 rip gamba operata.
- soprattutto la Leg-press sono sceso a 160 kg e cerco la max velocità di esecuzione (cerco se riesco anche a staccare dalla pedana e riatterrare, come per saltare....);
- leg extension 55 kg (sempre esercizi monopodalici);
- leg curl mi hanno fissato il tetto di peso a 20 kg causa cisti di baker nel cavo popliteo lato interno;
- "ercolina" : è quella che serve per esterno coscia, ma la versione da fare in posizione eretta, a fianco dell'attrezzo, fascia appena sopra il ginocchio e portare la gamba estesa in fuori: 75 Kg e max vel di esecuzione;

Tutto qui, visto che affondi e squat ho dovuto evitare per condropatia femoro rotulea, quindi ho dovuto optare in aggiunta a serie alla macchina Isocinetica, ad alte velocità:
questa con entrambe le gambe, in 10 serie x 4 a seduta, escursione articolazione 10°/120°, velocità 270 gradi/secondo, sono arrivato a superare i 400 Newton/metri in estensione e i 380 in flessione, ma attualmente sono calato a circa 360 ext e 340 in flex.... e non so il perchè, forse stanchezza quindi sono 10 gg che non faccio un tubo...!!:ciapet:
Poi fra un po' vedo!

gomma2408 12-04-2009 21:03

;)
Quote:

Originariamente inviato da hartur (Messaggio 27061854)
Ciao ragazzi, è da un po' che non seguo questa discussione però ho visto che ci sono delle new entries!
Allora io mi operai al crociato anteriore utilizzando il tendine rotuleo circa 15 mesi fa ormai, feci riabilitazione come da programma e dopo circa 7 - 8 mesi sentivo che il ginocchio e la muscolatura erano ok anche se avevo un po' di paura (ancora adesso a dire la verità) a saltare. Tuttavia ancora oggi vado in palestra e alleno sempre le gambe perché penso che avere una buona muscolatura sia importante per proteggere il ginocchio...
Ieri però a distanza di parecchio tempo ho giocato a basket al campetto, mentre giocavo non ho preso distorsioni, non son caduto, né ho preso botte...
Non riesco a capire per qual motivo la sera mi si è gonfiato il ginocchio ( non eccessivamente) tanto che ancora oggi non riesco a piegarlo.
Comunque io oltre al crociato da ricostruire avevo anche il menisco leggermente lesionato (il corno posteriore) che però non mi toccarono perché richiedeva riabilitazione diversa dalla riabilitazione per legamento crociato. Comincio a pensare che sia il menisco ora a darmi problemi anche se spero di no :(
Voi avete avuto esperienze simili alle mie? Secondo voi che può essere?

Ciao & Buona Pasqua :D

Io sono stato operato al menisco, me lo hanno asportato buona parte per rottura a manico di secchio al corno posteriore del men. interno, e come me tanti hanno fatto LCA + meniscectomia. Non capisco il discorso che ti hanno fatto della riabilitazione.... molti di quelli che hanno rotto il LCA hanno anche avuto qualcosa al menisco....:confused: secondo me il gonfiore è dovuto al fatto che stai bene, ma il gin anche se sembra non ritorna ESATTAMENTE come prima, e se era un po' che non saltavi era meglio procedere per gradi,
riabituarlo tutte le volte.... anche a me penso che se smettessi di saltare per 2/3 mesi e poi vado a riprovare un po' mi gonfierebbe... soprattutto se hai ancora il problemino al menisco! ciao

hartur 12-04-2009 21:25

Codice:

Non capisco il discorso che ti hanno fatto della riabilitazione...
Praticamente il mio menisco era leggermente lesionato, i dottori mi avevano detto che poteva andare a posto da solo poiché quella parte del menisco era "vascolarizzata" (si dice cosi!?), in realtà avrebbero dovuto pinzarlo e poi però avrei dovuto tenerlo immobile per un mese ma la riabilitazione del crociato richiedeva che io lo muovessi, per questo hanno deciso alla fine di lasciare stare così il menisco.

Comunque mi hai sollevato il morale, ora spero che nel giro di 2 giorni si sgonfi, in effetti è vero che non salto e non faccio cambi di direzione da parecchio tempo, però bene o male mi tengo in forma tramite palestra, piscina e a volte anche corsa...

mitzy 13-04-2009 21:12

RIABILITAZIONE IN ACQUE TERMALI
 
Ciao ragazzi.
Oggi ero alla seconda seduta di riabilitazione del collaterale in acqua termale e con un fisioterapista a me dedicato (sto comunque facendo
anche la fisioterapia classica da 1 mese) e i risultati sono MEGA!!! Riesco a sforzare di più, il dolore é attutito, riesco a camminare dritta e già dopo la prima seduta sia l'estensione che la flessione rimanevano regolari e non 'bloccati' (specialmente la flessione) come prima.
Mi dicono che bastano quelle 3-4 sedute per capire gli esercizi e che poi si può proseguire in piscina da sé, meglio se termale per sfruttare le proprietà antinfiammatorie dell'acqua. Capisco che le terme non sono per tutti fuori dalla porta di casa, ma le consiglio!!!

Stefano Landau 13-04-2009 21:37

Prima Passeggiata
 
Oggi a quasi 4 settimane esatte dall'operazione ho provato a fare una "Passeggiata" (comunque poche centinaia di metri) sotto casa.
Era dal 1 aprile che giravo con una sola stampella, e da qualche giorno ogni tanto camminavo senza stampelle, ma solo in casa (letto scrivania, tragitti di pochi metri)
Oggi sono sceso invece in strada (con la stampella per sicurezza, per i gradini ecc) ma poi non l'ho quasi usata (per prudenza l'ho utilizzata per sendere dal marciapiede.....).
Mio padre che è sceso con me mi ha detto che non zoppicavo nemmeno sembrava camminassi normalmente ..... :D
In effetti mi sento il ginocchio ancora molto legato, gommoso e lento..... però almeno non ho più quell'andatura altalenante che avevo fino a fine febbraio (ho zoppicato per due mesi quando ho rotto il legamento).

Domani ho la visita di controllo dall'ortopedico che mi ha operato e vediamo che mi dice su come vanno le cose........

Ho sempre qualche difficoltà a piegare la gamba stando in piedi in quanto ho ancora poca forza nei flessori della gamba (operato con G+S), ma anche per quello mi hanno detto che la zona dietro il ginocchio rimane infiammata anche per 45 giorni, e fino a quel momento si fa molta più fatica (unito al fatto che comunque mancando un tendine...... devo imparare a far lavorare altri muscoli.)

alex642002 13-04-2009 21:44

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 27074671)
Ciao ragazzi.
Oggi ero alla seconda seduta di riabilitazione del collaterale in acqua termale e con un fisioterapista a me dedicato (sto comunque facendo
anche la fisioterapia classica da 1 mese) e i risultati sono MEGA!!! Riesco a sforzare di più, il dolore é attutito, riesco a camminare dritta e già dopo la prima seduta sia l'estensione che la flessione rimanevano regolari e non 'bloccati' (specialmente la flessione) come prima.
Mi dicono che bastano quelle 3-4 sedute per capire gli esercizi e che poi si può proseguire in piscina da sé, meglio se termale per sfruttare le proprietà antinfiammatorie dell'acqua. Capisco che le terme non sono per tutti fuori dalla porta di casa, ma le consiglio!!!

Ciao,Mitzy:passata una buona Pasqua?Hai visto?E tu che ti preoccupavi..vedrai i progressi ora..Ma come mai le terme?Io per il collaterale ho portato solo le stampelle..


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 02:34.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.