Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


jerrygdm 23-08-2008 16:23

si un pò lavora anche il femorale, il leg extension è molto + dedicato al quadricipite ma devi farlo per bene magari in palestra, ma per farti capire a livello articolare cosa è + e meno dannoso tanto per restare IT dopo l'intervento menisco e LCA mi facevano fare quei single squat fino a 90° dal momento in cui riuscivo a farli, quando mi hanno dato il via libera per la palestra ho fatto un pò tutti gli altri esercizi in primis cominciando con pressa che è meno problematica e leg curl e come ultimissimo il leg extension infatti per molto tempo avevo ancora male a fare quell'esercizio...

E poi, almeno per me il leg extension l'ho iniziato ad eliminare perchè iniziando a fare carichi considerevoli anche il preparatore atletico me li ha fatti evitare per problemi che può causare quell'esercizio ad alti carichi...ad esempio io le serie da 8 le faccio con 45kg per gamba con 3kg non fai niente come avverti tu...

Fabryzius 26-08-2008 22:50

Grazie Jerry delle preziose info. Ma possibile che un'infiammazione al ginocchio sia così lunga da guarire ? Dopo 4 mesi ho notato significativi miglioramenti, però stò facendo esercizi un giorno si e un giorno no senza mai sgarrare...sperando di non avere lesioni :(

Radeon89 26-08-2008 23:46

Colgo l'occasione per fare la mia domanda. Tempo fa (mesi) giocando a tennis sentii un dolore al ginocchio destro, quando ero in spinta con la gamba. Lì per lì mi fece zoppicare un po'. Andai dal dottore e mi disse che molto probabilmente era un tendine infiammato e mi diede una crema per curarlo. Non mi pare migliorò molto. Poi passò, ma ogni tanto ritornava. Ora ho smesso di fare tennis ma continuo ad andare in palestra, e qualche settimana fa ho sentito un dolore molto simile... questa volta però al ginocchio sinistro. Si verifica anche se le ginocchia rimangono ferme per un tempo prolungato. Ad esempio oggi sul treno mentre ero seduto, avrei avuto un gran bisogno di stendere la gamba. Stando ferma mi faceva male!! Qualcuno di voi ha mai avuto un problema simile? Ah, è strano comunque perché ci sono periodi in cui sento il dolore, altri in cui non lo sento...:mc:

sclerodamesi 14-09-2008 18:29

ciao a tutti ragazzi,
a 5 mesi dalla caduta che mi ha procurato la rottura del LCA, oggi sono scivolato in moto e ho preso una seconda distorsione al ginocchio..
Ora ce l'ho nuovamente gonfio e ho chiaramente estensione e flessione limitata..
Fino a ieri dopo 5 mesi stavo veramente bene..ginocchio con estensione completa e flessione quasi totale, ero soddisfatto dei risultati che avevo ottenuto e stavo cominciando a tonificare il quadricipite con nuoto e bicicletta..
Ora, qualcuno con la mia stessa sfiga sa dirmi invece cosa mi aspetta?lo stesso strazio successivo al primo incidente?fisioterapia, gonfiore duraturo, impossibilità di correre nuotare etc? o magari il tempo di ripresa è inferiore?
Sono davvero demoralizzato..:cry: :cry: :cry: :cry:

Lupo3 15-09-2008 10:14

Quote:

Originariamente inviato da sclerodamesi (Messaggio 24106821)
ciao a tutti ragazzi,
a 5 mesi dalla caduta che mi ha procurato la rottura del LCA, oggi sono scivolato in moto e ho preso una seconda distorsione al ginocchio..
Ora ce l'ho nuovamente gonfio e ho chiaramente estensione e flessione limitata..
Fino a ieri dopo 5 mesi stavo veramente bene..ginocchio con estensione completa e flessione quasi totale, ero soddisfatto dei risultati che avevo ottenuto e stavo cominciando a tonificare il quadricipite con nuoto e bicicletta..
Ora, qualcuno con la mia stessa sfiga sa dirmi invece cosa mi aspetta?lo stesso strazio successivo al primo incidente?fisioterapia, gonfiore duraturo, impossibilità di correre nuotare etc? o magari il tempo di ripresa è inferiore?
Sono davvero demoralizzato..:cry: :cry: :cry: :cry:

aspetta a disperarti.
Comincia a fare diminuire il gonfiore con ghiaccio e pomate. Dopo di che vedi come va. Chiaramente ci può volere un po' più di tempo (misurato in giorni) perchè ritorni come prima della seconda caduta...riparliamone tra 10 giorni

sclerodamesi 15-09-2008 12:26

Quote:

Originariamente inviato da Lupo3 (Messaggio 24114112)
aspetta a disperarti.
Comincia a fare diminuire il gonfiore con ghiaccio e pomate. Dopo di che vedi come va. Chiaramente ci può volere un po' più di tempo (misurato in giorni) perchè ritorni come prima della seconda caduta...riparliamone tra 10 giorni

Grazie lupo, mi ha tirato un po' su il morale. sto cominciando a mettere su il ghiaccio, 4-5 volte al giorno per 20 min e sto prendendo ketoprofene per l'infiammazione. dici che va bene?o meglio pomate tipo voltaren?
la cosa che mi preoccupa di + è che il dolore che provavo all'indomani del primo incidente e nettamente inferiore a quello che provo oggi..dolori continui e abbastanza forti :help:

Lupo3 15-09-2008 13:52

Quote:

Originariamente inviato da sclerodamesi (Messaggio 24116153)
Grazie lupo, mi ha tirato un po' su il morale. sto cominciando a mettere su il ghiaccio, 4-5 volte al giorno per 20 min e sto prendendo ketoprofene per l'infiammazione. dici che va bene?o meglio pomate tipo voltaren?
la cosa che mi preoccupa di + è che il dolore che provavo all'indomani del primo incidente e nettamente inferiore a quello che provo oggi..dolori continui e abbastanza forti :help:

va bene così.
fai conto che al momento hai tanta paura, sarebbe da valutare il tipo di trauma e l'esatto movimento fatto dal ginocchio in caduta, non avere fretta e stai tranquillo...

sclerodamesi 15-09-2008 16:37

grazie davvero dei consigli! ;)
diciamo che + che paura è terrore, passare nuovamente tre quattro mesi col ginocchio gonfio e avere movimenti limitati non mi alletta per niente.
La caduta è stata a pochi km all'ora, la moto ha slittato sull'acqua e per recuperare l'equilibrio ho puntato il piede per terra..ma non mi ricordo se la distorsione è avvenuta al momento o quando sono caduto per terra..cmq a parte il ginocchio non ho nessun graffio o escorazione..

vedremo come va in questi gg...:)

jined 14-10-2008 09:43

Quote:

Originariamente inviato da sclerodamesi (Messaggio 24120581)
grazie davvero dei consigli! ;)
diciamo che + che paura è terrore, passare nuovamente tre quattro mesi col ginocchio gonfio e avere movimenti limitati non mi alletta per niente.
La caduta è stata a pochi km all'ora, la moto ha slittato sull'acqua e per recuperare l'equilibrio ho puntato il piede per terra..ma non mi ricordo se la distorsione è avvenuta al momento o quando sono caduto per terra..cmq a parte il ginocchio non ho nessun graffio o escorazione..

vedremo come va in questi gg...:)

Dopo un incidente in moto che mi ha causato lo stesso inconveniente di cui parli, ho combattuto per 7 anni con i tuoi stessi problemi, a scaglioni di mesi, con quella sensazione di limitatezza che ti peggiora la qualità della vita.

Un consiglio con il cuore. Cerca un bravo chirurgo (tendenzialmente, quelli che operano i calciatori sono bravissimi) e fatti ricostruire il LCA !

E' un intervento che dura poco piu' di un'ora, te lo fanno in anestesia locale e il giorno dopo stai a casa con le stampelle, il tutore ormai non si usa nemmeno più e con le moderne tecniche ricostruttive i legamenti nuovi vengono da paura. Quando ti svegli e appoggi la gamba per terra, senti tutto un altro ginocchio!

jined 14-10-2008 09:47

Quote:

Originariamente inviato da Radeon89 (Messaggio 23827927)
Colgo l'occasione per fare la mia domanda. Tempo fa (mesi) giocando a tennis sentii un dolore al ginocchio destro, quando ero in spinta con la gamba. Lì per lì mi fece zoppicare un po'. Andai dal dottore e mi disse che molto probabilmente era un tendine infiammato e mi diede una crema per curarlo. Non mi pare migliorò molto. Poi passò, ma ogni tanto ritornava. Ora ho smesso di fare tennis ma continuo ad andare in palestra, e qualche settimana fa ho sentito un dolore molto simile... questa volta però al ginocchio sinistro. Si verifica anche se le ginocchia rimangono ferme per un tempo prolungato. Ad esempio oggi sul treno mentre ero seduto, avrei avuto un gran bisogno di stendere la gamba. Stando ferma mi faceva male!! Qualcuno di voi ha mai avuto un problema simile? Ah, è strano comunque perché ci sono periodi in cui sento il dolore, altri in cui non lo sento...:mc:

A parte l'infiammazione del ginocchio della partita di Tennis, il resto, apparentemente sembra sintomo tipico di un'artrosi del ginocchio (in genere li colpisce entrambi a fasi alterne), una visita da un buon osteopata ti risolverà il problema, probabilmente con un trattamento locale a base di antifiammatori, terapie di laser e ultrasuoni e una dieta bilanciata.

Fabryzius 14-10-2008 17:45

Ieri sono andato dal fisioterapista che mi stà seguendo e mi ha detto con certezza che non ho niente, neanche al menisco, mi ha detto solo che devo irrobustire la muscolatura della gamba, secondo lui anche tutti i cigolii e scrocchii vari del mio ginocchio sono dovuti alla poca robustezza della muscolatora. Secondo voi è possibile che abbia tutta stà sicurezza senza neanche aver guardato una risonanza ? Boh

Kmq mi ha dato da fare dei nuovi esercizi, oltre alla corsa che dovrei incominciare a fare :cry:

jined 15-10-2008 01:31

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24564040)
Ieri sono andato dal fisioterapista che mi stà seguendo e mi ha detto con certezza che non ho niente, neanche al menisco, mi ha detto solo che devo irrobustire la muscolatura della gamba, secondo lui anche tutti i cigolii e scrocchii vari del mio ginocchio sono dovuti alla poca robustezza della muscolatora. Secondo voi è possibile che abbia tutta stà sicurezza senza neanche aver guardato una risonanza ? Boh

Kmq mi ha dato da fare dei nuovi esercizi, oltre alla corsa che dovrei incominciare a fare :cry:

Un fisioterapista non è un medico, in ogni caso, solo due esami possono diagnosticare una lesione dei legamenti con sufficiente attendibilità, la risonanza magnetica come esame diagnostico, e il test di del cassetto di Pivot, come esame sul paziente.

Entrambi validissimi, anche se tipologicamente diversi, come è deducibile, la risonanza magnetica da una valutazione del danno molto analitica, valutando il livello di sfibratura dei legamenti, il test di Pivot permette di misurare il livello di lassità.

Uno o entrambi gli esami andrebbero fatti a ginocchio sfiammato, tenendo presente che fino a 1 grado di lassità del test di Pivot, potrebbe essere normalissimo per molti ginocchi per "usura normale" o conformazione genetica, ed è una valutazione che può fare solo un medico dopo aver visto la conformazione specifica del ginocchio, e che un fisioterapista non è in grado di fare con la necessaria precisione.

Quindi, l'opinione "hai" o "non hai" un legamento lesionato, espressa da un fisioterapista non la considerei più di quella della nonna che ti consiglia la buona tisana per l'infiammazione alla gola.

p.s. ho letto qualche tuo post precedente, dove dicevi di aver recuperato stabilità al ginocchio. sappi che il ginocchio tende a ruotare la muscolatura e compensare le lassità, ma è una operazione tutt'altro che sana e non ci si convive bene, nel caso specifico di un LCA lesionato, e il pericolo sono proprio infiammazioni e artrosi che fanno la loro comparsa ricorrente in quanto ci sono pressioni "viziate" intorno a tutto il complesso sistema osseo del ginocchio a cominciare dal menisco.

Tutta la muscolatura dell'articolazione del ginocchio, ha il compito di supportare e proteggere i legamenti, non quello di sostituirli !

ginettos 15-10-2008 09:21

a 5 mesi dall'operazione
 
salve a tutti..a 5 mesi dall 'operazione effettuata con semitendine gracile
per una rottura del lca sento ancora un po' di dolore e anche
dei fastidiosi scrocchi quando piego il ginocchio
o mi abbasso...secondo voi è normale?
Come attività fisica non ho fatto molto negli ultimi 2 mesi se non un po'
di corsa...
Il tono muscolare della gamba operata è ok, ma vorrei lo stesso riiniziare
in palestra con leg press e vari esercizi per la gamba e corsa + bici..
cosa ne pensate? Il dolore che percepisco nel suo insieme è normale?
Gli scrocchi?

jined 15-10-2008 10:29

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24572039)
salve a tutti..a 5 mesi dall 'operazione effettuata con semitendine gracile
per una rottura del lca sento ancora un po' di dolore e anche
dei fastidiosi scrocchi quando piego il ginocchio
o mi abbasso...secondo voi è normale?
Come attività fisica non ho fatto molto negli ultimi 2 mesi se non un po'
di corsa...
Il tono muscolare della gamba operata è ok, ma vorrei lo stesso riiniziare
in palestra con leg press e vari esercizi per la gamba e corsa + bici..
cosa ne pensate? Il dolore che percepisco nel suo insieme è normale?
Gli scrocchi?

si è normale il dolore, la tecnica del gracile+semitendinoso, da un legamento robusto ma + rigido che da cmq problemi x anni, ultimata la fisioterapia, dovrai comunque esercitare il ginocchio tutti i giorni per anni x mantenerlo "elastico"...con dei riscaldamenti tutte le mattine.

La tecnica col tendine rotuleo ha una riabilitazione ed un recupero verso la normalità più rapidi ma il legamento ottenuto è la metà della resistenza di un legamento offerto di serie da mamma natura.

Per gli scrocchi, dovrai conviverci.. dipende da quanto hanno scavato sul menisco...

Dolorini e fastidi per anni, sono di serie con una ricostruzione LCA.

"Doloroni" invece non dovrebbero manifestarsi, se si manifestano, il discorso cambia..ma non è questo il caso, spero!

ginettos 15-10-2008 23:47

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24572950)
si è normale il dolore, la tecnica del gracile+semitendinoso, da un legamento robusto ma + rigido che da cmq problemi x anni, ultimata la fisioterapia, dovrai comunque esercitare il ginocchio tutti i giorni per anni x mantenerlo "elastico"...con dei riscaldamenti tutte le mattine.

La tecnica col tendine rotuleo ha una riabilitazione ed un recupero verso la normalità più rapidi ma il legamento ottenuto è la metà della resistenza di un legamento offerto di serie da mamma natura.

Per gli scrocchi, dovrai conviverci.. dipende da quanto hanno scavato sul menisco...

Dolorini e fastidi per anni, sono di serie con una ricostruzione LCA.

"Doloroni" invece non dovrebbero manifestarsi, se si manifestano, il discorso cambia..ma non è questo il caso, spero!

devo convivere col dolorino? Non ci posso credere...ho ripreso oggi ad andare in palestra per rafforzare un po di + il quadricipide..quindi pressa,leg curl ecc...e poi corsa e bici...spero' basterà..vorrei poter tornare un giorno anche a farmi una partita di calcetto...quali sono questi esercizi da fare al mattino?

jined 16-10-2008 10:16

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24586231)
devo convivere col dolorino? Non ci posso credere...ho ripreso oggi ad andare in palestra per rafforzare un po di + il quadricipide..quindi pressa,leg curl ecc...e poi corsa e bici...spero' basterà..vorrei poter tornare un giorno anche a farmi una partita di calcetto...quali sono questi esercizi da fare al mattino?

Un pesetto da mettere alla caviglia di 1 chilo (di quelli col velcro) e poi 10 minuti di flessioni ed estensioni a gamba tesa sul letto, in gravità (quindi gamba sollevata), a gruppi di 10, le prime volte con un piccolo supporto da parte della mano, a mezzacoscia, con mezzo minuto di riposo un gruppo dall'altro, anche torsioni laterali, fatte lentamente e delicatamente (per intendersi, la caviglia deve muoversi a pendolo e il ginocchio essere come la base del pendolo). Puoi chiudere seduto a bordo letto, flettendo ed estendendo la gamba a gruppi di 10.

Max 15 minuti al giorno, per non infiammare.
Se vuoi farlo per altri 15 minuti con l'altro ginocchio, è tanto di guadagnato per bilanciare la muscolatura ed ottenere anche un moderato sviluppo degli addominali bassi.

Per risponderti, se parliamo di fastidi e dolorini, si li avrai per anni... ora tocca quantificare il tuo di dolorino con un dolorino standard!

Insomma, prendendo una penna e spingendo leggermente al lato della rotula... quello io lo chiamo "dolorino". Se parliamo di un tal dolore che ti impedisce di camminare, allora occorre una nuova visita specialistica!

ginettos 16-10-2008 11:04

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24588518)
Un pesetto da mettere alla caviglia di 1 chilo (di quelli col velcro) e poi 10 minuti di flessioni ed estensioni a gamba tesa sul letto, in gravità (quindi gamba sollevata), a gruppi di 10, le prime volte con un piccolo supporto da parte della mano, a mezzacoscia, con mezzo minuto di riposo un gruppo dall'altro, anche torsioni laterali, fatte lentamente e delicatamente (per intendersi, la caviglia deve muoversi a pendolo e il ginocchio essere come la base del pendolo). Puoi chiudere seduto a bordo letto, flettendo ed estendendo la gamba a gruppi di 10.

Per risponderti, se parliamo di fastidi e dolorini, si li avrai per anni... ora tocca quantificare il tuo di dolorino con un dolorino standard!

Insomma, prendendo una penna e spingendo leggermente al lato della rotula... quello io lo chiamo "dolorino". Se parliamo di un tal dolore che ti impedisce di camminare, allora occorre una nuova visita specialistica!

ah ho capito gli esercizi...erano quelli che facevo subito dopo l'intervento
le famose L e V con il pesetto alla caviglia giusto? Ovvero la gamba buona piegata, sollevare altra gamba all'altezza dell'altro ginocchio piegato e poi spostarsi a destra ruotando la caviglia, sempre mantenendo la gamba operata contratta...

il dolore è un dolorino sopportabile...delle volte nemmeno me ne accorgo..è anche una sensazione di pesantezza..anche dietro al ginocchio e sul polpaccio..
grazie per tutte le informazioni...sei preparato vedo

jined 16-10-2008 11:15

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24589194)
ah ho capito gli esercizi...erano quelli che facevo subito dopo l'intervento
le famose L e V con il pesetto alla caviglia giusto? Ovvero la gamba buona piegata, sollevare altra gamba all'altezza dell'altro ginocchio piegato e poi spostarsi a destra ruotando la caviglia, sempre mantenendo la gamba operata contratta...

Quello è uno, ma in questa posizione, visto che l'intervento è già passato da un pezzo, è bene fare anche flessioni, estensioni e rotazioni, per esercitare tutta la muscolatura intorno al legamento.

C'è anche un altro esercizio descritto da un altro utente, che reputo buono, c'è anche il video youtube fatto da qualcuno, solo che a differenza di questo, in cui devi supportare il peso della gamba, in quello devi supportare metà del peso del tuo corpo e non lo consiglierei a chi ha cmq dei dolori o infiammazioni ricorrenti.

ginettos 23-10-2008 11:52

spiegazione
 
Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24588518)
anche torsioni laterali, fatte lentamente e delicatamente (per intendersi, la caviglia deve muoversi a pendolo e il ginocchio essere come la base del pendolo). Puoi chiudere seduto a bordo letto, flettendo ed estendendo la gamba a gruppi di 10.

ciao..sto cercando di capire come fare questo esercizio ma non ci riesco..me lo puoi spiegare meglio..grazie x tutti i consigli comunque

jined 23-10-2008 12:12

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24690470)
ciao..sto cercando di capire come fare questo esercizio ma non ci riesco..me lo puoi spiegare meglio..grazie x tutti i consigli comunque

Esercizio 1:

A)Ti sdrai sul letto a pancia all'aria
B)alzi gamba e ginocchio staccando il tallone dal letto mantenendo il ginocchio flesso a 90/100 gradi
C) dondoli delicatamente polpaccio e caviglia a destra e sinistra come se fosse un pendolo, da fare per 5/10 minuti

Questo esercizio rinforza i legamenti collaterali e relativa muscolatura laterale che supporta il legament LCA.

Esercizio 2:

A) ti siedi al bordo del letto, la coscia deve arretrare lasciando il ginocchio che faccia angolo pari con l'angolo del materasso
B) estensione del ginocchio (180 gradi) e flessione (il ginocchio torna a 90 gradi) a gruppo di 10, con 10 secondi di riposo tra un gruppo e l'altro, per 5/10 minuti

questo esercizio rinforza i muscoli che coprono e circondano la rotula

Se vuoi rinforzare i muscoli che supportano il LCP e il tendine sottocoscia:

Esercizio 3:

A) Straiato sul letto a pancia in sotto
B) Flessione ed estensione del ginocchio da 180 gradi, a 90 gradi, a gruppi di 10, con 10 secondi di pausa tra ogni gruppo.

5/10 min, e da fare con delicatezza per evitare il supraggiungere di spasmi sottocoscia (CRAMPI!)

Se i primi tempi i crampi sopraggiungono rapidamente, scendere a gruppi di 5, da riportare a gruppi di 10 dopo un paio di settimane.

Tutti questi esercizi andrebbero fatti con un pesetto di un chilo legato alla caviglia.

Fabryzius 23-10-2008 20:01

Se può interessare il mio fisioterapista oltre agli affondi con manubri mi ha detto di fare per un mese questi due esercizi:

- Con la schiena appoggiata al muro, sposto i piedi in avanti di circa mezzo metro, poi piego le gambe e mi metto come se fossi seduto; questa posizione è da tenere per un minuto. Adesso, dopo qualche volta che l'ho fatto, stò anche in posizione per 1 minuto e 30. Finito l'esercizio brucia tantissimo intorno al ginocchio :D

- Stando in mezzo a due tavoli, due divani o sedie, appoggiare le mani su di essi e flettere una gamba stando sulla punta del piede, l'altra per non arrecare fastidio la potete piegare all'indietro. Faccio 5 serie da 15 per ogni gamba. All'inizio non vi conviene scendere troppo.

Cmq ho notato che i dolori alle articolazioni probabilmente sono dovuti al fatto che non sono per niente allenati, avevo smesso un mesetto fa con il "one leg squat" perchè mi dava parecchio fastidio al ginocchio sinistro, soprattutto nei giorni seguenti l'esercizio; adesso facendo questo nuovo esercizio, che è meno deleterio per le articolazioni, ho sempre qualche dolorino, ma sicuramente non ai livelli di prima. Sono convinto che piano piano la situazione migliorerà.

Per esempio all'inizio quando facevo le parallele sulle braccia avevo sempre male all' articolazione del gomito; adesso a distanza di un mese e mezzo non mi fa + male

ginettos 25-10-2008 10:19

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24699078)
Se può interessare il mio fisioterapista oltre agli affondi con manubri mi ha detto di fare per un mese questi due esercizi:

- Con la schiena appoggiata al muro, sposto i piedi in avanti di circa mezzo metro, poi piego le gambe e mi metto come se fossi seduto; questa posizione è da tenere per un minuto. Adesso, dopo qualche volta che l'ho fatto, stò anche in posizione per 1 minuto e 30. Finito l'esercizio brucia tantissimo intorno al ginocchio :D

- Stando in mezzo a due tavoli, due divani o sedie, appoggiare le mani su di essi e flettere una gamba stando sulla punta del piede, l'altra per non arrecare fastidio la potete piegare all'indietro. Faccio 5 serie da 15 per ogni gamba. All'inizio non vi conviene scendere troppo.

Cmq ho notato che i dolori alle articolazioni probabilmente sono dovuti al fatto che non sono per niente allenati, avevo smesso un mesetto fa con il "one leg squat" perchè mi dava parecchio fastidio al ginocchio sinistro, soprattutto nei giorni seguenti l'esercizio; adesso facendo questo nuovo esercizio, che è meno deleterio per le articolazioni, ho sempre qualche dolorino, ma sicuramente non ai livelli di prima. Sono convinto che piano piano la situazione migliorerà.

Per esempio all'inizio quando facevo le parallele sulle braccia avevo sempre male all' articolazione del gomito; adesso a distanza di un mese e mezzo non mi fa + male

da quanto tempo è che sei stato operato e con che metodo?

ginettos 25-10-2008 10:27

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24690877)
Esercizio 3:

A) Straiato sul letto a pancia in sotto
B) Flessione ed estensione del ginocchio da 180 gradi, a 90 gradi, a gruppi di 10, con 10 secondi di pausa tra ogni gruppo.

5/10 min, e da fare con delicatezza per evitare il supraggiungere di spasmi sottocoscia (CRAMPI!)

Se i primi tempi i crampi sopraggiungono rapidamente, scendere a gruppi di 5, da riportare a gruppi di 10 dopo un paio di settimane.

Tutti questi esercizi andrebbero fatti con un pesetto di un chilo legato alla caviglia.

grazie per tutte le info..questo esercizio in qui in pratica è la LEG CURL che faccio in palestra con 15 chili giusto?

jined 25-10-2008 11:03

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24718302)
grazie per tutte le info..questo esercizio in qui in pratica è la LEG CURL che faccio in palestra con 15 chili giusto?

si esatto.

goldboy83 25-10-2008 13:40

Operazione LCA Imminente
 
Raga, ho trovato questo post per caso... anche io a causa di una giocata a calcetto circa 5 anni fa , mi sn spezzato il legamento crociato anteriore destro !
Sono sicicliano e ho 25 anni ! A volte mi si è bloccato il ginokkio, oppure ho sentito dei semi blocchi, anche stando seduto e magari piegando il ginokkio! Non sento nessun dolore, nn gioco + a calcio da anni ormai (ed era la mia vita il calcio) , ma mi capita cmq spesso di sentire il ginokkio instabile , anche a volte, in base come poso il ginokkio, facendo una tranquilla passeggiata, anche se raro ! Ho cosi deciso di operarmi a ganzirri , frazione di messina, dove si dice ci sia il migliore istituto ortopedico della sicilia ! L'operazione è ormai imminente, ma quello che mi terrorizza,a causa di una vecchia operazione, è l'anestesia ! Mi fecero l'anestesia spinale, cn le punture alla colonna vertebrale, e per chi nn lo sappia, vi posso assicurare che è terribile! Sapete per quali anestesie posso optare per un problema del genere ??? se è possibile io farei la totale... ma è cosi riskiosa ? oppure voi cosa dite ? in base alle vostre esperienze....
sn molto giu di umore, e un po (abbastanza) spaventato di sta cosa ...

dreadknight 25-10-2008 17:09

io feci l'anestesia epidurale, e non è stata così terribile. So che alcuni chirurghi optano per l'anestesia generale, quando farai il colloquio pre-intervento con l'anestesista parlane con lui

Fabryzius 25-10-2008 18:05

Quote:

Originariamente inviato da ginettos (Messaggio 24718218)
da quanto tempo è che sei stato operato e con che metodo?

non ho subito nessuna operazione, però mi sono procurato a gennaio e a maggio (sempre alla stessa maniera) una distorsione allo stesso ginocchio...quindi stò cercando di recuperare tono muscolare per non ricadere nello stesso infortunio. Mi stò accorgendo che è davvero lunga la cosa :(

jined 25-10-2008 19:01

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24724527)
non ho subito nessuna operazione, però mi sono procurato a gennaio e a maggio (sempre alla stessa maniera) una distorsione allo stesso ginocchio...quindi stò cercando di recuperare tono muscolare per non ricadere nello stesso infortunio. Mi stò accorgendo che è davvero lunga la cosa :(

sai che la "distorsione" del ginocchio è una cosa che teoricamente non dovrebbe esistere? :)

Credo che sia un termine inflazionato da alcuni ortopedici che non hanno molta voglia di affrontare la complessità di un problema e lo aggirano con terapie, farmaci e ginnastica..

Informazioni retoriche:

Il ginocchio è fermo nella sua sede, ammortizzato nel suo percorso di scorrimento da due blocchi di cartilagine (menisco mediale e collaterale), sede, nella quale aderisce molto saldamente sotto la tensione di due gruppi di legamenti, due collaterali, e due legamenti interni di sostegno e supporto, LCA e LCP. Tecnicamente non può "distorcersi", se si distorce solo a causa di una grave lesione del menisco e di uno dei due legamenti...

Come logica si può dedurre che se un ginocchio di distorce c'è una pre-esistente o nuova lesione di uno dei due legamenti o del menisco, problemi che vanno risolti *chiururgicamente*.

Il ginocchio non è una cosa che può uscire fuori sede e rientrare, senza lasciare danni significativi o che un danno significativo, non sia già pre-esistente..al contrario di cose come il polso, una caviglia o una spalla (ammesso che la rottura di una capsula, sia un danno poco significativo..)

jined 25-10-2008 19:07

Quote:

Originariamente inviato da goldboy83 (Messaggio 24720874)
Raga, ho trovato questo post per caso... anche io a causa di una giocata a calcetto circa 5 anni fa , mi sn spezzato il legamento crociato anteriore destro !
Sono sicicliano e ho 25 anni ! A volte mi si è bloccato il ginokkio, oppure ho sentito dei semi blocchi, anche stando seduto e magari piegando il ginokkio! Non sento nessun dolore, nn gioco + a calcio da anni ormai (ed era la mia vita il calcio) , ma mi capita cmq spesso di sentire il ginokkio instabile , anche a volte, in base come poso il ginokkio, facendo una tranquilla passeggiata, anche se raro ! Ho cosi deciso di operarmi a ganzirri , frazione di messina, dove si dice ci sia il migliore istituto ortopedico della sicilia ! L'operazione è ormai imminente, ma quello che mi terrorizza,a causa di una vecchia operazione, è l'anestesia ! Mi fecero l'anestesia spinale, cn le punture alla colonna vertebrale, e per chi nn lo sappia, vi posso assicurare che è terribile! Sapete per quali anestesie posso optare per un problema del genere ??? se è possibile io farei la totale... ma è cosi riskiosa ? oppure voi cosa dite ? in base alle vostre esperienze....
sn molto giu di umore, e un po (abbastanza) spaventato di sta cosa ...

Dubito che tu possa "scegliere" quale tipo di anestesia venga utilizzata per la ricostruzione del tuo ginocchio. Al massimo, puoi esporre una serie di motivazioni per la quale sei refrattario all'anestesia generale, in tal caso, l'anestesista può valutare l'opzione di una anestesia locale, che ormai è di ruolo negli interventi al ginocchio.

Non credo valga il contrario, salvo rare eccezioni.

L'anestesista valuterà quali dosi di calmante darti, prima dell'anestesia locale, e nel caso di un attacco di panico (che ti auguro fortemente di non farti sopraggiungere, è tutto tuo interesse) si procederà ad anestesia generale o sospensione dell'intervento.

Fabryzius 25-10-2008 19:25

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24725135)
sai che la "distorsione" del ginocchio è una cosa che teoricamente non dovrebbe esistere? :)

Credo che sia un termine inflazionato da alcuni ortopedici che non hanno molta voglia di affrontare la complessità di un problema e lo aggirano con terapie, farmaci e ginnastica..

Informazioni retoriche:

Il ginocchio è fermo nella sua sede, ammortizzato nel suo percorso di scorrimento da due blocchi di cartilagine (menisco mediale e collaterale), sede, nella quale aderisce molto saldamente sotto la tensione di due gruppi di legamenti, due collaterali, e due legamenti interni di sostegno e supporto, LCA e LCP. Tecnicamente non può "distorcersi", se si distorce solo a causa di una grave lesione del menisco e di uno dei due legamenti...

Come logica si può dedurre che se un ginocchio di distorce c'è una pre-esistente o nuova lesione di uno dei due legamenti o del menisco, problemi che vanno risolti *chiururgicamente*.

Il ginocchio non è una cosa che può uscire fuori sede e rientrare, senza lasciare danni significativi o che un danno significativo, non sia già pre-esistente..al contrario di cose come il polso, una caviglia o una spalla (ammesso che la rottura di una capsula, sia un danno poco significativo..)


dalla prima risonanza sia l'ortopedico che il fisioterapista non hanno trovato niente, dopo il secondo infortunio la risonanza non l'ho fatta, stò solo facendo molti esercizi e parecchia cyclette.

Adesso avverto un dolorino quando mi inginocchio stando sulla punta dei piedi, oppure quando si fa il classico piegamento per allacciare la scarpa sinistra. Poi da solo ho notato che ruotando il ginocchio esternamente mi fa leggermente male. Però c'è da dire che rispetto a prima è migliorato abbastanza.

Cmq quando mi sono infortunamento a parte il gonfiore e il dolore, non ha avuto nessun riversamento

jined 25-10-2008 19:30

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24725447)
dalla prima risonanza sia l'ortopedico che il fisioterapista non hanno trovato niente, dopo il secondo infortunio la risonanza non l'ho fatta, stò solo facendo molti esercizi e parecchia cyclette.

Adesso avverto un dolorino quando mi inginocchio stando sulla punta dei piedi, oppure quando si fa il classico piegamento per allacciare la scarpa sinistra. Poi da solo ho notato che ruotando il ginocchio esternamente mi fa leggermente male.

Dal "non aver trovato niente" alla lettura completa della RM ce ne passa, ad occhio i sintomi sembrano quelli di una lesione LCA di lieve entità, ma non sono un medico solo un appassionato di fitness. Purtroppo però anche se lieve, dalla lesione non c'è recupero totale perchè i legamenti interni non cicatrizzano.

La rotazione esterna è proprio quella che mette sotto sforzo il legamento crociato anteriore, e stando sia in ginocchio con i piedi piegati che allacciando le scarpe, eserciti un po di "sollevamento" sul legamento. I conti tornano, sembra una lieve lesione.

Ti consiglio una visita da uno specialista del ginocchio a cui richiedere il *test di pivot* per valutare se presente una lesione e di che grado.

Prova a vedere se senti dolore facendo questo esercizio qui:

http://www.youtube.com/watch?v=Mbnj1__2v5k

Si muove a pendolo la gamba a destra e sinistra, tenendola sollevata dalla superficie del letto, questo esercizio rinforza i legamenti collaterali, se fa male, un legamento collaterale potrebbe essere lesionato.

Ciao

Fabryzius 25-10-2008 19:38

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24725515)
Dal "non aver trovato niente" alla lettura completa della RM ce ne passa, ad occhio i sintomi sembrano quelli di una lesione LCA di lieve entità, ma non sono un medico solo un appassionato di fitness. Purtroppo però anche se lieve, dalla lesione non c'è recupero totale perchè i legamenti interni non cicatrizzano.

La rotazione esterna è proprio quella che mette sotto sforzo il legamento crociato anteriore, e stando sia in ginocchio con i piedi piegati che allacciando le scarpe, eserciti un po di "sollevamento" sul legamento. I conti tornano, sembra una lieve lesione.

Ti consiglio una visita da uno specialista del ginocchio a cui richiedere il *test di pivot* per valutare se presente una lesione e di che grado.

Prova a vedere se senti dolore facendo questo esercizio qui:

http://www.youtube.com/watch?v=Mbnj1__2v5k

Si muove a pendolo la gamba a destra e sinistra, tenendola sollevata dalla superficie del letto, questo esercizio rinforza i legamenti collaterali, se fa male, un legamento collaterale potrebbe essere lesionato.

Ciao

Grazie intanto dei consigli. A ginocchio libero come quello nel video non riesco a sentir male, è solo esercitando un pò di forza con la mano che avverto qualcosina.

Però se avessi avuto una lesione del crociato non avrei dovuto avere un riversamento ?

jined 25-10-2008 19:49

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24725623)
Però se avessi avuto una lesione del crociato non avrei dovuto avere un riversamento ?

Dipende dall'entità della lesione e da come avvenuta, può, in alcuni rari casi, persino capitare di rompersi menischi e legamenti con poco dolore!

Uno specialista sarà cmq in grado di valutare l'eventuale lesione e relativo grado con il test di pivot o di Lachman.

http://www.youtube.com/watch?v=iiYMuKtnAkE

Fabryzius 25-10-2008 20:15

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 24725746)
Dipende dall'entità della lesione e da come avvenuta, può, in alcuni rari casi, persino capitare di rompersi menischi e legamenti con poco dolore!

Uno specialista sarà cmq in grado di valutare l'eventuale lesione e relativo grado con il test di pivot o di Lachman.

http://www.youtube.com/watch?v=iiYMuKtnAkE

Ok, grazie. Ma hai idea di come si chiami lo specialista del ginocchio ?

jined 26-10-2008 09:42

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 24726055)
Ok, grazie. Ma hai idea di come si chiami lo specialista del ginocchio ?

Ortopedico - Traumatologo, specializzato in medicina dello sport.

:)

@lessandro 21-11-2008 22:15

Purtroppo anche io mi vedo costretto a scrivere su questo thread...dato che ormai quasi 2 anni fa (dicembre 2006), mi sono fatto male giocando a calcetto al ginocchio dx...

In poche parole mentre effettuavo una rotazione, l'avversario mi ha pestato il piede con tutto il suo peso...e il ginocchio ha fatto crack :fagiano:

Diciamo un mesetto buono di stampelle, fisioterapia...massaggi, laser, magnetoterapia...e poi ho lasciato perdere, dato che per motivi lavorativi non potevo prendere in considerazione l'operazione per tornare a giocare (purtroppo per un appassionato come me è stata la fine o quasi :cry: )

La situazione è andata a migliorare pian piano...riuscivo a piegarlo ed estenderlo completamente, i dolorini nel piegarmi (come per accovacciarmi) erano quasi nulli...o cmq davano solo un pò di fastidio a freddo...insomma sembravo quasi tornato normale (sempre nei limiti, 2 calci al pallone lo davo...ma con moooooooolta cautela :D )

Fino ad agosto 2008...quando giocando a beach volley sul campetto (ma sotto la sabbia c'era il cemento :rolleyes: ), ho fatto uno "scatto" per prendere il pallone e...il ginocchio ha rifatto crack :stordita:

Il punto è stato che la prima volta che mi son fatto male, ero veramente a terra con le lacrime, ginocchio gonfissimo, mobilità zero per una settimana o più...insomma una tragedia. Ad agosto invece, dopo lo spavento iniziale, avendoci messo subito il ghiaccio il gonfiore era quasi limitato lì per lì...idem per il dolore, riuscivo a camminarci sopra (:eek: ) e sono addirittura tornato a casa in bicicletta :asd:

Sono andato da un ortopedico a Prato (dicono sia uno dei più bravi, il Fioriti per chi lo conosce), che mi ha fatto il test dello "scassetto"..

In poche parole io a pancia su, pianta del piede sul lettino, gamba piegata a 90° e lui tira verso di se dalla parte alta del polpaccio...

Mi ha detto che in questo modo se c'è una lesione al LCA, si vede benissimo...ed infatti lui setesso ha confermato che la situazione non è poi tanto "felice"

Dall'ortopedico sono passato al fisioterapista, che inizialmente mi ha fatto laser per sgonfiare il ginocchio, massaggi, mobilità, e pian piano mi ha dato degli esercizi da fare lì da lui e poi a casa.

Esercizi che sono:

Cyclette come riscaldamento, 10-15 min...

Sul letto, a pancia in su e gamba tesa, 1 peso sulla caviglia (da 1kg) e uno sul ginocchio (da 2.5kg) e alzarla per 30-40cm, 10 volte per 3 serie.

Idem per il lato destro e sinistro (però devo alleggerire il peso sul ginocchio altrimenti senzo dolore) e ripetere l'esercizio anche a pancia sotto.

Poi la "tavoletta", cioè è un pallone quasi sgonfio, dove devo star in equilibrio con le ginocchia piegate per 30 secondi/1 minuto, per 3 serie.

Gli squat (spero sia giusto il nome :asd: ), cioè spalle al muro, tibia e perone che formano 1 angolo da 90° con la coscia, in quella posizione per 10 secondi, per 10 volte...e via via da aumentare i secondi con il passare dei giorni.

Esercizio fatto sulla panca...come si vede sotto



(che schifo di immagine :asd: ), però portando su il peso solo con la gamba buona (e questo me lo ha raccomandato tassativamente di non alzarlo con quello lesionato), e poi portare il peso giù con la gamba "rotta" :fagiano: , con un peso di 10kg.

Ieri l'altro mi sono fatto la RM al ginocchio destro (e la ragazza moooooolto carina :D , stava sbagliando ginocchio :asd: )...e i risultati mi arrivano il 24.

Il 27 ho l'appuntamento con l'ortopedico per controllare la RM e parlarne un pò...

Parlandone la prima volta con lui (dopo la 2° ricaduta ad agosto), mi disse appunto che se il LCA è rotto o cmq abbastanza lesionato, potrei fare tantissime cose...tipo giocare a scacchi, a dama, guardare le partite in tv, a bordo campo...ecc ecc :asd: (bastardo :asd: )

Quindi avrei intenzione è di operarmi, dato che a 22 anni (quasi 23, li faccio a marzo), avendo passato una vita o quasi sui campi da calcio, non posso davvero stare senza fare la partitella con gli amici, il torneo con i ragazzi dove lavoro oppure fare il coglione sulla spiaggia d'estate... insomma...è 2 anni che non faccio un cazzo di sport, escluso :oink: :D...e mi sta anche venendo su la buzzetta da nullafacente, che non devo assolutamente avere :asd:

Scusate la lunghezza del post ma vorrei che tutto fosse chiaro :O

Insomma...quanto è doloroso e difficile il post operazione???

E in media...dopo quanto uno torna a giocare sui campetti? :stordita:

Fabryzius 21-11-2008 23:27

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 25118165)
Purtroppo anche io mi vedo costretto a scrivere su questo thread...dato che ormai quasi 2 anni fa (dicembre 2006), mi sono fatto male giocando a calcetto al ginocchio dx...


io ormai è quasi un anno che sono fermo, ed è qualche mese che stò cercando di fare potenziamento dei femorali a casa....proprio ieri per la prima volta sono riuscito a fare un one leg squat (che soddisfazione!!!), in pratica fai i piegamenti su una gamba sola tipo questo http://www.youtube.com/watch?v=y8nvzuOImvw (io senza peso naturalmente)

non stò dicendo anche a te di farli, il mio post è solo finalizzato a rendervi partecipi della mia piccola conquista...spero di rimettermi il prima possibile perchè anchio non ce la faccio + a non giocare a calcio :cry:

@lessandro 21-11-2008 23:39

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 25118871)
io ormai è quasi un anno che sono fermo, ed è qualche mese che stò cercando di fare potenziamento dei femorali a casa....proprio ieri per la prima volta sono riuscito a fare un one leg squat (che soddisfazione!!!), in pratica fai i piegamenti su una gamba sola tipo questo http://www.youtube.com/watch?v=y8nvzuOImvw (io senza peso naturalmente)

non stò dicendo anche a te di farli, il mio post è solo finalizzato a rendervi partecipi della mia piccola conquista...spero di rimettermi il prima possibile perchè anchio non ce la faccio + a non giocare a calcio :cry:

Complimenti allora :D

Volendo posso anche farne una serie da 3...o da 5 :D

Con il ginocchio sano, ovvio :asd:

Se provo con quello rotto mi parte la rotula stile Ronaldo :asd:

jined 22-11-2008 01:44

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 25118165)
Scusate la lunghezza del post ma vorrei che tutto fosse chiaro :O

Insomma...quanto è doloroso e difficile il post operazione???

E in media...dopo quanto uno torna a giocare sui campetti? :stordita:

Il primo crack che hai sentito, è probabilmente stata una prima lesione del menisco (i legamenti che si rompono non fanno alcun rumore, ma in compenso fanno un dolore cane..) associato al dolore del legamento lacerato, e da li dolore pazzesco e parziale riabilitazione.

Il secondo crack, è compatibile con ulteriore lesione del menisco e minore dolore causa legamento già lesionato in precedenza, i conti tornano.

Che dire, fai benissimo ad effettuare la ricostruzione, poichè oltre che a non poter frequentare i campi da calcetto a 22 anni, tipo a 30 rischi di avere un'artrosi del ginocchio invalidante a causa della tua bella doppia lesione del menisco.... e li i problemi non saranno solo quelli di fare un placcaggio in controffensiva, ma anche quelli di andare a prendere una Fanta dal frigo al divano mentre vedi la TV, o di raggiungere il bagno durante la "partita a scacchi"... eventi, che dopo una ricostruzione del LCA fatta a dovere, secondo gli ultimi studi ortopedici, hanno scarsa probabilità di manifestarsi (de facto, le ultime sperimentazioni dicono, che nonostante un menisco rotto, nel caso di un ottimo supporto da parte di legamenti efficienti, non si corre il rischio di artrosi degenerative invalidanti!).

Il post-operazione è doloroso solo nei primi 2 giorni, ma ho visto che con le ultime tecniche, già dal terzo, si può dare un modesto carico con pieno supporto stampelle.

Il bello della ricostruzione, è che dopo l'intervento è tutto in discesa.. ogni giorno va meglio, con gli esercizi il ginocchio recupera bene, la muscolatura si accresce, il dolore diminuisce e la sensazione di stabilità è un'altra cosa!

Il diagramma è questo:

1 mo giorno:

letto immobile e sotto analgesici, il dolore è tanto

2 giorno:

il dolore c'è, ma la mattina, puoi iniziare già a scendere dal letto, nessun carico, pieno supporto di 2 stampelle

3 giorno:

dolore normale, sensazione di debolezza generale della gamba, si puo' appoggiare a mezzo carico, ed iniziare già a fare esercizi semplici di mobilizzazione.

7 giorno:

niente più dolore da fermo, si può appoggiare il ginocchio a mezzo carico, con una stampella, iniziano esercizi intensivi di riabilitazione.

15 giorno, si può appoggiare il ginocchio a pieno carico, continuano gli esercizi intensivi per altre 2 settimane

30 giorno, si cammina zoppicando un pochino, stampelle non più necessarie, esercizi di riabilitazione meno intensivi per i 4 mesi successivi.

3 mese: si cammina normalmente, con un'andatura leggermente carica sul ginocchio sano

6 mese: recupero del 100%, puoi tornare a giocare a calcio, senza esagerare nello sforzo.

1 anno: puoi tornare a giocare a pieno regime!


buona fortuna!

dreadknight 22-11-2008 21:50

Quote:

Originariamente inviato da jined (Messaggio 25119765)
Il bello della ricostruzione, è che dopo l'intervento è tutto in discesa.. ogni giorno va meglio, con gli esercizi il ginocchio recupera bene, la muscolatura si accresce, il dolore diminuisce e la sensazione di stabilità è un'altra cosa!

eehh,come no.

Il problema non è l'intervento in sé, ma il post operatorio: io per un mese ho avuto dolori fortissimi, tanto da maledire il giorno in cui ho deciso di operarmi.
Per non parlare di quando la fisioterapista mi piegava il ginocchio (e alcuni ragazzi sono anche svenuti dal dolore).

Questo non per spaventare chi si deve ancora operare, ma giusto per dare informazioni complete: a distanza di 3 anni, l'intervento lo rifarei perché mi ha permesso di riprendere a fare arti marziali. Ma non è una passeggiata


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:30.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.