Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Programmi e Utility (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=37)
-   -   Excel: problematiche e soluzioni (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2102242)


Raffaele53 06-03-2017 14:35

1 Allegato(i)
Di sicuro ci sono differenze tra Excel installato sul PC o sul MAC.

Qui dice che funziona
https://answers.microsoft.com/it-it/...7-9f23de9707e5

PS, Sul MAC non sono sicuro, su un PC se Ti ha risposto "VERO". La formula funziona, solo che l'hai scritta in una qualsiasi cella. Devi scriverla nella maschera che si apre quando premi "FC", oppure allega un piccolo allegato

ivanisevic82 06-03-2017 16:04

Quote:

Originariamente inviato da Raffaele53 (Messaggio 44545292)
Di sicuro ci sono differenze tra Excel installato sul PC o sul MAC.

Qui dice che funziona
https://answers.microsoft.com/it-it/...7-9f23de9707e5

PS, Sul MAC non sono sicuro, su un PC se Ti ha risposto "VERO". La formula funziona, solo che l'hai scritta in una qualsiasi cella. Devi scriverla nella maschera che si apre quando premi "FC", oppure allega un piccolo allegato

Grazie Raffaele, forse ci avviciniamo a una soluzione.
Con l'excel di esempio sono riuscito a capire dove mettere le mani, ora devo trovare la formula adatta.

La formula che hai scritto tu è la seguente:

"Una Condizione con 7 giorni dopo" =E(A1-7>OGGI())

Questa formula vuol dire:
"Evidenzia la caselle che contengono una data di sette o più giorni successivi rispetto alla data indicata nella casella A1"

Invece io vorrei dire:
"Evidenzia la caselle che contengono una data di sette o più giorni precedente rispetto alla data odierna"

Come si può scrivere questa formula?

Inoltre, leggo che hai usata praticamente la stessa formula, sia per dire 7 giorni prima, sia per dire 7 giorni dopo...com'è possibile?

=E(A1-7>OGGI()) Una Condizione con 7 giorni dopo

=E(d3-7>OGGI()) Una Condizione con 7 giorni prima

Raffaele53 06-03-2017 22:22

Quelle scritte nel foglio sono d'esempio (quella in E3 errata sul simbolo >)

Il simbolo > (significa maggiore), poi c'è anche il simbolo minore <
Ps. Esistono anche due simboli combinati >=(maggiore/uguale) e <=(minore/uguale)
Per una data in A1, puoi scrivere sia =E(A1-7>OGGI()), oppure =E(A1+7<OGGI()) che è la stessa cosa

>>>una data di sette o più giorni precedente
In Italianesco, colorare una cella con data precedente ad oggi() di almeno 7 giorni
=E(se la condizione è vera), colora la cella
Se desidero che la cella ex A1=01/03/2017 si colori dopo 7 giorni(si colorerà il 9/3/2017)
=E(A1+7<OGGI()), se invece desideri esattamente 7 giorni dopo =E(A1+7<=OGGI()) si colora il 8/3/2017

Polly Milano 08-03-2017 16:20

XPolly Milano
La Tua richiesta è abbastanza stramba. Intendo dire che in colonna A basterebbe mettere un "simbolo univoco" Ex Spese1/Spese2 e dirgli di sommare =SOMMA.SE(area-colonna A;"Spese1";area-colonna B)
Usassi INDIRETTO() oppure INDIRIZZO(), sarebbe ancora errato perchè usi il tasto ORDINA[/quote]


Ti ringrazio per la risposta però mi sono sicuramente espresso male.
La mia domanda non era "qual'è il metodo migliore per sommare le diverse voci" ma più in generale "come far sì che le formule seguano il campo in cui sono state applicate in caso di ordinamento alfabetico" dato che invece restano legate alla riga.
Quello riportato era un esempio molto banale per far capire la problematica ma poi la soluzione la andrei ad applicare ad una tabella più complessa.
Grazie mille

Raffaele53 08-03-2017 20:17

>>>"come far sì che le formule seguano il campo in cui sono state applicate in caso di ordinamento alfabetico"

Come detto, nella colonna A hai scritto "SPESA, CELL, BOLLETTE"
La formula =SOMMA.SE(area-colonna A;"SPESA";area-colonna B), Ti dà lo stesso risultato. Certo che se Ordini, devi selezionare le due colonne A+B e scegliere l'ordine.

Ex per un range A1:B10 =SOMMA.SE(A1:A10;"SPESA";B1:B10)
Casomai desideri CELL, in un'altra cella metti =SOMMA.SE(A1:A10;"CELL";B1:B10)

Ps. Fisicamente seguire una cella non saprei.

sbaffo 09-03-2017 13:53

mi ero incuriosito sul problema di polly e in effetti l'ordinamento "riscrive" i dati nelle celle, non sposta le celle, perciò la somma non segue il contenuto ma resta sulla cella fissata. Il $ non serve in questo caso, anzi.
Che io sappia l'unica soluzione è quella di raffaele53, cioè usando una somma condizionale con eventuale colonna coi riferimenti. Unica avvertenza, occhio a non sfasare le due colonne quando fai l'ordinamento, cioè ne ordini una sola alla volta e perdi le corrispondenze.

Raffaele53 09-03-2017 15:22

X sbaffo
Esiste un'altro modo (collegamento cella), mà preferisco non dirlo per non "incasinarlo di più"

sbaffo 12-03-2017 17:51

@53
avevo il sospetto (sul "collegamento celle", EDIT per chiarezza), ma non lo conosco, avevo letto qualcosa ma era incasinato e ormai l'ho dimenticato, però mi pareva servisse in altri casi, tipo collegamenti tra fogli diversi. Sei sicuro che segua il valore con l'ordinamento semplice?
Casomai continuiamo in privato.

Raffaele53 13-03-2017 13:57

Ho provato ad assegnare "UN nome" alle celle e non funziona.
Sarebbe meglio ...Excel/Inserire/Tabella e scrivere =SOMMA.SE(Tabella1[Colonna1];"SPESA";Tabella1[Colonna2])
In questo modo non si rischia di sfalsare le colonne.

A riguardo il "collegamento cella", mi sono sbagliato.
Anni fà, stavo ordinavo una classifica di squadre (erano tutte differenti), pertanto i collegamenti erano fatti sulla tabella iniziale ed veniva ricreata tramite punteggio/formule in Ordinata (qui si vedevano i collegamenti nelle formule che excel crea)

sbaffo 13-03-2017 15:46

si, mi riferivo al collegamento celle (editato). Ho provato velocemente a googlare ma non ho trovato, comunque mi pare di ricordare che si assegnava una specie di "nome nascosto" ad ogni cella per non perderla in caso di spostamenti, ma era abbastanza macchinoso.

anturio 31-03-2017 09:59

excel per calcolo contributi
 
Buona sera,
sto cercando di realizzare un excel casalingo per calcolare quanto manca alla pensione.
Non uso spesso excel.
Il problema è la convertibilità dei dati: a volte si usano anni, mesi e giorni e a volte le settimane.
Le esigenze sono tante e diverse. Illustro quello che ho fatto:
1) Nel primo foglio ho cercato di calcolare (in a/m/g) quanti contributi dovrebbero essere presenti al giorno attuale. poi ho creato una funzione che approssima il numero di settimane, ma partendo da una differenza di date
2) Nel secondo foglio ad una data iniziale aggiungendo anni, mesi e giorni restituisce una data come risultato
3) Nel terzo, ci sono una somma di periodi di contribuzione e una differenza: partendo dal requisito di legge ho fatto una semplice sottrazione (sempre in a/m/g)
Voglio realizzare un foglio unico che sia più armonico ma soprattutto un periodo espresso in anni, mesi e giorni devo trasformarlo in settimane (per es: 28 anni 2 mesi e 3 giorni in TOT settimane) e viceversa.
La calcolatrice di windows 7 quando fa la differenza tra due date, la indica in a/m settimane e giorni. E sotto la esprime solo in giorni. Perché excel omette le settimane?
Grazie per l'aiuto

Ps: cerco di aggiungere il link di google drive per scaricare il foglio ma non ci riesco....

Raffaele53 02-04-2017 00:33

Ciao
Nell 1988, con excel ho fatto il mio primo quesito (quanti anni ho, anni. mesi, giorni).
Per me cercare date è facile, le altre Tue domande non le capisco.
Comunque, se alleghi un file e mi faì una domanda diretta.
Cerco di rispondere

EDIT >>>Perché excel omette le settimane?
Excel è molto meglio di una calcolatrice.

anturio 02-04-2017 09:16

prova allegato file
 
Cerco di allegarlo
https://drive.google.com/open?id=0B4...0N4TmRoTzA0WlE

Raffaele53 03-04-2017 00:47

Uso Excel 2007 e non ho DATA.DIFF()
Non hai spiegato cosa desideri e guardando il file vedo errori solo nel foglio "Prove"
In B1/B2 la formula è giusta =NUM.SETTIMANA(A1), l'ho riscritta in C1/C2 e funziona.
In A12 sarebbe meglio =INT(ADESSO()) oppure =Oggi()
In A14 puoi mettere =(A12-A13) casomai formatti la cella come numero

anturio 03-04-2017 08:58

Passi avanti
 
Raffaele vado per gradi.
Ho rifatto un po' tutto mettendolo solo nel primo foglio.
Ora quello che vorrei è sottrarre dalla data di oggi un periodo espresso in anni mesi e giorni e sapere in quale data ci troviamo.
Es: oggi meno 1 anno, 1 mese e 1 giorno= 2/03/2016 (l'ho fatta con la calcolatrice di windows 7 che ha la funzione)
2) Poi devo esprimere un periodo di tempo (es: 1 anno, 1 mese e 1 giorno) in settimane.
Rimetto l'excel online.
Modifica quello che credi, anche a livello estetico.
https://drive.google.com/open?id=0B4...jhIcG4xS2N2MXM

Raffaele53 03-04-2017 13:27

1 Allegato(i)
Spero d'aver capito, comunque alla data iniziale andava aggiunto/tolto anche i periodi.
Vedi se riesci capire.
PS. =DATA.DIFF(), esiste anche in 2007, solo che non è documentato.

anturio 03-04-2017 14:07

passi avanti
 
1 Allegato(i)
Raffaele, sei stato molto bravo, ma io ho avuto un altro approccio.
Mi piace il fatto di poter calcolare quando si inizia a lavorare e va bene, ma devo fare i calcoli anche sulla base dei contributi presenti sull'estratto inps.
Vorrei creare 2 fogli e con i 2 approcci diversi.
Quando fatti vedo come combinare le interazioni, ma una cosa per volta
Quello che mi serve è lavorare con i periodi di tempo: dal risultato del rigo 14 devo calcolare la data nella casella A17.
Poi il risultato al rigo 8 deve essere calcolato in settimane.
Speriamo di risolvere

Raffaele53 03-04-2017 17:47

1 Allegato(i)
Sempre che abbia capito bene quello che desideri.
Calcolare il tutto usando dei numeri che rappresentano:Anni, Mesi, Giorni.
La "data iniziale" è un dato non veritiero. Sarebbe valido se Tu avessi lavorato continuamente. Pertanto invece di dargli questo dato, lo calcoliamo a ritroso con i periodi che hai effettivamente fatto, trovando la "data ipotetica iniziale".
Se noti ho aggiunto in E3 un +1 (Giorni effettivi dal 12/03/2017 al 03/04/2017). Anche la formula in E2 andrebbe cambiata (mettendo come data il primo giorno della settimana in corso=Lunedi)

Raffaele53 04-04-2017 21:18

Allego i link inviati in MP per altri utenti volenterosi.
https://youtu.be/7i1tGzZCdZw
http://www.sportellopensioni.it/quan...0settimane.xls

Devo premettere che Excel funziona meglio di una calcolatrice.
Purtroppo con Orari/Date risulta complesso, dovuto al fatto che Excel calcola 15 cifre dopo la virgola.
Ex Ogni giorno il valore 0,99999999 viene modificato in 1
EX Dal 1/1/1900 ad oggi sono passati 42828 giorni, però se uso alcune formule i calcoli sono errati. Dall'allegato settimane/cella I4, moltiplicare i mesi per 30. Sarebbe come dividere i 42828 per 360=118,9666667
118 anni mi sta bene, mà il 9 dopo la virgola indica quasi fine anno.
Il calcolo giusto sarebbe diviso 365,25, mà se devo trovare i giorni esatti tra annate bisestili. Non va bene.

Per la Tua domanda, ho pensato ad un sistema "farlocco".
Aggiungo alla data di oggi(), anni, mesi e giorni. Faccio la differenza con oggi(), trovando i giorni che divido per 7
Nell'ultimo mio allegato metti in cella E3 =INT((DATA(ANNO(OGGI())+B3;MESE(OGGI())+C3;GIORNO(OGGI())+D3)-OGGI())/7)
Formatta la cella in Numero senza decimali
Rimane comunque un calcolo non perfetto.

Ps. Meglio ancora se metti nella cella E2 questa formula =(OGGI()-GIORNO.SETTIMANA(OGGI();2))+1
Verifica bene che la data cambi il lunedi di ogni settimana e poi
In E3 =INT((DATA(ANNO(E$2)+B3;MESE(E$2)+C3;GIORNO(E$2)+D3)-E$2)/7)

tecnologico 10-04-2017 09:38

un consiglio su un corso online o un buon testo per un uso non base di excell, almeno fino a uso di pivot, e un accenno alle macro. in ita


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:18.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.