Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 10-02-2010 20:45

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 30808079)
ah, ecco, sicuramente allora è così:
Ti assicuro infatti che un legamento anche ridottissimo ma comunque non rotto completamente, limita comunque il movimento del ginocchio, solo che all aprima sollecitazione è a rischio quasi certo di rottura, cioè non reggerebbe più il carico precedente, ovvio... ma ai test "manuali" questo si vede benissimo... come si vede benissimo un lca completamente rotto, invece.
Io pur avendo una muscolatura tonica, quando questa era rilassata sul lettino, mi faceva impressione di quanti centimetri la tibia si spostasse rispetto al femore e a tutto il ginocchio con la prova del "cassetto anteriore" fatta dall'ortopedico :eek: .. il ginocchio sembrava proprio libero di andare dove voleva!!!:muro:

NOn so di preciso cosa sia la prova del cassetto(ancora non l'ho ben capito),ma da quello che ho visto l'ultima volta lui era soddisfattissimo anche se non al 100%:ha provato a tirare con tutta la forza il ginocchio verso di sè (stando io sdraiato con il ginocchio alzato e la gamba piegata)e un leggero spostamento ancora c'era:quello secondo le sue intenzioni da quel che ho capito dovrebbe scomparire,anche per il formarsi di "aderenze" intorno al legamento rimasto.Fra qualche mese nuovo controllo.Intanto,dopodomani ulteriore "step": pallavolo.

Stefano Landau 11-02-2010 23:12

Oggi ho avuto la visita dal medico legale per i punti di invalidità, per l'assicurazione.
Non ha detto molto, però misurandomi le gambe ha rilevato ancora 1 cm di differenza tra la gamba sana e quella operata dovuto al calo di tono muscolare. Ad 11 mesi di distanza dall'operazione ero convinto di aver recuperato tutto (Muscolarmente parlando) anche perchè ho visto che in palestra ora è molto più resistente la gamba operata di quella sana, ed anche come potenza non ho notato più grosse differenze.
La diminuzione però non potrebbe essere anche causata dal prelievo del g+s.
In fondo con un tendine in meno anche il relativo muscolo penso che tenda a sparire o quasi portando ad una diminuzione della circonferenza della coscia.........:confused:

gomma2408 12-02-2010 10:58

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30846886)
Oggi ho avuto la visita dal medico legale per i punti di invalidità, per l'assicurazione.
Non ha detto molto, però misurandomi le gambe ha rilevato ancora 1 cm di differenza tra la gamba sana e quella operata dovuto al calo di tono muscolare. Ad 11 mesi di distanza dall'operazione ero convinto di aver recuperato tutto (Muscolarmente parlando) anche perchè ho visto che in palestra ora è molto più resistente la gamba operata di quella sana, ed anche come potenza non ho notato più grosse differenze.
La diminuzione però non potrebbe essere anche causata dal prelievo del g+s.
In fondo con un tendine in meno anche il relativo muscolo penso che tenda a sparire o quasi portando ad una diminuzione della circonferenza della coscia.........:confused:

Allora, quel che ho visto io dopo un intervento del genere quasi sempre la circonferenza della gamba operata rimane inferiore anche seppur di poco a quella controlaterale sana, anche se per assurdo si dimostra più forte e più resistente: questo dipende infatti molto anche dalle fibre di cui sono formati i muscoli (non è detto che al "volume" corrisponda maggiore forza....).
Si dovrebbe allenare SOLO ED ESCLUSIVAMENTE la gamba operata per cercare di avere la stessa circonferenza, ma così magari la gamba diviene più "definita" muscolarmente e più "asciutta" e quindi il diametro è inferiore ma ha più muscolo.... ecco il perchè della validità del solo test isocinetico (alla macchina isocinetica) per valutare la forza della gamba.
Fidati che se è così la tua gamba è OK, non mi fisserei solo sul diametro, ma sulla forza effettivamente espressa.

Nel mio caso personale ti posso dire che solo dopo ben più di un anno, anche se non ci avrei mai pensato, il tendine prelevato (semitendinoso) mentre prima nel lato posteriore non lo sentivo più, (facendo la prova gamba flessa a 90 gradi tipico seduto su una sedia e premendo forte con la pianta del piede sul pavimento il tendine sano si sente bene nel lato posteriore leggermente interno alla coscia come una "corda" ben tesa che sporge dalla coscia stessa) ADESSO sono tornato a sentirlo, anche se non come quello sano, segno che almeno in parte si ricostituisce. E' pur sempre un MUSCOLO infatti, non solo un tendine (che in quanto tale senza muscolo infatti non avrebbe ragione di esistere....:D ) che da puro tendine verso il ginocchio si ispessisce aumentando la parte di fibre muscolari man mano che ci si sposta verso l'anca.

ciao

gomma2408 12-02-2010 11:10

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30829858)
NOn so di preciso cosa sia la prova del cassetto(ancora non l'ho ben capito),ma da quello che ho visto l'ultima volta lui era soddisfattissimo anche se non al 100%:ha provato a tirare con tutta la forza il ginocchio verso di sè (stando io sdraiato con il ginocchio alzato e la gamba piegata)e un leggero spostamento ancora c'era:quello secondo le sue intenzioni da quel che ho capito dovrebbe scomparire,anche per il formarsi di "aderenze" intorno al legamento rimasto.Fra qualche mese nuovo controllo.Intanto,dopodomani ulteriore "step": pallavolo.

Ti posso con una certa probabilità dire che quella che hai fatto te è proprio il test del cassetto anteriore.... gamba rilassata e flessa a 90 gradi, il medico tira la tibia verso di se'.... lo spostamento in caso di rottura è veramente molto evidente (basta avere il muscolo quadricipite rilassato, altrimenti è lui che tiene....).
In caso di lesioni parziali sono frequenti le "aderenze" di tessuto connettivo cicatriziale che si formano sul LCA lesionato nella sede della lesione, le quali danno origine al fenomeno cd di "pseudostabilità", ovvero alla prova sembra che il legamento sia addirittura ok, ma questo tipo di tessuto non è neanche lontanamente paragonabile come resistenza a un tessuto ligamentoso, quindi in caso di sollecitazione anche normale per un legamento sano, queste si staccano e purtroppo può completarsi la lesione del LCA fino alla rottura totale.

Però in questo caso il ginocchio finchè questo non succede è sicuramente più stabile, e quindi penso (ma vado per deduzione logica, non voglio affermare niente che abbia valenza medica, per carità!!!) che possano essere anche scongiurati danni relativi ad eventuale insorgere di artrosi precoce.
Unico problema che tocca convivere con questa "spada di damocle" di sapere di avere un LCA che può cedere da un momento all'altro, sicuramente occorre fare esercizi adatti a rinforzare la muscolatura, e magari psicologicamente si può essere portati a "risparmiarsi un po'" mentre si compie il gesto atletico (io ad es. a pallavolo riatterravo con il peso spostato sempre sulla gamba sana.....) ma potresti anche continuare così senza mai essere costretto ad intervenire, se va tutto bene...:sperem: :sperem: :sperem:

Comunque ecco spiegato come mai lo senti abbastanza stabile.... la rottura non è così completa come in una lesione totale;)

gomma2408 12-02-2010 11:11

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30846886)
Oggi ho avuto la visita dal medico legale per i punti di invalidità, per l'assicurazione.
Non ha detto molto, però misurandomi le gambe ha rilevato ancora 1 cm di differenza tra la gamba sana e quella operata dovuto al calo di tono muscolare. Ad 11 mesi di distanza dall'operazione ero convinto di aver recuperato tutto (Muscolarmente parlando) anche perchè ho visto che in palestra ora è molto più resistente la gamba operata di quella sana, ed anche come potenza non ho notato più grosse differenze.
La diminuzione però non potrebbe essere anche causata dal prelievo del g+s.
In fondo con un tendine in meno anche il relativo muscolo penso che tenda a sparire o quasi portando ad una diminuzione della circonferenza della coscia.........:confused:


tanto per INFO a me dettero convenzionalmente (quando me lo sono rotto la prima volta, dopo non ho avuto ovviamente niente in quanto derivante da precedente infortunio) e risarciti sette punti di invalidità.

Ziofranky 12-02-2010 11:38

operazione
 
ciao a tutti
anke io m sn operato al lca e menisco laterale (meniscectomia sub totale) del gin sx il 28 gennaio scorso tramite semitendinoso e gracile, oltre al dolore post operatorio non ho avuto problemi cn il kinetech infatti ho raggiunto i 90° facilmente, da qundo ho iniziato gli esercizi isometrici sento più dolore al ginocchio specialmente in corrispondenza del menisco esterno sarà xkè ho avuto una meniscectomia sub totale???:confused:

gomma2408 12-02-2010 12:50

Quote:

Originariamente inviato da Ziofranky (Messaggio 30850480)
ciao a tutti
anke io m sn operato al lca e menisco laterale (meniscectomia sub totale) del gin sx il 28 gennaio scorso tramite semitendinoso e gracile, oltre al dolore post operatorio non ho avuto problemi cn il kinetech infatti ho raggiunto i 90° facilmente, da qundo ho iniziato gli esercizi isometrici sento più dolore al ginocchio specialmente in corrispondenza del menisco esterno sarà xkè ho avuto una meniscectomia sub totale???:confused:

eh, certo....:D stanne sicuro.... il dolore è per quello! ;)

con il kinetec 70 gradi il giorno dopo l'operazione, 90 al 2 giorno, :eek: :help: :doh: ............... :D

Se senti dolore da quando hai INIZIATO gli isometrici, allora vuol dire che hai dolore da un anno...:D :D l'isometria andrebbe fatta sempre....
inoltre se si interviene sul menisco esterno è sempre un po' più rognoso di quello mediale.... in quanto il peso del corpo soprattutto nel sesso maschile appoggia tendenzialmente di più su quello...

Ziofranky 12-02-2010 17:18

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 30851697)
eh, certo....:D stanne sicuro.... il dolore è per quello! ;)

con il kinetec 70 gradi il giorno dopo l'operazione, 90 al 2 giorno, :eek: :help: :doh: ............... :D

Se senti dolore da quando hai INIZIATO gli isometrici, allora vuol dire che hai dolore da un anno...:D :D l'isometria andrebbe fatta sempre....
inoltre se si interviene sul menisco esterno è sempre un po' più rognoso di quello mediale.... in quanto il peso del corpo soprattutto nel sesso maschile appoggia tendenzialmente di più su quello...

m sn operato circa 2 settimane fa e ho fatto il kinetech progressivamante fino a 90° il sollevamento della gamba l' ho iniziato da qlke giorno ed è qui ke ho comiciato a sentire quel dolore un pò sotto il menisco laterale, anke se ogni tnt m vengono pure delle fitte. lunedì inizio la fisioterapia :)

tinio 12-02-2010 18:16

FEMORE-ROTULEA
 
Ciao ragazzi , sono stato operato di lca , menisco ecc. alla gamba dx....ma non sto' a raccontarvi tutta la storia..... veniamo al dunque :

dopo essere stato operato ho fatto riabilitazione che si è tirata un po' x le lunghe , andando ora a sentire male anche sul ginocchio " sano " il sx .....

Dopo una risonanza è ricultato avere tutto ok tranne che ho un problema femore-rotuleo.

Sono stato visitato dal dott. Bisciotti , quello che è stato con mancini 5 anni all'inter dicendomi che oltre a cicli di acido ialuronico ( cosi' si scrive ?) devo fare potenziamento soprattutto sul vasto mediale....

ora sto' facendo qualche seduta di palestra a parma ma essendo di cremona andro' ancora 1-2 volte poi andro' in una palestra continuando da solo....

Qualcuno ha mai avuto questo problema ? consigli ? devo recuperare un personal trainer che mi segua bene bene ? che mi dite?

grazie mille!!!

ciaooo

Stefano Landau 12-02-2010 18:24

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 30850055)
tanto per INFO a me dettero convenzionalmente (quando me lo sono rotto la prima volta, dopo non ho avuto ovviamente niente in quanto derivante da precedente infortunio) e risarciti sette punti di invalidità.

Più o meno quanto mi ha detto chi mi ha operato. Dovrebbero darmi tra i 6 ed 7 punti (in pratica mi ha detto che se mi danno 6 punti di accettarli, anche se potrebbero darmene anche 7)

L'unica cosa dubbia è che dalla risonanza parlavano di rottura inveterata, che se ho ben capito significa che il legamento era già lesionato. A me è venuta quindi in mente una caduta di 10-15 anni fa circa sugli sci. In quel caso dopo la caduta mi sono rimesso gli sci ho finito la pista ed ho smesso di sciare mezz'ora prima del previsto dato che il ginocchio mi dava fastidio.

Arrivato a casa si è gonfiato, ma dopo 2 o 3 giorni con una fascia e Lasonil la botta (era quello che pensavo ai tempi) si è riassorbita e quindi il sabato successivo sono tornato a sciare senza problemi.
Solo un po' di prudenza in più nel punto della caduta che era stata causata da un cambio di pendenza da ripido a pianeggiante dove la parte pianeggiante era esposta al sole (ad Aprile) e quindi era piena di neve marcia che mi frenato gli sci. (e scendendo a uovo...... non è una bella cosa trovarsi gli sci frenati di colpo......)

Parlando della caduta con il medico dell'assicurazione gli ho detto che immaginavo fosse successo qualche cosa in quell'occasione, ma essendosi risolta in 2 o 3 giorni non avevo fatto alcun esame, quindi non so come valuterà la cosa. Potrebbe però scalare qualche punto immagino.

alex642002 12-02-2010 22:03

Assicurazione
 
Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30846886)
Oggi ho avuto la visita dal medico legale per i punti di invalidità, per l'assicurazione.
Non ha detto molto, però misurandomi le gambe ha rilevato ancora 1 cm di differenza tra la gamba sana e quella operata dovuto al calo di tono muscolare. Ad 11 mesi di distanza dall'operazione ero convinto di aver recuperato tutto (Muscolarmente parlando) anche perchè ho visto che in palestra ora è molto più resistente la gamba operata di quella sana, ed anche come potenza non ho notato più grosse differenze.
La diminuzione però non potrebbe essere anche causata dal prelievo del g+s.
In fondo con un tendine in meno anche il relativo muscolo penso che tenda a sparire o quasi portando ad una diminuzione della circonferenza della coscia.........:confused:

Ragazzi,questa m'interessa veramente,perchè non ci ho mai pensato.Si può avere un risarcimento?Ma bisogna avere un'assicurazione sportiva?Spiegatemi..

alex642002 12-02-2010 22:07

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 30850030)
Comunque ecco spiegato come mai lo senti abbastanza stabile.... la rottura non è così completa come in una lesione totale;)

Veramente io lo sento quasi perfettamente stabile..In più di un anno ho avuto solo una leggera instabilità una volta giocando a tennis,e poi questa leggerissima traslazione quando fa la prova del cassetto:a suo dire dovrebbe scomparire anche quella.

Stefano Landau 12-02-2010 22:53

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30860104)
Ragazzi,questa m'interessa veramente,perchè non ci ho mai pensato.Si può avere un risarcimento?Ma bisogna avere un'assicurazione sportiva?Spiegatemi..

Nel mio caso due anni fa circa sono ho cambiato lavoro. Il nuovo contratto prevedeva anche due assicurazioni, una che copre le spese mediche, ed una che invece risarcisce eventuali danni ed invalidità.
La prima mi ha rimborsato i costi sostenuti da 100 giorni prima a 100 giorni dopo l'operazione relativi quindi all'operaizone. Quindi visite, esami vari, ospedale ed operazione e relativa fisioterapia.

L'altra assicurazione invece mi rimborserà per i punti di invalidità che mi riconosceranno.
E' un po' come se in caso di incidente in macchina riporto il classico colpo di frusta, per cui ti danno n punti di invalidità che a loro volta hanno un certo valore a risarcimento del danno subito. In pratica risarciscono le sofferenze che uno potrebbe avere dal momento dell'incidente in poi.

Nel mio caso non so cosa succederà in quanto quando mi sono rotto il legamento il ginocchio era in ordine, solo che dalla risonanza ho scoperto che il legamento era già danneggiato.
Di questa cosa l'assicurazione potrebbe tenerne conto, anche se non so in che misura anche perchè l'assicurazione è stata fatta un anno prima dell'incidente, ma in quella data il legamento era già lesionato (anche se non mi aveva mai dato problemi......).

alex642002 13-02-2010 15:20

Assicurazione
 
Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30860682)
Nel mio caso due anni fa circa sono ho cambiato lavoro. Il nuovo contratto prevedeva anche due assicurazioni, una che copre le spese mediche, ed una che invece risarcisce eventuali danni ed invalidità.
La prima mi ha rimborsato i costi sostenuti da 100 giorni prima a 100 giorni dopo l'operazione relativi quindi all'operaizone. Quindi visite, esami vari, ospedale ed operazione e relativa fisioterapia.

L'altra assicurazione invece mi rimborserà per i punti di invalidità che mi riconosceranno.
E' un po' come se in caso di incidente in macchina riporto il classico colpo di frusta, per cui ti danno n punti di invalidità che a loro volta hanno un certo valore a risarcimento del danno subito. In pratica risarciscono le sofferenze che uno potrebbe avere dal momento dell'incidente in poi.

Nel mio caso non so cosa succederà in quanto quando mi sono rotto il legamento il ginocchio era in ordine, solo che dalla risonanza ho scoperto che il legamento era già danneggiato.
Di questa cosa l'assicurazione potrebbe tenerne conto, anche se non so in che misura anche perchè l'assicurazione è stata fatta un anno prima dell'incidente, ma in quella data il legamento era già lesionato (anche se non mi aveva mai dato problemi......).

Capito.Io ho solo la prima(quella medica),mentre la seconda è solo per i casi di morte o invalidità permanente:sperem:
Quello che mi scoccia è che ho saputo che avrei potuto avere anche l'assicurazione sportiva,per qualsiasi danno,se solo mi fossi iscritto alla sezione di pallavolo,pagando solo 10 euro.Cosa che non avevo ancora fatto perchè era solo la seconda volta che andavo a giocarci:se fosse così mi roderebbe :muro: veramente,anche perchè un pò di soldi,tra straordinari e altro,non andando a lavorare per due mesi li ho persi.Speriamo di no!

Stefano Landau 14-02-2010 15:25

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30867185)
Capito.Io ho solo la prima(quella medica),mentre la seconda è solo per i casi di morte o invalidità permanente:sperem:
Quello che mi scoccia è che ho saputo che avrei potuto avere anche l'assicurazione sportiva,per qualsiasi danno,se solo mi fossi iscritto alla sezione di pallavolo,pagando solo 10 euro.Cosa che non avevo ancora fatto perchè era solo la seconda volta che andavo a giocarci:se fosse così mi roderebbe :muro: veramente,anche perchè un pò di soldi,tra straordinari e altro,non andando a lavorare per due mesi li ho persi.Speriamo di no!

Io da quando ho finito con la fisioterapia ho iniziato a farmi seguire da un Personal Trainer in palestra. E i risultati si vedono e non solo per il ginocchio. Solo che a 50€ alla settimana, non posso andare avanti all'infinito. (Anche se per come sto ora la cosa non mi dispiacerebbe.....) Se riuscissi a prendere qualche cosa dall'assicurazione mi rifarei delle spese sostenute (una delle visite e l'ultimo mese di fisioterapia non veniva coperto dall'assicurazione....).
Un collega per il tendine d'achille rotto credo che abbia preso qualche cosa come 7-8000 €. La seconda volta che gli è capitato (sull'altro piede) non gli hanno dato più nulla, però nel frattempo la ditta aveva cambiato assicurazione.

alex642002 14-02-2010 16:06

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30877677)
Io da quando ho finito con la fisioterapia ho iniziato a farmi seguire da un Personal Trainer in palestra. E i risultati si vedono e non solo per il ginocchio. Solo che a 50€ alla settimana, non posso andare avanti all'infinito. (Anche se per come sto ora la cosa non mi dispiacerebbe.....) Se riuscissi a prendere qualche cosa dall'assicurazione mi rifarei delle spese sostenute (una delle visite e l'ultimo mese di fisioterapia non veniva coperto dall'assicurazione....).
Un collega per il tendine d'achille rotto credo che abbia preso qualche cosa come 7-8000 €. La seconda volta che gli è capitato (sull'altro piede) non gli hanno dato più nulla, però nel frattempo la ditta aveva cambiato assicurazione.

7-8000 euro??:eek: Guarda,spero di non aver ragione perchè veramente allora :muro:

Stefano Landau 15-02-2010 00:15

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30878293)
7-8000 euro??:eek: Guarda,spero di non aver ragione perchè veramente allora :muro:

Nel mio caso nella sfortuna dell'incidente al ginocchio, per ora sono stato molto fortunato in quanto non ho mai avuto assicurazioni mediche o antiinfortunisiche.
2 anni fa nella ditta dove gia ero come consulente per conto di un'altra ditta decidono di assumermi direttamente (mettendosi d'accordo con la mia ditta originale)

Tra i vantaggi del nuovo posto rispetto a quello precedente oltre ad un piccolo aumento di stipendio e al fatto di essere a quasi 2km da casa, mi avevano menzionato le due assicurazioni, particolare al quale non avevo dato peso.

Un anno dopo mi sono rotto il legamento e grazie alla prima delle due assicurazioni ho guadagnato un anno di tempo, ho fatto la fisioterapia del modo migliore che mi è pure costata poco in quanto ho pagato solo l'ultimo mese in quanto era al di fuori del periodo coperto.

Se prendo anche questo ultimo "Risarcimento", allora potrei andare avanti un po' più a lungo con il personal trainer, a tutto vantaggio della mia forma fisica (che fino ad un anno fa avevo sempre trascurato!

alex642002 15-02-2010 14:13

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30883989)
Tra i vantaggi del nuovo posto rispetto a quello precedente oltre ad un piccolo aumento di stipendio e al fatto di essere a quasi 2km da casa, mi avevano menzionato le due assicurazioni, particolare al quale non avevo dato peso.

Un anno dopo mi sono rotto il legamento e grazie alla prima delle due assicurazioni ho guadagnato un anno di tempo, ho fatto la fisioterapia del modo migliore che mi è pure costata poco in quanto ho pagato solo l'ultimo mese in quanto era al di fuori del periodo coperto.

No,no, è un benefit niente affatto da poco,guarda:cioè,uno spera sempre che non gli serva:sperem: ,ma quando serve è utile,cavolo.Anche io,grazie all'assicurazione medica,mi sono operato dopo soli 10 giorni,senza sborsare un centesimo,in una clinica dove sono stato trattato benissimo(cosa che spesso non accade in un ospedale pubblico:anche il lato psicologico ha la sua importanza),e ho avuto tutte le visite,le indagini diagnostiche e la fisioterapia rimborsati,con una franchigia di soli 85 euro.Solo che queste assicurazioni costano,e quindi,o uno ha la fortuna di averle nel contratto :read: come benefit o..se le paga care.

gomma2408 18-02-2010 09:08

Quote:

Originariamente inviato da tinio (Messaggio 30857116)
Ciao ragazzi , sono stato operato di lca , menisco ecc. alla gamba dx....ma non sto' a raccontarvi tutta la storia..... veniamo al dunque :

dopo essere stato operato ho fatto riabilitazione che si è tirata un po' x le lunghe , andando ora a sentire male anche sul ginocchio " sano " il sx .....

Dopo una risonanza è ricultato avere tutto ok tranne che ho un problema femore-rotuleo.

Sono stato visitato dal dott. Bisciotti , quello che è stato con mancini 5 anni all'inter dicendomi che oltre a cicli di acido ialuronico ( cosi' si scrive ?) devo fare potenziamento soprattutto sul vasto mediale....

ora sto' facendo qualche seduta di palestra a parma ma essendo di cremona andro' ancora 1-2 volte poi andro' in una palestra continuando da solo....

Qualcuno ha mai avuto questo problema ? consigli ? devo recuperare un personal trainer che mi segua bene bene ? che mi dite?

grazie mille!!!

ciaooo

ciao!
io ho una condropatia femoro rotulea, effettivamente mi hanno detto le identiche cose che a te.
Ho fatto l'acido ialuronico e più che un ciclo a me l'ortopedico mi fa una iniezione all'all'anno. Informati sul tipo di acido perchè un tipo (non so se posso fare il nome cmq IAL@@@IX :D ) costa sui 50 euro a iniezione, mentre un altro molto meno ma il primo è a più elevata struttura molecolare quindi è più stabile nel tempo e il suo effetto è più duraturo perchè rispecchia di più le caratteristiche delle strutture interessate (cartilagini) rispetto all'altro meno costoso. Quindi bastano anche meno iniezioni. Questo è quanto mi hanno detto.
Inoltre ho fatto potenziamento del vasto mediale, lavorando esclusivamente a bassi gradi di flessione (0-30 o max 0-40) alle macchine e isometria.

Quindi una volta imparato a usare le macchine (leg extension e leg-press sostanzialmente con vari modi di esercizio) non ti serve molto un istruttore, al limite un fisioterapista da relazionare occasionalmente qualora si presentassero dolorini o problemi vari.
Importante però sarebbe trovare una palestra con gli attrezzi di cui sopra con l'indicazione ed i blocchi regolabili per l'escursione precisa ai gradi di flessione ed estensione.
ciao

alex642002 28-02-2010 23:47

Aggiornamento
 
Ciao,ragazzi,ma non scrive più nessuno?Vi do un aggiornamento:ho ripreso la pallavolo anche(solo allenamenti) e anche qui..tutto bene per ora.Anche se ho delle remore ancora ad effettuare certi tipi di salti.Ciao!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:47.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.