Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Motherboard, Chipset & RAM (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=14)
-   -   [Thread Ufficiale] ASUS P8P67 Series - Intel P67 (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2309183)


nV 25 09-03-2012 11:57

insomma:
il "problema" andrebbe affrontato in maniera più seria (questo discorso, infatti, coinvolge non solo i possessori della nostra linea di MB ma, ci gioco i °°, anche altre case [Gygabyte,...]).

A regola (probabilità= 99,9...9%) l'avere un vecchio "schema" non mina nulla.
Semplicemente, xò, se ci fosse qualcuno con competenze > della mia le sue spiegazioni potrebbero sicuramente tornare utili a più di uno, e sarà poi quest'ultimo ad optare liberamente per una politica o un'altra. :)

Io, per es., non ne sapevo nulla ma sarei potuto essere molto interessato a conoscere qualcosa di più...


Ho fatto cmq una veloce navigata nell'EZ Mode (si chiama cosi' il nuovo BIOS UEFI di ASUS?) ma non ho rinvenuto la minima traccia delle voci "incriminate"...

nV 25 09-03-2012 12:03

Metto anche 2 fonti, va:

How to Install Windows 7 Using the "Unified Extensible Firmware Interface" (UEFI)

UEFI Installation of Windows 7


C'è poi questo:
http://www.mediafire.com/file/pd4856...UEFIGuide.docx

nV 25 09-03-2012 12:08

Ho sicuramente una vecchisssima versione del BIOS, che sia quella la causa del non rinvenire determinate voci?

Link 1 -- Link 2

http://www.nexthardware.com/forum/si...-uefi-gpt.html

BruceWilliss 09-03-2012 12:21

la voce nel bios non la trovi perchè windows in fase di installazione se vede una partizione superiore a 2,2 tb ti da (sembra) la possibilità di scegliere se usare mbr oppure gpt.. se windows installa e formatta automaticamente in mbr un motivo ci sarà ;) io dico che se non hai dischi superiori da 2,2 tb il gpt è solo un optional! :)

nV 25 09-03-2012 12:47

e io, Bruce, rispetto il tuo punto di vista anche se ti dico che non lava via ogni mio dubbio.

Credo sia utile un'indagine più approfondita ma, vuoi per il tempo, vuoi per la fatica che mi costa, non sono probabilmente la persona più adatta per arrivare da solo alle risposte.

Ciao e grazie a tutti e... se avete altro, vi leggo! :)

BruceWilliss 09-03-2012 12:53

Quote:

Originariamente inviato da nV 25 (Messaggio 37068142)
e io, Bruce, rispetto il tuo punto di vista anche se ti dico che non lava via ogni mio dubbio.

Credo sia utile un'indagine più approfondita ma, vuoi per il tempo, vuoi per la fatica che mi costa, non sono probabilmente la persona più adatta per arrivare da solo alle risposte.

Ciao e grazie a tutti e... se avete altro, vi leggo! :)

Ti faccio un copia incolla di microsoft.

Considerazioni relative alla pianificazione delle partizioni del disco

È necessario pianificare le partizioni del disco prima di eseguire l'installazione solo se si verificano entrambe le condizioni riportate di seguito:

Si sta eseguendo una nuova installazione, non un aggiornamento.
Il disco in cui si esegue l'installazione è un disco di base e non un disco dinamico. Il termine "disco di base" indica il tipo di disco esistente prima di Windows 2000. La maggior parte dei dischi sono dischi di base. I dischi dinamici sono dischi precedentemente configurati come dischi di base e successivamente convertiti in dischi dinamici utilizzando Windows 2000, Windows XP o un prodotto della famiglia Windows Server 2003. Se si intende effettuare l'installazione in un disco dinamico, non è possibile modificare le dimensioni dei volumi o delle partizioni del disco durante l'installazione. Di conseguenza, non è necessaria alcuna pianificazione riguardante le dimensioni delle partizioni. Esaminare invece le indicazioni riportate in Utilizzo dei dischi dinamici e del programma di installazione.
Il partizionamento del disco consente di dividere il disco fisico in modo che ciascuna sezione agisca come un'unità distinta. Quando si creano partizioni in un disco di base, il disco viene suddiviso in una o più aree che è possibile formattare per l'utilizzo da parte di un file system, ad esempio FAT o NTFS. Alle diverse partizioni vengono spesso assegnate lettere di unità differenti, ad esempio C e D. Un disco di base può essere composto da un massimo di quattro partizioni primarie oppure da tre partizioni primarie e da una partizione estesa. È possibile suddividere una partizione estesa in unità logiche, mentre non è possibile suddividere una partizione primaria.

Importante

Prima di eliminare o creare partizioni su un disco rigido, si consiglia di eseguire il backup del contenuto del disco stesso. Tali operazioni determinano infatti la perdita dei dati esistenti. Come per qualsiasi modifica importante del disco, si consiglia di effettuare il backup dell'intero contenuto del disco rigido prima di eseguire qualsiasi operazione sulle partizioni, anche se non tutte saranno interessate dalle modifiche.
Prima di iniziare la procedura di installazione, determinare la dimensione della partizione in cui si intende eseguire l'installazione. Non esiste una formula definita per il calcolo della dimensione di una partizione. È comunque di fondamentale importanza lasciare una quantità di spazio su disco sufficiente per il sistema operativo, le applicazioni e altri file da installare nella partizione. I file per l'installazione di Windows Server 2003 richiedono circa da 1,25 GB a 3 GB in un computer con processore x86 e da 3 GB a 4 GB in un computer con architettura basata su Itanium, come descritto nelle sezioni relative ai requisiti di sistema incluse in Requisiti di sistema e compatibilità hardware. È opportuno lasciare una quantità di spazio su disco superiore a quella minima. Si consiglia di lasciare sulla partizione da 4 a 10 GB oppure una quantità di spazio maggiore per installazioni di notevoli dimensioni. In questo modo sarà disponibile spazio sufficiente per numerosi altri elementi, ad esempio componenti opzionali, account utente, informazioni di Active Directory, registri, futuri Service Pack, il file di paging utilizzato dal sistema operativo e altro ancora.

Per informazioni su alcuni degli elementi che richiedono spazio su disco, vedere le sezioni elencate di seguito:

Modificare le impostazioni della memoria virtuale
Specificare l'operazione da eseguire in caso di arresto imprevisto del sistema
Scelta dei componenti da installare
Informazioni su Active Directory
Archivio dati di Active Directory
Quando si esegue una nuova installazione, è possibile specificare la partizione che si desidera utilizzare. Se si specifica una partizione su cui è già presente un sistema operativo, verrà chiesto di confermare la scelta.

Durante l'installazione, creare e assegnare una dimensione solo alla partizione in cui si desidera installare Windows Server 2003. Al termine dell'installazione, è possibile utilizzare Gestione disco per gestire dischi e volumi nuovi ed esistenti. Questo include la creazione di nuove partizioni nello spazio non partizionato, l'eliminazione, la ridenominazione e la riformattazione di partizioni esistenti, l'aggiunta e la rimozione di dischi rigidi nonché la conversione di un disco di base in disco dinamico o viceversa. Se si desidera disporre di un disco dinamico in un computer in cui sono installati più sistemi operativi, vedere Considerazioni relative ai computer con più sistemi operativi.

Nei computer con processore Itanium con più dischi, nei computer con processore x64 e nei computer con processore x86 che eseguono Windows Server 2003 con Service Pack 1 (SP1) è possibile pianificare di definire non soltanto le dimensioni delle partizioni, ma anche lo stile di partizione per ogni disco. Lo stile di partizione determina la modalità di archiviazione delle informazioni relative alla partizione. Sono disponibili due stili di partizione, ovvero MBR (Master Boot Record, record di avvio principale) e GPT (GUID Partition Table, tabella di partizione GUID). A differenza dei dischi con partizioni MBR, nei dischi GPT i dati necessari per il funzionamento della piattaforma sono archiviati nelle partizioni e non in settori non partizionati o nascosti. Nei dischi GPT sono inoltre disponibili tabelle di partizioni primarie e di backup ridondanti per garantire una maggiore integrità della struttura dei dati della partizione.

Nei computer con processore Itanium è necessario installare Windows XP 64-bit Edition (Itanium) o le versioni per processori Itanium di Windows Server 2003, Enterprise Edition o Windows Server 2003, Datacenter Edition in un disco GPT. Nei computer con processori x86 e x64 che eseguono Windows Server 2003 è necessario installare Windows in un disco MBR. Gli altri dischi possono utilizzare lo stile di partizione MBR o GPT. Con i dischi GPT è possibile creare un numero maggiore di partizioni e volumi di dimensioni più elevate, sfruttando anche altri vantaggi. Per ulteriori informazioni sui dischi GPT, vedere GPT (Tabella di partizione GUID, GUID Partition Table). Per ulteriori informazioni sugli stili di partizione MBR e GPT, vedere Stili di partizione. Per informazioni su come ottenere il Resource Kit di Windows Server 2003, vedere Utilizzo dei Deployment Kit e dei Resource Kit di Windows.

Importante

Se si imposta un computer per l'utilizzo di più sistemi operativi, è necessario installare Windows Server 2003 in una partizione o unità logica distinta. In tal modo sarà possibile evitare che in Windows Server 2003 vengano sovrascritti file essenziali per il funzionamento di altri sistemi operativi. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione di più sistemi operativi.
Requisiti delle partizioni del disco per i Servizi di installazione remota

Se si intende utilizzare i Servizi di installazione remota sul server in modo da potere installare i sistemi operativi in altri computer, è necessario predisporre per Servizi di installazione remota una partizione separata. Si consiglia di utilizzare in tale partizione il file system NTFS. Tale file system è infatti necessario per la funzionalità SIS (Single Instance Store) dei Servizi di installazione remota.

Se per Servizi di installazione remota è necessario creare una nuova partizione, si consiglia di eseguire questa operazione dopo l'installazione, lasciando una quantità sufficiente di spazio non partizionato (almeno 4 GB). In alternativa, è possibile prevedere la conversione del disco al formato dinamico. Rispetto al formato di base, il formato dinamico assicura infatti una maggiore flessibilità nell'impiego dello spazio su disco. Se, tuttavia, si desidera disporre di un disco dinamico in un computer in cui sono installati più sistemi operativi, vedere Installazione di più sistemi operativi.

Per informazioni sui requisiti di sistema per Servizi di installazione remota, vedere Requisiti di sistema di Servizi di installazione remota. Per informazioni aggiuntive sulle scelte relative ai dischi e alle partizioni, vedere Gestione dei dischi. Per cenni preliminari, elenchi di controllo e altre informazioni su Servizi di installazione remota, vedere Servizi di installazione remota.

ossblog.it

Forse non tutti lo sanno, ma ci stiamo avvicinando alla dimensione massima, 2Tib, dei dischi che sono gestibili dal vecchio schema di partizionamento con il master boot record (MBR).
Per chi utilizza i sistemi operativi liberi la soluzione a questo problema esiste già da tempo e si chiama GUID Partition Table (GPT). La specifica è stata sviluppata da Intel in seno al progetto Extensible Firmware Interface (EFI) per rimpiazzare l’obsoleto bios ancora presente sui moderni computer.
Anche se non avete un computer EFI potete comunque utilizzare lo schema GPT. Ci sono molti vantaggi in questa scelta, ma si tratta di qualcosa completamente opzionale se non avete dischi da oltre i 2TiB.

nV 25 09-03-2012 17:12

adesso, per lo meno, ho sufficientemente chiara tutta la procedura...

Se xò l'avessi saputa prima mi sarei chiaramente regolato diversamente...:mad:

Ho letto peraltro molto superficialmente il copia/incolla postato da Bruce ma, pur venendo dalla stessa Microsoft (:mbe: ?), non lo trovo condivisibile per un semplice fatto che, evidentemente, interessa poco anche a loro:

la struttura di tipo EFI è più sicura di quella tradizionale.

Personalmente trovo quest'aspetto un motivo sufficiente per percorrere la nuova strada o, quantomeno, che perlomeno una persona ne sia al corrente e poi ovviamente a lui la decisione sulla via da percorrere anche perchè, a conti fatti, la procedura è di gran lunga più laboriosa e meno trasparente rispetto ad un'installazione di tipo tradizionale (che, detto fra noi, è alla portata anche del :oink: tanto è banale)...


1 cosa:
credevo (anche qui, erroneamente) che il non vedere alcun riferimento all'EFI nel pannello BOOT Options del BIOS fosse legato in qualche maniera all'avere una v.obsoleta del BIOS stesso:
in realtà non c'incastra una mazza e qualsiasi riferimento alla voce sopra è subordinata all'inserimento del DVD di installazione di 7 @ 64bit nel DVD dando successivamente corrente.

Ecc.

Se interessa, quando ho più tempo posso fornire qualche elemento che ho trovato in rete.

nV 25 09-03-2012 18:47

Permettetemi lo sfogo ma, come ebbi già modo di dire a suo tempo a proposito di questa discussione, un thread come questo dove nei primi post c'è **IL NULLA** vale realmente ZERO.

Un T.U. è di valore per la collettività se nei primi post, quelli cioè curati a regola da chi ha avuto l'iniziativa, sono presenti informazioni-chiave che permettano agli utenti di avere una fotografica precisa di quello che è l'oggetto del thread.

Questo thread non ha niente di ciò visto che presenta 2 informazioni scopiazzate e buttate giù in tutta fretta.

Quindi:
dei buoni primi-post e il costante contributo della comunità che, devo dire con piacere, è sicuramente presente.

Mancando xò la 1° condizione, la lettura diventa dispersiva, confusa e, personalmente, poco fruibile...

Ecco:
per fortuna ci sono molti che danno/hanno dato il loro importantissimo contributo ma, per il resto, avete sotto gli occhi il caso lampante di come non debba essere fatto un thread.

IMO.

KiraGt 10-03-2012 08:52

boot dopo il riavvio bloccato
 
da 2 giorni mi succede che riavvio il pc e mi si blocca alla schermata iniziale della scheda madre! (solo se riavvio mi si blocca allla prima schermata) da cosa può dipendere? batteria della mobo? non ho cambiato impostazioni ed il pc e sempre ok!

messo il bios 2303 ma nulla......

p.s Intel Watchdog Timer Driver : di che si tratta?

Razor-94-BMW-M3 10-03-2012 22:34

P8P67 EVO
 
salve a tutti!

mi scuso se è la sezione errata mi mi pare il posto più logico per chiederlo:
a breve comprerò un blocco ASUS P8P67 EVO, I5 2500K e Corsair Vengeance 2x4GB 1600MHz.
la mia domanda è se con un Cooler Master Hyper TX3 (il mio attuale dissipatore) devo pendere le Vengeance Low Profile o posso stare tranquillo con quelle standard.

Grazie

natiss88 11-03-2012 09:09

Quote:

Originariamente inviato da Razor-94-BMW-M3 (Messaggio 37077220)
salve a tutti!

mi scuso se è la sezione errata mi mi pare il posto più logico per chiederlo:
a breve comprerò un blocco ASUS P8P67 EVO, I5 2500K e Corsair Vengeance 2x4GB 1600MHz.
la mia domanda è se con un Cooler Master Hyper TX3 (il mio attuale dissipatore) devo pendere le Vengeance Low Profile o posso stare tranquillo con quelle standard.

Grazie

Non credo avrai problemi,il tx3 e' molto piccolo.

SuperCiuk77 11-03-2012 20:08

:) Ciao a tutti ,sono da poco possessore della WS Revolution ed ho questo problema: controller del bus di gestione sistema....in pratica non mi trova il driver,ringrazio anticipatamente,contattatemi pure nella mia casella.

KevinL 11-03-2012 21:07

Quote:

Originariamente inviato da causeperse (Messaggio 37027824)
Ciao Bruce,
sulla p8p67 rev. 3.0 è uscita la ver. 2303.
Naturalmente conviene moddarlo sempre con orom 11.0.0.1339, giusto????
Prime impressioni???

Ciao, mi spiegate a cosa serve questa MOD?
Ho visto che ne state parlando nelle ultime pagine ma non so di cosa si tratti......
(è da un po' che sono assente da questo thread:help: )
Grazie

BruceWilliss 12-03-2012 00:33

Quote:

Originariamente inviato da SuperCiuk77 (Messaggio 37081441)
:) Ciao a tutti ,sono da poco possessore della WS Revolution ed ho questo problema: controller del bus di gestione sistema....in pratica non mi trova il driver,ringrazio anticipatamente,contattatemi pure nella mia casella.

http://downloadcenter.intel.com/Deta...&DwnldID=20905

orione67 12-03-2012 00:40

Quote:

Originariamente inviato da KevinL (Messaggio 37081723)
Ciao, mi spiegate a cosa serve questa MOD?
Ho visto che ne state parlando nelle ultime pagine ma non so di cosa si tratti......
(è da un po' che sono assente da questo thread:help: )
Grazie

La modifica al Bios originale serve per implementare la versione aggiornata della option rom del controller SATA Intel in quanto la Asus mette ancora una versione datata...... ;)

KevinL 12-03-2012 10:42

E che vantaggi dovrebbe dare? sono ancora al bios 1305, pur non avendo alcun problema pensavo di aggiornare con l'ultimo visto che ne sono usciti parecchi e quindi presumo che ci sia stato un miglioramento rispetto al mio......

daniel863 12-03-2012 13:00

salve ho un piccolo problema ,mi sto facendo un PC da zero ed ho gia acquistato un i5 2500k ed ero intezionato a prendere la asus "P8P67 PRO-M"
solo sto un po stretto di budget e per un po non posso acquistare una scheda video solo leggendo nelle caratteristiche la P8P67 PRO-M che non ha la scheda video integrata ma visto che l'i5 2500k ce l'ha (HD3000) il tutto potrebbe funzionare per un po senza scheda video????????? aiutatemi perfavore!!!!!!!!!!!

nV 25 12-03-2012 13:25

no, credo tu debba orientarti su una MB con uscita VGA (o quello che è, HDMI ad es., ecc)...

ryosaeba86 12-03-2012 13:27

Quote:

Originariamente inviato da daniel863 (Messaggio 37084661)
salve ho un piccolo problema ,mi sto facendo un PC da zero ed ho gia acquistato un i5 2500k ed ero intezionato a prendere la asus "P8P67 PRO-M"
solo sto un po stretto di budget e per un po non posso acquistare una scheda video solo leggendo nelle caratteristiche la P8P67 PRO-M che non ha la scheda video integrata ma visto che l'i5 2500k ce l'ha (HD3000) il tutto potrebbe funzionare per un po senza scheda video????????? aiutatemi perfavore!!!!!!!!!!!

nn puoi usarla con il chipset p67...o pigli una con chipset z68 oppure con h67(che escluderei visto il 2500k)....

nV 25 12-03-2012 13:37

avevo ragione, allora:

se vuole spendere poco, chipset Z68 e mamma P8Z68-V LX o P8Z68-V LE.

Uscite:



Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:57.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.