Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


gomma2408 26-06-2009 09:13

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27989513)
Sai che ho avuto un leggero inconveniente stasera?Ho aiutato mio padre ad alzarsi sul letto,all'ospedale(dove è ricoverato),stando in piedi lo tiravo su per le spalle,ed ho sentito per la prima volta due fitte al ginocchio operato.Ho lasciato perdere e ora sembra che tutto sia passato:speriamo bene,ho avuto un pò paura.Come ti regoli te?Certi sforzi li eviti?

No, non evito gli sforzi, anche se ogni volta sto "con le orecchie ritte" :D (mi sia passata l'espressione) : cioè faccio piano e al minimo sintomo cerco di fermarmi ma magari poi riprovo...
Considera però che tali "dolorini", soprattutto le "fitte" che poi spariscono come sono venute, sono fisiologici ogni qual volta fai movimenti e sforzi che prima non avevi mai fatto, per lo stesso principio per cui senti i dolorini le prime volte che corri, le prime volte che salti, ecc... Ogni movimento "inusuale" può provocare questi sintomi, proprio perchè l'articolazione letteralmente deve "imparare" a rifare tutto.... e con le macchine o con movimenti "guidati" tipo andare in bici, ma anche correre in un certo modo, alleni l'articolazione solo ed esclusivamente per pochi movimenti, mentre le forze in gioco, ad es alzando una persona dal letto, sono di diversa entità ma soprattutto di diversa INCIDENZA, cioè prevalgono le forze DI TAGLIO rispetto all'articolazione e rispetto alle forze in compressione.
Le forze di taglio sono quelle contrastate quasi esclusivamente dai vari legamenti, e nel ginocchio in particolare il LCA.
Ad es, le forze sono molto diverse se alzi una persona stando te in piedi a gambe completamente estese piuttosto che leggermente piegate, ecc....

Quindi: non ti preoccupare...
ciaooo..

giuwa 29-06-2009 17:57

vi sembro troppo avanti?
 
ciao a tutti ragazzi del LCA dispettoso!
sono un nuovo iscritto e dopo mesi passati a leggere le vostre interessanti discussioni mi sono deciso a fare qualche domanda.
il 25 maggio scorso ho subito un intervento di ricostruzione di Lca sx con rotuleo e meniscectomia mediale x rottura menisco a manico di secchio.
dal 5 gg dopo l'intervento ho cominciato ad utilizzare il kinetec a casa (mia sorella è specializzanda in fisiatria) e già giorno 9 giugno avevo circa 100° di flessione passiva, inoltre facevo anke un pò di flesso estensioni a letto con scivolamento del tallone; sempre il 9 giugno (giorno in cui mi hanno tolto i punti) mi reco presso un centro di fisio per una visita fisiatrica e una fisiatra mi dice che sto correndo troppo pertanto mi dice di rallentare un pò e di cominciare lì la terapia con elettrostimolazione e mobilizzazione passiva e un pò di idrokinesiterapia.
il giorno 10 giugno il chirurgo che mi ha operato mi vuole visitare prima di affidarmi al centro di fisio e mi dice che secondo lui se avevo ancora la possibilità di avere il kinetec e un compex (elettrostimolatore) potevo fare la fisio a casa aggiungendo sollevamenti della gamba in estensione con il tutore e dondolii seduto su di un tavolo inoltre mi dice che con stampelle e tutore potevo caricare al 100%; il suo consiglio nasceva dal fatto che lui non aveva molta fiducia nei centri di fisioterapia nei primi giorni post intervento perchè a detta sua tendono a forzare un pò il recupero.
allora opto per questa opzione visto che le attrezzature per me erano gratuite!!!
devo dire che mi sono trovato bene anke perchè mia sorella mi dava un'occhiata ogni sera...
giorno 24 giugno visita ad un mese dall'intervento: il dott mi dice che posso togliere il tutore e che nel giro di 1 settimana devo togliere le stampelle e mi consiglia di continuare la terapia con un buon terapista.
per fortuna conosco il fisio del Palermo calcio primavera, che avendo finito il campionato mi può seguire ma dall'8 luglio in poi; perciò devo coprire circa 10gg di terapia facendola in un centro; allora mia sorella chiama la sua collega fisiatra (la stessa che diceva di rallentare) al centro dove sarei dovuto andare da giorno 9 giugno che dice che va bene ma che devo darmi una calmata perchè secondo lei sono troppo in anticipo!!!!
BOHHHHHH!!!!
io ho letto tutto del forum e mi rivedo perfettamente nei tempi dei miei compagni rotuleo! mia sorella mi dice che stiamo nei tempi prescritti dal chirurgo! ma sta fisiatra mi rompe dicendo che sono anticipato!!!!
perciò ragazzi adesso chiedo a voi, forse gli unici in grado di dirmi la cosa giusta.
scusate la lungaggine e le date gettate un pò qui e un pò là.....
ps: oggi ho tolto le stampelle.

Stefano Landau 30-06-2009 19:40

Quote:

Originariamente inviato da giuwa (Messaggio 28031663)
ciao a tutti ragazzi del LCA dispettoso!
sono un nuovo iscritto e dopo mesi passati a leggere le vostre interessanti discussioni mi sono deciso a fare qualche domanda.
il 25 maggio scorso ho subito un intervento di ricostruzione di Lca sx con rotuleo e meniscectomia mediale x rottura menisco a manico di secchio.
dal 5 gg dopo l'intervento ho cominciato ad utilizzare il kinetec a casa (mia sorella è specializzanda in fisiatria) e già giorno 9 giugno avevo circa 100° di flessione passiva, inoltre facevo anke un pò di flesso estensioni a letto con scivolamento del tallone; sempre il 9 giugno (giorno in cui mi hanno tolto i punti) mi reco presso un centro di fisio per una visita fisiatrica e una fisiatra mi dice che sto correndo troppo pertanto mi dice di rallentare un pò e di cominciare lì la terapia con elettrostimolazione e mobilizzazione passiva e un pò di idrokinesiterapia.
il giorno 10 giugno il chirurgo che mi ha operato mi vuole visitare prima di affidarmi al centro di fisio e mi dice che secondo lui se avevo ancora la possibilità di avere il kinetec e un compex (elettrostimolatore) potevo fare la fisio a casa aggiungendo sollevamenti della gamba in estensione con il tutore e dondolii seduto su di un tavolo inoltre mi dice che con stampelle e tutore potevo caricare al 100%; il suo consiglio nasceva dal fatto che lui non aveva molta fiducia nei centri di fisioterapia nei primi giorni post intervento perchè a detta sua tendono a forzare un pò il recupero.
allora opto per questa opzione visto che le attrezzature per me erano gratuite!!!
devo dire che mi sono trovato bene anke perchè mia sorella mi dava un'occhiata ogni sera...
giorno 24 giugno visita ad un mese dall'intervento: il dott mi dice che posso togliere il tutore e che nel giro di 1 settimana devo togliere le stampelle e mi consiglia di continuare la terapia con un buon terapista.
per fortuna conosco il fisio del Palermo calcio primavera, che avendo finito il campionato mi può seguire ma dall'8 luglio in poi; perciò devo coprire circa 10gg di terapia facendola in un centro; allora mia sorella chiama la sua collega fisiatra (la stessa che diceva di rallentare) al centro dove sarei dovuto andare da giorno 9 giugno che dice che va bene ma che devo darmi una calmata perchè secondo lei sono troppo in anticipo!!!!
BOHHHHHH!!!!
io ho letto tutto del forum e mi rivedo perfettamente nei tempi dei miei compagni rotuleo! mia sorella mi dice che stiamo nei tempi prescritti dal chirurgo! ma sta fisiatra mi rompe dicendo che sono anticipato!!!!
perciò ragazzi adesso chiedo a voi, forse gli unici in grado di dirmi la cosa giusta.
scusate la lungaggine e le date gettate un pò qui e un pò là.....
ps: oggi ho tolto le stampelle.

Io sono stato operato con il g+s quindi i miei tempi sono differenti.
Però ti consiglio di seguire i consigli del tuo/ortopedico e del tuo fisiatra. Nel caso uno non ti soddisfi, sentine un'altro. Ma assolutamente non correre.
A meno di esigenze particolari, secondo me la prudenza non è mai troppa.
Se corro per poter tornare a far sport prima e poi a causa di una complicazione causata dalla fretta perdo due mesi ..... il risultato che alla fine ho perso tempo o peggio ancora ho rotto/rovinato l'impianto e devo rifar tutto.

Se invece procedo con calma, magari ci metto un po' di tempo in più rispetto al miglior tempo possibile, ma sono molto meno a rischio di complicazioni.

Un mio compagno di fisioterapia, per aver accellerato i tempi, gli si è gonfiato il ginocchio, e questo gli ha causato la necessità di fermare la fisioterapia non usando il ginocchio per un mese (con il conseguente calo di tono muscolare) e questo da quanto ho sentito è capitato al secondo mese.

Nel mio caso dopo due mesi e mezzo ho iniziato con la corsa su tapisroulant. dopo 3 sedute mi si è infiammato il rotuleo e ho dovuto ridurre i carichi e non fare più scale o gradini per 10 gg circa. E questo nonostante seguissi scrupolosamente le direttive del mio fisioterapista..........

@lessandro 30-06-2009 19:46

Quoto stefano :)

Cmq sia ragazzi mercoledì ho provato un pò di corsettina leggera sul posto per riscaldarmi....e tutto è andato ok, quasi non ci credevo :D

Venerdì e ieri corsetta sul posto, ma sul tappeto elastico, qualche dolorino sul rotuleo e quà e in là....ma tutto nella norma :D :D :D

Attualmente sto facendo 3 sedute la settimana di fisioterapia (lun-mer-ven), mi è venuta in mente l'idea di aggiungerci anche martedì e giovedì in palestra facendo cyclette, pressa, squat e flessori....ma forse ho paura di affaticare troppo i muscoli/tendini. Voi che dite in quando a esperienza passata?? :stordita:

Oppure potrei fare lun-ven a fisioterapia per tener sempre sottocontrollo il ginocchio....e mercoledì in palestra.

Qualche consiglio??? :stordita:

giuwa 30-06-2009 21:27

seguirò il consiglio!!!

tra l'altro oggi il terapista mi ha guardato il ginocchio, dato ke era il primo giorno di fisio in un centro, e mi ha detto ke per essere al 36 gg il ginocchio è ancora troppo gonfio e che il lavoro sarà molto limitato..... boh chi ci capisce è bravo!
domanda per chi ha fatto il rotuleo: ma dopo 36 gg il vostro ginocchio com'era?
il mio è gonfio ma ho una buona estensione e un'ottima flessione (125-130°) il muscolo è un budino messo in frigo....
rimedi per il gonfiore oltre il ghiaccio?

Stefano Landau 01-07-2009 00:37

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28047020)
Quoto stefano :)

Cmq sia ragazzi mercoledì ho provato un pò di corsettina leggera sul posto per riscaldarmi....e tutto è andato ok, quasi non ci credevo :D

Venerdì e ieri corsetta sul posto, ma sul tappeto elastico, qualche dolorino sul rotuleo e quà e in là....ma tutto nella norma :D :D :D

Attualmente sto facendo 3 sedute la settimana di fisioterapia (lun-mer-ven), mi è venuta in mente l'idea di aggiungerci anche martedì e giovedì in palestra facendo cyclette, pressa, squat e flessori....ma forse ho paura di affaticare troppo i muscoli/tendini. Voi che dite in quando a esperienza passata?? :stordita:

Oppure potrei fare lun-ven a fisioterapia per tener sempre sottocontrollo il ginocchio....e mercoledì in palestra.

Qualche consiglio??? :stordita:

Io ho fatto fisioterapia 3 volte alla settimana (lunedì, mercoledì, venerdì) fino a tre mesi dopo l'operazione. poi sono passato a 2 volte alla settimana e così dovrei proseguire fino al 4 mese. Poi penso di iscrivermi in palestra. Secondo me anche fare 2 volte (lunedì e venerdi) di fisioterapia e magari il mercoledì in palestra è una buona idea.

Il mercoledì si fanno più o meno gli esercizi del lunedì, che tanto è quello che si farebbe con il fisioterapista.

fare ginnastica/fisioterapia, a meno di non essere atleti abituati a non avere giorni di ripresa, secondo me è controproducente. Quindi lavorare a giorni alterni è la cosa ideale, a meno di non insistere su gruppi muscolari differenti.
una soluzione potrebbe essere lunedì fisioterapia, martedì nuoto leggero o un po' di cyclette (esercizi aerobici principalemnte) mercoledì palestra, giovedì nuoto/aerobici (o anche palestra senza sollecitare la gamba), venerdì fisioterapia.

gomma2408 01-07-2009 11:23

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28050606)


fare ginnastica/fisioterapia, a meno di non essere atleti abituati a non avere giorni di ripresa, secondo me è controproducente.Quindi lavorare a giorni alterni è la cosa ideale, a meno di non insistere su gruppi muscolari differenti.
una soluzione potrebbe essere lunedì fisioterapia, martedì nuoto leggero o un po' di cyclette (esercizi aerobici principalemnte) mercoledì palestra, giovedì nuoto/aerobici (o anche palestra senza sollecitare la gamba), venerdì fisioterapia.

Intendevi dire forse "fare ginnastica/fisioterapia tutti i giorni", vero? ;)
Posso confermare, io l'ho fatta dal lun al sabato per un periodo di tre mesi ma intervallati sempre da un giorno di riposo , ed in qualche occasione anche due, quindi max 5 giorni a settimana, non 7 su 7....

Per risp a giuwa, i tempi sono conformi ad un protocollo riabilitativo di mobilizzazione precoce, con il rotuleo ci sono più cautele in flesso/estensione all'inizio per il discorso sia di non sollecitare troppo il rotuleo che è stato intaccato dal prelievo per 1/3 della sua larghezza, sia dal fatto che si deve integrare osso/osso il nuovo impianto... il gonfiore ho notato che stenta a regredire nel primo mese per gli operati con rotuleo rispetto a s+g, quindi il troppo lavoro non facilita il riassorbimento.
Comunque isometria e ghiaccio sono la terapia migliore per il riassorbimento del gonfiore.
Anche l'elettrostimolazione può aiutare nell'assorbimento (nel mio elettrostimolatore c'era un programma predefinito apposta, ad esempio che ho utilizzato proprio dopo 2 mesi e mezzo a seguito di gonfiore causato -forse- da troppo lavoro.....)
ciao

gomma2408 01-07-2009 11:25

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28047020)
Quoto stefano :)

Cmq sia ragazzi mercoledì ho provato un pò di corsettina leggera sul posto per riscaldarmi....e tutto è andato ok, quasi non ci credevo :D

Venerdì e ieri corsetta sul posto, ma sul tappeto elastico, qualche dolorino sul rotuleo e quà e in là....ma tutto nella norma :D :D :D

Attualmente sto facendo 3 sedute la settimana di fisioterapia (lun-mer-ven), mi è venuta in mente l'idea di aggiungerci anche martedì e giovedì in palestra facendo cyclette, pressa, squat e flessori....ma forse ho paura di affaticare troppo i muscoli/tendini. Voi che dite in quando a esperienza passata?? :stordita:

Oppure potrei fare lun-ven a fisioterapia per tener sempre sottocontrollo il ginocchio....e mercoledì in palestra.

Qualche consiglio??? :stordita:

Ma a fisioterapia non fai già cyclette, pressa, squat, ecc...??? quindi sarebbe un replicare gli esercizi che fai, vero? In questo caso, penso che sarebbe più utile tu facessi i due giorni "liberi" in piscina, magari nuotando un po', altrimenti un giorno infrasettimanale di riposo secondo ME ci vuole comunque...

MGianluca 01-07-2009 11:49

Quote:

Originariamente inviato da giuwa (Messaggio 28048477)
seguirò il consiglio!!!

tra l'altro oggi il terapista mi ha guardato il ginocchio, dato ke era il primo giorno di fisio in un centro, e mi ha detto ke per essere al 36 gg il ginocchio è ancora troppo gonfio e che il lavoro sarà molto limitato..... boh chi ci capisce è bravo!
domanda per chi ha fatto il rotuleo: ma dopo 36 gg il vostro ginocchio com'era?
il mio è gonfio ma ho una buona estensione e un'ottima flessione (125-130°) il muscolo è un budino messo in frigo....
rimedi per il gonfiore oltre il ghiaccio?

125/130° di flessione a 36 gg. è un ottimo risultato, se hai pure l'estensione massima (sinceramente dubito) stai al top. Ma non correre troppo. Io sono alla IX settimana (ho finito il II° mese) e riesco a sfiorare il sedere con il tallone inginocchiato. Nel mio caso il ginocchio non si è mai gonfiato eccessivamente ma cmq lo è, ed è naturale che lo sia, il problema è se ti si gonfia molto dopo gli esercizi. Faccio molti esercizi per il recupero del tono muscolare ma la strada è ancora lunga per cui non preoccuparti. Ho iniziato ad abbozzare la corsa sul tapis roulan per 5 min. e sinceramente un pò fastidio al ginocchio ce l'ho, ma a quanto pare dovrei aspettare ancora un pò per questa attività. Occhio a on esagerare che ti provochi una bella tendinite al rotuleo e poi ricominci da capo. In bocca al lupo.

Stefano Landau 01-07-2009 12:03

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28053378)
Intendevi dire forse "fare ginnastica/fisioterapia tutti i giorni", vero? ;)
ciao

Hai interpretato bene (mi sono dimenticato un pezzo di frase) ....... in effetti prima di confermare la risposta dovrei almeno rileggerla una volta.......

alfapaola 01-07-2009 17:37

ciao a tutti. sono sparita per un pò ma ero veramente demoralizzata. mercoledi scorso ho fatto la visita di controllo del 5 mese abbondante con rx del gin.tutto ok. i chiodi stanno al loro posto e alle manovre il legamento tiene.questo è il responso. peccato che io non sia d'accordo. è ancora instabile e continua a darmi quella odiosa sensazione di cedimento.comunque è 1 mese che ho abbandonato la palestra e la piscina. continuo con la corsa e ho ripreso il tennis ma con una fifa da matti.:sofico: ovvio che i movimenti laterali sono limitatissimi e quelli in avanti ostacolati dal tutore. ovvio che mi reggo solo su una gamba. ma non c'è niente da fare. non dipende dalla mia volontà.dopo anni di iper controllo dei movimenti ormai tali cautele sono acquisite. e allora che mi sono operata a fare????poi stamattina ho fatto il mio solito tragitto di 8 km ormai collaudato da 2 mesi senza problemi. e invece gli ultimi metri mi sono dovuta fermare sembrava come se il ginocchio si incastrasse per terra. credo di essere stata sul punto di cadere più volte.è difficile da spiegare ma ho tremato. sarà perchè ieri sera avevo giocato anche a tennis e forse non ho dato il tempo di recuperare. booooh. il mio ortopedico poi mi ha "suggerito" di acquistare una di quelle ginocchiere prodotte da una ditta americana che usano i campioni e che costano intorno ai 500 euro e che, dice lui, nulla hanno a che vedere con la mia ginocchiera/tutore.sono di non so quale materiale hanno solo delle stecche laterali e dei cerchi nei punti strategici. ma io non sono mica la sharapova!!!!!mi astengo dal commentare e continuo a pentirmi di essermi operata.

@lessandro 01-07-2009 19:51

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28053415)
Ma a fisioterapia non fai già cyclette, pressa, squat, ecc...??? quindi sarebbe un replicare gli esercizi che fai, vero? In questo caso, penso che sarebbe più utile tu facessi i due giorni "liberi" in piscina, magari nuotando un po', altrimenti un giorno infrasettimanale di riposo secondo ME ci vuole comunque...

Si si, a fisioterapia faccio già cyclette, pressa, squat, flessori, adduttori, corsa su tappeto elastico e corsettina leggera normale :D

Lì in palestra sarebbe appunto un replicare gli esercizi che faccio a fisioterapia, ci andrei per un discorso prettamente economico....dato che con 2 sedute di fisioterapia ci pago 1 mese e mezzo di palestra quasi :stordita:

In piscina cosa potrei/non potrei fare indicativamente??? :fagiano:

Ora cmq sto facendo solo 3 volte a settimana al centro di fisioterapia, quindi sono 2 giorni di riposo infrasettimanali + sab. e dom. :)

Ma non so se è solo una mia impressione o è dovuto a questo alternare il lavoro al riposo, però sembro migliorare giorno dopo giorno da un paio di settimane ad ora....stabiliante :D

Stefano Landau 01-07-2009 22:17

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28060897)
Si si, a fisioterapia faccio già cyclette, pressa, squat, flessori, adduttori, corsa su tappeto elastico e corsettina leggera normale :D

Lì in palestra sarebbe appunto un replicare gli esercizi che faccio a fisioterapia, ci andrei per un discorso prettamente economico....dato che con 2 sedute di fisioterapia ci pago 1 mese e mezzo di palestra quasi :stordita:

In piscina cosa potrei/non potrei fare indicativamente??? :fagiano:

Ora cmq sto facendo solo 3 volte a settimana al centro di fisioterapia, quindi sono 2 giorni di riposo infrasettimanali + sab. e dom. :)

Ma non so se è solo una mia impressione o è dovuto a questo alternare il lavoro al riposo, però sembro migliorare giorno dopo giorno da un paio di settimane ad ora....stabiliante :D

Io vado un po ad alti e bassi..... il miglioramento c'è ma lo si vede oramai settimanalmente o bi-settimanalmente. Ho iniziato con la corsa su tapis-roulant, ma dopo 3 volte mi si è infiammato il rotuleo, per cui niente più corsa, sostituita da altri esercizi meno traumatici per il ginocchio, e diminuzione dei carichi di lavoro per circa 10 giorni.
Poi ho ripreso con la corsa. Prima volta ok.
La seconda volta ho aumentato il ritmo e si stanno ripresentando i dolorini dell'infiammazione al rotuleo...... mi sa che devo procedere con calma. però l'ultima volta ho anche corso per 10 minuti a 1.5 ° di pendenza ad un media superiore agli 8 km/h (un anno fa non ci avrei creduto di riuscire a correre così a lungo......e li avevo il ginocchio ancora intero)

alex642002 01-07-2009 22:29

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 28059186)
ciao a tutti. sono sparita per un pò ma ero veramente demoralizzata. mercoledi scorso ho fatto la visita di controllo del 5 mese abbondante con rx del gin.tutto ok. i chiodi stanno al loro posto e alle manovre il legamento tiene.questo è il responso. peccato che io non sia d'accordo. è ancora instabile e continua a darmi quella odiosa sensazione di cedimento.comunque è 1 mese che ho abbandonato la palestra e la piscina. continuo con la corsa e ho ripreso il tennis ma con una fifa da matti.:sofico: ovvio che i movimenti laterali sono limitatissimi e quelli in avanti ostacolati dal tutore. ovvio che mi reggo solo su una gamba. ma non c'è niente da fare. non dipende dalla mia volontà.dopo anni di iper controllo dei movimenti ormai tali cautele sono acquisite. e allora che mi sono operata a fare????poi stamattina ho fatto il mio solito tragitto di 8 km ormai collaudato da 2 mesi senza problemi. e invece gli ultimi metri mi sono dovuta fermare sembrava come se il ginocchio si incastrasse per terra. credo di essere stata sul punto di cadere più volte.è difficile da spiegare ma ho tremato. sarà perchè ieri sera avevo giocato anche a tennis e forse non ho dato il tempo di recuperare. booooh. il mio ortopedico poi mi ha "suggerito" di acquistare una di quelle ginocchiere prodotte da una ditta americana che usano i campioni e che costano intorno ai 500 euro e che, dice lui, nulla hanno a che vedere con la mia ginocchiera/tutore.sono di non so quale materiale hanno solo delle stecche laterali e dei cerchi nei punti strategici. ma io non sono mica la sharapova!!!!!mi astengo dal commentare e continuo a pentirmi di essermi operata.

Innanzitutto ciao a tutti.Poi..ma non dire sciocchezze!Hai fatto benissimo ad operarti,non demoralizzarti!Ovvio che senti dolori nuovi dopo aver giocato a tennis,hai fatto movimenti e usato muscoli che non usavi da mesi!;) Non se hai letto il mio precedente post con un mio problema,brillantemente risolto dal dott.Gomma;) ,ma io qualche giorno fa,semplicemente alzando mio padre sul letto dell'ospedale(oggi finalmente è uscito:) )ho sentito due forti fitte al ginocchio,e un leggerissimo fastidio a volte il giorno dopo,ora passato : perchè?Semplicemente avevo fatto un movimento che non facevo da sei mesi!
Il tennis poi è micidiale,per via degli scatti e dei cambiamenti di direzione:io ora devo riprenderlo,con MOLTA gradualità,perchè l'ortopedico mi ha dato l'ok,e sinceramente all'inizio anche io tremerò.Ho letto che usi un tutore:quale?

gomma2408 02-07-2009 08:57

Ciao Alfapaola, il tutore è di quelli specifici della Don Joy per caso? Se vuoi un consiglio fai meno cose, continua così, ma NON affidarti ai tutori, se il legamento dicono che TIENE, allora tiene per davvero, lo devi aver visto da sola alla visita quando te lo muovono. A me sembrava fosse davvero inchiodato, mentre da rotto faceva di movimenti in torsione o di cassetto anteriore molto evidenti soprattutto quando mi facevano vedere la differenza con l'altro.
Se ti affidi ai tutori, DOPO OPERATA, la questione è solo psicologica, nel senso del sentirsi "protetti", perchè ti fasciano stretta l'articolazione, e poco più: per quanto riguarda l'instabilità che senti, non penso sia psicologica, ma penso tuttavia (sempre senza pretese di diagnosi,non mi stancherò mai di dirlo qui nel forum...:D ma solo per piacere di discussione) che sia a livello di SENSAZIONI che non sono psicologiche, bensì reali ma pur sempre SENSAZIONI.
OVVERO:
1) dopo la visita del 5 MESE (O QUASI SESTO, mi sembra di capire) ma vai a giocare GIA' A TENNIS? E poi magari dopo aver giocato ci corri anche? sarai stata una sportiva con i fiocchi, ma se è così comunque mi sembra pretendi troppo, io per far sparire la "sensazione" ma anche i DOLORI che anche a me potevano sembrare instabilità, mi ci è voluto QUASI UN ANNO.
Anche perchè stai dicendo che hai abbandonato la palestra da almeno un mese, vuol dire che hai fatto poco più di 4 mesi.... e da due almeno corri per otto km fuori palestra (asfalto, presumo? o pista di atletica?)
Faccio presente che queste sono domande che mi pongo, semplicemente per capire, senza pretese di dirti come fare, per carità ;)

2) Non è che dopo tutto ciò quello che ti è mancato (non lo so, e se l'hai detto scusami ma non mi ricordo) e ti manca al di là dell'attività pura di rinforzo muscolare è la PROPRIOCETTIVA? Perchè quelle sensazioni che dici (i dolori ti assicuro per esperienza personale che per quello che fai anche nel migliore dei casi ti spariranno fra ancora un bel po'..) in presenza di conferme di tenuta del nuovo legamento (esami e visite tutte OK) sembrano proprio derivare da mancanza di esercizi del genere, che migliorano proprio la percezione che ha il cervello di quello che avviene nella zona dell'articolazione... e va ricostruito anche quello con esercizi mirati.
Ad esempio quanto ti hanno fatto fare di tavolette di Freeman (essenziali)? e poi a seguire, quanto in equilibrio monopodalico su tappeto elastico? questi sono gli esercizi più frequenti....
ciao ;)

giuwa 03-07-2009 12:45

ciao ragazzi grazie per le risposte tempestive!!!
oggi ho comprato una crema all'argilla che mi hanno consigliato per il gonfiore e credo di aver letto che qualcuno l'ha usata nel forum... sapreste dirmi come si usa?
la crema è la Cattier Argila Verte, quante volte al giorno e per quanto?
grazie in anticipo.

alfapaola 03-07-2009 17:46

1 Allegato(i)
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28065182)
Ciao Alfapaola, il tutore è di quelli specifici della Don Joy per caso? Se vuoi un consiglio fai meno cose, continua così, ma NON affidarti ai tutori, se il legamento dicono che TIENE, allora tiene per davvero, lo devi aver visto da sola alla visita quando te lo muovono. A me sembrava fosse davvero inchiodato, mentre da rotto faceva di movimenti in torsione o di cassetto anteriore molto evidenti soprattutto quando mi facevano vedere la differenza con l'altro.
Se ti affidi ai tutori, DOPO OPERATA, la questione è solo psicologica, nel senso del sentirsi "protetti", perchè ti fasciano stretta l'articolazione, e poco più: per quanto riguarda l'instabilità che senti, non penso sia psicologica, ma penso tuttavia (sempre senza pretese di diagnosi,non mi stancherò mai di dirlo qui nel forum...:D ma solo per piacere di discussione) che sia a livello di SENSAZIONI che non sono psicologiche, bensì reali ma pur sempre SENSAZIONI.
OVVERO:
1) dopo la visita del 5 MESE (O QUASI SESTO, mi sembra di capire) ma vai a giocare GIA' A TENNIS? E poi magari dopo aver giocato ci corri anche? sarai stata una sportiva con i fiocchi, ma se è così comunque mi sembra pretendi troppo, io per far sparire la "sensazione" ma anche i DOLORI che anche a me potevano sembrare instabilità, mi ci è voluto QUASI UN ANNO.
Anche perchè stai dicendo che hai abbandonato la palestra da almeno un mese, vuol dire che hai fatto poco più di 4 mesi.... e da due almeno corri per otto km fuori palestra (asfalto, presumo? o pista di atletica?)
Faccio presente che queste sono domande che mi pongo, semplicemente per capire, senza pretese di dirti come fare, per carità ;)

2) Non è che dopo tutto ciò quello che ti è mancato (non lo so, e se l'hai detto scusami ma non mi ricordo) e ti manca al di là dell'attività pura di rinforzo muscolare è la PROPRIOCETTIVA? Perchè quelle sensazioni che dici (i dolori ti assicuro per esperienza personale che per quello che fai anche nel migliore dei casi ti spariranno fra ancora un bel po'..) in presenza di conferme di tenuta del nuovo legamento (esami e visite tutte OK) sembrano proprio derivare da mancanza di esercizi del genere, che migliorano proprio la percezione che ha il cervello di quello che avviene nella zona dell'articolazione... e va ricostruito anche quello con esercizi mirati.
Ad esempio quanto ti hanno fatto fare di tavolette di Freeman (essenziali)? e poi a seguire, quanto in equilibrio monopodalico su tappeto elastico? questi sono gli esercizi più frequenti....
ciao ;)

esatto è il don joy fource point. quello che invece ho da un paio di anni l'ho allegato. almeno spero. che ne pensi? in effetti l'ortopedico mi ha dato l'ok per il tennis ma senza esagerazioini. ho visto che non provo dolore ma se è per questo io non ho mai avuto dolori. vorrei prenderne un pò dei vostri ma fidarmi di più del ginocchio. sono assolutamente d'accordo con te sulla propriocettiva da me trascurata in passato solo per ignoranza. in tutto avrò fatto 30 min di propriocettiva nei mesi scorsi.:mad: tra l'altro qualche settimana fa è uscito un articolo sull'inserto salute del venerdi di repubblica che attribuisce proprio alla capacità propriocettiva la sensazione di stabilità e di equilibrio. mio padre non è riuscito a farmi le tavolette quindi un pò mi arrangio al mare camminando nell'acqua, sulla sabbia e a riva dove la sabbia è molle. l'articolo raccomandava di approfittare del mare. dovrò comunque andare dalla mia fisioterapista per fare la tavoletta di freeman in attesa che mio padre si decida a farmela lui. per la corsa io sono ostile al tapis roulant trovo sia alienante.quindi avendo a disposizione un bellissimo lungomare corro sul marciapiede e mi illudo che tutto tornerà come prima.....

alfapaola 03-07-2009 17:50

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 28062925)
Innanzitutto ciao a tutti.Poi..ma non dire sciocchezze!Hai fatto benissimo ad operarti,non demoralizzarti!Ovvio che senti dolori nuovi dopo aver giocato a tennis,hai fatto movimenti e usato muscoli che non usavi da mesi!;) Non se hai letto il mio precedente post con un mio problema,brillantemente risolto dal dott.Gomma;) ,ma io qualche giorno fa,semplicemente alzando mio padre sul letto dell'ospedale(oggi finalmente è uscito:) )ho sentito due forti fitte al ginocchio,e un leggerissimo fastidio a volte il giorno dopo,ora passato : perchè?Semplicemente avevo fatto un movimento che non facevo da sei mesi!
Il tennis poi è micidiale,per via degli scatti e dei cambiamenti di direzione:io ora devo riprenderlo,con MOLTA gradualità,perchè l'ortopedico mi ha dato l'ok,e sinceramente all'inizio anche io tremerò.Ho letto che usi un tutore:quale?

è vero il tennis è micidiale. a me ha dato il colpo di grazia. quindi anche tu riprenderai a breve. fammi sapere come ti sei trovato e che tutore usi o userai.

@lessandro 03-07-2009 19:46

Quote:

Originariamente inviato da giuwa (Messaggio 28080543)
ciao ragazzi grazie per le risposte tempestive!!!
oggi ho comprato una crema all'argilla che mi hanno consigliato per il gonfiore e credo di aver letto che qualcuno l'ha usata nel forum... sapreste dirmi come si usa?
la crema è la Cattier Argila Verte, quante volte al giorno e per quanto?
grazie in anticipo.

Io l'ho usata dopo il 2° infortunio (il colpo di grazia :muro: ) e devo dire che ha fatto miracoli a quanto pare :D

Mentre per il dopo operazione non ha fanno niente o quasi...non so come mai, boh :stordita:

Cmq sia spalmi l'argilla su tutta la parte dove c'è il versamento, poi o la lasci asciugare all'aria aperta (tipo se devi vederti un film o cmq stare fermo), oppure se la metti la sera e vai a letto, dove c'è l'argilla avvolgi il tutto con una garza :)

Poi, quando è secca per toglierla specialmente se hai la garza, infila la gamba nella doccia e bagna tutto molto bene...dato che l'argilla una volta secca fa una colla fantastica tra pelle, peli e gamba :asd: :asd: :asd:

Io cmq dopo il 2° infortunio la mettevo la sera prima di andar a letto e la mattina facendomi la doccia andava via tutto :)

Stefano Landau 04-07-2009 11:22

Da oggi ho iniziato con la corsa per strada. (avevo gia provato 2 settimane fa ma poi ho dovuto sospendere con la corsa subito ed anche in palestra per un inizio di infiammazione al rotuleo.....)
Non sapendo a che velocità si sta correndo ci si stanca molto prima..... su Tapisroulant giovedì sono arrivato a 15 minuti (a 7.5 di media con 2 ° di pendenza)
Oggi dopo 6 minuti in strada ero già senza fiato.
Il ginocchio dopo i primi 20-30 secondi un po zoppicanti si è scaldato e poi correvo bene anche su asfalto.

Stefano Landau 05-07-2009 11:38

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28090834)
Da oggi ho iniziato con la corsa per strada. (avevo gia provato 2 settimane fa ma poi ho dovuto sospendere con la corsa subito ed anche in palestra per un inizio di infiammazione al rotuleo.....)
Non sapendo a che velocità si sta correndo ci si stanca molto prima..... su Tapisroulant giovedì sono arrivato a 15 minuti (a 7.5 di media con 2 ° di pendenza)
Oggi dopo 6 minuti in strada ero già senza fiato.
Il ginocchio dopo i primi 20-30 secondi un po zoppicanti si è scaldato e poi correvo bene anche su asfalto.

Questa mattina ho fatto una seconda prova.
Mi sono scelto un tracciato il più rettilineo possibile e con meno attraversamenti pedonali possibili. Alla fine sono riuscito a fare 10 minuti esatti senza mai fermarmi. Giusto un dolorino all'interno del ginocchio (penso quindi sia il menisco e non più il rotuleo)
Controllando il tracciato con Google Heart, poi ho scoperto di aver fatto 1,5 km. Non è molto.... ma in palestra tenevo una media di 8km/h (ero arrivato a 8.3 sui 10 minuti)
Mentre ora da due conti fatti sono arrivato ad una media di 9 km /h .... e mi sembrava di andare lentissimo........
Devo imparare a controllare meglio il passo...... se no parto e scoppio subito!
Comunque il ginocchio sembra rispondere bene :)

@lessandro 05-07-2009 13:45

Venerdì sera ho iniziato la corsa sul tapis roulant :D

Ho fatto 4 minuti di camminata per riscaldarmi e poi corsa a 7.5km/h :D

Beh...dopo 3 minuti di corsa ero quasi cotto...ma son arrivato a 12 minuti :D :D :D

C'è da dire che correre corro, però sono un pò sbilanciato sulla gamba operata, penso perchè manchi il tono muscolare idoneo e anche perchè devi riabituarmi a correre correttamente :D

Mi hanno detto che appunto "zoppico" leggermente, ma è normale le prime volte che si fa qualcosa di nuovo aver un minimo di deficit...

C'è da dire che alla fine della corsa avevo i muscoli "tibiali" stremati, ero proprio cotto :asd: :asd: :asd:

Bei tempi quando giocavo a calcio e mi facevo 40 minuti abbondanti di giri intorno al campo doppiando anche i compagni di squadra....lì si che ero un cavallo :sofico:, mica ora :fagiano:

Cmq sia il ginocchio sembra procedere davvero bene, escluso per i vari "crock" che fa la mattina o se sto troppo tempo fermo....tipo a casa :asd:
Mi schiocca proprio l'articolazione...:stordita:

dylandog_666 05-07-2009 16:21

Io, guarda, "crockio" da una vita.. :D
Cmq, giusto per aggiornarvi, dopo 15 sedute di fisioterapia mi sento un altro.. ( a dire la verità secondo me ne bastavano di meno ).
Vi ricordo che io mi sono rotto il crociato il 6 giugno e ancora non mi sono operato, verso settembre andrò sotto i ferri :cry:
Ora dopo un mese cammino finalmente correttamente ( più o meno, ogni tanto faccio dei movimenti strani :D ) e il ginocchio non mi fà male, me lo sento solo "diverso" ma è normale..
Raggiungo la stessa flessione di prima e idem per l'estensione ( tra l'altro ho scoperto a fisioterapia che ho il ginocchio capace di iperstensione o na cosa simile :eek: )
Peccato non giocare sulla spiaggia ma va bè, sopporterò..
Cmq in questi 15 giorni la gamba si è sviluppata un casino, prima non ero messo tanto male muscolarmente ma adesso quadricipite, mediale & co. sono cresciuti un bel po'.. infatti la sinistra adesso è + piccolina :sofico:
Però mò che mi stavo abituando a settembre quasi quasi mi dispiace operarmi :stordita:................
no scherzo, non vedo l'ora di tornare a giocare.. solo che ci vorrà un bel po' :( :(

nemesis69 06-07-2009 00:09

Ciao a leggervi mi viene un po' paura,perchè sembra di esagerare troppo..vi spiego io vado in palestra tutti i giorni grazie al mio lavoro che mi permette la mattina libera,e lì faccio tutti i vari esercizi spiegati col fisioterapista(pressa,adduttori,squat,leg extension "eccentrica",leg curl,tavoletta ecc ecc) e da una settimana ho aggiunto la corsa su tapis roulant,20 minuti a 8 di media,i problemi sono zero,lo sento solo un po strano mentre corro ma vado tranquillo,solo la sera arrivo a casa da lavoro e lo sento un po' stanco per via che ci ho fatto tutta la giornata...oggi poi per dire ero al parco con i miei amici,so di non aver fatto la cosa giusta :asd: ma ho cominciato a fare 2-3 passaggi anche io condito da un paio di scatti(niente partite o cose varie,proprio 2 passaggi)..e stasera me lo sento "bene" come al solito!


Io sono prossimo ai 4 mesi(l'11 luglio) il controllo è andato bene,il ginocchio è "fermissimo",però ripeto mi viene il dubbio di esagerare..mi sa che con il pallone ci riprovo fra un po :D

gomma2408 06-07-2009 12:59

Quote:

Originariamente inviato da nemesis69 (Messaggio 28111558)

Io sono prossimo ai 4 mesi(l'11 luglio) il controllo è andato bene,il ginocchio è "fermissimo",però ripeto mi viene il dubbio di esagerare..mi sa che con il pallone ci riprovo fra un po :D

Come detto altre volte il dolore non è sintomo per forza di qualche problema, ma è dovuto al "rieducarsi" dell'articolazione ai vari movimenti e sollecitazioni.

Di converso, non basta L'ASSENZA di dolore come segnale per poter riprendere le precedenti attività anzitempo, perchè è necessario consentire il consolidamento del legamento nuovo ed una graduale e corretta formazione delle strutture naturali di fissaggio.
Il Lca inizia a "tenere" il ginocchio già dal primo giorno dopo l'operazione, se è venuta bene, infatti ci sono le viti a fissarlo. Ma da quel momento inizia una creazione di fibre di collagene fra osso e tendine nei punti di fissaggio che si consolidano fino a fissare il tutto in maniera organica.
Le sole viti infatti terrebbero il legamento, ma da sole il legamento andrebbe incontro ad un danneggiamento ed ad atrofia ovviamente, ecco perchè vi è necessità di aspettare un naturale consolidamento senza nel frattempo sollecitare oltre misura....;) ma si fa tutta questa fisioterapia e/o comunque si fa passare tutto questo tempo.... molti atleti soprattutto se professionisti penso non avrebbero problemi a giocare anche dopo un mese, come per il menisco, ma devono aspettare la corretta "saldatura" del legamento. Il fatto che spesso possono comunque entrare in campo anche anticipatamente è dovuto alla forma muscolare che consente sollecitazioni importanti senza incorrere in rischi troppo elevati: chi è allenato ed ha una forma fisica ottimale (non per forza maggiore forza nelle gambe...) infatti è riuscito addirittura anche a giocare senza legamento, il che vuol dire che il resto delles trutture scheletrico/muscolari era in grado almeno in parte di sopperire alla mancanza del LCA, quindi dopo operati la stessa muscolatura "preserva" per così dire il nuovo LCA dai rischi di una entrata in campo anticipata.... e comunque sempre diversi mesi sono.

Concludendo dopo 4 mesi quello che hai fatto te non penso sia una cosa così grave... anzi... non è che hai fatto una partita a calcetto, mi sembra... anzi, non mi farei tante preoccupazioni.
ciau;)

Sheep85 06-07-2009 13:23

Ciao a tutti, ringrazio coloro che mi avevano dato info/supporto e vi aggiorno dicendovi che non faccio piu' parte di questo thread perchè... è il menisco... mi devono operare al menisco, a quanto pare devono rimuoverne un pezzo; tutti dicono che è una cosa da nulla ma ho una paura che nemmeno riesco a spiegare...

ciao

Marco

gomma2408 06-07-2009 14:49

Quote:

Originariamente inviato da Sheep85 (Messaggio 28116092)
Ciao a tutti, ringrazio coloro che mi avevano dato info/supporto e vi aggiorno dicendovi che non faccio piu' parte di questo thread perchè... è il menisco... mi devono operare al menisco, a quanto pare devono rimuoverne un pezzo; tutti dicono che è una cosa da nulla ma ho una paura che nemmeno riesco a spiegare...

ciao

Marco

tranquillo te lo dico anche io per quello che può servire...., anche cosa da nulla, (è in Day Hospital, non ti fai neanche una notte) , comunque fai sempre per bene gli esercizi che ti diranno.... un po' di dolorini li avrai anche te (spero meno possibile)ma il ginocchio vedrai che in un mesetto ti torna come prima... e praticamente neanche ti accorgi che ti sei operato, un mio collega di 46 anni va che è una meraviglia, ed è stato operato solo da una settimana.... in bocca al lupo!

gomma2408 06-07-2009 14:53

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 28107168)
Io, guarda, "crockio" da una vita.. :D
Cmq, giusto per aggiornarvi, dopo 15 sedute di fisioterapia mi sento un altro.. ( a dire la verità secondo me ne bastavano di meno ).
Vi ricordo che io mi sono rotto il crociato il 6 giugno e ancora non mi sono operato, verso settembre andrò sotto i ferri :cry:
Ora dopo un mese cammino finalmente correttamente ( più o meno, ogni tanto faccio dei movimenti strani :D ) e il ginocchio non mi fà male, me lo sento solo "diverso" ma è normale..
Raggiungo la stessa flessione di prima e idem per l'estensione ( tra l'altro ho scoperto a fisioterapia che ho il ginocchio capace di iperstensione o na cosa simile :eek: )
Peccato non giocare sulla spiaggia ma va bè, sopporterò..
Cmq in questi 15 giorni la gamba si è sviluppata un casino, prima non ero messo tanto male muscolarmente ma adesso quadricipite, mediale & co. sono cresciuti un bel po'.. infatti la sinistra adesso è + piccolina :sofico:
Però mò che mi stavo abituando a settembre quasi quasi mi dispiace operarmi :stordita:................
no scherzo, non vedo l'ora di tornare a giocare.. solo che ci vorrà un bel po' :( :(

cioè se la gamba è tornata come prima muscolarmente, sarà bella rinforzata se è come dici ed io per come mi sentivo (ricordo LCA + menisco rotto) ci giocherei eccome in spiaggia.... anzi l'ho anche fatto! (ma se poi ti gira di nuovo il ginocchio son dolori.... provare per credere... ne so qualcosa!!!!! )

MGianluca 06-07-2009 15:58

Dopo poco più 65 gg. dall'operazione con Rotuleo il dolore che provo immediatamente sopra il ginocchio a cosa è dovuto?
Non credo sia la parte rimanente del rotuleo perchè il dolore è decisamente al di sopra della cicatrice da cui mi hanno asportato 1/3 del rotuleo stesso, forse potrebbe essere l'insersione del quadricipite che è ancora deficitario, o cos'altro secondo voi?

gomma2408 06-07-2009 16:32

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28118373)
Dopo poco più 65 gg. dall'operazione con Rotuleo il dolore che provo immediatamente sopra il ginocchio a cosa è dovuto?
Non credo sia la parte rimanente del rotuleo perchè il dolore è decisamente al di sopra della cicatrice da cui mi hanno asportato 1/3 del rotuleo stesso, forse potrebbe essere l'insersione del quadricipite che è ancora deficitario, o cos'altro secondo voi?

dipende anche da come e quando lo senti: cioè se il dolore è continuo, oppure ad inizio esercizio, poi se si scalda passa un po' salvo ritornare a riposo il giorno dopo,, ecc... oppure è un dolore appena provi a sforzare ad aumenta + riscaldi il muscolo con l'esercizio???? (tipico: movimento di flex extension...)
perchè potrebbe essere una tendinopatia da tendine del quadricipite, che è il naturale proseguimento del rotuleo sopra il ginocchio (nel senso che il vettore di sforzo è lo stesso, per gli stessi movimenti....) In tal caso è lunga da far passare anche perchè il totale riposo, ad esempio, fa peggiorare le cose nel senso che il dolore aumenta non appena si fa un esercizio. Per la tendinite ci vogliono esercizi mirati che consentano di far muovere la muscolatura ed il tendine interessato senza raggiungere il carico di eccessivo sforzo... ma curando molto l'elasticità dello stesso (quindi + ampie escursioni dell'articolazione in modo da recuperare l'elasticità del tendine; se si stesse a riposo totale il tendine si irrigidirebbe facendo insorgere di nuovo il dolore non appena si sforza - anche ad es. con il semplice salire le scale....- )
Ma nessuno specialista ti ha saputo dare indicazioni?
ciao

frankytop 06-07-2009 19:29

Il giorno in cui sparirà il thread sul legamento incrociato interiore giuro che mi metto a ballare l'alligalli nudo fuori nella strada. :fagiano:

Fabryzius 06-07-2009 19:56

Stò ginocchio mi dà + problemi ora che prima :cry: :cry:

ma è normale tutti stì scrocchii che sento ?? Prima non faceva tutto stò casino :cry: :cry:

se non mi tranquillizate vado dall'ortopedico che mi ha operato

gomma2408 07-07-2009 11:19

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 28121441)
Stò ginocchio mi dà + problemi ora che prima :cry: :cry:

ma è normale tutti stì scrocchii che sento ?? Prima non faceva tutto stò casino :cry: :cry:

se non mi tranquillizate vado dall'ortopedico che mi ha operato

tanto prima o poi ci sarai stato e ci riandrai a farti visitare, no??? lui non ti segue? Gli scrosci articolari ci sono e spesso rimangono anche....

gomma2408 07-07-2009 11:21

Quote:

Originariamente inviato da frankytop (Messaggio 28121114)
Il giorno in cui sparirà il thread sul legamento incrociato interiore giuro che mi metto a ballare l'alligalli nudo fuori nella strada. :fagiano:

anche perchè il legamento "interiore" non è mai esistito...:D :D :D :D :D :D
:doh: ;)

MGianluca 07-07-2009 14:49

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28118885)
dipende anche da come e quando lo senti: cioè se il dolore è continuo, oppure ad inizio esercizio, poi se si scalda passa un po' salvo ritornare a riposo il giorno dopo,, ecc... oppure è un dolore appena provi a sforzare ad aumenta + riscaldi il muscolo con l'esercizio???? (tipico: movimento di flex extension...)
perchè potrebbe essere una tendinopatia da tendine del quadricipite, che è il naturale proseguimento del rotuleo sopra il ginocchio (nel senso che il vettore di sforzo è lo stesso, per gli stessi movimenti....) In tal caso è lunga da far passare anche perchè il totale riposo, ad esempio, fa peggiorare le cose nel senso che il dolore aumenta non appena si fa un esercizio. Per la tendinite ci vogliono esercizi mirati che consentano di far muovere la muscolatura ed il tendine interessato senza raggiungere il carico di eccessivo sforzo... ma curando molto l'elasticità dello stesso (quindi + ampie escursioni dell'articolazione in modo da recuperare l'elasticità del tendine; se si stesse a riposo totale il tendine si irrigidirebbe facendo insorgere di nuovo il dolore non appena si sforza - anche ad es. con il semplice salire le scale....- )
Ma nessuno specialista ti ha saputo dare indicazioni?
ciao

Il dolore lo sento solo quando metto sotto sforzo il ginocchio e più lo sforzo più mi aumenta il dolore. Quindi sostieni che siamo in presenza di una tendinopatia da tendine del quadricipite? Ho capito bene?
Mi sembra di capire che debbo continuare ad allenare il ginocchio senza sottoporlo a carichi troppo pesanti (ma comunque non devo fermarmi). Senza considerare che ieri per evitare un'ostacolo che non avevo visto ho ritratto velocemente la gamba in modo istintivo e ho visto le stelle.
p.s. il fisioterapista alla mia domanda ha risposto: "e' normale".
Mha.......:rolleyes:

Fabryzius 07-07-2009 16:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28126908)
tanto prima o poi ci sarai stato e ci riandrai a farti visitare, no??? lui non ti segue? Gli scrosci articolari ci sono e spesso rimangono anche....

no, mi ha operato e basta :) cmq non sono scrosci, schiocca, come ogni tanto succede alle ginocchia...solo che lo fa + spesso

alex642002 07-07-2009 19:36

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28103972)
Cmq sia il ginocchio sembra procedere davvero bene, escluso per i vari "crock" che fa la mattina o se sto troppo tempo fermo....tipo a casa :asd:
Mi schiocca proprio l'articolazione...:stordita:

NOn ti preoccupare,quello anche a me:non sono nulla gli scosci articolari,mi ha detto l'ortpedico;)

alex642002 07-07-2009 19:45

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 28121441)
Stò ginocchio mi dà + problemi ora che prima :cry: :cry:

ma è normale tutti stì scrocchii che sento ?? Prima non faceva tutto stò casino :cry: :cry:

se non mi tranquillizate vado dall'ortopedico che mi ha operato

Tranquillo,ti dico quello che mi ha detto il mio di ortopedico:io li ho al ginocchio sano(anche se c'è una piccola lesione al menisco anche lì),e l'ortopedico mi ha detto che se non c'è dolore non c'è da preoccuparsi.Certo lo so che è un pò ridicolo se uno si piega far sentire quel rumore :D ,come se uno fosse arrugginito,ma poi magari passano.

gomma2408 08-07-2009 10:11

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28129947)
Il dolore lo sento solo quando metto sotto sforzo il ginocchio e più lo sforzo più mi aumenta il dolore. Quindi sostieni che siamo in presenza di una tendinopatia da tendine del quadricipite? Ho capito bene?
Mi sembra di capire che debbo continuare ad allenare il ginocchio senza sottoporlo a carichi troppo pesanti (ma comunque non devo fermarmi). Senza considerare che ieri per evitare un'ostacolo che non avevo visto ho ritratto velocemente la gamba in modo istintivo e ho visto le stelle.
p.s. il fisioterapista alla mia domanda ha risposto: "e' normale".
Mha.......:rolleyes:

mah, ovvio che non posso diagnosticare alcunchè uno perche non si fa "on line" senza vedere il paziente, due perchè NON sono uno specialista... e non mi azzarderei mai! ;)
Quello che ho ipotizzato è una tendinopatia perchè è sopra il ginocchio e i dolori dell'operazione derivano di solito e da dolori nella sede dei menischi e dalle zone di sutura e intervento. Ad es. sopra il ginocchio è più facile che faccia male sul lato più esterno, latero-anteriore per essere precisi.
Se il dolore è sopra la rotula il ginocchio in sè come articolazione c'entra meno, è più un dolore tendineo mi sembra.
SE COSI' FOSSE, si cerca di migliorare l'elasticità del tendine dopo aver osservato un periodo di riposo per far passare la fase acuta dell'infiammazione. Questa viene migliorata, oltre che dallo stretching del quadricipite (essenziale farlo bene, tenere le posizioni almeno 30 sec.) anche da esercizi tipo leg press e leg extension con carichi bassi e maggiore escursione in gradi. Questo perchè il minore peso fa sforzare di meno il tendine, ma lo mantiene elastico, altrimenti rimanendo solo a riposo non appena fai un minimo sforzo il tendine, avendo perso elasticità data l'assenza di esercizio, si infiammerebbe di nuovo, e la maggiore escursione di angolo nell'esercizio aumenta la fase di flesso/estensione ancora per aumentare l'elasticità.
Però i gradi da scegliere sono di volta in volta da adattare al caso specifico, con il fisioterapista che se non nota miglioramenti te li deve cambiare (ad es. se fai 40 gradi di escursione alla leg-extension può essere utile farli da 0-40, con lo 0 gradi inteso come gamba completamente estesa, oppure non completare l'estensione facendo un 20-60 gradi....)...

P.S.: scusa, mi spieghi quale movimento hai fatto per evitare l'ostacolo? ritraendo la gamba lavorano molto i flessori, il quadricipite (e quindi la parte anteriore del ginocchio) lavora molto meno.... te hai sentito così tanto dolore ugualmente? es. salire le scale come ti senti?
ciao

MGianluca 08-07-2009 10:46

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28138911)
mah, ovvio che non posso diagnosticare alcunchè uno perche non si fa "on line" senza vedere il paziente, due perchè NON sono uno specialista... e non mi azzarderei mai! ;)
Quello che ho ipotizzato è una tendinopatia perchè è sopra il ginocchio e i dolori dell'operazione derivano di solito e da dolori nella sede dei menischi e dalle zone di sutura e intervento. Ad es. sopra il ginocchio è più facile che faccia male sul lato più esterno, latero-anteriore per essere precisi.
Se il dolore è sopra la rotula il ginocchio in sè come articolazione c'entra meno, è più un dolore tendineo mi sembra.
SE COSI' FOSSE, si cerca di migliorare l'elasticità del tendine dopo aver osservato un periodo di riposo per far passare la fase acuta dell'infiammazione. Questa viene migliorata, oltre che dallo stretching del quadricipite (essenziale farlo bene, tenere le posizioni almeno 30 sec.) anche da esercizi tipo leg press e leg extension con carichi bassi e maggiore escursione in gradi. Questo perchè il minore peso fa sforzare di meno il tendine, ma lo mantiene elastico, altrimenti rimanendo solo a riposo non appena fai un minimo sforzo il tendine, avendo perso elasticità data l'assenza di esercizio, si infiammerebbe di nuovo, e la maggiore escursione di angolo nell'esercizio aumenta la fase di flesso/estensione ancora per aumentare l'elasticità.
Però i gradi da scegliere sono di volta in volta da adattare al caso specifico, con il fisioterapista che se non nota miglioramenti te li deve cambiare (ad es. se fai 40 gradi di escursione alla leg-extension può essere utile farli da 0-40, con lo 0 gradi inteso come gamba completamente estesa, oppure non completare l'estensione facendo un 20-60 gradi....)...

P.S.: scusa, mi spieghi quale movimento hai fatto per evitare l'ostacolo? ritraendo la gamba lavorano molto i flessori, il quadricipite (e quindi la parte anteriore del ginocchio) lavora molto meno.... te hai sentito così tanto dolore ugualmente? es. salire le scale come ti senti?
ciao

Vuoi sapere come accaduto? ora ti metterai a ridere:
passeggiavo sulla riva del mare con la mia ragazza ma avevo la coda dell'occhio intento a guardare un pò di belle ragazze sdraiate a predere il sole quando ad un certo punto ho urtato con la punta del piede un ostacolo (che poi si è rivelato essere un tronco) e che ho cercato, con un moviemento repentino ed istintivo, di saltare. Questo mezzo salto fatto in modo improvviso mi ha provocato quel forte dolore, ma è stato questione di secondi poi non ho sentito più nulla.
Devo però precisare che il dolore è immediatamente sopra il ginocchio ma nella parte frontale-interna.
Le scale quando le salgo ho una relativa difficoltà ma è dovuta sicuramente al tono muscolare, è decisamente più difficile scenderle perchè i muscoli ancora non mi sorreggono bene e quindi scendo facendo dei movimenti scattosi.
Grazie mille per tutte le tue indicazioni.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:24.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.