Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede Video - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=28)
-   -   [HWVintage] Retrogaming avanti tutta (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=991407)


Space Marine 29-02-2016 19:36

Quote:

Originariamente inviato da Zappa1981 (Messaggio 43429223)
Ragazzi a chi mi ha chiesto ho mandato una lista di tutto quello che ho... come procede col retrogaming?

neanche a me :)

GREENMERCURY 01-03-2016 18:45

Quote:

Originariamente inviato da Space Marine (Messaggio 43429930)
neanche a me :)

A me l'ha mandata ieri.Se volete ve la passo.

walter sampei 02-03-2016 01:11

ragassssi, ho bisogno di voi.

un amico di un dipartimento dell'universita' mi ha chiesto una mano. ha uno strumento, credo uno spettrofotometro, collegato a un pc basato su pentium con windows 95. niente usb, niente rete. installazione minima in inglese. abbiamo bisogno di due cose:

1)copiare i dati e programmi di quel pc su un altro pc. abbiamo provato a trasferire il disco ma questo non viene riconosciuto e la connessione diretta via cavo non e' installata :(

dentro quel laboratorio ci sono solo roba tipo 486 e primi pentium

2)sostituire la macchina con qualcosa di un attimo piu' recente, purche' la scheda madre abbia buona circuiteria e non crei problemi, l'accuratezza delle misure e' piu' importante della velocita'. pensavo a raccattare qualche p2 o p3. ovviamente windows 98 usato quasi sempre in modalita' dos. cosa ne pensate?

s-y 02-03-2016 08:01

buondi', strano che non venga visto altrove l'hd, anche se, se non ho capito male, avete provato solo sulle macchine presenti in laboratorio.
provato anche a 'copiare' manualmente i parametri del disco (da menu del bios) e inserendoli nelle macchine 'host'?
non vorrei ricordare male ma l'autoriconoscimento degli hd al tempo dei p1 non era lo standard.

poi... strano... in realta' a ben ricordare al tempo era un delirio...

sull'upgrade non saprei, cmq una cosa tipo supermicro potrebbe far andare sul sicuro

PC@live 02-03-2016 09:59

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43434368)
ragassssi, ho bisogno di voi.

un amico di un dipartimento dell'universita' mi ha chiesto una mano. ha uno strumento, credo uno spettrofotometro, collegato a un pc basato su pentium con windows 95. niente usb, niente rete. installazione minima in inglese. abbiamo bisogno di due cose:

1)copiare i dati e programmi di quel pc su un altro pc. abbiamo provato a trasferire il disco ma questo non viene riconosciuto e la connessione diretta via cavo non e' installata :(

dentro quel laboratorio ci sono solo roba tipo 486 e primi pentium

2)sostituire la macchina con qualcosa di un attimo piu' recente, purche' la scheda madre abbia buona circuiteria e non crei problemi, l'accuratezza delle misure e' piu' importante della velocita'. pensavo a raccattare qualche p2 o p3. ovviamente windows 98 usato quasi sempre in modalita' dos. cosa ne pensate?

Ciao,
dunque ai tempi di quei pc (cioè senza PCI e USB), c'era un metodo semplice per trasferire i file da un PC all'altro, ovviamente non era il massimo della velocità, però funziona (e lo usavo anch'io), il cavo seriale lap-link insieme ad un programma lap-link (appunto), io quel cavo c'è l'ho ancora:confused: (ma se ti interessa puoi cercare le connessioni su I.N. e autocostruirtelo. Comunque è possibile che di quel programma esista una versione più recente e possa usare un cavo usb (apposito).
Oppure si potrebbe usare una scheda CF e un lettore IDE (da mettere al posto dell'HD), copiare tutto e spostarlo sul nuovo PC.
Come nuovo PC ti consiglierei un PIII slot1 + Slocket e una MB tipo una ASUS P3B-F - P2B-F o simili li puoi adattare a qualsiasi CPU S370 (anche i Tualatin si possono adattare), e il DOS7 di W98SE si può rendere compatibile anche con i vecchi Windows 3.x
:read: Comunque dentro quel laboratorio ci sono PC storici che andrebbero salvati, se li dismettono (cioè li buttano) mi piacerebbe recuperarli per farli rivivere una seconda giovinezza.

GREENMERCURY 02-03-2016 10:03

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43434368)
ragassssi, ho bisogno di voi.

un amico di un dipartimento dell'universita' mi ha chiesto una mano. ha uno strumento, credo uno spettrofotometro, collegato a un pc basato su pentium con windows 95. niente usb, niente rete. installazione minima in inglese. abbiamo bisogno di due cose:

1)copiare i dati e programmi di quel pc su un altro pc. abbiamo provato a trasferire il disco ma questo non viene riconosciuto e la connessione diretta via cavo non e' installata :(

dentro quel laboratorio ci sono solo roba tipo 486 e primi pentium

2)sostituire la macchina con qualcosa di un attimo piu' recente, purche' la scheda madre abbia buona circuiteria e non crei problemi, l'accuratezza delle misure e' piu' importante della velocita'. pensavo a raccattare qualche p2 o p3. ovviamente windows 98 usato quasi sempre in modalita' dos. cosa ne pensate?

Forse i bios dell hdd o del pc non hanno il riconoscimento automatico delle ,memorie di massa e hanno bisogno di settori testine e cilindri :D .Oppure la dimensione dell hdd è un prob. Provato a smontare l' hdd e attacarci un conn usb-pata per recuperare i dati ?

PC@live 02-03-2016 10:09

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 43434502)
buondi', strano che non venga visto altrove l'hd, anche se, se non ho capito male, avete provato solo sulle macchine presenti in laboratorio.
provato anche a 'copiare' manualmente i parametri del disco (da menu del bios) e inserendoli nelle macchine 'host'?
non vorrei ricordare male ma l'autoriconoscimento degli hd al tempo dei p1 non era lo standard.

poi... strano... in realta' a ben ricordare al tempo era un delirio...

sull'upgrade non saprei, cmq una cosa tipo supermicro potrebbe far andare sul sicuro

:read: Erano i limiti del BIOS e del DOS (540MB, 2GB, 8.4GB, 32GB, 128GB), comunque non è affatto strano che un disco non venga riconosciuto, bisogna guardare nel BIOS se esiste un menu HDD detection (o simile) ma può capitare che non funzioni perché il disco è troppo grosso :cry: (alcuni hanno dei ponticelli da impostare per ridurre la capacità).

GREENMERCURY 02-03-2016 10:11

Fino ad un paio di anni fa resciuscitavo macchine stra obsolete. Ho ancora un 286 e un 8086 che attendono di essere operati.

GREENMERCURY 02-03-2016 10:13

@Pc-alive : ho ancora le foto delle pc133 ecc da postarti. Quasi Quasi le metto qui tanto è tutto retro hw.

Qualcuno di voi ha provato a mettere un hdd sata su un pc tipo K6-3 o PIII ? mi hanno detto che la macchina guadagna parecchio in velocita pero mi rompeva comprare un adattatore per poi riscontrare il nulla.

PC@live 02-03-2016 10:30

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43434834)
@Pc-alive : ho ancora le foto delle pc133 ecc da postarti. Quasi Quasi le metto qui tanto è tutto retro hw.

Qualcuno di voi ha provato a mettere un hdd sata su un pc tipo K6-3 o PIII ? mi hanno detto che la macchina guadagna parecchio in velocita pero mi rompeva comprare un adattatore per poi riscontrare il nulla.

OK bene (x le foto):).

Per il SATA sul K6-3 o PIII secondo me dipende dal controller sulla MB, infatti spesso per le MB PIII (di solito un BX o LX) si consiglia un controller aggiuntivo su scheda (PCI), e questo credo valga anche per il K6-3 (che di solito hanno chipset non Intel).

PC@live 02-03-2016 10:36

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43434829)
Fino ad un paio di anni fa resciuscitavo macchine stra obsolete. Ho ancora un 286 e un 8086 che attendono di essere operati.

Grande! Per resuscitare il 286 e l'8086 non ho i pezzi:(, ma posso darti una mano, se hai bisogno chiedi pure:)

walter sampei 02-03-2016 11:01

grazie a tutti :)

Quote:

Originariamente inviato da PC@live (Messaggio 43434789)
Ciao,
dunque ai tempi di quei pc (cioè senza PCI e USB), c'era un metodo semplice per trasferire i file da un PC all'altro, ovviamente non era il massimo della velocità, però funziona (e lo usavo anch'io), il cavo seriale lap-link insieme ad un programma lap-link (appunto), io quel cavo c'è l'ho ancora:confused: (ma se ti interessa puoi cercare le connessioni su I.N. e autocostruirtelo. Comunque è possibile che di quel programma esista una versione più recente e possa usare un cavo usb (apposito).
Oppure si potrebbe usare una scheda CF e un lettore IDE (da mettere al posto dell'HD), copiare tutto e spostarlo sul nuovo PC.
Come nuovo PC ti consiglierei un PIII slot1 + Slocket e una MB tipo una ASUS P3B-F - P2B-F o simili li puoi adattare a qualsiasi CPU S370 (anche i Tualatin si possono adattare), e il DOS7 di W98SE si può rendere compatibile anche con i vecchi Windows 3.x
:read: Comunque dentro quel laboratorio ci sono PC storici che andrebbero salvati, se li dismettono (cioè li buttano) mi piacerebbe recuperarli per farli rivivere una seconda giovinezza.

magari salvarli, sono ancora usatissimi perche' gli strumenti costano cifre a 5 zeri e usano programmini dos e robe simili

adesso cerco un laplink per dos :)

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43434802)
Forse i bios dell hdd o del pc non hanno il riconoscimento automatico delle ,memorie di massa e hanno bisogno di settori testine e cilindri :D .Oppure la dimensione dell hdd è un prob. Provato a smontare l' hdd e attacarci un conn usb-pata per recuperare i dati ?

altra buona idea, ma non ho quel dispositivo :(

Quote:

Originariamente inviato da PC@live (Messaggio 43434816)
:read: Erano i limiti del BIOS e del DOS (540MB, 2GB, 8.4GB, 32GB, 128GB), comunque non è affatto strano che un disco non venga riconosciuto, bisogna guardare nel BIOS se esiste un menu HDD detection (o simile) ma può capitare che non funzioni perché il disco è troppo grosso :cry: (alcuni hanno dei ponticelli da impostare per ridurre la capacità).

no, non e' la dimensione, e' che e' formattato in un modo delirante. non e' neppure indicato sulle proprieta' di sistema che razza di fat sia.

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43434829)
Fino ad un paio di anni fa resciuscitavo macchine stra obsolete. Ho ancora un 286 e un 8086 che attendono di essere operati.

non male :)

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43434834)
@Pc-alive : ho ancora le foto delle pc133 ecc da postarti. Quasi Quasi le metto qui tanto è tutto retro hw.

Qualcuno di voi ha provato a mettere un hdd sata su un pc tipo K6-3 o PIII ? mi hanno detto che la macchina guadagna parecchio in velocita pero mi rompeva comprare un adattatore per poi riscontrare il nulla.

ti diro' una cosa: se il problema e' il paging, basta molto meno.

all'epoca su un k6-2 ho messo su un secondo disco da 80 giga a 7200 giri, affiancato al seagate a 5400 giri originale. ho messo lo swap sul secondo. il guadagno era netto comunque, anche se ovviamente meno che non piu' ram.

GREENMERCURY 02-03-2016 11:07

Se non hai fretta l' adattatore, un semplice controller di disco esterno usb pata, cè l' ho io.Lo uso per fare il backup dei disci etcc....:mc:

Per quanto riguarda il sata non è solo il paging di windows ma anche le applicazioni si caricano meglio.
Oggi guiorno la ram non è più un prob. per sti ''ossi'' ma l' hdd resta quello che è con l' interfaccia che non riesce a processare più di tanti dati al colpo. L' unico prob vero e propio è il bus pci che limita la banda e tutti i chipset dell' epoca lo usavano per connettersi al southbridge.

PC@live 02-03-2016 12:55

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43434998)
grazie a tutti :)



magari salvarli, sono ancora usatissimi perche' gli strumenti costano cifre a 5 zeri e usano programmini dos e robe simili

adesso cerco un laplink per dos :)

:read:
Eccoti un link per autocostruirne uno, non ricordo di preciso forse però usavo la Parallela e non la seriale, perché mi sembra fosse relativamente più veloce. http://users.libero.it/gabriele.chie...otele/cavi.htm
Il software penso si trovi facilmente nei siti di programmi Old.;)

walter sampei 02-03-2016 13:02

Quote:

Originariamente inviato da GREENMERCURY (Messaggio 43435031)
Se non hai fretta l' adattatore, un semplice controller di disco esterno usb pata, cè l' ho io.Lo uso per fare il backup dei disci etcc....:mc:

Per quanto riguarda il sata non è solo il paging di windows ma anche le applicazioni si caricano meglio.
Oggi guiorno la ram non è più un prob. per sti ''ossi'' ma l' hdd resta quello che è con l' interfaccia che non riesce a processare più di tanti dati al colpo. L' unico prob vero e propio è il bus pci che limita la banda e tutti i chipset dell' epoca lo usavano per connettersi al southbridge.

grazie, ci penso un attimo come fare.

piccolo aggiornamento: tra i miei cassoni relitti ho trovato un case con mobo qdi, celeron 1100, un banco da 128 mega di ram, tnt2 m64, floppy, un ignoto controller isa simil porta parallela e unita' iomega zip :sofico: niente hard disk, audio o altro.

la mobo va che e' una favola e, a giudicare dalla pagina del bios con le tensioni che e' stabilissima, anche l'alimentatore.

sto pensando seriamente di portargli quella. al limite, in caso di grane supporterebbe pure xp.

walter sampei 02-03-2016 13:03

Quote:

Originariamente inviato da PC@live (Messaggio 43435460)
:read:
Eccoti un link per autocostruirne uno, non ricordo di preciso forse però usavo la Parallela e non la seriale, perché mi sembra fosse relativamente più veloce. http://users.libero.it/gabriele.chie...otele/cavi.htm
Il software penso si trovi facilmente nei siti di programmi Old.;)

adesso che me l'hai ricordato penso che ne abbia un paio anche mio fratello di quei cavi. si, la parallela era 8 volte piu' veloce se non erro.

grazie mille! :)

PC@live 02-03-2016 13:11

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43435484)
adesso che me l'hai ricordato penso che ne abbia un paio anche mio fratello di quei cavi. si, la parallela era 8 volte piu' veloce se non erro.

grazie mille! :)

Non c'è problema figurati:)

walter sampei 02-03-2016 13:12

aggiungo il ritrovamento in soffitta di un fighissimo 386 dx con coprocessore (e sono sicuro perche' ce l'ha messo su mio fratello :D ). se non erro ha 2 mega di ram e windows 3

qualcuno lo vuole? :D

PC@live 02-03-2016 13:18

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43435481)
grazie, ci penso un attimo come fare.

piccolo aggiornamento: tra i miei cassoni relitti ho trovato un case con mobo qdi, celeron 1100, un banco da 128 mega di ram, tnt2 m64, floppy, un ignoto controller isa simil porta parallela e unita' iomega zip :sofico: niente hard disk, audio o altro.

la mobo va che e' una favola e, a giudicare dalla pagina del bios con le tensioni che e' stabilissima, anche l'alimentatore.

sto pensando seriamente di portargli quella. al limite, in caso di grane supporterebbe pure xp.

Penso andrebbe bene, al limite se vuoi migliorarlo un attimo puoi cambiare cpu (PIII possibilmente, oppure se è Tualatin lascialo), metti un'altro banco di RAM, l'ignoto controller ISA forse è uno SCSI se è attaccato allo ZIP, per l'HD e audio non ci dovrebbero essere problemi a trovarli a buon prezzo.

PC@live 02-03-2016 13:19

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 43435521)
aggiungo il ritrovamento in soffitta di un fighissimo 386 dx con coprocessore (e sono sicuro perche' ce l'ha messo su mio fratello :D ). se non erro ha 2 mega di ram e windows 3

qualcuno lo vuole? :D

Iooo!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:28.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.