Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Programmi e Utility (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=37)
-   -   Excel: problematiche e soluzioni (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2102242)


giampiero 26-01-2012 17:40

Help excel
 
1 Allegato(i)
qualcuno sa riolovere questo problema:
da una lista di nomi voglio voglio che quando ne inserisco uno nuovo mi dicesse se gia è inserito ( per esempio mettendo una casella verde di fianco se il nome non è presente o rossa se è presente). la tabella è questa

Raffaele53 26-01-2012 19:16

1 Allegato(i)
X giampiero
Presumo che il nome debba finire in colonna C dopo la riga 4, questa macro controlla se è già presente. Premi Alt+F11 e la scrivi nello stesso foglio, dopo Ti crei un bottone e lo avvii

Sub InserisciDato()
nome = InputBox("SCRIVI NOME DA INSERIRE")
If nome = "" Then Exit Sub
Set Intervallo = Range("C4:C5000")
If Application.CountIf(Intervallo, nome) = 0 Then
cellavuota = Range("C4").End(xlDown).Row + 1
Cells(cellavuota, 3) = nome
Else
MsgBox "Nominativo già Presente"
End If
End Sub

X vermaccio

vermaccio 30-01-2012 14:14

grazie.

se però devo inserire questa cosa in una talebbla di 100 righe e devo applicare quanto da te espresso per ogni riga.. devo inserire tra una riga e l altra una riga di "istruzioni"?
oppure c'e il modo di mettere le righe "istruzioni" in altro sheet a parte?


es:
sheet1
A B C D F G H I
1 2 5 1 0 3 1 3 e dalla prima riga cerco il valore "n1"
0 1 3 2 6 4 3 2 e dalla seconda riga cerco "n2"
1 2 1 4 2 3 4 5 e dalla n-esima riga cerco "n3"
...
(per 100 righe)



dove n1,n2,n2,... sono definiti a parte in altre celle opportune.

il risultato delle righe finisce altrove (es: in sheet 2) fornendo quanto da te già implementato. ma va fatto per tutte e 100 le righe senza inserire altre righe in mezzo alle 100.

Raffaele53 31-01-2012 22:17

1 Allegato(i)
Spero che sia l'ultima richiesta

vermaccio 01-02-2012 08:00

grazie Raffaele.
Solo alcune delucidazioni e poi ti lascio in apce.

1)
Se ho ben capito le colonne da A ad I sono "inutili" e servono a simulare altri dati eventualmente presenti in tabella. se ad esempio elimino 2 colonne nelle formule in nero devo mettere "-16" invece di "-18" per riaggiustare?

2)
esempio della riga 4: cerchiamo gli 1 a partire da prima colonna. quindi sto analizzando tutta la stringa
1 1 0 1 1 1 0 1 0
Dovrei ottenere come posizioni degli "1":1 2 4 5 6 8
ma l'ultimo "1" è in posizione 8 mentre le posizioni fornite dal calcolo sono in "avanti" di una colonna (indica 9). motivo?

Questo pare non accadere nella ricerca degli "0" mentre accade nella ricerca degli "1".

Raffaele53 01-02-2012 12:05

1 Allegato(i)
foglio1 + foglio2, ho corretto un'errore

vermaccio 01-02-2012 14:01

il foglio 2 a che serve?

vermaccio 01-02-2012 14:49

1 Allegato(i)
in allegato una mia modifica.

1)
modificata colonna AG per la ricerca dell'ultima colonna piu a destra conterntnte il valore cercato. ho tolto gli if annidati e messo una funzione max.

2)
implementata la possibilità di cercare un valore diverso dai soli 0 e 1 ma ne trova solo uno (quello)


se confermi il funzionamento allora siamo a posto :)

Raffaele53 01-02-2012 22:51

1 Allegato(i)
Il foglio2 era >>>se ad esempio elimino 2 colonne nelle formule in nero devo mettere....
Per me risulta difficile capire lo scopo e quello che desideri....
Hai cambiato opinione in ogni post, prima 0,1 adesso a,z
Vedi Tu , credo d'averti dato una grossa mano (forse anche il braccio)
Oppure ho capito male solo io, la colonna "U" non la capisco e non la voglio capire.

vermaccio 02-02-2012 07:40

sei stato preziosissimo e disponibilissimo e ti ringrazio tanto. :)
effettivamente mi hai dato il braccio dopo avermi offerto il dito.
:) :)

vermaccio 02-02-2012 10:22

IF con SOMMA all interno?
 
ho una riga con dei valori numerici dalla cella A1 alla cella A9.

in un altra cella sommo tali valori con

=SOMMA(A1:A9)
e sin qui tutto bene.

poi voglio sapere se la somma ha dato risultato maggiore di zero e che ciò venga scritto in un altra cella ancora: allora scrivo in un altra cella

=IF(SOMMA(A1:A9)>0;"maggiore di zero";"")

però questa istruzione mi da errore #NOME?

per quale motivo?
l'If non riesce a valutare la somma se positiva o no?



es:
se sommo 4 celle "1 1 0 1"
dovrebbe dare somma=3
e dire "maggiore di zero"

vermaccio 02-02-2012 10:54

risolto. ho excel italiano e devo mettere SE e non IF. sgrunt.

Ezio92 02-02-2012 18:51

Ciao a tutti avrei bisogno di un piccolo aiuto e sapere se è possibile creare un foglio di calcolo riepilogativo ora mi spiego meglio: praticamente in questo foglio dovrei avere la somma di determinati campi di altri fogli excel. In un mese ho 30/31 fogli che corrispondo ad ogni giorno, e in questo foglio dovrei fare la somma e fare dei confronti (sempre automatici) attraverso delle formule. E' possibile ?

Kobra92 02-02-2012 20:31

formula excel se con data
 
ciao ragazzi, mi servirebbe una mano con una formula di excel.

Allora, dentro la funzione se ho cosi:

test:E3="ok"
se vero:""
se falso: ecco qua dovrei aumentare la cella in questione di 12 mesi.

mi sapete aiutare? grazie in anticipo

+Benito+ 10-02-2012 18:21

Sto impostando un foglio di calcolo ipercomplesso che non so se vedrà mai la luce, perchè non ho ancora le competenze necessarie per fare quello che ho in mente.

In una cella ho un valore (di entalpia) mettiamo 5

In una tabella ho 8760 valori orari di entalpia, ordinati in una colonna.

Mi serve un modo per:

- selezionare un intervallo delle celle della colonna (corrispondente al periodo di raffrescamento) intervenendo su un'altra cella, preferibilmente mediante menu a tendina con dati->convalida->elenco

- per ogni valore della colonna all'interno dell'intervallo, che può essere anche l'intera quantità di celle della colonna, sottrarre dal valore riportato in quella cella il valore (5), se il risultato è positivo, moltiplicarlo per un altro valore ed aggiungerlo ad una sommatoria.

- Avere la sommatoria.


In pratica, l'approccio che ho in mente è una sorta di

X=0
Y=0
FOR i="inizio intervallo" TO i="fine intervallo"
X=Cella i-esima-Valore cella(5)
SE X>0
Y=Y+X

Si può fare senza usare VBA o come si chiama quel metodo di programmazione di excel che non lo conosco?

andre88 17-02-2012 19:24

Creare macro (o utilizzare funzione)
 
Buongiorno a tutti,
dovrei creare una macro, o eventualmente capire se esiste anche solo una funzione da avviare manualmente, per modificare un file csv.

In pratica ho la necessità di eliminare tutte le righe dove, in una determinata colonna di ogni riga, compare la parola "xyz".
Ho provato in maniera spartana, ordinando la colonna per nome ed eliminando a mano le righe ma così facendo mi si corrompe il file csv che perde tutti i riferimenti.


Riuscite ad aiutarmi?


Grazie mille!

shaman.queen 20-02-2012 13:35

Files .xlsx in Office 2003
 
Buongiorno a tutti,

ho recentemente installato su un computer Office 2003. Ovviamente è incompatibile con i files con formato .docx e .xlsx , ma c'è un plugin apposta qui. http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?id=3

Devo dire che con Word ha funzionato, ma con Excel continua a non riuscire a leggere la nuova estensione.

Conoscete la soluzione?

Grazie sin da ora. :)

elsimo 22-02-2012 14:10

Buon giorno,
ho il seguente problema:
Ho 3 valori, 2 a inserimento e uno a calcolo (sottrazione dei 2) e le tre celle devono colorarsi di rosso sotto il 10% del totale, di giallo sotto il 20% di verde sopra il 20%
Ho utilizzato la formattazione condizionale per risolvere la seguente cosa
SE X< (Y*10)/100
Tuttavia la cosa non va... avete consigli?
Grazie anticipatamente.

anonimo13 25-02-2012 12:30

Salve a tutti,

Sto lavorando su un foglio excel molto pesante di 1000000 di righe e dovrei fare un grafico.

Il grafico estrapola i dati da 2 colonne, entrambe da 1000000 di righe. Sulla prima colonna ho la data e sulla seconda un numero.

Il problema risiede nel fatto che sulle due colonne soltanto alcune righe riportano dei valori mentre le altre sono vuote. Se costruisco il grafico sull'intervallo da un milione il grafico di excel si ferma alla riga 32000. Questo perchè tutte le celle vuote vengono comunque considerate nel grafico. Come posso far si che Excel ignori tutte le celle vuote costruendo il grafico soltanto sui valori "determinati".

Ciao

EnricoHU 27-02-2012 12:38

Quote:

Originariamente inviato da elsimo (Messaggio 36969366)
Buon giorno,
ho il seguente problema:
Ho 3 valori, 2 a inserimento e uno a calcolo (sottrazione dei 2) e le tre celle devono colorarsi di rosso sotto il 10% del totale, di giallo sotto il 20% di verde sopra il 20%
Ho utilizzato la formattazione condizionale per risolvere la seguente cosa
SE X< (Y*10)/100
Tuttavia la cosa non va... avete consigli?
Grazie anticipatamente.

ciao
se non funziona, le formule nella formattazione condizionale sono sbagliate

in tutte e tre le celle va inserito nell'ordine esatto:

condizione1 formula =B1<A1*10/100 (rosso)
condizione1 formula =B1<A1*20/100 (giallo)
condizione1 formula =B1>A1*19/100 (verde)

dove a1 è il totale e b1 il secondo valore inserito

CoreVD 27-02-2012 20:48

Ciao ragazzi... Ho un problema...

Devo inserire in una cella i valori contenuti in altre 2 celle...
Mi spiego meglio:
cella A1 > c'è scritto "100,00 euro"
cella A2 > c'è scritto "-50,00 euro"
nella cella a3 io voglio che si veda > "100,00 -50,00" (non il risultato, proprio i 2 numeri con il segno in mezzo)

Ho provato ad usare:
=A1&" "&A2
ma così facendo mi mette il primo numero con 4 decimali ed il secondo con 1 decimale... Ma a me servono a 2 decimali dopo la virgola...

_Firefox_ 29-02-2012 14:08

Salve,
ho un problema con la formattazione condizionale...
Ho un foglio di lavoro in cui alcune righe prendono una determinata formattazione alla presenza di dati valori, quando vado a copiare un intervallo di celle (comprendenti celle formattate con la formattazione condizionale) e andandoli a incollare su un altro file xls, non si porta dietro la formattazione condizionale.
Premesso che io non copio il valore della condizione che fa cambiare la formattazione nel primo foglio, ma voglio copiare il risultato già formattato nell'altro foglio, senza inserire formattazione condizionale (devo fare così perché è un file contenente un listino da inviare ai miei clienti).
Come faccio?
Grazie in anticipo...

CoreVD 05-03-2012 23:05

Quote:

Originariamente inviato da CoreVD (Messaggio 37000232)
Ciao ragazzi... Ho un problema...

Devo inserire in una cella i valori contenuti in altre 2 celle...
Mi spiego meglio:
cella A1 > c'è scritto "100,00 euro"
cella A2 > c'è scritto "-50,00 euro"
nella cella a3 io voglio che si veda > "100,00 -50,00" (non il risultato, proprio i 2 numeri con il segno in mezzo)

Ho provato ad usare:
=A1&" "&A2
ma così facendo mi mette il primo numero con 4 decimali ed il secondo con 1 decimale... Ma a me servono a 2 decimali dopo la virgola...

:stordita:
Nessuno saprebbe aiutarmi?

EnricoHU 06-03-2012 09:48

Quote:

Originariamente inviato da CoreVD (Messaggio 37000232)
Ciao ragazzi... Ho un problema...

Devo inserire in una cella i valori contenuti in altre 2 celle...
Mi spiego meglio:
cella A1 > c'è scritto "100,00 euro"
cella A2 > c'è scritto "-50,00 euro"
nella cella a3 io voglio che si veda > "100,00 -50,00" (non il risultato, proprio i 2 numeri con il segno in mezzo)

Ho provato ad usare:
=A1&" "&A2
ma così facendo mi mette il primo numero con 4 decimali ed il secondo con 1 decimale... Ma a me servono a 2 decimali dopo la virgola...

Ciao,

=CELLA("contenuto";A1)&" "&CELLA("contenuto";A2)

Thoruno 06-03-2012 14:01

Ciao
puoi fare così:
in A3 scrivi:
=VALUTA(A1;2)&" "&VALUTA(B1;2)
Il 2 sono i decimali.

Mario

CoreVD 06-03-2012 20:34

Ringrazio entrambi, ma la soluzione più corretta nel mio caso è la seconda.

Quote:

Originariamente inviato da Thoruno (Messaggio 37046939)
=VALUTA(A1;2)&" "&VALUTA(B1;2)
Il 2 sono i decimali.

In B1 ho la seguente forma scritta "- € 50,00". Se faccio come da tua formula, però in A3 mi esce "-€ 50,00".
Hai una vaga idea di perchè mi tolga lo spazio tra il meno e l'euro?

khael 06-03-2012 21:50

scusate la domanda niubba ma non ho trovato risposta su google (non so come cercare).

Ho un elenco di circa 300 righe; ho eliminato alcune righe e quindi la numerazione delle righe non è più' sequenziale...
Comandi tipo =somma ovviamente non funzionano!
Come ripristino le rige che ho cancellato?

grazie!!

ps: cercando di spiegarmi meglio le righe passano da 49 a 53!!

khael 06-03-2012 21:58

infatti la domanda era niubba....
sti geni hanno nascosto e non eliminato le celle
ghghgh odio quando modificano i miei file di excel
:doh: :doh: :doh: :doh:
scusatemi :P

Thoruno 07-03-2012 09:01

Ciao,
come ho fatto io le celle sono formattate come valuta, quindi il segno - si posiziona sempre vicino al primo carattere; mentre nell'altro caso penso che le celle siano formattate come testo.

Mario

clockover 07-03-2012 13:14

Salve a tutti

Ho effettuato alcuni test con un software che per determinati valori di input mi restituisce un valore di output temporale in millisecondi.

Il mio problema è questo:
ho utilizzato come input 4 differenti valori: 100, 500, 1000, 1500. Per ognuno di questi ho ricevuto un output differente.
Il grafico che mi sono ricavato avrebbe però un asse delle ordinate corretto pari al range del tempo impiegato, mentre quello delle ascisse non sarebbe perfettamente in scala dato che 100, 500, 1000 e 1500 non sono, a parte gli ultimi 3, neanche dei multipli (per essere multipli di 500 avrei dovuto fare 1, 500, 1000, 1500).


Come posso modificare l'asse in modo che rispecchi le mie esigenze? Ovviamente ogni punto rilevato del grafico deve far riferimento a quei valori di input anche modificando l'ascissa.

Grazie a tutti

edit
Excel per Mac 2011

khael 11-03-2012 18:44

salve a tutti;
ho cercato per ore su google e fatti tanti tentativi ma non sono venuto a capo;
devo fare un grafico a torta (e fin qui ci siamo).

Poi dovrei fare un ulteriore spaccato di uno spicchio di torta:
ho uno spicchio (44%) e dovrei dividerlo in tanti altri piccoli spicchi!
Avete un'idea di come diavolo farlo??

grazie!

Alpha Centauri 12-03-2012 11:38

sfasamento riferimenti di cella/collegamenti aggiungendo una colonna
 
Ragazzi, da giorni mi sbatto su un problema che dovrebbe essere banale, ma non trovo risposta (nemmeno avendo letto pagine e pagine su internet: forse sbaglio chiave di ricerca).
Ho un foglio di lavoro con molte entrate, e di tanto in tanto devo aggiungere intere colonne o righe. Il problema è che quando lo faccio, le formule riescono ad aggiornare i riferimenti di cella, mentre i semplici collegamenti di una cella all'altra no.
Mi spiego con un esempio: immaginate che alla cella F1 aggiungo un collegamento in modo che quando ci clicco sopra mi selezioni la cella C1. Ebbene, se poi successivamente alla creazione del collegamento fra la cella F1 e la C1, ho necessità di aggiungere un'intera colonna ad es fra le colonne A e B (con ciò "spostando" verso dx di una posizione tutte le altre colonne dalla B in poi), il collegamento della cella F1 viene sfasato, perchè continua a riferirsi alla cella C1, quando per mantenere la sua utilità dovrebbe (ora che ho aggiunto una colonna) puntare alla cella D1 (che contiene il valore della cella C1 prima che aggiungessi una colonna al foglio di lavoro). Se fosse una formula, l'aggiornamento dei riferimenti invece funzionerebbe in automatico e senza problemi.

Ho letto dei riferimenti di cella assoluti e relativi, ma non mi ha aiutato a risolvere.

Poi, visto che come detto le funzioni non vengono "sfalsate" dall'aggiunta di colonne o righe, ho provato a creare il collegamento di una cella all'altra utilizzando la funzione "collegamento ipertestuale", ma se la utilizzo per puntare ad un file esterno al mio foglio excel funziona, se invece cerco di farla puntare semplicemente ad una cella interna al mio foglio excel, mi si apre la finestra con il messaggio "impossibile aprire il file specificato".

Come posso risolvere?

Dindi 12-03-2012 16:01

3 problemi per uno che sa usare poco excel
 
Ciao a tutti, vi chiedo un aiuto per due problemi che ho:

Ho creato una serie di colonne dove sono inseriti i numeri di lettura dell'acqua.
I problemi sono due: innanzitutto i numeri cominciano con una serie di zeri (0001456 per esempio) l'unica soluzione perchèp il numero non mi cambi, è di impostare la cella in formato testo, altrimenti i numeri vengono sempre cambiati o comunque gli zeri davanti vengono eliminati. C'è un modo per dirgli non cella di testo ma altro, perchè vedo che c'è un triangolino verde in ogni singola cella in alto a sinistra come un avviso di dato non corretto.

La seconda cosa è che gli ultimi 3 numeri di ogni lettura sono rossi, è possibile far apparire gli ultimi 3 numeri in rosso?

Infine la terza cosa è che devo far fare la differenza di lettura tra il valore precedente e quello successivo. Io ho impostato, per esempio: = D7-D6, ma rimane questa scritta e non compie alcuna operazione. Forse perchè la cella è impostata in formato testo?

Come fare?
Grazie mille

emmedi 12-03-2012 16:23

Perché complicarsi la vita in questo modo?
123 preceduto da 2, 15, 256, ecc. zeri, o nessuno, sempre 123 si legge e sempre 123 viene considerato nei calcoli.
Quanto alla parte in rosso rappresentano la frazione dell'unità; quindi è sufficiente che metti la virgola e sei a posto.

Dindi 12-03-2012 17:01

Quote:

Originariamente inviato da emmedi (Messaggio 37086229)
Perché complicarsi la vita in questo modo?
123 preceduto da 2, 15, 256, ecc. zeri, o nessuno, sempre 123 si legge e sempre 123 viene considerato nei calcoli.
Quanto alla parte in rosso rappresentano la frazione dell'unità; quindi è sufficiente che metti la virgola e sei a posto.

Lo so, però ho provato che se metto in modalità numerica con i 3 decimali, questi ultimi non posso trasformarli in rosso, mentre lasciando in modalità testo, gli ultimi 3 riesco a metterli in rosso. Solo che le operazioni poi non funzionano.

Raffaele53 12-03-2012 20:18

>>>i numeri cominciano con una serie di zeri (0001456 per esempio)
Il testo lo puoi sommare A1=0000,111 + A2=000,222 = A3=(A1*1)+(A2*1) = 0,333
Se invece vuoi usare numeri = Formatto celle personalizzato =0000000,000
Doppio colore in una cella numerica non credo si possa fare.

X Alpha Centauri
Collegamento alla cella C1 a cosa serve cliccare su F1 per selezionare la cella C1?
Metti una formula in F1 =$C$1

Alpha Centauri 13-03-2012 07:09

Quote:

Originariamente inviato da Raffaele53 (Messaggio 37087979)
X Alpha Centauri
Collegamento alla cella C1 a cosa serve cliccare su F1 per selezionare la cella C1?
Metti una formula in F1 =$C$1

Beh, io spesso metto anche molto testo a descrizione di dati, tabelle e formule nei miei fogli excel, e perciò spesso in un foglio di lavoro dove ci sono dati, mi fa comodo richiamare la loro descrizione che si trova ad es in un altro foglio di lavoro. Con il link posso creare il collegamento dalla cella che contiene il dato stesso, con il metodo tuo invece dovrei riempire anche il foglio dati di descrizioni, e dovrei utilizzare un'ulteriore cella rispetto a quella del dato. Insomma, banalmente posso dirti che a volte un dato lo si può analizzare/utilizzare sotto più punti di vista/in più modi, (in un modo in un foglio di lavoro, ed in un altro nell'altro foglio di lavoro), perciò è utile collegare le 2 differenti analisi che stanno nei 2 differenti fogli di lavoro.
Solo che incredibilmente, di default, il collegamento si sfasa se aggiungo colonne o righe, rendendo di fatto inutilizzabile il collegamento stesso. E nei fogli di lavoro complessi, pieni di entrate, è molto complicato poi andare a ricercare il giusto riferimento di cella. :mc: :mc: Ho cercato su internet per un paio di settimane, ma non riesco a trovare nemmeno un altro utente che abbia posto il mio stesso quesito: mi chiedo se non abbia sbagliato le parole chiave per la ricerca. :stordita:

vermaccio 14-03-2012 15:33

funzione conta.valori con range dinamico
 
funzione conta.valori con range dinamico



Devo contare, in una colonna, quante righe contengono valori in un certo range (es: seconda colonna, ma solo tra riga 2 e riga 10)

celle:
B2=contiene un numero
B3=vuoto
B4=contiene un numero
B5=contiene un numero
B6=vuoto
B7=vuoto
B8=vuoto
B9=contiene un numero
B10=contiene un numero
ovvero solo 5 celle contengono valori.


quindi se scrivo
=CONTA.VALORI(B2:B10) otteniamo "5" ed è giusto.


Ma (e questa è la domanda) se la riga sin cui contare (in questo caso "10") fosse definita in un altra cella?

Mi spiego meglio. Ho una cella G2 che contiene il valore 10.
G2=10

Come modifico l istruzione suddetta in modo che dia il risultato di =CONTA.VALORI(B2:B10) ma sostituendo nell istruzione a "B10" il "B"+"contenuto cella G2)?

Ho effettuato un tentativo ma è fallito. Ecco come ho fatto:

L'istruzione
INDIRIZZO(2;2;4)&":"&INDIRIZZO(10;2;4)
fornisce
"B3:B10"
e quindi sostituendo 10 con G2 (che contiene il valore 10)
INDIRIZZO(2;2;4)&":"&INDIRIZZO(G2;2;4)
ottengo sempre
"B3:B10"

ho quindi provato ad unire l istruzione conta.valori con l istruzione indirizzo:

=CONTA.VALORI(INDIRIZZO(2;2;4)&":"&INDIRIZZO(G2;2;4))

ma non ottengo "5" ma una cosa priva di senso. come mai? come risolvo?

Raffaele53 14-03-2012 19:28

=CONTA.VALORI(INDIRETTO(INDIRIZZO(2;2;4)&":"&INDIRIZZO(G2;2;4)))

menelaus 15-03-2012 12:15

PIANO FERIE
 
ciao ragazzi,c'è tra voi un'anima pia che può fornirmi un piano ferie già pronto all'uso? ho provato a cercare su google ma nulla fa al caso mio. a me serve un foglio di lavoro per pianificare le ferie delle mie 25 risorse di filiale, diviso per mesi e che magari abbia già i giorni non lavorativi predefiniti. grazie mille.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:08.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.