Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


ABCcletta 02-02-2011 14:22

Rieccomi!

Passati i 15 giorni post-intervento a fare esercizi da solo in casa ma con costanza. Alla visita avevo una estensione completa e flettevo fino a poco più di 90°.

Ora sono al terzo giorno di fisioterapia da un terapista di fiducia. Sto vedendo le stelle. Oggi durante i piegamenti di routine ho sentito uno schiocco con una dolorazione improvvisa che è durata per circa 2 o 3 minuti. Che sarà stato?

Danilson 02-02-2011 15:24

puo' essere tutto, di solito solo le subdole aderenze che si creano all'interno del ginocchio che quando si rilassano vedi le stelle

a 5 mesi a me capita ancora, ieri inspiegabilmente un dolore lancinante mi ha attraversato tutta l'articolazione

ti devi abituare a queste cose le avrai per un bel di tempo, ma sono cose momentanee che danno fastidi solo sul momento, stai tranquillo e procedi a testa alta

filippo881 02-02-2011 16:06

Quote:

Originariamente inviato da ABCcletta (Messaggio 34352174)
Rieccomi!

Passati i 15 giorni post-intervento a fare esercizi da solo in casa ma con costanza. Alla visita avevo una estensione completa e flettevo fino a poco più di 90°.

Ora sono al terzo giorno di fisioterapia da un terapista di fiducia. Sto vedendo le stelle. Oggi durante i piegamenti di routine ho sentito uno schiocco con una dolorazione improvvisa che è durata per circa 2 o 3 minuti. Che sarà stato?

Tranquillo, non dovrebbe essere niente di grave. Come ti ha detto Danilson si tratta delle aderenze. Io non ho mosso il ginocchio per due settimane dopo l'infortunio e si era bloccato. Mi costrinsero a forzare ben oltre la soglia del dolore per ritrovare la flessione. Era molto doloroso ma procedeva bene solo che ad un certo punto, senza forzare più del solito, ho sentito uno strappo fortissimo e sono stato 2-3 minuti a fissare il soffitto senza fiatare per il dolore! Mi hanno rassicurato e anzi mi hanno detto che era un buonissimo segno del lavoro che stavo facendo. Vai tranquillo e continua a lavorarci con calma!

gomma2408 02-02-2011 16:09

Quote:

Originariamente inviato da ABCcletta (Messaggio 34352174)
Rieccomi!

Passati i 15 giorni post-intervento a fare esercizi da solo in casa ma con costanza. Alla visita avevo una estensione completa e flettevo fino a poco più di 90°.

Ora sono al terzo giorno di fisioterapia da un terapista di fiducia. Sto vedendo le stelle. Oggi durante i piegamenti di routine ho sentito uno schiocco con una dolorazione improvvisa che è durata per circa 2 o 3 minuti. Che sarà stato?

esatto, sono le aderenze che si formano fra tessuti che dovrebbero scorrere fra loro, ma durante la cicatrizzazione, si "saldano" ed il cui movimento fa "staccare".....:D Più la fisioterapia è "aggressiva" (in senso buono e nei limiti di ognuno, ovviamente!!!!) e meno siformano.... a me non è mai successo, ad esempio, ad altri con me nella stessa palestra con lo stesso fisioterapista sì.
Però c'è da dire che non gli ho dato tempo di formarsi, in flessione dopo 15gg dall'operazione ero a circa 10cm, da posizione supina, fra tallone e gluteo.... :ciapet: tutto il giorno riposavo disteso per molte ore con il ghiaccio, perchè avevo il gin gonfio, e quindi circa 4 volte al giorno facevo i piegamenti al ginocchio per 10 volte ognuna al max delle mie possibilità di resistenza..... però mi venivano i sudori freddi tutte le volte :muro: :help: !!!!

Quindi tutto nella norma dovrebbe essere, non ti preoccupare! ;) soprattutto se dopo qualche minuto il dolore passa quasi del tutto......

gomma2408 02-02-2011 16:14

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 34353498)
Tranquillo, non dovrebbe essere niente di grave. Come ti ha detto Danilson si tratta delle aderenze. Io non ho mosso il ginocchio per due settimane dopo l'infortunio e si era bloccato. Mi costrinsero a forzare ben oltre la soglia del dolore per ritrovare la flessione. Era molto doloroso ma procedeva bene solo che ad un certo punto, senza forzare più del solito, ho sentito uno strappo fortissimo e sono stato 2-3 minuti a fissare il soffitto senza fiatare per il dolore! Mi hanno rassicurato e anzi mi hanno detto che era un buonissimo segno del lavoro che stavo facendo. Vai tranquillo e continua a lavorarci con calma!

ehh.....:D si prende un bello spavento quando dopo operati si sentono quei dolori..... viene da pensare che hai rovinato tutta l'operazione fatta e ti si è rotto anche il nuovo legamento!!!! :D :D :D

filippo881 02-02-2011 18:40

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34353573)
ehh.....:D si prende un bello spavento quando dopo operati si sentono quei dolori..... viene da pensare che hai rovinato tutta l'operazione fatta e ti si è rotto anche il nuovo legamento!!!! :D :D :D

Eh ti credo! Ma secondo te è possibile che gli sia successo perchè ha cominciato la fisioterapia dopo 15 giorni? Non che questo comprometta qualcosa, però in 15 giorni le aderenze si formano.

Danilson 02-02-2011 19:18

bhe la fisioterapia si inizia subito, immediatamente, io dopo 3 giorni ero gia' sotto le mani degli esperti, piu' ritardi piu' si fa fatica

ma in tutti i casi vai tranquillo, io mi sono preso una settimana di riposo in questi giorni ed è successo anche a me dopo ben 5 mesi .. addirittura a me lo ha fatto con un leggero cedimento sembrava quasi che fossi andato in iperestensione, lo fa dopo riposo e muscolo freddo, la gamba va tenuta allenata il piu' possibile

fa parte delle tante cosettine che ti porterai dietro, ma non è nulla di grave, anzi, fa parte del gioco

Danilson 02-02-2011 19:21

aggiungo anche che questa è una stagione infame per il recupero, il freddo non aiuta per niente e fa succedere queste cose con molta piu' facilità

se ci fosse un clima meno rigido si avrebbero la metà di questi problemi, fondamentalmente capitano per debolezza generale e inverno il muscolo fa molta piu' fatica a restare in tiro per tenere l'articolazione stabile

alex642002 02-02-2011 21:16

Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34347700)
Carissimi,

sono un vecchio utente di hwupgrade e, dopo aver letto parecchie pagine di questa discussione, non posso che ringraziarvi per i preziosi contributi che avete sinora offerto.

Quasi 3 anni, a causa di un'infortunio occorso durante una partita di basket, mi sono lesionato LCA ed menisco.

Su consiglio di un medico sportivo ho seguito un "severo" protocollo di riabilitazione con il quale ho ottenuto ottimi risultati.
A parte il basket (e lo sci), ho riacquisito una buona stabilità del ginocchio (che mi ha permesso senza problemi di dedicarmi sia alle attività subacquee - immersioni ed apnea- che con il running anche su sentieri di montagna).

Tutto è andato bene sino allo scorso 24 di dicembre (sì, proprio la vigilia di Natale), quando con un movimento banalissimo (un salto) ed il seguente atterraggio sulla gamba "malata" mi sono procurato una distorsione.
Prima ed unica volta che mi capita dopo l'infortunio del 2008. Non ho mai accusato dolore in questi anni, nemmeno dopo 10 km di corsa su sentieri di montagna.

A questo punto tutte le mie certezze sulla stabilità del mio ginocchio sono scomparse. Ho effettuato subito una RMN dal quale è emersa la lesione del LCA, un edema osseo (spero portato dal trauma distorsivo) ed altri problemi vari.

Domani mi attende la visita dall'ortopedico... Non vedo altre soluzione se non affidarmi alle mani di un esperto!
Dopo aver letto le vostre esperienze, non dico di affrontare il più che probabile intervento a cuor leggero, ma sicuramente con qualche consapevolezza in più.
E poi, in fin dei conti, ci sono problemi ben più grandi nella vita!

Ci sentiremo nei prossimi giorni.

Buona serata a tutti.

Ciao carissimo,il tuo caso mi interessa molto,perchè è molto simile al mio.Anch'io nel Novembre 2008 mi sono infortunato:lesione del menisco,lesione o rottura del LCA(ancora non l'ho ben capito)e lesione del collaterale:triplice infausta,che poi infausta non è per niente.Il mio ortopedico ritenne opportuno nel mio caso operarmi solo di menisco,dopodichè ho ripreso a fare tutte le attività(nuoto,tennis,pallavolo e trekking)senza alcun problema di stabilità.Controlli ogni 6 mesi,tutto ok.Ora quello che ti è successo mi fa pensare :confused: Ma tu non ti eri operato affatto quindi?

ABCcletta 03-02-2011 01:45

Grazie ragazzi! Vi terrò aggiornati sull'andamento del recupero, continuiamo a lavorare!

chris83 03-02-2011 20:20

ciao a tutti..vi riporto un po' di aggiornamenti..

sono alla 16esima settimana,e come recupero penso di andare abbastanza bene.
vado 3 volte a setimana in palestra(lun.merc.ven.)

faccio:

cyclette 20 minuti
leg press 30kg
leg estension 15 kg 80° 30°
leg curl 15 kg(aggiunta da 2 settimane)
step up con pesi su gradino
3 tipi di stretching
e 20 minuti di tapis roulant

come dicevo nei vari post precedenti soffrivo(e ancora un po' tutt'ora)quando da seduto cercavo di flettere aiutandomi con la mano il ginocchio al massimo.dalla visita dall'ortopedico risultava che era il muscolo pobliteo a provocarmi quel dolore.per 10 giorni ho usato i cerotti,che mi sono stati un po' utili.devo dire che da quando ho cominciato la leg curl la cosa e' cambiata drasticamente.il dolore e' diminuito di molto,certo se spingo al max il dolore si sente non fortissimo ma si sente,ma in ogni modo mi ha aiutato.

sottolineo che per ora ancora non corro anche se avrei dovuto gia' iniziare

secondo voi 3 volte a settimana e poco facendo tutti quegli esercizi?l'alternanza mi e' stata consigliata dal preparatore,anche perche penso che se andassi tutti i santi giorni in palestra sarebbe esagerato e fisicamente quelle 2 orette 1 giorno si 1 no non sono mica facili con quel lavoro.a me pero' sembra di far poco sentendo i pareri altrui.considerate che gli esercizi a casa ho finito di farli da 2 mesi perche l'ortopedico mi ha detto che se vado in palestra e' inutile farli anche a casa.voi che dite?pensate che sono un po' indietro col recupero?considerate anche che ho cominciato ad andare con piu' fequenza in palestra da inizio gennaio,visto che a dicembre ogni 2 per 3 cera una festa e la palestra era chiusa..

altra domanda...il classico piegamento che fa fare il fisoterapista prima della palestra(in piedi mani sui finachi flettere le ginocchia e fermarsi a meta' caricando un po' piu' sul ginocchio operato)io ho provato a farlo solo su una gamba,mi riesce ma cmq sento dolore davanti al ginocchio.sti dolori li avevate anche voi?

ps.oggi ho visto il lavoro che sta facendo frey il portiere della fiorentina per recuperare..certo lui e' un professionista,e sara' piu' facilitato,pero' tanti esercizi io non li ho mai visti.senza contare che a dir suo sta dalla mattina alla sera in palestra..

alex642002 03-02-2011 21:43

Quote:

Originariamente inviato da chris83 (Messaggio 34364712)
ps.oggi ho visto il lavoro che sta facendo frey il portiere della fiorentina per recuperare..certo lui e' un professionista,e sara' piu' facilitato,pero' tanti esercizi io non li ho mai visti.senza contare che a dir suo sta dalla mattina alla sera in palestra..

Normale:ha un fisico che glielo permette.NOi crolleremmo dopo una giornata di QUELLA fisioterapia.

Danilson 03-02-2011 23:26

devi vedere cosa han fatto fare a miccoli operato con una lesione al posteriore

roba che io non riesco a fare manco da sano

non guardare i professionisti loro sono un altro mondo!

gillu 04-02-2011 00:51

L'altro giorno sono stato dall'ortopedico.

Per farla breve: lesione LCA, rottura menisco laterale e mediale.
Le varie prove hanno evidenziato la lassità del ginocchio che non tiene più come teneva prima.

Ma la cosa più "divertente" è stata l'esame delle lastre della RMN.
Prima lastra sul visore: "qui il segnale del legamento si vede, sperando non si tratti di "falso"". In me, ovviamente, si è accesa la speranza che si fosse verificato il miracolo...
Seconda lastra sul visore: "no no, qui proprio non c'è".
Terza lastra sul visore: "nemmeno qui".
Quarta lastra: "ecco, qui si vede benissimo anche la frattura del menisco".

EVVAI!!!!

Con ogni probabilità la distorsione della vigilia di Natale è stata fatale per il menisco.

In ogni caso lo specialista mi ha fatto un'ottima impressione. Competente, disponibile a fornire spiegazioni.
Mi ha fatto un discorso molto franco, che suonava così: io non consiglio a nessuno l'intervento.
Spiego cosa a cosa serve il LCA, dico al paziente cosa può fare e cosa non può fare con il ginocchio in quelle condizioni. Poi lascio a lui la scelta.

Io ci ho pensato 30 secondi ed ho confermato la scelta che in cuor mio avevo già preso da settimane: andiamo sotto i ferri!
Così, a fine mese massimo inizi del prossimo verrà il mio turno.

Mi ha spiegato che utilizza il legamento semieccetera e che durante l'intervento inietta il fattore di crescita (argomento che non mi sembra sia stato molto trattato nel forum, per lo meno nelle pagine che ho letto finora) e che ciò comporta i primi 15 giorni in scarico totale.
Sopravviverò!

Intanto, per arrivare pronto all'intervento, devo proseguire l'attività in palestra. A questo proposito, se qualcuno potesse suggerirmi (anche in PVT se non vuole "esporsi") qualche esercizio gliene sarei grato.

Per Alex: io non mi sono operato dopo il primo infortunio, quello che mi ha lesionato il crociato, ma ho fatto diversi mesi di riabilitazione.
A quattro mesi dall'intervento mi sentivo di avere un ginocchio sano. Non ho più giocato a basket però. Ho provato a fare un allenamento dopo quasi nove mesi, ma ero bloccato, sentivo il ginocchio scricchiolare e non me la sono proprio sentita.

Posso dirti che fino al 24.12 non ho avuto il minimo problema da questo ginocchio. Poi però questa seconda distorsione mi ha fatto capire che così non si poteva andare avanti.
Se vuoi posso mandarti in pvt il referto così puoi confrontare la mia lesione con la tua...

Ancora un grandissimo ringraziamento per i vostri interventi. Se ho deciso di farmi operare è anche perché ho letto le vostre esperienze che mi hanno fatto capire che, con grande impegno, si può recuperare molto e molto bene.

gomma2408 04-02-2011 09:11

ciao gillu,
il discorso che l'ortopedico "non consigli a nessuno di operarsi" lo capisco sinceramente poco.... avrà inteso dire che semmai ci saranno casi e casi, per i quali lui ritiene che anche non operandosi si possa comunque tranquillamente andare avanti.
Diciamo "che mette le mani avanti" dando per scontato che poi molti possono essere "pigri" nel fare la riabilitazione....:D e comunque non è il discorso solo del LCA (importantissimo!) ma anche la lesione al menisco non è da trascurare.... dipende da come è, però anch'essa contribuisce al deterioramento precoce delle cartilagini......

Quello che ti posso dire io, da ignorante della materia, è che la necessità di operarti l'hai vissuta purtroppo già da te sulla tua pelle, ....:( anche SMETTENDO il basket, e altre cosucce, alla fine ti è capitata un'altra distorsione.... facendo ulteriori danni. A questo punto, non è questione solo di tornare a giocare (vabbè, già che ci sei, :D ;) ) ma soprattutto per scongiurare o ridurre al minimo le possibilità di una futura artrosi l'operazione è l'indicazione terapeutica standard, penso.
Cioè ormai le tecniche sono migliorate e consigliano l'operazione anche a persone la cui età indica che non avranno una attività fisica particolarmente intensa e/o pesante, a maggior ragione se si ha meno di 40 anni, indicativamente, l'operazione, assicurando un ripristino di una buona stabilità del ginocchio, allontana i rischi di gonartrosi.

Altra cosa: ma i menischi li hai lesionati tutti e due???? hai parlato di menisco laterale e mediale...... è difficile con una distorsione lesionarli entrambi, perchè dipende dal senso della distorsione, (cioè se il gin è extraruotato o intraruotato) forse uno era lesionato già da prima ed il secondo con la dist del 24/12.... .

gomma2408 04-02-2011 09:22

@ chris83,

ciao, la palestra che fai è un programma standard come intensità, penso che ti facciano fare gli esercizi che ritengono adatti a te.... per poi inserirli piano piano altri. Piuttosto strano che a questo punto avresti dovuto per lo meno iniziare a correre.... hai avuto qualche problema che persiste?

L'intensità uno la sente anche da sè... negli esercizi può caricare un kg in più ogni volta, ecc....

Certo mi rimane sempre questa curiosità, come avevo avuto modo di parlarne molto tempo fa.... la questione della leg-press! cioè, io vabbè avevo quella a seduta orizzontale (più "facile", sembra.....) però dopo 3 mesi in monopodalico facevo (senza affondi, eh! solo max 90 gradi di flessione.....) circa 200kg..... e non sono un culturista!!!!! :D (peso "solo" 90kg ma di panza.....:ciapet: ). Voi parlate di 30/40 kg....quello che mi stupisce è che anche donne che si erano operate dopo un mese di esercizio al Vector (una sorta di leg press a elastici) iniziavano già con 60kg poi alla leg press.....:confused: :confused: :confused: di sicuro sono kg DIVERSI!!!!! :p

Delfino81 04-02-2011 13:44

Quote:

Originariamente inviato da Danilson (Messaggio 34355263)
bhe la fisioterapia si inizia subito, immediatamente, io dopo 3 giorni ero gia' sotto le mani degli esperti, piu' ritardi piu' si fa fatica

ma in tutti i casi vai tranquillo, io mi sono preso una settimana di riposo in questi giorni ed è successo anche a me dopo ben 5 mesi .. addirittura a me lo ha fatto con un leggero cedimento sembrava quasi che fossi andato in iperestensione, lo fa dopo riposo e muscolo freddo, la gamba va tenuta allenata il piu' possibile

fa parte delle tante cosettine che ti porterai dietro, ma non è nulla di grave, anzi, fa parte del gioco


anche là ci sono casi e casi....da quanto io en sappia c'è chi la inizia subito,e c'è chi la inizia dopo na settimana, chi dopo due, chi come se non erro come Stefano, dopo 3.....

x fisioterapia si intende la ginnastica "attiva"! buona parte delle persone che sento iniziano ad andare in un centro dopo che tolgono i punti, dunque le prime due settimane a casa, ma ovviamente non è che devi stare senza far nulla, ma comunque fai essenzialmente isometria, kinetec, e ghiaccio!

piu che altro una domanda mi verrebbe da farla io a voi....se mi dovessi ricostruire lca e lcp troverò un fisioterapista valido? :rolleyes: ormai x l'LCA cosi come lo anno operare in molti chirurghi, cosi molti fisioterapisti ci sanno mettere mani....ma una lesione combinata non so.....non vorrei trovarmi qualche incapace! un fisioterapista incapace è in grado di compromettere in modo IRREPARABILE il buon risultato dell'operazione? cioè che x la serie anche se poi vai a pagamento presso il preparatore atletico di Miccoli, Frey, o MAradona, non può far piu nulla e che so resti zoppo ecc? (come dico sempre, nn me ne frega nulla di dribblare in campo, voglio solo evitare di uscirne peggio di come sto!) xke anche quando mando email a medici vari che gentilmente mi rispondono la prima cosa che dicono "il suo è un caso complesso....." e il morale mi finisce a terra, poi come se non lo sapessi! :rolleyes:

Stefano Landau 04-02-2011 17:50

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34369806)
anche là ci sono casi e casi....da quanto io en sappia c'è chi la inizia subito,e c'è chi la inizia dopo na settimana, chi dopo due, chi come se non erro come Stefano, dopo 3.....

x fisioterapia si intende la ginnastica "attiva"! buona parte delle persone che sento iniziano ad andare in un centro dopo che tolgono i punti, dunque le prime due settimane a casa, ma ovviamente non è che devi stare senza far nulla, ma comunque fai essenzialmente isometria, kinetec, e ghiaccio!

piu che altro una domanda mi verrebbe da farla io a voi....se mi dovessi ricostruire lca e lcp troverò un fisioterapista valido? :rolleyes: ormai x l'LCA cosi come lo anno operare in molti chirurghi, cosi molti fisioterapisti ci sanno mettere mani....ma una lesione combinata non so.....non vorrei trovarmi qualche incapace! un fisioterapista incapace è in grado di compromettere in modo IRREPARABILE il buon risultato dell'operazione? cioè che x la serie anche se poi vai a pagamento presso il preparatore atletico di Miccoli, Frey, o MAradona, non può far piu nulla e che so resti zoppo ecc? (come dico sempre, nn me ne frega nulla di dribblare in campo, voglio solo evitare di uscirne peggio di come sto!) xke anche quando mando email a medici vari che gentilmente mi rispondono la prima cosa che dicono "il suo è un caso complesso....." e il morale mi finisce a terra, poi come se non lo sapessi! :rolleyes:

La fisioterapia l'ho iniziata la mattina dopo l'operazione facendo alcuni esercizi che mi hanno mostrto, ma che poi potevano essere fatti in autonomia.
Sono quindi andato avanti appunto 3 settimane a casa (il periodo di 'malattia' lavorativa nel quale non sono mai uscito di casa eccetto che per levare i punti) facendo tali esercizi, fino a quando, finite le 3 settimane, sono andato nel centro di fisioterapia e li ho iniziato a farmi seguire 3 volte alla settimana, prima soprattutto piscina, poi ho iniziato a inserire la palestra e lentamente a togliere la piscina.
Ricapitolando sono stato operato il 16 marzo 2009 e dopo 3 settimane esatte ho iniziato con la fisioterapia mediamente 3 volte alla settimana fino a fine giugno (il periodo coperto dall'assicurazione), poi sono andato avanti ancora con 2 volte alla settimana fino a metà luglio, cioè fino all'ultima visita di controllo.
Quindi mi sono iscritto a una palestra dove lavorava un personal trainer che gia conoscevo e da li mi sono fatto seguire per 1 volta alla settimana fino novembre 2010, in questo periodo comunque facevo palestra tra le 2 e le 3 volte a settimana con ogni tanto in aggiunta delle uscite a correre sotto casa.

Delfino81 04-02-2011 19:21

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 34372279)
La fisioterapia l'ho iniziata la mattina dopo l'operazione facendo alcuni esercizi che mi hanno mostrto, ma che poi potevano essere fatti in autonomia.
Sono quindi andato avanti appunto 3 settimane a casa (il periodo di 'malattia' lavorativa nel quale non sono mai uscito di casa eccetto che per levare i punti) facendo tali esercizi, fino a quando, finite le 3 settimane, sono andato nel centro di fisioterapia e li ho iniziato a farmi seguire 3 volte alla settimana, prima soprattutto piscina, poi ho iniziato a inserire la palestra e lentamente a togliere la piscina.
Ricapitolando sono stato operato il 16 marzo 2009 e dopo 3 settimane esatte ho iniziato con la fisioterapia mediamente 3 volte alla settimana fino a fine giugno (il periodo coperto dall'assicurazione), poi sono andato avanti ancora con 2 volte alla settimana fino a metà luglio, cioè fino all'ultima visita di controllo.
Quindi mi sono iscritto a una palestra dove lavorava un personal trainer che gia conoscevo e da li mi sono fatto seguire per 1 volta alla settimana fino novembre 2010, in questo periodo comunque facevo palestra tra le 2 e le 3 volte a settimana con ogni tanto in aggiunta delle uscite a correre sotto casa.

ma x informarsi della copertura del servizio sanitario nazionale a chi mi devo rivolgere??

cioè il passaggio che mi manca, è la "scelta" e il presentarsi al centro di fisioterapia...come avviene? (lasciando perdere il mio caso che forse chiederò ricovero se la voglio fa a roma xke nn ho assistenza!)ma ad esempio mi opero domani, due giorni di ospedale e poi a casa finke nn mi levano i punti....(faccio un esempio)...dopo due settimane, che faccio, vado al centro che ho scelto e dico "salve scusi se nn le stringo la mano xke devo reggermi sule stampelle :D , ho deciso di fare fisioterapia presso il vs centro" e gli do le "cartacce" del medico...oppure fin da quando vengo dimesso devo telefonare x prenotarmi a una sorta di lista d'attesa, ecc? il tuo centro era privato, nn dovrebbero esserci problemi, mi preoccupano piu che altro quelli pubblici convcenzionati col S.s.N.! :mbe:

gillu 04-02-2011 20:45

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34367233)
CUT

Effettivamente io ho condensato il discorso dell'ortopedico, ma il senso era esattamente quello che intendevi tu!

E per il menisco penso proprio sia andata come dici tu, anche perché dalla prima RMN di tre anni fa sembrava ci fosse la frattura, ma le immagini non erano chiare.

Una domanda a voi esperti... ma senza menischi si sopravvive?!?!?!?

Per DELFINO81

Se farai fisioterapia presso una struttura pubblica oppure presso un centro convenzionato ti consiglio di prendere contatti prima, non solo per il problema logistico delle stampelle, ma anche e soprattutto per capire se ci sono e quanto sono lunghe le liste d'attesa.
Di più temo di non saperti dire, anche perché tutto dipende dal sistema sanitario della regione in cui ti trovi.

Stefano Landau 05-02-2011 00:43

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34373015)
ma x informarsi della copertura del servizio sanitario nazionale a chi mi devo rivolgere??

cioè il passaggio che mi manca, è la "scelta" e il presentarsi al centro di fisioterapia...come avviene? (lasciando perdere il mio caso che forse chiederò ricovero se la voglio fa a roma xke nn ho assistenza!)ma ad esempio mi opero domani, due giorni di ospedale e poi a casa finke nn mi levano i punti....(faccio un esempio)...dopo due settimane, che faccio, vado al centro che ho scelto e dico "salve scusi se nn le stringo la mano xke devo reggermi sule stampelle :D , ho deciso di fare fisioterapia presso il vs centro" e gli do le "cartacce" del medico...oppure fin da quando vengo dimesso devo telefonare x prenotarmi a una sorta di lista d'attesa, ecc? il tuo centro era privato, nn dovrebbero esserci problemi, mi preoccupano piu che altro quelli pubblici convcenzionati col S.s.N.! :mbe:

La prima visita di controllo potevo farla in ospedale con un normale ticket o forse era compresa nell'operazione, ho invece preferito farla privatamente per iniziare ad informarmi della fisioterapia.
Arrivato alla visita ho chiesto al medico se potevo fare fisioterapia nel loro centro e li mi ha spiegato quello che potevo fare.
E' stata tutta una mia scelta.
Avendo la possibilità di avere una copertura totale di tutte le spese non mi sono preoccupato di risparmiare, ma di avere la miglior assistenza possibile.
Li mi avevano consigliato di fare fisioterapia 2 volte alla settimana. (a 70 € a seduta di solito chi andava privatamente non faceva di più)
Quando ho chiesto se 3 volte alla settimana sarebbe stato meglio, ovviamente mi hanno detto di si. Per me l'unica complicazione è che avendo ripreso con il lavoro dovevo andarci dopo le 18.30-19 di sera. Per i costi non era un problema, tanto mi avrebbe rimborsato l'assicurazione.

Con il Servizio Sanitario Nazionale non so però come ci si debba muovere. Secondo me conviene chiedere o all'ospedale o al tuo medico curante o a chi ti opera.

alex642002 05-02-2011 11:08

Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34366513)
Per Alex: io non mi sono operato dopo il primo infortunio, quello che mi ha lesionato il crociato, ma ho fatto diversi mesi di riabilitazione.
A quattro mesi dall'intervento mi sentivo di avere un ginocchio sano. Non ho più giocato a basket però. Ho provato a fare un allenamento dopo quasi nove mesi, ma ero bloccato, sentivo il ginocchio scricchiolare e non me la sono proprio sentita.

Posso dirti che fino al 24.12 non ho avuto il minimo problema da questo ginocchio. Poi però questa seconda distorsione mi ha fatto capire che così non si poteva andare avanti.
Se vuoi posso mandarti in pvt il referto così puoi confrontare la mia lesione con la tua...

Ancora un grandissimo ringraziamento per i vostri interventi. Se ho deciso di farmi operare è anche perché ho letto le vostre esperienze che mi hanno fatto capire che, con grande impegno, si può recuperare molto e molto bene.

Credo che il mio caso sia un pò diverso dal tuo:io almeno al menisco mi sono operato,e gli sport li ho ripresi tutti praticamente senza problemi(a parte il calcio che non praticavo neanche prima se non saltuariamente,molto),e nelle visite di controllo ogni 6 mesi era tutto a posto secondo l'ortopedico.Per ora almeno è andata benissimo così.

alex642002 05-02-2011 11:20

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34373015)
ma x informarsi della copertura del servizio sanitario nazionale a chi mi devo rivolgere??

cioè il passaggio che mi manca, è la "scelta" e il presentarsi al centro di fisioterapia...come avviene? (lasciando perdere il mio caso che forse chiederò ricovero se la voglio fa a roma xke nn ho assistenza!)ma ad esempio mi opero domani, due giorni di ospedale e poi a casa finke nn mi levano i punti....(faccio un esempio)...dopo due settimane, che faccio, vado al centro che ho scelto e dico "salve scusi se nn le stringo la mano xke devo reggermi sule stampelle :D , ho deciso di fare fisioterapia presso il vs centro" e gli do le "cartacce" del medico...oppure fin da quando vengo dimesso devo telefonare x prenotarmi a una sorta di lista d'attesa, ecc? il tuo centro era privato, nn dovrebbero esserci problemi, mi preoccupano piu che altro quelli pubblici convcenzionati col S.s.N.! :mbe:

Guarda,è molto semplice:io sono andato alla Salvetti(convenzionato con il SSN)per comodità,con le stampelle proprio come hai scritto tu con la prescrizione del medico di base(serve quella per il SSN,non quella di un medico privato)fattami sulla base della prescrizione del mio ortopedico,e dopo pochi giorni ho iniziato.Per la Kinesiterapia,ad esempio,c'è solo da pagare un ticket,per la massoterapia invece c'era da pagarla interamente invece(circa 10 euro a seduta).Credo che le cose varino da regione a regione,basta telefonare comunque per informarsi.

alex642002 05-02-2011 11:25

Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34373665)
Una domanda a voi esperti... ma senza menischi si sopravvive?!?!?!?

Certo che si sopravvive,ma poi al 100% avrai un'artrosi al ginocchio con necessità di una protesi nel giro di non ricordo quanti anni.Fino a 20-30 fa infatti il menisco lesionato veniva rimosso,deleteriamente:come toglievano i denti anzichè incapsularli.

alex642002 05-02-2011 11:27

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 34375136)
Per me l'unica complicazione è che avendo ripreso con il lavoro dovevo andarci dopo le 18.30-19 di sera..

Anche io avevo questo problema..che scocciatura!:rolleyes:

Delfino81 05-02-2011 12:09

quindi Alex le cose che erano passabili con la convenzione ti facevano firmare qualche ticket ogni seduta? mentre le cose che nn eano in convenzione davi i soldi ogni seduta?oppure ti han fatto firmare una volta sola e haipagato "a consuntivo" alla fine della terapia??

s gillu: senza menischi si vive però ti consiglio di abbandonare certitipi di sport se no milrischio artrosi si fapiu concreto!

Lorenzo83 05-02-2011 13:27

Ciao a tutti sono nuovo del forum. Mi sono operato il 15 Settembre al legamento crociato anteriore con tecnica semitendinoso-gracile dopo rottura completa in seguito a una partita di calcio.
Ho eseguito la fisioterapia il primo mese e mezzo tutti i giorni per 4 ore buone e poi ho deciso di proseguirla in maniera autonoma procurandomi pesi e cavigliere facendomi prescrivere un programma di rinforzo muscolare da un amico fisioterapista. In flessione non ho molti problemi anzi riesco quasi a fare la famosa accosciata ma il problema che più di tutti mi debilita è l'estensione ovvero se rimango seduto per molto tempo su una sedia o se faccio un viaggio in macchina anche di soli 20 km quando mi alzo in piedi faccio fatica ad estendere completamente la gamba che si riprende solo dopo qualche passo. Sembra quasi che debba sbloccarla che ci sia qualcosa che impedisce alla gamba di estendersi completamente ma poi magicamente passa. secondo voi è normale dopo quasi 5 mesi (5 mesi saranno il 15 di Febbraio ovviamente). Grazie delle risposte
Ps: ho anche dei piccoli dolorini nella parte posteriore del ginocchio soprattutto lato esterno coscia.

alex642002 05-02-2011 14:16

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34376752)
quindi Alex le cose che erano passabili con la convenzione ti facevano firmare qualche ticket ogni seduta? mentre le cose che nn eano in convenzione davi i soldi ogni seduta?oppure ti han fatto firmare una volta sola e haipagato "a consuntivo" alla fine della terapia??

s gillu: senza menischi si vive però ti consiglio di abbandonare certitipi di sport se no milrischio artrosi si fapiu concreto!

No,pagavo tutto in anticipo.Ticket o no,i prezzi erano a "ciclo",non a seduta.:D

gillu 05-02-2011 16:14

... uhm...
l'ortopedico ha scritto: si consiglia ricostruzione LCA + meniscectomia mediale e laterale...
quindi me li tolgono...

Right?

mannaggia... speriamo che fra vent'anni abbiamo inventato il ginocchio BIONICO...

alex642002 05-02-2011 16:55

Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34378982)
... uhm...
l'ortopedico ha scritto: si consiglia ricostruzione LCA + meniscectomia mediale e laterale...
quindi me li tolgono...

Right?

mannaggia... speriamo che fra vent'anni abbiamo inventato il ginocchio BIONICO...

NOn preoccuparti ;) La meniscectomia sarà sicuramente PARZIALE.Anche la mia è stata definita in quel modo,ma era naturalmente parziale.Praticamente fanno una specie di taglio a mezzaluna all'interno asportando la parte rovinata e salvando il più possibile del restante.Tranquillo ;)

Danilson 06-02-2011 23:24

a 5 mesi esatti dall'intervento ritorno alle amichevoli!! :D

gomma2408 07-02-2011 13:38

Quote:

Originariamente inviato da Danilson (Messaggio 34387987)
a 5 mesi esatti dall'intervento ritorno alle amichevoli!! :D

bene!!!! sono contento per te.... ;) ;) ;) evvai! :cincin:

ma meniscectomia letteralmente significa qualcosa tipo "resezione del menisco" detto brutalmente cioè che te lo levano un pezzo, poi può essere totale o parziale, in questo ultimo caso (quasi sempre è parziale, come hanno detto benissimo altri, a differenza che in passato che si toglieva sempre quasi tutto ....:rolleyes: ) dipende dalla porzione più o meno grande che si toglie.
Certo è che operarsi a ENTRAMBI i menischi per giunto con una operazione di ricostruzione lCA è abbastanza imepgnativo, ma nel senso che occorre prestare un po' più delicatezza nella prima fase di riabilitazione, tutto qui... perchè il ginocchio potrà essere più soggetto a fastidi per il trauma operatorio subito.

Senza i menischi si vive, però una loro importante funzione viene meno, e cioè quella di aumentare la superficie di contatto fra femore e piatto tibiale, contribuendo quindi a distribuire meglio la pressione fra i due capi articolari.
Quindi la cartilagine sarà più sollecitata nei suoi punti di contatto, ma funzionalmente se il ginocchio ha ben recuperato uno può fare qualunque cosa..... tenendo presente chei menischi hanno anche una secondaria capacità di stabilizzaizone del ginocchio e quindi occorre compensare anche questa con un buon recupero delle altre strutture (soprattutto muscolari).
Certo è che alla lunga è un ginocchio più sollecitato, quindi si aumentano i rischi di artrosi.... ma un ginocchio operato è sempre più a rischio di quello sano, ovvio... quindi.... io mi preoccuperei di fare bene il recupero e soprattutto anche non trascurare mai di fare un po' di lavoro di mantenimento delle condizioni del ginocchio.... il mio fisioterpista mi disse che se volevo fare sport solo un po' più intenso la palestra l'avrei dovuta fare sempre ed aveva ragione...... per la vita normale invece basta meno....

gomma2408 07-02-2011 13:43

Quote:

Originariamente inviato da Lorenzo83 (Messaggio 34377470)
Ciao a tutti sono nuovo del forum. Mi sono operato il 15 Settembre al legamento crociato anteriore con tecnica semitendinoso-gracile dopo rottura completa in seguito a una partita di calcio.
Ho eseguito la fisioterapia il primo mese e mezzo tutti i giorni per 4 ore buone e poi ho deciso di proseguirla in maniera autonoma procurandomi pesi e cavigliere facendomi prescrivere un programma di rinforzo muscolare da un amico fisioterapista. In flessione non ho molti problemi anzi riesco quasi a fare la famosa accosciata ma il problema che più di tutti mi debilita è l'estensione ovvero se rimango seduto per molto tempo su una sedia o se faccio un viaggio in macchina anche di soli 20 km quando mi alzo in piedi faccio fatica ad estendere completamente la gamba che si riprende solo dopo qualche passo. Sembra quasi che debba sbloccarla che ci sia qualcosa che impedisce alla gamba di estendersi completamente ma poi magicamente passa. secondo voi è normale dopo quasi 5 mesi (5 mesi saranno il 15 di Febbraio ovviamente). Grazie delle risposte
Ps: ho anche dei piccoli dolorini nella parte posteriore del ginocchio soprattutto lato esterno coscia.


Fai sempre molto allungamento, su una panca con la gamba "sana" giù e quella operata distesa.... allungamento per 30 sec appena entro la soglia del dolore (ovvero deve "tirare" ma senza dolore....)
La cosa buffa, o strana che io ho notato, è che anche se arrivo a piegare tutto il ginocchio, anche adesso a distanza di tre anni dall'operaizone, se non lo "alleno" a piegarlo, dopo un po' faccio più fatica e non lo piego tutto, mi ci vuole poco esercizio, ma non lo piego tutto subito.... a differenza di quello che accade con il ginocchio sano.
Cioè (almeno per la flessione) va sempre allenato a piegarsi... almeno per il mio caso.
Potrebbe succedere lo stesso anche a te per l'estensione completa.... magari è solo quello ;)

Io l'estensione praticamente non ho più problemi anche se sto fermo un po', l'allungamento mi viene sempre bene.... quindi penso che per te sia solo questione di esercizio di allung dei flessori.... ;) ;) ;)

filippo881 07-02-2011 17:26

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34391470)
Fai sempre molto allungamento, su una panca con la gamba "sana" giù e quella operata distesa.... allungamento per 30 sec appena entro la soglia del dolore (ovvero deve "tirare" ma senza dolore....)
La cosa buffa, o strana che io ho notato, è che anche se arrivo a piegare tutto il ginocchio, anche adesso a distanza di tre anni dall'operaizone, se non lo "alleno" a piegarlo, dopo un po' faccio più fatica e non lo piego tutto, mi ci vuole poco esercizio, ma non lo piego tutto subito.... a differenza di quello che accade con il ginocchio sano.
Cioè (almeno per la flessione) va sempre allenato a piegarsi... almeno per il mio caso.
Potrebbe succedere lo stesso anche a te per l'estensione completa.... magari è solo quello ;)

Io l'estensione praticamente non ho più problemi anche se sto fermo un po', l'allungamento mi viene sempre bene.... quindi penso che per te sia solo questione di esercizio di allung dei flessori.... ;) ;) ;)

Gomma per curiosità che infortunio hai avuto? Dici che se voglio tornare a giocare a calcetto, facciamo anche dopo 1 anno dall'operazione, dovrò comunque continuare ad andare in palestra per tenerlo allenato o può bastare un po' di cyclette a casa più qualche esercizio di isometria con cavigliera?

PS: ieri sera ho guardato il super bowl, sabato il rugby: ma come fanno a non farsi partire i legamenti durante una stagione con tutti quei placcaggi??

Lorenzo83 07-02-2011 19:08

Grazie mille dei consigli eseguirò gli esercizi.
Ti chiedo un ultima cosa tu dopo quanto tempo hai riacquistato anche l'iperestensione completa?

Danilson 07-02-2011 19:20

quindi gomma san è normale che il ginocchio tenda ad avere una flessione mai pari a zero dopo un periodo di non allenamento?

io ho notato che se mi fermo un paio di giorni la posizione naturale assunta dal ginocchio operato è sempre qualche grado piegato, mentre se sono allenato questo non succede

è tutto normale? è quindi una cosa che mi portero' dietro a lungo?

non mi da problemi, anzi mi incinta a fare esercizio
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34391470)
Fai sempre molto allungamento, su una panca con la gamba "sana" giù e quella operata distesa.... allungamento per 30 sec appena entro la soglia del dolore (ovvero deve "tirare" ma senza dolore....)
La cosa buffa, o strana che io ho notato, è che anche se arrivo a piegare tutto il ginocchio, anche adesso a distanza di tre anni dall'operaizone, se non lo "alleno" a piegarlo, dopo un po' faccio più fatica e non lo piego tutto, mi ci vuole poco esercizio, ma non lo piego tutto subito.... a differenza di quello che accade con il ginocchio sano.
Cioè (almeno per la flessione) va sempre allenato a piegarsi... almeno per il mio caso.
Potrebbe succedere lo stesso anche a te per l'estensione completa.... magari è solo quello ;)

Io l'estensione praticamente non ho più problemi anche se sto fermo un po', l'allungamento mi viene sempre bene.... quindi penso che per te sia solo questione di esercizio di allung dei flessori.... ;) ;) ;)


Delfino81 07-02-2011 19:41

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 34393737)
Gomma per curiosità che infortunio hai avuto? Dici che se voglio tornare a giocare a calcetto, facciamo anche dopo 1 anno dall'operazione, dovrò comunque continuare ad andare in palestra per tenerlo allenato o può bastare un po' di cyclette a casa più qualche esercizio di isometria con cavigliera?

PS: ieri sera ho guardato il super bowl, sabato il rugby: ma come fanno a non farsi partire i legamenti durante una stagione con tutti quei placcaggi??

partono partono eccome e partono....il rugby è uno di quegli sport votati ai traumi complessi, ad esempio rompersi il crociato posteriore e anteriore a rugby è molto piu facile che a calcetto! :rolleyes:

una curiosità, ma se io volessi farmi un'assicurazione privata apposta per operarmi privatamente (unisalute, caspie, ecc ne stanno tante), mi farebbero pagare una barca di soldi? perchpè dato che la lesione è gia avvenuta, perderebbero l' "aleatorietà" del principio assicurativo, non so se mi sn spiegato!

alex642002 07-02-2011 23:37

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34395076)

una curiosità, ma se io volessi farmi un'assicurazione privata apposta per operarmi privatamente (unisalute, caspie, ecc ne stanno tante), mi farebbero pagare una barca di soldi? perchpè dato che la lesione è gia avvenuta, perderebbero l' "aleatorietà" del principio assicurativo, non so se mi sn spiegato!

Non credo.Io ho la Caspie e hanno controllato nulla sul mio stato di salute quando è stata stipulata,facenfo parte del mio contratto.

Delfino81 08-02-2011 00:04

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34397132)
Non credo.Io ho la Caspie e hanno controllato nulla sul mio stato di salute quando è stata stipulata,facenfo parte del mio contratto.

come ti trovi con la Caspie caro? uanto costa la polizza all'anno?e cosa ti copre?

gomma2408 08-02-2011 09:28

Quote:

Originariamente inviato da Lorenzo83 (Messaggio 34394790)
Grazie mille dei consigli eseguirò gli esercizi.
Ti chiedo un ultima cosa tu dopo quanto tempo hai riacquistato anche l'iperestensione completa?

L' IPERestensione completa ???:confused: intendi la semplice estensione completa..... se è questa, diciamo da quasi subito perchè mi hanno costretto a stare anche a letto in ospedale con la gamba compeltamente estesa, e così dovevo dormire a casa.... anche se era più facile per me stare peigato di lato e flettere un po' il ginocchio. Però a questo punto tutto il giorno poi facevo allungamento per essere sicuro di non perdere l'estensione completa.
La IPER estensione ci si va molto più cauti, siccome non è una condizione necessaria per fare correttamente tutti i movimenti/esercizi, si lascia di solito che si recuperi da sè con il tempo, facendo il normale allungamento sempre prima e dopo gli esercizi..... io dopo due anni (!!!!) me la sono sentita di fare la leg extension con un range di gradi (in palestra ho l'attrezzo con possibilità di blocchi in estensione e flessione regolabili) fra 50 e -10 (quest'ultimo è oltre lo 0° che sarebbe completa estensione, ed arrivo a toccare il fermo a -10 gradi.... non so se mi sono spiegato).

Quindi una volta certi di aver acquisito la completa normale ESTENSIONE, facendo i normali esercizi il resto viene da sè secondo la normale fisicità di ognuno.

;) ;) ;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:51.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.