Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida all'assemblaggio di un HTPC mini-itx per profani (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2453249)


MaxiHori 25-07-2014 20:03

Allora ho fatto un po' di test,

primo sul mio fisso attuale:
- non ho ancora scoperto cosa consuma 4-5w da spento, penso sia la scheda di rete integrata con wake on lan che anche se nn c'è nessun cavo lan attaccata rimane cmq attiva (altrimenti nn so proprio cosa li consumi)

- il pc senza scheda video consuma 55w all'avvio mentre 110w con la scheda video. dico in avvio perchè una volta rimossa il pc si riavvia da solo dopo tipo 10 secondi (non ho mica capito perchè), quindi nn sono riuscito a vedere le differenze di consumi in idle.

- non ho mica capito la storia di attaccare il monitor alla scheda madre al posto che alla scheda video. cioè puoi cmq utilizzare le prestazioni della scheda video non usando la sua uscita video?? non si perdono tipo prestazioni o altro?


per quanto riguarda il nuovo NAS invece direi a questo punto di farne un NAS/HTPC e collegarlo in un futuro ad un proiettore.
Quindi scheda madre ASRock H81M-ITX (64 euro) ed un processore i3 T, tuttavia quest'ultimo non lo trovo sotto i 120 euro, non è eccessivo??
Inoltre pensavo al case, c'è qualcosa in giro stile lego? magari in un futuro vorro' aggiungerci altri HD e sarebbe bello avere una struttura un minimo cambiabile, magari a grosse placche componibili nn so...

Nidios 25-07-2014 21:07

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 41347593)
Guarda, il Celeron 440 a seconda della versione può arrivare ad un TDP massimo di 35W, cioè E' IMPOSSIBILE che consumi più di 35W, ma secondo me solo in casi MOLTO rari arriverà vicino ai 30W. Perciò è evidente che la fonte del tuo alto consumo è un'altra: maggiori candidati sono scheda video (se la hai) e scheda madre.
Ci posti la configurazione completa?

Ma infatti, non sso perché ho 57w in indle, c'è da dire che ho 3 hd attacati in sata ma la prova lo fatta dopo lo spegnimento automatico.
la scheda video naturalmente è integrata (HD4000) con il monitor spento, non so se questa consuma in queste condizioni. Il pc è in firma.

fabio

Luca72c 26-07-2014 00:24

Quote:

Originariamente inviato da bobafetthotmail (Messaggio 41347635)
Supermicro fa roba industriale e da server.
Son brutte come la morte ma la qualità è sempre e comunque superiore ad una scheda consumer.
Anche il prezzo è sempre e comunque altino. Quella scheda si trova a 200 euro (a parte colpi di :ciapet: )

Lo so, lo so, per quello ho detto che è assai buona. Ma mi premeva sottolineare che lo stesso chipset e lo stesso processore in schede realizzate con più cura possono avere consumi molto minori.
Di schede J1900 ancora ne sono state testate pochine, per cui non bollerei subito il sistema come "da 25W in idle": aspettiamo di vedere altre implementazioni. E' "da 25W" QUELLA SCHEDA di QUEL PRODUTTORE, così come ci saranno H81 da 30 e più W in idle o anche di più ma anche la Asrock H81M da pochi W.
Già vedi che la Gigabyte J1900 che ho linkato prima sta sui 17W in idle e si trova a circa 80 euro.

Luca72c 26-07-2014 00:44

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41347843)
- non ho ancora scoperto cosa consuma 4-5w da spento, penso sia la scheda di rete integrata con wake on lan che anche se nn c'è nessun cavo lan attaccata rimane cmq attiva (altrimenti nn so proprio cosa li consumi)

Le schede madri consumano anche da spente, ma soprattutto lo fanno gli alimentatori, se non aderiscono alla specifica ErP Lot 6. Da PC a PC questo dato può cambiare molto: occorre cercare componenti che aderiscono a quella specifica (consumo da spento <1W)

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41347843)
- il pc senza scheda video consuma 55w all'avvio mentre 110w con la scheda video. dico in avvio perchè una volta rimossa il pc si riavvia da solo dopo tipo 10 secondi (non ho mica capito perchè), quindi nn sono riuscito a vedere le differenze di consumi in idle.

10 secondi da cosa? Dall'accensione (quindi in fase boot da BIOS) o 10 secondi dal caricamento del S.O.?
Comunque in avvio il consumo di solito è piuttosto alto, non comparabile col consumo in idle.

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41347843)
- non ho mica capito la storia di attaccare il monitor alla scheda madre al posto che alla scheda video. cioè puoi cmq utilizzare le prestazioni della scheda video non usando la sua uscita video?? non si perdono tipo prestazioni o altro?

Monitor collegato alle uscite della scheda madre=utilizzo della grafica integrata nel processore;
Monitor collegato alla scheda video=utilizzo della GPU discreta, con relative prestazioni maggiori.
Ma in un htpc/NAS a cosa ti servono quelle prestazioni in più?

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41347843)
Quindi scheda madre ASRock H81M-ITX (64 euro) ed un processore i3 T, tuttavia quest'ultimo non lo trovo sotto i 120 euro, non è eccessivo??

Hai PM. Comunque secondo me non è poi così eccessivo, se consideriamo la notevole potenza rispetto ad un Pentium (per esempio). Poi tutto è relativo, Intel sicuramente si è un po' approfittata della sua superiorità oggettiva...

Luca72c 26-07-2014 00:50

Quote:

Originariamente inviato da Nidios (Messaggio 41347980)
Ma infatti, non sso perché ho 57w in indle, c'è da dire che ho 3 hd attacati in sata ma la prova lo fatta dopo lo spegnimento automatico.
la scheda video naturalmente è integrata (HD4000) con il monitor spento, non so se questa consuma in queste condizioni. Il pc è in firma.

fabio

Non saprei, certo conta un 5W per hdd (di solito) e poi sei sicuro che si tratta di idle? Quanto ti consuma in avvio? Tra avvio e idle ci dev'essere una bella differenza di consumo, sennò non è davvero idle.
Inoltre scheda madre e alimentatore hanno la loro età, mi pare che addirittura il modu82+ consumi diversi watt anche da spento... a quei tempi gli standard di consumo erano ben diversi...

Nidios 26-07-2014 08:09

Allora... quando lo accndo siamo sui 95W, poi dopo 10 minuti gli hd si spengono e la cpu si placa con un totale 57w.
Invece per l'ali è il motivo che mi aveva spinto a scrivere qui tempo fa. Nel senso che informandomi un po in rete sembra che quote di 20/30W si riescano a raggiumgere solo con ali pico o simili. Quindi anche se il mio ali al tempo era il top del rendimento forse a una soglia minima di erogazione. Poi un utente mi ha contradetto assicurandomi le le cause del consumo sono MB + CPU, quindi sono rimasto concentrato su questi ultimi fattori.

in ogni modo il mio futuro HTPC dovrà essere sempre acceso 24/24 con almeno 4 HD installati che si spengono in automatico e capace di riprodurre mkv da 1080 e magari in futuro 4k in h265.

fabio

Luca72c 26-07-2014 09:40

Quote:

Originariamente inviato da Nidios (Messaggio 41348460)
Allora... quando lo accndo siamo sui 95W, poi dopo 10 minuti gli hd si spengono e la cpu si placa con un totale 57w.
Invece per l'ali è il motivo che mi aveva spinto a scrivere qui tempo fa. Nel senso che informandomi un po in rete sembra che quote di 20/30W si riescano a raggiumgere solo con ali pico o simili. Quindi anche se il mio ali al tempo era il top del rendimento forse a una soglia minima di erogazione. Poi un utente mi ha contradetto assicurandomi le le cause del consumo sono MB + CPU, quindi sono rimasto concentrato su questi ultimi fattori.

in ogni modo il mio futuro HTPC dovrà essere sempre acceso 24/24 con almeno 4 HD installati che si spengono in automatico e capace di riprodurre mkv da 1080 e magari in futuro 4k in h265.

fabio

Non sono d'accordo sulla questione dei pico, come ho già detto in precedenza: ci sono altri alimentatori dall'efficienza praticamente pari e forse anche superiore, ma con affidabilità molto maggiore.
Però è ovvio che se vogliamo parlare di piccole macchine con un consumo che si aggira tra i 20 e i 50W, non è che ci possiamo mettere un Seasonic da 400W! Allora in tal caso il pico è la soluzione migliore, se non altro come efficienza e come dimensioni.
Detto questo, mi sembra strano che il tuo alimentatore ti faccia perdere così tanto (a parte il consumo da spento): oddio, tutto è possibile, ma a occhio dovremmo essere su un 10/15% massimo di inefficienza rispetto ad un pico. L'ideale sarebbe provare la macchina con un alimentatore più efficiente, tipo Corsair AX o Seasonic Fanless, o anche un pico, giusto per vedere l'effetto che fa sui consumi: non hai un amico che te li possa prestare per un giorno?
Penso però anch'io che il grosso dovrebbe essere dovuto ad altro. Come ti dicevo, escludendo il processore visto che l'hai sostituito, schede madri di quel periodo non avevano una grossissima cura per i consumi, aldilà delle dichiarazioni in pubblicità...
N.B. Se monterai 4 dischi, un consumo intorno ai 20W lo vedo difficile da mantenere stabilmente, basta che se ne accendano un paio per una ricerca nel filesystem e già se ne partono 10W...
Non vi dimenticate che un consumo di una ventina di W per una macchina elettrica complessa come un htpc è già quasi un miracolo, non è una cosa scontata!
Se pensate a tutte le apparecchiature elettriche alimentate da rete in funzione a casa vostra, i consumi non sono quasi mai di livello sostanzialmente minore, benchè svolgano funzioni molto più semplici e/o con un numero di componenti enormemente inferiore!
Perciò per arrivarci occorre una scelta dei componenti molto accurata e perchè no, anche una certa dose di accorgimenti progettuali hw e sw.
Se vuoi implementare una macchina con tali caratteristiche leggi bene le ultime pagine del thread, diciamo da quando sei intervenuto (pagina 57 mi pare): troverai molte informazioni importanti, sebbene un po' disarticolate.

MaxiHori 26-07-2014 12:40

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 41348284)
Monitor collegato alle uscite della scheda madre=utilizzo della grafica integrata nel processore;
Monitor collegato alla scheda video=utilizzo della GPU discreta, con relative prestazioni maggiori.
Ma in un htpc/NAS a cosa ti servono quelle prestazioni in più?

bobafett ha linkato un programmino che dovrebbe permettere di usare entrambe le schede, usando quella integrata per quando non servono grosse prestazioni e la scheda video negli altri casi. Pero' non capisco come faccio a collegarci il monitor, o lo collego ad una o all'altra...



quindi per riassumere parliamo di ASRock H81M-ITX, I3-4130T + 4gb di ram + case + alimentatore. Direi che siamo sui 300 euro che sono tantini.
una configurazione che invece faccia SOLO da NAS (quindi senza le performance necessarie per un HTPC) su quanto sarebbe?

bobafetthotmail 26-07-2014 14:54

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41347843)
- non ho mica capito la storia di attaccare il monitor alla scheda madre al posto che alla scheda video. cioè puoi cmq utilizzare le prestazioni della scheda video non usando la sua uscita video?? non si perdono tipo prestazioni o altro?

Se lo colleghi alla porta della scheda madre usi la grafica integrata e la scheda dedicata di solito si spegne o resta in idle.

Il software che ho detto fa un magheggio. Crea una scheda video virtuale che diventa la principale del sistema, e usa quella per ridirigere dinamicamente i carichi di rendering 3D su entrambe (integrata e scheda video).
Quindi le prestazioni migliorano (non tantissimo dato che l'integrata non è da gaming) e i consumi anche, visto che se non stai giocando non ci sono carichi per la scheda video che viene messa a nanna per quanto possibile.
Dicevo di collegare il monitor alla scheda madre per permettere alla scheda dedicata di spegnersi di più quando non serve (sennò deve per forza rimanere accesa abbastanza per far arrivare il segnale allo schermo).

Va da sè che avere una scheda video "virtuale" in teoria significa un leggero carico sul processore (che deve gestire il traffico). Ma non c'è alcun impatto visibile a quanto ho notato io o i benchmark in giro, come per i portatili con Optimus (tecnologia simile ma della Nvidia e solo per portatili).

Quote:

quindi per riassumere parliamo di ASRock H81M-ITX, I3-4130T + 4gb di ram + case + alimentatore. Direi che siamo sui 300 euro che sono tantini.
una configurazione che invece faccia SOLO da NAS (quindi senza le performance necessarie per un HTPC) su quanto sarebbe?
La ram DDR3, case ed ali li puoi prendere dal PC vecchio. Ci sbatti un Celeron da 30-40 euro o un pentium da 50-60 euro.

Tra pentium e i3 la differenza grossa sta più che altro nella grafica integrata. (i celeron sono ovviamente meno potenti anche come procio)
La Intel HD graphics nei pentium e nei celeron resta ottima per il 1080p ma il 4k non lo tiene. Per il gaming fanno schifo anche le HD4600 quindi fa niente.

Pentium G3xxx e Celeron G1xxx. Stessa storia come per gli i3. Se ha T alla fine del numero ha un TDP di 35 watt.

Quote:

Di schede J1900 ancora ne sono state testate pochine, per cui non bollerei subito il sistema come "da 25W in idle": aspettiamo di vedere altre implementazioni..... Già vedi che la Gigabyte J1900 che ho linkato prima sta sui 17W in idle e si trova a circa 80 euro.
Sì, concordo. Però prendere una scheda con j1900 o simili non è una scelta garantita e ti devi sbattere come per qualsiasi altra scheda.
Non so se ricordi il bench che avevo linkato sulle schede con E350
Le schede zotac erano sotto i 15 (credo), le schede Asrock e asus sui 25.

Comunque trovo oltraggioso che schede con un SoC che gestisce praticamente tutto e ha un TDP di 20 watt consumino più di 15 o in alcuni casi più di 25 in idle.

Quote:

Quindi anche se il mio ali al tempo era il top del rendimento forse a una soglia minima di erogazione.
In teoria è vero ma anche gli alimentatori scrausi da 15 euro si mangiano 5-6 watt al massimo in condizioni di carico basso. Nel tuo caso sono almeno 15 i watt che spariscono per niente.
Magari quell'ali è meno efficiente del normale, ma non lo saprai mai se non provi con un altro alimentatore.

Quote:

N.B. Se monterai 4 dischi, un consumo intorno ai 20W lo vedo difficile da mantenere stabilmente, basta che se ne accendano un paio per una ricerca nel filesystem e già se ne partono 10W...
Concordo. I NAS commerciali a 4 dischi stanno tra i 10 watt in idle e i 30-40 watt con dischi attivi.

Luca72c 26-07-2014 15:03

Quote:

Originariamente inviato da MaxiHori (Messaggio 41349237)
quindi per riassumere parliamo di ASRock H81M-ITX, I3-4130T + 4gb di ram + case + alimentatore. Direi che siamo sui 300 euro che sono tantini.
una configurazione che invece faccia SOLO da NAS (quindi senza le performance necessarie per un HTPC) su quanto sarebbe?

A me non sembrano per niente tantini per un htpc, ovviamente c'è da vedere che alimentatore e soprattutto che case prenderesti perchè solo con quelli si possono spendere cifre notevolmente differenti. Puoi sostituire il processore con un Celeron/Pentium per 1050, andresti a risparmiare al massimo un 50/60 euro - per il NAs sarebbe OK e avresti una macchina che supererebbe le possibilità dei NAS preassemblati.
Oppure - ma si tratta di una soluzione meno sicura dal lato consumi, come abbiamo spiegato sopra - puoi andare su una scheda J1900 A BASSO CONSUMO (magari thin, così risparmi pure sull'alimentatore), a patto di cercarla bene perchè NON TUTTE le schede J1900 hanno consumi molto bassi.
In quel caso risparmieresti, a occhio, un'altra trentina di euro oltre ai 50/60 di prima.

EDIT: praticamente quello che ha detto bobafetthotmail circa un secondo fa mentre scrivevo questa risposta :eek:

Luca72c 26-07-2014 15:13

Quote:

Originariamente inviato da bobafetthotmail (Messaggio 41349659)
Tra pentium e i3 la differenza grossa sta più che altro nella grafica integrata. (i celeron sono ovviamente meno potenti anche come procio)

Beh, insomma, non proprio: tra Pentium e i3 le differenze sono un po' più sostanziose, anche come architettura...
Però è vero che la grafica integrata dei Celeron è piuttosto basilare rispetto a quella degli i3.

Quote:

Originariamente inviato da bobafetthotmail (Messaggio 41349659)
Comunque trovo oltraggioso che schede con un SoC che gestisce praticamente tutto e ha un TDP di 20 watt consumino più di 15 o in alcuni casi più di 25 in idle.

VERISSIMO! Tra l'altro è anche illogico: in questo modo si tagliano via una buona fetta di mercato! Vai a capire cosa c'è dietro a certe scelte... Trascuratezza? Desiderio di risparmiare? Spero che di questi tempi gli utenti siano un po' più svegli di quello che pensano certi ingegneri...

bobafetthotmail 26-07-2014 15:44

@Nidios: per gestire il 4k con un budget ristretto io tendo a consigliare l'AMD Athlon 5350, che tiene 4096 x 2160 a 24 Hz.
Gli Intel gestiscono il 4k ma la rislouzione così alta non sempre la tengono (gli Intel HD non la tengono, gli altri non si riesce mai a capire)

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 41349721)
Beh, insomma, non proprio: tra Pentium e i3 le differenze sono un po' più sostanziose, anche come architettura...

Pentium e Celeron ora sono solo dei nomi commerciali, come gli Athlon per AMD che sono un ombrello per 4 architetture diverse ormai.

I "veri" Pentium con la loro architettura sono morti col socket 775 (grazie signore, grazie!).
I processori con la i davanti (i3, i5 e i7) usano un'evoluzione dell'architettura dei Core duo e quad (che avevano architettura molto diversa dai Pentium e si vedeva, specialmente nei consumi).

Dal socket 1155 in poi (e molti negli ultimi tempi del socket 775) sono degli i3 (o dei Core duo per il socket 775) meno potenti con un nome commerciale diverso.

Luca72c 26-07-2014 16:02

Quote:

Originariamente inviato da bobafetthotmail (Messaggio 41349822)
Pentium e Celeron ora sono solo dei nomi commerciali, come gli Athlon per AMD che sono un ombrello per 4 architetture diverse ormai.
I "veri" Pentium con la loro architettura sono morti col socket 775 (grazie signore, grazie!).
I processori con la i davanti (i3, i5 e i7) usano un'evoluzione dell'architettura dei Core duo e quad (che avevano architettura molto diversa dai Pentium e si vedeva, specialmente nei consumi).
Dal socket 1155 in poi (e molti negli ultimi tempi del socket 775) sono degli i3 (o dei Core duo per il socket 775) meno potenti con un nome commerciale diverso.

E' in questo "meno potenti" che sta la questione: non si tratta di una differenza di clock o di cache (tra Pentium G3450 e i3-4130 sono gli stessi), ma dell'architettura - a parte ovviamente la grafica integrata molto meno potente nei Pentium.
La differenza principale è la presenza nell'i3 dell'Hyperthreading - oltre a un set di istruzioni più ampio. Non è una differenza da poco per certe applicazioni, anche se si tratta di un quad core solo logico e non fisico...
Quando due processori hanno una differenza così sostanziale nell'architettura e una componente computazionale (il comparto grafico) totalmente diverso, è lecito definire il Pentium "un i3 meno potente"? Mi sembrerebbe più adatta come definizione ad una mera differenza nel clock o nella cache...
Ma senza stare a spaccare il capello, rimane il fatto che ho usato macchine Pentium G3220 e i3-4130 in situazioni analoghe e su schede madri uguali e mi pare che la differenza di potenza sia abbastanza netta, soprattutto al crescere del carico di lavoro in multithreading - senza andare a toccare la grafica: una differenza di potenza difficilmente giustificabile di fronte a cache e numero di cores uguali e clocks differenti solo di poco (3Ghz contro 3,40Ghz).
Però ripeto: per un NAS un Pentium va più che bene, anzi!

Nidios 26-07-2014 16:31

I 4 HD che ho sono spenti quando faccio i rilievi di assorbimento se no certo che falsificamo il tutto. Comunque sono dei WD green da 5W l'uno "QUANDO ACCESI".

Insomma c'è da capire cosa combina l'ali Enermax 82+ da 425W pagato non poco al tempo. Protebbe avere anche un rendimento del 95% su consumj modesti ma se ha uba soglia minima in erogazione di corrente non va bene per il mio uso.

fabio

Luca72c 26-07-2014 16:44

Quote:

Originariamente inviato da Nidios (Messaggio 41349941)
Insomma c'è da capire cosa combina l'ali Enermax 82+ da 425W pagato non poco al tempo. Protebbe avere anche un rendimento del 95% su consumj modesti ma se ha uba soglia minima in erogazione di corrente non va bene per il mio uso.
fabio

Appunto, quello che ti ha detto bobafetthotmail è corretto: se non fai una prova con un altro alimentatore (magari un pico) è difficile chiarire la questione. Mica c'abbiamo la sfera di cristallo!
Potrebbe non essere colpa dell'alimentatore ma della scheda madre o di qualche altro componente o di qualche altra dispersione nel case. O potrebbe anche essere un alimentatore parzialmente malfunzionante o con delle piccole dispersioni interne dovute all'usura. Di Enermax ne ho avuto uno solo (Modu 87+) ed è l'unico alimentatore che ho dovuto sostituire in garanzia perchè dopo qualche mese scalzettava... non credo sia una ditta che brilla per affidabilità...
E poi "al tempo" significa diversi anni fa, ne è passata di acqua sotto i ponti!
Però l'unico modo per chiarire i dubbi è provare con un altro ali.

bobafetthotmail 27-07-2014 09:14

Quote:

E' in questo "meno potenti" che sta la questione: non si tratta di una differenza di clock o di cache (tra Pentium G3450 e i3-4130 sono gli stessi), ma dell'architettura
Beh, in un utilizzo da media center a basso budget non sono malaccio.
Mancano hyperthreading, AVX e F16C ma le performance sono comunque sufficienti per un media center. I pentium socket 1150 reggono la decodifica software a 1080p se serve. Certo li tira un pò per il collo ma reggono.

Per quanto riguarda la grafica, la nuova "Intel HD graphics" nei Pentium è la stessa che c'è nei NUC col celeron e regge qualsiasi cosa in 1080p, film in 3D esclusi.
http://wiki.xbmc.org/index.php?title=Intel_NUC
Ovvio che il celeron non regge la decodifica software però, quindi se becchi un file codificato male potrebbe dare problemi.

Nidios 28-07-2014 15:40

Quote:

Originariamente inviato da Luca72c (Messaggio 41349996)
Appunto, quello che ti ha detto bobafetthotmail è corretto: se non fai una prova con un altro alimentatore (magari un pico) è difficile chiarire la questione. Mica c'abbiamo la sfera di cristallo!
Potrebbe non essere colpa dell'alimentatore ma della scheda madre o di qualche altro componente o di qualche altra dispersione nel case. O potrebbe anche essere un alimentatore parzialmente malfunzionante o con delle piccole dispersioni interne dovute all'usura. Di Enermax ne ho avuto uno solo (Modu 87+) ed è l'unico alimentatore che ho dovuto sostituire in garanzia perchè dopo qualche mese scalzettava... non credo sia una ditta che brilla per affidabilità...
E poi "al tempo" significa diversi anni fa, ne è passata di acqua sotto i ponti!
Però l'unico modo per chiarire i dubbi è provare con un altro ali.

Mi consigliate quindi un buon alimentatore? anzi uno senza compromessi, preferisco ATX ma che deve essere in grado di reggere un po di watt quando si vedono film o trasferimenti file di grosse dimensioni ed allo stesso tempo erogare un minimo di corrente quando è in INDLE.

Grazie da Fabio

Luca72c 28-07-2014 18:52

Quote:

Originariamente inviato da Nidios (Messaggio 41355358)
Mi consigliate quindi un buon alimentatore? anzi uno senza compromessi, preferisco ATX ma che deve essere in grado di reggere un po di watt quando si vedono film o trasferimenti file di grosse dimensioni ed allo stesso tempo erogare un minimo di corrente quando è in INDLE.

Grazie da Fabio

ATX non c'è niente di meglio che Seasonic Platinum, possibilmente fanless.
Vedendo films e trasferendo files di grosse dimensioni l'assorbimento può salire di qualche decina di watt, non di più. Quello che fa salire VERAMENTE l'assorbimento è la GPU discreta (in qualche caso lo può più che triplicare!).

Nidios 28-07-2014 19:38

Bene ok tanto la GPU sarà integrata e non ci giocherò di certo.
fabio

Axer 02-08-2014 21:53

Sono ancora qua a rimuginare sul case da prendere e l'ali.
Sembrano stupidaggini ma prendere una decisione è davvero difficile.
Mi sarei orientato vero gli aerocool QS-101/102, mentre per l'ali sarei deciso verso un Silvesrtone ST30SF 300W SFX.
Nella ricerca di un case sono entrato a conoscenza dell'esistenza degli slot low-profile pci e mi è presa la carogna.... non e' che poi per trovare una scheda mi tocca imprecare in aramaico o spendere modello balotelli :eek: :muro: :eek:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:00.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.