Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   [Official Thread]Richieste d'aiuto in MATEMATICA: postate qui! (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1221191)


dario fgx 24-01-2008 19:01

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 20742871)
Cambio il post originale, in effetti non c' bisogno di tutti 'sti indici.
Rileggi fra un quarto d'ora, e dimmi se pi chiaro...

Grazie Mille!
Tutavia, non me ne vorrai, ma non riesco ancora a capire questo passaggio:

", tranne che nella k-esima riga, che uguale alla i-esima riga di A.
Se i=j, questa matrice proprio A.
Se i<>j, allora questa matrice ha due colonne uguali.
"

Effettivamente se al posto K ci fosse i in quella espressione avremmo il determinante della matrice A.

ma che centra i=j e i diverso da j proprio non ci sono!
Magari me lo riguardo in un'altro momento che sono pi fresco, per se riesci a darmi un chiarimento a parole forse intiuitivo e mi sfugge qualcosa di immediato...

Ziosilvio 24-01-2008 19:13

Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20743350)
che centra i=j e i diverso da j proprio non ci sono!

il punto chiave della dimostrazione, quindi forse meglio che ci dormi un po' sopra ;)

pazuzu970 24-01-2008 21:42

Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20742742)
ZioSilvio sono nelle tue mani!


:rotfl: :rotfl: :rotfl:

:sperem:

dario fgx 24-01-2008 21:49

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 20743611)
il punto chiave della dimostrazione, quindi forse meglio che ci dormi un po' sopra ;)

Ho riletto bene ed ho afferrato qualcosa in pi.
Purtroppo non ho ancora capito se tratti le i come righe o come colonne...

eventuali altri chiarimenti sono graditissimi.
Ora ci dormo su anche se alla fine non dovrebbe essere difficile...

dario fgx 24-01-2008 21:49

Quote:

Originariamente inviato da pazuzu970 (Messaggio 20746623)
:rotfl: :rotfl: :rotfl:

:sperem:

:confused:

MaxArt 24-01-2008 22:08

Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20746740)
:confused:

No, sai, una storia molto triste in realt...

Ziosilvio ha perso entrambe le mani schiacciate dai sui innumerevoli libri di matematica.






:asd:

psico88 24-01-2008 22:13

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 20736762)
Falso: se f(x) = x^(7/2), allora f(x) = o(x^3) ma lim {x-->0+} (x+5)f(x)/x^4 = +oo.
Fa' attenzione: x+5 non infinitesimo per x che tende a zero, quindi un fattore x+5 non d alcun contributo all'ordine di infinitesimo nell'origine.

Ok, ma facendo come ho fatto io, cio esplicitando le varie scritture e semplificandole, perch ci che ho ottenuto alla fine confuta l'affermazione iniziale?? Secondo te per risolvere esercizi del genere meglio trovare un contro-esempio come hai fatto adesso o esplicitare tutti i limiti? Grazie :)

pazuzu970 25-01-2008 08:05

Quote:

Originariamente inviato da MaxArt (Messaggio 20747001)
No, sai, una storia molto triste in realt...

Ziosilvio ha perso entrambe le mani schiacciate dai sui innumerevoli libri di matematica.






:asd:



Azz! L'hai detto...

:ops2:

dario fgx 25-01-2008 08:29

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 20743611)
il punto chiave della dimostrazione, quindi forse meglio che ci dormi un po' sopra ;)

no capisco affatto.
Scrivo la mia interpretazione delle tue parole:
Questa espressione, a guardar bene, rappresenta lo sviluppo di Laplace, rispetto alla j-esima riga, del determinante di una matrice uguale ad A, tranne che (inteso che questa matrice diversa da A tranne che) nella k-esima riga ( di questa matrice) che corrisponde alla i-esima riga della matrice A originale.

-qui nasce la prima confusione i riga o colonna?Ma provo a proseguire ugualmente-

Questo perch nell'espressione per (AB) il termine aik
avrebbe dovuto essere aij.

Allora, affinch questa matrice sia uguale ad A le righe k-esima ed i-esima (usando la tua notazione) devono essere uguali.

Lo sarebbero se al posto di k in aik
ci fosse j allora questo richiede (visto che la kriga corrisponde alla iesima riga) che i=j.

Questa una mia molto probabilmente spagliata interpretazione.

ma per i><j non ho proprio capito nulla, inoltre sei sicuro che in questo caso si avrebbero 2 colonne diverse e non due righe??

Help!

Marcko 25-01-2008 16:02

Ragazzi perdonatemi per le sciocchezze che vi chiedo. Comincio ad essere stanco e non ho altri a cui chiedere una mano. Vi ringrazio, quindi, anticipatamente dell'aiuto che mi darete.
Il problema questa derivata:



Quindi essendo una funzione composta ho provato nel seguente modo:


Proseguendo per questa strada il risultato sistematicamente differisce da quello del libro, ovvero:



Colgo l'occasione per dire che le formule di questo post sono state scritte utilizzando il semplicissimo equation di cui quasi tutti dispongono.
In pratica scrivo le formule col suddetto programma, le salvo come .gif e le metto su ImageShack.
Non so se qualcuno ne fa gi uso, ma ritengo questo metodo molto pi rapido del Latex che prevede come minimo la conoscenza del linguaggio.
Grazie ancora. Marco.

militico 25-01-2008 16:03

1 Allegato(i)
salve ragazzi...qualcuno sa spiegarmi quanto detto nel file allegato?..grazie a tutti
ma c' anche qualche sezione particolare di trigonometria o geometria?...
ciaoo...

Ziosilvio 25-01-2008 16:05

Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20749914)
i riga o colonna?

Se osservi l'espressione in cui compare, noti che un indice di riga.
Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20749914)
per i><j non ho proprio capito nulla, inoltre sei sicuro che in questo caso si avrebbero 2 colonne diverse e non due righe?

Qui hai ragione tu: se i<>j la matrice ha due righe uguali.
Come scrivevo in un altro post in un'altra sezione, sono rimbambito.
Ora correggo il post originale.

dario fgx 25-01-2008 16:51

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio (Messaggio 20758584)
Se osservi l'espressione in cui compare, noti che un indice di riga.

Qui hai ragione tu: se i<>j la matrice ha due righe uguali.
Come scrivevo in un altro post in un'altra sezione, sono rimbambito.
Ora correggo il post originale.

Grazie Ziosilvio ora mi riguardo tutto.

dario fgx 25-01-2008 16:52

Quote:

Originariamente inviato da militico (Messaggio 20758559)
salve ragazzi...qualcuno sa spiegarmi quanto detto nel file allegato?..grazie a tutti
ma c' anche qualche sezione particolare di trigonometria o geometria?...
ciaoo...

cosa non ti chiaro?
la x e la y col cappelletto dovrebbero essere dei semplici versori.

pazuzu970 25-01-2008 17:05

Quote:

Originariamente inviato da Marcko (Messaggio 20758535)
Ragazzi perdonatemi per le sciocchezze che vi chiedo. Comincio ad essere stanco e non ho altri a cui chiedere una mano. Vi ringrazio, quindi, anticipatamente dell'aiuto che mi darete.
Il problema questa derivata:



Quindi essendo una funzione composta ho provato nel seguente modo:


Proseguendo per questa strada il risultato sistematicamente differisce da quello del libro, ovvero:



Colgo l'occasione per dire che le formule di questo post sono state scritte utilizzando il semplicissimo equation di cui quasi tutti dispongono.
In pratica scrivo le formule col suddetto programma, le salvo come .gif e le metto su ImageShack.
Non so se qualcuno ne fa gi uso, ma ritengo questo metodo molto pi rapido del Latex che prevede come minimo la conoscenza del linguaggio.
Grazie ancora. Marco.

Nella prima radice, hai dimenticato che il radicando va elevato a 3-1=2, quindi diviene alla quarta...

:Prrr:

P.S.: non ti ammazzare troppo con le derivate, l'importante che hai afferrato l'argomentazione... - soprattutto la teoria!

Marcko 25-01-2008 17:09

Quote:

Originariamente inviato da pazuzu970 (Messaggio 20759666)
Nella prima radice, hai dimenticato che il radicando va elevato a 3-1=2, quindi diviene alla quarta...

:Prrr:

P.S.: non ti ammazzare troppo con le derivate, l'importante che hai afferrato l'argomentazione... - soprattutto la teoria!

Scusami, ma ripeto sono stanco veramente. Ma perch 3-1? Non 3-2?
Grazie del consiglio comunque!

militico 25-01-2008 17:10

Quote:

Originariamente inviato da dario fgx (Messaggio 20759417)
cosa non ti chiaro?
la x e la y col cappelletto dovrebbero essere dei semplici versori.

si sono dei versori...perch le componente lungo x data da -seno mentre quella lungo y dal coseno??...c' qualche teorema?

Marcko 25-01-2008 17:12

Quote:

Originariamente inviato da militico (Messaggio 20759753)
si sono dei versori...perch le componente lungo x data da -seno mentre quella lungo y dal coseno??...c' qualche teorema?

Beh la base della trigonometria. Datti una bella lettura a queste cose che sono molto importanti per aiutarti specialmente in fisica.

pietro84 25-01-2008 19:05

mi venuto un dubbio:
f: R^3 ---> R^3
continua e differenziabile in R^3

se ho la seguente derivata parziale:
@f(x1,x2,x3)/@x1

e voglio effettuare il cambio di variabili

x1=cos(theta)*sin(fi)*R

che forma assume la derivata parziale?

cio come si procede quand esprimo la variabile rispetto a cui svolgo la derivata parziale come funzione di pi variabili?

Hell-VoyAgeR 25-01-2008 21:14

scusate... una piccola comunicazione di servizio...

ho da cambiare qualche ventola al server....
il servizio mimetex sara' down credo per poco tempo...

scusate di nuovo per l'inconveniente :)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:23.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.