Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


carmine petrillone 01-09-2009 09:57

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28708486)
Io sono stato operato il 16 marzo, ed ora corro senza problemi. Prima di farmi male per me correre per un km era gia un miracolo....... per mancanza di fiato ora con l'allenamento della fisioterapia sono arrivato a fare anche 3km ed in montagna correre in salita.
Il ginocchio è vero che non è come prima (ogni cosa nuova che fai ai qualche dolorino nuovo, che poi passa) e comunque lo senti strano, Però alla fine ora a 5 mesi e mezzo dall'operazione già faccio quasi tutto quello che facevo prima di farmi male.
Per le scale sono ancora un po' meno sciolto quando le devo fare veloci in discesa.
Però per esempio 2 settimane fa ero in montagna ed ho fatto 700 metri di dislivello in discesa (per la salita non ci sono problemi) senza alcun problema.

Devo solo provare a riprendere con le immersioni (camminare sulla spiaggia con 35 kg di attrezzature sulle spalle non è banale..... poi in acqua ovviamente è tutto più facile). Per lo sci preferisco aspettare due anni, per maggior prudenza, anche se l'ortopedico mi ha detto che quando apre la stagione sciistica potrei gia riprendere.

La risonanza serve solo come conferma. Nel mio caso ho fatto prima la risonanza, poi ho prenotato la visita all'ortopedico, al quale ho fatto vedere la risonanza solo dopo la visita nella quale mi aveva detto che il legamento era andato, diagnosi confermata poi dalla risonanza. La risonanza poi ha anche evidenziato una leggera lesione al menisco (cosa che c'è almeno nel 50 % dei casi di rottura dell'LCA)



scusa.. ma verso che periodo successivo all'operazione riuscivi anche solo a fare una corsetta leggera senza sentire male?? io mi sono operato il tre con il rotuleo...e da ieri faccio palestra per il muscolo

carmine petrillone 01-09-2009 10:26

[quote=Stefano Landau;28708837]
Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 28708662)

A 3 settimane dall'operazione ho iniziato con la fisioterapia in piscina.
Per la corsa di solito si aspetta un po' di tempo.
Io ho iniziato con la corsa su tapis-roulant circa a 70 gg dall'operazione se non ricordo male, però gia prima facevo da almeno 2 settimane corsa da fermo su tappeto elastico.
La cyclette invece l'ho iniziata ad un mese dall'operazione insieme alla leg extension ed alla pressa (con carichi ridotti)

Ogni movimento nuovo è accompagnato da un dolore nuovo. Quando ho iniziato a correre mi si è infiammato il rotuleo, per cui ho smesso con la corsa per una settimana, facendo invece altri esercizi. Poi ho ripreso e lentamente ho iniziato anche la corsa su strada che è più dura per il ginocchio (il tapis-rolulant + leggermente ammortizzato.)
Anche li nuovi dolori, riduzione della corsa per riprendere progressivamente quando i dolori si sono ridotti.

Però io sono stato operato con il g+s. Con il rotuleo i tempi penso siano differenti. Hai un recupero più lento all'inizio, ma poi dovresti procedere più rapidamente..........



OK GRAZIE MILLE..:) allora mi aspetterà un periodo un po duro..

gomma2408 01-09-2009 12:12

Quote:

Originariamente inviato da Alessandro833 (Messaggio 28703723)
Ciao a tutti ragazzi,sono nuovo..in pratica nel lontano 2005 ho avuto un principio di distorsione giocando a calcio,ovvero dopo essere saltato in aria per colpirla di testa ricadendo a terra ho sentito il ginocchio che si muoveva,e da là mi sn fermato.Andando dallo specialista mi disse che avevo il crociato sfilacciato ma che finchè durava se volevo non mi operavo e vedevo come andava,nel 2007 a gennaio e nel maggio 2009 ho avuto lo stesso problema però mai dolore o gonfiore e mi rialzavo con le mie gambe e addirittura nell'ultima a maggio 2009 potevo continuare a giocare(le ricadute sono sempre successe mentre giocavo la partita a calcio) ma non ho osato..
oggi sono andato dallo specialista e mi ha detto che ho LCA sx rotto e mi ha detto di operarmi,
io cammino,corro,ma sento formicolii dietro la gamba e quando gioco non sono mai tranquillo e quando cammino penso sempre a come mettere bene i piedi..secondo voi cosa mi conviene?Aspetto vostre notizie.mi sono letto dalla 59 alla 108 di pagine di forum e mi è piaciuto come affrontate l'argomento,help me

Ciao,
ad oggi l'operazione non è solo indicata, ma visto anche i miglioramenti nel recuperare i normali gesti quotidiani direi che è una scelta obbligata, perchè si ritorna come prima in sostanza. Anche io correvo, senza fastidi, ho giocato anche a pallavolo, ma i microslittamenti del femore sul piatto tibiale può danneggiare alla lunga la cartilagine sui condili del femore e da questo non si guarisce poi.... quindi è meglio evitare soprattutto se sei giovane il recupero pur relativamente lungo, consente di tornare a fare le stesse cose...
Ti assicuro ne vale la pena. Io non mi sono operato subito solo perchè dopo un anno e mezzo dopo l'infortunio poi non sentivo più alcunchè e neanche sapevo che era rotto praticamente.... e poi dopo per altri motivi... adesso però le tecniche ti consentono dopo un mese di fare una vita normale, a parte fare sport e fare tanta palestra riabilitativa.... se hai provato a rigiocare ci sta che ti va bene anche se non sarai mai al top e prima o poi il ginocchio ti subirà una ulteriore distorsione (magari perchè qualcuno ti "tocca" un po' più duramente....) e non avendo il crociato a posto le conseguenze possono essere di romperti qualcos'altro... ed il recupero diventa + difficile.
Inoltre sentendolo instabile tenderai a sfruttare di più la gamba sana ed anche tralasciando il fatto che questo potrebbe portare a noie anche a quest'altro ginocchio, la gamba con LCA lesionato perderà inevitabilmente tonicità gradualmente sempre più.
Io sono riuscito a recuperare un quadricipite portandolo simile a quello sano dopo un anno e mezzo.... di fisioterapia....ed esercizi.... quindi vale la pena operarsi subito e togliersi il pensiero!
ciao

gomma2408 01-09-2009 12:21

quoto tutto quanto detto da Stefano Landau e confermo.

La corsa di solito tre mesi sono prudenziali, da li in poi sei sicuro di poterla fare a meno di problemi intervenuti. Nel mio centro ad esempio tendono ad apettare questo periodo prima di fare la corsa su tapis roulant, altrove anticipano un po' come detto da Stefano Landau.
La cyclette invece dopo 15gg già la facevo, la leg press l'ho iniziata quella ad elastici dopo 20 gg, quella con i pesi dopo 30 gg partendo da 80kg. (dipende dalla struttura fisica e da caso a caso, si può dover iniziare anche da 20 kg e basta....) Dopo due mesi fai tutto secondo i carichi che sopporti, variabili da persona a persona.... inoltre sono anche io operato con s+g quindi con il rotuleo il tutto è SPOSTATO in aventi, anche se poi dopo poi recuperi.... ma il primo mese devi fare meno di uno operato con s+g.
:cincin:

ricorick 01-09-2009 12:25

ciao a tutti!
vi aggiorno sulle condizioni del mio ginocchio a 110 giorni dall'operazione.
Da circa una settimana sono tornato a correre con la mia squadra, ovvio corsa leggera e con cambi di direzione molto molto controllati. Sto potenziando il quadricipite, anche se al momento i risultati mi sembrano abbastanza scarsini. Il dolore è pressochè zero, ma la strada per ritornare a giocare mi sembra ancora molto lunga e faticosa. Giovedì ho la visita dall'ortopedico, speriamo che tutto proceda al meglio, perchè ogni tanto sento qualche crick e crok provenire dal mio povero ginocchio!!1

gomma2408 01-09-2009 12:30

Quote:

Originariamente inviato da ricorick (Messaggio 28711381)
ciao a tutti!
vi aggiorno sulle condizioni del mio ginocchio a 110 giorni dall'operazione.
Da circa una settimana sono tornato a correre con la mia squadra, ovvio corsa leggera e con cambi di direzione molto molto controllati. Sto potenziando il quadricipite, anche se al momento i risultati mi sembrano abbastanza scarsini. Il dolore è pressochè zero, ma la strada per ritornare a giocare mi sembra ancora molto lunga e faticosa. Giovedì ho la visita dall'ortopedico, speriamo che tutto proceda al meglio, perchè ogni tanto sento qualche crick e crok provenire dal mio povero ginocchio!!1

bene, bene, bene,,,:cincin:
vabbè, 110 giorni sono pochini e quindi è già un bel successone, il quadricipite purtroppo all'inizio si vedono miglioramenti, poi diventa sempre più dura potenziarlo anche se sembra che gli esercizi facciano poco ti assicuro che invece servono eccome, l'ho visto stando fermo un mese e mezzo e poi riprendendo la palestra...
Per giocare altri due mesetti prenditeli, almeno!!! all'inizio sembra di non poter fare niente, saltare, cambiare direzione velocemente, fare un piccolo scattino, ecc... poi piano piano ogni giorno un piccolo miglioramento si nota, e la cosa migliore è fare le come molto gradualmente ma introducendo (questo dal 4 mese in poi ) i gesti tecnici del proprio sport, che in palestra non sono replicabili eq uindi devi andare in campo per farli.....
ciao

Alessandro833 01-09-2009 15:00

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28711183)
Ciao,
ad oggi l'operazione non è solo indicata, ma visto anche i miglioramenti nel recuperare i normali gesti quotidiani direi che è una scelta obbligata, perchè si ritorna come prima in sostanza. Anche io correvo, senza fastidi, ho giocato anche a pallavolo, ma i microslittamenti del femore sul piatto tibiale può danneggiare alla lunga la cartilagine sui condili del femore e da questo non si guarisce poi.... quindi è meglio evitare soprattutto se sei giovane il recupero pur relativamente lungo, consente di tornare a fare le stesse cose...
Ti assicuro ne vale la pena. Io non mi sono operato subito solo perchè dopo un anno e mezzo dopo l'infortunio poi non sentivo più alcunchè e neanche sapevo che era rotto praticamente.... e poi dopo per altri motivi... adesso però le tecniche ti consentono dopo un mese di fare una vita normale, a parte fare sport e fare tanta palestra riabilitativa.... se hai provato a rigiocare ci sta che ti va bene anche se non sarai mai al top e prima o poi il ginocchio ti subirà una ulteriore distorsione (magari perchè qualcuno ti "tocca" un po' più duramente....) e non avendo il crociato a posto le conseguenze possono essere di romperti qualcos'altro... ed il recupero diventa + difficile.
Inoltre sentendolo instabile tenderai a sfruttare di più la gamba sana ed anche tralasciando il fatto che questo potrebbe portare a noie anche a quest'altro ginocchio, la gamba con LCA lesionato perderà inevitabilmente tonicità gradualmente sempre più.
Io sono riuscito a recuperare un quadricipite portandolo simile a quello sano dopo un anno e mezzo.... di fisioterapia....ed esercizi.... quindi vale la pena operarsi subito e togliersi il pensiero!
ciao

grazie sei stato molto chiaro :)

alex642002 01-09-2009 22:40

Quote:

Originariamente inviato da Alessandro833 (Messaggio 28703723)
Ciao a tutti ragazzi,sono nuovo..in pratica nel lontano 2005 ho avuto un principio di distorsione giocando a calcio,ovvero dopo essere saltato in aria per colpirla di testa ricadendo a terra ho sentito il ginocchio che si muoveva,e da là mi sn fermato.Andando dallo specialista mi disse che avevo il crociato sfilacciato ma che finchè durava se volevo non mi operavo e vedevo come andava,nel 2007 a gennaio e nel maggio 2009 ho avuto lo stesso problema però mai dolore o gonfiore e mi rialzavo con le mie gambe e addirittura nell'ultima a maggio 2009 potevo continuare a giocare(le ricadute sono sempre successe mentre giocavo la partita a calcio) ma non ho osato..
oggi sono andato dallo specialista e mi ha detto che ho LCA sx rotto e mi ha detto di operarmi,
io cammino,corro,ma sento formicolii dietro la gamba e quando gioco non sono mai tranquillo e quando cammino penso sempre a come mettere bene i piedi..secondo voi cosa mi conviene?Aspetto vostre notizie.mi sono letto dalla 59 alla 108 di pagine di forum e mi è piaciuto come affrontate l'argomento,help me

Ciao e malvenuto anche a te.;)
Ti racconto il mio caso,perchè è un pò particolare,ma del resto qui sembra che ogni caso sia un pò soggettivo.Il 14 Novembre scorso giocando a pallavolo mi sono rotto menisco,LCA e lesionato il legamento collaterale.L'ortopedico,vista un pò la mia indecisione e un pò la mia non più verdissima età(avevo 44 anni),e non essendo io un professionista,pur se lo sport mi è sempre piaciuto farlo,optò alla fine per la sola operazione al menisco.Per il crociato vedremo poi,mi disse.Mi sono operato due settimane dopo e portai le stampelle per altri 40 giorni,per far rimarginare il collaterale interno,ma già a fisioterapia avevo cominciato la cyclette.All'inizio zoppicavo un pò quando mi tolsi le stampelle,ma questo dopo un pò sparì.A Marzo ripresi a correre,prima 5,poi 10 minuti poi mezz'ora,senza problemi,a parte,come ha detto Stefano,i dolorini che compaiono ogni volta che si fa un movimento nuovo per poi scomparire(segno di progresso): poi passai dal terreno all'asfalto.Ogni mesetto circa andavo a controllarmi e il mio ortopedico-chirurgo mi confermava che era tutto a posto.Infatti non avevo mai avuto cedimenti.Poi cominciai con gli scatti laterali.Finalmente,la prova del nove,il tennis.A Luglio ho giocato diverse volte:tutto ok.Infine,ad Agosto il trekking:ho gatto due salite di 2-3 ore circa l'una,senza alcun problema,su terreni rocciosi,scivolosi,di tutti i tipi,sopportando il mio ginocchio tutte le possibili sollecitazioni senza alcun fastidio.Ora mi manca la pallavolo.Tutto questo senza essermi operato al LCA,perchè,secondo il mio ortopedico(primario professore universitario,non un pazzo eh?;) )supplisco con la muscolatura e con delle aderenze interne che si formano.Ogni volta che ci sono andato gli ho ripetuto che io voglio poter far tutto e che sono disposto a rioperarmi.E ogni volta lui mi ha ripetuto che non ce n'è bisogno e che non sarebbe onesto.A fine anno farò una RM di controllo.
Questa è la mia esperienza,per farti vedere quanto soggettiva possa essere la cosa.
A te consiglio comunque di operarti,non seguire il mio esempio perchè il mio è forse un caso un pò particolare e perchè avrai la metà dei miei anni.Ciao;)

@lessandro 01-09-2009 22:50

Oggi son stato a far fisioterapia e...mi sembra di andar bene, la pressa la faccio con 5 elastici, 20 ripetizioni da 10 e non son neanche troppo affaticato stasera, vedremo domani :asd:

Cmq gomma, so che tu sei stato operato con il s+g...ma a me hanno sconsigliato di fare la lex extension per potenziare il quadricipite :confused:

L'ortopedico a fine luglio mi disse di inizarla facendo da 90° a 45°...

Oggi (anche in merito ai test fatti martedì scorso), ho chiesto ai fisioterapisti e mi hanno sconsigliato tutti di farla, al limite solo da 90° a 45° e senza forzare, ma dato che son stato operato di rotuleo, c'è il rischio che si possa infiammare e non è bello beccarsi una tendinite al rotuleo ora a 5 mesi, dato che è il momento dove mettersi sotto e far tornare su il tono muscolare...

Mi è anche stato detto che volendo per riprender tono e forza sul quadricipite, posso mettermi alla pressa con 120kg (penso sia un numero buttato a caso :asd: ) e pompar in quel modo...oppure ce n'è tanti altri per far riprender il muscolo.

Diciamo che son rimasto un pò interdetto da sta cosa...:stordita:

@lessandro 02-09-2009 09:56

P.S. Com'è possibile che operandomi con il rotuleo al crociato, non abbia segni neanche dei buchi lasciati dall'artroscopia??? :stordita:

Mi hanno fatto anche mezzo menisco...ma nada, nessun segno :fagiano:

MGianluca 02-09-2009 09:58

Credo che fare la pressa monogamba con 120 kg sia una vera esagerazione, a meno che si intenda con entrambe le gambe, ma che senso ha lavorare con tutto questo peso se poi il lavoro maggiore lo fa la gamba sana?
io a stento ne riesco a sopportare 30 kg (monogamba) a 4 mesi dall'operazione.
Secondo voi è necessario usare la ginocchiera quando si riprende a fare attività sportiva a buon livello (dopo 6 mesi circa) o serve solo psicologicamente?

MGianluca 02-09-2009 10:02

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28722084)
P.S. Com'è possibile che operandomi con il rotuleo al crociato, non abbia segni neanche dei buchi lasciati dall'artroscopia??? :stordita:

Mi hanno fatto anche mezzo menisco...ma nada, nessun segno :fagiano:

dovresti ritrovarti una cicatrice a mò di foro in basso sulla sinistra in prossimità della parte finale del taglio che è per il drenaggio e uno più in alto a sinistra del taglio ma un bel pò spostato sulla parte esterna del ginocchio e più evidente per l'artroscopia.

gomma2408 02-09-2009 11:50

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28722109)
Credo che fare la pressa monogamba con 120 kg sia una vera esagerazione, a meno che si intenda con entrambe le gambe, ma che senso ha lavorare con tutto questo peso se poi il lavoro maggiore lo fa la gamba sana?
io a stento ne riesco a sopportare 30 kg (monogamba) a 4 mesi dall'operazione.
Secondo voi è necessario usare la ginocchiera quando si riprende a fare attività sportiva a buon livello (dopo 6 mesi circa) o serve solo psicologicamente?

non è detto. dipende dal tipo di leg-press.
Ad esempio io dopo 5 mesi ero già a 200 Kg monogamba ma, SI BADI BENE, ad angoli del ginocchio compresi fra 45 e 0 gradi (con lo zero a gamba completamente estesa). Se si pretende di piegare di più il ginocchio il peso sopportabile diminuisce notevolmente. Già per fare i 90 gradi devo scendere a 160 kg tutt'ora, dopo 18 mesi... altrimenti sopra sento che forzo troppo o non ce la faccio.
Piegare troppo il ginocchio con la leg press inoltre sollecita oltremodo le cartilagini del ginocchio comparto femoro/rotuleo e quindi era per questo che io effettuavo (ed effettuo tutt'ora) l'esercizio non piegando oltre i 60/70 gradi.

30Kg monogamba sono pochi, vorrebbe dire che su una gamba sola non ti reggi in piedi piegando un po' il ginocchio (infatti il tuo stesso peso penso sia più di 30 kg....) ;)

gomma2408 02-09-2009 11:51

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28722084)
P.S. Com'è possibile che operandomi con il rotuleo al crociato, non abbia segni neanche dei buchi lasciati dall'artroscopia??? :stordita:

Mi hanno fatto anche mezzo menisco...ma nada, nessun segno :fagiano:

O non ti hanno operato (:D ) oppure hanno utilizzato una tecnica più recente chiamata all-inside che evita qualche buco perche accedono solo da due/tre punti... e probabilmente cicatrizzi molto bene di natura!
;)

gomma2408 02-09-2009 12:07

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28719494)
Oggi son stato a far fisioterapia e...mi sembra di andar bene, la pressa la faccio con 5 elastici, 20 ripetizioni da 10 e non son neanche troppo affaticato stasera, vedremo domani :asd:

Cmq gomma, so che tu sei stato operato con il s+g...ma a me hanno sconsigliato di fare la lex extension per potenziare il quadricipite :confused:

L'ortopedico a fine luglio mi disse di inizarla facendo da 90° a 45°...

Oggi (anche in merito ai test fatti martedì scorso), ho chiesto ai fisioterapisti e mi hanno sconsigliato tutti di farla, al limite solo da 90° a 45° e senza forzare, ma dato che son stato operato di rotuleo, c'è il rischio che si possa infiammare e non è bello beccarsi una tendinite al rotuleo ora a 5 mesi, dato che è il momento dove mettersi sotto e far tornare su il tono muscolare...

Mi è anche stato detto che volendo per riprender tono e forza sul quadricipite, posso mettermi alla pressa con 120kg (penso sia un numero buttato a caso :asd: ) e pompar in quel modo...oppure ce n'è tanti altri per far riprender il muscolo.

Diciamo che son rimasto un pò interdetto da sta cosa...:stordita:

VERO, occorre avere molta cautela con la leg-extension in caso di operazione con rotuleo.... si sollecita questo tendine che è stato "menomato" prelevandone una sezione pari ad 1/3 della sua larghezza, quindi è facile farlo infiammare.
Però a quasi 5 mesi almeno con l'elastico di solito la fanno fare, ed infatti l'ortopedico te l'aveva già consigliata oltre un mese fa.
Il fatto che ti indichino di farla da 90 a 45 gradi è perchè il LCA nuovo viene sollecitato di più negli ultimi 30 gradi di estensione (0-30 quindi) e in questo modo non lo solleciteresti.
Però prima o poi dovrai iniziare a farla, in teoria dopo 5/6 mesi potresti iniziare l'attività sportiva, secondo loro allora QUANDO potresti farla??? :confused:


Altra cosa: verissimo che esistono altri modi per il quadricipite, però alla leg-press il VASTO MEDIALE viene sollecitato poco e l'unica cosa è la leg-extension, magari inizi con l'elastico ed in quel modo non hai tendiniti, poi vedi se mettere 5kg, ecc...
SEGUI COMUNQUE I CONSIGLI DEI FISIOTERAPISTI, ci mancherebbe, però il vasto mediale è importante per la stabilizzazione del ginocchio e per il centramento della rotula.
ciao

gomma2408 02-09-2009 12:14

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28722109)
Credo che fare la pressa monogamba con 120 kg sia una vera esagerazione, a meno che si intenda con entrambe le gambe, ma che senso ha lavorare con tutto questo peso se poi il lavoro maggiore lo fa la gamba sana?
io a stento ne riesco a sopportare 30 kg (monogamba) a 4 mesi dall'operazione.
Secondo voi è necessario usare la ginocchiera quando si riprende a fare attività sportiva a buon livello (dopo 6 mesi circa) o serve solo psicologicamente?

la ginocchiera è solo a livello psicologico, un tutore molto esteso con i ferri (tipo 60 cm , ) fa qualcosina, ma poi è improponibile riuscire a giocare perchè ingombra.... te lo dico perchè io li ho provati, il 60 cm l'ho lasciato perdere ed ho usato un paio di anni uno da 40 cm ma era più importante il tono muscolare che il tutore.... almeno per giocare.... e ti parlo PRIMA di operarsi.
DOPO è inutile...anzi... se ti abitui col tutore poi psicologicamente è + diffciile fare senza! Al limite ti "scalda" un po' la muscolatura intorno al ginocchio, allora puoi usare una ginocchiera solo di neoprene se ti sembra di sentirtelo meglio....

ciao.

MGianluca 02-09-2009 12:59

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28723977)
30Kg monogamba sono pochi, vorrebbe dire che su una gamba sola non ti reggi in piedi piegando un po' il ginocchio (infatti il tuo stesso peso penso sia più di 30 kg....) ;)

Effettivamente piego fino a 90° ma ti assicuro che con una gamba posso arrivare al max a 40 kg e stai sicuro che mi alleno come un matto (corsa, squat, cyclette, tapis rouland in salita, miniflessioni monogamba, accosciate complete, leg extension ed ora ho inserito anche 5/8 min. di corda il tutto alemeno 3/4 volte la settimana).
Sulla gamba operata posso fare una semiflessione a 45° con qualche dolorino ma senza eccessivi problemi.
Sono passati 120 gg. e peso 76 kg.

@lessandro 02-09-2009 16:42

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28722166)
dovresti ritrovarti una cicatrice a mò di foro in basso sulla sinistra in prossimità della parte finale del taglio che è per il drenaggio e uno più in alto a sinistra del taglio ma un bel pò spostato sulla parte esterna del ginocchio e più evidente per l'artroscopia.

Ho solo due segni sul ginocchio, lo sbrego della cicatrice per il rotuleo che sembra un lombrico :asd: e il buco in alto a destra sopra la rotula per il drenaggio, stop :stordita:

alex642002 02-09-2009 17:56

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28722084)
P.S. Com'è possibile che operandomi con il rotuleo al crociato, non abbia segni neanche dei buchi lasciati dall'artroscopia??? :stordita:

Mi hanno fatto anche mezzo menisco...ma nada, nessun segno :fagiano:

Beato te!Si vede che cicatrizzi molto bene..Io ho due nei rossi..ma sei sicuro che ti abbiano operato?;)

alex642002 02-09-2009 18:01

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28724002)
O non ti hanno operato (:D ) oppure hanno utilizzato una tecnica più recente chiamata all-inside che evita qualche buco perche accedono solo da due/tre punti... e probabilmente cicatrizzi molto bene di natura!
;)

Eheheh:D mi hai tolto le parole di bocca:cincin:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:39.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.