Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


Tonisettequattro 10-10-2021 00:55

Rimane il fatto che puoi avere tutti i condensatori mkp migliori al mondo ma se il progetto del crossover nella sua totalità non è ottimizzato per il diffusore su cui è montato la linearità del suono diventa un utopia, troppi sono i fattori da considerare con estrema cura ,frequenza di incrocio, pendenza di attenuazione, modulo di impedenza,rotazioni di fase, resistenza per attenuazione del tweteer (per la sua eventuale maggiore sensibilità ),... Certo la qualità dei componenti è importante ma prima di tutto serve un approccio sensato a queste problematiche, quello che non ha alcun senso è prendere un crossover "flessibile " a caso e sostituirlo a quello esistente
Tutto ciò richiede del tempo per cui nel prezzo del diffusore oltre alla componentistica va anche ammortizzato il costo di progettazione. È innegabile altresi che nei prodotti di "lusso" ci sia un ampio margine di guadagno ,e in certi casi a ragione si possa affermare che si sia superato il limite di decenza.

Purtroppo succede che i produttori di diffusori a volte se ne fregano di considerare questi fattori e il nostro amplificatore deve fare il triplo salto mortale per farli suonare come si deve, sempre che ce la faccia... ti dichiarano 8 ohm nominali ma poi magari ti trovi che a basse frequenze la impedenza scende a 3 ohm e con una rotazione di fase di 60 gradi

DelusoDaTiscali 10-10-2021 06:14

Quote:

Originariamente inviato da XalienX (Messaggio 47586715)
...ho un tv collegato a due altoparlanti attivi con cavo ottico e tv/altoparlanti hanno due telecomandi separati... "unificare" il controllo e che magari mi possa anche garantire una qualità maggiore?...

Chiarisco innanzitutto di non avere sperimentato i dispositivi appresso descritti ma presumo che i commenti utente su A. siano sufficientemente illuminanti.

L' uscita digitale dei Tv è sempre fissa ma sulla connessione HDMI / Arc vige lo standard CEC che consente di condividere il tasto volume del telecomando (quindi è il device esterno a regolare il volume non il Tv).

Cerca su A. l' oggetto: "SOUTHSKY 192KHz DAC,Convertitore Audio Digitale a Analogico, L/R, Estrattore Audio HDMI ARC a SPDIF, Coassiale, 3,5 mm Stereo, L/R, Volume CEC Regolabile,Switch Ottico,Toslink,RCA"

Una volta capito il funzionamento credo che potrai anche cercarne altri simili.

Riguardo alla doppia uscita (ottica spdif ed analogica) puoi scegliere quella più comoda, comunque l'idea è che se le casse hanno un DAC molto migliore di quello dell' estrattore conviene connetterle in digitale all' estrattore, altrimenti va bene anche la connessione analogica. Tieni anche presente che preferire l'uscita ottica dell' estrattore implica variare il volume sul segnale digitale cosa che riduce la risoluzione e la gamma dinamica del segnale ma è più una roba da "audiofili" non so se nell' ascolto dell' audio del Tv si percepisca questo peggioramento.

sgrinfia 10-10-2021 13:38

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47586826)
Rimane il fatto che puoi avere tutti i condensatori mkp migliori al mondo ma se il progetto del crossover nella sua totalità non è ottimizzato per il diffusore su cui è montato la linearità del suono diventa un utopia, troppi sono i fattori da considerare con estrema cura ,frequenza di incrocio, pendenza di attenuazione, modulo di impedenza,rotazioni di fase, resistenza per attenuazione del tweteer (per la sua eventuale maggiore sensibilità ),... Certo la qualità dei componenti è importante ma prima di tutto serve un approccio sensato a queste problematiche, quello che non ha alcun senso è prendere un crossover "flessibile " a caso e sostituirlo a quello esistente
Tutto ciò richiede del tempo per cui nel prezzo del diffusore oltre alla componentistica va anche ammortizzato il costo di progettazione. È innegabile altresi che nei prodotti di "lusso" ci sia un ampio margine di guadagno ,e in certi casi a ragione si possa affermare che si sia superato il limite di decenza.

Qui non posso darti torto,infatti qusti filtri non progettati per casse acustiche ottimizzate per specifica possono essre un terno a lotto ,comunque molti di questi Crossover "generici" anno frequenze di tagli molto flessibili che migliorano spesso molti diffusori proprietari, questo addiruttura può aumentare di 3db gli 'alti' di 3db.

Purtroppo succede che i produttori di diffusori a volte se ne fregano di considerare questi fattori e il nostro amplificatore deve fare il triplo salto mortale per farli suonare come si deve, sempre che ce la faccia... ti dichiarano 8 ohm nominali ma poi magari ti trovi che a basse frequenze la impedenza scende a 3 ohm e con una rotazione di fase di 60 gradi

Vabbe, il variare degli omh può essre anche normale,sai benissimo che gli omh sono molto "ballerini", questo e anche inffluenzato dal volume della musica e dalla frequenza della stessa, se ascolti un pezzo che scende ha 30ghz e normale che l'impedenza non sia come il momento che sta lavorando a 100ghz.
Poi per la rotazione di fase, forse questo e il problema più grosso.

dado1979 10-10-2021 14:45

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47586826)
Rimane il fatto che puoi avere tutti i condensatori mkp migliori al mondo ma se il progetto del crossover nella sua totalità non è ottimizzato per il diffusore su cui è montato la linearità del suono diventa un utopia, troppi sono i fattori da considerare con estrema cura ,frequenza di incrocio, pendenza di attenuazione, modulo di impedenza,rotazioni di fase, resistenza per attenuazione del tweteer (per la sua eventuale maggiore sensibilità ),... Certo la qualità dei componenti è importante ma prima di tutto serve un approccio sensato a queste problematiche, quello che non ha alcun senso è prendere un crossover "flessibile " a caso e sostituirlo a quello esistente
Tutto ciò richiede del tempo per cui nel prezzo del diffusore oltre alla componentistica va anche ammortizzato il costo di progettazione. È innegabile altresi che nei prodotti di "lusso" ci sia un ampio margine di guadagno ,e in certi casi a ragione si possa affermare che si sia superato il limite di decenza.

Sopravvaluti le case costruttrici; non fanno quello che dici (e che sarebbe più che giusto fare).

Tonisettequattro 10-10-2021 15:07

E normale che aumenti di 3db gli alti , i crossover generici generalmente non hanno la resistenza per l attenuazione del tweeter, essendo quest'ultimi più efficienti dei woofer suonano più forte, dal punto di vista della linearità non va bene poi a qualcuno può anche piacere e sui gusti personali non discuto, ognuno è libero di fare come meglio crede...

sgrinfia 10-10-2021 17:34

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47587271)
E normale che aumenti di 3db gli alti , i crossover generici generalmente non hanno la resistenza per l attenuazione del tweeter, essendo quest'ultimi più efficienti dei woofer suonano più forte, dal punto di vista della linearità non va bene poi a qualcuno può anche piacere e sui gusti personali non discuto, ognuno è libero di fare come meglio crede...

Tipo KLIPSCH che della non linearità nè hanno fatto un pecularieta molto apprezzata da molti.

azi_muth 10-10-2021 21:12

Quote:

Originariamente inviato da dado1979 (Messaggio 47587250)
Sopravvaluti le case costruttrici; non fanno quello che dici (e che sarebbe più che giusto fare).

Io credo che tu generalizzi troppo. Ci saranno indubbiamente diversi casi dove il crossover non è ottimale, ma ci sono anche molti diffusori con crossover fatti bene pur con le limitazioni ( ma anche in vantaggi) che una produzione in serie richiede. Inoltre dipende da casa a casa e poi dal livello di prezzo di cui parliamo. Certo devono fare dei compromessi ma non è che si svegliano la mattina e mettano il prima cosa che gli viene in mente.
La qualità nell'hifi è sempre un "sistema" che va considerato nella sua complessità ecco perchè l'aspetto progettuale e l'ottimizzazione sono più importanti e a mio avviso più dei singoli componenti.
Poi esiste sempre la possibilità di adottare componenti "custom" di qualità superiore alla produzione di serie (... e se e solo se si sa dove mettere le mani si possono ottenere risultati migliori...) ma questo esiste in tutte i settori.
Non è il singolo componente di migliore qualità che migliora la resa complessiva ma...è quello che funziona meglio in quel "sistema" e il meglio in questo settore spesso è relativo non è assoluto.

ferste 11-10-2021 09:35

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47585097)
il senso che intendevo (ma per guardare davvero il caso peggiore possibile eh, del tutto ipotetico e per fare ogni pulce immaginabile...) potrebbe essere la 'rimessa in circolazione' di chip che magari inizialmente erano stati scartati data l'abbondanza, che poi è diventata scarsità

insomma, pur essendo la differenza di prezzo una questione da capire, quella che 'prefiguro' è un'ipotesi dal passo mooolto moolto lungo...

Qui sospettano che di Topping E30ci sia solo il case...proprio oggi che avevo deciso di impegnarci la paghetta...
https://www.hwupgrade.it/forum/showt...26745&page=862

s-y 11-10-2021 09:59

poco altro da aggiungere, se non che io non farei da cavia, eventualmente
btw il sanskrit lo presi lo scorso giugno su amazon, quando per un'offerta 'spot' scese per qualche gg a 93, poco prima di schizzare a 140...

in ogni caso, se l'uso è desktop, anche la differenza di resa tra un akm e un ess, o un cirrus, sarà appiattita. insomma entro il centinaio si può già trovare qualcosa di più che adeguato

s-y 11-10-2021 10:37

ad esempio su amazon c'è un'offerta (che mi pare si ripresenti ciclicamente) per il topping d10 a 99 (edit: ma si trova anche a 80 senza offerta... ma ,ri-edit, parrebbe essere un clone, e vabbè...) che a fronte di qualche specifica sul fronte dsd non di ultimissimo grido ma, imho, chi se ne importa (ovviamente dipende dalle esigenze eh) ha caratteristiche che restano interessanti, non ultima l'opa su zoccolo dip8

ferste 11-10-2021 10:57

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47588001)
ad esempio su amazon c'è un'offerta (che mi pare si ripresenti ciclicamente) per il topping d10 a 99 (edit: ma si trova anche a 80 senza offerta... ma ,ri-edit, parrebbe essere un clone, e vabbè...) che a fronte di qualche specifica sul fronte dsd non di ultimissimo grido ma, imho, chi se ne importa (ovviamente dipende dalle esigenze eh) ha caratteristiche che restano interessanti, non ultima l'opa su zoccolo dip8

Per quanto riguarda la decodifica\specfiche ho le pretese che il mio orecchio permette...basse, ma il D10 ha ingresso solo USB, io cercavo un ingresso ottico (se un domani mi stufo e lo sposto in altra posizione non sono limitato)

Aspetto che faccia da cavia l'altro utente :D

s-y 11-10-2021 11:10

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47588033)
Per quanto riguarda la decodifica\specfiche ho le pretese che il mio orecchio permette...basse, ma il D10 ha ingresso solo USB, io cercavo un ingresso ottico (se un domani mi stufo e lo sposto in altra posizione non sono limitato)

Aspetto che faccia da cavia l'altro utente :D

mm ok
non scarterei allora il vecchio SMSL SD 793II (che vedo su amazzone a 67) ne parlo perchè lo conosco bene, senza dubbio il più caldo nella resa, che almeno per i miei gusti ci sta sempre bene. anche in questo caso opa su zoccolo

è anche ok come qualità dei componenti, nonchè resistente. con tutti gli smanettamenti che ci ho fatto in quasi 10 anni, ancora regge... giusto il connettore rca-out da fissare meglio (tende a fare leva sulle saldature) ma marginale

ferste 11-10-2021 11:46

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47588055)
mm ok
non scarterei allora il vecchio SMSL SD 793II (che vedo su amazzone a 67) ne parlo perchè lo conosco bene, senza dubbio il più caldo nella resa, che almeno per i miei gusti ci sta sempre bene. anche in questo caso opa su zoccolo

è anche ok come qualità dei componenti, nonchè resistente. con tutti gli smanettamenti che ci ho fatto in quasi 10 anni, ancora regge... giusto il connettore rca-out da fissare meglio (tende a fare leva sulle saldature) ma marginale

Visto, non lo conoscevo, aggiunto al carrello! Grazie

s-y 11-10-2021 13:22

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47588109)
Visto, non lo conoscevo, aggiunto al carrello! Grazie

nada
lo specificavo cmq come opzione eventuale, dato che non ha usb
avevo capito che ti servivano cmq tutte le varianti 'solite' degli ingressi. meglio così

nb che tra swap di opamp e di alimentatore se ne può cambiare parecchio la resa, ma già col 2134 di default (lo stesso del d30 tra l'altro) va bene (mentre l'alimentatore sarebbe meglio cambiarlo subito) (*)

edit: (*) ho usato un pò troppa enfasi, tanto che pare un obbligo... è meno marcata di così. il senso era che, eventualmente, margine per modificarne ulteriormente la resa ce n'è

s-y 13-10-2021 21:17

@ferste
parlarne m'ha fatto venir voglia di rimettere in uso 'sto sd-793, per fare qualche a-b volante col sanskrit

bisogna dire che si difende ancora bene. certo non ha dettaglio e scena virtuale del fratello più giovane, certo la grana è meno fine (si nota specialmente sulle voci) ma il basso che fa uscire è 'intossicante', leggerissimamente 'gonfietto' ma per niente 'molle', insomma 'punchy'

nb: il tutto con opamp di buffer non di default e con ali lineare (aspetti che ne modificano la resa in modo avvertibile, ri-sottolineo). aggiungo anche che (se la foto su amazon rispecchia la realtà) parte della componentistica 'di contorno' sembrerebbe (sottolineo il condizionale) diversa

fraussantin 13-10-2021 21:22

Per un dac decente con entrata ottica che renda giustizia alle superlux 681evo quanto serve?

Volevo spendere poco e mi so accontentare.
L'importante è che poi una volta settato un volume medio possa cmq gestirlo da Windows

Come anche l'equalizzatore
( Se lo metto sulla sbz)


PS il fosi q4 come lo vedete?

DelusoDaTiscali 14-10-2021 06:57

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47591990)
...una volta settato un volume medio possa cmq gestirlo da Windows...

Questo non dipende dal DAC come è noto l' utilizzo del volume digitale riduce la risoluzione del segnale.

Del Fosi Q4 so quello che sai tu (più venduto su amazon con 900 feedback utenti vicini alle 5 stelle, prezzo in vendita diretta sotto i 50 euro) più che chiedermi se in quella fascia di prezzo si trova di meglio mi chiedo se rispetto alla scheda audio del PC rappresenti un salto di qualità, a maggior ragione se si intende usare il volume di windows.

fraussantin 14-10-2021 08:28

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47592156)
Questo non dipende dal DAC come è noto l' utilizzo del volume digitale riduce la risoluzione del segnale.



Del Fosi Q4 so quello che sai tu (più venduto su amazon con 900 feedback utenti vicini alle 5 stelle, prezzo in vendita diretta sotto i 50 euro) più che chiedermi se in quella fascia di prezzo si trova di meglio mi chiedo se rispetto alla scheda audio del PC rappresenti un salto di qualità, a maggior ragione se si intende usare il volume di windows.

La mia esigenza nasce dal fatto che da quando ho preso la 3080 Fe ho un disturbo leggerissimo in cuffia quando spinge.

Infatti per quello ho chiesto l'entrata ottica . Anche perché ad altri utenti con scheda audio esterna cmq arriva il disturbo.

Mi accontenterei di non avere un degrado rispetto alla Z

Per qualcosa di qualità decente ( sicura) cosa bisogna spendere?


Su AliExpress viene 35 euro , ma ci sono i dazi?

ferste 14-10-2021 10:05

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47591984)
@ferste
parlarne m'ha fatto venir voglia di rimettere in uso 'sto sd-793, per fare qualche a-b volante col sanskrit

bisogna dire che si difende ancora bene. certo non ha dettaglio e scena virtuale del fratello più giovane, certo la grana è meno fine (si nota specialmente sulle voci) ma il basso che fa uscire è 'intossicante', leggerissimamente 'gonfietto' ma per niente 'molle', insomma 'punchy'

nb: il tutto con opamp di buffer non di default e con ali lineare (aspetti che ne modificano la resa in modo avvertibile, ri-sottolineo). aggiungo anche che (se la foto su amazon rispecchia la realtà) parte della componentistica 'di contorno' sembrerebbe (sottolineo il condizionale) diversa

Mi ricordi con che sistema lo ascolti? QA 3050 se ricordo bene, vero, e come ampli?

s-y 14-10-2021 11:07

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47592364)
Mi ricordi con che sistema lo ascolti? QA 3050 se ricordo bene, vero, e come ampli?

3050i pilotate da ca cxa61

btw l'ampli di suo ce l'avrebbe già un buon dac, implementato bene, ma essendo ancora una volta un ess tende più verso la 'dettagliosità', che imho a tratti toglie 'peso' alla resa specie delle medie

ferste 14-10-2021 11:27

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47592481)
3050i pilotate da ca cxa61

btw l'ampli di suo ce l'avrebbe già un buon dac, implementato bene, ma essendo ancora una volta un ess tende più verso la 'dettagliosità', che imho a tratti toglie 'peso' alla resa specie delle medie

Ma puoi escludere il dac del CA?

ps: niente, mi son risposto da solo, se il segnale è gia in analogico si esclude da solo

fraussantin 14-10-2021 11:56

Consiglio su un amp decente con entrata ottica per cuffie?

DelusoDaTiscali 14-10-2021 16:04

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47592194)
...Mi accontenterei di non avere un degrado rispetto alla Z ... Per qualcosa di qualità decente ( sicura) cosa bisogna spendere? ... Su AliExpress viene 35 euro , ma ci sono i dazi?

>mi sembra difficile che suoni peggio della scheda integrata nel PC, su questo sarei abbastanza tranquillo
>mediamente i DAC (con uscita cuffia oltretutto) stanno sopra i 100 euro ma sono acquistati per lo più per uso hi-fi o con cuffie più care della tua (marchi: topping, smsl, ifi ...)
>so che la normativa dazi è cambiata ed è stato tolto il minimo sotto il quale il pacchetto era esente però il mio ultimo acquisto è di prima della modifica quindi non ti so dire di più né se si può ancora far conto che buona parte dei pacchetti che arrivano via poste passino via lisci senza essere fermati.

s-y 14-10-2021 16:18

il sd793 di cui parlavo più su ha uscita cuffia (pilotata dallo stesso opamp che usa per l'uscita rca) e costa 68 spedito, su amazon

unica cosa non so dire come vada con le cuffie (non le sopporto, mai provato, e non ne ho più) per quanto sia cmq non-esclusivo, nel senso che non esclude l'rca quando collegata la cuffia e viceversa, cosa che potrebbe essere scomoda in caso di uso misto

azi_muth 14-10-2021 17:01

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47592194)
Su AliExpress viene 35 euro , ma ci sono i dazi?

Non esiste più l'esenzione di IVA per i beni sotto i 22 euro, quindi i pacchi vengono scrutinati con maggiore severità. Sotto i 150 euro di valore è assente il dazio.
Il costo che si va a pagare all'importazione di beni Extra EU sotto i 150 euro è quindi composto da:

Costo dell'oggetto (compreso di spese di spedizione) + IVA +ONERI POSTALI ( o COSTI DI SDOGANAMENTO) che vanno da 2 euro a 15 euro per POSTE ITALIANE a secondo dello scaglione che trovi qui

Se il veditore è iscritto al IOSS (un nuovo registro di iva internazionale) ti farà pagare l'IVA all'origine e non dovrebbe essere richiesta all'arrivo in dogana. Andrebbero pagati solo i costi di sdoganamento.

Il problema che ho riscontrato con Poste su una mia spedizione è che hanno considerato la documentazione che accompagnava la merce (dal Regno Unito) insufficiente ( anche se la fattura era allegata correttamente) e su una spedizione di poco valore mi hanno fatto pagare il massimo costo 15 euro. Stessa cosa potrebbe accadere se la spedizione viene indirizzata per comodità alla società per cui si lavora per comodità.

Non è una cifra enorme...ma su un oggetto di poco valore di pochi euro potrebbe essere piuttosto fastidioso ritrovarsi dei costi maggiori rispetto a quelli che ci si aspetta.

fraussantin 14-10-2021 17:12

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47593094)
Non esiste più l'esenzione di IVA per i beni sotto i 22 euro, quindi i pacchi vengono scrutinati con maggiore severità. Sotto i 150 euro di valore è assente il dazio.
Il costo che si va a pagare all'importazione di beni Extra EU sotto i 150 euro è quindi composto da:

Costo dell'oggetto (compreso di spese di spedizione) + IVA +ONERI POSTALI ( o COSTI DI SDOGANAMENTO) che vanno da 2 euro a 15 euro per POSTE ITALIANE a secondo dello scaglione che trovi qui

Se il veditore è iscritto al IOSS (un nuovo registro di iva internazionale) ti farà pagare l'IVA all'origine e non dovrebbe essere richiesta all'arrivo in dogana. Andrebbero pagati solo i costi di sdoganamento.

Il problema che ho riscontrato con Poste su una mia spedizione è che hanno considerato la documentazione che accompagnava la merce (dal Regno Unito) insufficiente ( anche se la fattura era allegata correttamente) e su una spedizione di poco valore mi hanno fatto pagare il massimo costo 15 euro. Stessa cosa potrebbe accadere se la spedizione viene indirizzata per comodità alla società per cui si lavora per comodità.

Non è una cifra enorme...ma su un oggetto di poco valore di pochi euro potrebbe essere piuttosto fastidioso ritrovarsi dei costi maggiori rispetto a quelli che ci si aspetta.

Quindi andrei minimo a Sommare 5 euro ai 38 ok .

Nel caso di sorprese posso valutare di non accettare il pacco?

azi_muth 14-10-2021 17:48

Quel Fosi lì lo trovi anche spedito dalla Spagna con 8 euro di spedizione e visto che si tratta di EU non si applicano le cose dette per le spedizioni dalla Cina.

fraussantin 14-10-2021 18:13

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47593166)
Quel Fosi lì lo trovi anche spedito dalla Spagna con 8 euro di spedizione e visto che si tratta di EU non si applicano le cose dette per le spedizioni dalla Cina.

Giusto .



Non riesco a capire se il volume sarà alto o no .

Nel senso la mia sbz indica 600 ohm , questa 200 .

Il datasheet indica cosí

The HT97220(L) is a differential input Direct Drive line driver/headphone amplifier, which can also drive single-ended input signal. It is capable of being driven with 125mW into 32Ω with a 5V supply

125 mW a cosa corrispondono?
Un suono bello alto?


Sono proprio ignorante in materia


PS per dire anche la mobo ha 600 ohm , ma il volume é basso e poco pulito

matte91snake 18-10-2021 16:05

curiosità,
è normale che su un diffusore a 3 vie con 2 woofer 1 tweeter e crossover a 350 e 3.000 Hz, sulle basse frequenze vibrino entrambi i woofer e non si capisce distintamente da quale dei 2 esca il suono?
fa l'effetto "radiatore passivo" come nei subwoofer ?

DelusoDaTiscali 18-10-2021 16:13

Chissà, forse hai risolto il mistero (almeno per me è un mistero!) per cui nelle casse a torre a volte si montano mid-woofer gemelli con diversi crossover in uno schema denominato a "2 vie e 1/2", mentre quelli con mid-range più piccolo del woofer sono detti "a 3 vie".

Forse quel "1/2" sta a significare proprio quello che dici tu, che i due altoparlanti in qualche modo cooperano.

Io credo che se succede in una cassa di un certo livello sia perché in qualche modo è stato calcolato, diciamo che non avendo una risposta tecnica la butto sulla fiducia nell' operato di costruttori e progettisti!

matte91snake 18-10-2021 16:30

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47598363)
Chissà, forse hai risolto il mistero (almeno per me è un mistero!) per cui nelle casse a torre a volte si montano mid-woofer gemelli con diversi crossover in uno schema denominato a "2 vie e 1/2", mentre quelli con mid-range più piccolo del woofer sono detti "a 3 vie".

Forse quel "1/2" sta a significare proprio quello che dici tu, che i due altoparlanti in qualche modo cooperano.

Io credo che se succede in una cassa di un certo livello sia perché in qualche modo è stato calcolato, diciamo che non avendo una risposta tecnica la butto sulla fiducia nell' operato di costruttori e progettisti!

in effetti come dici tu i 2 woofer sono uguali ed in realtà è proprio questo che mi ha fatto partire la domanda , è un centrale canton da 500€ dichiarato 3 vie e non 2,5 :stordita:

DelusoDaTiscali 19-10-2021 05:58

Ho cercato e con questo schema mi risulta essere la canton vento 866.2

La mia interpretazione, forse un po' semplicistica, è che con lo schema classico a 2 vie una cassa centrale con 2 mid-woofer da 174mm di diametro (!) poteva avere una timbrica spostata troppo sulle basse frequenze, specie se in abbinamento con le 876.2 che montano altoparlanti più piccoli (da 160mm) che sono anche queste definite "a 3 vie" ma lo schema è quello da me citato.

Se non sbaglio i conti, 2 altoparlanti da 174mm hanno la stessa superficie totale di un solo altoparlante di circa 25cm - cioè 10" - di diametro, dimensioni da subwoofer!

Naturalmente il diametro non è tutto, ho provato per un periodo le magnat 202 che hanno appunto un altoparlante da 17cm ed hanno una resa ottima sulle voci (oltre che sui bassi), il che vuol dire che usare come mid range un altoparlante da 17cm è inusuale ma non insensato.

dado1979 19-10-2021 09:17

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47598344)
curiosità,
è normale che su un diffusore a 3 vie con 2 woofer 1 tweeter e crossover a 350 e 3.000 Hz, sulle basse frequenze vibrino entrambi i woofer e non si capisce distintamente da quale dei 2 esca il suono?
fa l'effetto "radiatore passivo" come nei subwoofer ?

Cosa vuol dire "vibrino entrambi i woofer"? Se vibra il cono del woofer é normale ovviamente, deve riprodurre i 60 Hz.

azi_muth 19-10-2021 11:46

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47598344)
curiosità,
è normale che su un diffusore a 3 vie con 2 woofer 1 tweeter e crossover a 350 e 3.000 Hz, sulle basse frequenze vibrino entrambi i woofer e non si capisce distintamente da quale dei 2 esca il suono?
fa l'effetto "radiatore passivo" come nei subwoofer ?

Il crossover nella frequenza indicate non opera un taglio netto ma una attenuazione: ci sono delle sovrapposizioni, il suono continua ad essere emesso anche se a un livello inferiore quindi il cono vibra ma meno.



Il radiatore passivo viene utilizzato sostituto di un condotto reflex.

s-y 19-10-2021 11:49

nei cosiddetti due vie e mezzo sulle basse frequenze i woofer lavorano in parallelo, mentre verso le alte sono tagliati a frequenze differenti

DelusoDaTiscali 19-10-2021 16:17

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47599562)
nei cosiddetti due vie e mezzo sulle basse frequenze i woofer lavorano in parallelo, ... i

Sì, il punto è se lo schema prevede appunto che il risultato complessivo include la vibrazione "per simpatia" dell'altoparlante con il crossover più alto, perché le frequenza basse in teoria non gli arrivano (o arrivano molto attenuate), come giustamente ha osservato @matte91snake .

Resta poi la "stranezza" (almeno nella mia limitata esperienza) di un simile schema applicato ad una cassa centrale.

@azi_muth il fenomeno di cui si parla è più marcato rispetto all' effetto dell' arrivo di un segnale di bassa frequenza attenuato

@dado1979 no, l'altoparlante in questione pur essendo un woofer è alimentato con il filtro di un mid-range

@tutti: se lo schema di funzionamento prevede che il facente funzione di mid-range faccia anche da radiatore passivo per i bassi le formule di calcolo di un cassa di questo tipo dovranno essere specifiche per tenere in giusto conto questo effetto. Si osservi poi che il radiatore passivo (di qualsiasi genere) non risponde in ugual modo a tutte le frequenze cosa di cui si suppone si tenga conto per migliorare la risposta della cassa.

s-y 19-10-2021 16:38

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47600168)
Sì, il punto è se lo schema prevede appunto che il risultato complessivo include la vibrazione "per simpatia" dell'altoparlante con il crossover più alto, perché le frequenza basse in teoria non gli arrivano (o arrivano molto attenuate), come giustamente ha osservato @matte91snake .

Resta poi la "stranezza" (almeno nella mia limitata esperienza) di un simile schema applicato ad una cassa centrale

in un 2 e mezzo 'canonico' la distinzione è verso le alte, non le basse, dove appunto i woofer lavorano in parallelo per ottimizzare il rapporto dimensione/estensione

tra l'altro anche come costi (rispetto a un tre vie con medio, quindi più piccolo) un passa alto 'in basso' per un woofer costa di più come componenti

resta cmq la curiosità sul tipo di implementazione su un centrale. sembra quasi un singolo diffusore standard reclinato su un lato...

azi_muth 19-10-2021 18:34

@ Deluso nel 2.5 e mezzo il cono in più non funziona come un radiatore passivo.

il .5 il cono aggiuntivo viene utilizzato per rinforzare l'emissione del mediobasso evitando in parte o del tutto le compensazioni* che ridurrebbero la sensibilità del diffusore.

Un woofer montato su un pannello tende ad avere un uscita crescente man mano che si sale in frequenza a causa dell'influenza dovuta alla diffrazione del pannello su cui è montato.
In un due vie ordinario parte del crossover è dedicato a ridurre questa emissione per cercare di ottenere una emissione più lineare. Il problema è che si perde parte della sensibilità del diffusore.

Il 2.5 è un approccio diverso: non attenuano le frequenze medio alte ma rinforzano con l'aggiunta di un cono le frequenze medio basse ottenendo una risposta più lineare senza perdere in efficienza.

*Se a qualcuno interessa questa compensazione è nota come baffle step compensation...maggiori info qui...

Edited
Una delle spiegazioni più chiare a mio avviso del senso del 2.5 è qui il grafico è molto esplicativo

s-y 19-10-2021 18:42

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47600426)
Il 2.5 è un approccio diverso: non attenuano le frequenze medio alte ma rinforzano con l'aggiunta di un cono le frequenze medio basse ottenendo una risposta più lineare senza perdere in efficienza.

in realtà nei due e mezzo 'standard' il filtro di uno dei due woofer, che agisce a differente frequenza, c'è eccome. per l'appunto, il 'mezzo' significa che uno dei driver emette parte della frequenza dell'altro, nella fattispecie quella bassa

se invece i due woofer lavorano in parallelo, la via è una

DelusoDaTiscali 19-10-2021 19:57

Ok, ci sono arrivato... in pratica mentre il midrange di un tre vie è alimentato con un filtro passa-banda, il mid-woofer di un 2 vie e 1/2 è alimentato con un passa basso con frequenza di crossover che include basse e medie frequenze.

Vebbé però l' altra idea era più... originale! :stordita:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:11.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.