Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


l_antico 17-02-2008 00:47

Quote:

Originariamente inviato da <^FRA^> (Messaggio 21103539)
- 110W Consumo Energetico Medio su modalità Standard AFD_AUTO (solo diffusori anteriori attivati)
- 140W RMS (70 + 70) a 1Khz su 4Ohm in modalità Stereo (solo i diffusori frontali)
- 1000W RMS:D su 1,3Ohm in modalità 5.1

I fogli allegati all'impianto dicono così... Poi vabbè THD<1%, diametro altoparlante satellite di 5,7cm e sub di 16... provo a cercare ulteriori info sugli altri miriadi di papiri che ci sono:D

mmm...premetto che le valutazioni che farò non sono tendenziose e solo tu puoi decidere se ti piace il tuo sistema in base a quelli che sono i tuoi gusti :)
l'altra considerazione che volevo fare è che su base 8ohm (che è il valore che convenzionalmente viene preso in considerazione e che quindi funge da riferimento) il tuo sistema consuma 162w che quindi fanno 27w per canale, che alla fine non sono nemmeno così bassi...ma non trattandosi di quelli erogati in rms ma solo consumati ci sarebbe poi da valutare la reale bontà dell'amplificazione.
Ma lasciando stare tutto questo torno a ribadirti che se anche avessi 100w su 8ohm per canale e anche una sensibilità dei diffusori di 100db inesorabilmente questi saranno costretti ad appoggiarsi al sub per riprodurre le basse frequenze...ma non solo, perchè viste le dimensioni sicuramente anche parte delle medie con il fastidioso risultato di sentire buona parte della musica provenire solo dal sub e quindi il rischio di compromettere l'ascolto multicanale.
A questo mi riferivo perchè torno a ripetermi: in questo caso le dimensioni aimè contano e dovrai tenerne conto se in futuro vorrai un sistema che suoni pure bene (oltre ad avere una buona potenze se è questo che ti interessa principalmente ;) )

<^FRA^> 17-02-2008 15:36

Quote:

Originariamente inviato da l_antico (Messaggio 21122945)
mmm...premetto che le valutazioni che farò non sono tendenziose e solo tu puoi decidere se ti piace il tuo sistema in base a quelli che sono i tuoi gusti :)
l'altra considerazione che volevo fare è che su base 8ohm (che è il valore che convenzionalmente viene preso in considerazione e che quindi funge da riferimento) il tuo sistema consuma 162w che quindi fanno 27w per canale, che alla fine non sono nemmeno così bassi...ma non trattandosi di quelli erogati in rms ma solo consumati ci sarebbe poi da valutare la reale bontà dell'amplificazione.
Ma lasciando stare tutto questo torno a ribadirti che se anche avessi 100w su 8ohm per canale e anche una sensibilità dei diffusori di 100db inesorabilmente questi saranno costretti ad appoggiarsi al sub per riprodurre le basse frequenze...ma non solo, perchè viste le dimensioni sicuramente anche parte delle medie con il fastidioso risultato di sentire buona parte della musica provenire solo dal sub e quindi il rischio di compromettere l'ascolto multicanale.
A questo mi riferivo perchè torno a ripetermi: in questo caso le dimensioni aimè contano e dovrai tenerne conto se in futuro vorrai un sistema che suoni pure bene (oltre ad avere una buona potenze se è questo che ti interessa principalmente ;) )

Diciamo che sarebbe bello se potenza e qualità andassero di pari passo!:D Comunque sì, con generatore di frequenza senza sub i satelliti riproducevano bellamente 300Hz senza distorsioni, anche se il suono era fastidiosetto per i timpani:D Più in basso iniziavano a non farcela più ed entrava il sub. Anche se non sono il massimo, per i DVD mi piacciono molto e diciamo che soddisfano pienamente alle mie esigenze (oltre a essere conformi alla mia dignità di suonatore:D:D:D)

Brean dead 17-02-2008 22:14

problema con denon
 
Ciao a tutti

ho di nuovo un problema con il mio sintoamplificatore denon avr-1800

dato che sono piuttosto niubbo del campo
vi posto qui il link delle connessioni che presenta posteriormente per farmi capire meglio

http://www.homecinemachoice.com/revi...-1800_rear.jpg


Allora
ho attaccato il tutto al pc in 2 modi

Modo 1
esco dalla scheda audio con i cavi delle casse anteriori/posteriori e sub+centrale e vado dritto all'ext in

tutto ok, mi dice 6channl audio
si sente bene anche se molto ma molto male l'audio posizionale. Sopratutto non pare mai andare in dts anche se la sorgente lo è

Modo 2
Attivo sulla mia scheda audio (x-fi gamer) l'uscita digitale
connetto lo spinotto e vado nell'ingresso coassiale in basso ad sx
A questo punto l'audio rende bene sopratutto posizionalmente, in compenso mi compare la scritta sull'ampli 5 channel audio
Ed infatti il sub non pare produrre dei grandi effetti


A questo punto chiedo a voi
Come li devo attaccare sti fili?
e sopratutto che cavi devo comprare dato che non comprendo se i miei (jack cuffie ingresso coassiali uscite) vadano bene o no

sacd 17-02-2008 22:22

Tecnicamente nn sbagli da nessuna parte, cmq l'audio posizionale nei giochi lo ottieni con il primo collegamento, perchè l'amply in digitale nn riconosce le Eax.
Secondo me ti devi regolare bene l'amply e i vari settaggi

jok3r87 18-02-2008 09:31

Quote:

Originariamente inviato da sacd (Messaggio 21136064)
Tecnicamente nn sbagli da nessuna parte, cmq l'audio posizionale nei giochi lo ottieni con il primo collegamento, perchè l'amply in digitale nn riconosce le Eax.
Secondo me ti devi regolare bene l'amply e i vari settaggi

Più che altro è la x-fi a non ripordurre le EAX se collegata in digitale.

Brean dead ricorda il primo comandamento creative: "collega sempre in analogico" :O

Therinai 18-02-2008 11:47

Quote:

Originariamente inviato da jok3r87 (Messaggio 21139330)
Brean dead ricorda il primo comandamento creative: "collega sempre in analogico" :O

:asd:

Lionking-Cyan 18-02-2008 11:53

Ragà, ho trovato gli harman kardon 247 a 380 euro in America. Dite che questo trasformatore va bene?:

Brean dead 18-02-2008 14:24

Quote:

Originariamente inviato da sacd (Messaggio 21136064)
Tecnicamente nn sbagli da nessuna parte, cmq l'audio posizionale nei giochi lo ottieni con il primo collegamento, perchè l'amply in digitale nn riconosce le Eax.
Secondo me ti devi regolare bene l'amply e i vari settaggi


ma il bello è che per quanto riguarda i giochi non ho nessun problema

il problema vero e proprio ce l'ho con i dvd riprodotti dal computer

in quest'ultimo caso in analogico ho dei problemi di audio posizionale
in digitale invece ho il posizionale ma la scritta 5channel mi esclude il sub

<^FRA^> 18-02-2008 14:30

Quote:

Originariamente inviato da Brean dead (Messaggio 21144830)
ma il bello è che per quanto riguarda i giochi non ho nessun problema

il problema vero e proprio ce l'ho con i dvd riprodotti dal computer

in quest'ultimo caso in analogico ho dei problemi di audio posizionale
in digitale invece ho il posizionale ma la scritta 5channel mi esclude il sub

A me succede con la frequenza di campionamento in uscita sul digitale. Se metto 96Khz mi esclude il subwoofer, ma lì è la scheda audio, perché il mio ampli digitale è perfettamente in grado di riprodurre tale frequenza (e ho anche io una scheda Creative, la SB Audigy LS). Quindi ti consiglio di provare a mandare fuori frequenze come 44.1Khz o 48Khz. Io per esempio adesso sono a 48Khz nel formato standard PCM e si sente tutto PERFETTIZZIMO;)

LuPiN88 18-02-2008 15:20

con questa scheda madre asus p5bdeluxe-wifi che ha l'uscita digitale cavo ottico o cavo coax con scheda audio integrata, dite che è meglio collegare canale per canale alla scheda audio integrata o all'uscita digitale coax verso l'amplificatore?

sacd 18-02-2008 16:03

Quote:

Originariamente inviato da LuPiN88 (Messaggio 21146032)
con questa scheda madre asus p5bdeluxe-wifi che ha l'uscita digitale cavo ottico o cavo coax con scheda audio integrata, dite che è meglio collegare canale per canale alla scheda audio integrata o all'uscita digitale coax verso l'amplificatore?

Sicuramente la seconda

<^FRA^> 18-02-2008 18:39

Quote:

Originariamente inviato da LuPiN88 (Messaggio 21146032)
con questa scheda madre asus p5bdeluxe-wifi che ha l'uscita digitale cavo ottico o cavo coax con scheda audio integrata, dite che è meglio collegare canale per canale alla scheda audio integrata o all'uscita digitale coax verso l'amplificatore?

Eh sì porca zizza quoto sacd:D

Brean dead 18-02-2008 19:52

Quote:

Originariamente inviato da <^FRA^> (Messaggio 21144980)
A me succede con la frequenza di campionamento in uscita sul digitale. Se metto 96Khz mi esclude il subwoofer, ma lì è la scheda audio, perché il mio ampli digitale è perfettamente in grado di riprodurre tale frequenza (e ho anche io una scheda Creative, la SB Audigy LS). Quindi ti consiglio di provare a mandare fuori frequenze come 44.1Khz o 48Khz. Io per esempio adesso sono a 48Khz nel formato standard PCM e si sente tutto PERFETTIZZIMO;)

sono sempre a 48
mai cambiato a 96
quasi ora provo a mettere 96 giusto per sentire se cambia qualcosa

GnR 18-02-2008 20:03

Quote:

Originariamente inviato da Lionking-Cyan (Messaggio 21141628)
Ragà, ho trovato gli harman kardon 247 a 380 euro in America. Dite che questo trasformatore va bene?: EDIT

Regge 50 watt ...

<^FRA^> 18-02-2008 20:38

Quote:

Originariamente inviato da Brean dead (Messaggio 21151678)
sono sempre a 48
mai cambiato a 96
quasi ora provo a mettere 96 giusto per sentire se cambia qualcosa

Secondo me è peggio, io proverei a scendere e andare sul 44.1

LuPiN88 18-02-2008 23:36

Quote:

Originariamente inviato da <^FRA^> (Messaggio 21150176)
Eh sì porca zizza quoto sacd:D

ok ultima cosa è meglio se collego l'amplificatore col pc col cavo coax, e lettore dvd con cavo analogico, oppure collegare il pc con il cavo ottico e il lettore dvd con il cavo coax?

sacd 19-02-2008 07:47

Quote:

Originariamente inviato da LuPiN88 (Messaggio 21155555)
ok ultima cosa è meglio se collego l'amplificatore col pc col cavo coax, e lettore dvd con cavo analogico, oppure collegare il pc con il cavo ottico e il lettore dvd con il cavo coax?

La busta giusta è la n° 2

foxtrot 19-02-2008 13:51

Pioneer A717/Esb Cdx SB7 - Li cambio?
 
Mi sono da poco riavvicinato alla'hi-fi e vorrei ringiovanire il mio impianto sostituendo oltre al lettore cd, che non cito, anche l'ampli Pioneer A-717 e i diffusori Esb Cdx-SB7. Per l'ampli sarei orientato su un modello Rotel (RA-04 o 05) o NAD 315BEE, mentre per i diffusori vorrei prendere le B&W 685. Sono componenti sicuramente meno potenti, ma devo risistemare tutto in una stanza di circa 8 mq., per cui non è la potenza che mi serve. Ma, qualitativamente, faccio un passo avanti o non ne vale la pena, considerando che dovrei vendere (o svendere) sia l'ampli che i diffusori? Grazie.

the_joe 19-02-2008 14:52

Quote:

Originariamente inviato da foxtrot (Messaggio 21162733)
Mi sono da poco riavvicinato alla'hi-fi e vorrei ringiovanire il mio impianto sostituendo oltre al lettore cd, che non cito, anche l'ampli Pioneer A-717 e i diffusori Esb Cdx-SB7. Per l'ampli sarei orientato su un modello Rotel (RA-04 o 05) o NAD 315BEE, mentre per i diffusori vorrei prendere le B&W 685. Sono componenti sicuramente meno potenti, ma devo risistemare tutto in una stanza di circa 8 mq., per cui non è la potenza che mi serve. Ma, qualitativamente, faccio un passo avanti o non ne vale la pena, considerando che dovrei vendere (o svendere) sia l'ampli che i diffusori? Grazie.

Difficile darti un consiglio in questi termini, l'elemento che più caratterizza l'impianto sono i diffusori, per cui non conosco il modello in questione, ma la ESB era una OTTIMA ditta, e se sono ancora in buono stato e il loro suono (a cui ti sarai abituato) ti piace ancora, non hai motivo per cambiarli, idem per l'amplificatore, era un TOP di gamma della Pioneer, come suono non è certamente il massimo, specie nella ricostruzione della scena, ma è un ottimo erogatore di corrente (oltre 100Watt se ricordo bene) e abbastanza lineare come risposta in frequenza.

Prima di cambiarli, valuterei attentamente la cosa andando un po' in giro per negozi ed ascoltando gli apparecchi, su un forum è difficile.....

foxtrot 19-02-2008 15:17

E già; i diffusori sono in ottimo stato e suonano bene, ma la stanza purtroppo è piccola e forse a volumi bassi non rendono al meglio; l'ampli in effetti è da 95+95 watts rms, più che abbondante anche questo, mi piacerebbe qualcosa di più piccolo ma più musicale ma non so se con i modelli che ho elencato c'è un grosso margine di miglioramento, non vorrei buttare soldi e restare quasi al punto di partenza. Inoltre, l'ascolto in giro va bene fino ad un certo punto. Le salette dei negozi spesso hanno un'acustica trattata che a casa non hai e possono ingannarti. Boh, intanto cambio il lettore cd (Pioneer PD7500) che oltre a darmi qualche problema di lettura mi pare un pò l'anello debole della catena. Propenderei per un Harman Kardon HD950 o 970 oppure un NAD. Vediamo .......

the_joe 19-02-2008 15:25

Quote:

Originariamente inviato da foxtrot (Messaggio 21164550)
E già; i diffusori sono in ottimo stato e suonano bene, ma la stanza purtroppo è piccola e forse a volumi bassi non rendono al meglio; l'ampli in effetti è da 95+95 watts rms, più che abbondante anche questo, mi piacerebbe qualcosa di più piccolo ma più musicale ma non so se con i modelli che ho elencato c'è un grosso margine di miglioramento, non vorrei buttare soldi e restare quasi al punto di partenza. Inoltre, l'ascolto in giro va bene fino ad un certo punto. Le salette dei negozi spesso hanno un'acustica trattata che a casa non hai e possono ingannarti. Boh, intanto cambio il lettore cd (Pioneer PD7500) che oltre a darmi qualche problema di lettura mi pare un pò l'anello debole della catena. Propenderei per un Harman Kardon HD950 o 970 oppure un NAD. Vediamo .......

In effetti la stanza è piccola e sfrutti poco sia l'ampli che le casse....però prima di spendere altri soldi, cambia come vuoi giustamente fare il lettore CD, i modelli più recenti sono molto più musicali di quelli degli anni '90, guarda anche in casa Marantz che ha una buona tradizione nei lettori CD, e poi valuta se l'impianto ti soddisfa o meno, mettilo a punto per bene, sia come posizione dei diffusori che come "trattamento" ambientale e poi decidi se sia il caso di fare qualche cambiamento ;)

joeb 19-02-2008 15:40

Quote:

Originariamente inviato da foxtrot (Messaggio 21162733)
Mi sono da poco riavvicinato alla'hi-fi e vorrei ringiovanire il mio impianto sostituendo oltre al lettore cd, che non cito, anche l'ampli Pioneer A-717 e i diffusori Esb Cdx-SB7. Per l'ampli sarei orientato su un modello Rotel (RA-04 o 05) o NAD 315BEE, mentre per i diffusori vorrei prendere le B&W 685. Sono componenti sicuramente meno potenti, ma devo risistemare tutto in una stanza di circa 8 mq., per cui non è la potenza che mi serve. Ma, qualitativamente, faccio un passo avanti o non ne vale la pena, considerando che dovrei vendere (o svendere) sia l'ampli che i diffusori? Grazie.

Vale sempre la pena fare un passo in avanti, sempre che lo si voglia veramente.
Non è facile cambiar tutto e iniziare da capo, se hai esigenze musicali elevate.
Ti posso dare due consigli: 1° vai in un negozio veramente specializzato, ti porti dietro i soldi, i CD che conosci bene e le tue “orecchie” e un po’ di tempo per ascoltare e valutare. Non si fa un passo in avanti comprando in 5 minuti. In base al baget sceli l’amply e le casse così da trovare l’accoppiata vincente per i tuoi gusti e tasche, per ultimo sceglierei il CD.
2° Portati le casse, (se dici che sono ottime). Te le fai collegare e ascolti. Come amply, personalmente, starei su un’inglese. Senza spender molto trovi macchine che suonano bene. Con questo non voglio dire che tutto il resto faccia schifo. Cambierei le casse solo se non trovassi l’accoppiata vincente con il nuovo amply. E puoi mi dedicherei al CDP. Ricordati, è importante: non lasciarti influenzare dal nome. Il gusto e la timbrica sono strettamente personali!
Dopo quanto scritto, avrai capito il perché non ti ho suggerito nomi di marche. Se vuoi, veramente, fare un salto di qualità dedica un po’ di tempo all’ascolto.
Saluti

joeb 19-02-2008 15:49

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21164744)
In effetti la stanza è piccola e sfrutti poco sia l'ampli che le casse....però prima di spendere altri soldi, cambia come vuoi giustamente fare il lettore CD, i modelli più recenti sono molto più musicali di quelli degli anni '90, guarda anche in casa Marantz che ha una buona tradizione nei lettori CD, e poi valuta se l'impianto ti soddisfa o meno, mettilo a punto per bene, sia come posizione dei diffusori che come "trattamento" ambientale e poi decidi se sia il caso di fare qualche cambiamento ;)

Trovo giusto il tuo ragionamento.
Ma se il suo problema è un calo delle basse frequenze a basso volume, io penso che sia risolvibile con un nuovo amplificatore buono: cioè con tanta corrente, tipico degli apparecchi inglesi. Molto curati nella parte alimentazione
Che ne pensi?
Ciao

Rudyduca 19-02-2008 16:04

Per chi ha problemi ambientali l'investimento primario, assoluto, è un correttore ambientale con DSP.
Con un Beringher da un paio di centoni puoi ottene quanto migliaia di Euro di elettroniche e diffusori nuovi non possono.

Questa è la realtà nell'anno del Signore 2008. Dieci anni fa era diverso, ma ora la maggior parte degli operatori non lo vuole ammettere proprio per il succitato motivo.

Resta il fatto che occorre del tempo per settare tutti i parametri, e comprendere un po il funzionamento.
Questo non vuol dire che poi un diffusore da 300 Euro suonerà come uno da 3000. Ma, ripeto, questo è il primo irrinunciabile passo.

joeb 19-02-2008 16:09

Quote:

Originariamente inviato da Rudyduca (Messaggio 21165522)
Per chi ha problemi ambientali l'investimento primario, assoluto, è un correttore ambientale con DSP.

Poi sei costretto ad ascoltare la musica sempre nello stesso posto! ;)
Saluti

the_joe 19-02-2008 16:09

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 21165248)
Trovo giusto il tuo ragionamento.
Ma se il suo problema è un calo delle basse frequenze a basso volume, io penso che sia risolvibile con un nuovo amplificatore buono: cioè con tanta corrente, tipico degli apparecchi inglesi. Molto curati nella parte alimentazione
Che ne pensi?
Ciao

Non credo che il problema sia quello della corrente, oggi tutti gli amplificatori commerciali hanno capacità di pilotaggio stra-sufficienti per pilotare qualsivoglia diffusore dinamico, il fatto è che in una stanza così piccola è difficile arrivare al punto di far lavorare bene sia l'amplificatore che i diffusori senza farsi esplodere le orecchie per cui sarebbe indicato un ampli dalla bassa potenza perchè gli ampli di bassa potenza suonano necessariamente bene a bassi volumi (ne sai qualcosa no?) però poi si ha il problema che magari a basso volume non lavorano bene i diffusori che con poca corrente non ce la fanno a muoversi bene i wf.......

Come ho detto, al momento il punto debole della catena è senz'altro il lettore CD, una volta cambiato quello, può pure pensare a cambiare l'ampli o le casse, ma il primo passo da fare è cambiare la sorgente.

joeb 19-02-2008 16:29

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21165647)
Non credo che il problema sia quello della corrente, oggi tutti gli amplificatori commerciali hanno capacità di pilotaggio stra-sufficienti per pilotare qualsivoglia diffusore dinamico, il fatto è che in una stanza così piccola è difficile arrivare al punto di far lavorare bene sia l'amplificatore che i diffusori senza farsi esplodere le orecchie per cui sarebbe indicato un ampli dalla bassa potenza perchè gli ampli di bassa potenza suonano necessariamente bene a bassi volumi (ne sai qualcosa no?) però poi si ha il problema che magari a basso volume non lavorano bene i diffusori che con poca corrente non ce la fanno a muoversi bene i wf.......

Come ho detto, al momento il punto debole della catena è senz'altro il lettore CD, una volta cambiato quello, può pure pensare a cambiare l'ampli o le casse, ma il primo passo da fare è cambiare la sorgente.

Amplificatori di classe AB fino a 100W, oggi, sono considerati di potenza modesta.
Quelli che intendi tu più bassi, che suonano veramente bene, sono di altra fascia.
Ho provato diversi "inglesi" per un amico che aveva il medesimo problema con un Yamaha, tutti suonavano meglio a basso volume. Mi secca dirlo, preché non li sopporto, gli inglesi, ma gli amplificatori li sanno fare veramente bene. ;)
Ciao

foxtrot 19-02-2008 16:36

Grazie a tutti per i preziosi suggerimenti, credo che comincerò proprio dal lettore cd. Per ampli inglesi cosa intendi, Nad, Rotel, Cambridge Audio ......... Le casse le lascio per ultime. E' che putroppo per fare delle valutazioni sul campo dovrei proprio portarmi appresso i pezzi che ho, visto che ormai sono così anziani da non trovarne in giro. Man mano che l'aggiornamento andrà avanti sarà più semplice reperire altri componenti da confrontare, ma da qualcosa dovrò pur partire (il lettore cd, appunto). A presto.

Volumex 19-02-2008 16:41

ho un problema...ho un vecchio amplificatore akay che ha sempre funzionato bene solo che da un paio di giorni nn vuole funzionare...mi spiego meglio sembra che nn funzioni la rotella x la regolazione del volume quanto potrebbe costare farlo riparare e poi convine e si spende meno a comprarlo nuovo

the_joe 19-02-2008 16:51

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 21166096)
Amplificatori di classe AB fino a 100W, oggi, sono considerati di potenza modesta.

Già col mondo che spara numeri a 3 cifre ampli da 100W RMS sembrano piccoli piccoli.....

Quote:

Quelli che intendi tu più bassi, che suonano veramente bene, sono di altra fascia.
Purtroppo è vero, ma il made in China stà facendo miracoli anche in quel campo, magari disegnati e ingegnerizzati in Europa e poi fabbricati in cina, ne escono apparecchi dal buon rapporto qualità/prezzo.

Quote:

Ho provato diversi "inglesi" per un amico che aveva il medesimo problema con un Yamaha, tutti suonavano meglio a basso volume. Mi secca dirlo, preché non li sopporto, gli inglesi, ma gli amplificatori li sanno fare veramente bene. ;)
Ciao
Il fatto è che gli Inglesi sono musicalmente parlando decenni avanti a noi, per cui hanno più cura per la musica, non sono da disdegnare nemmeno i prodotti nostrali o USA, ma come suonano gli inglesi.........

the_joe 19-02-2008 16:52

Quote:

Originariamente inviato da Volumex (Messaggio 21166337)
ho un problema...ho un vecchio amplificatore akay che ha sempre funzionato bene solo che da un paio di giorni nn vuole funzionare...mi spiego meglio sembra che nn funzioni la rotella x la regolazione del volume quanto potrebbe costare farlo riparare e poi convine e si spende meno a comprarlo nuovo

Non ho capito quale sia il problema, l'ampli si accende e non si regola il volume quindi resta sempre allo stesso livello o si accende e non esce nessun suono????

Volumex 19-02-2008 16:55

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21166542)
Non ho capito quale sia il problema, l'ampli si accende e non si regola il volume quindi resta sempre allo stesso livello o si accende e non esce nessun suono????

si acende e nn esce nessun suono

the_joe 19-02-2008 16:59

Quote:

Originariamente inviato da Volumex (Messaggio 21166600)
si acende e nn esce nessun suono

Controlla che non sia saltato qualche fusibile di protezione, nel caso cambialo, se non è così, temo che ci sia qualcosa di ben più grave del controllo di volume.....ma da 300Km con anche il mare in mezzo è difficile fare una diagnosi.

joeb 19-02-2008 17:08

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21166519)

Il fatto è che gli Inglesi sono musicalmente parlando decenni avanti a noi, per cui hanno più cura per la musica, non sono da disdegnare nemmeno i prodotti nostrali o USA, ma come suonano gli inglesi.........

Certo, daltrapartesonodue le filosofie: inglese e americana ;)

the_joe 19-02-2008 17:15

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 21166810)
Certo, daltrapartesonodue le filosofie: inglese e americana ;)

Si narra pure che ci sia un progettista che si diletta nelle notti di plenilunio degli anni bisestili assistito dalla luce della stella polare a creare dei piccoli amplificatori in classe a che secondo la leggenda suonano pure bene......ma questo fa parte delle storie che si raccontano davanti al caminetto nelle sere d'inverno, non credo che ci sia del vero...... :O


A parte gli scherzi, se conosci qualcuno che mi vuole regalare un Mark Levinson o un MacIntosh dagli il mio indirizzo che li accetto anche se sono americani....

joeb 19-02-2008 17:25

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21166964)
Si narra pure che ci sia un progettista che si diletta nelle notti di plenilunio degli anni bisestili assistito dalla luce della stella polare a creare dei piccoli amplificatori in classe a che secondo la leggenda suonano pure bene......ma questo fa parte delle storie che si raccontano davanti al caminetto nelle sere d'inverno, non credo che ci sia del vero...... :O

Quella è gente matta, non dargli retta! :ops:

Quote:

A parte gli scherzi, se conosci qualcuno che mi vuole regalare un Mark Levinson o un MacIntosh dagli il mio indirizzo che li accetto anche se sono americani....
Penso sia il sogno di tutti!
Il vantaggio con gli inglesi, è che riesci a trovare qualcosa intorno ai 1500E :D ;)

Rudyduca 20-02-2008 00:30

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 21165639)
Poi sei costretto ad ascoltare la musica sempre nello stesso posto! ;)
Saluti

Se stiamo parlando di compattoni portatili dimmelo:doh:
Un impianto "serio" non lo porti certo in giro per tutta la casa o fuori. Lo tieni nell'ambiente in cui lo hai installato.

Ma che stai dicendo????:confused:

Rudyduca 20-02-2008 00:44

Ampli da 100 Watt Ch RMS piccoli?
Ma li avete davvero mai sentiti suonare ampli veri da 100 Watt???

Solo scuole americana e inglesi?????
Ma dove vivete!?!?
Forse parlate per sentito dire, visto che erano discorsi validi almeno un decennio fa!

In Italia si fanno eccellenti amplificazioni mid, mid-high price.
E poi... Accuphase, Burtmester, Plinius, MBL, Electrcompaniet, Nagra mi sa tanto che non sono ne USA ne GB.
Certo poi che tanto di cappello a Nad, Linn, Naim, Pass Lab, Viola, VTL, Lamm ...

Non vorrei flammare, ma non parliamo per sentito dire.

Sempre fermo restando che, qualsivoglia marchio, gli apparecchi del costo dell'ordine di qualche centinaio di Euro, nascono ormai tutti in Cina.

the_joe 20-02-2008 09:03

Quote:

Originariamente inviato da Rudyduca (Messaggio 21175236)
Ampli da 100 Watt Ch RMS piccoli?
Ma li avete davvero mai sentiti suonare ampli veri da 100 Watt???

Solo scuole americana e inglesi?????
Ma dove vivete!?!?
Forse parlate per sentito dire, visto che erano discorsi validi almeno un decennio fa!

In Italia si fanno eccellenti amplificazioni mid, mid-high price.
E poi... Accuphase, Burtmester, Plinius, MBL, Electrcompaniet, Nagra mi sa tanto che non sono ne USA ne GB.
Certo poi che tanto di cappello a Nad, Linn, Naim, Pass Lab, Viola, VTL, Lamm ...

Non vorrei flammare, ma non parliamo per sentito dire.

Sempre fermo restando che, qualsivoglia marchio, gli apparecchi del costo dell'ordine di qualche centinaio di Euro, nascono ormai tutti in Cina.

Non capisco perchè ti scaldi così tanto mica ti abbiamo violentato la fidanzata :mbe:

Se proprio vuoi intendere tutti gli interventi leggendoli alla lettera fai pure, ma io ti consiglio di prendere una camomillina e rilassarti un attimo e capire che magari in un intervento su un forum si dicono cose che non possono essere esaustive completamente di tutto lo scibile umano, pure tu nella tua mania di onnipotenza ti sei dimenticato di fare qualche nome, ma non stò certo qua a dire "eh e xxx allora che fa lavatrici? e quello che fa aspirapolvere??? .

Comunque se hai qualche consiglio da dare, siamo qua tutti orecchie ad ascoltarti.

joeb 20-02-2008 11:09

Quote:

Originariamente inviato da the_joe (Messaggio 21176279)
Non capisco perchè ti scaldi così tanto mica ti abbiamo violentato la fidanzata :mbe:

Se proprio vuoi intendere tutti gli interventi leggendoli alla lettera fai pure, ma io ti consiglio di prendere una camomillina e rilassarti un attimo e capire che magari in un intervento su un forum si dicono cose che non possono essere esaustive completamente di tutto lo scibile umano, pure tu nella tua mania di onnipotenza ti sei dimenticato di fare qualche nome, ma non stò certo qua a dire "eh e xxx allora che fa lavatrici? e quello che fa aspirapolvere??? .

Comunque se hai qualche consiglio da dare, siamo qua tutti orecchie ad ascoltarti.

Quoto!

Quote:

Originariamente inviato da Rudyduca (Messaggio 21175236)
Ampli da 100 Watt Ch RMS piccoli?
Ma li avete davvero mai sentiti suonare ampli veri da 100 Watt???

Solo scuole americana e inglesi?????
Ma dove vivete!?!?
Forse parlate per sentito dire, visto che erano discorsi validi almeno un decennio fa!

In Italia si fanno eccellenti amplificazioni mid, mid-high price.
E poi... Accuphase, Burtmester, Plinius, MBL, Electrcompaniet, Nagra mi sa tanto che non sono ne USA ne GB.
Certo poi che tanto di cappello a Nad, Linn, Naim, Pass Lab, Viola, VTL, Lamm ...

Non vorrei flammare, ma non parliamo per sentito dire.

Sempre fermo restando che, qualsivoglia marchio, gli apparecchi del costo dell'ordine di qualche centinaio di Euro, nascono ormai tutti in Cina.

In taverna, ho un vecchio CABRE a doppia alimentazione. E' un amply torinese! Ottimo direi!

Non siamo qui a dimostrare chi conosce più marche!
Conosco e ho sentito suonare, splendidamente, amply norvegesi.

Hai dimostrato di non aver capito nulla!!! Questo tuo modo di inproporti mi annoia al punto di no volerti chiarire le incomprensioni su quanto hai letto.

Saluti


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:43.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.