Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 22-05-2009 07:33

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27548782)
Non è sempre così automatico, perchè se il ginocchio ha solo il LCA rotto e TUTTO IL RESTO è VERAMENTE OK, allora si torna a fare tutto... (anche se o ti hanno ridotto a 2/3 il rotuleo OPPURE ti hanno TOLTO due tendini/muscoli - semitendinoso e parte del gracile.... e quindi NON può essere come prima... puoi fare le cose di prima, ma uguale uguale non è, se non altro perchè per mantenere le prestazioni di prima devi fare molto più esercizio/allenamento di prima....)
Se invece c'è anche il menisco rotto, e va levato una parte o tutto, allora è una catena di problemi il cui equilibrio è un po' complicato da raggiungere. Se poi la distorsione ha causato oltre alla rottura del LCA anche una compressione elevata oltre i limiti fisiologici o una contusione alla superficie cartilaginea (spesso capita a chi si è fatto male facendo sport tipo pallavolo o calcio, NON con lo sci, ad esempio... in cui spesso si rompe xchè ci si sbilancia all'indietro...) allora insorgono anche questi problemi che per assurdo sono più rognosi da risolvere che un intervento (andato bene ovvio ) di ricostruzione del LCA.
Una infiammazione alla cartilagine, magari accentuata dalla rottura meniscale e dalla maggiore sollecitazione sui capi articolari che si ha dopo l'asportazione di parte o tutto del medesimo, può causare versamenti, e noie al ginocchio che non fa tornare tutto come prima, anche se il nuovo LCA tiene che è una meraviglia ed il ginocchio è immobile....
Ecco perchè ognuno ha il suo iter di recupero e di uscita dall'operazione, compreso quello che si può fare dopo....
C'è da dire che TUTTI ottengono un miglioramento dall'operazione, non c'è storia, non c'è tono muscolare che può rendere indifferente operarsi o meno (se uno non si opera e continua a fare tutto quello che faceva avrà sempre una spada di Damocle sulla testa....finchè non sarà costretto ad operarsi) quindi questo da solo vale per rendere efficace l'operazione.
Ma ciò non vuol dire che tutti tornano ad essere come prima indistintamente, come sostituire un pezzo ad una macchina.... c'è sempre chi si sentirà meglio chi peggio dell'altro... e quindi NON come prima. Poi i fastidi finiranno per essere così minimi che per la maggior parte del tempo uno non ci pensa e non se ne accorge, non avrà per niente dolore, ma la prestazione in assoluto non potrà essere come prima... oggettivamente parlando.

Per me non è necessario tornare come prima,ma tornare,spero,a fare tutto quello che facevo prima,e ai livelli di prima:non è per giocare con le parole;) ma per gli sportivi professionisti è così,hanno le stesse prestazioni di prima.

alfapaola 22-05-2009 07:45

quale è la manovra per vedere se il neo legamento tiene?cioè esisterà un modo immagino per fare questa prova.perchè il mio ortopedico dice che tiene ma io so che non è così.:cry:

alex642002 22-05-2009 07:46

[quote=zitama;27549988]si a pancia in su lo piego meglio ma non arrivo davvero a 4 cm per toccare tallon/sedere....complimenti
sto cominciando a pensare che c'è qualcosa che non va...

Ma non dire sciocchezze;) !
E' solo una questione di tempo ed è soggettiva la cosa..vai tranquilla;)

alex642002 22-05-2009 07:49

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27550106)
Ma sono l'unico che fa le scale qui ? Adesso sono arrivato a 30 piani al mattino e 30 al pomeriggio

Ma abiti in un grattacielo?:D

alex642002 22-05-2009 08:07

[quote=Stefano Landau;27554512]No, lo squat, se ho ben capito, si fa stando in piedi, accucciandosi su una sola gamba e tornando in piedi.

Attenzione!:read: Con due gambe!
Con una sola gamba è difficilissimo,ci vuole equilibrio e muscolatura,ed è anche un pò sconsigliato come dce Gomma:è quello del video di Fabryzius:eek:

gomma2408 22-05-2009 08:15

[quote=alex642002;27555541]
Quote:

Originariamente inviato da zitama (Messaggio 27549988)
si a pancia in su lo piego meglio ma non arrivo davvero a 4 cm per toccare tallon/sedere....complimenti
sto cominciando a pensare che c'è qualcosa che non va...

Ma non dire sciocchezze;) !
E' solo una questione di tempo ed è soggettiva la cosa..vai tranquilla;)

ESATTO! è tempo ed è soggettiva la cosa.... io ho recuperato la flessione alla svelta (anche se gli ultimissimi gradi no, cioè stare seduto sui talloni proprio non riesco senza sentire dolore.... ci appoggio il sedere, ma tranquillo con tutto il peso no) anche perchè avevo visto quanto era difficoltoso farselo piegare dal fisioterapista che non aveva pietà anche nel sentire le urla da parte dei pazienti...:D :help: e perchè avevo avuto un ritardo prima di poter iniziare la fisioterapia in palestra causa i problemini avuti (ho iniziato solo dopo 14 giorni dall'operazione) e a casa dalla mattina alla sera lo piegavo da me perdendoci molto tempo e forzando molto. Alla prima seduta in palestra dal fisioterapista già piegavo fino a portare il tallone a circa 7 cm (e vabbè, confesso, li misuravo!!!!!:D ) dal sedere..... E' solo questione di costanza e pazienza, poi arriva tutto.

gomma2408 22-05-2009 08:18

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 27555537)
quale è la manovra per vedere se il neo legamento tiene?cioè esisterà un modo immagino per fare questa prova.perchè il mio ortopedico dice che tiene ma io so che non è così.:cry:

se il tuo ortopedico dice che tiene mica te lo dirà solo guardandoti? :confused:
Te la farà la prova del cassetto anteriore, oppure no? a me la faceva una volta passati due mesi dall'operazione, e anche io rispetto a prima vedevo che non si muoveva per niente.
La sensazione di instabilità invece CE L'AVEVO LO STESSO (forse è questa che senti anche te.....) e mi è passata solo dopo mesi e mesi di duro lavoro.....:cry: ;)

gomma2408 22-05-2009 08:36

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27555440)
Per me non è necessario tornare come prima,ma tornare,spero,a fare tutto quello che facevo prima,e ai livelli di prima:non è per giocare con le parole;) ma per gli sportivi professionisti è così,hanno le stesse prestazioni di prima.

Certo, con l'operazione torni a fare quello che facevi prima sicuramente.... quello che volevo dire io è che se ci sono altri problemini "collaterali" il ginocchio non lo si sentirà più lo stesso.... anche per il discorso dei prelievi dei tendini.
I giocatori professionisti hanno un fisico che sopporta un allenamento che per noi "normali" sarebe dannoso, perchè lo fanno da quando sono ragazzini: possono quindi fare anche 6 ore al giorno nel recupero post-operatorio, senza accusare cali di rendimento.
Io ho fatto i primi 4 mesi con anche 4/5 ore al giorno, ma dovevo interrompere un giorno o due a settimana oltre la domenica (quindi in relatà facevo 4/5 giorni a settimana....) perchè il fisico (le gambe, il ginocchio) non aveva abbastamza tempo per il recupero della fatica.
Ci vogliono tempi di carico/scarico adeguati perchè con un elevato sforzo fisico come ai pesi, i muscoli si "distruggono" per così dire, e per reazione al lavoro svolto si "ricostruiscono" aumentando le dimensioni e/o il tipo di fibre (bianche, rosse, o miste, con i pesi si fa praticamente solo queste ultime due....). Ma devono avere il tempo di riposo fra uno sforzo e l'altro per il processo di "ricostruzione". Nei professionisti questo è acclelerato perchè il fisico si è abituato a tali carichi di lavoro, e pertanto anche le prestazioni possono ritornare ai livelli precedenti.
Ma anche loro scontano in certi casi la propria soggettività: vedi un Ronaldo con le varie rotture ai rotulei o in tempi molto indietro un Van Basten: se hai delle complicazioni, le prestazioni di prima dell'infortunio te le scordi.
ciao

Stefano Landau 22-05-2009 08:41

[quote=alex642002;27555703]
Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27554512)
No, lo squat, se ho ben capito, si fa stando in piedi, accucciandosi su una sola gamba e tornando in piedi.

Attenzione!:read: Con due gambe!
Con una sola gamba è difficilissimo,ci vuole equilibrio e muscolatura,ed è anche un pò sconsigliato come dce Gomma:è quello del video di Fabryzius:eek:

Penso se se proprio ci volessi provare (ma non ci tengo dato che inutile....)....... dovrei dimagrire almeno 20 kg (ora peso 82kg per 182 cm.....) e potrei provarci con la gamba sana..... e sarebbe difficilissimo comunque dato che di equilibrio non ne ho molto...... .
Stavo solo spiegando come faccio l'esercizio per piegare il ginocchio.

Ho visto che se provo a piegare la gamba stando a pancia in su la piego di meno che tentando di sedermi sui talloni...... (alemno questa è un'impressione.....)

gomma2408 22-05-2009 08:43

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27549314)
Ma perchè col rotuleo ci vuole + tempo per riprendere le normali attività ? Col rotuleo non ti prescrivono ne tutore ne stampelle (a parte forse i primi giorni), per quanto ho potuto apprendere in giro, quindi non dovrebbe essere + veloce la ripresa, o se non pari rispetto all' essere operati con s+g ?

Scusa, ma dei due se ci vuole il tutore è proprio con il rotuleo, non viceversa. Ci sono ALCUNI che operano di rotuleo e NON fanno mettere il tutore, e tutti gli altri sì, mentre con s+g ci sono ALCUNI che LO fanno mettere, ma la maggior parte dei casi NO. Questo mi risulta, poi più che dal tipo di operazione il discorso tutore dipende dal tipo di protocollo seguito in riabilitazione (mobilizzazione precoce o meno).
Poi con il rotuleo c'è il discorso che prelevandone 1/3 tutta la gamba e la catena cinetica quadricipite-rotula-tendine rotuleo viene indebolita, e regge meno il peso all'inizio..... mentre con il s+g di questo non tocchi niente, rimane tutto uguale a prima. Il fatto che hai un deficit in flessione ti disturba meno all'inizio......

gomma2408 22-05-2009 08:57

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27555972)

Penso se se proprio ci volessi provare (ma non ci tengo dato che inutile....)....... dovrei dimagrire almeno 20 kg (ora peso 82kg per 182 cm.....)

MA PORC... ACC... hai un fisico perfetto allora!!! e vuoi dimagrire???? io sono 88kg x1.80.....:cry: :cry: :cry: :muro: :muro: :muro:
:D :D

Peri il discorso flessione a sedere sui talloni certo che pieghi meglio, anche perchè mantieni un angolo di circa 90 gradi all'anca: se provi a pancia sotto e quindi senza angolazione a livello di bacino, vedi che la cosa cambia.... ci sono gli ischio-crurali che ti frenano un bel po'...:read:

alex642002 22-05-2009 11:41

[quote=gomma2408;27556144]MA PORC... ACC... hai un fisico perfetto allora!!! e vuoi dimagrire???? io sono 88kg x1.80.....:cry: :cry: :cry: :muro: :muro: :muro:
:D :D

Mi stupisci!:eek: Non ha un fisico esattamente da pallavolista..o sbaglio?;)

alex642002 22-05-2009 11:43

[quote=Stefano Landau;27555972][quote=alex642002;27555703]

Penso se se proprio ci volessi provare (ma non ci tengo dato che inutile....)....... dovrei dimagrire almeno 20 kg (ora peso 82kg per 182 cm.....) e potrei provarci con la gamba sana..... e sarebbe difficilissimo comunque dato che di equilibrio non ne ho molto...... .

Io sono un "te" un pò in piccolo:D 1:77X77 chili

@lessandro 22-05-2009 11:46

Ragazzi aggiustate i quote sennò non ci si capisce più una sega :D :D

gomma2408 22-05-2009 12:00

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27558142)

Mi stupisci!:eek: Non ha un fisico esattamente da pallavolista..o sbaglio?;)

Non sbagli.....diciamo che ho un fisico "robusto" (:D :D :D ) , ovvero non sono longilineo, non ho una evidente "pancia" x l'età :D ma comunque dovrei essere circa 80 kg....
Pensa che così salto circa 80 cm di elevazione, arrivo a 3.15/3.20m, se scendessi di una decina di kg senza perdere in forza..... recupererei un po'.... penso.... e poi sovraccaricherei meno le ginocchia, attualmente sono inc....to nero per una tendinite rotulea al ginocchio non operato che non mi fa fare niente.... e dire che a questo ginocchio non avevo mai avuto niente.... accidenti!!!:muro:

Pugaciov 22-05-2009 12:40

Salve a tutti

Vedo questo thread per caso dopo parecchio tempo dall'infortunio: in giugno 2008 infatti, mi sono parzialmente rotto il LCA sinistro.

Riguardo all'operazione, vista la mia giovane età alcuni dottori me l'hanno consigliata, altri mi hanno consigliato di pensare a rinforzare le gambe ed eventualmente procedere con l'operazione in un secondo tempo, altri ancora mi hanno detto che se non intendo fare sport a livello agonistico posso "tenermelo così".

Adesso non ho particolari dolori anche se non riesco a piegare completamente la gamba od a stare seduto sui talloni (tipo posizione seduta in karate per capirci)

Io purtroppo sulle gambe ho un'assoluta mancanza di muscolatura; prima dell'infortunio, dato che l'unica palestra nel raggio di 25 Km lascia molto a desiderare, avevo proprio pensato di aquistare un power rack, proprio per allenarmi in sicurezza a casa anche con lo squat.

Di fatto ancora non ho fatto niente (eccetto delle sedute di fisioterapia ed antinfiammatori subito dopo l'infortunio, quando ancora non sapevo fosse il LCA parzialmente rotto) perché non sono ancora del tutto convinto per quanto riguarda l'operazione, e vorrei provare ad allenare appunto le gambe con gli squat, prima a corpo libero e poi con i pesi.

C'è qualcuno qui, ovviamente non agonista, che si è tenuto il crociato lesionato o che comunque prima dell'operazione ha rinforzato le gambe con squat?

Grazie mille.

Fabryzius 22-05-2009 14:12

Quote:

Originariamente inviato da Pugaciov (Messaggio 27558967)
Salve a tutti

Vedo questo thread per caso dopo parecchio tempo dall'infortunio: in giugno 2008 infatti, mi sono parzialmente rotto il LCA sinistro.

Riguardo all'operazione, vista la mia giovane età alcuni dottori me l'hanno consigliata, altri mi hanno consigliato di pensare a rinforzare le gambe ed eventualmente procedere con l'operazione in un secondo tempo, altri ancora mi hanno detto che se non intendo fare sport a livello agonistico posso "tenermelo così".

Adesso non ho particolari dolori anche se non riesco a piegare completamente la gamba od a stare seduto sui talloni (tipo posizione seduta in karate per capirci)

Io purtroppo sulle gambe ho un'assoluta mancanza di muscolatura; prima dell'infortunio, dato che l'unica palestra nel raggio di 25 Km lascia molto a desiderare, avevo proprio pensato di aquistare un power rack, proprio per allenarmi in sicurezza a casa anche con lo squat.

Di fatto ancora non ho fatto niente (eccetto delle sedute di fisioterapia ed antinfiammatori subito dopo l'infortunio, quando ancora non sapevo fosse il LCA parzialmente rotto) perché non sono ancora del tutto convinto per quanto riguarda l'operazione, e vorrei provare ad allenare appunto le gambe con gli squat, prima a corpo libero e poi con i pesi.

C'è qualcuno qui, ovviamente non agonista, che si è tenuto il crociato lesionato o che comunque prima dell'operazione ha rinforzato le gambe con squat?

Grazie mille.

io tra la seconda e terza distorsione sono stato 6 mesi fermo a fare cyclette e squat con i manubri su una sola gamba (ho fatto tutto da solo a casa), appena ho riprovato a giocare stando in porta mi sono spaccato di nuovo, e il fisioterapista diceva che era tutto a posto :O

ma che sport pratichi ?

Fabryzius 22-05-2009 14:27

Oggi sono stato dall'ortopedico dopo circa 40 giorni dall'operazione, mi ha piegato il ginocchio, ha controllato l'estensione e il piegamento, me l'ha toccato e mi ha detto che è tutto ok, quando ho visto che si stava per sedere gli ho detto, ma il fissaggio tiene ? Allora ha provato a torcere il ginocchio e mi ha detto che tiene alla grande.

In pratica se non glielo chiedevo manco me lo provava a ruotare, quello che poi interessava a me :D

la risonanza ha detto che si prescrive solo se ci sono problemi.

Gli ho chiesto se il pezzetto di menisco che mi hanno tolto può dare problemi alle cartilagini, ma mi ha detto di no, a meno che non si facciano sport tipo la marcia, molto faticosi per le articolazioni delle ginocchia, oppure se non c'era già da prima una malattia degenerativa.

Gli ho chiesto anche se non c'è il rischio che il nuovo legamento si stacchi, mi ha detto che ci sono 2 viti...mi ha risposto in un modo come per dirmi che è impossibile.

Ma l'estensione, non dipende molto anche dall'intervento ? Se il neo legamento è + corto, o forse troppo tirato (non sò se mi spiego), non credete sia + difficile recuperare l'estensione ?

alex642002 22-05-2009 14:30

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27558387)
Non sbagli.....diciamo che ho un fisico "robusto" (:D :D :D ) , ovvero non sono longilineo, non ho una evidente "pancia" x l'età :D ma comunque dovrei essere circa 80 kg....
Pensa che così salto circa 80 cm di elevazione, arrivo a 3.15/3.20m, se scendessi di una decina di kg senza perdere in forza..... recupererei un po'.... penso.... e poi sovraccaricherei meno le ginocchia, attualmente sono inc....to nero per una tendinite rotulea al ginocchio non operato che non mi fa fare niente.... e dire che a questo ginocchio non avevo mai avuto niente.... accidenti!!!:muro:

Ma non riesci proprio a scendere di peso?

Fabryzius 22-05-2009 14:31

Quote:

Originariamente inviato da Pugaciov (Messaggio 27558967)
Io purtroppo sulle gambe ho un'assoluta mancanza di muscolatura; prima dell'infortunio, dato che l'unica palestra nel raggio di 25 Km lascia molto a desiderare, avevo proprio pensato di aquistare un power rack, proprio per allenarmi in sicurezza a casa anche con lo squat.

Guarda che fare squat col bilancere non è proprio semplice, se non correttamente eseguito rischi di farti dei danni, sarebbe meglio usare una pressa, facendo attenzione anche qui alla corretta esecuzione


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:42.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.