Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Arauto 19-11-2010 15:38

Mitzy,
 
Bentornata!!!!!!!

Sono contento che tutto sia andato bene!

Ciao.

alex642002 20-11-2010 00:09

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 33698002)
e rieccomi! Innanzitutto grazie per essermi stati così vicini... GRAZIE!!!! Sono stata operata mercoledì, durata intervento 1 ora e 45. Fino a ieri poco o nullo dolore per un cocktail di antidolorifici in vena della durata di 24 ore. Stamattina iniziavo a sentire male, quindi antidolorifico in vena. Terminato mi sentivo benissimo. Ieri prime contrazioni muscolari e mobilizzazione manuale della rotula. Deambulazione con stampelle e carico parziale. Tutore a max estensione a letto e per ora anche x muovermi. Fra 7 giorni via il tutore. Oggi, seconda giornata, contrazioni, sollevamento gamba estesa con tutore , flessione passiva a 70 gradi . Mi é stato detto che il programma riabilitativo é più veloce di quello con autotrapianto. Stampelle per tre settimane. Tutto bene dunque! Per la vite al titanio non ho chiesto ma mi era stato detto che era una vite apposta per il legamento lars. Vi dirò poi! Ciao a tutti! :)

Bentornata Mitzi!:)

Stefano Landau 20-11-2010 09:15

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 33698002)
e rieccomi! Innanzitutto grazie per essermi stati così vicini... GRAZIE!!!! Sono stata operata mercoledì, durata intervento 1 ora e 45. Fino a ieri poco o nullo dolore per un cocktail di antidolorifici in vena della durata di 24 ore. Stamattina iniziavo a sentire male, quindi antidolorifico in vena. Terminato mi sentivo benissimo. Ieri prime contrazioni muscolari e mobilizzazione manuale della rotula. Deambulazione con stampelle e carico parziale. Tutore a max estensione a letto e per ora anche x muovermi. Fra 7 giorni via il tutore. Oggi, seconda giornata, contrazioni, sollevamento gamba estesa con tutore , flessione passiva a 70 gradi . Mi é stato detto che il programma riabilitativo é più veloce di quello con autotrapianto. Stampelle per tre settimane. Tutto bene dunque! Per la vite al titanio non ho chiesto ma mi era stato detto che era una vite apposta per il legamento lars. Vi dirò poi! Ciao a tutti! :)

Bentornata! Da quanto dici sembra quindi tutto per il meglio. Io con gli antidolorifici sono andato avanti per 8-10 giorni una volta uscito dall'ospedale...... A letto stavo bene, solo che appena mi alzavo in piedi sentivo i punti che pulsavano........ nel tuo caso non avendoti prelevato nulla dovrebbe andare però molto meglio.

Delfino81 22-11-2010 09:05

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 33703725)
Bentornata! Da quanto dici sembra quindi tutto per il meglio. Io con gli antidolorifici sono andato avanti per 8-10 giorni una volta uscito dall'ospedale...... A letto stavo bene, solo che appena mi alzavo in piedi sentivo i punti che pulsavano........ nel tuo caso non avendoti prelevato nulla dovrebbe andare però molto meglio.

ste "pulsazioni" è un sintomo in comune a tutte le persone che si operano di qwualsiasi cosa....un amico mio si operò di fistola sacro-coccigea e anche a lui "pulsava" il fondo della schiena! :D

Mitzy ma quanti giorni sei rimasta in ospedale?io so che al secondo o al terzo giorno max ti dimettono....voialtri quanto ci siete rimasti? ù

(a casa imamgino gli antidolorifici lui prendevate x bocca, o facevate venire l'infermierina sexy che ve li iniettava in vena o che vi faceva le punture sul sedere? :D )

Stefano Landau 22-11-2010 09:16

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 33719775)
ste "pulsazioni" è un sintomo in comune a tutte le persone che si operano di qwualsiasi cosa....un amico mio si operò di fistola sacro-coccigea e anche a lui "pulsava" il fondo della schiena! :D

Mitzy ma quanti giorni sei rimasta in ospedale?io so che al secondo o al terzo giorno max ti dimettono....voialtri quanto ci siete rimasti? ù

(a casa imamgino gli antidolorifici lui prendevate x bocca, o facevate venire l'infermierina sexy che ve li iniettava in vena o che vi faceva le punture sul sedere? :D )

A Parte il periodo in ospedale (gli antidolorifici erano nella flebo)
Poi nei giorni successivi l'antidolorifico era semplicemente il Nimesulide (o Aulin) da prendere alla mattina e alla sera, quindi una bustina da sciogliere in un bicchiere d'acqua da bere (se non ricordo male dopo i pasti......) .

mitzy 22-11-2010 11:59

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 33719775)
ste "pulsazioni" è un sintomo in comune a tutte le persone che si operano di qwualsiasi cosa....un amico mio si operò di fistola sacro-coccigea e anche a lui "pulsava" il fondo della schiena! :D

Mitzy ma quanti giorni sei rimasta in ospedale?io so che al secondo o al terzo giorno max ti dimettono....voialtri quanto ci siete rimasti? ù

(a casa imamgino gli antidolorifici lui prendevate x bocca, o facevate venire l'infermierina sexy che ve li iniettava in vena o che vi faceva le punture sul sedere? :D )

Ciao a tutti! :D
Si, sono ancora in ospedale. Sono in un ospedale pubblico del profondo nord dove seguono i pazienti proprio bene. La degenza media per un crociato con autotrapianto si aggira intorno ai 7 giorni dall'operazione. Io (LARS artificiale)penso di uscire in 6^ giornata e cioé domani. Siamo seguiti benissimo ed abbiamo una super assistenza.
Mi ha visto lo specialista oggi ha constatato che non c'é liquido nel ginocchio e lo ha definito asciutto. Dolore poco (solo un po' di male sul retro a causa di un ematoma che mi si é formato). Piego a 90° e mi hanno sbloccato il tutore a 90°. Quindi dovrei andare a casa domani, cioé in 6^ giornata.
Cosa vi devo dire? Sono CONTENTISSIMA. Stefano, avevi ragione tu: la palestra assidua e costante che ho fatto prima dell'operazione mi é servita TANTISSIMO. Faccio contrazioni, sollevamenti ecc. ecc. benissimo.
Un caro saluto a tutti! :D

mitzy 22-11-2010 12:01

:D :D :D :D :D :D :D :D

mitzy 22-11-2010 12:02

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 33703725)
Bentornata! Da quanto dici sembra quindi tutto per il meglio. Io con gli antidolorifici sono andato avanti per 8-10 giorni una volta uscito dall'ospedale...... A letto stavo bene, solo che appena mi alzavo in piedi sentivo i punti che pulsavano........ nel tuo caso non avendoti prelevato nulla dovrebbe andare però molto meglio.

... ho preso gli antidolorifici solo i primi 3 giorni. Ora continuo con Aulin 2 volte al giorno, che dovrebbe essere un antinfiammatorio. Sto BENISSIMO!:)

Stefano Landau 22-11-2010 16:57

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 33721795)
... ho preso gli antidolorifici solo i primi 3 giorni. Ora continuo con Aulin 2 volte al giorno, che dovrebbe essere un antinfiammatorio. Sto BENISSIMO!:)

Bene! :D Come dicevo vedrai che ora è tutta discesa.
Non spaventarti se ogni tanto ti sembrerà di fermarti o regredire leggermente...... ogni tanto può capitare (magari per un movimento sbagliato, una piccola infiammazione) Per esempio, quando ho iniziato la corsa su Tapis Roulant mi si è infiammato il rotuleo, ed ho dovuto sostituire la corsa con altri esercizi per una decina di giorni. Poi dopo ho ripreso con la corsa senza problemi.

Ad ogni miglioramento poi ci sarà qualche nuovo dolorino (dovuto ai nuovi movimenti possibili dati dal miglioramento) che poi scompaiono, dandoti la possibilità di nuovi movimenti.....e così di altri nuovi dolorini....
I primi giorni notavo i miglioramenti da un giorno con l'altro, poi dopo un po' da una settimana con l'altra e così via.

Per quando dicevi 2 post prima........ Ho avuto un buon Maestro in questo forum sulla ginnastica pre-operatoria : Gomma.

Sugli antidolorifici...... stai proseguendo più o meno come nel mio caso.
Sono stato operato di Lunedì (pomeriggio) e quindi gli antidolorifici li ho presi attraverso la flebo fino a quando ero in ospedale. Mercoledì mattina mi hanno dimesso (quindi direi per 36 ore circa......) e da li ho iniziato con Nimesulide (Aulin) 2 volte al giorno per circa 8-10 giorni.
Uscito dall'ospedale mercoledì, Sabato avevo provato a dimezzare l'Aulin, ma lunedì ho dovuto riprendere con la dose normale perchè alzandomi il ginocchio pulsava un po' troppo.

Delfino81 23-11-2010 17:18

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 33725442)
Bene! :D Come dicevo vedrai che ora è tutta discesa.
Non spaventarti se ogni tanto ti sembrerà di fermarti o regredire leggermente...... ogni tanto può capitare (magari per un movimento sbagliato, una piccola infiammazione) Per esempio, quando ho iniziato la corsa su Tapis Roulant mi si è infiammato il rotuleo, ed ho dovuto sostituire la corsa con altri esercizi per una decina di giorni. Poi dopo ho ripreso con la corsa senza problemi.

Ad ogni miglioramento poi ci sarà qualche nuovo dolorino (dovuto ai nuovi movimenti possibili dati dal miglioramento) che poi scompaiono, dandoti la possibilità di nuovi movimenti.....e così di altri nuovi dolorini....
I primi giorni notavo i miglioramenti da un giorno con l'altro, poi dopo un po' da una settimana con l'altra e così via.

Per quando dicevi 2 post prima........ Ho avuto un buon Maestro in questo forum sulla ginnastica pre-operatoria : Gomma.

Sugli antidolorifici...... stai proseguendo più o meno come nel mio caso.
Sono stato operato di Lunedì (pomeriggio) e quindi gli antidolorifici li ho presi attraverso la flebo fino a quando ero in ospedale. Mercoledì mattina mi hanno dimesso (quindi direi per 36 ore circa......) e da li ho iniziato con Nimesulide (Aulin) 2 volte al giorno per circa 8-10 giorni.
Uscito dall'ospedale mercoledì, Sabato avevo provato a dimezzare l'Aulin, ma lunedì ho dovuto riprendere con la dose normale perchè alzandomi il ginocchio pulsava un po' troppo.


che poi senza andar tanto lontano questa è una prassi che succede anche nelle normali palestre....non so voi ma a me quando cambiavano la scheda, o se a volte intensificavo troppo dei carichi ecc. (e nn parlo solo di gambe, ma tutto, petto, spalle, ecc) la notte quando mi rigiravo nel letto erano dolori, e nn vi dico il giorno dopo! :D a maggior ragione succedeerà con un'articolazione che comunque è stata indebolita da un intervento chirurgico!

ma a voi il ginocchio scrocchia anche dopo lì'operazione? prima di operarvi (ma sempre dopo0 "azzoppati") scrocchiava assai? (tipo ad esempio quando flettete la gamba ecc. a me a volte no a volte sembra che c'ho il gioco del piccolo meccanico dentro :D

tausen 24-11-2010 07:55

Quote:

Originariamente inviato da tausen (Messaggio 33592246)
ciao a tutti, vado subito al dunque: valutazione dell'ortopedico specializzato nel ginocchio (subito dopo il passaggio in pronto soccorso): "distorsione ginocchio sinistro con lesione LCA+LCM" questo il suo referto. A parole, dopo avermi fatto un paio di test manuali, mi disse "crociato rotto al 100%, collaterale tra 2° e 3° grado"
Mi ingessano 20 gg (Hughston).
Mi consiglia di far "sgonfiare" l'ematoma prima di effettuare una risonanza magnetica.
Seguo il consiglio e torno per la risonanza:

"Disomogeneità strutturale del legamento collaterale mediale compatibile con postumi di lesione, tra il 2° e il 3° grado, al suo 3° medio superiore. Scarsa-pressoché assente rappresentazione delle fibre medio superiori del legamento crociato anteriore come per sua lesione, al tetto. Coesiste edema intraspongioso inserzionale legamentoso superiore. Accennato focolaio di edema osseo intraspongioso anche del condilo femorale esterno e, di una breve porzione, del condilo femorale interno, in sede anteriore.
Disomogeneità strutturale compatibile con fenomeni involutivi, di grado medio, al terzo medio distale del legamento crociato posteriore, ancora integro.
Artrosinovite reattiva con una minima quota versamentale prevalente ai recessi antero superiori. Modico ispessimento dele settature dell'Hoffa; ispessimento borsitico pre tibiale, con associato iniziale ispessimento di una limitrofa plica antero inferiore dell'Hoffa. Integrità del tendine rotuleo e del tendine quadricipitale.
Iperintensità lineare, a decorso trasversale-obliquo della porzione periferica e posteriore del menisco esterno compatibile con postumi di fissurazione parziale e/o alterazioni involutive. Note degenerative del corno posteriore del menisco mediale ove si associa una sospetta, accennata, immagine fissurativa parziale, iperintensa lineare, a decorso orizzontale."

tutto questo, praticamente un anno fa. dopo 110 giorni di inabilità e molti esercizi ero ancora indeciso sul fatto di farmi operare. Stavo studiando e avevo un paio di progetti a breve termine. Ho comunicato comunque all'assicurazione la mia volontà di sottopormi all'intervento chirurgico e per questo non mi hanno ancora liquidato. Ora che le mie lesioni sono stabilizzate (e l'intervento rimandato a tempo indeterminato), ho ricevuto convocazione dall'assicurazione per la liquidazione.
allo stato attuale ho difficoltà/timore a scendere le scale, dolore nella rotazione (sia interna che esterna del ginocchio), fastidio nell'estensione totale del ginocchio (però si estende al 100%), dolore nel piegare il ginocchio verso l'interno, dolore al tatto nella zona frontale e in quella interna dell'articolazione.
Sono stato fin troppo lungo. So che è difficile valutare, ma non avendo più avuto pareri medici dopo la risonanza, vorrei una valutazione, soprattutto in termini di punti di invalidità. Tutto questo per avere un'idea e non farmi fregare dal medico dell'assicurazione. Non ho fatto una visita dal medico legale di parte perché il mio assicuratore è amico di famiglia e mio padre ha assicurazioni aziendali parecchio costose con lui. Sono sicuro che avrebbe tutto l'interesse a risarcirmi adeguatamente, pena la disdetta di tutte le altre assicurazioni e polizze. Il problema, secondo me, è il medico. Che è completamente estraneo e sicuramente terrà la parte dell'assicurazione.
Però, se avessi un'idea abbastanza chiara dei punti che mi spettano, sarebbe più difficile fregarmi.
Non so quali tabelle di riferimento adotta la mia assicurazione (INA Assitalia).

Vi ringrazio infinitamente

Di nuovo ciao a tutti! buone nuove!
Dopo 14 giorni dalla visita medico legale mi ha chiamato l'assicuratore! è stato informato che mi hanno dato 9 punti di invalidità per un totale di 15mila e rotti. come avevo già detto, ero scettico dopo la visita. invece, molto probabilmente grazie ad un referto impeccabile della risonanza, non hanno potuto far altro. e tutto questo senza ricorrere minimamente a avvocati. volevo solamente portare alla luce questa mia esperienza positiva. Ora, non so quando prenderò i soldi (voi avete qualche idea?), ma questo ripaga in parte i miei disagi e il mio ginocchio.
Vi ringrazio per i consigli di un paio di settimane fa e vi saluto

mitzy 24-11-2010 10:20

Quote:

Originariamente inviato da tausen (Messaggio 33740708)
Di nuovo ciao a tutti! buone nuove!
Dopo 14 giorni dalla visita medico legale mi ha chiamato l'assicuratore! è stato informato che mi hanno dato 9 punti di invalidità per un totale di 15mila e rotti. come avevo già detto, ero scettico dopo la visita. invece, molto probabilmente grazie ad un referto impeccabile della risonanza, non hanno potuto far altro. e tutto questo senza ricorrere minimamente a avvocati. volevo solamente portare alla luce questa mia esperienza positiva. Ora, non so quando prenderò i soldi (voi avete qualche idea?), ma questo ripaga in parte i miei disagi e il mio ginocchio.
Vi ringrazio per i consigli di un paio di settimane fa e vi saluto

Mio caso: completa rottura crociato anteriore, distorsione 3-4° LCM, rottura menisco mediale: invalidità riconosciuta (anch'io senza ricorrere a legali) 11%.
Ciao!

alex642002 24-11-2010 10:48

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 33742006)
Mio caso: completa rottura crociato anteriore, distorsione 3-4° LCM, rottura menisco mediale: invalidità riconosciuta (anch'io senza ricorrere a legali) 11%.
Ciao!

Ciao,Mitzi!Ma hai un'assicurazione anche tu?Come mai ti sei operata presso una struttura pubblica allora?

mitzy 24-11-2010 11:06

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 33742336)
Ciao,Mitzi!Ma hai un'assicurazione anche tu?Come mai ti sei operata presso una struttura pubblica allora?

L'assicurazione copriva solo l'invalidità. Non avevo le spese mediche comprese.
Si mi sono oeprata presso un'eccellente struttura pubblica e mi sono trovata BENISSIMO. Sono a casa dopo 7 giorni di degenza. Tutto é andato benissimo. Riesco a camminare anche senza stampelle senza dolore, ma seguo i consigli del mio specialista e dei fisioterapisti e cioé stampelle per 3 settimane e carico a tolleranza. Domani tolgo il tutore che metterò solo di notte bloccato a 0°. Probabilmente temono qualche torsione nel sonno.

A presto!

Arauto 24-11-2010 17:20

Gentilmente a chi può darmi qualche dritta:
 
Secondo voi conviene fare fisioterapia da privato?
Nella Palestra che frequento il fisioterapista mi ha detto oggi il costo: €580.00 per tutto il trattamento.(no piscina)
Al volo l'unico vantaggio sarebbe che la palestra è abbastanza vicina a casa mia.
Incredibile, ma nella mia zona non esiste fisioterapia con piscina(almeno non l'ho ancora trovata).

Qualche perplessità: mi ha fissato la prima sessione per il 09/12(mi opero il 02/12), ma non ha nemmeno chiesto che tipo di intervento farò!:confused:

Inoltre mi ha detto che dovrò procurarmi il Kinetec.

Grazie!

Arauto 24-11-2010 17:23

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 33742542)
Si mi sono oeprata presso un'eccellente struttura pubblica e mi sono trovata BENISSIMO. Sono a casa dopo 7 giorni di degenza. Tutto é andato benissimo. Riesco a camminare anche senza stampelle senza dolore, ma seguo i consigli del mio specialista e dei fisioterapisti e cioé stampelle per 3 settimane e carico a tolleranza. Domani tolgo il tutore che metterò solo di notte bloccato a 0°. Probabilmente temono qualche torsione nel sonno.

A presto!

Mi fa piacere che vada tutto alla grande per te!!!

Buon recupero!

mitzy 24-11-2010 17:32

Quote:

Originariamente inviato da Arauto (Messaggio 33746470)
Secondo voi conviene fare fisioterapia da privato?
Nella Palestra che frequento il fisioterapista mi ha detto oggi il costo: €580.00 per tutto il trattamento.(no piscina)
Al volo l'unico vantaggio sarebbe che la palestra è abbastanza vicina a casa mia.
Incredibile, ma nella mia zona non esiste fisioterapia con piscina(almeno non l'ho ancora trovata).

Qualche perplessità: mi ha fissato la prima sessione per il 09/12(mi opero il 02/12), ma non ha nemmeno chiesto che tipo di intervento farò!:confused:

Inoltre mi ha detto che dovrò procurarmi il Kinetec.

Grazie!

Ciao Arauto e in bocca al lupo!!! Ora tocca a te! :D
Io ho sempre fatto fisioterapia (anche quando mi ero inizialmente fatta male) presso la struttura pubblica dove mi hanno operato dove esistono vari centri di riabilitazione fisioterapica specifica, uno dei quali destinati solo al ginocchio. 10 sedute, 36 € di ticket e super esperienza e professionalità. Non so se sove abiti tu esistano strutture pubbliche del genere. C'é anche da dire che dopo che ti hanno fatto vedere come fare correttamente gli esercizi, ed averli eseguiti sotto guida, puoi farli anche tu a casa, devi solo essere costante e determinato.
Per il Kinetec io non l'ho fatto e non lo sto facendo. Mi siedo sul tavolo, con un rialzo sotto il ginocchio operato, e faccio ginnastica passiva, cioé con la gamba sana piego, a tolleranza, il ginocchio appena operato. I 90° li ho raggiunti già al 3° giorno dall'operazione. Ma non so se la cosa é perché mi hanno messo il LARS.
In bocca al lupo!!!


1/2/2009: rottura completa LCA, dist. 3°-4° LCM, rottura menisco
15/5/2009: sblocco articolare ginocchio e artroscopia
17/11/2010: intervento di ricostruzione del LCA con legamento LARS

Stefano Landau 25-11-2010 08:41

Quote:

Originariamente inviato da Arauto (Messaggio 33746470)
Secondo voi conviene fare fisioterapia da privato?
Nella Palestra che frequento il fisioterapista mi ha detto oggi il costo: €580.00 per tutto il trattamento.(no piscina)
Al volo l'unico vantaggio sarebbe che la palestra è abbastanza vicina a casa mia.
Incredibile, ma nella mia zona non esiste fisioterapia con piscina(almeno non l'ho ancora trovata).

Qualche perplessità: mi ha fissato la prima sessione per il 09/12(mi opero il 02/12), ma non ha nemmeno chiesto che tipo di intervento farò!:confused:

Inoltre mi ha detto che dovrò procurarmi il Kinetec.

Grazie!

Io con la Fisioterapia in un centro privato mi sono trovato benissimo.
Però pagava l'assicurazione, altrimenti sarei andato anch'io in un centro pubblico. I primi 3 mesi (finite le prime 3 settimane a casa) andavo nel centro del chirurgo che mi ha operato a 70€ a seduta per 3 volte alla settimana (210 € alla settimana, quindi 840 € al mese quindi poco più di 2000 €)
Il vantaggio era un orario flessibile e non imposto dalla struttura, per cui dopo il lavoro andavo a fare fisioterapia.

Certo che senza assicurazione spendere più di 2000€ in fisioterapia........ sarebbe stato pesante, anche se in effetti i risultati sono arrivati

Sul tipo di operazione...... secondo me decidono al momento quando incominci. I primi 3-4 mesi dall'operazione sono i più importanti e quindi faranno un conto "Statistico".
Su kineteck e tutori...... aspetta a sentire che ti dice il chirurgo. Io prima dell'operazione mi stavo informando su dove prenderli, quanto sarebbero costati ecc...... per poi scoprire che il mio chirurgo non li usa.

Io sono uscito dall'ospedale in stampelle senza mai aver visto o indossato ne tutori, ne fasciature elastiche, ne usato kinetck.
Quello dipende molto dalla tecnica operatoria.

Sulla fisioterapia in un centro pubblico....... informati su orari/durata e frequenza. Se non hai un'assicurazione che copre le spese secondo me può essere altrettanto valida. Ovvio che se ti fanno andare alla mattina perdendo giornate di lavoro ecc..... magari quella privata diventa la scelta obbligata.

alex642002 25-11-2010 10:20

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 33751054)
Io con la Fisioterapia in un centro privato mi sono trovato benissimo.
Però pagava l'assicurazione, altrimenti sarei andato anch'io in un centro pubblico. I primi 3 mesi (finite le prime 3 settimane a casa) andavo nel centro del chirurgo che mi ha operato a 70€ a seduta per 3 volte alla settimana (210 € alla settimana, quindi 840 € al mese quindi poco più di 2000 €)
Il vantaggio era un orario flessibile e non imposto dalla struttura, per cui dopo il lavoro andavo a fare fisioterapia.

Certo che senza assicurazione spendere più di 2000€ in fisioterapia........ sarebbe stato pesante, anche se in effetti i risultati sono arrivati

Sul tipo di operazione...... secondo me decidono al momento quando incominci. I primi 3-4 mesi dall'operazione sono i più importanti e quindi faranno un conto "Statistico".
Su kineteck e tutori...... aspetta a sentire che ti dice il chirurgo. Io prima dell'operazione mi stavo informando su dove prenderli, quanto sarebbero costati ecc...... per poi scoprire che il mio chirurgo non li usa.

Io sono uscito dall'ospedale in stampelle senza mai aver visto o indossato ne tutori, ne fasciature elastiche, ne usato kinetck.
Quello dipende molto dalla tecnica operatoria.

Sulla fisioterapia in un centro pubblico....... informati su orari/durata e frequenza. Se non hai un'assicurazione che copre le spese secondo me può essere altrettanto valida. Ovvio che se ti fanno andare alla mattina perdendo giornate di lavoro ecc..... magari quella privata diventa la scelta obbligata.

Io,pur avendo l'assicurazione,l'ho fatta in una struttura convenzionata vicino casa per comodità e mi sono trovato benissimo infatti:l'ho suggerita anche a Delfino81.

mitzy 25-11-2010 14:07

RIABILITAZIONE DOPO INTERCENTO CON LARS
 
Ho trovato questo protocollo riabilitativo per operazione con LARS. Vi metto il link per chi fosse interessato alla cosa.
ciao!
http://www.kinetikscienzemotorie.it/...ilitazione.pdf


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:55.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.