Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 08-07-2009 12:48

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28139318)
Vuoi sapere come accaduto? ora ti metterai a ridere:
passeggiavo sulla riva del mare con la mia ragazza ma avevo la coda dell'occhio intento a guardare un pò di belle ragazze sdraiate a predere il sole quando ad un certo punto ho urtato con la punta del piede un ostacolo (che poi si è rivelato essere un tronco) e che ho cercato, con un moviemento repentino ed istintivo, di saltare. Questo mezzo salto fatto in modo improvviso mi ha provocato quel forte dolore, ma è stato questione di secondi poi non ho sentito più nulla.
Devo però precisare che il dolore è immediatamente sopra il ginocchio ma nella parte frontale-interna.
Le scale quando le salgo ho una relativa difficoltà ma è dovuta sicuramente al tono muscolare, è decisamente più difficile scenderle perchè i muscoli ancora non mi sorreggono bene e quindi scendo facendo dei movimenti scattosi.
Grazie mille per tutte le tue indicazioni.

Ma non è che è stato un calcio della tua ragazza..?;) :incazzed:

gomma2408 08-07-2009 13:08

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28139318)
Vuoi sapere come accaduto? ora ti metterai a ridere:
passeggiavo sulla riva del mare con la mia ragazza ma avevo la coda dell'occhio intento a guardare un pò di belle ragazze sdraiate a predere il sole .

eheheheheh.... la giusta punizione... più che altro xchè se ti scopre la tua ragazza...:mc:
No, scherzo, almeno gli occhi finchè ci vedono bene, non si puòp fare altrimenti, è solo un compiacimento di ciò che madre natura può fare.... :fagiano: e poi meno male non ti sei fatto male.
Se non ti fa male a salire le scale allora il tendine del quadricipite può non essere interessato... nella parte antero-mediale (cioè quella leggermente interna) c'è appunto il vasto mediale, ti fa male fra questo ed il tendine del quadricipite? o meglio se ti fa male anche alla semplice pressione sulla parte alta della rotula (sul tendine dove questo si attacca alla rotula, appunto) è facile sia tendinite.
nel qual caso sarebbe utile la Tecar terapia (o Diatermia, che dir si voglia) o il laser a CO2....Con la prima in 3 o 4 sedute devi vedere miglioramenti. Si fanno cicli di 6-12 sedute.
Nel centro dove vado ce l'hanno, ma c'è da dire che è un centro termale/fisioterapico fra i più rinomati in Toscana (zona sud Siena... paese che ha avuto il primo rosso D.O.C.G. in Italia... anche se la questione è molto dibattuta! :D :hic: chi conosce avrà capito!!...)
ciao

MGianluca 08-07-2009 13:45

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28141484)
eheheheheh.... la giusta punizione... più che altro xchè se ti scopre la tua ragazza...:mc:
No, scherzo, almeno gli occhi finchè ci vedono bene, non si puòp fare altrimenti, è solo un compiacimento di ciò che madre natura può fare.... :fagiano: e poi meno male non ti sei fatto male.
Se non ti fa male a salire le scale allora il tendine del quadricipite può non essere interessato... nella parte antero-mediale (cioè quella leggermente interna) c'è appunto il vasto mediale, ti fa male fra questo ed il tendine del quadricipite? o meglio se ti fa male anche alla semplice pressione sulla parte alta della rotula (sul tendine dove questo si attacca alla rotula, appunto) è facile sia tendinite.
nel qual caso sarebbe utile la Tecar terapia (o Diatermia, che dir si voglia) o il laser a CO2....Con la prima in 3 o 4 sedute devi vedere miglioramenti. Si fanno cicli di 6-12 sedute.
Nel centro dove vado ce l'hanno, ma c'è da dire che è un centro termale/fisioterapico fra i più rinomati in Toscana (zona sud Siena... paese che ha avuto il primo rosso D.O.C.G. in Italia... anche se la questione è molto dibattuta! :D :hic: chi conosce avrà capito!!...)
ciao

Non può essere stato un calcio della mia ragazza perchè sicuramente mi avrebbe spezzato anche l'altro crociato ....:D
Alle tue osservazioni devo aggiungere che a risposo non sento dolore neanche se esercito una pressione sulla zona interessata. Il dolore si presenta solo quando faccio sforzi (vedi scendere le scale) ma soprattutto quando faccio esercizi con le macchine soprattutto con la leg extension.
Complimenti per la zona in cui abiti, la Toscana tutta e Siena in particolare sono meravigliose.

gomma2408 08-07-2009 17:10

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28142038)
Non può essere stato un calcio della mia ragazza perchè sicuramente mi avrebbe spezzato anche l'altro crociato ....:D
Alle tue osservazioni devo aggiungere che a risposo non sento dolore neanche se esercito una pressione sulla zona interessata. Il dolore si presenta solo quando faccio sforzi (vedi scendere le scale) ma soprattutto quando faccio esercizi con le macchine soprattutto con la leg extension.
Complimenti per la zona in cui abiti, la Toscana tutta e Siena in particolare sono meravigliose.

eh, la leg extension è una brutta bestia se hai qualche problemino... se non senti dolore all'attaccatura del tendien sulla rotula con la pressione, dubito allora sulla tendinite.... :confused: è qualcosa di più profondo, forse a livello di qualche muscolo.
Ci vorrebbe qualche esame se non ti passa, allora vedono se è tutto ok come dicono, oppure hai uno stiramentino a qualche fibra muscolare e con gli esercizi si riacutizza.
Ma sono tutte illazioni per amor di discussione, perchè così non saprei...
In bocca al lupo e grazie per i complimenti per la zona... a me (mi) piace!!!:D

ricorick 10-07-2009 16:07

Sono a 51 giorni dall'operazione. Direi che posso, per il momento, riternermi soddisfatto. Il ginocchio va abbastanza bene, a brevissimo terminerò la fisioterapia (intesa quella manuale) e incomincio la palestra, dato che il muscolo, nonostante i continui esercizi con l'elastico, è la metà esatta dell'altro!
Tra un mese circa posso tornare a corricchiare. Ogni tanto qualche dolorino c'è, qualche fitta improvvisa, ma prima di operarmi pensavo peggio, molto peggio.....

Stefano Landau 10-07-2009 18:13

Quote:

Originariamente inviato da ricorick (Messaggio 28170981)
Sono a 51 giorni dall'operazione. Direi che posso, per il momento, riternermi soddisfatto. Il ginocchio va abbastanza bene, a brevissimo terminerò la fisioterapia (intesa quella manuale) e incomincio la palestra, dato che il muscolo, nonostante i continui esercizi con l'elastico, è la metà esatta dell'altro!
Tra un mese circa posso tornare a corricchiare. Ogni tanto qualche dolorino c'è, qualche fitta improvvisa, ma prima di operarmi pensavo peggio, molto peggio.....

Stesse mie impressioni ...... alla fine è solo luuuuunga, molto lunga.
Io è un mese e mezzo circa che ho ripreso con la corsa (o poco più) ma ho dovuto interromperla per un'infiammazione al rotuleo. Adesso poi l'ho ripresa e gia adesso corro meglio che prima di rompermi il legamento.
Qualche dolorino al ginocchio c'è ancora (soprattutto nel fare le scale) ma ci sono dei momenti che camminando quasi non sento più differenze tra il ginocchio operato e quello sano (salvo 5 minuti dopo saltar fuori dolorini al menisco ecc.....)
Io sono stato operato il 16 Marzo, con g+s + menisco laterale (menisco solo una piccola "pulita") sto quindi per arrivare a 4 mesi.
La cosa positiva è che facendo fisioterapia ora 2 volte alla setimana, prima 3 volte, mi sto mettendo in forma come non lo sono mai stato.

Stefano Landau 11-07-2009 23:48

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28172785)
Stesse mie impressioni ...... alla fine è solo luuuuunga, molto lunga.
Io è un mese e mezzo circa che ho ripreso con la corsa (o poco più) ma ho dovuto interromperla per un'infiammazione al rotuleo. Adesso poi l'ho ripresa e gia adesso corro meglio che prima di rompermi il legamento.
Qualche dolorino al ginocchio c'è ancora (soprattutto nel fare le scale) ma ci sono dei momenti che camminando quasi non sento più differenze tra il ginocchio operato e quello sano (salvo 5 minuti dopo saltar fuori dolorini al menisco ecc.....)
Io sono stato operato il 16 Marzo, con g+s + menisco laterale (menisco solo una piccola "pulita") sto quindi per arrivare a 4 mesi.
La cosa positiva è che facendo fisioterapia ora 2 volte alla setimana, prima 3 volte, mi sto mettendo in forma come non lo sono mai stato.

Mi Autoquoto..... per aggiungere che questa mattina sono riuscito a correre per 15 minuti di fila facendo 2km senza mai fermarmi :D ....... solo 10 anni fa l'unica volta che ho provato a fare 1 km di corsa, alla fine di quel chilometro avevo le gambe che andavano dove volevano loro e sbandavo vistosamente (non sono mai stato allenato nella corsa, appena partivo rimanevo senza fiato)
Oggi con 10 anni in più e a quasi 4 mesi dall'operazione al ginocchio sono riuscito a correre per 2km di fila (per uno che è abituato a correre sembrano pochi.... ma per uno che non ha mai corso, già questo sembra una cosa stratosferica).
E quello che mi stupisce è che ogni volta che vado a correre vedo dei miglioramenti dalla volta precedente (cosa che prima non succedeva).

alex642002 12-07-2009 14:19

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28186415)
Mi Autoquoto..... per aggiungere che questa mattina sono riuscito a correre per 15 minuti di fila facendo 2km senza mai fermarmi :D ....... solo 10 anni fa l'unica volta che ho provato a fare 1 km di corsa, alla fine di quel chilometro avevo le gambe che andavano dove volevano loro e sbandavo vistosamente (non sono mai stato allenato nella corsa, appena partivo rimanevo senza fiato)
Oggi con 10 anni in più e a quasi 4 mesi dall'operazione al ginocchio sono riuscito a correre per 2km di fila (per uno che è abituato a correre sembrano pochi.... ma per uno che non ha mai corso, già questo sembra una cosa stratosferica).
E quello che mi stupisce è che ogni volta che vado a correre vedo dei miglioramenti dalla volta precedente (cosa che prima non succedeva).

Ciao.Hai visto?E' tutta questione di trovare il ritmo adatto al proprio stato fisico:poi uno può fare anche le maratone.

gomma2408 13-07-2009 10:22

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28172785)
Stesse mie impressioni ...... alla fine è solo luuuuunga, molto lunga.
Io è un mese e mezzo circa che ho ripreso con la corsa (o poco più) ma ho dovuto interromperla per un'infiammazione al rotuleo. Adesso poi l'ho ripresa e gia adesso corro meglio che prima di rompermi il legamento.
Qualche dolorino al ginocchio c'è ancora (soprattutto nel fare le scale) ma ci sono dei momenti che camminando quasi non sento più differenze tra il ginocchio operato e quello sano (salvo 5 minuti dopo saltar fuori dolorini al menisco ecc.....)
Io sono stato operato il 16 Marzo, con g+s + menisco laterale (menisco solo una piccola "pulita") sto quindi per arrivare a 4 mesi.
La cosa positiva è che facendo fisioterapia ora 2 volte alla setimana, prima 3 volte, mi sto mettendo in forma come non lo sono mai stato.

ciao, bene, bene, bene... :D è proprio vero, con un po' di sforzo e di costanza oltre a recuperare e a stare meglio, ti rimetti anche in forma, almeno soprattutto alle gambe... io sono aumentato di peso x la massa presa sulle gambe, (dall'operazione circa 5 kg) evidenziando così il fatto che devo dimagrire da altre parti xchè ora peso veramente tanto....:p :muro:
cmq buon proseguimento a tutti !!!

Stefano Landau 15-07-2009 10:55

Visita di controllo
 
Questa mattina ho fatto l'ultima visita di controllo dal mio ortopedico.
Tutto a posto.
Da domani (con calma) dovrei poter riprendere a far tutto.
Mi ha raccomandato l'utilizzo dei bastoncini per la discesa nel caso andassi a far trekking in montagna.
Cosa che già usavo da un anno con notevoli benefici proprio sulle ginocchia.

Tra un mese sarò in montagna e vediamo come va.
E a fine Agosto o ai primi di settembre potrò finalmente riprendere con le immersioni..........
Appena preso il brevetto di sub mi sono dovuto fermare per quasi un anno ........:mad:. Avevo in programma per quest'anno il corso per le immersioni profonde (finoi a 40m) e quello di salvataggio........ Dovrò aspettare l'anno prossimo, in quanto quest'anno dovrò fare un po' di pratica e di ripasso....

MGianluca 16-07-2009 10:19

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28225026)
Questa mattina ho fatto l'ultima visita di controllo dal mio ortopedico.
Tutto a posto.
Da domani (con calma) dovrei poter riprendere a far tutto.
Mi ha raccomandato l'utilizzo dei bastoncini per la discesa nel caso andassi a far trekking in montagna.
Cosa che già usavo da un anno con notevoli benefici proprio sulle ginocchia.

Tra un mese sarò in montagna e vediamo come va.
E a fine Agosto o ai primi di settembre potrò finalmente riprendere con le immersioni..........
Appena preso il brevetto di sub mi sono dovuto fermare per quasi un anno ........:mad:. Avevo in programma per quest'anno il corso per le immersioni profonde (finoi a 40m) e quello di salvataggio........ Dovrò aspettare l'anno prossimo, in quanto quest'anno dovrò fare un po' di pratica e di ripasso....

Grande! Ritorni tra i "normali".....

gomma2408 16-07-2009 12:20

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28225026)
Questa mattina ho fatto l'ultima visita di controllo dal mio ortopedico.
Tutto a posto.
Da domani (con calma) dovrei poter riprendere a far tutto.
Mi ha raccomandato l'utilizzo dei bastoncini per la discesa nel caso andassi a far trekking in montagna.
Cosa che già usavo da un anno con notevoli benefici proprio sulle ginocchia.

Tra un mese sarò in montagna e vediamo come va.
E a fine Agosto o ai primi di settembre potrò finalmente riprendere con le immersioni..........
Appena preso il brevetto di sub mi sono dovuto fermare per quasi un anno ........:mad:. Avevo in programma per quest'anno il corso per le immersioni profonde (finoi a 40m) e quello di salvataggio........ Dovrò aspettare l'anno prossimo, in quanto quest'anno dovrò fare un po' di pratica e di ripasso....


vai, grande rientro....:sofico: ricorda di postare i progressi e le sensazioni avute... sei intempo per fare qualche immersione, no? (anche se non puoi fare il corso "super"...)
ciao e un grosso in bocca al lupo!
Gli altri dove sono? se sono in ferie a spassarsela, allora stanno tutti +/- bene mi sembra.... :D

ricorick 16-07-2009 13:32

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28238799)
vai, grande rientro....:sofico: ricorda di postare i progressi e le sensazioni avute... sei intempo per fare qualche immersione, no? (anche se non puoi fare il corso "super"...)
ciao e un grosso in bocca al lupo!
Gli altri dove sono? se sono in ferie a spassarsela, allora stanno tutti +/- bene mi sembra.... :D

eh magari!!!
io sono a milano a sfacchinare e tra quattro giorni il mio ginocchio nuovo compie due mesi.....:D

Stefano Landau 16-07-2009 15:19

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28238799)
vai, grande rientro....:sofico: ricorda di postare i progressi e le sensazioni avute... sei intempo per fare qualche immersione, no? (anche se non puoi fare il corso "super"...)
ciao e un grosso in bocca al lupo!
Gli altri dove sono? se sono in ferie a spassarsela, allora stanno tutti +/- bene mi sembra.... :D

Questo o il prossimo week-end penso sia ancora presto per le immersioni, volevo prima provare a fare una nuotata con le Pinne prima per vedere come risponde il ginocchio.
Poi dopo il gruppo con il quale vado a fare immersioni penso vada in ferie e allora se ne parla verso fine agosto. Tra fine agosto e novembre (anche dicembre mare permettendo) di immersioni dovrei riuscire a farne un po'.
Intanto vedrò di provare per bene il ginocchio in montagna la settimana di ferragosto.

Martedì prossimo ho l'ultima fisioterapia, per cui da Giovedì dovrei iniziare non la palestra....... giusto per non fermarmi di botto e perdere l'allenamento fatto un questi mesi........
Anch'io fino al 6 agosto sarò a Milano a lavorare (tranne qualche Week-end al mare se riesco)

MGianluca 16-07-2009 17:07

Usate la ginocchiera quando correte o fate sport?
in caso affermativo quale tipo conviene usare?

Stefano Landau 17-07-2009 00:07

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28243320)
Usate la ginocchiera quando correte o fate sport?
in caso affermativo quale tipo conviene usare?

Mai usate ginocchiere, se non i primi giorni dopo essermi rotto il legamento. Appena l'ortopedico mi ha visto con la ginocchiera me l'ha fatta togliere.
Dall'operazione fatta il 16 marzo non ho messo più nulla (a parte le prime 2 settimane con le stampelle.....ed 1 settimana con una sola stampella)
Per ora lo sport che pratico è ginnastica in palestra (meglio.... fisioterapia) e poi corsa (per ora mi limito a 2km o 15 minuti.....) o bicicletta.

gomma2408 17-07-2009 09:05

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28243320)
Usate la ginocchiera quando correte o fate sport?
in caso affermativo quale tipo conviene usare?

la ginocchiera può essere il caso di usarla solo se si pratica sport con il lca lesionato e non si è operato, in attesa di operarlo, ed anche in questo caso l'effetto è per lo più psicologico perchè le ginocchiere fatte per assisterti nello sport non sono così efficaci, in quanto la traslazione del femore sulla tibia (movimento che dovrebbe essere contrastato dal LCA) è molto difficile da "bloccare" senza stringere troppo la gamba senza che venga impedito il flusso del sangue!!!! (:D :D );
La marca + conosciuta è la Donjoy (spec. mod. playmaker)che ne fa di specifiche per ogni esigenza in italia c'è l'eumedica ma non altrettanto ben fornita altre ti immobilizzano il ginocchio ma non sono adatte a praticare sport o addirittura una sola corsetta... perchè troppo invadenti
Non faccio pubblicità in quanto riporto solo "attrezzi" da me conosciuti in base alla mia esperienza.

DOPO operato, la ginocchiera è sconsigliata dagli ortopedici in quanto se l'operazione è riuscita non ti aggiunge NIENTE in più, se non appunto solo dal lato psicologico, sentendoti stretto il ginocchio hai la sensazione (ma è solo una sensazione, ve lo posso assicurare xchè provato sulla mia pelle!!!) che sia più stabile.....
se non ti aggiunge niente di converso ti toglie sicuramente un po' di soldini...

MGianluca 17-07-2009 09:55

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28249301)
la ginocchiera può essere il caso di usarla solo se si pratica sport con il lca lesionato e non si è operato, in attesa di operarlo, ed anche in questo caso l'effetto è per lo più psicologico perchè le ginocchiere fatte per assisterti nello sport non sono così efficaci, in quanto la traslazione del femore sulla tibia (movimento che dovrebbe essere contrastato dal LCA) è molto difficile da "bloccare" senza stringere troppo la gamba senza che venga impedito il flusso del sangue!!!! (:D :D );
La marca + conosciuta è la Donjoy (spec. mod. playmaker)che ne fa di specifiche per ogni esigenza in italia c'è l'eumedica ma non altrettanto ben fornita altre ti immobilizzano il ginocchio ma non sono adatte a praticare sport o addirittura una sola corsetta... perchè troppo invadenti
Non faccio pubblicità in quanto riporto solo "attrezzi" da me conosciuti in base alla mia esperienza.

DOPO operato, la ginocchiera è sconsigliata dagli ortopedici in quanto se l'operazione è riuscita non ti aggiunge NIENTE in più, se non appunto solo dal lato psicologico, sentendoti stretto il ginocchio hai la sensazione (ma è solo una sensazione, ve lo posso assicurare xchè provato sulla mia pelle!!!) che sia più stabile.....
se non ti aggiunge niente di converso ti toglie sicuramente un po' di soldini...

anche io, per il momento, mi limito a correre 15 min. più tutta la ginnastica riabilitativa, il tutto senza tutore e non ne sento, al momento, la necessità.
Mi riferisco, più che altro, a quando ritornerò a praticare lo sport a livello agonistico (Kick boxing) considerando le sollecitazioni che il ginocchio dovrebbe sopportare (calci, torsioni continue, salto alla corda, ecc..) secondo voi il tutore non mi è di nessuna utilità, tranne quello psicologico?

gomma2408 17-07-2009 14:42

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28249780)
anche io, per il momento, mi limito a correre 15 min. più tutta la ginnastica riabilitativa, il tutto senza tutore e non ne sento, al momento, la necessità.
Mi riferisco, più che altro, a quando ritornerò a praticare lo sport a livello agonistico (Kick boxing) considerando le sollecitazioni che il ginocchio dovrebbe sopportare (calci, torsioni continue, salto alla corda, ecc..) secondo voi il tutore non mi è di nessuna utilità, tranne quello psicologico?

esatto, perchè le sollecitazioni in uno sport del genere vanno ben oltre le presunte possibilità di contenimento di una ginocchiera. Poi per il discorso psicologico, che la fase di "riscaldamento" è facilitata dalla ginocchiera, ecc.. allora ok, la ginocchiera serve un pelo... ma per il LCA riesce a ben poco.
Ti posso dire che con la pallavolo (dove fai salti, torsioni, atterraggi ad una gamba, ecc...) io non ho trovato particolari benefici ad usare la ginocchiera ANCHE QUANDO ce l'avevo ROTTO, in quanto mi è stata utile solo quando avevo il ginocchio indebolito da una precedente distorsione ed era ancora un po' gonfio. Nella fase in cui la gamba era a posto, giocavo senza ginocchiera e non vi era differenza neanche dopo due ore di partita.
Ovvio fare questo dipende dalla struttura fisica come sei nato, oltre che all'allenamento, ma in generale quello che riesci a fare o non fare senza ginocchiera, lo fai o non fai anche senza, o con differenza non determinanti (cioè se non riesci a fare sport senza, non riesci neanche con la ginocchiera)
per mio parere DOPO OPERATI è bene scordarsi la ginocchiera, metterci magari 10 mesi di terapia e palestra prima di riprendere a giocare xchè non ti senti a posto, invece di 5/6 mesi, ma resistere xchè poi ti ci abitui e difficilmente riesci a levartela dopo....
ciao

MGianluca 17-07-2009 15:27

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28253869)
esatto, perchè le sollecitazioni in uno sport del genere vanno ben oltre le presunte possibilità di contenimento di una ginocchiera. Poi per il discorso psicologico, che la fase di "riscaldamento" è facilitata dalla ginocchiera, ecc.. allora ok, la ginocchiera serve un pelo... ma per il LCA riesce a ben poco.
Ti posso dire che con la pallavolo (dove fai salti, torsioni, atterraggi ad una gamba, ecc...) io non ho trovato particolari benefici ad usare la ginocchiera ANCHE QUANDO ce l'avevo ROTTO, in quanto mi è stata utile solo quando avevo il ginocchio indebolito da una precedente distorsione ed era ancora un po' gonfio. Nella fase in cui la gamba era a posto, giocavo senza ginocchiera e non vi era differenza neanche dopo due ore di partita.
Ovvio fare questo dipende dalla struttura fisica come sei nato, oltre che all'allenamento, ma in generale quello che riesci a fare o non fare senza ginocchiera, lo fai o non fai anche senza, o con differenza non determinanti (cioè se non riesci a fare sport senza, non riesci neanche con la ginocchiera)
per mio parere DOPO OPERATI è bene scordarsi la ginocchiera, metterci magari 10 mesi di terapia e palestra prima di riprendere a giocare xchè non ti senti a posto, invece di 5/6 mesi, ma resistere xchè poi ti ci abitui e difficilmente riesci a levartela dopo....
ciao

Mi hai convinto!
niente ginocchiera, meglio non diventare dipendenti da cose inutili.
Grazie

dylandog_666 20-07-2009 16:58

upettiamo il topic più legamentoso che ci sia! ( per chi ce l'ha ancora :sofico: )
come vi va?? fra poco comincia la mia estate senza LCA, sarà dura... moooooooooooooooooooooooooooooolto dura...... :fagiano:
non escludo di fare la stronzata che mi faccia saltare menischi &co :rolleyes:

@lessandro 20-07-2009 18:41

Eccomi di ritorno dalla visita a 3 mesi e 20 giorni dall'operazione :D

L'ortopedico dice che vado bene, benissimo :D

Con lui ci rivedremo a settembre e....per il resto, tutto ok, corro quasi con scioltezza facendo i 7km/h, 10 minuti abbondanti e sento poco la fatica alle gambe ormai, non come la prima volta che sceso dal "tapirulann" :D ero cotto :asd:

Stefano Landau 20-07-2009 23:34

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 28286876)
Eccomi di ritorno dalla visita a 3 mesi e 20 giorni dall'operazione :D

L'ortopedico dice che vado bene, benissimo :D

Con lui ci rivedremo a settembre e....per il resto, tutto ok, corro quasi con scioltezza facendo i 7km/h, 10 minuti abbondanti e sento poco la fatica alle gambe ormai, non come la prima volta che sceso dal "tapirulann" :D ero cotto :asd:

Io che non ho mai corso.... mi sto meravigliando dei risultati che sto ottenendo. 2 settimane fa (o forse era una.... non ricordo) ho fatto 1,5 km in 10 minuti. Vuol dire che ho mantenuto una media di 9 km/h! :D Mi sembrava di andare adagissimo e fare una fatica allucinante. Poi quando con google ho calcolato la distanza percorsa..... non ci credevo, ed ho capito perchè in 10 minuti per strada ero più stanco che in 15 su tapiroulant........

Ora controllo meglio il passo e la velocità ed in questo modo Sabato ho fatto 2300 metri in 17 minuti, avendo l'energia per provare a fare un allungo gli ultimi 100 metri e nonostante l'allungo finale terminare la corsa con 160 pulsazioni al minuto (10 anni fa dopo 4 minuti di corsa su Tapiroulant a 5 km/h ero gia a 190.......).
La mia idea ora è lentamente di arrivare a correre per mezz'ora. (Ad incrementare la velocità ci penserò dopo)
Domani ho l'ultima seduta di fisioterapia....... e giovedì inizio invece in palestra con un personal trainer, giusto per non perdere il lavoro fatto fin'ora. E poi mi sa che devo vedere di pareggiare le due gambe.
Per certe cose ora la gamba operata è diventata più potente e resistente di quella sana.........

Tra tre settimane poi sarò in montagna a fare le prime camminate e li vedremo come reagisce il ginocchio alle prime discese.

L'ortopedico (Visto il 15 luglio) mi ha raccomandato l'utilizzo dei bastoncini da trekking per le discese in quanto aiutano a scaricare le ginocchia. Non sono previste altre visite di controllo

MGianluca 21-07-2009 11:40

Ad 80 gg. dall'intervento.
tecnica: Rotuleo.

Sono riuscito a correre 15 min su tapis roulan facendo 1800 m.
non ho sentito particolare fastidio, ma quando mi cimento con la Leg Extension e la Leg Curl iniziano i dolori. L'unica che faccio con una certa tranquillità è la Pressa (mi hanno consigliato il lavoro eccentrico).
Riesco ad inginocchiarmi quasi completamente, dico quasi perchè la gamba
non è del tutto rilassata ma è decisamente contratta e ci devo andare piano
con un pò di riscaldamento e piano piano vedo che scendo sempre di più fino
a toccare il sedere con i talloni.
Che ne dite?

p.s. proporrei che ad ogni intervento scriveste i giorni dall'intervento o dall'incidente e la tecnica usata per l'operazione così si riesce a seguire meglio la situazione e capire se i consigli possono essere validi anche per la propria situazione. E' un pò noioso ma utile.

Stefano Landau 22-07-2009 00:37

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28293628)
Ad 80 gg. dall'intervento.
tecnica: Rotuleo.

Sono riuscito a correre 15 min su tapis roulan facendo 1800 m.
non ho sentito particolare fastidio, ma quando mi cimento con la Leg Extension e la Leg Curl iniziano i dolori. L'unica che faccio con una certa tranquillità è la Pressa (mi hanno consigliato il lavoro eccentrico).
Riesco ad inginocchiarmi quasi completamente, dico quasi perchè la gamba
non è del tutto rilassata ma è decisamente contratta e ci devo andare piano
con un pò di riscaldamento e piano piano vedo che scendo sempre di più fino
a toccare il sedere con i talloni.
Che ne dite?

p.s. proporrei che ad ogni intervento scriveste i giorni dall'intervento o dall'incidente e la tecnica usata per l'operazione così si riesce a seguire meglio la situazione e capire se i consigli possono essere validi anche per la propria situazione. E' un pò noioso ma utile.

Infatti sono dati che spesso specifico proprio per permettere dei paragoni.

Comunque.... io oggi ho finalmente terminato con la fisioterapia a 4 mesi dall'operazione. Da giovedì inizierò ad andare in palestra per non perdere il lavoro fatto fin'ora.
Oggi sono riuscito a correre per 15 minuti ad una media superiore agli 8km/h di cui l'ultimo minuto a 10 km/h senza eccessivi problemi (fiato a parte che dopo lo sprint finale era sparito.......)

Comunque, anch'io ho iniziato a correre su tapisroulant circa a 2 mesi e mezzo dall'operazione. Solo che dopo 2 settimane ho dovuto interrompere la corsa per un infiammazione al rotulo, poi passata in una decina di giorni circa.

Ora corro circa 4 volte alla settimana per circa 10-15 minuti con qualche dolorino a fine periodo di corsa.

Comunque riassumendo i miei dati sono :
Età : 43 Anni
Data incidente (Caduta sugli sci ) 31 Dicembre 2008
Operato con g+s il 16 Marzo (mi hanno sistemato pure il menisco che si era leggermente danneggiato nella caduta.....).

righi9 23-07-2009 00:41

Info riabilitazione:
 
Operazione:
11/07/09 LCA e Menisco mediale ginocchio dx, operato a Napoli dal Prof Arienzo.
Metodo:
Ricostruzione con GR+ST e meniscectomia
Post intervento:
Tutore bloccato a 20° iprimi giorni non l'ho mai tolto ma ora lo indosso giusto per dormire( spero di non commettere errori ma mi sento più sicuro e riesco a piegare la gamba senza particolare fastidio.

A 12g dall'intervento la gamba si presenta sgonfia e priva di lividi, venerdì 24 andrò a togliere i punti, i dolori persistenti sono durati fino a 2g post intervento, poi solo episodi sporadici, da 2g poggio il piede a terra e riesco a stare fermo in piedi ma non riesco a camminare, ho recuperato 80° in flessione con 3h al giorno di Kinetek accellerando un pò di più dei 5° giornaliero che mi ha consigliato il medico.
Il quadricipite avrà perso 1/3 del suo tono, ma la cosa non mi preoccupa. Talvolta avverto fastidio se provo ad contrarre il muscolo con tutta la forza.


Ho alcuni quesiti da porvi!
1) Secondo voi come sta procedendo il mio recupero?

2) A breve inizio la riabilitazione attiva che eseguirò inizialmente a Napoli e da Settembre a Roma, su Napoli non ho problemi perchè ho il CRN sotto casa, però accetto comunque consigli.
Mi preme sapere di qualche buon centro convenzionato a Roma, ho letto dell'Isokinetic ma non so se è convenzionato con il servizio SSN.

Ragazzi grazie di vostri tanti consigli, non vedo l'ora di tornare a correre...sto mettendo anche su un pò di pancia, sono 1,84 x 80 kg.
Un saluto a tutti :)

MGianluca 23-07-2009 09:05

Quote:

Originariamente inviato da righi9 (Messaggio 28316625)
Operazione:
11/07/09 LCA e Menisco mediale ginocchio dx, operato a Napoli dal Prof Arienzo.
Metodo:
Ricostruzione con GR+ST e meniscectomia
Post intervento:
Tutore bloccato a 20° iprimi giorni non l'ho mai tolto ma ora lo indosso giusto per dormire( spero di non commettere errori ma mi sento più sicuro e riesco a piegare la gamba senza particolare fastidio.

A 12g dall'intervento la gamba si presenta sgonfia e priva di lividi, venerdì 24 andrò a togliere i punti, i dolori persistenti sono durati fino a 2g post intervento, poi solo episodi sporadici, da 2g poggio il piede a terra e riesco a stare fermo in piedi ma non riesco a camminare, ho recuperato 80° in flessione con 3h al giorno di Kinetek accellerando un pò di più dei 5° giornaliero che mi ha consigliato il medico.
Il quadricipite avrà perso 1/3 del suo tono, ma la cosa non mi preoccupa. Talvolta avverto fastidio se provo ad contrarre il muscolo con tutta la forza.


Ho alcuni quesiti da porvi!
1) Secondo voi come sta procedendo il mio recupero?

2) A breve inizio la riabilitazione attiva che eseguirò inizialmente a Napoli e da Settembre a Roma, su Napoli non ho problemi perchè ho il CRN sotto casa, però accetto comunque consigli.
Mi preme sapere di qualche buon centro convenzionato a Roma, ho letto dell'Isokinetic ma non so se è convenzionato con il servizio SSN.

Ragazzi grazie di vostri tanti consigli, non vedo l'ora di tornare a correre...sto mettendo anche su un pò di pancia, sono 1,84 x 80 kg.
Un saluto a tutti :)

Ad 80 gg. dall'intervento.
tecnica: Rotuleo.

Non mi sento di darti consigli perchè la tecnica del mio intervento è diversa dalla tua, però sono di Roma e per quanto riguarda il centro di riabilitazione che hai indicato non sembra essere convenzionato (hanno
un numero verde a cui ti puoi rivolgere 800492303).
Il centro in cui sono andato era convenzionato ma non me la sento proprio di consigliartelo. Scegli il centro vicino a dove andrai ad abitare perchè Roma è grande e rischi di perdere più tempo ad andare e tornare che quello che dedicherai alla riabilitazione.

righi9 23-07-2009 11:27

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28317685)
Ad 80 gg. dall'intervento.
tecnica: Rotuleo.

Non mi sento di darti consigli perchè la tecnica del mio intervento è diversa dalla tua, però sono di Roma e per quanto riguarda il centro di riabilitazione che hai indicato non sembra essere convenzionato (hanno
un numero verde a cui ti puoi rivolgere 800492303).
Il centro in cui sono andato era convenzionato ma non me la sento proprio di consigliartelo. Scegli il centro vicino a dove andrai ad abitare perchè Roma è grande e rischi di perdere più tempo ad andare e tornare che quello che dedicherai alla riabilitazione.

Ti ringrazio, abito all'EUR e mi sa che dovrò trovare un buon centro da quelle parti.

Stefano Landau 23-07-2009 13:06

Quote:

Originariamente inviato da righi9 (Messaggio 28316625)
Operazione:
11/07/09 LCA e Menisco mediale ginocchio dx, operato a Napoli dal Prof Arienzo.
Metodo:
Ricostruzione con GR+ST e meniscectomia
Post intervento:
Tutore bloccato a 20° iprimi giorni non l'ho mai tolto ma ora lo indosso giusto per dormire( spero di non commettere errori ma mi sento più sicuro e riesco a piegare la gamba senza particolare fastidio.

A 12g dall'intervento la gamba si presenta sgonfia e priva di lividi, venerdì 24 andrò a togliere i punti, i dolori persistenti sono durati fino a 2g post intervento, poi solo episodi sporadici, da 2g poggio il piede a terra e riesco a stare fermo in piedi ma non riesco a camminare, ho recuperato 80° in flessione con 3h al giorno di Kinetek accellerando un pò di più dei 5° giornaliero che mi ha consigliato il medico.
Il quadricipite avrà perso 1/3 del suo tono, ma la cosa non mi preoccupa. Talvolta avverto fastidio se provo ad contrarre il muscolo con tutta la forza.


Ho alcuni quesiti da porvi!
1) Secondo voi come sta procedendo il mio recupero?

2) A breve inizio la riabilitazione attiva che eseguirò inizialmente a Napoli e da Settembre a Roma, su Napoli non ho problemi perchè ho il CRN sotto casa, però accetto comunque consigli.
Mi preme sapere di qualche buon centro convenzionato a Roma, ho letto dell'Isokinetic ma non so se è convenzionato con il servizio SSN.

Ragazzi grazie di vostri tanti consigli, non vedo l'ora di tornare a correre...sto mettendo anche su un pò di pancia, sono 1,84 x 80 kg.
Un saluto a tutti :)

Io sono stato operato il 16 Marzo anch'io al crociato anteriore con G+S, in più è stato rimosso un piccolo pezzetto di menisco (credo laterale).

La differenza principale che vedo per ora è che io non ho mai utilizzato ne tutore ne kinetec, però secondo me dipende anche da come viene fissato il neolegamento. Il vantaggio nel mio caso è stato che non ho avuto un grosso calo di tono muscolare, in quanto ho iniziato a fare isometria già il giorno dopo l'operazione.
Sono rientrato in camera dall'operazione alle 18, e la mattina dopo alle 9 gia mi hanno piegato il ginocchio a 90 ° e poco dopo camminavo con le stampelle a carico parziale .

Se può essere utile io sono alto 182 km per 83 kg.

Su Roma non ti so dare consigli dato che sono stato operato a Milano al Galeazzi e la fisioterapia l'ho fatta sempre a Milano in Physioclinic.

Da quanto ho visto però se si seguono le prescrizioni scrupolosamente, è solo una questione di tempo e costanza.

Io ho iniziato a correre dopo circa 2 mesi e mezzo dall'operazione.
Una settimana fa ho fatto quasi 20 minuti di corsa (in strada) per quasi 2,5 km.
C'è da tenere presente che io non ero mai andato a correre prima di rompermi il legamento e quindi l'allenamento per la corsa non l'ho mai avuto !

Altra cosa che ho visto, ad ogni miglioramento, corrispondono dei nuovi dolori(ni) che poi scompaiono per lasciar spazio a un'altro miglioramento con i suoi dolori.

Anche adesso dopo 4 mesi ho iniziato a fare l'ultimo esercizio prescritto dalla fisioterapia (devo saltare fermandomi solo sulla gamba operata ed ammortizzando piegando il ginocchio) L'ho fatto martedì sera ed ora mi si è infiammato il rotuleo. La stessa cosa mi è successa con la corsa.
Ora so che devo continuare a lavorare (nonostante l'infiammazione al rotuleo) senza esagerare con i carichi. Tanto poi quando passa l'infiammazione........ posso riprendere a fare l'esercizio che l'ha provocata.... questa volta senza grossi problemi.
Ora di settembre (sesto mese) anche quest'esercizio che ora sembra difficilissomo e quasi impossibile..... dovrebbe essere fattibile.

MGianluca 23-07-2009 16:12

Quote:

Originariamente inviato da righi9 (Messaggio 28319306)
Ti ringrazio, abito all'EUR e mi sa che dovrò trovare un buon centro da quelle parti.

In questo link troverai un elenco generale dei centri a Roma:

http://www.paginegialle.it/pgol/1-00...e%20studi/3-rm

se non riesci ad accedere ti scarico tutto l'elenco.

Marquez79 23-07-2009 18:07

operato al crociato......
 
Buon giorno a tutti sono nuovo di questo forum pero' mi sembra di capire che qui vi siano molte e molte persone con esperienze simili alle mie.
Vi faccio un paio di domande se qualcuno sa essermi di aiuto.
Sono stato operato con la tecnica del rotuleo, in data 16 luglio.
Dimesso il 17, e ho iniziato fisioterapia lunedi 20.
Per quanto riguarda i dolori in fisioterapia ...bhe' tutti sopportabili anche se dolorosi :muro: .
Ieri mi e' comparsa una leggera febbre che oscilla tra i 37....37,6.
In piu ho un dolore al polpaccio molto forte quando mi alzo in piedi sento pulsare il polpaccio.
Parlando sia con il fisioterapista che non il medico sembra essere tutto nella norma.
Mi e' stato prescritto un antinfiammatorio.La febbre oggi e' praticamente assente.
Due domande e' normale questa leggera febbre e il dolore al polpaccio o mi devo preoccupare grazie in anticipo all'anima pia che mi rispondera'.
Dimenticavo c'era un po' di versamento oggi.....l'ortopedico mi ha detto puoi tenerlo e va via un po' piu' lentamente o possiamo toglierlo....ho deciso di toglierlo...che male pero'....

righi9 23-07-2009 18:36

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28323464)
In questo link troverai un elenco generale dei centri a Roma:

http://www.paginegialle.it/pgol/1-00...e%20studi/3-rm

se non riesci ad accedere ti scarico tutto l'elenco.

Ti ringrazio sei davvero gentile, resto anche in attesa di un consiglio basato su una reale esperienza, magari qualcuno operato con il mio stesso metodo e che si è ristabilito bene affidandosi a persone competenti.
Purtroppo al giorno d'oggi ci sono un sacco di ciarlatani che si improvvisano fisiatri e quant'altro...del resto leggendo nelle pagine precedenti non mancano casi di gente che a causa di una fisioterapia sbagliata ha impiegato molto più tempo del dovuto per recuperare.

In qst Topic abbiamo raccolto così tante informazioni e consigli da poter effettuare un confronti ed analisi di ogni genere.

Un saluto a tutti

alex642002 23-07-2009 19:39

Quote:

Originariamente inviato da righi9 (Messaggio 28325168)
Ti ringrazio sei davvero gentile, resto anche in attesa di un consiglio basato su una reale esperienza, magari qualcuno operato con il mio stesso metodo e che si è ristabilito bene affidandosi a persone competenti.
Purtroppo al giorno d'oggi ci sono un sacco di ciarlatani che si improvvisano fisiatri e quant'altro...del resto leggendo nelle pagine precedenti non mancano casi di gente che a causa di una fisioterapia sbagliata ha impiegato molto più tempo del dovuto per recuperare.

In qst Topic abbiamo raccolto così tante informazioni e consigli da poter effettuare un confronti ed analisi di ogni genere.

Un saluto a tutti

Ciao e malvenuto anche a te;)
Prova a scrivere a Giadachi:lei mi sembra che si sia operata col tuo stesso sistema,e a Roma.

Stefano Landau 23-07-2009 23:58

Quote:

Originariamente inviato da Marquez79 (Messaggio 28324874)
Buon giorno a tutti sono nuovo di questo forum pero' mi sembra di capire che qui vi siano molte e molte persone con esperienze simili alle mie.
Vi faccio un paio di domande se qualcuno sa essermi di aiuto.
Sono stato operato con la tecnica del rotuleo, in data 16 luglio.
Dimesso il 17, e ho iniziato fisioterapia lunedi 20.
Per quanto riguarda i dolori in fisioterapia ...bhe' tutti sopportabili anche se dolorosi :muro: .
Ieri mi e' comparsa una leggera febbre che oscilla tra i 37....37,6.
In piu ho un dolore al polpaccio molto forte quando mi alzo in piedi sento pulsare il polpaccio.
Parlando sia con il fisioterapista che non il medico sembra essere tutto nella norma.
Mi e' stato prescritto un antinfiammatorio.La febbre oggi e' praticamente assente.
Due domande e' normale questa leggera febbre e il dolore al polpaccio o mi devo preoccupare grazie in anticipo all'anima pia che mi rispondera'.
Dimenticavo c'era un po' di versamento oggi.....l'ortopedico mi ha detto puoi tenerlo e va via un po' piu' lentamente o possiamo toglierlo....ho deciso di toglierlo...che male pero'....

Malvenuto anche a te ... (come si dice da queste parti)
Io sono stato operato il Lunedì 16 marzo con il Gracile+Semitendinoso e sono stato dimesso mercoledì 18.
Mercoledì mi è salita un po' di febbre, anche (quasi 38) ed anche Giovedì.Venerdì ho provato a dimezzare l'aulin, ma domenica (a quasi una settimana dall'operazione, quando mi dovevo alzare in piedi sentivo il ginocchio che iniziava a pulsare molto forte e facendo anche abbastanza male. Ho così ripreso con l'aulin fino al giorno 25 o 26 marzo.
La febbre nella prima settimana dall'intervento penso sia naturale insieme ai dolori vari e sempre differenti che ti accompagneranno nei prossimi mesi. Ogni miglioramento all'inizio è accompagnato da dolori nuovi......5 o 6 giorni dall'operazione poi mi sono trovato un bel livido sul polpaccio che si era pure sensibilizzato.

Dato che sei stato operato con il Rotuleo, potresti avere la parte iniziale della fisioterapia un po' più difficile e dolorosa della mia (operato con g+s), arrivando però a 6 mesi dall'intervento in condizioni potenzialmente migliori.

Un consiglio : Esegui con costanza ed impegno tutti gli esercizi proposti dall'ortopedico dopo l'operazione. Io le prime 3 settimane ho fatto a casa gli esercizi che mi hanno fatto vedere in ospedale. Poi, dopo 3 settimane mi sono recato in un centro fisioterapico e li sono andato avanti fino a martedì. Oggi ho incominciato con la palestra. (Mi trovo nella situazione che la gamba operata è più resistente di quella sana, anche se ancora un po' meno forte.....)
I primi 3 mesi sono i più importanti, e quindi sono quelli dove ci si deve impegnare di più.
Dopo 3 settimane dall'operazione sono rientrato in ufficio ed iniziato la fisioterapia dopo il lavoro 3 volte alla settimana. E stato pesante .... ma molto utile.

Tieni presente poi una cosa : ogni ortopedico ha la sua scuola di pensiero...... seguilo. Potresti sentire di persone che magari hanno una ripresa più veloce o più lenta della tua. Questo dipende però dalla tecnica operatoria, dalla tua capacità di recupero, dal tuo stato muscolare prima dell'operazione e dal protocollo fisioterapico scelto.

Io per esempio non ho mai messo il tutore e 12 ore dopo l'intervento piegavo già il ginocchio a 90°, facevo Isometria e camminavo con le stampelle.

Però sono stato operato con G+S.

Di solito che viene operato con il rotuleo deve fare qualche giorno con il tutore (a volte bloccato) e ore di kinetec per mobilizzare l'articolazione (i 90 ° li raggiungerai più avanti......)

Marquez79 24-07-2009 09:19

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28328303)
Malvenuto anche a te ... (come si dice da queste parti)
Io sono stato operato il Lunedì 16 marzo con il Gracile+Semitendinoso e sono stato dimesso mercoledì 18.
Mercoledì mi è salita un po' di febbre, anche (quasi 38) ed anche Giovedì.Venerdì ho provato a dimezzare l'aulin, ma domenica (a quasi una settimana dall'operazione, quando mi dovevo alzare in piedi sentivo il ginocchio che iniziava a pulsare molto forte e facendo anche abbastanza male. Ho così ripreso con l'aulin fino al giorno 25 o 26 marzo.
La febbre nella prima settimana dall'intervento penso sia naturale insieme ai dolori vari e sempre differenti che ti accompagneranno nei prossimi mesi. Ogni miglioramento all'inizio è accompagnato da dolori nuovi......5 o 6 giorni dall'operazione poi mi sono trovato un bel livido sul polpaccio che si era pure sensibilizzato.

Dato che sei stato operato con il Rotuleo, potresti avere la parte iniziale della fisioterapia un po' più difficile e dolorosa della mia (operato con g+s), arrivando però a 6 mesi dall'intervento in condizioni potenzialmente migliori.

Un consiglio : Esegui con costanza ed impegno tutti gli esercizi proposti dall'ortopedico dopo l'operazione. Io le prime 3 settimane ho fatto a casa gli esercizi che mi hanno fatto vedere in ospedale. Poi, dopo 3 settimane mi sono recato in un centro fisioterapico e li sono andato avanti fino a martedì. Oggi ho incominciato con la palestra. (Mi trovo nella situazione che la gamba operata è più resistente di quella sana, anche se ancora un po' meno forte.....)
I primi 3 mesi sono i più importanti, e quindi sono quelli dove ci si deve impegnare di più.
Dopo 3 settimane dall'operazione sono rientrato in ufficio ed iniziato la fisioterapia dopo il lavoro 3 volte alla settimana. E stato pesante .... ma molto utile.

Tieni presente poi una cosa : ogni ortopedico ha la sua scuola di pensiero...... seguilo. Potresti sentire di persone che magari hanno una ripresa più veloce o più lenta della tua. Questo dipende però dalla tecnica operatoria, dalla tua capacità di recupero, dal tuo stato muscolare prima dell'operazione e dal protocollo fisioterapico scelto.

Io per esempio non ho mai messo il tutore e 12 ore dopo l'intervento piegavo già il ginocchio a 90°, facevo Isometria e camminavo con le stampelle.

Però sono stato operato con G+S.

Di solito che viene operato con il rotuleo deve fare qualche giorno con il tutore (a volte bloccato) e ore di kinetec per mobilizzare l'articolazione (i 90 ° li raggiungerai più avanti......)

Grazie dell'attenzione.....sei stato molto chiaro sono felice della tua risposta...ancora una domanda i versamenti ovvero il gonfiore del ginocchio e' normale anche quello?....di nuovo grazie....non sono felice di essere entrato nel club ma bensi di aver trovato persone disponibili ....grazie

MGianluca 24-07-2009 10:24

Quote:

Originariamente inviato da Marquez79 (Messaggio 28324874)
Buon giorno a tutti sono nuovo di questo forum pero' mi sembra di capire che qui vi siano molte e molte persone con esperienze simili alle mie.
Vi faccio un paio di domande se qualcuno sa essermi di aiuto.
Sono stato operato con la tecnica del rotuleo, in data 16 luglio.
Dimesso il 17, e ho iniziato fisioterapia lunedi 20.
Per quanto riguarda i dolori in fisioterapia ...bhe' tutti sopportabili anche se dolorosi :muro: .
Ieri mi e' comparsa una leggera febbre che oscilla tra i 37....37,6.
In piu ho un dolore al polpaccio molto forte quando mi alzo in piedi sento pulsare il polpaccio.
Parlando sia con il fisioterapista che non il medico sembra essere tutto nella norma.
Mi e' stato prescritto un antinfiammatorio.La febbre oggi e' praticamente assente.
Due domande e' normale questa leggera febbre e il dolore al polpaccio o mi devo preoccupare grazie in anticipo all'anima pia che mi rispondera'.
Dimenticavo c'era un po' di versamento oggi.....l'ortopedico mi ha detto puoi tenerlo e va via un po' piu' lentamente o possiamo toglierlo....ho deciso di toglierlo...che male pero'....

Rotuleo? no S+G? aiaiaiaiaia!!!!
Scherzo, anche io sono stato operato con il rotuleo e mi trovo all'85° giorno dall'intervento, ad oggi (grazie ad un allenamento costante) sono arrivato a correre 17 min. per 2200 metri senza troppi problemi.
Cominciamo: Io non ho mai usato il Kinetech e ho iniziato la fisioterapia 3 gg. dopo l'intervento, all'inizio è dura perchè la gamba non ti si piega proprio ma ci devi mettere tutto il tuo impegno. Diffida da chi usa metodi "violenti", sentendo amici che si erano operati precedentemente tutti mi raccontavano di vere e proprie torture, la mia esperienza mi porta a dire che non è affatto necessario forzare violentemente la gamba per la flessione, certo devi spingere ma senza arrivare ad urlare dal dolore, io dopo un pò di riscaldamento fletto la gamba completamente con una fisioterapia decisa ma graduale. Il versamento che hai sulla gamba è assolutamente normale, io avevo tutto un ematoma dietro alla coscia e al polpaccio e ogni volta che mi alzavo dovevo risiedermi subito dal dolore, dura una decina di giorni poi passa.
Il tutore lo devi portare per un bel pò ma piano piano inizierai a mettere un pò di gradi dietro consiglio del fisioterapista. Se posso darti un consiglio importante, non mollare mai la riabilitazione rischi di prolungare di molto i tempi e potresti compromettere il recupero e poi con questa comunity hai tutti i consigli di cui hai bisogno. In bocco al lupo!

dylandog_666 24-07-2009 12:10

Vedo che ci siamo ulteriormente allargati :stordita:
Malvenuto Marquez79

Volevo chiedervi un parere... ah dimenticavo :D

Rottura legamento 6 giugno
Operazione: per ora nessuna
anni 20 ( ancora per poco) :cry:

Buondì signori, essendo ufficialmente in vacanza da ieri adesso tornerò un po' a casa al mare e comincierò ad andare in palestra come consigliatomi-ordinatomi dal fisioterapista che mi ha seguito nei giorni seguenti all'infortunio..

Volevo chiedervi maaaaaaaaaaa secondo voi posso fare lo step?? vorrei fare un po' di allenamento aerobico ma il fisioterapista mi ha negato la corsa :mad: ( anche se una volta ho dovuto correre ( o sono dovuto :confused: :confused: :confused: ) per non perdere il tram e non ho avuto problemi ma non vorrei rischiare :fagiano: )
Lo chiederà anche al fisiot. ma volevo anche una vostra opinione..
Adesso cmq farò palestra la mattina e nuoto ( a mare naturalmente :Prrr: ) il pomeriggio.. speriamo non mi vengano le cosce da calciatore :D anche se ci siamo quasi.. :sofico:

Stefano Landau 24-07-2009 12:22

Quote:

Originariamente inviato da dylandog_666 (Messaggio 28331802)
Vedo che ci siamo ulteriormente allargati :stordita:
Malvenuto Marquez79

Volevo chiedervi un parere... ah dimenticavo :D

Rottura legamento 6 giugno
Operazione: per ora nessuna
anni 20 ( ancora per poco) :cry:

Buondì signori, essendo ufficialmente in vacanza da ieri adesso tornerò un po' a casa al mare e comincierò ad andare in palestra come consigliatomi-ordinatomi dal fisioterapista che mi ha seguito nei giorni seguenti all'infortunio..

Volevo chiedervi maaaaaaaaaaa secondo voi posso fare lo step?? vorrei fare un po' di allenamento aerobico ma il fisioterapista mi ha negato la corsa :mad: ( anche se una volta ho dovuto correre ( o sono dovuto :confused: :confused: :confused: ) per non perdere il tram e non ho avuto problemi ma non vorrei rischiare :fagiano: )
Lo chiederà anche al fisiot. ma volevo anche una vostra opinione..
Adesso cmq farò palestra la mattina e nuoto ( a mare naturalmente :Prrr: ) il pomeriggio.. speriamo non mi vengano le cosce da calciatore :D anche se ci siamo quasi.. :sofico:

Lo step non so se è consigliabile. Puoi senz'altro andare in bicicletta o fare cyclette. Anche in quel modo fai allenamento aerobico e non crei problemi all'articolazione.
Se vai a nuotare evita assolutamente di nuotare a Rana che mette troppo sotto sforzo il ginocchio.

Mi hanno detto che fino a quando il legamento è rotto si rischiano cedimenti improvvisi del ginocchio facendo le scale (credo solo per la discesa.....), correndo ed andando in discesa. Quindi lo per lo step non saprei.
(Lo step di solito è come fare i gradini in salita..... quindi non lo vedrei troppo problematico, ma non ne sono sicuro)

Una volta che rinforzi per bene la muscolatura anche con il legamento rotto dovrebbe essere possibile fare tutto, solo che bisogna stare più attenti ed è più facile prendere nuove distorsioni.

Marquez79 24-07-2009 12:43

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 28330286)
Rotuleo? no S+G? aiaiaiaiaia!!!!
Scherzo, anche io sono stato operato con il rotuleo e mi trovo all'85° giorno dall'intervento, ad oggi (grazie ad un allenamento costante) sono arrivato a correre 17 min. per 2200 metri senza troppi problemi.
Cominciamo: Io non ho mai usato il Kinetech e ho iniziato la fisioterapia 3 gg. dopo l'intervento, all'inizio è dura perchè la gamba non ti si piega proprio ma ci devi mettere tutto il tuo impegno. Diffida da chi usa metodi "violenti", sentendo amici che si erano operati precedentemente tutti mi raccontavano di vere e proprie torture, la mia esperienza mi porta a dire che non è affatto necessario forzare violentemente la gamba per la flessione, certo devi spingere ma senza arrivare ad urlare dal dolore, io dopo un pò di riscaldamento fletto la gamba completamente con una fisioterapia decisa ma graduale. Il versamento che hai sulla gamba è assolutamente normale, io avevo tutto un ematoma dietro alla coscia e al polpaccio e ogni volta che mi alzavo dovevo risiedermi subito dal dolore, dura una decina di giorni poi passa.
Il tutore lo devi portare per un bel pò ma piano piano inizierai a mettere un pò di gradi dietro consiglio del fisioterapista. Se posso darti un consiglio importante, non mollare mai la riabilitazione rischi di prolungare di molto i tempi e potresti compromettere il recupero e poi con questa comunity hai tutti i consigli di cui hai bisogno. In bocco al lupo!

Bene allora vedo che e' normale tutto quello che provo....;-) grazie a tutti voi....se avro' ancora dubbi qui so' di trovare un bell'appoggio morale......fisioterapia 5 volte a settimana per ora con buoni risultati

Stefano Landau 24-07-2009 13:05

Quote:

Originariamente inviato da Marquez79 (Messaggio 28329603)
Grazie dell'attenzione.....sei stato molto chiaro sono felice della tua risposta...ancora una domanda i versamenti ovvero il gonfiore del ginocchio e' normale anche quello?....di nuovo grazie....non sono felice di essere entrato nel club ma bensi di aver trovato persone disponibili ....grazie

Entro certi limiti il versamento ed il gonfiore sono una conseguenza dell'intervento. Con il tempo scompaiono.
Alessandro (se non ricordo male il nome) era stato operato anche lui con il rotuleo, aveva avuto dopo l'operazione problemi con il drenaggio (si era tappato il tubicino del drenaggio) e quindi gli era rimasto il ginocchio molto più gonfio con febbre alta che non voleva andarsene...alla fine ha dovuto andare a farsi svuotare il ginocchio dal siero che non era stato espulso con il drenaggio....... ma è stato solo un caso su tutti quelli che ho letto. Descrivi magari in caso di dubbi i tuoi sintomi al medico e senti cosa ti dice.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:17.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.