Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


matte91snake 02-01-2021 23:12

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47203338)
La differenza ora è di meno di 50 euro, maggior potenza non è solo più pressione sonora ma si traduce anche in maggior controllo...

non avevo visto l'offerta, certamente per 50€ non c'è nemmeno da pensarci

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47203388)
Potenza a parte ( imo 200w sono trascurabili in termini di spl max dal momento che per aumentare di 3db bisognerebbe raddoppiare la potenza...) mi sembra che la caratteristica principale invece sia anche la possibilità di implementare un filtro parametrico: se hai la stanza che ti crea un picco principale a una determinata frequenza puoi impostare un filtro per "smorzarla".

Poi vabbè forse anche l'amplificatore usato è migliore come qualità visto che è un ICE power.

Direi che un modello più "rifinito" i 50 euro in più probabilmente li vale.

grazie non avevo notato questo particolare!

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47203498)
Il volume del subwoofer è allineato a quello delle altre casse in fase di calibrazione dell' impianto per cui se hai un sub da 100W e questo non va mai in clipping, sostituendolo con un sub da 1000W non cambierà nulla come potenza erogata.

Quindi la maggiore potenza resterà solo "di riserva" per eventuali picchi o prove di ascolto in cui mandi il volume (di TUTTE le casse!) a manetta...

Non parlo in teoria: ho un sub da 400W (cassa chiusa) in una stanzetta di appartamento e non crea nessun problema semplicemente perché tengo basso il volume generale.

magari poter sfruttare tutti quei watt :p

Jeremy01 11-01-2021 17:33

La regola per la quale è meglio tenere i cavi degli altoparlanti lontani dal resto dei cavi ed in particolare da quelli dell'alimentazione, vale anche per il cavo che collega il DAC all'amplificatore o il segnale passante in tale cavo soffre meno le interferenze di cui sopra?

sgrinfia 11-01-2021 23:45

Ciao.
Ragazzi, vorrei far funzionare due amplificatori in contemporanea, e per l'occassione avevo pensato a questo : Behringer Control2USB.Poi se avete idee alternative sono bene accettate ,grazie.

DelusoDaTiscali 12-01-2021 06:11

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 47220631)
La regola per la quale è meglio tenere i cavi degli altoparlanti lontani dal resto dei cavi ed in particolare da quelli dell'alimentazione,...

I cavi degli altoparlanti sono meno critici di altri, i cavi di segnale sono critici ma anche schermati... usare un po' di buonsenso e non ammucchiare tutto dentro ad una canalina... se hai esigenze specifiche manifestale in dettaglio...

...se è per tenere in ordine i cavi nella zona dell' impianto audio infilandoli in uno spezzone di canalina di 1mt è un conto se li vuoi infilare in un corrugato di svariati metri sotto traccia nel muro è un' altra questione...

DelusoDaTiscali 12-01-2021 06:14

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47221287)
...far funzionare due amplificatori in contemporanea, ...

Dovresti chiarire il contesto, nell' impianto audio del PC basta uno splitter (un adattatore ad "Y" con un connettore da una parte ed una coppia dall' altra) in ambito prefossionale presumo di no...

...quel behringer ha diverse uscite "monitor" non ho verificato ma penso che ti riferisci a quelle... sono uscite (se interpreto bene la foto) con coppie jack mono (tipo quello della chiatrra..) in ambito hi-fi non te ne fai nulla, ci vorrebbero degli adattatori ai collegamenti più usati (RCA o jack stereo da 3,5).

sgrinfia 12-01-2021 10:58

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47221400)
Dovresti chiarire il contesto, nell' impianto audio del PC basta uno splitter (un adattatore ad "Y" con un connettore da una parte ed una coppia dall' altra) in ambito prefossionale presumo di no...

...quel behringer ha diverse uscite "monitor" non ho verificato ma penso che ti riferisci a quelle... sono uscite (se interpreto bene la foto) con coppie jack mono (tipo quello della chiatrra..) in ambito hi-fi non te ne fai nulla, ci vorrebbero degli adattatori ai collegamenti più usati (RCA o jack stereo da 3,5).

Forse potrebbe andare,ho vistoche entrambi gli ampli hanno oltre alle entrate RCA anche jack da 6,5,comunque male che vada ho il diritto di recessione male che vada.
Levami una curiosità, ma con uno splitter (un adattatore ad "Y" con un connettore da una parte ed una coppia dall' altra) non si hanno poi poblemi di inpedenza (Ohm)?.

azi_muth 12-01-2021 14:23

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47221287)
Ciao.
Ragazzi, vorrei far funzionare due amplificatori in contemporanea, e per l'occassione avevo pensato a questo : Behringer Control2USB.Poi se avete idee alternative sono bene accettate ,grazie.

Puoi usare degli amplificatori insieme come finali di potenza...
Puoi indicare gli amplificatori in questione e specificare le condizioni di utilizzo?

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47221751)
Forse potrebbe andare,ho vistoche entrambi gli ampli hanno oltre alle entrate RCA anche jack da 6,5,comunque male che vada ho il diritto di recessione male che vada.
Levami una curiosità, ma con uno splitter (un adattatore ad "Y" con un connettore da una parte ed una coppia dall' altra) non si hanno poi poblemi di inpedenza (Ohm)?.

Non ho capito bene a quale splitter tu ti riferisca ma l'impedenza cambia se colleghi due coppie di casse all'amplificatore.
In parallelo si dimezza, in serie si somma.

DelusoDaTiscali 12-01-2021 15:43

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47221751)
...non si hanno poi poblemi di inpedenza (Ohm)?.

In teoria l'impedenza interna della sorgente dovrebbe essere molto minore di quella di ingresso dell' amplificatore, per cui averne 2 in parallelo (di amplificatori) non ha effetti negativi. In pratica però dipende dall' implementazione effettiva degli specifici apparecchi.

Purtroppo su apparecchi commerciali di fascia medio-bassa questo tipo di informazione non viene data quasi mai quindi conviene provare e vedere se qualcosa non va, comunque non si romperà nulla.

Io uso uno splitter in uscita al DAC esterno del PC per alimentare l' amplificatore delle casse principali e quello del subwoofer e problemi non me ne dà. Avendo jack da 3,5 uso un normale splitter per cuffie...

sgrinfia 12-01-2021 17:29

[quote=azi_muth;47222239]Puoi usare degli amplificatori insieme come finali di potenza...
Puoi indicare gli amplificatori in questione e specificare le condizioni di utilizzo?



Certo,allora gli amplificatori sono uno in classe H "Behringer KM1700" ,e l'altro in classe D" Behringer A800".
Li uso per pilotare due coppie di MAGNAT Transpuls 1500 che suonano bene già dai primi watt ma il meglio lo danno con volume sostenuto.

sgrinfia 12-01-2021 17:41

[quote=DelusoDaTiscali;47222477]In teoria l'impedenza interna della sorgente dovrebbe essere molto minore di quella di ingresso dell' amplificatore, per cui averne 2 in parallelo (di amplificatori) non ha effetti negativi. In pratica però dipende dall' implementazione effettiva degli specifici apparecchi.

Infatti, anche io so questa cosa ma non essendo un tecnico ho pensato di chiedere pareri.

Purtroppo su apparecchi commerciali di fascia medio-bassa questo tipo di informazione non viene data quasi mai quindi conviene provare e vedere se qualcosa non va, comunque non si romperà nulla.

Infatti le informazioni sono scarne e anche non veritiere, per Km 1700 si legge 500watt 8Ohm a canale, ma nonce scritto da nessuna parte se RMS .Infratti io ho fatto modo di misurarle con voltimetro e voltometro e dal calcolo sono usciti "solo" 240 watt RMS.
Lo stesso per l'A800 dato per 220 watt (8 Ohm),invece a me risultano 140 8 Ohm RMS.

Certo non ascoltero mai la musica a tali volumi in casa .....ovvio ,poi in bi amplificazione sarebbe un suicidio per le mie orecchie.

azi_muth 12-01-2021 18:47

[quote=sgrinfia;47222703]
Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47222239)
Puoi usare degli amplificatori insieme come finali di potenza...
Puoi indicare gli amplificatori in questione e specificare le condizioni di utilizzo?



Certo,allora gli amplificatori sono uno in classe H "Behringer KM1700" ,e l'altro in classe D" Behringer A800".
Li uso per pilotare due coppie di MAGNAT Transpuls 1500 che suonano bene già dai primi watt ma il meglio lo danno con volume sostenuto.

Capisco il fatto che per trovare watt a buon mercato si vada sui pro...ma IMO per quanto le magnat possano essere casse "dure" usare due amplificatori pro.
Se vuoi andare sul pro dalle caratteristiche a naso per stare tranquilli direi un buon ampli da 150/200w dovrebbe essere più che sufficiente comunque da 70/80 watt "buoni" non dovrebbe avere troppe difficoltà a livelli condominiali.
Se devi spendere 400 euro prendine uno buono invece che due così così...non sono molto aggiornato sugli ampli pro ma behringer non è esattamente famosa per la qualità dei propri prodotti...sono passabili per il prezzo.
Chi ha fatto esperimenti su finali pro applicati all'audio tempo fa prendeva gli yamaha serie p o i crown.
Uno Yamaha P2500 (300w) usato lo dovresti trovare facilmente sui 250 euro.
Di buono ha che le ventole non si accendono mai ( cosa che invece coi pro accade di solito sono dei tornado...è una scocciatura in ambito domestico)

Riguardo a come collegarli puoi usare un monitor controller da studio (tipo quello che hai linkato che integra anche una scheda audio) o una scheda audio pro che ha anche controlli del volume tipo le focurite scarlett. Questo dipende da quale sorgente usi

sgrinfia 12-01-2021 19:39

[quote=azi_muth;47222909]
Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47222703)

Capisco il fatto che per trovare watt a buon mercato si vada sui pro...ma IMO per quanto le magnat possano essere casse "dure" usare due amplificatori pro. Se devi spendere 400 euro prendine uno buono invece che due così così...non sono molto aggiornato sugli ampli pro ma behringer non è esattamente famosa per la qualità dei propri prodotti...sono passabili. Chi ha fatto esperimenti su finali pro applicati all'audio tempo fa prendeva gli yamaha serie p o i crown. Uno Yamaha P2500 (300w) usato lo dovresti trovare facilmente sui 250 euro di buono avevano che le ventole non si accendevano mai ( cosa che invece coi pro accade di solito sono dei tornado...è una scocciatura in ambito domestico)

Riguardo a come collegarli puoi usare un monitor controller da studio (tipo quello che hai linkato che integra anche una scheda audio) o una scheda audio pro che ha anche controlli del volume tipo le focurite scarlett. Questo dipende da quale sorgente usi

Sono consapevole della fama di behringer, ma ti assicuro che gli ultimi 10 anni è un altra cosa ,offre al giusto prezzo anche prodotti di qualità, premessa che prima di acquistare i sudetti amplificatori sono andato a sentire i cosi detti amplificatori Hi-fi che costavano pure 800 euro senza suonare meglio .
preso dallo sconforto un mio amico che sapeva che il pioneer SA 720 era passato a miglior vita , mi ha prestato un behringer Km1700 ,suono pulito e potente con un basso che non cede neanche ad alto volume e che pilota le Magnat come portare un cagnolino di 10 chili a spasso ,e da li lo acquistato.
Invece il behringer A800 lo acquistato per vie delle recensioni e prezzo favorevoli , che dire suono pulito ma un pò più freddo del KM1700 , ma preciso e mette in evidenza molto i dettagli ,tra loro pur avendo un suono diverso in comune hanno il fatto che se metti sotto una traccia musicale registrata male la senti male non ti regalano niente,ma se la musica che senti è di alta qualità rimani a bocca aperta .
Poi vabbe non sono degli MC, ma costano meno di 200 euro l'uno.;)

azi_muth 12-01-2021 20:05

Beh allora vendi l'a800 e tieniti il Km1700 che basta e avanza.

Ritornando alla tua domanda iniziale...teoricamente potresti usare un amplificatore collegato a ponte (facendo attenzione che questa modalità sia supportata) ma dovresti usare due amplificatori uguali.
altrimenti otterresti canali con timbriche diverse tra loro.
In ogni caso avrebbe poco senso visto le potenze degli ampli considertati dove già uno basta.

L'unico scenario "sensato" per due amplificatori così diversi sarebbe forse una biamplificazione verticale con l'a800 che va ad amplificare le alte frequenze e l'altro le basse...ma nel tuo caso non è fattibile perchè i tuoi diffusori non supportano la biamplificazione. E non mi sembra il caso di tagliare via il crossover passivo (o modificarlo) per mettersi a fare un crossover elettronico solo per usare due amplificatori.

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47222909)
Poi vabbe non sono degli MC, ma costano meno di 200 euro l'uno.;)

Indubbiamente la soluzione degli ampli pro ha il suo perchè se si vuole risparmiare e si ha necessità di pilotare diffusori difficili.
Bisogna tenere presente che bisognerebbe anche investire in un buon pre se si vogliono risultati di rilievo il che ridimensiona un po' la convenienza...visto quello che costano i preamplificatori separati.

Per esigenze più "normali" a livello di comodità, ingombro e anche estetica un buon integrato resta imo la soluzione più praticabile.
La vita è fatta di compromessi...

s-y 12-01-2021 20:29

infatti, se col 1700 ti piace la resa, tieni quello

sgrinfia 12-01-2021 21:04

Si ma il KM 1700 non supporta la doppia coppia di diffusori !,quindi ho bisogno di due ampli ,l A800 lo preso per le recensioni ottime e anche per mescolare i suoni timbrici diversi AB & D.

azi_muth 12-01-2021 21:16

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223172)
Si ma il KM 1700 non supporta la doppia coppia di diffusori !,quindi ho bisogno di due ampli ,l A800 lo preso per le recensioni ottime e anche per mescolare i suoni timbrici diversi AB & D.

Avevo saltato il fatto che vuoi usare due coppie di magnat transplus (ma che hai un loft? :) )

A collegarli si collegano a due amplificatori...ma avrai due timbriche diverse.

sgrinfia 12-01-2021 21:26

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47223077)
Beh allora vendi l'a800 e tieniti il Km1700 che basta e avanza.
Si, in verità lo preso per sfizio e favorevoli recensioni , per vedere come suona un classe D.
Poi si il Km 1700 basta e avanza , il volume di ascolto non è mai esagerato, pena il linciaggio di tutto il condominio.

Ritornando alla tua domanda iniziale...teoricamente potresti usare un amplificatore collegato a ponte (facendo attenzione che questa modalità sia supportata) ma dovresti usare due amplificatori uguali.
altrimenti otterresti canali con timbriche diverse tra loro.
In ogni caso avrebbe poco senso visto le potenze degli ampli considertati dove già uno basta.
Si infatti ,non avrebbe senso.

L'unico scenario "sensato" per due amplificatori così diversi sarebbe forse una biamplificazione verticale con l'a800 che va ad amplificare le alte frequenze e l'altro le basse...ma nel tuo caso non è fattibile perchè i tuoi diffusori non supportano la biamplificazione. E non mi sembra il caso di tagliare via il crossover passivo (o modificarlo) per mettersi a fare un crossover elettronico solo per usare due amplificatori.

No infatti è una modalità non supportata dalle Magnat.


Indubbiamente la soluzione degli ampli pro ha il suo perchè se si vuole risparmiare e si ha necessità di pilotare diffusori difficili.
Bisogna tenere presente che bisognerebbe anche investire in un buon pre se si vogliono risultati di rilievo il che ridimensiona un po' la convenienza...visto quello che costano i preamplificatori separati.

Era la mia intensione primaria ,ma visto i prezzi valeva la pena prendere un integrato, ma quale' ,quelli visti da me erano belli costosi e ben suonanti cosi.. cosi...

Per esigenze più "normali" a livello di comodità, ingombro e anche estetica un buon integrato resta imo la soluzione più praticabile.
La vita è fatta di compromessi...

Giuro che lo cercato ,anzi certi visti da me supportavano tranquillamente 4 diffusori insieme erano belli esteticamente ,direi molto accattivanti e di marche da sempre nelò mondo Hi fi , ma costavano un botto e non suonavano meglio dei miei attual amplificatori, Almeno con le Magnat 1500 da 800 euro .
Poi magari con diffusori che costavano tre volte tanto sarebbe diverso......chissa.

PS. ho 4 diffusori magnat perche li ho acquistati insieme a mio fratello che si è trasferito per "amore" (tira come un carro di buoi) in alta italia , e praticamente le ha regalate a me visto l'ingombro.

sgrinfia 12-01-2021 21:30

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47223195)
Avevo saltato il fatto che vuoi usare due coppie di magnat transplus (ma che hai un loft? :) )

A collegarli si collegano a due amplificatori...ma avrai due timbriche diverse.

ho 4 diffusori magnat perche li ho acquistati insieme a mio fratello che si è trasferito per "amore" (tira come un carro di buoi) in alta italia , e praticamente le ha regalate a me visto l'ingombro. :D

Non ci crederai ma due timbriche diverse le ho sentite quando erano messe distanti tra loro, ma se le destre e eguale le sinistre le metti appiccigate tra loro ho meglio una sopra l'altra senti un suono uniforme con alcune sfumature non malvaggie che potrebbero piacere.

azi_muth 12-01-2021 21:36

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223213)
PS. ho 4 diffusori magnat perche li ho acquistati insieme a mio fratello che si è trasferito per "amore" (tira come un carro di buoi) in alta italia , e praticamente le ha regalate a me visto l'ingombro.

Con tre di quelle ci fai un bel fronte LCR...se hai un cinema privato...
:D :D :D

Il brutto delle casse ingombranti è che se poi uno cambia casa o vita sono difficilissime da collocare. Le case sono piccole e va di moda il micro diffusore...anzi ora vanno le SB...
Scusa se m'impiccio magari dico una scemenza...ma proverei a venderne una coppia visto che sono di nuova introduzione e ci potrebbero essere appassionati che le vogliono provare.
Se passa il momento le vedo un po' difficili da collocare rispetto ad altri diffusori tipo le heresy

sgrinfia 12-01-2021 23:01

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47223241)
Con tre di quelle ci fai un bel fronte LCR...se hai un cinema privato...
:D :D :D

Il brutto delle casse ingombranti è che se poi uno cambia casa o vita sono difficilissime da collocare. Le case sono piccole e va di moda il micro diffusore...anzi ora vanno le SB...
Scusa se m'impiccio magari dico una scemenza...ma proverei a venderne una coppia visto che sono di nuova introduzione e ci potrebbero essere appassionati che le vogliono provare.
Se passa il momento le vedo un po' difficili da collocare rispetto ad altri diffusori tipo le heresy

Si infatti ora stanno una sopra l'altra, praticamente due armadi di due metri:D ,
potri pensare di vendere una coppia ,ma chi si comprerebbe due frigo da un metro di altezza :asd: :asd:

azi_muth 13-01-2021 00:32

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223390)
Si infatti ora stanno una sopra l'altra, praticamente due armadi di due metri:D ,
potri pensare di vendere una coppia ,ma chi si comprerebbe due frigo da un metro di altezza :asd: :asd:



Pensa che io volevo prendere un sub da 15" ma poi ho desistito non tanto per le dimensioni ma perchè ho pensato che la rivendibilità fosse troppo bassa nel caso mi stufassi (e purtroppo mi stufo spesso e mi piace cambiare) e già coi 12" siamo al limite.

Magari ci vorrà un po' ma qualcuno lo trovi se il prezzo è giusto e sono in buone condizioni.

Certo è una cosa per super appassionati da mettere su mercatini specializzati oltre che su i mercati generalisti

Però ti suggerisco di farlo adesso... se fai passare la novità diventa più difficile venderle perchè non sono un "classico" ingombrante allo stesso modo ma sempre ricercate come le Klipsch La scala.
Ora capisco volersi tenere un set di casse ma due...anche a svenderle le farei fuori.


matte91snake 13-01-2021 01:01

curiosità su queste magnat: alla luce dei 95db di sensibilità, per i bassi in ottica ht quei wooferoni riescono ad essere mossi adeguatamente dai sinto media gamma tipo x2600h ? se si, rimpiazzano del tutto un subwoofer attivo da 12" ?

DelusoDaTiscali 13-01-2021 05:55

Per fare le cose sul serio, in mancanza della possibilità di fare un test, occorrerebbe studiare il diagramma spl/freq (la normale curva di risposta) ed il diagramma di impedenza.

Il primo per vedere che non ci siano "buchi" (magari proprio sulle basse frequenze) ed il secondo per verificare che non ci siano problemi di pilotaggio con un multicanale, che sicuramente ha problemi d erogare correntialte (=gestire impedenze basse).

ferste 13-01-2021 08:15

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223390)
Si infatti ora stanno una sopra l'altra, praticamente due armadi di due metri:D ,
potri pensare di vendere una coppia ,ma chi si comprerebbe due frigo da un metro di altezza :asd: :asd:

Io sono appassionato di frighi suonanti! ;)

Di dove sei?

sgrinfia 13-01-2021 10:05

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47223470)
Pensa che io volevo prendere un sub da 15" ma poi ho desistito non tanto per le dimensioni ma perchè ho pensato che la rivendibilità fosse troppo bassa nel caso mi stufassi (e purtroppo mi stufo spesso e mi piace cambiare) e già coi 12" siamo al limite.

Magari ci vorrà un po' ma qualcuno lo trovi se il prezzo è giusto e sono in buone condizioni.

Certo è una cosa per super appassionati da mettere su mercatini specializzati oltre che su i mercati generalisti

Però ti suggerisco di farlo adesso... se fai passare la novità diventa più difficile venderle perchè non sono un "classico" ingombrante allo stesso modo ma sempre ricercate come le Klipsch La scala.
Ora capisco volersi tenere un set di casse ma due...anche a svenderle le farei fuori.


Comunque attenzione malgrato i 38 cm di woofer non suonano artificiale come un subwoofer .
poi per quanto riguarda le condizioni bè ,hanno 4 mesi di vita ....;) .

Si ,una coppia sono mie ma l'altra ancora non lo capito :D praticamente dopo il lavoro le ho trovate in casa.

sgrinfia 13-01-2021 10:11

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47223490)
curiosità su queste magnat: alla luce dei 95db di sensibilità, per i bassi in ottica ht quei wooferoni riescono ad essere mossi adeguatamente dai sinto media gamma tipo x2600h ? se si, rimpiazzano del tutto un subwoofer attivo da 12" ?

Non so cosa intendi con "mossi", per muoverli ci vogliono Watt , ma per farli suonare bene 30 watt bastano .
Il bello di questi diffusori sta proprio che anche a basso volume suonano , a volte di notte per non disturbare i vicini mi metto la musica a livelli di 5 watt e senti i bassi senza bisogno loundess.

30-35 ghz questo è il mio parere di quello che possono dare in basso ,non è un sub .

sgrinfia 13-01-2021 10:17

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47223536)
Per fare le cose sul serio, in mancanza della possibilità di fare un test, occorrerebbe studiare il diagramma spl/freq (la normale curva di risposta) ed il diagramma di impedenza.

Il primo per vedere che non ci siano "buchi" (magari proprio sulle basse frequenze) ed il secondo per verificare che non ci siano problemi di pilotaggio con un multicanale, che sicuramente ha problemi d erogare correntialte (=gestire impedenze basse).

Non saprei però il basso è sempre presente e scende molto (non come un sub).
Secondo le specifiche Magnat 4-8 Ohm.

s-y 13-01-2021 10:22

tempo fa mi ero informato perchè pure a me intriga questa tipologia
mi pare su asr avevo trovato un thread che ne descriveva in effetti il suono come di un 'loudness naturale'

credo anche non siano particolarmente precise come ricostruzione scenica, data anche la disposizione di medio e tweeter, ma va bene anche un 'chi se ne fotte se la resa è succosa'

ps: penso cmq che per tenere sotto controllo la massa del wooferone, di birra (corrente) ne serva parecchia

ferste 13-01-2021 10:25

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223819)
Si ,una coppia sono mie ma l'altra ancora non lo capito :D praticamente dopo il lavoro le ho trovate in casa.

Un conoscente ha trovato, nella spazzatura sotto casa, due JBL inizio anni '80 stupende, tu trovi le Magnat....io tornando a casa trovo solo delle bollette.

sgrinfia 13-01-2021 10:30

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47223868)
Un conoscente ha trovato, nella spazzatura sotto casa, due JBL inizio anni '80 stupende, tu trovi le Magnat....io tornando a casa trovo solo delle bollette.

Preferisco le magnat alle bollette :asd: :asd:

sgrinfia 13-01-2021 10:37

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47223861)
tempo fa mi ero informato perchè pure a me intriga questa tipologia
mi pare su asr avevo trovato un thread che ne descriveva in effetti il suono come di un 'loudness naturale'

credo anche non siano particolarmente precise come ricostruzione scenica, data anche la disposizione di medio e tweeter, ma va bene anche un 'chi se ne fotte se la resa è succosa'

ps: penso cmq che per tenere sotto controllo la massa del wooferone, di birra (corrente) ne serva parecchia

La ricostruzione scenica cè, ma dipende pure dal ampli, io ho due ampli di tipologia diversa Ab(H) e classe D .
Il classe H e un suono caldo tradizionale con un suono avvolgente ma una scena un po meno precisa del classe D che a sua volta e più preciso ma più freddo .
Il problema non è il medio , ma il tweeter ,infatti quest'ultimo e molto direzionale e comporta che i diffusori siano ben piazzati per gustarseli , un altra cosa che non capisco perche i diffusori non l'abbiano fatti speculari ,bastava girare il panello ....bòòò

No in woofer è ben controllato visto il damping factor elevato di entrambi gli ampli, e anche la massa degli altoparlanti aiuta ,poi ho analizzato che il bass reflex è un pò particolare , infatti non è completamente libero ma ha due filtri interni che appunto filtrano l'aria rendendolo meno libero .

sgrinfia 13-01-2021 10:56

Ah ,un altra cosa, le magnat non scendono come nelle specifiche tecniche della casa 16ghz, sono stati "generosi", io ad orecchio penso che arrivino al massimo sui 30-35 ghz.

s-y 13-01-2021 11:39

Quote:

Originariamente inviato da sgrinfia (Messaggio 47223899)
ma il tweeter ,infatti quest'ultimo e molto direzionale e comporta che i diffusori siano ben piazzati per gustarseli

questa in realtà è una caratteristica tipica dei caricamenti a tromba, anche se è possibile che l'orientamento ruotato (e con doppio tweeter) enfatizzi ulteriormente la cosa

poi sul perchè non abbiano 'impilato' midrange e tweeter così da avere i centri di emissione allineati, potrebbe essere per questioni di spazio, anche se in bestioni del genere sembrerebbe pleonastico

l'altra risposta era per matte91snake, che chiedeva se con un av normale si potevano far rendere bene. tu usi ampli che data la natura pro, credo abbiano come caratteristica peculiare proprio erogazione di corrente e fattore di smorzamento

sgrinfia 13-01-2021 12:57

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47224059)
questa in realtà è una caratteristica tipica dei caricamenti a tromba, anche se è possibile che l'orientamento ruotato (e con doppio tweeter) enfatizzi ulteriormente la cosa

poi sul perchè non abbiano 'impilato' midrange e tweeter così da avere i centri di emissione allineati, potrebbe essere per questioni di spazio, anche se in bestioni del genere sembrerebbe pleonastico

l'altra risposta era per matte91snake, che chiedeva se con un av normale si potevano far rendere bene. tu usi ampli che data la natura pro, credo abbiano come caratteristica peculiare proprio erogazione di corrente e fattore di smorzamento

Non ho un AVR per provare , potrebbe essere solo una questione di watt , se il AV almeno dove verrebbero attaccate le magnat riesce ad erogare 30-40 watt non vedo il problema.
Era interessato anche un mio amico alle magnat ,e per prova portò il Marantz di "soli 40 watt" ,e le pilotava tranquillamente con tutte le limitazioni imposte dai 40 watt ,ma i muri vibravano alla grande.

s-y 13-01-2021 13:45

gli av in genere rendono meno degli stereo
in ogni caso non dubito che un discreto 2.0 ce la possa fare bene, posto che non dipende solo dai watt appunto

in precedenza usavo klipsch rf52 con vari 'classe t' da pochi watt per canale senza problemi. va aggiunto che il citato woofer da 38 non è paragonabile a 2 da 13 come massa mobile

cmq a prescindere dalle più o meno realistiche previsioni, l'unica cosa che conta e che ha sempre contato è la resa in funzione, e tanto basta

ps: quindi non escludo neanche che l'av citato non ce la possa fare a farle rendere bene

azi_muth 13-01-2021 16:31

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47223490)
curiosità su queste magnat: alla luce dei 95db di sensibilità, per i bassi in ottica ht quei wooferoni riescono ad essere mossi adeguatamente dai sinto media gamma tipo x2600h ? se si, rimpiazzano del tutto un subwoofer attivo da 12" ?

Dovrebbe farcela.
Qui c'è una review completa in ceco.
https://www.hifi-voice.com/testy-a-r...transpuls-1500

Da quello che si capisce dal traduttore automatico e dai grafici non è un carico impegnativo per l'amplificatore mantenendo un'impedenza minima sui 4 ohm e rotazioni di fase che non sono problematiche per un amplificatore decente.
Per capirsi se hai un ampli stabile a 4 ohm di potenza ragionevole...le dovrebbe pilotare senza problemi.

Puoi sicuramente fare a meno del sub in ambito musicale, ma in HT no. Questi diffusori sono accordati a 50hz un po' troppo alto per gli effetti del cinema ma giusti per rendere con credibilità il basso musicale.
L'HT di base usa il sub per rendere credibili gli effetti. L'alieno che calpesta le case arriva anche sotto i 20hz...un colpo di cassa sta sui 60hz.

sgrinfia 13-01-2021 18:22

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47224787)
Dovrebbe farcela.
Qui c'è una review completa in ceco.
https://www.hifi-voice.com/testy-a-r...transpuls-1500

Da quello che si capisce dal traduttore automatico e dai grafici non è un carico impegnativo per l'amplificatore mantenendo un'impedenza minima sui 4 ohm e rotazioni di fase che non sono problematiche per un amplificatore decente.
Per capirsi se hai un ampli stabile a 4 ohm di potenza ragionevole...le dovrebbe pilotare senza problemi.

Puoi sicuramente fare a meno del sub in ambito musicale, ma in HT no. Questi diffusori sono accordati a 50hz un po' troppo alto per gli effetti del cinema ma giusti per rendere con credibilità il basso musicale.
L'HT di base usa il sub per rendere credibili gli effetti. L'alieno che calpesta le case arriva anche sotto i 20hz...un colpo di cassa sta sui 60hz.

Si infatti,di bassi le magnat tr1500 li hanno da buttare giù i muri ma non scendono di certo a 20hz.
l'eefetto che danno a volume sostenuto è quello di bordate da spettinarti i capelli ,muovono se stimolate molta aria .

il menne 13-01-2021 18:33

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47223470)
Pensa che io volevo prendere un sub da 15" ma poi ho desistito non tanto per le dimensioni ma perchè ho pensato che la rivendibilità fosse troppo bassa nel caso mi stufassi (e purtroppo mi stufo spesso e mi piace cambiare) e già coi 12" siamo al limite.

Magari ci vorrà un po' ma qualcuno lo trovi se il prezzo è giusto e sono in buone condizioni.

Certo è una cosa per super appassionati da mettere su mercatini specializzati oltre che su i mercati generalisti

Però ti suggerisco di farlo adesso... se fai passare la novità diventa più difficile venderle perchè non sono un "classico" ingombrante allo stesso modo ma sempre ricercate come le Klipsch La scala.
Ora capisco volersi tenere un set di casse ma due...anche a svenderle le farei fuori.


:eek:

Argh. Per quei mostri ci vuole l'ambiente adatto. :D

Comunque in proporzione anche io in una stanza abbastanza piccola ci ho piazzato 7.1 diffusori ma come sub c ho messo un wharfedale 10gx da 25cm e 30 kg di peso dopo che mi erano partiti i due sub precedenti, con questo nessun problema ma quando parte trema la stanza.... non voglio immaginare quei bestioni lì in un ambiente non troppo grande .... :asd:

HSH 13-01-2021 19:05

a proposito di sub, è da un po che non lo testo a dovere.... qual'è il modo migliore per "tirarlo" un po secondo voi?

DelusoDaTiscali 13-01-2021 19:22

Intendi mettere a punto? Rilevare la curva di risposta ambientale effettiva con microfono campione (tipo UMIK-1 o simili) e saftware su PC (tipicamente REW).

Come "provvedimenti" per spianare la curva equalizzazione elettronica (a seconda delle proprie possibilità dspeaker, mini dsp e quant' altro) o bass traps - oltre ovviamente a giocare con il posizionamento.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:33.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.