Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


DelusoDaTiscali 21-12-2020 13:29

Quote:

Originariamente inviato da pildaceus! (Messaggio 47181345)
...Mi intrigano alcune soluzioni tipo Bose o Sonos, a parte il prezzo...

Soluzioni economiche difficile farle altar fuori, come amplificatore dai una occhiata ad denon DRA-800H (rigorosamente stereo, eventuale uscita subwofer, no gestione formati audio "cinema" tipo atmos ecc se non altro per capire a cosa vai incontro come spesa.

Come soluzioni commerciali, sia pure di facia alta come quelle citate, è difficile rovare qualcuno che dia delle dritte più che altro per mancanza di appassionati.

Aviatore_Gilles 21-12-2020 14:10

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47182072)
Uscendo in digitale da un PC occorre, ogni volta che è possibile, escludere il mixer di windows.

Occorre quindi spuntare la casella "consenti alle applicazioni di prendere il controllo esclusivo" (o qualcosa del genere) nelle proprietà avanzate del device audio, poi scegliere applicazioni come ad esempio:

>per la musica foobar2000 selezionando come uscita la modalità wasapi
>per i video Kodi impostando passthrough sulle impostazioni audio.

il volume andrebbe impostato al massimo per gestirlopoi con il telecomando del sintoamplificatore.

la qualità dell' audio sarà quella delle tracce riprodotte, ovviamente il sinto andrà impostato al meglio in funzione di cosa si sta ascoltando.

con le opportune parole chiave in rete trovi indicazioni più dettagliate.


Avevo buttato un'occhio, ma mi pareva fosse già abilitato. Stasera controllo meglio.
Facendo qualche ricerca, c'è chi consiglia di installare il pacchetto K-lite, può servire?

Aviatore_Gilles 21-12-2020 18:19

L'opzione era già abilitata.
Comunque niente da fare, se seleziono Dolby Atmos per Home Theater, dalle opzioni audio del pc, sul display del sinto compare in automatico la scritta Dolby True HD, ma non si sente nulla.
Ho provato con DTS, scaricando l'app e abbonandomi free per 14 giorni, ma non compare nemmeno tra le opzioni selezionabili.
Funziona solo se, dalle opzioni audio, seleziono Stereo, 5.1 e 7.1, ma l'audio non mi soddisfa, non come lo sentivo prima.
Intanto me lo tengo così, poi vedrò cosa fare.

pildaceus! 21-12-2020 19:55

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47182092)
Soluzioni economiche difficile farle altar fuori, come amplificatore dai una occhiata ad denon DRA-800H (rigorosamente stereo, eventuale uscita subwofer, no gestione formati audio "cinema" tipo atmos ecc se non altro per capire a cosa vai incontro come spesa.

Come soluzioni commerciali, sia pure di facia alta come quelle citate, è difficile rovare qualcuno che dia delle dritte più che altro per mancanza di appassionati.

Ciao, grazie per la risposta. Mi rendo conto, io stesso mi sento un po' come se stessi chiedendo ad appassionati di vino che Prosecco usare per lo Spriz. Però, anche se lo misceli e non hai le papille di un Veronelli, la differenza nel bicchiere la senti. ;)
Provo a riformulare: dato che il mio vecchio stero è kaput, e non sento davvero l'esigenza di un hi-fi, sto valutando l'opportunità di passare ad una soluzione più compatta, quindi dismettendo anche le casse da pavimento, e "moderna", con i compromessi del caso.
Uso: audio TV e riproduzione musica.
Budget: penso che sia difficile trovare qualcosa di qualitativamente valido, come rimpiazzo stereo (sempre con i distinguo del caso!) sotto i 300€.
350€ li spendo volentieri, se vale la pena. Oltre (400+) deve davvero valerne la pena.
Grazie!

azi_muth 21-12-2020 22:27

Per quello che puo' valere la mia opinione...sono naturalmente scettico verso le sb.
Sono casse costrette in un "formato" sfigato che pone dei limiti fisici ai progettisti di difficile soluzione in particolare per i bassi...e quando qualcosa è difficile di norma si spende molto per avere delle soluzioni di compromesso.

Le dimensioni sono tali che devono utilizzare dei piccoli fullrange da 2,5"-3". Piccoli altoparlanti fullrange significa che fanno fatica a scendere di frequenza adeguatamente e che vanno facilmente in distorsione se si alza il volume.
C'è chi dirà che ci sono kit con il subwoofer. Ma questo è più fonte di problemi che una soluzione specie in kit economici. Inoltre più che un sub vero e proprio si tratta di un woofer tarato per fare un po' di casino per mascherare i limiti della sb.

Insomma ho qualche dubbio che anche sb attorno alle 400 euro alla fine non le prendano (sonoramente...si capisce) da delle semplici edifier da 100 euro...

Uno SB che mi ispira è la Katch one e per come è costruita fa sperare bene sulle sue doti sonore...ma siamo a 700 euro...

Un prodotto che trovo interessante (per il basso costo) anche se non l'ho ascoltato è la Sky Soundbox. La sto considerando per la tv di alcuni miei amici.
E' un proiettore sonoro che punta a creare un suono a 360°. Il risultato sarà ovviamente un po' falsato rispetto a un diffusore tradizionale ma se non si ha velleità di qualità particolari è possibile che centri l'obiettivo di essere abbastanza piacevole. Il fatto che sia stata progettata da Devialet e che abbia una progettazione particolare mi fa essere più speranzoso sul fatto che non sia la solita SB insulsa...sempre che non sia solo un bollino per per dare nobiltà al prodotto.
Per quello che costa 139 euro potrebbe valere la spesa.

alethebest90 22-12-2020 09:05

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47183223)
Per quello che puo' valere la mia opinione...sono naturalmente scettico verso le sb.
Sono casse costrette in un "formato" sfigato che pone dei limiti fisici ai progettisti di difficile soluzione in particolare per i bassi...e quando qualcosa è difficile di norma si spende molto per avere delle soluzioni di compromesso.

Le dimensioni sono tali che devono utilizzare dei piccoli fullrange da 2,5"-3". Piccoli altoparlanti fullrange significa che fanno fatica a scendere di frequenza adeguatamente e che vanno facilmente in distorsione se si alza il volume.
C'è chi dirà che ci sono kit con il subwoofer. Ma questo è più fonte di problemi che una soluzione specie in kit economici. Inoltre più che un sub vero e proprio si tratta di un woofer tarato per fare un po' di casino per mascherare i limiti della sb.

Insomma ho qualche dubbio che anche sb attorno alle 400 euro alla fine non le prendano (sonoramente...si capisce) da delle semplici edifier da 100 euro...

Uno SB che mi ispira è la Katch one e per come è costruita sperare bene sulle sue doti sonore...ma siamo a 700 euro...

Un prodotto che trovo interessante (per il basso costo) anche se non l'ho ascoltato è la Sky Soundbox. La sto considerando per la tv di alcuni miei amici.
E' un proiettore sonoro che punta a creare un suono a 360°. Il risultato sarà ovviamente un po' falsato rispetto a un diffusore tradizionale ma se non si ha velleità di qualità particolari è possibile che centri l'obiettivo di essere abbastanza piacevole. Il fatto che sia stata progettata da Devialet e che abbia una progettazione particolare mi fa essere più speranzoso sul fatto che non sia la solita SB insulsa...sempre che non sia solo un bollino per per dare nobiltà al prodotto.
Per quello che costa 139 euro potrebbe valere la spesa.

non posso altro che quotare, soundbar samsung Q70T (costo 400€ circa) si sogna la qualità audio delle mie edifier r1850db...con i soldi risparmiati si abbina un bel sub (vero)

DelusoDaTiscali 22-12-2020 09:15

Secondo me non siamo le persone giuste per consigliare, non consideriamo minimamente il mondo dell' audio commerciale, per cui quando ci si chiede di fare una graduatoria per far emergere il meno peggio abbiamo poco o niente da dire, se fosse solo per il prezzo di soluzioni da "poor audiophile" ne abbiamo ma c'é anche di mezzo la questione dell' ingombro e della "compattezza" (cavi e cavetti che vanno collegare svariati parti staccate di cui si compone l'impianto audio).

In fondo ad un sacco di gente basta un impianto audio che suoni "come un Tv di una volta" o come un Tv di oggi con un buon impianto audio...

Aviatore_Gilles 22-12-2020 09:25

Quote:

Originariamente inviato da Aviatore_Gilles (Messaggio 47182754)
L'opzione era già abilitata.
Comunque niente da fare, se seleziono Dolby Atmos per Home Theater, dalle opzioni audio del pc, sul display del sinto compare in automatico la scritta Dolby True HD, ma non si sente nulla.
Ho provato con DTS, scaricando l'app e abbonandomi free per 14 giorni, ma non compare nemmeno tra le opzioni selezionabili.
Funziona solo se, dalle opzioni audio, seleziono Stereo, 5.1 e 7.1, ma l'audio non mi soddisfa, non come lo sentivo prima.
Intanto me lo tengo così, poi vedrò cosa fare.


Mi sa che il mio sintoamplificatore non è compatibile con Dolby Atmos, questa la lista dei formati supportati:
Dolby Digital
Dolby Digital Plus
Dolby Pro Logic II
Dolby TrueHD
DTS
DTS Neo6
DTS 96/24
DTS-Express
DTS-HD High Resolution Audio

Ma su Windows 10 trovo solo Dolby Atmos e DTS:X
Senza dover cambiare tutto, c'è modo di recuperare i vecchi codec?

Haldoconlacca 22-12-2020 09:31

Un Vostro consiglio, anche se sono due tipologie diverse, preferireste le Klipsch RP600M o delle Wharfedale Evo 4.2?..... Le Evo 4.2 non si trovano per ora :(
Grazie

azi_muth 22-12-2020 10:05

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47183564)
Secondo me non siamo le persone giuste per consigliare, non consideriamo minimamente il mondo dell' audio commerciale, per cui quando ci si chiede di fare una graduatoria per far emergere il meno peggio abbiamo poco o niente da dire, se fosse solo per il prezzo di soluzioni da "poor audiophile" ne abbiamo ma c'é anche di mezzo la questione dell' ingombro e della "compattezza" (cavi e cavetti che vanno collegare svariati parti staccate di cui si compone l'impianto audio).

In fondo ad un sacco di gente basta un impianto audio che suoni "come un Tv di una volta" o come un Tv di oggi con un buon impianto audio...

Hai ragione...anche se non credo sia facile per nessuno avere una idea completa del mercato delle SB ne esistono veramente troppe e tendenzialmente quelle "migliori" sono prodotti che non si vedono in giro facilmente.

Che esista un mercato più attento a questioni estetiche è sicuro. E' un mercato su cui bose punta da almeno i primi anni novanta.

Ma i problemi sono gli stessi: è difficile ottenere bassi e una spl decente da diffusori troppo piccoli e la soluzione tecnica offerta (almeno sulla fascia medio bassa) è un sub che copre tutto...anche le magagne.

Per quel poco che ho potuto testare di prima mano se parliamo di roba economica il risultato che si ottiene non è sufficiente nemmeno per chi si accontenta.
Il mio amico che aveva preso al creative da 120 euro alla fine si è accorto che qualcosa non va...Dialoghi impastati, sub troppo invasivo. Ha finito con il tenere scollegato il sub. Se avesse preso le edifier sarebbe stato più contento...

Puo' darsi che Sb di fascia più alta raggiungano la sufficienza...ma il costo sarà sempre più alto di un paio di diffusori attivi di volume adeguato.

s-y 22-12-2020 12:09

Quote:

Originariamente inviato da Haldoconlacca (Messaggio 47183591)
Un Vostro consiglio, anche se sono due tipologie diverse, preferireste le Klipsch RP600M o delle Wharfedale Evo 4.2?..... Le Evo 4.2 non si trovano per ora :(
Grazie

come ti rispondevo tempo fa, senza conoscere se hai una preferenza sul tipo di resa è difficile dirlo. ad esempio, preferisci un suono 'colorato' ma dinamico, o neutro? a grandi linee e a priori (quindi senza certezze) potrebbe essere la differenza tra le due

pildaceus! 22-12-2020 12:19

Grazie a tutti per risposte e pareri.
Sono consapevole anche io che le SB hanno grossi limiti.
Personalmente, tendo ad ascoltare musica (o TV) a volumi limitati, raramente salgo oltre il 50-60% del volume, max 75%. Lo stereo attuale le tenevo a 3 su 10, ed era già alto.
Più che la potenza, mi interessa un suono abbastanza limpido, pulito, con un certo volume.
Non mi "interessano" le "sventagliate" di bassi da far tremare vetri e bassoventre. ;)
Quindi credo che difficilmente porterò il sistema a livello di distorsione.
Ho escluso anche io le soluzioni più economiche: come dicevo, partirei da 300€.

Attenzione perchè non cerco necessariamente una SB! Come accennavo, ma non sono stato chiaro, voglio rimpiazzare lo stereo (R.I.P.) e le casse da 50x20x30 con qualcosa di più compatto, magari "smart". Per dire, sempre rimanendo su marche note, mi chiedevo se non valesse la pena di 2 Sonos One invece della SB Beam.
Non avevo valutato l'opzione casse attive, tipo le Edifier che citavi.

ferste 22-12-2020 12:39

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47183223)
Un prodotto che trovo interessante (per il basso costo) anche se non l'ho ascoltato è la Sky Soundbox. La sto considerando per la tv di alcuni miei amici.
E' un proiettore sonoro che punta a creare un suono a 360°. Il risultato sarà ovviamente un po' falsato rispetto a un diffusore tradizionale ma se non si ha velleità di qualità particolari è possibile che centri l'obiettivo di essere abbastanza piacevole. Il fatto che sia stata progettata da Devialet e che abbia una progettazione particolare mi fa essere più speranzoso sul fatto che non sia la solita SB insulsa...sempre che non sia solo un bollino per per dare nobiltà al prodotto.
Per quello che costa 139 euro potrebbe valere la spesa.

L'ho ascoltata rapidamente a fine estate, collegata con uno Sky Q (pare che si comporti diversamente quando collegata ad un dispositivo differente), e non l'ho trovata un granchè, c'è un effetto surround, ma il suono sembra molto artificioso ed enfatizzato.
Se devo darti un'idea la trovo "paracula" come i vari Bose e simili, a cui credo che si ispiri nella resa.
Dopo averne letto le recensioni pensavo spaccasse il paiolo ai passeri, ma a mio giudizio è superiore solo alle soundbar entry e forse middle level, ma non ci siamo ancora, non la consiglierei, il proprietario e famiglia però ne sono entusiasti.
Filtra la mia opinione tenendo sempre presente che non ci capisco un belino ;)

Haldoconlacca 22-12-2020 13:14

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47183972)
come ti rispondevo tempo fa, senza conoscere se hai una preferenza sul tipo di resa è difficile dirlo. ad esempio, preferisci un suono 'colorato' ma dinamico, o neutro? a grandi linee e a priori (quindi senza certezze) potrebbe essere la differenza tra le due

Sono riuscito a sentire solo le Klipsch per ora e mi sono sembrate molto 'precise, spigolose", scusa il termine ma non sono per niente esperto. Non ho trovato da ascoltare le Wharfedale.......

s-y 22-12-2020 13:34

Quote:

Originariamente inviato da Haldoconlacca (Messaggio 47184156)
Sono riuscito a sentire solo le Klipsch per ora e mi sono sembrate molto 'precise, spigolose", scusa il termine ma non sono per niente esperto. Non ho trovato da ascoltare le Wharfedale.......

diciamo che le klipsch non hanno mezze misure, o piacciono o no. può dipendere anche dal tipo di musica che si ascolta prevalentemente. sono piuttosto adatte a roba ad alto contenuto dinamico/energetico, come ad esempio il rock o l'elettronica.
i principali punti critici sono le frequenze medie (dove si incrociano woofer e tromba) e quindi hanno voci a tratti 'poco vellutate', e una spiccata direzionalità, tipica delle trombe (che impatta se il punto di ascolto non è 'fermo')

le wharfedale dovrebbero essere relativamente più adatte ad ascolti rilassati, e con generi musicali meno 'punchy'

il tutto a priori, anche se sul marchio klipsch si può essere meno generici, data la caratterizzazione che è anche un 'marchio' (a me piace come resa, anche se da qualche mese le mie le ho mandate in pensione passando ad un prodotto meno estremo)

edit: io cmq non scarterei le già citate in precedenza q acoustics 3030i, che costano anche parecchio meno. per certi versi potrebbero essere una media tra le due (come timbrica)

azi_muth 22-12-2020 18:20

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47184058)
L'ho ascoltata rapidamente a fine estate, collegata con uno Sky Q (pare che si comporti diversamente quando collegata ad un dispositivo differente), e non l'ho trovata un granchè, c'è un effetto surround, ma il suono sembra molto artificioso ed enfatizzato.
Se devo darti un'idea la trovo "paracula" come i vari Bose e simili, a cui credo che si ispiri nella resa.
Dopo averne letto le recensioni pensavo spaccasse il paiolo ai passeri, ma a mio giudizio è superiore solo alle soundbar entry e forse middle level, ma non ci siamo ancora, non la consiglierei, il proprietario e famiglia però ne sono entusiasti.
Filtra la mia opinione tenendo sempre presente che non ci capisco un belino ;)

Grazie dell'opinione...è un po' quello che mi aspettavo a dire il vero.
L'ho nominata proprio perchè intorno alle cifre per le sb entry magari quella va un po' meglio.
Su queste cifre 100-150 euro devono inventarsi un barbatrucco per coprire le magagne di una SB...il suono sarà sempre falsato in qualche modo.
Se non è il sub che copre tutto è l'effetto wow del proiettore sonoro che comunque funziona decentemente come effetto 3d solo se la stanza è piccola...
Come si legge spesso qui l'unica alternativa sono un paio di edifier...

azi_muth 22-12-2020 18:54

Quote:

Originariamente inviato da pildaceus! (Messaggio 47183993)
Grazie a tutti per risposte e pareri.
Sono consapevole anche io che le SB hanno grossi limiti.
Personalmente, tendo ad ascoltare musica (o TV) a volumi limitati, raramente salgo oltre il 50-60% del volume, max 75%. Lo stereo attuale le tenevo a 3 su 10, ed era già alto.
Più che la potenza, mi interessa un suono abbastanza limpido, pulito, con un certo volume.
Non mi "interessano" le "sventagliate" di bassi da far tremare vetri e bassoventre. ;)
Quindi credo che difficilmente porterò il sistema a livello di distorsione.
Ho escluso anche io le soluzioni più economiche: come dicevo, partirei da 300€.

La mia preoccupazione quando parlo di volume alto è che a 3 metri tenendo il volume leggermente più elevato tipico dei dei film diffusorini così piccoli vadano in distorsione.
Non sto parlando di volumi reference e tanto meno di bassi da far tremare lo stomaco ma i bassi che potresti riprodurre tu con le tue vecchie casse senza un sub...

Quote:

Originariamente inviato da pildaceus! (Messaggio 47183993)
Attenzione perchè non cerco necessariamente una SB! Come accennavo, ma non sono stato chiaro, voglio rimpiazzare lo stereo (R.I.P.) e le casse da 50x20x30 con qualcosa di più compatto, magari "smart". Per dire, sempre rimanendo su marche note, mi chiedevo se non valesse la pena di 2 Sonos One invece della SB Beam.
Non avevo valutato l'opzione casse attive, tipo le Edifier che citavi.

A quale distanza ascolti?

ferste 22-12-2020 19:10

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47184806)
Grazie dell'opinione...è un po' quello che mi aspettavo a dire il vero.
L'ho nominata proprio perchè intorno alle cifre per le sb entry magari quella va un po' meglio.
Su queste cifre 100-150 euro devono inventarsi un barbatrucco per coprire le magagne di una SB...il suono sarà sempre falsato in qualche modo.
Se non è il sub che copre tutto è l'effetto wow del proiettore sonoro che comunque funziona decentemente come effetto 3d solo se la stanza è piccola...
Come si legge spesso qui l'unica alternativa sono un paio di edifier...

Rispetto alle concorrenti di pari prezzo ti direi si convinto, anche perché, e so di attirarmi una sequela di improperi, ma non qui dentro, per me tra le soundbar sotto i 150/200 euro e gli altoparlanti originali di un televisore di buon livello, tipo Samsung Q o Sony...la differenza non c'é, la Sky invece un po'di scena la fa anche.
Un altro difetto, peró soggettivo, é che l'ho trovata stancante, dopo mezzoretta scarsa di film non ne potevo piú, ma i proprietari non hanno rilevato nulla a riguardo, anzi.
Come al solito giudice di Cassazione é l'ascolto e il gusto personale. ;)

azi_muth 22-12-2020 19:41

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47184900)
Rispetto alle concorrenti di pari prezzo ti direi si convinto, anche perché, e so di attirarmi una sequela di improperi, ma non qui dentro, per me tra le soundbar sotto i 150/200 euro e gli altoparlanti originali di un televisore di buon livello, tipo Samsung Q o Sony...la differenza non c'é, la Sky invece un po'di scena la fa anche.

E' vero. Il difetto del samsung (fascia media di tre anni fa)del mio amico era che i dialoghi spesso non erano comprensibili. Con la creative da 100 euro si capisce di più ma lasciamo perdere il resto.

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47184900)
Un altro difetto, peró soggettivo, é che l'ho trovata stancante, dopo mezzoretta scarsa di film non ne potevo piú, ma i proprietari non hanno rilevato nulla a riguardo, anzi.
Come al solito giudice di Cassazione é l'ascolto e il gusto personale. ;)

E questo è un po' il problema di tutte le virtualizzazioni spazializzanti. Mi fanno lo stesso effetto i virtual "xxx" che negli anni si sono succeduti.
Probabilmente il cervello alla fine si accorge di essere preso per il naso...:D :D :D

DelusoDaTiscali 23-12-2020 06:02

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47184900)
... tra le soundbar sotto i 150/200 euro e gli altoparlanti originali di un televisore di buon livello, tipo Samsung Q o Sony...la differenza non c'é...

Se condome il mio Samsung 65" del 2016 suona meglio (ottimi basssi senza subwoofer tra l'altro) ed uso l'audio del Tv per il 90% delle cose, del resto di film e serie con un audio "importante" non mi capita di sceglierne molti, ed anche per quelli con l'audio del Tv non è che si senta male, anzi.




Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47184978)
E' vero. Il difetto del samsung (fascia media di tre anni fa)del mio amico era che i dialoghi spesso non erano comprensibili....

E' una lamentela ricorrente anche da parte di possessori di impianti HT di livello medio (e forse anche oltre il medio) a mio avviso spesso il parlato soprattutto nei film d' azione (o con effetti "rumorosi") è molto sacrificato rispetto al resto, sembra poi che i registi si divertano a sfidare la dinamica degli impianti casalinghi (forse per incoraggiare la visione in sala?) alternando scene bisbigliate a scene a dir poco fragorose. Quello che manca in quasi tutti i Tv è un compressore di dinamica, o almeno uno decente. A me capita di accendere l'impianto solo per attivare il dinamyc volume (sul mio sinto si chiama così).

Tonisettequattro 24-12-2020 08:30

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47184806)
.
Su queste cifre 100-150 euro devono inventarsi un barbatrucco per coprire le magagne di una SB...il suono sarà sempre falsato in qualche modo.
Se non è il sub che copre tutto è l'effetto wow del proiettore sonoro che comunque funziona decentemente come effetto 3d solo se la stanza è piccola...
..

Più che ambiente piccolo direi che deve essere molto riflettente, basta avere delle tende spesse ,librerie o altro arredo assorbente per compromettere del tutto l effetto surround...

azi_muth 24-12-2020 11:31

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47187396)
Più che ambiente piccolo direi che deve essere molto riflettente, basta avere delle tende spesse ,librerie o altro arredo assorbente per compromettere del tutto l effetto surround...

Certo ma deve essere anche piccolo...non è che con un 3" puoi avere chissà che spl ogni volta che si raddoppia la distanza si perdono 6db.

Tonisettequattro 24-12-2020 16:46

Si, se parliamo di spl non si può pretendere di sonorizzare grandi sale...anche se non credo sia lo scopo principale di chi acquista una sb avere pressioni più elevate, ma rendere più corposo il suono piatto della maggior parte delle TV
, e in generale l obbiettivo a me sembra parzialmente raggiunto se non si hanno grosse pretese di qualità del suono e tridimensionalità, il sub poi configurato in quella maniera con frequenze così alte è facilmente localizzabile...

DelusoDaTiscali 24-12-2020 20:20

Nella soundbox sky (by devialet) ci sono 9 altoparlanti, dallo schema si evince che i mid-woofer da 3" (circa) sono 6, con una superfice complessiva (se ben ricordo le nozioni di geometria elementare) pari a quella di un solo altoparlante di 3 x sqrt(6) = 7,35" (quasi gli 8" di molti sub...)

Aggiungo che essendo disposti questi tutti intorno al box di alcuni arriva allo spettatore principalmente l'irradiazione delle note basse (meno direzionali).



detto per inciso uscì "ufficialmente" a 4 volte il prezzo dell' offerta attuale, mentre gli abbonati sky la pagavano "solo" sui 300.

L'unico problema che mi pongo prima di correre a comprarla (per 140 euro la metto sul Tv della cucina...) è se sia veramente l'originale...

rizzotti91 26-12-2020 01:55

Ciao a tutti e buone feste! :D
Forse qualcuno si ricorderà, in estate avevo chiesto consiglio per l'acquisto di un subwoofer al fine di ultimare il mio impianto 5.1 composto da Denon AVR-X2600H ed altoparlanti Indiana Lines DIVA, in particolare, sul fronte DIVA 262.
La dimensione della sala è di circa 22 MQ ed il tetto è a circa 3 M.

Mi ero orientato sul SVS PB2000PRO, ma per una serie di vicissitudini non l'ho ancora acquistato.
Vorrei finalmente finalizzare l'acquisto ad inizio dell'anno nuovo.
Essendo da sempre un super appassionato di frequenze basse ed ultra-basse, non vorrei lasciarmi prendere troppo la mano con l'acquisto di un subwoofer troppo sproporzionato rispetto all'utilizzo che posso farne in condominio, considerato che, se dipendesse da me ascolterei sempre a palla anche a 120+ dB come facevo ai tempi dell'impianto in auto :sofico:

Ad ogni modo, l'appartamento confinante al mio non mi preoccupa, considerato che ci vanno giù pesante con la musica e che mi fan tremare il mobilio del soggiorno. Piuttosto mi preoccupano gli inquilini del piano superiore ed inferiore.
Il mio dubbio è: ha senso valutare anche il PB3000? Ho visto delle videorecensioni che ne parlano davvero benissimo, esaltandone l'impatto, anche a basso volume, rispetto ad un (pur se ottimo) PB 2000 PRO.
Immagino che i dB massimi che si raggiungono con un PB2000 PRO siano già ben al di sopra del massimo "consentito" per un ascolto condominiale, giusto?
Ha senso investire quasi 500 euro in più per il PB3000? Mi potrebbe garantire una migliore resa anche a volumi normali e senza esagerare con il volume?
L'altro dubbio che mi affligge è che magari in un futuro non troppo remoto, non avrò i problemi condominiali e non vorrei pentirmi dell'acquisto del PB2000 PRO rispetto al 3000.

Come vedete sono molto confuso, più che altro perché non mi sono mai trovato ad acquistare ed ascoltare dei subwoofer di questo livello in ambito casalingo e quindi non so cosa potermi aspettare (magari il 2000 PRO è talmente potente che già a metà non puoi andare oltre per la quiete condominiale).

Consigli?
Grazie! :)

DelusoDaTiscali 26-12-2020 06:11

Ma che, davvero? :doh:

Ho paura che dopo 5 minuti dall' inizio del film verrebbe l' intero condomino con scorte di pop corn perché, diamine, avranno ben il diritto di guardarlo anche il film visto che glielo fai già sentire!

Se è per il piacere del possesso e magari per "scatenarlo" una volta al mese ameno potresti risparmiare con un XTZ 12.17 edge (690 euro, 700W RMS, 1000W di picco) con la differenza di prezzo (500 euro inmeno di SB3000) vendi il 2600H e passi ad un sinto con XT32 (equalizzazione per il controllo efficace del sub) o prendi un anti-mode (costoso e non recentissimo però).

Oppure attrezzi una poltrona con i bass shakers, per una percezione "fisica" dei bassi anche più coinvolgente di quella che ti arriva dal sub come onda sonora.

azi_muth 26-12-2020 21:24

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47188261)
Si, se parliamo di spl non si può pretendere di sonorizzare grandi sale...anche se non credo sia lo scopo principale di chi acquista una sb avere pressioni più elevate, ma rendere più corposo il suono piatto della maggior parte delle TV
, e in generale l obbiettivo a me sembra parzialmente raggiunto se non si hanno grosse pretese di qualità del suono e tridimensionalità, il sub poi configurato in quella maniera con frequenze così alte è facilmente localizzabile...

Mah più che altro mi preoccupano le stanze medie e che siano utilizzabili a 4/5 metri senza andare in distorsione a un volume normale per un film (75db)
)
Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47188634)
Nella soundbox sky (by devialet) ci sono 9 altoparlanti, dallo schema si evince che i mid-woofer da 3" (circa) sono 6, con una superfice complessiva (se ben ricordo le nozioni di geometria elementare) pari a quella di un solo altoparlante di 3 x sqrt(6) = 7,35" (quasi gli 8" di molti sub...)

Da quanto ho capito dovrebbero essere tre canali diretti ( Dx / Sx / Centro) e tre di presenza...quindi non so quanto sia corretto sommare le superfici.

Non ho capito se è possibile disabilitare i tre altoparlanti posteriori...non in tutte le situazioni l'effetto virtuale surround è gradito.

La maggiore limitazione è quella di non usare l'arc se non con il decoder sky. Con la tv mi pare di capire si ha solo la possibilità di usare la connessione ottica.

Comunque sulla carta ha un ottimo rapporto prezzo prestazioni se paragonato a cosa c'è in questa fascia.

azi_muth 26-12-2020 21:36

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 47190008)
Ciao a tutti e buone feste! :D
Forse qualcuno si ricorderà, in estate avevo chiesto consiglio per l'acquisto di un subwoofer al fine di ultimare il mio impianto 5.1 composto da Denon AVR-X2600H ed altoparlanti Indiana Lines DIVA, in particolare, sul fronte DIVA 262.
La dimensione della sala è di circa 22 MQ ed il tetto è a circa 3 M.
[...]
Consigli?
Grazie! :)

No non ti conviene spendere di più in ambito condominiale. Il PB 3000 potra avere un po' più di headroom e scendere ancora più in basso ma se c'è una differenza la potresti avvertire a volumi tali che ti cacciano dal condominio. Prendi un PB 2000 pro ( ma l'XTZ edge ha un rapporto prezzo prestazioni migliore imo come ti ho detto mesi fa) e impiega differenza la differenza per cambiare l'AVR con un'altro con una correzione ambientale migliore. Poi se avrai una situazione diversa potrai aggiungere un'altro sub o cambiare e prenderne un'altro.

Più che guadagnare qualche db sulle infrasoniche forse sarebbe meglio preoccuparsi di come gestire le risonanze ambientali.
Come diceva un vecchio spot "la potenza è nulla senza il controllo" :D :D :D

DelusoDaTiscali 27-12-2020 07:18

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47191262)
...La maggiore limitazione è quella di non usare l'arc se non con il decoder sky. Con la tv mi pare di capire si ha solo la possibilità di usare la connessione ottica. Comunque sulla carta ha un ottimo rapporto prezzo prestazioni se paragonato a cosa c'è in questa fascia.

Concordo pienamente: a volerselo mettere in casa si potrebbe usare come una cassa bluetooth un po' più ingombrante, ma anche metterla sotto al monitor (!) se questo piace un po' rialzato...

...se non avessi già una soundbar "riciclata" in camera da letto (senza TV!) ci farei più di un pensierino...

Rumpelstiltskin 27-12-2020 12:54

Buon giorno signori!

Scusate la domanda secca, per caso avete avuto la possibilità di ascoltare il Topping D90 MQA?

azi_muth 27-12-2020 14:21

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47191688)
ma anche metterla sotto al monitor (!) se questo piace un po' rialzato...

Non si puo' usare come base di TV o monitor non è fatta per reggerne il peso... in pratica l'ideale è usarla con schermi attaccati al muro e la scatoletta subito sotto un po' staccata dal muro.
Questa è un'altra limitazione visto che per funzionare dovrebbe avere i lati liberi.


Quote:

Originariamente inviato da Rumpelstiltskin (Messaggio 47192097)
Buon giorno signori!
Scusate la domanda secca, per caso avete avuto la possibilità di ascoltare il Topping D90 MQA?

No...a quanto si legge è un dac con ottime prestazioni (su carta)...forse uno dei migliori per quelloc he costa.
Ma tieni presente che tra tutti i componenti il dac è uno degli elementi dove se parti da una base accettabile (non la scheda audio integrata del pc per capirsi) un eventuale sostituzione con un pezzo "migliore" è meno percepibile.

La mia scala personale è questa...poi c'è chi ha altre priorità
ambiente > materiale riprodotto > diffusori > amplificazione > dac > cavi
Di solito se voglio operare un cambiamento consistente opero sulle prime 4 voci.

Poi è ovvio che è tutto relativo alla somma che si ha a disposizione da spendere.

rizzotti91 29-12-2020 19:34

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47190032)
Ma che, davvero? :doh:

Ho paura che dopo 5 minuti dall' inizio del film verrebbe l' intero condomino con scorte di pop corn perché, diamine, avranno ben il diritto di guardarlo anche il film visto che glielo fai già sentire!

Se è per il piacere del possesso e magari per "scatenarlo" una volta al mese ameno potresti risparmiare con un XTZ 12.17 edge (690 euro, 700W RMS, 1000W di picco) con la differenza di prezzo (500 euro inmeno di SB3000) vendi il 2600H e passi ad un sinto con XT32 (equalizzazione per il controllo efficace del sub) o prendi un anti-mode (costoso e non recentissimo però).

Oppure attrezzi una poltrona con i bass shakers, per una percezione "fisica" dei bassi anche più coinvolgente di quella che ti arriva dal sub come onda sonora.

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47191283)
No non ti conviene spendere di più in ambito condominiale. Il PB 3000 potra avere un po' più di headroom e scendere ancora più in basso ma se c'è una differenza la potresti avvertire a volumi tali che ti cacciano dal condominio. Prendi un PB 2000 pro ( ma l'XTZ edge ha un rapporto prezzo prestazioni migliore imo come ti ho detto mesi fa) e impiega differenza la differenza per cambiare l'AVR con un'altro con una correzione ambientale migliore. Poi se avrai una situazione diversa potrai aggiungere un'altro sub o cambiare e prenderne un'altro.

Più che guadagnare qualche db sulle infrasoniche forse sarebbe meglio preoccuparsi di come gestire le risonanze ambientali.
Come diceva un vecchio spot "la potenza è nulla senza il controllo" :D :D :D

Grazie per aver distrutto i miei sogni ed aver ucciso la mia scimmia :asd:

DelusoDaTiscali 30-12-2020 06:27

La scimmia più subdola è quella della qualità del reparto subwoofer, perché un suono "pulito" dalle risonanze ambientali può consentire anche di alzare un po' più il volume.

Per capire se ci sono problemi si può partire ascoltando delle scansioni di frequenza (ad esempio da 1000Hz verso zero) già così si può capire se ci sono frequenze alle quali c'é un rinforzo innaturale e decidere se e come andare avanti.

Non sottovaluterei poi la soluzione "bass shakers" sembra un po' infantile ma in fondo è divertente, se si vuole una percezione corporea dell' effetto terremoto è il modo meno invasivo per ottenerla al contrario dell' alzare il volume tanto da percepirla grazie alle onde sonore.

Tonisettequattro 31-12-2020 13:46

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 47197020)
Grazie per aver distrutto i miei sogni ed aver ucciso la mia scimmia :asd:

Bhe oddio, avere in casa un pb2000 (o xtz 12.17 edge ) è tanta...tanta roba....:yeah:

matte91snake 02-01-2021 14:52

stavo guardando le specifiche tra 12.17 liscio e edge, alla fine mi pare cambi solo la potenza dell'amplificatore.
per uso condominiale dovrebbe già essere bestiale il liscio a mio modo di vedere.
Per confronto io ho un klipsch rw-10 con 2 terzi della potenza del 12.17 liscio e 2 pollici in meno.
non ascolto a volumi altissimi ma già così è molto presente e ho paura di disturbare.

Tonisettequattro 02-01-2021 15:59

La differenza ora è di meno di 50 euro, maggior potenza non è solo più pressione sonora ma si traduce anche in maggior controllo...

azi_muth 02-01-2021 16:24

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47203223)
stavo guardando le specifiche tra 12.17 liscio e edge, alla fine mi pare cambi solo la potenza dell'amplificatore.

Potenza a parte ( imo 200w sono trascurabili in termini di spl max dal momento che per aumentare di 3db bisognerebbe raddoppiare la potenza...) mi sembra che la caratteristica principale invece sia anche la possibilità di implementare un filtro parametrico: se hai la stanza che ti crea un picco principale a una determinata frequenza puoi impostare un filtro per "smorzarla".

Poi vabbè forse anche l'amplificatore usato è migliore come qualità visto che è un ICE power.

Direi che un modello più "rifinito" i 50 euro in più probabilmente li vale.

DelusoDaTiscali 02-01-2021 17:16

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47203223)
...ho paura di disturbare.

Il volume del subwoofer è allineato a quello delle altre casse in fase di calibrazione dell' impianto per cui se hai un sub da 100W e questo non va mai in clipping, sostituendolo con un sub da 1000W non cambierà nulla come potenza erogata.

Quindi la maggiore potenza resterà solo "di riserva" per eventuali picchi o prove di ascolto in cui mandi il volume (di TUTTE le casse!) a manetta...

Non parlo in teoria: ho un sub da 400W (cassa chiusa) in una stanzetta di appartamento e non crea nessun problema semplicemente perché tengo basso il volume generale.

Haldoconlacca 02-01-2021 17:50

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47183972)
come ti rispondevo tempo fa, senza conoscere se hai una preferenza sul tipo di resa è difficile dirlo. ad esempio, preferisci un suono 'colorato' ma dinamico, o neutro? a grandi linee e a priori (quindi senza certezze) potrebbe essere la differenza tra le due

Prima di tutto ti ringrazio per l'interessamento, sono andato a provare le Klipsch Rm600, le Q Acoustic 3030i e le Kef Q350.
Con un Denon Pma700 (io ho un Pma520) le Klipsch mi sono sembrate "estreme" in alto e in basso ma non finivano di piacermi le voci, le Q Acoustic suonano bene ma forse non arrivano molto in basso........ alla fine al mio orecchio sono piaciute le Kef Q350....... che ora ho nel mio salotto!!
Prendi tutto con le pinze perché io sono tutt'altro che esperto!
Ciao

s-y 02-01-2021 18:01

Quote:

Originariamente inviato da Haldoconlacca (Messaggio 47203568)
Prima di tutto ti ringrazio per l'interessamento, sono andato a provare le Klipsch Rm600, le Q Acoustic 3030i e le Kef Q350.
Con un Denon Pma700 (io ho un Pma520) le Klipsch mi sono sembrate "estreme" in alto e in basso ma non finivano di piacermi le voci, le Q Acoustic suonano bene ma forse non arrivano molto in basso........ alla fine al mio orecchio sono piaciute le Kef Q350....... che ora ho nel mio salotto!!
Prendi tutto con le pinze perché io sono tutt'altro che esperto!
Ciao

non ti definirai esperto ma direi che quello che hai riscontrato è piuttosto realistico...
tanto per sottolineare una volta in più come sia fondamentale una prova d'ascolto preliminare, volendo anche al netto dei gusti personali, ove sia fatta con il giusto atteggiamento ;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:50.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.