Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


rizzotti91 14-02-2020 09:36

Buongiorno :)
Sui 1000 euro si riesce a realizzare un buon impiantino 5.1 o è troppo basso come budget?
Ho come l'impressione che, se non si spende un bel po' di più non si migliora tanto il risultato rispetto ad un giocattolino come le Z906, sbaglio?
Specie per quanto riguarda il massimo volume raggiungibile e la potenza del subwoofer.

ferste 14-02-2020 09:40

Quote:

Originariamente inviato da Quiksilver (Messaggio 46622745)
Ciao. Le casse attive migliori come qualità prezzo sui 100/150 euro?

1280 di Edifier o T40 di Creative, le ho avute e le ho entrambe, in base alla mia esperienza (tieni presente che non ci capisco una forca) più musicali le edifier e più "reattive" le T40

Lunar Wolf 14-02-2020 12:16

1000€ per me è l'antipasto se uno vuole volume qualità ecc.

Tonisettequattro 14-02-2020 12:25

Quote:

Originariamente inviato da Quiksilver (Messaggio 46622745)
Ciao. Le casse attive migliori come qualità prezzo sui 100/150 euro?

Le edifier r1700bt

ferste 14-02-2020 12:45

Il prossimo che mi dice di comprare al negozio invece che su amazon si prende una testata sul naso.

Mi servono due frontali, cerco e vedo che tra amazon e il negozietto online il prezzo è lo stesso e decido di aiutare un commerciante invece del colosso cattivo.

Avessi acquistato su amazon:
Giovedì 06/02 - ordine e pagamento
Lunedì 10/02 - arrivo
In caso di problemi:
Martedì 11/02 rispedizione
Mercoledì 12/02 - arrivo definitivo

Avendo acquistato al negozio:
Giovedì 06/02 - ordine e bonifico
Venerdì 07/02 - preparazione imballo
Lunedì 10/02 - conferma bonifico e spedizione
Martedì 11/02 - non arrivato (ma ci può stare)
Mercoledì 12/02 - non arrivato (alle 19.00 il mittente chiede informazioni a sda)
Giovedì 13/02 - Sda spergiura che domani sarà in consegna
Venerdì 14/02 - Sda da la spedizione per persa
Lunedì 17/02 - il venditore rispedirà le casse
Mercoledì 19/02 - arrivo definitivo (si spera)

Ah, SDA con me non parla perchè solo il mittente può chiedere informazioni.

Il commerciante si ritrova a dover far la lotta dei prezzi con dei giganti, a spedire 2 volte il materiale e con il cliente incazzato nero che piuttosto che ricomprare da lui si fa impalare in Piazza della Libertà ad Alessandria...

El Alquimista 14-02-2020 13:07

purtroppo sta succedendo sempre più spesso,
giusto l'altra settimana decido di comprare un articolo al negozio associato a tal marchio, consapevole di spendere un poco di più,
tra il prezzo del 90% più caro
e una consegna stimata di almeno 15gg
e dopo altre scottature in passato in situazioni simili
... mi sono arreso all' online.

ferste 14-02-2020 13:40

Quote:

Originariamente inviato da El Alquimista (Messaggio 46623326)
purtroppo sta succedendo sempre più spesso,
giusto l'altra settimana decido di comprare un articolo al negozio associato a tal marchio, consapevole di spendere un poco di più,
tra il prezzo del 90% più caro
e una consegna stimata di almeno 15gg
e dopo altre scottature in passato in situazioni simili
... mi sono arreso all' online.

Io solitamente compro su amazon, anche se il prezzo è leggermente più alto che in altri posti, per stare tranquillo.
In questo caso il venditore è un utente di un forum sull'AV che apprezzo perchè non spara sempre cose stratosferiche per far vedere che se ne intende, se a uno serve un HT del cacchio non gli consiglia un sinto da 600 euro, due frontali da 900 e un sub da 1000, gli da un consiglio in relazione alla richiesta, e questo non è proprio comune tra gli operatori. Ho quindi voluto "premiarlo"...mi fosse venuto un attacco di dissenteria un attimo prima, e peggio di tutto mia moglie mi aveva avvertito "ma compralo su amazon, così sei tranquillo!" quindi mi prenderà anche per il cuculo....

azi_muth 14-02-2020 13:56

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46623284)
Ah, SDA con me non parla perchè solo il mittente può chiedere informazioni.

Il commerciante si ritrova a dover far la lotta dei prezzi con dei giganti, a spedire 2 volte il materiale e con il cliente incazzato nero che piuttosto che ricomprare da lui si fa impalare in Piazza della Libertà ad Alessandria...

Qui non ha colpa il negozietto...SDA mi fa dei casini immani anche quando spedisce amazon.it
Le volte che mi hanno dato per assente quando ero a casa non si contano.
Vogliamo poi parlare del call center a PAGAMENTO che ti mette una vita in attesa per non risolvere nulla?
Oppure che sia probabilmente l'unico corriere a cui non si possa chiedere un fermo deposito a spedizione partita se non dopo DUE tentativi di consegna dopodichè impiegano DUE maledetti giorni lavorativi dopo la consegna dell'avviso per portarlo all'ufficio postale? Io sono andato alla posta con l'avviso lasciato dal corriere il giorno prima senza suonare ( lo so perchè l'ho visto dalla finestra) e mi hanno detto che sarei dovuto tornare il giorno dopo perchè loro non potevano consegnarmi il pacco prima dei due giorni lavorativi...
Cmq anche GLS non scherza... ho un pacco fermo per indirizzo errato quando sull'indirizzo è espressamente scritto "citofonare a tizio" :D :D :D

Solo il mittente puo' modificare la spedizione o rimetterla in consegna vale per tutti e se lo spedizioniere se le perde anche amazon non puo' far altro che rispedirle...

IMHO la vera differenza Amazon la fa con i locker. Una comodità assurda ma vale per piccoli oggetti. Per spedire due frontali a colonna non si puo' usare...

El Alquimista 14-02-2020 14:01

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46623395)
In questo caso il venditore ....

capito
mi sarei comportato uguale.

ferste 14-02-2020 14:15

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46623442)
Qui non ha colpa il negozietto...SDA mi fa dei casini immani anche quando spedisce amazon.it
Le volte che mi hanno dato per assente quando ero a casa non si contano.
Vogliamo poi parlare del call center a PAGAMENTO che ti mette una vita in attesa per non risolvere nulla?
Oppure che sia probabilmente l'unico corriere a cui non si possa chiedere un fermo deposito a spedizione partita se non dopo DUE tentativi di consegna dopodichè impiegano DUE maledetti giorni lavorativi dopo la consegna dell'avviso per portarlo all'ufficio postale? Io sono andato alla posta con l'avviso lasciato dal corriere il giorno prima senza suonare ( lo so perchè l'ho visto dalla finestra) e mi hanno detto che sarei dovuto tornare il giorno dopo perchè loro non potevano consegnarmi il pacco prima dei due giorni lavorativi...
Cmq anche GLS non scherza... ho un pacco fermo per indirizzo errato quando sull'indirizzo è espressamente scritto "citofonare a tizio" :D :D :D

Solo il mittente puo' modificare la spedizione o rimetterla in consegna vale per tutti e se lo spedizioniere se le perde anche amazon non puo' far altro che rispedirle...

IMHO la vera differenza Amazon la fa con i locker. Una comodità assurda ma vale per piccoli oggetti. Per spedire due frontali a colonna non si puo' usare...

Vero, il negozietto non ha assolutamente colpe, ma alla fine la paga lui, sia per perdite di tempo, che di denaro, sia per il cliente insoddisfatto, non si contano i clienti che ho perso in carriera per colpa dei corrieri. Beninteso, gli errori e le omissioni capitano, anche io ne faccio, ma quello che snerva è il menefreghismo con cui li affrontano.
Amazon ha il vantaggio di contratti stringenti sui tempi, quindi in 24 ore ti rendi conto del problema e in altre 24 hai il prodotto a casa con tante scuse.

Quote:

Originariamente inviato da El Alquimista (Messaggio 46623451)
capito
mi sarei comportato uguale.

;)

azi_muth 14-02-2020 14:25

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46623467)
Amazon ha il vantaggio di contratti stringenti sui tempi, quindi in 24 ore ti rendi conto del problema e in altre 24 hai il prodotto a casa con tante scuse.

Che poi è lo stesso tempo che ci mette un negozio che segue le spedizioni.
Poi se lo spedizioniere ha politiche ridicole ( come SDA) c'è poco da fare se mancano la consegna 2 volte perchè non sanno leggere l'indirizzo o perchè gli pesa di suonare un campanello e sono indietro con le consegne devi aspettare la rimessa in consegna della merce o una nuova spedizione.
Amazon ha il vantaggio che la pillola viene indorata da un CC che ti da ragione ma alla fine i tempi sono quelli del corriere.

ferste 14-02-2020 14:32

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46623492)
Che poi è lo stesso tempo che ci mette un negozio che segue le spedizioni.
Poi se lo spedizioniere ha politiche ridicole ( come SDA) c'è poco da fare se mancano la consegna 2 volte perchè non sanno leggere l'indirizzo o perchè gli pesa di suonare un campanello e sono indietro con le consegne devi aspettare la rimessa in consegna della merce o una nuova spedizione.
Amazon ha il vantaggio che la pillola viene indorata da un CC che ti da ragione ma alla fine i tempi sono quelli del corriere.

beh, dipende, poco sopra ho scritto l'esempio, con amazon nella peggiore delle ipotesi, avevo le casse a casa mercoledì scorso, con il venditore bene che vada le avrò mercoledì prossimo. Certamente il negoziante, a differenza di amazon, non ti rispedisce il prodotto per uno o due giorni di ritardo, deve come minimo attendere delle risposte ed essere certo che la prima spedizione sia finita in cantina da qualche autista\magazziniere.
Con amazon poi le penali ch ei corrieri hanno per i ritardi sono molto pesanti, quindi se ha tempo di fare una consegna, ma i pacchi da consegnare sono tre, andrà a consegnare sicuramente un amazon.

azi_muth 14-02-2020 15:22

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 46622934)
Buongiorno :)
Sui 1000 euro si riesce a realizzare un buon impiantino 5.1 o è troppo basso come budget?
Ho come l'impressione che, se non si spende un bel po' di più non si migliora tanto il risultato rispetto ad un giocattolino come le Z906, sbaglio?
Specie per quanto riguarda il massimo volume raggiungibile e la potenza del subwoofer.

Intanto bisognerebbe definire cosa significa per te "migliore"...quali sono le tue aspettative. Per molti il massimo volume raggiungibile o la potenza del subwoofer sono non categorie su cui basarsi per avere un buon impianto.
Io inizierei intanto con l'ascoltarne uno poi è più facile capire se per te vale la pena di spendere soldi o meno...

rizzotti91 14-02-2020 15:42

Quote:

Originariamente inviato da Lunar Wolf (Messaggio 46623232)
1000€ per me è l'antipasto se uno vuole volume qualità ecc.

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46623598)
Intanto bisognerebbe definire cosa significa per te "migliore"...quali sono le tue aspettative. Per molti il massimo volume raggiungibile o la potenza del subwoofer sono non categorie su cui basarsi per avere un buon impianto.
Io inizierei intanto con l'ascoltarne uno poi è più facile capire se per te vale la pena di spendere soldi o meno...

Definisco meglio ciò che ho detto, perché effettivamente non mi sono spiegato bene.
Io adoro la qualità audio, tant'è che la musica la ascolto con delle Beyerdynamics DT1990PRO.
Sono cresciuto con un impiantino Sanyo costato diversi milioni di dire a mio padre quasi 30 anni fa, per poi passare ad i 2.1 "giocattolo" perché quelli potevo permettere.
Al momento possiedo delle tanto decantate Logitech Z-2300, che hanno un subwoofer che fa un casino incredibile, mi fa tremare il soggiorno, ma ascoltare la musica è praticamente un parto e finisco per non riuscire ad ascoltare più di 1-2 canzoni prima di vomitare.

Mi è però venuto il pallino di un 5.1 perché ho preso un 65" con il quale ci vedo qualche film e ci gioco. La verità è però che ho pochissimo tempo per poterli sfruttare come vorrei e, soprattutto, il tempo a disposizione ce l'ho nelle ore serali, durante le quali non posso eccede con il volume.

Ragion per cui, mi sono ritrovato a pensare: con meno di 300 euro ti porti a casa un 5.1 (Z906), cavetteria varia necessaria, supporti da muro per le casse. Tanto lo userai 1-2 ore al giorno e neanche tutti i giorni e la musica comunque finiresti per non poterla ascoltare come vorresti perché se no ti fai cacciare dal condominio.
D'altra parte, però, mi affascina non poco la possibilità di sentire tutte quelle sfumature nella musica o nei film come quando ascolto in cuffia, ecco perché vorrei un minimo fare un ragionamento per come si deve e valutare le alternative.
In effetti, quando dico che tra 1000 euro di impianto e 250 di Logitech non c'è poi tutta questa differenza, lo dico in quest'ottica: prezzo/prestazioni/utilizzo.

Fatto tutto il pippone, ho valutato anche la possibilità di iniziare con un 2.1 ed andare ad aggiungere successivamente gli altoparlanti mancanti. Giusto per farmi un'idea più precisa, che soluzione potrei adottare? Sto leggendo da diversi giorni ed ho visto che spesso vengono consigliate le Tesi 261 come frontali. Certo è che dovrei comprare come minimo quelle e l'ampli subito e magari aggiungere in seguito subwoofer, posteriori e centrali.
Vi andrebbe di propormi qualche soluzione anche con fasce di prezzo diverse per farmi un'idea?

Altra possibilità alla quale avevo pensato, una via di mezzo tra Z906 ed impianto serio, delle Edifier S760D, che però costano comunque più di 500 €.
Per completezza, vi allego una piantina del soggiorno, che comunque non è assolutamente ottimale per la realizzazione di un 5.1 come si deve:

PS: la cornice inferiore della TV è a 1 m da terra circa, 40 cm è errato.

ferste 14-02-2020 16:00

Secondo me parti da un presupposto un po' tirato, tra un impianto da 1000 euro e le tue logitech la differenza è abissale, in tutto, non è questione di sfumature.
Il Logitech va molto bene per quello per cui è concepito, se vale la pena salire lo dovrai decidere tu.
Inizierei con un 2.0 entry level, le 261 vanno benone e insieme un sinto tipo il 1600H, saresti a 600 euro, ma appena accesa la tv sarebbe un ottimo inizio per valutare.
Se decidi che non è il tuo campo di interesse rivendi tutto rimettendoci 100\200 euro al massimo, se inizia ad appassionarti è un punto di partenza per spenderci dietro tanti altri euro.

rizzotti91 14-02-2020 16:20

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46623661)
Secondo me parti da un presupposto un po' tirato, tra un impianto da 1000 euro e le tue logitech la differenza è abissale, in tutto, non è questione di sfumature.
Il Logitech va molto bene per quello per cui è concepito, se vale la pena salire lo dovrai decidere tu.
Inizierei con un 2.0 entry level, le 261 vanno benone e insieme un sinto tipo il 1600H, saresti a 600 euro, ma appena accesa la tv sarebbe un ottimo inizio per valutare.
Se decidi che non è il tuo campo di interesse rivendi tutto rimettendoci 100\200 euro al massimo, se inizia ad appassionarti è un punto di partenza per spenderci dietro tanti altri euro.

Grazie per il suggerimento.
Per quanto riguarda un subwoofer (che cercherei di acquistare il prima possibile), che modelli potrei valutare? C'è una lista dei consigliati da qualche parte? Considera che vorrei utilizzare l'impianto anche per la musica e che però vorrei anche un bel po' di punch e la stanza è bella grande.

ferste 14-02-2020 16:31

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 46623703)
Grazie per il suggerimento.
Per quanto riguarda un subwoofer (che cercherei di acquistare il prima possibile), che modelli potrei valutare? C'è una lista dei consigliati da qualche parte? Considera che vorrei utilizzare l'impianto anche per la musica e che però vorrei anche un bel po' di punch e la stanza è bella grande.

Sul sub non ho le conoscenze per aiutarti, mi dispiace, preparati a un bell'esborso se l'uso è con fini musicali (ancora più che se fosse per HT)

s-y 14-02-2020 16:37

potrebbe essere sempre un 2.0 ma su diffusori tower (stessa serie delle tesi, ad esempio), che riempirebbero maggiormente la stanza, e diminuirebbero la necessità di un sub, che come si è discusso anche recentemente è difficilmente inseribile, a maggior ragione in un budget limitato. intendo in ottica di ascolto musicale.

direi anche che come 'primo livello' è anche meno costoso (rispetto a sinto + bookshelf + sub)

tra l'altro in seguito, se vorrai, potrai espandere l'impianto per gradi

azi_muth 14-02-2020 16:58

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 46623638)
Mi è però venuto il pallino di un 5.1 perché ho preso un 65" con il quale ci vedo qualche film e ci gioco. La verità è però che ho pochissimo tempo per poterli sfruttare come vorrei e, soprattutto, il tempo a disposizione ce l'ho nelle ore serali, durante le quali non posso eccede con il volume.

Ragion per cui, mi sono ritrovato a pensare: con meno di 300 euro ti porti a casa un 5.1 (Z906), cavetteria varia necessaria, supporti da muro per le casse. Tanto lo userai 1-2 ore al giorno e neanche tutti i giorni e la musica comunque finiresti per non poterla ascoltare come vorresti perché se no ti fai cacciare dal condominio.
D'altra parte, però, mi affascina non poco la possibilità di sentire tutte quelle sfumature nella musica o nei film come quando ascolto in cuffia, ecco perché vorrei un minimo fare un ragionamento per come si deve e valutare le alternative.
In effetti, quando dico che tra 1000 euro di impianto e 250 di Logitech non c'è poi tutta questa differenza, lo dico in quest'ottica: prezzo/prestazioni/utilizzo.


Per avere un 5.1 di qualità ci vogliono circa 2200 / 2500 euro sul nuovo. Sull'usato 1500/1800.
Secondo me hai due strade. O resti con le cuffie o ti fai un 2.0 facilmente upgradabile con il tempo.
Intanto andrei di usato. Costa molto meno e parità di prezzo puoi prendere dei gran bei diffusori e amplificatori.
Inizi con due buoni frontali a colonna ( così puoi fare a meno del sub per la musica senza farti mancare troppo i bassi) e un avr oppure un ampli 2ch che possa essere integrato con avr.

Per esempio se guardo adesso sui siti dell'usato vedo delle Focal 826 a 650 euro e un denon pma 1500 360 euro già questi da soli era un'accoppiata da 2500 euro sul nuovo...che di sicuro straccia qualsiasi cosa si possa prendere sul nuovo per una cifra paritetica. Il denon pma 1500 è facilmente integrabile con un avr che abbia i preout perchè lo puoi usare come finale dei frontali per l'HT e come ampli stereo in 2ch...che sappiamo essere migliore di una avr di costo equivalente.

matte91snake 14-02-2020 20:52

è normale sentire lo chassis frontale del yamaha a-s301 leggermente elettrificato al tatto ?? :confused: :eek:

El Alquimista 14-02-2020 20:55

prova a girare la spina di alimentazione

matte91snake 14-02-2020 21:10

Quote:

Originariamente inviato da El Alquimista (Messaggio 46624034)
prova a girare la spina di alimentazione

non cambia niente :stordita:

matte91snake 14-02-2020 22:17

anzi, girando la spina lo fa anche da spento.
non mi capacito di come mai lo faccia solo nella parte frontale dello chassis.
sarà l'ampli così di suo o me lo faccio cambiare ? :confused:

kiwivda 15-02-2020 15:44

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46624141)
anzi, girando la spina lo fa anche da spento.
non mi capacito di come mai lo faccia solo nella parte frontale dello chassis.
sarà l'ampli così di suo o me lo faccio cambiare ? :confused:

Lo faceva anche il mio rega, è la messa a terra, non dell'ampli, ma dell'impianto di casa. Prendi una ciabatta filtrata APC quelle che fanno il controllo della messa a terra con la lucetta verde, io ho risolto.

matte91snake 15-02-2020 16:55

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46624917)
Lo faceva anche il mio rega, è la messa a terra, non dell'ampli, ma dell'impianto di casa. Prendi una ciabatta filtrata APC quelle che fanno il controllo della messa a terra con la lucetta verde, io ho risolto.

ma il mio ampli non ha la spina con la terra e non ci sono collegate fonti analogiche, solo il cavo ottico e i diffusori :eek:

kiwivda 15-02-2020 17:15

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46625001)
ma il mio ampli non ha la spina con la terra e non ci sono collegate fonti analogiche, solo il cavo ottico e i diffusori :eek:

Nessun ampli ha la spina con la messa a terra, ma se toccandolo prendi la scossa sta scaricando qualcosa che non dovrebbe avere in circolo in un punto dove non dovrebbe. E potrebbero essere anche i diffusori.

DIDAC 15-02-2020 18:36

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46624030)
è normale sentire lo chassis frontale del yamaha a-s301 leggermente elettrificato al tatto ?? :confused: :eek:

Sono le correnti parassite. Non ho mai capito se è normale, ma ogni ampli con case in metallo in qualsiasi centro che ho provato lo faceva.
Pensa che ho dato indietro un pioneer e preso un denon (ceol n9) per questo problema anche se mi ero informato sulle correnti parassite, ma poi ho testato diversi stereo neo negozi e tutti lo facevano.

Prova il suggerimento di kiwivda con un apresa filtrasta, ma se non risolvi non mi farei troppi problemi.

Se vuoi approfondire cerca "correnti parassite" su google.

Solo una precisazione: toccandolo non senti la scossa ma come se la superficie fosse "ruvida" cioè il dito fa un leggero attrito che non ti aspetteresti da una superficie liscia. Se cosi sono le correnti parassite appunto.

azi_muth 15-02-2020 18:48

Me lo fa il termosifone delle delonghi...ma non il denon :D :D :D ho sempre pensato che fosse costruito bene...

Paky 15-02-2020 19:25

ma la carcassa è a terra?
del denon intendo , non del de longhi :D

azi_muth 15-02-2020 19:48

No...come credo tutti gli amplificatori.

edit

Ok credevo male :D...Volendo ha la messa a terra per il phono ma non la uso.

https://imgur.com/a/lb3jadr

matte91snake 16-02-2020 00:15

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46625020)
Nessun ampli ha la spina con la messa a terra, ma se toccandolo prendi la scossa sta scaricando qualcosa che non dovrebbe avere in circolo in un punto dove non dovrebbe. E potrebbero essere anche i diffusori.

non prendo la scossa, sento la superficie rugosa ed io se sono a piedi nudi conduco a terra.

Quote:

Originariamente inviato da DIDAC (Messaggio 46625084)
Sono le correnti parassite. Non ho mai capito se è normale, ma ogni ampli con case in metallo in qualsiasi centro che ho provato lo faceva.
Pensa che ho dato indietro un pioneer e preso un denon (ceol n9) per questo problema anche se mi ero informato sulle correnti parassite, ma poi ho testato diversi stereo neo negozi e tutti lo facevano.

Prova il suggerimento di kiwivda con un apresa filtrasta, ma se non risolvi non mi farei troppi problemi.

Se vuoi approfondire cerca "correnti parassite" su google.

Solo una precisazione: toccandolo non senti la scossa ma come se la superficie fosse "ruvida" cioè il dito fa un leggero attrito che non ti aspetteresti da una superficie liscia. Se cosi sono le correnti parassite appunto.

si, è proprio quella la sensazione.
grazie, da quanto capisco quindi non è dispersione da contatto di parti interne con lo chassis ma è come se fosse per induzione, credo molto meno grave di quanto immaginavo

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 46625141)
ma la carcassa è a terra?
del denon intendo , non del de longhi :D

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46625157)
No...come credo tutti gli amplificatori.

edit

Ok credevo male :D...Volendo ha la messa a terra per il phono ma non la uso.

https://imgur.com/a/lb3jadr

ieri ho fatto una prova, nonostante sia qualcosa dedicato al giradischi, se collego il gnd al calorifero , la sensazione di ruvido sparisce :D
volevo inventarmi qualcosa per trasformare la spina in tripolare, ma poi informandomi ho letto che è illegale collegare a terra gli chassis di apparati a doppio isolamento. quindi bon capitolo chiuso e non mi fascio la testa

Melting Blaze 16-02-2020 02:12

Scusate ma da usare al pc ha senso prendere un COMBO DAC / headphone amp come ad esempio il:
Burson Audio Play/ (non più in produzione ma si trova ancora in giro)
o puntare sulla nuova e migliorata versione Burson Audio Playmate

o è meglio puntare su una SCHEDA AUDIO INTERNA tipo:
Asus Essence STX II
o la nuova EVGA Nu Audio Pro 7.1


CATENA
* cuffie
* casse attive
* deve permettere l'uso di un microfono (solo voce, no strumenti)

UTILIZZO
* musica (di qualità)
* film (lato conivolgimento)
* game (direzionalità)

EXTRA
* lo "switch" tra i diversi output deve essere comodo e pratico

Paky 16-02-2020 02:18

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46625442)
ieri ho fatto una prova, nonostante sia qualcosa dedicato al giradischi, se collego il gnd al calorifero , la sensazione di ruvido sparisce :D

l'importante era verificarlo

tanto non conviene tenerlo a terra , si rischiano inutili ground loop con il resto della catena audio

rizzotti91 17-02-2020 16:07

Dopo averci ragionato su, ho deciso di abbandonare l'idea delle Logitech Z906 e di costruirmi piano piano un impiantino 5.1 che suoni davvero bene :)

Ho già acquistato le Tesi 261 per fronte sinistro e destro ed un amplificatorino da 2 soldi su Amazon, giusto per poterle provare (uno di quei giocattolini da 35 euro) in attesa di prendere un sinto-ampli serio :D

Ho giusto qualche domanda per voi:
  • Per il frontale sono poi "costretto" a prendere il Tesi 761, giusto?
  • Per il posteriore dovrò prendere un'altra coppia di 261 o si può risparmiare qualcosina, considerando che ce le avrò vicinissimo al punto di ascolto?
  • Stanza di 4*5.50 metri, che subwoofer posso valutare? Non disdegno anche l'ascolto di hip hop e di diverse canzoni che scendono sotto i 35 Hertz, quindi mi piacerebbe riempire per bene la stanza ed avere una bella discesa in basso. Un SVS PB1000 o dovrei spendere di più/di meno?
  • Considerato che il subwoofer sarà probabilmente attivo ed il fronte e centrale sono definiti, che sinto-ampli posso valutare? Sapreste indicarmi più scelte? Ad esempio il Denon AVR-X2600H è troppo o troppo poco? Soprattutto: non è uno spreco prendere un 7.2 se voglio realizzare un 5.1? Ma mi sembra di vedere che Denon predilige gli ampli 7.2.

Grazie :)

DelusoDaTiscali 17-02-2020 17:35

Ok per:

>Tesi 761 centrale
>Denon 2600H (ma anche 1600H); D. fa anche 5.1 canali ma non hanno avuto molto successo sono inferiori un po' in tutto e non costano poi tanto meno
>SVS PB1000, se vuoi una alternativa XTZ 12.17
>come posteriori le più piccole Tesi 241 ti fanno risparmiare qualcosa (ed anche un po' di spazio)

rizzotti91 17-02-2020 18:06

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46627579)
Ok per:

>Tesi 761 centrale
>Denon 2600H (ma anche 1600H); D. fa anche 5.1 canali ma non hanno avuto molto successo sono inferiori un po' in tutto e non costano poi tanto meno
>SVS PB1000, se vuoi una alternativa XTZ 12.17
>come posteriori le più piccole Tesi 241 ti fanno risparmiare qualcosa (ed anche un po' di spazio)

Grazie, gentilissimo.
Come amplificatori Onkyo mi potrebbe far risparmiare qualcosa? Il TX SR393B è di molto inferiore?

kiwivda 17-02-2020 18:51

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46627579)
Ok per:

>Tesi 761 centrale
>Denon 2600H (ma anche 1600H); D. fa anche 5.1 canali ma non hanno avuto molto successo sono inferiori un po' in tutto e non costano poi tanto meno
>SVS PB1000, se vuoi una alternativa XTZ 12.17
>come posteriori le più piccole Tesi 241 ti fanno risparmiare qualcosa (ed anche un po' di spazio)

Occhio solo al XTZ che è reflex, e dalle recensioni dicono che per la musica non è frenato abbastanza, può diventare difficile piazzarlo e settare il crossover per non doppiare le frequenze. Indubbiamente ha un pelo più impatto in ambito HT.

il mini ampli per provare le tesi, non è una grande idea, potresti rischiare di sottovalutarle.

rizzotti91 Disponibile per ascolto se capiti dalle mie parti.

Tonisettequattro 17-02-2020 20:06

Anche il svs pb 1000 e reflex, xtz hanno le spugne per il reflex ma ovviamente non è come un cassa chiusa...

azi_muth 17-02-2020 23:11

Quote:

Originariamente inviato da kiwivda (Messaggio 46627688)
Occhio solo al XTZ che è reflex, e dalle recensioni dicono che per la musica non è frenato abbastanza, può diventare difficile piazzarlo e settare il crossover per non doppiare le frequenze.

Kiwivda ma il tuo è sub reflex o in cassa chiusa?

DelusoDaTiscali 18-02-2020 06:46

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 46627618)
...Onkyo mi potrebbe far risparmiare qualcosa? Il TX SR393B è di molto inferiore?

Gli Onkyo non hanno la calibrazione audyssey che [imho] è un valore aggiunto

@kivida: i problemi di posizionamento ci sono comunque (è un tema da approfondire a parte) quanto al settaggio del punto di crossover viene fatto in fase di calibrazione automatica con microfono e lo stesso vale per il controllo della fase non ho notizia di una maggiore criticità dei sub aperti rispetto a quelli chiusi da questo punto di vista ti riferisci forse all' abbinamento con un integrato stereo e quindi ad una calibrazione "a orecchio"?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:08.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.