Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Stefano Landau 11-03-2009 21:01

Quote:

Originariamente inviato da Trudino (Messaggio 26654198)
Ragazzi vi ricordate di me?
Anche no, certamente ne è passato di tempo da quando postavo su questo "storico" topic sul legamento (forse l'unico in internet o ne conoscete altri?).
Bhè che dire, sono stato operato a Novembre 2008 e tuttora ho ancora male qaundo faccio sforzi eccessivi. C'è da dire che sono rimasto inattivo per tutto l'inverno o quasi e che forse potrei stare un pò meglio fra qualche settimana di rodaggio...ad ogni modo eccomi qui. Il dolore è sempre il solito dietro al ginocchio quando stendo. Dopo consulti e visite varie mi sono convinto che, al di là di una corretta riabilitazione che è sempre fondamentale, sia decisivo quanto il chirurgo tende il neolegamento.
Quindi, per chi si deve operare, andate tranquilli che tra un medico e l'altro non cambia poi molto (basta che sia specialista del ginocchio e che voi abbiate fiducia in lui), ognuno ha il suo modo di operare, e quindi di tendere il neolegamento. Tensione che fra l'altro, come mi ha detto un amico ortopedico, non è mai uguale (ad esempio, sappiamo che Pirlo o Beckam o Cristiano Ronaldo sono ottimi calciatori di punizioni ma non sempre fanno gol...spero che l'esempio abbia reso l'idea).
Saluti a tutti e buona fortuna a chi si deve operare.

Io giusto Lunedì 16 verrò operato con g+s. Per fortuna a termine del periodo di riabilitazione c'è l'estate e quindi un po' di movimento dovrei farlo (Pensavo ad una settimana in montagna a ferragosto iniziando li a fare le prime passeggiate...... e magari qualche week-end di bagni al mare a luglio.......
Comunque qualche tuo post l'avevo letto.
Io mi sono rotto l'LCA il 31/12 (Capodanno con il "botto") sciando, il 7 sono tornato al lavoro dopo le ferie (in stampelle) e nei giorni a casa dopo il rientro della montagna mi sono letto ogni pagina di questo forum..... tanto a casa con il ginocchio ko non è che potessi fare un gran-chè.
Poi per fortuna avevo gia prenotato una risonanza per l'altro ginocchio per un dolore che mi era venuto durante alcuni trek in montagna. Poi ho scoperto di avere un'assicurazione (data dal lavoro) che copre le spese dell'operazione e così ho potuto evitare di 7 mesi di lista d'attesa (ho aspettato solo 3 settimane ).... speriamo in bene. per andare dall'ortopedico che mi hanno consigliato in molti (anche fonti differenti) mi sono dovuto rivolgere ad alcune strutture non convenzionate con l'assicurazione, che copre ugualmente i costi, ma con 250 € di franchigia e poi le spese devo anticiparle io...... per fortuna ho cambiato lavoro da 1 anno e avevo preso 12 anni di liquidazione...... altrimenti dovevo aspettare a settembre o cambiare ortopedico......
In bocca al lupo anche per la tua ripresa.

joyt73 13-03-2009 00:35

Club del LCA - 85gg dall'intervento
 
Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 26653769)
Tre giorni a settimana?

Ciao, ti sembrano pochi?
Ho la settimana piena:
  • Lunedì: piscina
  • Martedì e Mercoledì: palestra
  • Giovedì: piscina
  • Venerdì: palestra

In palestra ci stò circa 2 ore e mezza, in piscina 1 ora.
In palestra faccio anche la ginnastica propriocettiva

Non appena si sistema il tempo esco in bici, e se riesco faccio un pò di corsa.

gomma2408 13-03-2009 07:40

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26655557)
Io giusto Lunedì 16 verrò operato con g+s. Per fortuna a termine del periodo di riabilitazione c'è l'estate e quindi un po' di movimento dovrei farlo (Pensavo ad una settimana in montagna a ferragosto iniziando li a fare le prime passeggiate...... e magari qualche week-end di bagni al mare a luglio.......

:D .... a me avevano vietato di prenderci il sole al ginocchio per un anno intero, pena il rischio di gonfiore.... infatti dopo sei mesi sono andato al mare col ginocchio fasciato...:D ... tutto sommato fastidio sopportabile, anche se poi dopo avevo una fascia alla gamba bianca causa abbronzatura....:D
Il termine di riabilitazione ti finisce DOPO l'estate, non prima.... o forse intendevi per riabilitazione solo la fase iniziale??? cioè dal terapista.....)
ciao ed in bocca al lupoooooo!!!!:cincin:

gomma2408 13-03-2009 07:47

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26672737)
Ciao, ti sembrano pochi?
Ho la settimana piena:
  • Lunedì: piscina
  • Martedì e Mercoledì: palestra
  • Giovedì: piscina
  • Venerdì: palestra

In palestra ci stò circa 2 ore e mezza, in piscina 1 ora.
In palestra faccio anche la ginnastica propriocettiva

Non appena si sistema il tempo esco in bici, e se riesco faccio un pò di corsa.

occhio ancora alla corsa su asfalto.... io ci andrei piano!
Il programma mi sembra bello pieno, anche io facevo quasi così nel momento + intenso... (da 1 mese e mezzo a 4 mesidopo intervento).... solo che facevo tipo da lunedì a sabato saltando un giorno a scelta (x mia scelta, perchè sennò non ce la facevo e/o il ginocchio gonfiava a fare tutti i giorni.......) il martedì e giovedì con la piscina stavo in riabilitazione dalle 15.00 alle 19.30....:doh:
gli altri giorni senza piscina ci stavo dalle 15.30 alle 19.30... mi facevo un bel :ciapet: .... e pensare che ancora non va bene...
Infatti mi gonfia il ginocchio nella zona posteriore interna, dandomi fastidio ed ostacolandomi la flessione, poi si riassorbe nel giro di poco ma facendo gli esercizi è sempre presente.... ora devo capire come fare ad eliminare sto problema della cisti di Baker che è quella che mi gonfia... so che non le levano.....:mad: altrimenti con un po' di dolori sempre presenti, ma starei bene!!!! :muro: :nono:

ciao

MGianluca 13-03-2009 09:17

Salve a tutti,
mio malgrado entro anche io a fare parte del club.
Lesione parziale LCA e distrazione del collaterale dovuta ad una caduta sugli sci. Ho fatto 10 gg. di magnetoterapia + 10 gg. di Kinesiterapia.
Il mio fisioterapista dice che non c'è bisogno di operarsi.
Qualche giorno fa sono andato dal prof. Campi il quale come prima cosa mi ha chiesto: "Cosa ci devi fare con questo ginocchio?" considerando che io faccio (e voglio tornare a fare) Kick Boxing e alpinismo, non ha avuto esitazioni: DEVI OPERARTI! ora sono in lista al San Giovanni di Roma e spero non passi troppo tempo per la chiamata considerando anche che a settembre mi devo sposare e la mia futura sposa non gradirebbe che mi presentassi con le stampelle quel giorno. Domande:
1) Se mi dovessi operare a fine giugno, secondo la vostra esperienza, ce la faccio a non zoppicare troppo a settembre?
2) Dopo quanto tempo potrò tornare in palestra e in montagna con una certa tranquillità?

Trudino 13-03-2009 10:27

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 26674405)
Salve a tutti,
mio malgrado entro anche io a fare parte del club.
Lesione parziale LCA e distrazione del collaterale dovuta ad una caduta sugli sci. Ho fatto 10 gg. di magnetoterapia + 10 gg. di Kinesiterapia.
Il mio fisioterapista dice che non c'è bisogno di operarsi.
Qualche giorno fa sono andato dal prof. Campi il quale come prima cosa mi ha chiesto: "Cosa ci devi fare con questo ginocchio?" considerando che io faccio (e voglio tornare a fare) Kick Boxing e alpinismo, non ha avuto esitazioni: DEVI OPERARTI! ora sono in lista al San Giovanni di Roma e spero non passi troppo tempo per la chiamata considerando anche che a settembre mi devo sposare e la mia futura sposa non gradirebbe che mi presentassi con le stampelle quel giorno. Domande:
1) Se mi dovessi operare a fine giugno, secondo la vostra esperienza, ce la faccio a non zoppicare troppo a settembre?
2) Dopo quanto tempo potrò tornare in palestra e in montagna con una certa tranquillità?


1-Hai voglia, due mesi di tempo sono tantissimi, poi dipende cosa intendi per non zoppiacare, però tranquillo, ne hai di tempo per presentarti al meglio.
2-Inutile dirlo già da ora, le tempistiche variano da caso a caso e da come ti impegni nella riabilitazione, dal tuo livello di sopportazione del dolore e tanti altri fattori. Dicono 6 mesi cosi giusto per non stare zitti ma è tutto relativo.

Buona fortuna. Con che tecnica verrai operato?

gomma2408 13-03-2009 11:18

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 26674405)
Salve a tutti,
mio malgrado entro anche io a fare parte del club.
Lesione parziale LCA e distrazione del collaterale dovuta ad una caduta sugli sci. Ho fatto 10 gg. di magnetoterapia + 10 gg. di Kinesiterapia.
Il mio fisioterapista dice che non c'è bisogno di operarsi.
Qualche giorno fa sono andato dal prof. Campi il quale come prima cosa mi ha chiesto: "Cosa ci devi fare con questo ginocchio?" considerando che io faccio (e voglio tornare a fare) Kick Boxing e alpinismo, non ha avuto esitazioni: DEVI OPERARTI! ora sono in lista al San Giovanni di Roma e spero non passi troppo tempo per la chiamata considerando anche che a settembre mi devo sposare e la mia futura sposa non gradirebbe che mi presentassi con le stampelle quel giorno. Domande:
1) Se mi dovessi operare a fine giugno, secondo la vostra esperienza, ce la faccio a non zoppicare troppo a settembre?
2) Dopo quanto tempo potrò tornare in palestra e in montagna con una certa tranquillità?

CIAO, per i tempi puoi stare tranquillo, soprattutto se ti opera con la tecnica s+g dove la normale quotidianità la recuperi prima (mentre per la totalità delle attività sportive è vero il contrario.... perchè con il rotuleo l'innesto del nuovo legamento si "consolida" prima, essendo fatto con prelievo anche di due brattee ossee) e comunque per camminare senza stampelle e senza zoppicare troppo 1 mese e mezzo è ampiamente sufficiente salvo complicazioni :sperem: .
In palestra e montagna penso ci vogliano oltre sei mesi, perchè i 5/6 mesi che dicono sono per un atleta che ha una fase di riabilitazione a tempo pieno (circa 5/6 ore al giorno di terapie/fisioterapie).
Da considerare poi sempre il fatto (che non mi stanco mai di ripetere perchè i chirurghi pochi lo dicono) che se ti operi con s+g l'impianto si calcifica bene (cioè l'attaccatura del nuovo legamento a femore e tibia) dopo quasi un anno., anche se per via della presenza delle viti di fissaggio il legamento tiene anche molto prima.... ma io non rischierei di verificarlo!!!
:read:

MGianluca 13-03-2009 13:09

Quote:

Originariamente inviato da Trudino (Messaggio 26675282)
Con che tecnica verrai operato?

Campi è stato categorico: "Opero solo con il rotuleo".

Anche se, probabilmente, non avete diretta esperienza secondo voi dopo l'operazione potrò tornare a ricevere colpi sulla tibia (come il mio sport impone)senza problemi o dovrò usare delle precauzioni?

joyt73 14-03-2009 12:16

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26673378)
occhio ancora alla corsa su asfalto.... io ci andrei piano!
Il programma mi sembra bello pieno, anche io facevo quasi così nel momento + intenso... (da 1 mese e mezzo a 4 mesidopo intervento).... solo che facevo tipo da lunedì a sabato saltando un giorno a scelta (x mia scelta, perchè sennò non ce la facevo e/o il ginocchio gonfiava a fare tutti i giorni.......) il martedì e giovedì con la piscina stavo in riabilitazione dalle 15.00 alle 19.30....:doh:
gli altri giorni senza piscina ci stavo dalle 15.30 alle 19.30... mi facevo un bel :ciapet: .... e pensare che ancora non va bene...
Infatti mi gonfia il ginocchio nella zona posteriore interna, dandomi fastidio ed ostacolandomi la flessione, poi si riassorbe nel giro di poco ma facendo gli esercizi è sempre presente.... ora devo capire come fare ad eliminare sto problema della cisti di Baker che è quella che mi gonfia... so che non le levano.....:mad: altrimenti con un po' di dolori sempre presenti, ma starei bene!!!! :muro: :nono:

ciao

Ciao gomma2408, ora vediamo per la corsa ad ogni modo proverei nel campo vicino casa in erba.
Ma la media di 4ore al giorno non erano troppe, io ho un leggero gonfiore dietro il ginocchio ma il giorno dopo è quasi completamente scomparso.
Non è che il problema della cisti di baker te lo sei procurato con il troppo allenamento o ne soffrivi già da prima ?

joyt73 14-03-2009 12:24

Club del LCA
 
ciao Trudino, ben tornato.
come mai hai ancora problemi. di che tipo ?
che tipo di riabilitazione hai fatto ?
io mi sono operato a dicembre è non credo di avere, sino ad oggi problemi.

Stefano Landau 15-03-2009 00:42

Io dovrò essere operato il Lunedì 16 al Galeazzi. Mi hanno detto che farò due notti in ospedale, poi mi mandano a casa per 3 settimane - 1 mese con solo degli esercizi da fare a casa. Ma la fisioterapia non l asi incomincia prima di solito ? Un'altra cosa che mi è parsa strana è che sul forum ho sentito molti parlare di kineteck, o un nome simile, che è quella macchina per la ginnastica passiva che muove l'articolazione dal giorno stesso o dal giorno dopo l'operazione. Da quello che ho capito nel mio caso non dovrei usarla. Pensavo che fosse quasi obbligatoria ! di solito come passano le prime 3 settimane dall'operazione ? in quel periodo che cosa è possibile fare ?

joyt73 15-03-2009 01:33

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26695463)
Io dovrò essere operato il Lunedì 16 al Galeazzi. Mi hanno detto che farò due notti in ospedale, poi mi mandano a casa per 3 settimane - 1 mese con solo degli esercizi da fare a casa. Ma la fisioterapia non l asi incomincia prima di solito ? Un'altra cosa che mi è parsa strana è che sul forum ho sentito molti parlare di kineteck, o un nome simile, che è quella macchina per la ginnastica passiva che muove l'articolazione dal giorno stesso o dal giorno dopo l'operazione. Da quello che ho capito nel mio caso non dovrei usarla. Pensavo che fosse quasi obbligatoria ! di solito come passano le prime 3 settimane dall'operazione ? in quel periodo che cosa è possibile fare ?

Ciao Stefano, intanto un grosso in bocca al lupo.
sicuramente ti diranno loro, mi sembra strano che non ti mettono in condizione di iniziare la mobilitazione del ginocchio il giorno dopo l'intervento con il Kinetec. No sò come tu a casa, da solo, possa fare determinati esercizi. Ti hanno già detto se ti metteranno il tutore e l'uso delle stampelle?? Almeno che non hanno già tutto studiato dove mandarti a noleggiare il kinetec oppure un contatto per un fisioterapista a domicilio.

Io ho iniziato in ospedale il giorno dopo l'intervento, tolto il drenaggio ho iniziato. Dopo ho continuato in ospedale, con i loro fisioterapisti, gente molto preparata. Ho fatto 30 sedute di fisioterapia in circa 1 mese e mezzo. A me hanno fatto mettere il tutore e stampelle. Dopo 15gg tutore sbloccato a 90° a 20gg a 10°. Abbandono stampelle e tutore dopo 26gg dall'intervento.

Elenco degli esercizi che facevo in ospedale, me che ripetevo a casa. per i primi 15gg
1- contrazioni rapide: 25 contrazioni in 10 sec 10x4 serie
2- contrazioni lunghe: 30 sec a contrazioni 10x4 serie
3- elevazione dell'arto operato esteso con il quadricipite in contrazione isometrica e piede a martello ed effettui sollevamenti di circa 15/20cm dal letto. l'altra gamba la pieghi a 90° con la pianta appoggiata al letto. 10x4 da 3 a 6volte al giorno.
4- con una cintura puoi allenare il polpaccio, passi la cintura sotto il piede e con le mani tieni le 2 estremità, fai il movimento con la caviglia, avanti e indietro montentendo in asse il piede con il ginocchio Esercizio
5- un altro esercizio che puoi fare è trovare una palla di spugna e matterla sotto il ginocchi ed effetuare degli schiacciamenti, mi raccomando devi mantenere il ginocchio in asse.

Non mi viene altro in mente

Stefano Landau 15-03-2009 10:14

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26695584)
Ciao Stefano, intanto un grosso in bocca al lupo.
sicuramente ti diranno loro, mi sembra strano che non ti mettono in condizione di iniziare la mobilitazione del ginocchio il giorno dopo l'intervento con il Kinetec. No sò come tu a casa, da solo, possa fare determinati esercizi. Ti hanno già detto se ti metteranno il tutore e l'uso delle stampelle?? Almeno che non hanno già tutto studiato dove mandarti a noleggiare il kinetec oppure un contatto per un fisioterapista a domicilio.

Io ho iniziato in ospedale il giorno dopo l'intervento, tolto il drenaggio ho iniziato. Dopo ho continuato in ospedale, con i loro fisioterapisti, gente molto preparata. Ho fatto 30 sedute di fisioterapia in circa 1 mese e mezzo. A me hanno fatto mettere il tutore e stampelle. Dopo 15gg tutore sbloccato a 90° a 20gg a 10°. Abbandono stampelle e tutore dopo 26gg dall'intervento.

Elenco degli esercizi che facevo in ospedale, me che ripetevo a casa. per i primi 15gg
1- contrazioni rapide: 25 contrazioni in 10 sec 10x4 serie
2- contrazioni lunghe: 30 sec a contrazioni 10x4 serie
3- elevazione dell'arto operato esteso con il quadricipite in contrazione isometrica e piede a martello ed effettui sollevamenti di circa 15/20cm dal letto. l'altra gamba la pieghi a 90° con la pianta appoggiata al letto. 10x4 da 3 a 6volte al giorno.
4- con una cintura puoi allenare il polpaccio, passi la cintura sotto il piede e con le mani tieni le 2 estremità, fai il movimento con la caviglia, avanti e indietro montentendo in asse il piede con il ginocchio Esercizio
5- un altro esercizio che puoi fare è trovare una palla di spugna e matterla sotto il ginocchi ed effetuare degli schiacciamenti, mi raccomando devi mantenere il ginocchio in asse.

Non mi viene altro in mente

Grazie mille per la risposta.
Vediamo cosa mi diranno domani in ospedale.
L'ortopedico l'ho visto il giorno della visita e li non mi ha detto più di tanto.
Mi ha dato degli esercizi da fare prima dell'operazione (quelli che hai indicato al punto 3) alla mattina appena alzato, ed alla sera prima di andare a dormire.
Mi ha parlato di circa 3 settimane- 1 mese prima di poter tornare in ufficio e circa 4 mesi prima di poter riprendere con attività sportive.
Poi quando ho chiesto ad una segretaria del galeazzi se dovevo iniziare ad informarmi per la fisioterapia o per l'affitto delle macchine subito dopo l'operazione (e fisioterapia prima dell'operazione ) mi ha detto che tanto di fisioterapia ne avrei dovuta fare moltissima dopo l'intervento, però poi mi ha detto anche che per il primo mese avrei dovuto fare esercizi a casa e che non sarebbe servito il kinetek......
Da quanto poi ho visto dal preventivo che mi hanno inviato penso che mi mettano il tutore (anche se non c'è scritto in chiaro.....)
Però ho parlato con la segretaria (che magari alcune cose non le sa......) e non con l'ortopedico.
Per ora l'unica cosa che so è che devo essere in ospedale domani mattina alle 7.30 e mi operano domani stesso.
Dell'ortopedico al quale mi sono rivolto me ne hanno parlato molto bene da più fonti differenti (un collega, un'altro ortopedico amico dei miei, il mio medico curante.....) quindi direi che da quel punto di vista mi posso fidare.
Per il resto ..... spero che mi spieghino tutto bene i prossimi giorni.

Fabryzius 15-03-2009 17:53

A pensare alla riabilitazione mi viene da piangere :muro:

che esercizi mi consigliate di iniziare a fare a casa ? Ho due manubri e un bel pò di pesi da caricarci sopra

joyt73 15-03-2009 18:01

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 26702497)
A pensare alla riabilitazione mi viene da piangere :muro:

che esercizi mi consigliate di iniziare a fare a casa ? Ho due manubri e un bel pò di pesi da caricarci sopra

Intanto tu come ti senti, fai un riepilogo della tua situazione.
Ciao

alex642002 15-03-2009 22:15

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26695463)
Io dovrò essere operato il Lunedì 16 al Galeazzi. Mi hanno detto che farò due notti in ospedale, poi mi mandano a casa per 3 settimane - 1 mese con solo degli esercizi da fare a casa. Ma la fisioterapia non l asi incomincia prima di solito ? Un'altra cosa che mi è parsa strana è che sul forum ho sentito molti parlare di kineteck, o un nome simile, che è quella macchina per la ginnastica passiva che muove l'articolazione dal giorno stesso o dal giorno dopo l'operazione. Da quello che ho capito nel mio caso non dovrei usarla. Pensavo che fosse quasi obbligatoria ! di solito come passano le prime 3 settimane dall'operazione ? in quel periodo che cosa è possibile fare ?

In bocca al lupo!!!! :)

gomma2408 16-03-2009 08:17

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26689043)
Ciao gomma2408, ora vediamo per la corsa ad ogni modo proverei nel campo vicino casa in erba.
Ma la media di 4ore al giorno non erano troppe, io ho un leggero gonfiore dietro il ginocchio ma il giorno dopo è quasi completamente scomparso.
Non è che il problema della cisti di baker te lo sei procurato con il troppo allenamento o ne soffrivi già da prima ?

ciao, no, le 4 ore erano anche compresi i tempi di stretching, elettrostimolazione, mobilizzazione passiva dea parte del fisioterapista, ecc.... e me la prendevo calma, senza fermarmi , ma calma....
Il problema della cisti è di alcuni anni precedente :cry: ... dopo il secondo infortunio + "importante" che ho avuto (a metà anno 2000, quindi 7 anni e mezzo prima dell'operazione....:( )
Poi, appunto, un giorno a settimana (oltre la domenica...:D ) mi riposavo sennò vedevo che era troppo lavoro..... e il ginocchio non recuperava la fatica.
C'è ancora da dire che sono molto esigente adesso, vorrei riuscire a saltare senza problemi, non avere dolorini..... quello che riesco a fare però è comunque di giocare anche per 2 ore filate a volley, salto meno ma comunque con circa 75 cm di elevazione (prima erano 90), ho provato a fare anche tre allenamenti a settimana + la partita, e il ginocchio mi gonfia un po' la notte e nel corso del giorno dopo passa, quindi...... i dolori sono vari ma quelli me li devo tenere mi sa.
oltretutto non sono dolori che mi vengono sotto sforzo, ma indipendentemente da questo.... perciò penso che sia normale!!!
però voglio ancora tornare meglio.... anche perchè devo calare almeno 8kg visto che con tutta sta palestra la massa muscolare è aumentata ma di pari passo il peso.... e con uno sport di salti non è che sia l'ideale!!!!
;)

gomma2408 16-03-2009 08:20

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26696829)
Grazie mille per la risposta.
Vediamo cosa mi diranno domani in ospedale.
L'ortopedico l'ho visto il giorno della visita e li non mi ha detto più di tanto.
Mi ha dato degli esercizi da fare prima dell'operazione (quelli che hai indicato al punto 3) alla mattina appena alzato, ed alla sera prima di andare a dormire.
Mi ha parlato di circa 3 settimane- 1 mese prima di poter tornare in ufficio e circa 4 mesi prima di poter riprendere con attività sportive.
Poi quando ho chiesto ad una segretaria del galeazzi se dovevo iniziare ad informarmi per la fisioterapia o per l'affitto delle macchine subito dopo l'operazione (e fisioterapia prima dell'operazione ) mi ha detto che tanto di fisioterapia ne avrei dovuta fare moltissima dopo l'intervento, però poi mi ha detto anche che per il primo mese avrei dovuto fare esercizi a casa e che non sarebbe servito il kinetek......
Da quanto poi ho visto dal preventivo che mi hanno inviato penso che mi mettano il tutore (anche se non c'è scritto in chiaro.....)
Però ho parlato con la segretaria (che magari alcune cose non le sa......) e non con l'ortopedico.
Per ora l'unica cosa che so è che devo essere in ospedale domani mattina alle 7.30 e mi operano domani stesso.
Dell'ortopedico al quale mi sono rivolto me ne hanno parlato molto bene da più fonti differenti (un collega, un'altro ortopedico amico dei miei, il mio medico curante.....) quindi direi che da quel punto di vista mi posso fidare.
Per il resto ..... spero che mi spieghino tutto bene i prossimi giorni.

Non mi ricordo con che tecnica ti operi, ma con il rotuleo sicuramente NO kinetec..... per il resto.... la mobilizzazione precoce evita il formarsi di aderenze che poi sono molto dolorose, ma non è che succede niente.... più si aspetta più fa dolore a piegare.... tutto qui... (e ti pare poco????:doh: :stordita: ) ma dipende dal tipo di operazione e dai protocolli riabilitativi che seguono..... e a cui credono, soprattutto!

el.tractor4 17-03-2009 09:05

salve a tutti,
sono un ragazzo di 23 anni e purtroppo se vi scrivo è perchè anche io sono a far parte di coloro che dovranno subire un intervento al legamento crociato anteriore...

22 febbraio incidente a calcetto e rottura del legamento crociato anteriore DX, si sospetta inoltre rottura del menisco laterale

5 marzo risonanza magnetica che conferma la rottura del LCA, esclude fortunatamente alterazioni ai menischi e segnala una "grossolana lesione da impatto del condilo femorale laterale e del piatto tibiale"

ieri sono stato visitato dal Dott. Cerulli a perugia, confermando la lesione e prescrivendomi due esercizi:
1. elevazione (in due step, 45° e 25°) della gamba DX estesa con il quadricipite in contrazione,piede a martello, l'altra gamba piegata a 90° con la pianta appoggiata al letto 4 volte al giorno per 30 minuti
2. 20 piegamenti sulle gambe (squat) scendendo di 20 cm per 4 volte al giorno

tutto ciò per rinforzare il tono muscolare in vista del 26 marzo, quando mi è stata prescritta una "valutazione biomeccanica"

per quanto riguarda l'intervento, non mi ha fornito spiegazioni esaurienti (probabilmente vorrà attendere la visita del 26), mi ha parlato di un "buchino" in artroscopia con cui prelevano dei tendini e li sostituiscono al LCA.

mi ha inoltre fatto notare che con la sua tecnica, in oltre 9000 :eek: interventi 94 individui su 100 tornano in condizioni normali, per lo meno dal punto di vista fisico (quello mentale sarà un problema solo mio :help: :) ).

in 25 giorni, inoltre, mi ha detto di poter recuperare la vita normale, ovvero camminare senza stampelle.

mi resta da decidere quando effettuare l'operazione, probabilmente nelle ultime due settimane di aprile...

speriamo bene...

joyt73 17-03-2009 09:27

Benvenuto nel Club del LCA
 
Quote:

Originariamente inviato da el.tractor4 (Messaggio 26722012)
salve a tutti,
sono un ragazzo di 23 anni e purtroppo se vi scrivo è perchè anche io sono a far parte di coloro che dovranno subire un intervento al legamento crociato anteriore...

22 febbraio incidente a calcetto e rottura del legamento crociato anteriore DX, si sospetta inoltre rottura del menisco laterale

5 marzo risonanza magnetica che conferma la rottura del LCA, esclude fortunatamente alterazioni ai menischi e segnala una "grossolana lesione da impatto del condilo femorale laterale e del piatto tibiale"

ieri sono stato visitato dal Dott. Cerulli a perugia, confermando la lesione e prescrivendomi due esercizi:
1. elevazione (in due step, 45° e 25°) della gamba DX estesa con il quadricipite in contrazione,piede a martello, l'altra gamba piegata a 90° con la pianta appoggiata al letto 4 volte al giorno per 30 minuti
2. 20 piegamenti sulle gambe (squat) scendendo di 20 cm per 4 volte al giorno

tutto ciò per rinforzare il tono muscolare in vista del 26 marzo, quando mi è stata prescritta una "valutazione biomeccanica"

per quanto riguarda l'intervento, non mi ha fornito spiegazioni esaurienti (probabilmente vorrà attendere la visita del 26), mi ha parlato di un "buchino" in artroscopia con cui prelevano dei tendini e li sostituiscono al LCA.

mi ha inoltre fatto notare che con la sua tecnica, in oltre 9000 :eek: interventi 94 individui su 100 tornano in condizioni normali, per lo meno dal punto di vista fisico (quello mentale sarà un problema solo mio :help: :) ).

in 25 giorni, inoltre, mi ha detto di poter recuperare la vita normale, ovvero camminare senza stampelle.

mi resta da decidere quando effettuare l'operazione, probabilmente nelle ultime due settimane di aprile...

speriamo bene...

Ciao el.tractor4, benvenuto :cry: tra noi.
Fai esattamente come ti dice lui ed esegui gli esercizi cercare di avere un tono muscolare migliore possibile prima dell'intervento è fondamentale.
Fai attenzione quando fai gli esercizi eseguili mantenendo il ginocchi in asse, una linea immaginaria tra femore, ginocchio è punta del piede.
Stai tranquillo, e come dice il prof. Cerulli il resto dipende da te, dal punto di vista clinico può andare benissimo ma se non fai tutto quello che ti viene detto per quando riguarda la riabilitazione dal giorno dell'intervento ad almeno i primi 6 mesi.

In bocca a lupo


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:38.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.