Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Giochi per PC (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=24)
-   -   [Aspettando] Elden Ring - L'open world di FromSoftware (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2942202)


cronos1990 10-01-2022 21:51

Quote:

Originariamente inviato da Darkless (Messaggio 47702838)
Ma giocati Tales of Phantasia per SNES che è ancora il più bello e non rompere i maroni :asd:

Ehi, ho solo risposto ad una domanda, lamentatevi con MexierJr :O
Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47702844)
Non vale, dicci cos'hai detto!

Avevo solo inviato il messaggio per errore quando ancora lo stavo scrivendo :fagiano:

Therinai 10-01-2022 21:59

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47702809)
Tales of Arise è il classico gioco che pone in me un dilemma... tutta derivante dalla mentalità giapponese a mio modo di vedere, che in parte è lo stesso problema dei Pokemon e in particolare Spada&Scudo ed è lo stesso che ho avuto col remake di FF VII, cosa che mi porterà forse a non prendere mai i suoi seguiti.

Vabbeh la prima puntata del remake di FFVII va vista giocata per godersi il gioco rifatto con nuova grafica, per il combat forse se ne parla nel prossimo, ma era così anche l'originale, bisognava uscire da midgar per cominciare a vedere qualcosa di interessante.

cronos1990 10-01-2022 22:57

Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47702861)
Vabbeh la prima puntata del remake di FFVII va vista giocata per godersi il gioco rifatto con nuova grafica, per il combat forse se ne parla nel prossimo, ma era così anche l'originale, bisognava uscire da midgar per cominciare a vedere qualcosa di interessante.

Tu non hai capito una mazza :asd:

FF VII è un esempio, e l'ho fatto perchè lampante. La cosa più evidente sotto questo punto di vista sono la struttura delle mappe: nessuno spazio aperto, tutta divisa per minimappe fatte a corridoio con percorsi obbligati, level-design ridotto all'osso dove le scoperte si riducono al trovare tutto quello che c'è semplicemente girando per i due angoli che ci sono, solita distribuzione dei nemici, solite ricompense e loot con dinamiche vecchie e stantie. Cioè un approccio che replicano pedissequamente da anni, che magari nel 1997 poteva anche andar bene, ma che è quanto meno assurdo nel 2020.

Tra l'altro con questo remake la cosa è ancor più evidente: uno dei protagonisti doveva essere proprio Midgar, e considerato come hanno allungato il brodo (1 gioco moltiplicato per forse 3) avevi tutto il tempo e l'opportunità di creare una mappa che ti desse davvero l'idea di essere in una città, a tutti i livelli. Invece ti ritrovi perennemente ingabbiato in questi corridoi lunghi e stretti, in mappe vuote dove l'unica cosa da fare è farsi i nemici in sequenza o seguire percorsi obbligati, senza nulla da scoprire con zero possibilità date al giocatore di esplorare, nessuna vera sfida se non quella specifica nei combattimenti e un andamento che non è altro che passare da una scena di trama ad una serie di compitini da fare tutti teleguidati. Sempre con la sensazione di essere stretto in una stanza piccola e stretta, altro che città che si estende oltre i cieli.
Per carità, funziona, ma alla lunga stanca.

Non c'è stata una minima evoluzione in questo tipo di giochi, questo è il problema. Perfino gli RPG a turni occidentali, pur sempre basati sul primo BG, hanno comunque cercato di innovare o portare qualcosa di nuovo (tranne alcune eccezioni, vedi Pillars of Eternity che è solo stata "operazione nostalgia").
Sintetizzando: Un FF XII, per dire, è identico a FF VI, solo con grafica migliore (e comunque mediocre per gli standard dell'epoca). Se prendi un qualunque "Tales of..." il discorso è lo stesso. Non si sono mai neanche degnati di cambiare le "pessime" impostazioni dei tasti e dei menù di gioco, che sono anni che andrebbero riviste ma rimangono sostanzialmente invariate con tutti i difetti che si portano dietro, che un tempo potevano essere tollerati visti i limiti software/hardware ma oggi no.
Perfino il sistema per uscire dal gioco: se premi ESC entra nel menù di gioco, ma per tornare al menù devi premere TAB. La prima volta non sapevo come uscire e ho dovuto killare il processo da Windows.

Poi questo parlando solo delle mappe, e dei menù. Il sistema di gestione delle quest, il modo dispersivo di dare le informazioni, il menù delle guide al gioco che neanche è ordinato in ordine alfabetico e non c'è un tasto di ricerca (quando cerchi una specifica informazione devi scorrere le voci una ad una... sperando di aver beccato il sottomenù giusto), la completa staticità di chiunque nelle mappe dagli NPC ai mostri.


Il problema di fondo è che quasi tutte le produzioni giapponesi rimangono ancorate alla loro progettazione iniziale, e non fanno altro che replicarla 1:1. Poi se il gioco non ha successo magari muore li, ma se ha successo lo riproducono in serie. Perfino gli AC di Ubisoft hanno maggior capacità di innovare, e ho detto tutto.

Che poi, tornando in topic, è lo stesso che sta facendo la From Software e nonostante sia forse la SH più "occidentale" del Sol Levante: se si esclude l'estemporaneo Sekiro, da quando hanno prodotto Demon's Souls han sempre fatto copia/incolla di quel gioco. Cambiamenti sostanziali in quello schema sono state minime, e a tutti i livelli compreso il comparto tecnico che con questo Elden Ring si conferma sulla stessa falsa riga dei precedenti titoli. Questo al di là dei pregi indiscussi dei prodotti in se, così come dei difetti.

E lo stesso Elden Ring, pur nell'ambito dell'OP, ha già fatto notare di essere ancora molto legato ai Dark Souls, nella sostanza non si prevedono grossi cambiamenti nonostante la cavalcatura e il salto.
Lo stesso Sekiro, farei notare, per quanto "diverso" sul combat-system ricalca per tutto il resto gli altri Souls. Le modifiche apportate fanno si che il giocatore debba rivedere completamente il modo di combattere, ma se andiamo a vedere il lavoro che c'è dietro non è che abbiano fatto chissà quale lavoro. Finchè non ci giochi (posto che nessuno ti dica qualcosa in merito) dubito fortemente che noteresti differenze sostanziali con i Souls.

I Pokemon sotto questo punto di vista sono l'esempio più evidente, oltretutto più grave perchè in quel caso un'evoluzione era quasi obbligata dato che si passava dalla console portatile a quella "casalinga".

Therinai 10-01-2022 23:20

Eh ma alle 23:19 non ce la faccio a leggere tutto quelle righe :asd:
ps: le leggo domani in pausa pranzo.

cronos1990 11-01-2022 07:22

Beh, ho sintetizzato e scritto di fuga :fagiano:

Therinai 11-01-2022 13:30

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47703003)
Beh, ho sintetizzato e scritto di fuga :fagiano:

Ho letto e non capisco il tuo "non hai capito una mazza". Confermo quanto ho scritto ieri: la prima puntata del remake di FFVII va vista giocata per godersi il gioco rifatto con nuova grafica, per il combat forse se ne parla nel prossimo, ma era così anche l'originale, bisognava uscire da midgar per cominciare a vedere qualcosa di interessante.
Nel caso specifico di FFVII non era richiesto dalla fan base alcun cambiamento, e square enix ha cortesemente fatto il lavoro richiesto :asd:
Chiaro, con l'eccezione del combat.
Cioé capisco la tua obiezione sul panorama generale per questo tipo di giochi, ma il remake di FF7 è un caso a parte, è un caso analogo al remake di resident evil 2, non posso che ringraziare il karma per quello che è stato fatto: hanno preso i vecchi giochi e li hanno rifatti con grafica nuova.

Poi non posso che condividere la tua obiezione sul panorama generale di questo genere di giochi, infatti in generale non mi interessano molto, giusto un po', potrei farci un pensierino quando li trovo a 10/15€.

ps: non mi interessano molto ovviamente con le solite eccezioni: i souls li compro e li gradisco a prescindere, basta che siano distanziati di almeno un paio d'anni :asd: JRPG vecchia scuola dopo averne giocati a bancali da "piccolo" ora non ho più ragione di giocarne visto che come dici tu non cambiano mai lo stampino, ma per curiosità dopo tanto tempo ho giocato a Dragon Quest XI e nella sua imbarazzante basicità e tradizionalità l'ho trovato piacevole, chiaro ora per qualche anno non ripeto l'esperienza con un gioco che di diverso ha solo il nome neanche se me lo regalano.

JuanCarlos 11-01-2022 14:43

No boh, non sono d'accordo. Chi lo dice che avrebbero dovuto proporre una Midgar aperta? E per quale motivo, poi? Per poter dire di aver fatto diverso?

Final Fantasy VII Remake è grosso modo quello che sarebbe dovuto essere, al netto di qualche incertezza tecnica (ma è un gioco stupendo che gira su PS4 liscia...). Poi il discorso sulla ripetitività regge fino a un certo punto, tra FF XV e VII Remake invece abbiamo visto proprio una grandissima evoluzione dei classici combat system.

Che FF VI e FF XII siano uguali poi è proprio falso :asd: i Final Fantasy fino al X sono tutti a turni ma hanno quasi tutti un sistema di turni diverso dall'altro. Il XII invece ha proprio segnato il distacco, con la svolta semi-action e il sistema di junction.

Poi per carità, camminano tutti su un solco ben definito, ma ci mancherebbe... dov'è che sarebbe una prerogativa dei giapponesi?

Darkless 11-01-2022 15:29

Guarda che Final Fantasy XII di action non ha nulla. E' praticamente punta & clicca, solo che era più macchinoso perchè pensato per pad e non per mouse.
Fra l'altro il combat era di una noia mortale.

Therinai 11-01-2022 15:46

Secondo me Final Fantasy XII aveva lo stesso combat system dei capitoli precedenti, solo che potevi muoverti liberamente, ma da quanto ricordo la libertà di movimento era pressoché inutile. Forse si poteva anche impostare il vecchio ATB come sistema di combattimento... boh, sono passati troppi anni, di certo ricordo solo che dopo FFXII non mi sono più interessato al franchise, con l'eccezione del remake del 7.

Therinai 11-01-2022 15:49

Quote:

Originariamente inviato da Darkless (Messaggio 47703654)
era più macchinoso perchè pensato per pad e non per mouse.

Vabbuò era un'esclusiva peasant station 2, che cosa ti aspettavi :D

MexierJr 11-01-2022 16:00

A me il modello dei JRPG piace. Ho l'impressione che non si tratti tanto di mancanza di innovazione ma di aspettative sbagliate da parte del giocatore.

I modelli "a corridoio" se fatti bene per me non sono un difetto, ma semplicemente una caratteristica della tipologia di prodotto. (It's not a bug, it's a feature. :asd: ) Come il fatto che in genere nei JRPG hai il personaggio già fatto e non te lo crei tu da zero, come succede invece in tanti WRPG.
Se cerco qualcosa di diverso non devo andare a cercarlo nei JRPG standard.
Un esempio personale che posso fare è proprio quello di Final Fantasy, che per me è morto dopo il X proprio per la sua "evoluzione innovativa".
Nel frattempo mi sono piaciuti un sacco tutti i Dragon Quest che ho giocato, quasi tutti i Fire Emblem, tutti i Suikoden, etc etc..

Che poi cose come la gestione dei menu o dei questlog si possa migliorare è un altro discorso.

Comunque ho generato un altro enorme off-topic quando quello sulla dieta era appena finito. Qua invece di parlare sempre di più di Elden Ring man a mano che il gioco si avvicina stiamo facendo il contrario e andando sempre più off-topic. :asd:

JuanCarlos 11-01-2022 16:24

Quote:

Originariamente inviato da Darkless (Messaggio 47703654)
Guarda che Final Fantasy XII di action non ha nulla. E' praticamente punta & clicca, solo che era più macchinoso perchè pensato per pad e non per mouse.
Fra l'altro il combat era di una noia mortale.

Io non ho detto che era action, ma che ha segnato un punto di rottura verso l'action. E non ho manco detto che fosse divertente, io l'ho odiato, quel combat system.

Però per la prima volta potevi muoverti nell'area di gioco durante i combattimenti (con quello che comportava in relazione al danno), i nemici erano visibili sulla mappa e potevi impostare delle routine (elementari e stupide ma tant'è) che controllassero gli altri membri del party.

Se per voi è uguale a FF VI allora va bene così, pure Super Mario è uguale a Sonic, se il concetto è andare avanti su scenari 2D.

Therinai 11-01-2022 17:16

Quote:

Originariamente inviato da MexierJr (Messaggio 47703700)
A me il modello dei JRPG piace. Ho l'impressione che non si tratti tanto di mancanza di innovazione ma di aspettative sbagliate da parte del giocatore.

I modelli "a corridoio" se fatti bene per me non sono un difetto, ma semplicemente una caratteristica della tipologia di prodotto. (It's not a bug, it's a feature. :asd: ) Come il fatto che in genere nei JRPG hai il personaggio già fatto e non te lo crei tu da zero, come succede invece in tanti WRPG.
Se cerco qualcosa di diverso non devo andare a cercarlo nei JRPG standard.
Un esempio personale che posso fare è proprio quello di Final Fantasy, che per me è morto dopo il X proprio per la sua "evoluzione innovativa".
Nel frattempo mi sono piaciuti un sacco tutti i Dragon Quest che ho giocato, quasi tutti i Fire Emblem, tutti i Suikoden, etc etc..

Che poi cose come la gestione dei menu o dei questlog si possa migliorare è un altro discorso.

Comunque ho generato un altro enorme off-topic quando quello sulla dieta era appena finito. Qua invece di parlare sempre di più di Elden Ring man a mano che il gioco si avvicina stiamo facendo il contrario e andando sempre più off-topic. :asd:

Il problema, come ho spiegato in precedenza, è che sto cercando di evitare spoiler in tutti i modi, ivi incluso l'evitare di leggere notizie riguardo elden ring. Ammesso che ci siano novità... ogni tanto mi escono i popup di notizie riguardanti ELden Ring sullo smartfon e già solo le prime parole dei titoli mi fanno intuire che neppure everyeye & company hanno da dire qualcosa, parlano di cazzatine, tipo ho intuito che miyazaki ha rilasciato una intervista ad Edge, e per questa sono stata pubblicate svariate news scandite in svariati gironi, ma dev'essere roba tipo quante volte scorreggia miyazaki tra un gioco e l'altro, insomma gossip del gaming :asd:

Quote:

Originariamente inviato da JuanCarlos (Messaggio 47703734)
Se per voi è uguale a FF VI allora va bene così, pure Super Mario è uguale a Sonic, se il concetto è andare avanti su scenari 2D.

Sonic tutta la vita :O

ps: ma poi voi chi? E' chronhosh che come al solito beve e si droga e poi viene qui a dire cose assurde :asd:

cronos1990 11-01-2022 17:19

Vedo che continuiamo a non capirci.
Quote:

Originariamente inviato da JuanCarlos (Messaggio 47703580)
No boh, non sono d'accordo. Chi lo dice che avrebbero dovuto proporre una Midgar aperta? E per quale motivo, poi? Per poter dire di aver fatto diverso?

Final Fantasy VII Remake è grosso modo quello che sarebbe dovuto essere, al netto di qualche incertezza tecnica (ma è un gioco stupendo che gira su PS4 liscia...). Poi il discorso sulla ripetitività regge fino a un certo punto, tra FF XV e VII Remake invece abbiamo visto proprio una grandissima evoluzione dei classici combat system.

Che FF VI e FF XII siano uguali poi è proprio falso :asd: i Final Fantasy fino al X sono tutti a turni ma hanno quasi tutti un sistema di turni diverso dall'altro. Il XII invece ha proprio segnato il distacco, con la svolta semi-action e il sistema di junction.

Poi per carità, camminano tutti su un solco ben definito, ma ci mancherebbe... dov'è che sarebbe una prerogativa dei giapponesi?

Ho preso FF per fare un esempio, e vedo che non è stato colto.

Non pretendo un open-world (presumo parli di questo con "mappa aperta"), ma almeno di mappe più ampie, con un poco di level-design "vero", non il solito corridoio dove non fai altro che andare da A a B raccogliendo tutto quello che trovi per strada.
Tra l'altro ho citato Midgar perchè a leggere i commenti di chi idolatra la saga se ne parlava di chissà quale gioiello. Poi lo gioco e di fatto della città si è visto ben poco, con una sensazione generale abbastanza sciatta.

Poi poni l'accento sul CS... peccato che io non ho mai parlato del CS (e per inciso: lo so che è cambiato su FF nel corso del tempo, non mi è mai piaciuto più di tanto come saga ma ne ho giocati diversi). L'unico commento sul CS che ho fatto è specifico a quello dei Tales of, dove ho detto che a me non è mai piaciuto. Ma ovviamente questo era un commento di natura diverso e ben specifico, laddove il mio discorso era ben più generico e riguarda più una filosofia di fondo.

Anzi, per dirla tutta, il CS è semmai uno degli aspetti fondamentale di questo tipo di gioco e caratterizzanti una singola saga, per cui se c'è qualcosa cui devi stare attento quando ci metti mano è proprio quello.
FF col suo cambio di rotta ha in parte copiato Tales of, che da sempre si basa sul CS che si ritrova anche in "Arise", per cui sapevo perfettamente a cosa andavo incontro. E l'ho comprato nonostante fosse un CS che NON mi piace perchè ho avuto modo di provare la beta gratuita ed è risultato meno "refrattario" rispetto a giochi più vecchi... diciamo più fluido e con molti meno impuntamenti.
Detta in altri termini, nei FF sono andati nel tempo a toccare una delle cose che non avrebbero dovuto toccare. Ma ripeto: il mio discorso non era tanto sul CS che neanche ho mai citato se non per dire che quello dei Tales of... non m'è mai piaciuto.
Quote:

Originariamente inviato da MexierJr (Messaggio 47703700)
A me il modello dei JRPG piace. Ho l'impressione che non si tratti tanto di mancanza di innovazione ma di aspettative sbagliate da parte del giocatore.

Signori, concentrazione :fagiano:
Io gioco J-RPG da anni e continuo a ricercarli e a giocarli... secondo te a me non piacciono? Mica ho comprato Tales of Arise perchè Nettuno si è allineato con Saturno.
E il mio discorso non è sulle aspettative. Tra l'altro neanche è un discorso di "innovazione", quanto di svecchiamento (si, magari anche un minimo di innovazione). Cosa aspettarmi lo so e chiaramente lo cerco, ma non vuol dire che tutto il "contorno" deve continuare ad essere stile "anni '90" e si debba ignorare l'evoluzione del media videoludico (anche tecnica) che nel frattempo si è avuta. E più o meno a tutti i livelli.

Cioè: ma ci voleva tanto anche solo rifare completamente la "pessima" (pessima) interfaccia dei Tales, a sistemare il bilanciamento di tante cose palesemente sballate (tra cui il loot e alcune cose nel CS, praticamente la base dei J-RPG), a dare anche un'impatto visivo che fosse per lo meno degno della trama raccontata? Parliamo di uno scontro tra due popoli di due pianeti con eserciti, ribelli e milioni di persone schiave, e sembra di essere ad una sfida di pallacorda tra due borghi di 30 abitanti. Eh, suvvia...
Quote:

Originariamente inviato da MexierJr (Messaggio 47703700)
I modelli "a corridoio" se fatti bene per me non sono un difetto, ma semplicemente una caratteristica della tipologia di prodotto. (It's not a bug, it's a feature. :asd: ) Come il fatto che in genere nei JRPG hai il personaggio già fatto e non te lo crei tu da zero, come succede invece in tanti WRPG.
Se cerco qualcosa di diverso non devo andare a cercarlo nei JRPG standard.
Un esempio personale che posso fare è proprio quello di Final Fantasy, che per me è morto dopo il X proprio per la sua "evoluzione innovativa".
Nel frattempo mi sono piaciuti un sacco tutti i Dragon Quest che ho giocato, quasi tutti i Fire Emblem, tutti i Suikoden, etc etc..

Che poi cose come la gestione dei menu o dei questlog si possa migliorare è un altro discorso.

Comunque ho generato un altro enorme off-topic quando quello sulla dieta era appena finito. Qua invece di parlare sempre di più di Elden Ring man a mano che il gioco si avvicina stiamo facendo il contrario e andando sempre più off-topic. :asd:

L'Off-topic è legge :O E poi è colpa tua, sei tu che hai chiesto :asd:

Il sistema a corridoio non è una caratteristica. O meglio, lo è nella misura in cui te li fanno tutti così, ma siamo onesti: mi spieghi la funzione di fare tutte micromappe a corridoio? Dammi una sola valida ragione, che sia pratica di gameplay.

Non esiste. L'unico motivo per cui le fanno così è perchè le fanno così da sempre. Tra l'altro questo Tales of finora non ha neanche qualche mappa sporadica più "ampia". Non molto tempo fa ho giocato a Xenoblade 2, e per quanto le mappe siano strutturate alla stessa maniera ogni tanto te ne fornisce una ben più ampia che offre possibilità di esplorare, scoprire segreti e via dicendo (oltre ad essere molto più grandi). Per inciso: i corridoi di questo Arise sono anche tra i peggiori che ho visto negli ultimi anni.

E ripeto: qui non parlo di fare mappe open-world o chissà cosa, ma un minimo di "aggiornamento", di 'svecchiamento" lo vogliamo dare? Io sono uno di quelli che ha aspettato il gioco dei Pokemon su una console "vera" (non solo portatile con schermo per halfling) per anni, e non hai idea della delusione quando ho visto letteralmente un copia/incolla. E ho trovato patetico, nonchè ridicolo, chi difendeva quel gioco perchè "è così da sempre". È una scusa senza senso.

Non solo è un modo di fare le mappe che toglie qualunque tipo di senso alla mappa stesso, ma uccide anche l'impatto visivo e la sensazione di immergersi in un dato contesto (luogo), rende vano qualunque tipo di level-design che sia anche solo per bambino delle elementari ed è la dimostrazione lampante di quanto non ci si voglia "sbattere" per migliorare un prodotto.

E questo NON È cercare qualcosa di diverso dallo standard. I J-RPG sono tali perchè hanno una storia ben precisa e raccontata secondo un certo canone, un gameplay basato sul farming, il livellamento continuo dei personaggi tutti preimpostati e la miriade di scontri da fare. Che poi è quello su cui si basa Tales of Arise. E questo non l'ho mai messo in discussione; e ci mancherebbe, altrimenti parleremo di tutt'altro genere di gioco.

Poi se non ti è piaciuta l'evoluzione del CS di FF, dubito che un qualunque Tales possa piacerti. Perchè il CS dei Tales è Action, e per quel che ho visto anche giocando al remake di FF condividono gli stessi difetti. Che partono in primis dal dover controllare più personaggi in un sistema del genere, che si traduce in scelte della IA che sono le prime cause di bestemmie (e Tales of... ci punta parecchio da sempre sulle tattiche da impostare, tant'è che puoi impostare una marea di parametri e salvarti più tattiche personalizzate. Sempre facendo a pugni con l'interfaccia che continuano a non sistemare).
In fin dei conti non sono molto dissimili: scontro in un'area ben definita, controllo di più personaggi in una volta (cosa che aborro se non si parla di gioco a turni... va bo), tempi di casting anche lunghi durante i quali sei bloccato sul posto, trilioni di effetti che ti ritrovi ovunque...

Poi ripeto, le mappe sono l'aspetto più evidente, ma ci sono tanti aspetti che magari sono marginali, ma messi assieme alla lunga pesano.

cronos1990 11-01-2022 17:20

Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47703795)
ps: ma poi voi chi? E' chronhosh che come al solito beve e si droga e poi viene qui a dire cose assurde :asd:

Ha parlato l'esperto che si permette pure di elogiare LiS :asd:

E uso l'acronimo perchè ho rimosso dalla mente anche il nome di quell'aborto :asd:

Therinai 11-01-2022 17:22

A proposito di quella intervista di edge, ho letto che LVI non gioca i suoi giochi perché senza effetto sorpresa non sono la stessa cosa, o qualcosa del genere. Personalmente mi ha fatto venire in mente mia nonna che sfornava lasagne e polpettoni come se non ci fosse un domani, e a tavola mangiava solo insalata. Beh la dura verità è che la nonna non è che non mangiava ciò che cucinava, è che mentre cucinava si scofanava il mondo, facile così sedersi a tavola e mangiare solo insalatine :asd:

Darkless 11-01-2022 17:24

Quote:

Originariamente inviato da JuanCarlos (Messaggio 47703734)
Io non ho detto che era action, ma che ha segnato un punto di rottura verso l'action. E non ho manco detto che fosse divertente, io l'ho odiato, quel combat system.

Però per la prima volta potevi muoverti nell'area di gioco durante i combattimenti (con quello che comportava in relazione al danno), i nemici erano visibili sulla mappa e potevi impostare delle routine (elementari e stupide ma tant'è) che controllassero gli altri membri del party.

Se per voi è uguale a FF VI allora va bene così, pure Super Mario è uguale a Sonic, se il concetto è andare avanti su scenari 2D.

Non ho mai detto che fosse uguale a FF6, ti ho solo detto che non c'è punto di rottura verso gli action, a meno che tu non consideri Baldur's Gate un gioco action. Perchè ha lo stesso identico combat system di FF12 come meccaniche.
La resa degli scontri risulta più fluida rispetto ai classici turni ma finisce lì, è la stessa cosa dal passare da un gold box SSI a Baldur's Gate, parlare di " punto di rottura verso l'action" è eccessivo, per usare un eufemismo. C'è un passaggio da turni a tempo reale, suddiviso in unità di tempo che danno contemporaneità all'azione. L'action è tutt'altra cosa.

Poi fra quello e FF13 sono indeciso fra quel sia il più brutto come combat (sul resto non mi esprimo avendoli abbandonati entrambi ben prima della fine). A quest'ultimo però concedo almeno il beneficio del dubbio avendolo retto manco un'ora e fino a quel momento il combat consisteva nel premere un tasto quando la barra si riempiva, roba a livello del picchio a molla di Homer Simpson.

Therinai 11-01-2022 17:25

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47703808)
Ha parlato l'esperto che si permette pure di elogiare LiS :asd:

E uso l'acronimo perchè ho rimosso dalla mente anche il nome di quell'aborto :asd:

LiS... Sarà "Luigi incontra Sonic"? :ciapet:

Bazzilla 11-01-2022 17:25

Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47703795)
Il problema, come ho spiegato in precedenza, è che sto cercando di evitare spoiler in tutti i modi, ivi incluso l'evitare di leggere notizie riguardo elden ring. Ammesso che ci siano novità... ogni tanto mi escono i popup di notizie riguardanti ELden Ring sullo smartfon e già solo le prime parole dei titoli mi fanno intuire che neppure everyeye & company hanno da dire qualcosa, parlano di cazzatine, tipo ho intuito che miyazaki ha rilasciato una intervista ad Edge, e per questa sono stata pubblicate svariate news scandite in svariati gironi, ma dev'essere roba tipo quante volte scorreggia miyazaki tra un gioco e l'altro, insomma gossip del gaming :asd:

True story.

Ormai pubblicano notizie e video per ogni cacata di informazione o spiffero che esce, figuriamoci su Elden Ring che è atteso come la summa tantrica di tutti i giochi di Miyazaki...
Video inutili in cui nei primi 20 secondi sempre a dire "ricordati di seguirci, accendi la campanellina che se ti perdi le news muori, ecc..." poi spiattellano un rumor inutile per un altro minuto e mezzo di video.
Fastidioso...non li apro nemmeno più.

A parte questo, mi unisco a chi si mette a "dieta videouldica" in attesa dell'uscita del gioco; ho quasi finito Kena, quindi concludo anche The Gunk che dovrebbe essere molto breve, poi basta: fino al 25 febbraio non mi faccio nemmeno un solitario di Windows :asd:

Therinai 11-01-2022 17:27

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47703804)
Vedo che continuiamo a non capirci.
CUT

Oh no un altro vangelo secondo cronos... per favore qualcuno mi faccio un riassunto, una sinossi, qualcosa :asd:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:19.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.