Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


DIDAC 15-12-2020 14:09

grazie sacd scrivo li :cool:

azi_muth 15-12-2020 15:48

Quote:

Originariamente inviato da alethebest90 (Messaggio 47169260)
scusami mi sono confuso in realtà con ricable, lessi ultimamente un articolo dove addirittura li fanno a richiesta

Non è che sia un procedimento molto complesso... in molti se li fanno da soli.

Se usi i connettori a saldare (scelta migliore) bisogna stare un po' attento a non scaldare troppo il polo centrale quando si salda perchè si puo' sciogliere la plastica che lo circonda che ha funzione isolante...altrimenti ci sono connettori a stringere con la vitina.

Io mi sono fatto una coppia di RCA con il tasker C-128 e un paio di connettori cinesi d aun paio di euro ( niente di chè un po' duretti nell'inserimento ma solidi )...ma quelli che se ne intendono dicono sia meglio il mogami W2534. Sono entrambi cavi microfonici di derivazione pro.

Essendo un cavo professionale si compra al metro, già fatti in rete si trovano a circa 50 euro la coppia per 1 metro.
Di base però il cavo sfuso costa 3/4 euro al metro connettori discreti si trovano all'incirca a 1-1,5 euro l'uno. Di materiali siamo a circa 10-15 euro la coppia se non utilizzi connettori particolarmente costosi ( per dire ci sono connettori che costano 25 euro l'uno....)
Magari puo' essere un'idea se devi farne diverse coppie.

s-y 15-12-2020 16:01

concordo sull'autocostruzione cavi

a trovarlo (ma non so se sia ancora possibile e a che prezzi, ma forse beccando qualche 'dismissione' di vecchi server e simili anche a zero) cito il cavo ibm type 1, che architetturalmente è uguale al microfonico citato ma ha i 4 conduttori interni in solid core da 22awg. unica cosa scomodo da trattare perchè piuttosto rigido

Jeremy01 16-12-2020 14:50

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47168274)
prova a vedere anche i deleycon o i KabelDirekt

questo potrebe andar bene, avendomi consgliato marca e 2,5mm?

- A) deleyCON 10m Cavo per Altoparlanti 2x 2,5mm² Alluminio Rivestito in Rame CCA Marcatura di Polarità 2x50x0,25mm Treccia BauPVO/CPR

(ci sono anche questi:
- B) deleyCON 10m Cavo per Altoparlanti 2x 1,5mmm² - 48x0,20mm Treccia - Alluminio Rivestito in Rame CCA - Marcatura di Polarità - Rosso/Nero

- C) deleyCON 10m Cavo per Altoparlanti 2x 4,0mmm² - 56x0,30mm Treccia - Alluminio Rivestito in Rame CCA - Marcatura di Polarità - Rosso/Nero)

Inoltre, per il cavo rca-3,5 ho trovato questi, quale posso prendere?

- 1. KabelDirekt 3 m Cavo RCA a Jack Y, Coassiale Audio Stereo 2 Connettori RCA Maschio su 1 Connettore 35 mm Jack Maschio, Collegare lo Smartphone all'Impianto HI-FI, PRO Series

- 2. deleyCON 2m Cavo Jack Cavo RCA Jack da 3,5mm al Cinch RCA Cavo Audio Stereo 1x Presa Jack su 2x RCA Cinch Spina Tappo di Metallo

- 3. DynaVox 207385 - Cavo audio stereo, da maschio a maschio

- 4. MutecPower Cavo da 3.5mm Maschio a 2 RCA Maschio 3 Metri

- 5. Primewire - 7,5m Cavo Jack RCA a Y - Cavo Adattatore Jack 3,5mm RCA Stereo - 2X RCA Maschio e 1X Jack Maschio Stereo - Cavo per Amplificatori, Audio PC, Hi-Fi, Strumenti Musicali

DelusoDaTiscali 16-12-2020 15:05

I cavi in alluminio mi fanno tanto pensare all' autarchia... :rolleyes:

Per mia cultura (rivolto a chi li avesse provati): come se la cavano come proprietà meccaniche (rispetto alla treccia di rame)?

s-y 16-12-2020 16:07

estremizzando un pò il rame si sta avvicinando a diventare un metallo prezioso, per questo se ne trovano anche in alluminio anodizzato

resta il fatto che come conduzione elettrica è superiore, e quindi resta sempre preferibile l'ofc (oxygen free copper)
dove non specificato nella descrizione di solito è alluminio

come proprietà meccaniche l'al dovrebbe anche essere meno duttile, ma per questo uso sposta poco

Jeremy01 16-12-2020 16:44

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47172136)
I cavi in alluminio mi fanno tanto pensare all' autarchia... :rolleyes:

Per mia cultura (rivolto a chi li avesse provati): come se la cavano come proprietà meccaniche (rispetto alla treccia di rame)?

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47172296)
estremizzando un pò il rame si sta avvicinando a diventare un metallo prezioso, per questo se ne trovano anche in alluminio anodizzato

resta il fatto che come conduzione elettrica è superiore, e quindi resta sempre preferibile l'ofc (oxygen free copper)
dove non specificato nella descrizione di solito è alluminio

come proprietà meccaniche l'al dovrebbe anche essere meno duttile, ma per questo uso sposta poco

quindi dovrei preferire uno di questi? (si possono mettere i link o è contro il regolamento?

Cavo per altoparlante 10m (Nero) DCSk - 2x2,5mm² - Cavo in rame OFC per HiFi/Audio - 99,99% cavo in rame con isolamento

Oehlbach Speaker Wire SP-25 - Cavo per altoparlanti stereo HI-FI, cavo per altoparlanti con OFC (rame senza ossigeno) 2x2,5 mm² mini cavo per altoparlanti a bobina - bianco 10m

Ma il secondo lo escluderei in quanto costoso per quello che mi serve, quindi al massimo il primo della DCSK

DelusoDaTiscali 16-12-2020 16:44

Finche una matassa il cavo rame puro ofc da 2,5mmq costa 1 euro al metro (vista ora una matassa da 30mt su A. a 28 euro) cosa mi importa che il rame magari per fare le linee dell' Enel o delle ferrovie costi troppo (o che magari si preferisca l'alluminio per evitare che i "soliti noti" gli freghino i cavi per rivenderli)?

s-y 16-12-2020 16:54

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47172386)
Finche una matassa il cavo rame puro ofc da 2,5mmq costa 1 euro al metro (vista ora una matassa da 30mt su A. a 28 euro) cosa mi importa che il rame magari per fare le linee dell' Enel o delle ferrovie costi troppo (o che magari si preferisca l'alluminio per evitare che i "soliti noti" gli freghino i cavi per rivenderli)?

sarebbe anche da capire se quelli in al costano tanto meno. a memoria non mi pare
poi ovvio, non saranno differenze enormi, specie se l'impianto non è ottimizzato, quindi dipende dalle prerogative, come sempre

il punto che facevo era sui margini per chi li produce, più che sui costi per chi li acquista

in ogni caso il dcsk citato lo uso (nelle varie 'rotazioni continue'...) nella versione da 4 mmq, e si comporta bene. rame è rame, basta il peso per capirlo

Jeremy01 16-12-2020 16:55

edit

azi_muth 16-12-2020 17:47

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 47172087)
questo potrebe andar bene, avendomi consgliato marca e 2,5mm?

Per i cavi di potenza direi di rimanere sul rame OFC di buona sezione e lasciare l'alluminio alle pentole.
I kabel direct hanno un prezzo corretto e sono in rame ofc

DIDAC 17-12-2020 12:55

sacd non uccidermi ma torno qui :D
Scherzi a parte credo sia pertinente la domanda.
L'esigenza è di prendere delle cuffie per ascoltare musica.

Credo di aver capito che le cuffie che cerco hanno una impedenza tale che se collegate direttamente al cellulare suonerebbero "basse".

Ecco quindi che arrivo alla questione, cioè dotarmi di un ampli per cuffie (non necessariamente portatile, visto che le mie abitudini causa covid sono molto cambiate).
Ci sono sia con DAC interno che no.
Quelli senza DAC immagino che il segnale in ingresso che ricevono sia gia analogico (da pc o da cell direttamente dalla porta delle cuffie).
Quelli con DAC invece potendo processare un segnale digitale, credo possano ricevere i dati via USB da PC o cell.
Dico bene?

Ma questi DAC interni sono molto più "prestanti" rispetto ad un PC portatile o ad un cellulare (huawei p30 al momento)?
Immagino dipenda dal prodotto, avete qualche consiglio con e senza DAC?

Ascolterei musica o in streaming da spotify oppure dei flac che sono sul NAS collegato via cavo rete al pc oppure via wifi al cell (il collegamento NAS-cell intendo).

grazie :)

sacd 17-12-2020 13:38

Quote:

Originariamente inviato da DIDAC (Messaggio 47174045)


Ma questi DAC interni sono molto più "prestanti" rispetto ad un PC portatile o ad un cellulare (huawei p30 al momento)?
Immagino dipenda dal prodotto, avete qualche consiglio con e senza DAC?


grazie :)

https://www.hwupgrade.it/forum/showt...183484&page=74

Jeremy01 17-12-2020 14:11

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47172505)
Per i cavi di potenza direi di rimanere sul rame OFC di buona sezione e lasciare l'alluminio alle pentole.
I kabel direct hanno un prezzo corretto e sono in rame ofc

Perfetto Grazie.
Un ultima cosa, non volendo utilizzare banane e altri raccordi, vado di cavo spellato con stagnatura o solo spellato?

memory_man 17-12-2020 14:22

Secondo me vai col cavo spellato, utilizzerei le banane solo se fai un po' di stacca attacca ogni tanto.

DIDAC 17-12-2020 16:17

Quote:

Originariamente inviato da sacd (Messaggio 47174182)

Sei sempre sul pezzo, grazie!

azi_muth 17-12-2020 18:08

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 47174277)
Perfetto Grazie.
Un ultima cosa, non volendo utilizzare banane e altri raccordi, vado di cavo spellato con stagnatura o solo spellato?

Se puoi usa solo il cavo stagnato.
A parte che preferisco le forcelle alle banane...ma eviterei entrambe perchè è un costo in più e sono comunque una connessione in più non necessaria.
Poi esiste la variabile ulteriore del materiale delle forcelle o banane. Sarebbe paradossale preoccuparsi del materiale del cavo per poi trovarsi a terminarle con forcelle o banane in ottone o qualche lega strana che magari offre più resistenza del cavo.

s-y 17-12-2020 22:32

sempre a proposito dei cavi di potenza
dopo il passaggio alle q 3050i sto un pò alla volta rifacendo tutta la trafila delle prove e controprove su tutti i particolari possibili

beh, ottimi risultati col cavo che avevo fatto con il cavo lan utp da 24awg (tutti i colorati uniti insieme i positivi, e tutti i bianchi i negativi). ad ora è con distacco quello che le fa rendere meglio (col nad in alcuni frangenti manca un pelo di apertura). ma in particolare bellissima la resa sul basso, bello 'gommoso' ma senza troppa preponderanza

una provata la farei, il costo è irrisorio, anzi è facile se ne abbia già aggiro. basta spellare, intorcinare insieme, stagnando infine le estremità

Jeremy01 18-12-2020 11:33

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47175256)
sempre a proposito dei cavi di potenza
dopo il passaggio alle q 3050i sto un pò alla volta rifacendo tutta la trafila delle prove e controprove su tutti i particolari possibili

beh, ottimi risultati col cavo che avevo fatto con il cavo lan utp da 24awg (tutti i colorati uniti insieme i positivi, e tutti i bianchi i negativi). ad ora è con distacco quello che le fa rendere meglio (col nad in alcuni frangenti manca un pelo di apertura). ma in particolare bellissima la resa sul basso, bello 'gommoso' ma senza troppa preponderanza

una provata la farei, il costo è irrisorio, anzi è facile se ne abbia già aggiro. basta spellare, intorcinare insieme, stagnando infine le estremità

la oprova si può fare con qualunque cavo lan, spellandolo, e collegandolo (dopo aver fatto i due cavi)?

s-y 18-12-2020 11:49

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 47176138)
la oprova si può fare con qualunque cavo lan, spellandolo, e collegandolo (dopo aver fatto i due cavi)?

se ne hai già disponibile, non vedo perchè no
nel mio caso quello che ho descritto è superiore al dkcs da 4mmq (multifilare ofc) che avevo citato prima

a priori ero un pò scettico perchè usando il 24awg il diametro per ogni polo è pari a circa 0.8mm² (anche se cmq con 'più pieno' rispetto ai classici multifilari) ma alla prova sul campo, che è quello che conta, mi ha convinto

ps: va cmq da sè che ogni impianto fa storia a parte. fermo restando che se una prova è a costo zero o poco più, vale sempre la pena farla

Correx 18-12-2020 12:22

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47176190)
(...)

a priori ero un pò scettico perchè usando il 24awg il diametro per ogni polo è pari a circa 0.8mm² (anche se cmq con 'più pieno' rispetto ai classici multifilari) ma alla prova sul campo, che è quello che conta, mi ha convinto

ps: va cmq da sè che ogni impianto fa storia a parte. fermo restando che se una prova è a costo zero o poco più, vale sempre la pena farla

Puoi fare una treccia, con tre cavi di rete, e poi unire sempre tutti i colorati e i bianchi. Ci vuole tempo e fatica, la treccia e' pesante e ingombrante, ma i risultati sono ottimi...

s-y 18-12-2020 13:21

si coi vari utp ho già sperimentato tempo fa, quando cercavo di 'smorzare' le effervescenze delle klipsch, mentre adesso sono dall'altra parte della medaglia, se vogliamo

in ogni caso dato che già i conduttori interni sono attorcigliati tra loro, la 'necessità' di intrecciare ulteriormente potrebbe non esserci, oltre a per l'appunto evitare di dover gestire serpentoni poco propensi al piegarsi (ed eventualmente, se ci si tiene, a nascondersi)

con calma vedrò cmq di ri-completare cmq un 'set' con raddoppio di utp (due per canale) sia incremento di spessore (23awg). verrà fuori un paio di mm² per polo. ma a prescindere dalle premesse, conterà la resa

ferste 18-12-2020 13:22

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47176446)
quando cercavo di 'smorzare' le effervescenze delle klipsch, mentre adesso sono dall'altra parte della medaglia, se vogliamo

Non ti trovi bene con le Q Acoustics?

s-y 18-12-2020 13:32

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47176450)
Non ti trovi bene con le Q Acoustics?

nono, mi trovo ottimamente, ma non vuol dire che la resa non si possa migliorare ulteriormente, specie data la natura 'estrema' della differenza con le precedenti. niente che non mi aspettassi, e cmq divertente da fare (specie se a costo zero...)

ferste 18-12-2020 13:49

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47176475)
nono, mi trovo ottimamente, ma non vuol dire che la resa non si possa migliorare ulteriormente, specie data la natura 'estrema' della differenza con le precedenti. niente che non mi aspettassi, e cmq divertente da fare (specie se a costo zero...)

Temevo che il salto Klipsch - Q Acoustics ti fosse risultato indigesto e cercassi qualche escamotage per modificare la situazione...invece è il comune "mal di spremere il meglio dall'impianto" che accomuna tutti noi :D

s-y 18-12-2020 13:53

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47176519)
Temevo che il salto Klipsch - Q Acoustics ti fosse risultato indigesto e cercassi qualche escamotage per modificare la situazione...invece è il comune "mal di spremere il meglio dall'impianto" che accomuna tutti noi :D

esattamente questo :fiufiu:
poi appunto se il tutto coinvolge solo spesa di tempo e non di sghei, campa cavallo :D

s-y 18-12-2020 22:20

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 47176446)
con calma vedrò cmq di ri-completare cmq un 'set' con raddoppio di utp (due per canale) sia incremento di spessore (23awg). verrà fuori un paio di mm² per polo. ma a prescindere dalle premesse, conterà la resa

con meno calma del solito già finito e collegato. continuo a preferire il 24awg singolo, più aperto e con basso più immanente (quello 'doppio' potrebbe essere un cavo adatto a sistemi 'chiari', così a botta, anche perchè in realtà l'avevo usato anche un pò con le klipsch con soddisfazione, e potrebbe bastare questo...)

a questo punto sono curioso, e ne farò anche uno coll'utp 23awg in versione singola

ps: lungi da me 'estrapolare' regole assolute da queste prove eh

bluefrog 19-12-2020 10:00

Ragazzi, ho un amplificatore con DAC integrato, posso usarlo come "scheda audio" al posto della Realtek della scheda madre per tutto? Giochi, YouTube, film da lettore software tipo MPC-HC, PotPlayer, etc...

Nel caso, come devo procedere per utilizzare il DAC? Ho un'uscita digitale di tipo TosLink (ottica) dietro la mia Asus Crosshair VI Hero, è quella giusta da usare per trasferire il segnale all'ampli? Così facendo userò il DAC dell'ampli escludendo del tutto il Realtek integrato? Con un cavo digitale TosLink che va dalla M/B all'entrata nell'amplificatore. Tutto esatto?

Grazie

azi_muth 19-12-2020 12:04

Quote:

Originariamente inviato da Correx (Messaggio 47176280)
Puoi fare una treccia, con tre cavi di rete, e poi unire sempre tutti i colorati e i bianchi. Ci vuole tempo e fatica, la treccia e' pesante e ingombrante, ma i risultati sono ottimi...

Ho usato per un cavo simile. E' un cavo capacitativo che taglia un po' le alte frequenze. Da quanto ho letto però potrebbe portare alcuni amplificatori all'autoscillazione.
A scanso di equivoci sono tornato ai cavi normali in rame anche perchè poi ho venduto le klipsch che mi erano venute comunque a noia.
Ora giacciono inutilizzati. Un pò mi dispiace visto la faticaccia per farli

Quote:

Ragazzi, ho un amplificatore con DAC integrato, posso usarlo come "scheda audio" al posto della Realtek della scheda madre per tutto? Giochi, YouTube, film da lettore software tipo MPC-HC, PotPlayer, etc...

Nel caso, come devo procedere per utilizzare il DAC? Ho un'uscita digitale di tipo TosLink (ottica) dietro la mia Asus Crosshair VI Hero, è quella giusta da usare per trasferire il segnale all'ampli? Così facendo userò il DAC dell'ampli escludendo del tutto il Realtek integrato? Con un cavo digitale TosLink che va dalla M/B all'entrata nell'amplificatore. Tutto esatto?
Grazie
Quale amplificatore usi?

bluefrog 19-12-2020 12:51

@azi_muth

Audiolab 6000A

azi_muth 19-12-2020 13:59

Quote:

Originariamente inviato da bluefrog (Messaggio 47178391)
@azi_muth

Audiolab 6000A

Giusto.
Decisamente puoi collegare l'uscita ottica all'amplificatore saltando la scheda audio interna.

Se hai materiale a multicanale ricordati di impostare il downmixing altrimenti potresti perdere parte dei bassi e del canale centrale. Sulla stx che ho c'è un'opzione nel pannello "canali" 2/4/8...sulla tua scheda madre non so.

Tonisettequattro 19-12-2020 14:30

Ottimo dac quello dell audiolab, peccato non abbiano messo la usb....

bluefrog 19-12-2020 16:03

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47178548)
Giusto.
Decisamente puoi collegare l'uscita ottica all'amplificatore saltando la scheda audio interna.

Se hai materiale a multicanale ricordati di impostare il downmixing altrimenti potresti perdere parte dei bassi e del canale centrale. Sulla stx che ho c'è un'opzione nel pannello "canali" 2/4/8...sulla tua scheda madre non so.

Ho avuto una Essence ST (poi venduta perché assenti slot PCI sulla nuova Mb), meravigliosa scheda che mi ha dato grandi soddisfazioni. Il DAC BB PCM1792A a tutt'oggi rimane un convertitore eccellente.

Si, giusto per il downmixing, vedrò cosa permette il software e imposterò di conseguenza...

Quindi, ricapitolando, il DAC sull'Audiolab può essere usato ad esempio anche per i giochi in completa sostituzione del Realtek? In pratica a questo punto non userei più il Realtek in Windows facendo fare tutto all'Audiolab...penso ne valga la pena vista la qualità sensibilmente superiore rispetto il Realtek (per quanto evoluto sulla Asus)...

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47178606)
Ottimo dac quello dell audiolab, peccato non abbiano messo la usb....

Vero per la USB ma forse era chiedere troppo a questo punto, vista la completezza nelle altre connessioni in rapporto al prezzo/prestazioni/caratteristiche...

Tonisettequattro 19-12-2020 17:43

Quote:

Originariamente inviato da bluefrog (Messaggio 47178810)
...

Quindi, ricapitolando, il DAC sull'Audiolab può essere usato ad esempio anche per i giochi in completa sostituzione del Realtek? In pratica a questo punto non userei più il Realtek in Windows facendo fare tutto all'Audiolab...penso ne valga la pena vista la qualità sensibilmente superiore rispetto il Realtek (per quanto evoluto sulla Asus)...


..

Si ma devi settare come uscita "PCM"
Quote:

Originariamente inviato da bluefrog (Messaggio 47178810)



Vero per la USB ma forse era chiedere troppo a questo punto, vista la completezza nelle altre connessioni in rapporto al prezzo/prestazioni/caratteristiche...

Si però un piccolo sforzo potevano anche farlo, nella fascia di prezzo con quella dotazione mi viene in mente il cambridge cx 61

pildaceus! 21-12-2020 07:15

Sostituzione stereo Marantz
 
Ciao, riposto qui come da indicazioni ricevute.
Il mio fido e ultra-25enne Marantz PM163 è definitivamente defunto.
Lo usavo principalmente per amplificare l'audio della TV (dall'uscita cuffie... sigh) e sentire musica, da CD o usando l'uscita audio di altri dispositivi (cell etc).
Preciso che non sono un audiofilo, non ho un orecchio raffinato né grandi pretese, ascolto principalmente rock (in tutte le salse, dal R&R al prog), jazz, mi godo un film o una serie anche senza un dolby sorround da cinema.
Per sostituirlo, vorrei qualcosa di un po' più smart, che mi consenta di usare l'uscita audio (HDMI, ottica...) del televisore, e accedere a contenuti multimediali, ad es. via streaming bluetooth/wifi da smartphone o tablet, o addirittura direttamente dal NAS via DLNA o simili.
Non mi dispiacerebbe se avesse anche uno o più ingressi audio "tradizionali" (jack o coppia L-R per lettori CD) e fosse compatibile/pilotabile con Alexa o Google Assistant (ho comprato un Echo giusto prima che lo stereo morisse).
E qui andiamo al dubbio.
Da un lato sarei tentato di sostituire l'ampli con un altro, giusto un po' più smart (poi al massimo potrei sfruttare chromecast audio o altro per le lacune), così potrei sfruttare il lettore CD superstite e le casse che ho già.
Dall'altro, le casse che ho sono mastodontiche (tipo 50x18x27). Mi piacerebbe qualcosa di molto più compatto, anche perchè dovrò cambiare arredamento a breve.
Tipo una soundbar di buona qualità. Mi intrigano alcune soluzioni tipo Bose o Sonos, a parte il prezzo....
Al momento non ho ancora un budget definito, chiaramente non mi interessa spendere 1000€, e nemmeno 100.
Prima vorrei capire dove dirigermi e poi valutare i dettagli. Potete darmi qualche suggerimento?
Grazie!

ferste 21-12-2020 07:25

Quote:

Originariamente inviato da pildaceus! (Messaggio 47181345)
Dall'altro, le casse che ho sono mastodontiche (tipo 50x18x27).

Per curiosità, che casse sono?

pildaceus! 21-12-2020 07:44

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 47181356)
Per curiosità, che casse sono?

Ciao, sono due Marantz AK PO2-3. Tra l'altro credo siano in ottime condizioni, le avevo aperte un annetto fa e sono intonse e in ordine... Ma anche un po' ingombranti, da cui il dilemma ;)

Aviatore_Gilles 21-12-2020 09:34

Ragazzi, un'aiuto.
Premesso che io non sono certo espertissimo del settore audio, anzi mi ritengo una capra, ma vi spiego il problema.
Io ho un sintoamplificatore della Pioneer, modello VSX 310S, con due casse Kenwood, recuperate da un vecchio hifi.
Prima il tutto era collegato alla tv in salotto, Sony Bravia KDL-55W815B (un modello del 2014), tramite hdmi arc. Quando accendevo l'impianto audio la differenza si percepiva subito, suono dinamico e bello pieno, specialmente quando giocavo con xbox o guardavo qualche film.
Vuoi per mancanza di tempo, vuoi perché mio figlio (che è un distruttore :asd: ) ci metteva sempre le mani, ho staccato tutto e spostato al piano superiore, collegando il tutto al PC, postazione che sto sfruttando maggiormente in questo periodo.
Bene, non avendo ovviamente una tv, ma un monitor, ho collegato il pc, in HDMI, ad uno degli ingressi del sintoamplificatore e poi collegato il monitor all'uscita HDMI out.
Fin qui nessun problema, si vede e si sente. Il problema però è il suono, è piatto, senza nessuna dinamica, sembrano semplicemente le casse della tv con un volume più alto. Non so come spiegarlo, non sento il suono bello pieno che sentivo prima sulla tv.
Ho provato anche ad attivare la funzione Dolby Atmos da Windows 10. Nel display del sintoamplificatore vedo che si attiva correttamente e si setta su HD audio, ma dalle casse non esce nessun suono. Attivando invece Stereo, 5.1 o 7.1 l'audio esce correttamente, ma ha quel problema del suono piatto.
Sbaglio qualcosa io o è semplicemente il pc che funziona in questa maniera?

DelusoDaTiscali 21-12-2020 12:24

Uscendo in digitale da un PC occorre, ogni volta che è possibile, escludere il mixer di windows.

Occorre quindi spuntare la casella "consenti alle applicazioni di prendere il controllo esclusivo" (o qualcosa del genere) nelle proprietà avanzate del device audio, poi scegliere applicazioni come ad esempio:

>per la musica foobar2000 selezionando come uscita la modalità wasapi
>per i video Kodi impostando passthrough sulle impostazioni audio.

il volume andrebbe impostato al massimo per gestirlopoi con il telecomando del sintoamplificatore.

la qualità dell' audio sarà quella delle tracce riprodotte, ovviamente il sinto andrà impostato al meglio in funzione di cosa si sta ascoltando.

con le opportune parole chiave in rete trovi indicazioni più dettagliate.

DelusoDaTiscali 21-12-2020 12:29

Quote:

Originariamente inviato da pildaceus! (Messaggio 47181345)
...Mi intrigano alcune soluzioni tipo Bose o Sonos, a parte il prezzo...

Soluzioni economiche difficile farle altar fuori, come amplificatore dai una occhiata ad denon DRA-800H (rigorosamente stereo, eventuale uscita subwofer, no gestione formati audio "cinema" tipo atmos ecc se non altro per capire a cosa vai incontro come spesa.

Come soluzioni commerciali, sia pure di facia alta come quelle citate, è difficile rovare qualcuno che dia delle dritte più che altro per mancanza di appassionati.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:39.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.