Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


viaggio 19-07-2012 21:41

Carissimi onvece io vi dico che il ginocchio operato è ok mentre l'altro in conseguenza del super lavoro affrontato nei mesi in cui reggeva tutto il corpo ogni tanto va in sofferenza;l'ortopedico mi ha detto che è il tendine a zampa d'oca (per la definizione precisa vedete wikipedia) si infiamma;niente di doloroso ma un senso di fastidio al ginocchio ed ogni un leggero dolore (ma leggero a seconda del carico della gamba). Il menisco è ok (fatto tutte le manovre) però mi ha consigliato di fare molto streetching per evitare che queste infiammazioni mi disturbino.Qualcuno di voi ha avuto questi problemi?

Abanjo 20-07-2012 10:19

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 37824184)
Malvenuto ;)
Ci credo che fai attività visto questi traumi ;)
Ma cosa fai e quanti anni hai se posso?

nessun problema :D

ho 36 anni, il primo intervento al crociato ne avevo (se ricordo bene) 21/22... colpa del calcetto, sempre colpa del calcetto.

Operato il ginocchio sinistro con tendine rotuleo e operazione alla "Del Piero", praticamente ti mettono il nuovo crociato in diagonale e non verticale.

poi un anno dopo ho avuto una distorsione sempre sullo stesso ginocchio che ha retto alla grande, leggermente lassato ma da 14 anni non mi da problemi.

purtroppo il calcetto poi ha colpito ancora... 3 anni fa distorsione ginocchio detro con metà legamento saltato più menisco... operato al menisco mi hanno lasciato il legamento perchè era tra il 50 e il 60 % di integrità.

Visto che sono un testone e non seguo i consigli del medico ho giocato ancora e TAC... saltata l'altra metà del legamento.

Operato con lo stesso chirurgo che mi ha seguito in questi sfortunati anni, ora sono ad un anno dall'intervento, ho ripreso progressivamente a giocare a tennis e addio calcetto ahahah.

Mai avuto problemi post operatori, ginocchio sempre ben asciutto, dolori e infiammazioni che man mano diminiuivano in modo naturale e via dicendo.

Consiglio personale.

Leggo troppa gente che si fa pippe assurde su chi lo deve operare e chi non lo deve operare... spendendo poi parecchie centinaia di euro in consulenze e visite perdente tanto... tantissimo tempo.
il tempo è fondamentale in un ginocchio, prima lo si opera... e prima lo si conderva e tutela da traumi distorsivi.

trovate un chirurgo specializzato in ortopedia e stop, prendete quello che vi da maggiori sensazioni positive e tempi brevi.

andare da Volpi o mister X per aspettare 1 anno non serve a niente.

gomma2408 20-07-2012 11:16

Quote:

Originariamente inviato da Abanjo (Messaggio 37828307)
nessun problema :D

ho 36 anni, il primo intervento al crociato ne avevo (se ricordo bene) 21/22... colpa del calcetto, sempre colpa del calcetto.

Operato il ginocchio sinistro con tendine rotuleo e operazione alla "Del Piero", praticamente ti mettono il nuovo crociato in diagonale e non verticale.

poi un anno dopo ho avuto una distorsione sempre sullo stesso ginocchio che ha retto alla grande, leggermente lassato ma da 14 anni non mi da problemi.

purtroppo il calcetto poi ha colpito ancora... 3 anni fa distorsione ginocchio detro con metà legamento saltato più menisco... operato al menisco mi hanno lasciato il legamento perchè era tra il 50 e il 60 % di integrità.

Visto che sono un testone e non seguo i consigli del medico ho giocato ancora e TAC... saltata l'altra metà del legamento.

Operato con lo stesso chirurgo che mi ha seguito in questi sfortunati anni, ora sono ad un anno dall'intervento, ho ripreso progressivamente a giocare a tennis e addio calcetto ahahah.

Mai avuto problemi post operatori, ginocchio sempre ben asciutto, dolori e infiammazioni che man mano diminiuivano in modo naturale e via dicendo.

Consiglio personale.

Leggo troppa gente che si fa pippe assurde su chi lo deve operare e chi non lo deve operare... spendendo poi parecchie centinaia di euro in consulenze e visite perdente tanto... tantissimo tempo.
il tempo è fondamentale in un ginocchio, prima lo si opera... e prima lo si conderva e tutela da traumi distorsivi.

trovate un chirurgo specializzato in ortopedia e stop, prendete quello che vi da maggiori sensazioni positive e tempi brevi.

andare da Volpi o mister X per aspettare 1 anno non serve a niente.


quoto tutto, :read:
tutto giustissimo!!!!! il tempo è fondamentale, (c'avevo preso :D sull'età e sul tipo di sport....;) ) e sull'ortopedico... basta sia specializzato iin chirurgia del ginocchio, e va bene. Di solito però si aspetta quasi sempre qualche mese.. almeno dalle mie parti, chiunque si scelga.

Non ho capito l'operazione alla "Del Piero" però... il legamento anteriore si ricostruisce sempre in diagonale mi risulta... dall'interno del piatto tibiale infatti il tunnel osseo inferiore è fatto sulla tibia internamente, a sopra la testa del femore in posizione esterna (tunnel osseo superiore...) in "verticale" mi sembra di non averne mai sentito parlare... di sicuro fra i tanti operati non ne ho visti neanche uno... ;) :confused:

Per Delfino:

la mia artrosi l'ho chiamata "avanzata" forse esagerando, ma è stata definita "importante" negli ultimi referti, più che altro perchè ho già, da almeno 6 anni ormai (4 sono già passati dall'operazione!!!) delle formazioni osteofitarie ossee sui capi articolari, ovvero ci sono "becchi" (così sul referto della ultima RMN) ossei che dovrebbero con il tempo limitare i movimenti, essendo una degenerazion progressiva che tengo sotto controllo facendo attività fisica "mirata" (ecco perchè periodicamente mi faccio ancora un mese al centro fisioterapico per fare palestra....)
Tutto ciò è venuto fuori la prima volta dopo circa 10 anni dopo il primo infortunio, vuoi per l'età (passati i 34-35 anni insomma) vuoi per le continue sub lussazioni di ginocchio degli ultimi tempi prima dell'operazione.... ;)

Ho giocato fino a maggio 2012 a volley, e in effetti era dura scaldarsi, poi è andato tutto sommato bene.... qualche dolorino post partita il giorno dopo (magari però due ore di partita... quindi ci sta) e gonfiore nel cavo popliteo (cisti di baker) che passava in altri due-tre giorni... ;)

alex642002 20-07-2012 11:24

Quote:

Originariamente inviato da Abanjo (Messaggio 37828307)
Consiglio personale.

Leggo troppa gente che si fa pippe assurde su chi lo deve operare e chi non lo deve operare... spendendo poi parecchie centinaia di euro in consulenze e visite perdente tanto... tantissimo tempo.
il tempo è fondamentale in un ginocchio, prima lo si opera... e prima lo si conderva e tutela da traumi distorsivi.

trovate un chirurgo specializzato in ortopedia e stop, prendete quello che vi da maggiori sensazioni positive e tempi brevi.

andare da Volpi o mister X per aspettare 1 anno non serve a niente.

Ti riferisci a qualcuno in particolare?:D

gomma2408 20-07-2012 11:28

a proposito, non vi ho detto :doh: che anche quest'anno, domenica scorsa, ho fatto la mia unica corsa in salita annuale.... SENZA ALLENAMENTO alcuno, ovvio.... :muro: che ci volete fare... Delfino (Andrea?:D ) sarà paranoico, io sono un po' matto a far ecerte cose a 42 (quasi) anni....:doh:

Salitredici 2012, XXIX edizione, 13,4 km in salita, dislivello oltre 800 metri:

http://www.amiatarunners.com/salitre...12/altimetria/

Fino al 10° km abbastanza bene, anche se con andatura "ad elastico": quest'anno ero in solitaria nell'andare su e quindi non ho il ritmo, non essendo allenato, comunque ero contento, al 10° km ero su 1h e 6 min circa, poi però dal 10,5 km sono incominciati i dolori... mi sono accorto che il ginocchio (operato) se provavo a piegarlo era come un legno, mi faceva male tutta la parte frontale da sopra la rotula fino all'attaccatura del rotuleo alla tibia.... se forzavo si scioglieva un po', ma il dolore al tatto era abbastanza, quindi gli ultimi 3 km sono andato su "di passo" e in totale ho messo lo stesso identico tempo dell'anno passato: 1h e 37.... se reggevo, l'avrei abbassato.. vabbè, sarà per il prox anno! :D

p.s. per 2gg non ho camminato....:D adesso ho solo un dolore lateralmente sotto il piede...:rolleyes: che sta passando.

ciaociao

alex642002 20-07-2012 11:52

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 37828768)
a proposito, non vi ho detto :doh: che anche quest'anno, domenica scorsa, ho fatto la mia unica corsa in salita annuale.... SENZA ALLENAMENTO alcuno, ovvio.... :muro: che ci volete fare... Delfino (Andrea?:D ) sarà paranoico, io sono un po' matto a far ecerte cose a 42 (quasi) anni....:doh:

Salitredici 2012, XXIX edizione, 13,4 km in salita, dislivello oltre 800 metri:

http://www.amiatarunners.com/salitre...12/altimetria/

Fino al 10° km abbastanza bene, anche se con andatura "ad elastico": quest'anno ero in solitaria nell'andare su e quindi non ho il ritmo, non essendo allenato, comunque ero contento, al 10° km ero su 1h e 6 min circa, poi però dal 10,5 km sono incominciati i dolori... mi sono accorto che il ginocchio (operato) se provavo a piegarlo era come un legno, mi faceva male tutta la parte frontale da sopra la rotula fino all'attaccatura del rotuleo alla tibia.... se forzavo si scioglieva un po', ma il dolore al tatto era abbastanza, quindi gli ultimi 3 km sono andato su "di passo" e in totale ho messo lo stesso identico tempo dell'anno passato: 1h e 37.... se reggevo, l'avrei abbassato.. vabbè, sarà per il prox anno! :D

p.s. per 2gg non ho camminato....:D adesso ho solo un dolore lateralmente sotto il piede...:rolleyes: che sta passando.

ciaociao

Mi sembrano buoni tempi(relativi a noi,ovvio :D )!
Senza allenamento e in salita...
Io faccio 8 Km in 45 minuti in piano,sicchè mi sembrano mbuoni..alla faccia del tuo pessimismo ;)

gomma2408 20-07-2012 12:24

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 37828940)
Mi sembrano buoni tempi(relativi a noi,ovvio :D )!
Senza allenamento e in salita...
Io faccio 8 Km in 45 minuti in piano,sicchè mi sembrano mbuoni..alla faccia del tuo pessimismo ;)

tanto buoni, no, sei gentile comunque...:D insomma, sì, semmai solo perchè sono assolutamente senza allenamento, ma che dico, a correre sono andato l'ultima volta l'anno scorso! quest'anno non avevo fatto neanche 1km mmai di corsa.. ero andato in bici ....3 volte in tutto! :muro: (volley non lo conto.. non è uno sport aerobico!)
Da qui sono nati i vari fastidi, non patiti l'anno scorso (che comunque non stavo bene, una sett prima avevo il gin gonfio per la tendinosi al quadricipite...)

Comunque siamo lì, io (sempre l'anno scorso...) facevo (+/- in piano, come ben sai da me trovare un posto che sia in piano è impossibile!) 7km in 38 minuti... diciamo un 5'30" a km quindi. Te facendo due calcoli sei a 5min 36 sec praticamente lo stesso! ;)

Comunque, per la cronaca, quest'anno il primo ci ha messo 54 min 48sec! :eek:
E' salito a quasi 14,5 km/h di MEDIA !!!!
La pendenza media è del 6,5%, mi sembra, con punte che saranno del 10%....;)

Abanjo 20-07-2012 13:49

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 37828661)
Non ho capito l'operazione alla "Del Piero" però... il legamento anteriore si ricostruisce sempre in diagonale mi risulta... dall'interno del piatto tibiale infatti il tunnel osseo inferiore è fatto sulla tibia internamente, a sopra la testa del femore in posizione esterna (tunnel osseo superiore...) in "verticale" mi sembra di non averne mai sentito parlare... di sicuro fra i tanti operati non ne ho visti neanche uno... ;) :confused:

non sempre... ogni tanto qualche chirurgo lo posizione verticalmente, questo agevola l'operazione riducendo l'errore, sostiene comunque il movimento traslatorio del fermore rispetto alla tibia, ma interviente poco sulle rotazioni.
Spesso, anni fa, chi operava con il gracile lo posizionava verticalmente, per via del tipo di innesto del gracile.
mentre il rotuleo più complesso da trattare in quando viene asportato con anche 2 frammenti ossei, veniva utilizzato per un'operazione più "professionale".
Divenne famosa in Italia proprio con Del Piero.

I tempi dipende... fortunatamente il mio chirurgo come primario, e operato sempre via ASL, mi ha programmato l'intervento nel giro di 15-30 giorni dalla visita.
l'ultima addirittura feci la visita il martedì e la settimana dopo mi chiamarano per gli esami pre-ricovero e il venerdi ero sotto i ferri.

Cmq. Dott. Marcello Nava, primario della Clinica Casa di Cura S.Carlo, Milano.

oramai potrei operare pure io :(

P.S.
rimanevo a giocare a tennis e a quest'ora non mi ritrovavo con 4 chiodi nelle gambe e dovermi "gestire" l'attività per una buona degenza negli anni.

Fanculo al calcetto.

alex642002 20-07-2012 14:02

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 37829134)
Comunque siamo lì, io (sempre l'anno scorso...) facevo (+/- in piano, come ben sai da me trovare un posto che sia in piano è impossibile!) 7km in 38 minuti... diciamo un 5'30" a km quindi. Te facendo due calcoli sei a 5min 36 sec praticamente lo stesso! ;)

Comunque, per la cronaca, quest'anno il primo ci ha messo 54 min 48sec! :eek:
E' salito a quasi 14,5 km/h di MEDIA !!!!
La pendenza media è del 6,5%, mi sembra, con punte che saranno del 10%....;)

Sì,anche da me è più o meno in piano,intendevo:nel senso che nel circuito che faccio solitamente si parte e si arriva allo stesso punto.E' un quadrato di circa 1 Km su terra in un parco,su un lato c'è una discesa e su un altro una salita.Direi quasi un percorso completo.

gomma2408 20-07-2012 14:27

Quote:

Originariamente inviato da Abanjo (Messaggio 37829698)
non sempre... ogni tanto qualche chirurgo lo posizione verticalmente, questo agevola l'operazione riducendo l'errore, sostiene comunque il movimento traslatorio del fermore rispetto alla tibia, ma interviente poco sulle rotazioni.
Spesso, anni fa, chi operava con il gracile lo posizionava verticalmente, per via del tipo di innesto del gracile.
mentre il rotuleo più complesso da trattare in quando viene asportato con anche 2 frammenti ossei, veniva utilizzato per un'operazione più "professionale".
Divenne famosa in Italia proprio con Del Piero.

I tempi dipende... fortunatamente il mio chirurgo come primario, e operato sempre via ASL, mi ha programmato l'intervento nel giro di 15-30 giorni dalla visita.
l'ultima addirittura feci la visita il martedì e la settimana dopo mi chiamarano per gli esami pre-ricovero e il venerdi ero sotto i ferri.

Cmq. Dott. Marcello Nava, primario della Clinica Casa di Cura S.Carlo, Milano.

oramai potrei operare pure io :(

P.S.
rimanevo a giocare a tennis e a quest'ora non mi ritrovavo con 4 chiodi nelle gambe e dovermi "gestire" l'attività per una buona degenza negli anni.

Fanculo al calcetto.


ah, sì.... ma è una "mezza" operazione che si faceva almeno 20anni fa mi sembra.. come il padre di un mio amico che si era operato a fine anni 70 in questa maniera forse... adesso il gracile fa solo da supporto al semitendinoso (non sempre.... dipende dalla possibilità di quadruplicazione del semitendinoso o no, dalla sua lunghezza) come quarto fascio.

Adesso penso si facciano solo "in diagonale", se qualcuno lo posiziona diversamente penso sia ben poco aggiornato....:D

Il discorso del rotuleo che preleva i due frammenti ossei è stato più volte considerato, e consente una osteointegrazione del legamento (leggi: fissaggio) più rapida. La tecnica con s+g, una volta che negli anni has migliorato le tecniche e i materiali di fissaggio, e con il passaggio dai due fasci ai tre + 1, ha recuperato il gap che aveva (in termini di resistenza) con il rotuleo, anche se per un ottimo fissaggio dato da una perfetta osteointegrazione permangono sempre i soliti tempi (anche un anno/ un anno e mezzo...)

;)

Delfino81 20-07-2012 22:45

aho sto forum c so giorni che nn scrive nessuno e giorni che vi scatenate...specie quando ci si vanta dei propri gesti atletici :D facendomi sentire il "brutto anatroccolo" :sofico: :D bravi bravi! :D

cmq viaggio il dolore al ginocchio "sano" è anche normale, a volte ce l'ho anche io, xke da 5 anni fa il "doppio lavoro" :cool: nn mi so fatt mancare nulla, e come giustamente dice gomma (cmq mi chiamo Andrea ci hai azzeccato :D l tuo nome invece nn me lo ricordo!! :muro: )paranoico come so, mi feci anche una RMN un paio d'anni fa dove pero nn risultò nulla :D ..... si chiamano "dolori da sovraccarico".....

abanjo ti quoto in pieno anche io, e quando hai letto di gente che ha speso fior di soldi da ortopedici vari, hissa perche mi so fischiate le orecchie.... :D infatti ho sbagliato su tutti i fronti, ma ripeto forse la brutta impressione me la diede proprio il primo medico, anzi il secondo (il primo era uno di TA che mi aveva risocntrato solo la lesione all'anteriore, e voleva mettermi in lista senza manco fare la RMN :D :D ), diciamo il primo "Big"....e quando senti un big che preferisce temporeggiare e lo vedi titubante capisci che i cazzi so amari.... :D però poi sul resto ho esagerato io...e faccio mea culpa! :)

comunque.....proprio oggi mi hanno chiamato dall'humanitas di Milano, rovinandomi i progetti della prox settimana.....ero gia pront a scendere alle patrie sponde a rinfrescare il mio "reale augello" :D e invece mi hanno chiamato dall'ufficio pre ricoveri e mi han detto che il 26 devo fare le visite pre operatorie....a sto punto credevo che l'operazione me l'avessero anticipata, ma nn ne sapevano nulla quelli del pre ricovero, richiamo la segreteria di Volpi che mi da un altro numero, dell'ufficio "ricoveri" e mi dicono che loperaz è fissata sempre per metà settembre....molto probabilmente o lunedi 10 o mercoledi 12.....mi daranno conferma dopo ferragosto..... :)

certo che visite pre operaorie un mese e mezzo prima dell'operazione nn avevo mai sentito......a voi quant'è stato l'intervallo di tempo tra esami e operazione? quando ho fatto la fistola sacro coccigea, una settimana prima ho fatto visite e tutto...capisco che questa è un'operazione di "chirurgia maggiore" pero cavolo, nn pensavo un lasso di tempo cosi importante, forse xke c'è agosto e ferie varie di mezzo o forse perche la mia operazione è cosi importante che devono mandare i dati delle analisi alla Columbia University per valutare se operarmi! :D

e va beh se famo sto bel viaggetto la prox settimana....dal nord vanno giu x l mare e io salgo su ahahahah, poi riscendo il prox fine settimana!

buon week end a tutti :cincin:

Stefano Landau 20-07-2012 23:53

Quote:

Originariamente inviato da Abanjo (Messaggio 37828307)
nessun problema :D

ho 36 anni, il primo intervento al crociato ne avevo (se ricordo bene) 21/22... colpa del calcetto, sempre colpa del calcetto.

Operato il ginocchio sinistro con tendine rotuleo e operazione alla "Del Piero", praticamente ti mettono il nuovo crociato in diagonale e non verticale.

poi un anno dopo ho avuto una distorsione sempre sullo stesso ginocchio che ha retto alla grande, leggermente lassato ma da 14 anni non mi da problemi.

purtroppo il calcetto poi ha colpito ancora... 3 anni fa distorsione ginocchio detro con metà legamento saltato più menisco... operato al menisco mi hanno lasciato il legamento perchè era tra il 50 e il 60 % di integrità.

Visto che sono un testone e non seguo i consigli del medico ho giocato ancora e TAC... saltata l'altra metà del legamento.

Operato con lo stesso chirurgo che mi ha seguito in questi sfortunati anni, ora sono ad un anno dall'intervento, ho ripreso progressivamente a giocare a tennis e addio calcetto ahahah.

Mai avuto problemi post operatori, ginocchio sempre ben asciutto, dolori e infiammazioni che man mano diminiuivano in modo naturale e via dicendo.

Consiglio personale.

Leggo troppa gente che si fa pippe assurde su chi lo deve operare e chi non lo deve operare... spendendo poi parecchie centinaia di euro in consulenze e visite perdente tanto... tantissimo tempo.
il tempo è fondamentale in un ginocchio, prima lo si opera... e prima lo si conderva e tutela da traumi distorsivi.

trovate un chirurgo specializzato in ortopedia e stop, prendete quello che vi da maggiori sensazioni positive e tempi brevi.

andare da Volpi o mister X per aspettare 1 anno non serve a niente.

E' vero che qualche nome sarà anche sopravvalutato rispetto ad altri, però proprio perchè uno è famoso vuol dire che dovrebbe essere anche valido. A questo punto è meglio andare da lui piuttosto che dal primo venuto. Certo che in queste cose non ha senso aspettare un anno. Io avendo un'assicurazione privata (pagata dalla società per cui lavoro) ne ho approfittato e così avendo fatto la visita a fine febbraio mi sono operato a metà marzo (con l'infortunio risalente al 31 dicembre...... Quindi 2 mesi e mezzo di attesa tra infortunio ed operazione compresi i tempi per gli esami ecc...... e per trovare lo specialista corretto.

Alla fine 3 settimane dopo l'operazione ero di nuovo al lavoro........

Stefano Landau 21-07-2012 00:22

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 37828940)
Mi sembrano buoni tempi(relativi a noi,ovvio :D )!
Senza allenamento e in salita...
Io faccio 8 Km in 45 minuti in piano,sicchè mi sembrano mbuoni..alla faccia del tuo pessimismo ;)

Concordo in pieno. Meno male che ti vedi male nella corsa..... io sono arrivato a fare in piano (qunado mi allenavo per la mezza maratona) 15 km in 90 minuti.... quindi tempi simili, ma in piano.

Ora che ho diminuito con la corsa..... sono contento se riesco a fare 10 km in un'ora! (sempre i piano però.....)

Stefano Landau 21-07-2012 00:34

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 37832455)
aho sto forum c so giorni che nn scrive nessuno e giorni che vi scatenate...specie quando ci si vanta dei propri gesti atletici :D facendomi sentire il "brutto anatroccolo" :sofico: :D bravi bravi! :D

cmq viaggio il dolore al ginocchio "sano" è anche normale, a volte ce l'ho anche io, xke da 5 anni fa il "doppio lavoro" :cool: nn mi so fatt mancare nulla, e come giustamente dice gomma (cmq mi chiamo Andrea ci hai azzeccato :D l tuo nome invece nn me lo ricordo!! :muro: )paranoico come so, mi feci anche una RMN un paio d'anni fa dove pero nn risultò nulla :D ..... si chiamano "dolori da sovraccarico".....

abanjo ti quoto in pieno anche io, e quando hai letto di gente che ha speso fior di soldi da ortopedici vari, hissa perche mi so fischiate le orecchie.... :D infatti ho sbagliato su tutti i fronti, ma ripeto forse la brutta impressione me la diede proprio il primo medico, anzi il secondo (il primo era uno di TA che mi aveva risocntrato solo la lesione all'anteriore, e voleva mettermi in lista senza manco fare la RMN :D :D ), diciamo il primo "Big"....e quando senti un big che preferisce temporeggiare e lo vedi titubante capisci che i cazzi so amari.... :D però poi sul resto ho esagerato io...e faccio mea culpa! :)

comunque.....proprio oggi mi hanno chiamato dall'humanitas di Milano, rovinandomi i progetti della prox settimana.....ero gia pront a scendere alle patrie sponde a rinfrescare il mio "reale augello" :D e invece mi hanno chiamato dall'ufficio pre ricoveri e mi han detto che il 26 devo fare le visite pre operatorie....a sto punto credevo che l'operazione me l'avessero anticipata, ma nn ne sapevano nulla quelli del pre ricovero, richiamo la segreteria di Volpi che mi da un altro numero, dell'ufficio "ricoveri" e mi dicono che loperaz è fissata sempre per metà settembre....molto probabilmente o lunedi 10 o mercoledi 12.....mi daranno conferma dopo ferragosto..... :)

certo che visite pre operaorie un mese e mezzo prima dell'operazione nn avevo mai sentito......a voi quant'è stato l'intervallo di tempo tra esami e operazione? quando ho fatto la fistola sacro coccigea, una settimana prima ho fatto visite e tutto...capisco che questa è un'operazione di "chirurgia maggiore" pero cavolo, nn pensavo un lasso di tempo cosi importante, forse xke c'è agosto e ferie varie di mezzo o forse perche la mia operazione è cosi importante che devono mandare i dati delle analisi alla Columbia University per valutare se operarmi! :D

e va beh se famo sto bel viaggetto la prox settimana....dal nord vanno giu x l mare e io salgo su ahahahah, poi riscendo il prox fine settimana!

buon week end a tutti :cincin:

Io tra esami ed operazione.... ho dovuto attendere solo qualche ora!
Alla mattina sono entrato in ospedale alle 7. in mattinata ho fatto il colloquio con l'anestesista e poco dopo gli esami del sangue. Poi sono venuti a depilarmi la gamba da operare (ed a scrivere SI sulla caviglia della gamba da operare e NO sull'altra..... e verso le 15-16 circa sono venuti a prendermi. Alle 18 ero gia in camera gia operato.....

Domenica parto per un Trek in Germania (Foresta Nera) e sto via una settimana. Se sei o passi da Milano anche dopo il 28 luglio fatti sentire! Io sarò a Milano poi fino circa a ferragosto.

viaggio 21-07-2012 12:52

Grazie delfino per la risposta, in effetti non si tratta di dolore vivo ma va e viene e quando faccio sport non mi fa male!Boh


Stefano io ho preferito depilarmi da solo non era piacevole la rasatura a secco che mi proponevano

alex642002 21-07-2012 13:15

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 37832455)
certo che visite pre operaorie un mese e mezzo prima dell'operazione nn avevo mai sentito......a voi quant'è stato l'intervallo di tempo tra esami e operazione?

:eek: Un giorno!
In bocca al lupo comunque ;)

alex642002 21-07-2012 13:19

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 37832738)
Domenica parto per un Trek in Germania (Foresta Nera) e sto via una settimana. Se sei o passi da Milano anche dopo il 28 luglio fatti sentire! Io sarò a Milano poi fino circa a ferragosto.

Buon trek e attento alla foresta di Teutoburgo ;)
Ci si rilegge al ritorno :)

alex642002 21-07-2012 13:21

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 37834341)
Stefano io ho preferito depilarmi da solo non era piacevole la rasatura a secco che mi proponevano

Dipende anche chi te la fà;) La mia infermiera era molto carina:D

Stefano Landau 21-07-2012 14:15

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 37834474)
Dipende anche chi te la fà;) La mia infermiera era molto carina:D

La mia era solo discreta...... ed ha usato almeno 4 o 5 rasoi......e non sono pure molto peloso! Avessero pulito il rasoio (magari usando un po' di schiuma ) avrebbero potuto usarne anche uno solo ... chissà perchè avranno fatto così ?

Il maggior fastidio è stato poi il resto della giornata la gamba che pizzicava.

AtomikShadows 21-07-2012 16:53

ciao Ragazzi...Vi aggiorno come promesso in precedenza...Ho fatto da 2 settimane il terzo ( e spero ultimo) intervento lca ginocchio destro...con allograf (trapianto di rotuleo da donatore)...tanto che c'erano mi hanno anche asportato parte del menisco laterale per lesione a manico di secchio (una delle meno simpatiche) e trattamento condropatia del mediale dove ho un processo artrosico in corso che "per fortuna:doh: " a quanto dicono è in una zona del ginocchio che non comporta grossissimi rischi in quanto meno soggetto al carico dello stesso!!!
beh...che dire...le prime 2 settimane sono state davvero dolorose...al punto da non farmi dormire la notte...pur prendendo parecchi farmaci...ora mi trovo con il problema della mancanza di mobilita' dovuta al versamento di edema nel ginocchio che non mi permette molta mobilita'...il fisiatra ma ha consigliato di mettermi seduto su un tavolo con le gambe piegate a 90 gradi e farle penzolare su e giu' per far si che il versamento venga riassorbito in parte grazie al pompaggio dettato dal movimento...qualcuno ha qualche altro consiglio a riguardo?:stordita:

ps: con mia grande sorpresa non mi è stato applicato alcun drenaggio dopo l'intervento in quanto per il tipo di intervento che ho fatto erano piu' preoccupati della possibilita' di infezione che del versamento...mah...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:12.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.