Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


gomma2408 21-05-2009 15:50

Quote:

Originariamente inviato da zitama (Messaggio 27547289)
voi ad un mese dall'intervento quanto piegavate il ginocchio?
perchè a me quando il fisioterapista mi fa mettere a pancia in giu e forza un po' oltre i 90 vedo le stelle (anche perchè come dice lui faccio resistenza e quindi mi faccio male da sola)...io credevo che a questo punto sarei stata un po' più avanti...

Io ad un mese dall'intervento mi mancavano 3/4 cm a toccare tallone/sedere, ma NON dalla posizione prona (pancia in giù). Questa posizione fa tirare di più il ginocchio e quindi si piega meno (lo puoi vedere anche da te, sicuramente se stai supina - a pancia in su - pieghi di più il ginocchio rispetto che a pancia in giù....) A tutt'oggi io dalla posizione eretta riesco a fare l'allungamento al quadricipite piegando il ginocchio fino a toccare appena appena il sedere, ma a fatica e non sempre... e sono passati 15 mesi!!!! Ciao

gomma2408 21-05-2009 15:55

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27547405)
Penso che sia normale..quello comunque è l'esercizio più tosto:cry:
NOn devi fare resistenza se no è peggio;lo so che è istintivo,e capitava anche a me ma cerca per quanto puoi di lasciar morbido il muscolo o i muscoli.
Quando toccherai i glutei sarà finito..RESISTI

quoto tutto, l'esercizio come detto è quello che fa tirare di più il ginocchio, data la posizione.... inoltre l'istinto di contrarre il muscolo per contrastare il piegamento è prorio vero, ti fa sentire più dolore... ma è facile a dirsi e meno a farsi....
Una cosa invece che a me è successa è che una volta che ho piegato fino al sedere, poi ero contento e quindi ho detto, "vai è finita!!" ho allentato e non facevo quasi più gli esercizi di piegamento (ormai ero arrivato a piegarlo tutto), e poi (acc.....!!!:muro: ) sono andato a ripiegarlo e mi era andato di molto indietro.... non riuscivo più a piegare..... (anche se poi in 3/4 volte recuperavo.... ma non era come l'altro ginocchio!!!) . Insomma non bisogna smettere mai.... di fare gli esercizi che si possono fare a casa... per molto tempo...:(

Fabryzius 21-05-2009 16:29

Ma perchè col rotuleo ci vuole + tempo per riprendere le normali attività ? Col rotuleo non ti prescrivono ne tutore ne stampelle (a parte forse i primi giorni), per quanto ho potuto apprendere in giro, quindi non dovrebbe essere + veloce la ripresa, o se non pari rispetto all' essere operati con s+g ?

Stefano Landau 21-05-2009 16:38

Quote:

Originariamente inviato da zitama (Messaggio 27547289)
voi ad un mese dall'intervento quanto piegavate il ginocchio?
perchè a me quando il fisioterapista mi fa mettere a pancia in giu e forza un po' oltre i 90 vedo le stelle (anche perchè come dice lui faccio resistenza e quindi mi faccio male da sola)...io credevo che a questo punto sarei stata un po' più avanti...

Io ho iniziato a fare esercizi per piegare forzatamente il ginocchio dopo circa 1 mese e 3 settimane. Prima lo piegavo semplicemente fino a dove arrivava stando supino ed alzando il ginocchio.

A 2 settimane comunque stando seduto appoggiavo il ginocchio al muro e riuscivo a tenere la punta del piede non appoggiata al muro, anche se di poco. I gradi non li ho mai misurati, però in ogni caso se fosse 90 ° il piede entrerebbe nel muro fino alla caviglia (la verticale del ginocchio), in questo caso la punta dell'alluce riusciva a non toccare il muro. (Ho il 43 di piede......) quindi penso una flessione sicuramente superiore ai 90 °, 110° o 120 ° potrebbero essere probabili. Operato con G+s e non ho mai usato tutori &c.

Fabryzius 21-05-2009 16:43

Domani vado dall'ortpedico, a distanza di 5 settimane dall'intervento, speriamo sia tutto ok :)

ma secondo voi se ti prescrivono il tutore e uno quasi non l'ha mai portato (il mio caso), a quale complicazioni può andare incontro ?

Kmq la cosa che mi ha fregato a me è che dalla risonanza non si vedeva il danno al menisco, infatti me ne hanno asportato un pezzo quando io invece credevo di avercelo a posto. Se l'avessi saputo mi sarei informato per vedere se si poteva in qualche modo salavguardare, invece ho avuto la sorpresa al mio risveglio :muro: :muro:

Ma una volta tolto non si può rimettere stò belin di menisco ?

edit: sulla lettera di dimissioni dell'ospedale c'è scritto: lesione longitudinale corno posteriore menisco laterale, meniscectomia selettiva laterale.

Guardando su google ho capito che mi hanno asportato solo un pezzettino di menisco, quindi alla fine dovrei averli ancora entrambi

zitama 21-05-2009 17:12

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 27547395)
Io 25 giorni dopo l'operazione (con il rotuleo) arrivavo forzando leggermente a 120° :)

Ma gli esercizi a casa sul tavolo li fai???? Alzando la gamba malata con quella sana...e piegandola (sempre con quella sana) spingendola verso il sotto del tavolo?? :fagiano:

si li faccio e così arrivo oltre i 90 (spingendo però con la gamba sana, perchè da solo oltre i 90.....insomma...arriverà a 95

mettendoti a pancia sotto..arrivavi a 120??????sono un disastro...........

zitama 21-05-2009 17:18

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 27547405)
Penso che sia normale..quello comunque è l'esercizio più tosto:cry:
NOn devi fare resistenza se no è peggio;lo so che è istintivo,e capitava anche a me ma cerca per quanto puoi di lasciar morbido il muscolo o i muscoli.
Quando toccherai i glutei sarà finito..RESISTI

è veramente tosto per me...è l'unico esercizio che mi fa veramente male da quando ho iniziato terapie

lo dice anche il mio fisioterapista ma non riesco ad evitarlo...mi irrigidisco e sento ancora più male...

da sola comunque non ce la faccio oltre i 90 (sempre mettendomi a pancia sotto)

invece per quanto riguarda l'estensione? l'avete recuperata tutta e subito?
perchè io credevo di sì ma adesso mi sono accorta che se la paragono all'altra gamba starò ad un 95%....

zitama 21-05-2009 17:25

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 27548826)
Io ad un mese dall'intervento mi mancavano 3/4 cm a toccare tallone/sedere, ma NON dalla posizione prona (pancia in giù). Questa posizione fa tirare di più il ginocchio e quindi si piega meno (lo puoi vedere anche da te, sicuramente se stai supina - a pancia in su - pieghi di più il ginocchio rispetto che a pancia in giù....) A tutt'oggi io dalla posizione eretta riesco a fare l'allungamento al quadricipite piegando il ginocchio fino a toccare appena appena il sedere, ma a fatica e non sempre... e sono passati 15 mesi!!!! Ciao

si a pancia in su lo piego meglio ma non arrivo davvero a 4 cm per toccare tallon/sedere....complimenti
sto cominciando a pensare che c'è qualcosa che non va...

per quanto tempo uno deve continuare ininterrotamente a fare esercizi quotidiani per non perdere i progressi fatti?

Fabryzius 21-05-2009 17:32

Ma sono l'unico che fa le scale qui ? Adesso sono arrivato a 30 piani al mattino e 30 al pomeriggio

Stefano Landau 21-05-2009 18:24

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27549470)
Domani vado dall'ortpedico, a distanza di 5 settimane dall'intervento, speriamo sia tutto ok :)

ma secondo voi se ti prescrivono il tutore e uno quasi non l'ha mai portato (il mio caso), a quale complicazioni può andare incontro ?

Kmq la cosa che mi ha fregato a me è che dalla risonanza non si vedeva il danno al menisco, infatti me ne hanno asportato un pezzo quando io invece credevo di avercelo a posto. Se l'avessi saputo mi sarei informato per vedere se si poteva in qualche modo salavguardare, invece ho avuto la sorpresa al mio risveglio :muro: :muro:

Ma una volta tolto non si può rimettere stò belin di menisco ?

edit: sulla lettera di dimissioni dell'ospedale c'è scritto: lesione longitudinale corno posteriore menisco laterale, meniscectomia selettiva laterale.

Guardando su google ho capito che mi hanno asportato solo un pezzettino di menisco, quindi alla fine dovrei averli ancora entrambi


Dalla risonanza sembrava a posto anche nel mio caso. (secondo il Radiologo che ha interpretato la risonanza). Invece appena il mio ortopedico ha analizzato la risonanza (le immagini, non il referto quindi) ha visto che c'era una leggera lesione al menisco che il radiologo non aveva neppure menzionato e così anche nel mio caso ne ha tolto un piccolo pezzetto. Particolare che poi ho visto in diretta nel monitor durante l'operazione.

@lessandro 21-05-2009 18:27

Quote:

Originariamente inviato da zitama (Messaggio 27549812)
si li faccio e così arrivo oltre i 90 (spingendo però con la gamba sana, perchè da solo oltre i 90.....insomma...arriverà a 95

mettendoti a pancia sotto..arrivavi a 120??????sono un disastro...........

No no a pancia su, steso sul lettino e con i pesi sulla caviglia (6kg di peso).
Ovviamente al centro di fisioterapia, dove c'è una "carrucola" apposta che mi consente di tirare su/giù la gamba senza contrarre nessun muscolo.
Oggi siamo arrivati a 140° di flessione in quel modo...e il max è 150°, ci siamo quasi :D
Anche se mi hanno specificato che gli ultimi gradi non li raggiungo così ma....penso come avete detto voi, a pancia in giù :stordita:

Stefano Landau 21-05-2009 18:28

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27550106)
Ma sono l'unico che fa le scale qui ? Adesso sono arrivato a 30 piani al mattino e 30 al pomeriggio

Io le faccio ogni tanto al posto dell'esercizio di salita e discesa da un gradino (non ho il gradino che hanno in palestra), ma a me hanno detto che fare 3 o 4 piani è sufficiente. (Oltre alla fiosioterapia che faccio al centro tre volte alla settimana e all'isometria e streching che faccio per mezz'ora alla mattina e mezz'ora alla sera.

@lessandro 21-05-2009 18:30

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27550106)
Ma sono l'unico che fa le scale qui ? Adesso sono arrivato a 30 piani al mattino e 30 al pomeriggio

Io le scale le faccio, ma per uscire/entrare in casa :D

3 piani per uscire...:stordita:

Stefano Landau 21-05-2009 18:32

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 27550819)
No no a pancia su, steso sul lettino e con i pesi sulla caviglia (6kg di peso).
Ovviamente al centro di fisioterapia, dove c'è una "carrucola" apposta che mi consente di tirare su/giù la gamba senza contrarre nessun muscolo.
Oggi siamo arrivati a 140° di flessione in quel modo...e il max è 150°, ci siamo quasi :D
Anche se mi hanno specificato che gli ultimi gradi non li raggiungo così ma....penso come avete detto voi, a pancia in giù :stordita:

Io per piegare il ginocchio a letto mi metto in ginocchio. Poi arretro come se volessi sedermi sui talloni fino a quando il dolore diventa eccessivo e mi devo fermare, mantenendo la posizione per qualche decina di secondi (30-60) secondi e ripeterlo due volte.

In questo modo questa mattina sono arrivato a circa tre dita (5 o 6 cm) di distanza tra gluteo e tallone.

Fabryzius 21-05-2009 18:45

Io per esempio non ho mai fatto stretching, eppure l'estensione mi hanno detto che và bene.

Ad oggi stò facendo:

30 piani al mattino appena sveglio (incremento di 2 piani ogni giorno)
15 minuti a piedi per arrivare a lavoro
15 minuti per tornare
altri 30 piani di scale
4 serie da 20 di leg extension con 7,5 kg (posso incrementare il peso e le ripetizioni, ma per adesso non voglio esagerare)
26 minuti di cyclette con una discreta durezza (incremento di 1 minuto ogni giorno

Fabryzius 21-05-2009 18:53

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27550882)
Io per piegare il ginocchio a letto mi metto in ginocchio. Poi arretro come se volessi sedermi sui talloni fino a quando il dolore diventa eccessivo e mi devo fermare, mantenendo la posizione per qualche decina di secondi (30-60) secondi e ripeterlo due volte.

In questo modo questa mattina sono arrivato a circa tre dita (5 o 6 cm) di distanza tra gluteo e tallone.

cioè ? In pratica fai squat a corpo libero ?

@lessandro 21-05-2009 18:56

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27550882)
Io per piegare il ginocchio a letto mi metto in ginocchio. Poi arretro come se volessi sedermi sui talloni fino a quando il dolore diventa eccessivo e mi devo fermare, mantenendo la posizione per qualche decina di secondi (30-60) secondi e ripeterlo due volte.

In questo modo questa mattina sono arrivato a circa tre dita (5 o 6 cm) di distanza tra gluteo e tallone.

Non so a te cos'hanno detto i fisioterapisti, ma a me hanno sempre sconsigliato il letto dato che non è una superfice rigida :stordita: . Piuttosto mi hanno detto di mettermi sul tavolo o addirittura per terra :D

Stefano Landau 21-05-2009 23:20

Quote:

Originariamente inviato da Fabryzius (Messaggio 27551144)
cioè ? In pratica fai squat a corpo libero ?

No, lo squat, se ho ben capito, si fa stando in piedi, accucciandosi su una sola gamba e tornando in piedi.
Io invece sto sulle ginocchia appoggiandomi anche con le mani ed inizio ad arretrare il busto fino a (idealmente) toccare i talloni con il sedere. In questo caso la pianta del piede è completamente rivolta verso l'alto. Con lo squat il punto di appoggio sono comunque i piedi, in questo caso il punto di appoggio sono le ginocchia ed al limite le dita dei piedi.

Stefano Landau 21-05-2009 23:22

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 27551176)
Non so a te cos'hanno detto i fisioterapisti, ma a me hanno sempre sconsigliato il letto dato che non è una superfice rigida :stordita: . Piuttosto mi hanno detto di mettermi sul tavolo o addirittura per terra :D

Lo so, però mi servirebbe una via di mezzo al pavimento di marmo. In effetti il letto è troppo morbido, solo che il pavimento lo vedo troppo rigido.......mi farebbe comodo uno di quei materassini di gomma piuma che usano in palestra.........Magari sabato vedo se ne trovo uno in un negozio di articoli sportivi.......

@lessandro 21-05-2009 23:57

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 27554541)
Lo so, però mi servirebbe una via di mezzo al pavimento di marmo. In effetti il letto è troppo morbido, solo che il pavimento lo vedo troppo rigido.......mi farebbe comodo uno di quei materassini di gomma piuma che usano in palestra.........Magari sabato vedo se ne trovo uno in un negozio di articoli sportivi.......

Prova con due cuscini :D

Io l'esercizio all'armadio per la flessione (e anche quello sul tavolo per l'estensione), lo faccio mettendo due cuscini per ammorbidire 1 pò, sennò mi spacco :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:46.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.