Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


viaggio 28-04-2011 12:47

Fede dubita sulla sua gamba ma anche io ho avuto dubbi?.
o ho chiesto all'ortopedico ma siete sicuri di aver fissato bene chiodi tendine ecc?Lui ha sorrriso :D e mi ha spiegato che dopo l'operazione fanno tutte le prove di torsione e flessione (ovviamente sotto anestesia), io non lo sapevo perchè quando ci operano c'è quella sorta di paravento che impedisce la visuale e poi se me lo avessero detto in sala sarei svenuto!!!:eek:

gomma2408 28-04-2011 12:55

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 35034010)
Eccomi di nuovo qui, con piu' calma!
Inanzitutto nuovamente grazie a tutti voi, in special modo a Gomma, che noto con piacere essere un po' il guru dell' argomento :D
Riguardo al meraviglioso farmaco che manda fuori di testa, era il CONTRAMAL!
Mamma mia che voli pindarici che mi ha fatto fare...
Riguardo al Piatto tibiale, purtroppo confermo di avere una leggera frattura, con tanto di piccolo frammento conficcato.
Ignoro il perche' il professore abbia preferito farmi caricare subito, ma di sicuro posso dirti che il dolore che puntualmente mi accompagna e' uno dei piu' insopportabili mai provati.
Ultima ciliegina sulla torta: non riesco a tollerare piu' il kinetec. Sembro peggiorato. Appena supero i 90° ho una sensazione di gamba storta incredibile (come se piegassero la gamba lateralmente). Che tortura, davvero.
Sembra davvero che l' "abbiano montata storta".
Mi viene da ridere, perche' ovviamente ci scherzo sopra, ma credetemi il dolore e' forte.
Un mega in bocca al lupo a tutti.
Vi rendero' partecipi dei progressi!

Grazie, grazie e grazie

penso proprio che il frammento osseo "conficcato" sia una cosa che non influisca sul movimento dell'articolazione, e che la frattura sia localizzata in una parte non sottoposta a carico in caso di deambulazione, altrimenti non si spiega come possano farti fare tutto.....

Il discorso kinetec "forse" (qui parliamo tutti a distanza, quindi possiamo dire tutto e sbagliare anche tutto.....:rolleyes: sia chiaro! ;) ) è dovuto ad un gonfiore o a versamento all'interno della capsula articolare dovuto agli esiti traumatici dell'operazione, ma forse anche al fatto che hai avuto quel trauma al piatto tibiale..... chiariscimi una cosa: per caso sembra che il piede ti vada "verso l'esterno" quando la macchina ti flette il ginocchio??? :confused:
Comunque anche a me che sono riuscito a piegarlo abbastanza da subito, nonostante fosse molto gonfia, il dolore da sopportare mentre si piegava era abbastanza.....:rolleyes:


Il CONTRAMAL......:D bei ricordi! :D
A me ne fecero una iniezione la prima volta che mi rimase bloccato il menisco fuori posto ed ill dolore era insopportabile perchè continuo, continuo anche da sdraiato, con un cuscino sotto il ginocchio, senza, sia che stavo supino, prono, a sedere, ecc...:cry: :cry: dalla disperazione ritornai alle 3 di notte al pronto soccorso (e sono uno che sopporta parecchio.....) dopo esserci stato alle 22.00 di un sabato sera, e mi iniettarono questo antidolorifico..... devo dire che non mi ha dato grossi effetti però cavolo mi fece scomparire il dolore per un bel po'.... ed in effetti mi sembrava di stare proprio bene con la testa....:D :D
Poi arrivò il lunedì, (la domenica non c'era nessun ortopedico....) e l'ortopedico mi fece delle manovre assurde, praticamente mi storse di nuovo il ginocchio, con tutto il suo peso, per sbloccarmi.....:help: dolore immenso con la gamba che assumeva posizioni innaturali dal ginocchio in giù!!!!!!!!

Ma poi si sbloccò e il dolore continuo passò come per magia... incredibile.... certo poi dalla notte il povero ginocchio gonfiò e tanto, però tutto sommato almeno se stavo sdraiato e fermo il dolore era quasi assente.

CHE RICORDI!!!! MI VENGONO I BRIVIDI.....:D :rolleyes:

gomma2408 28-04-2011 12:58

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35034240)
Fede dubita sulla sua gamba ma anche io ho avuto dubbi?.
o ho chiesto all'ortopedico ma siete sicuri di aver fissato bene chiodi tendine ecc?Lui ha sorrriso :D e mi ha spiegato che dopo l'operazione fanno tutte le prove di torsione e flessione (ovviamente sotto anestesia), io non lo sapevo perchè quando ci operano c'è quella sorta di paravento che impedisce la visuale e poi se me lo avessero detto in sala sarei svenuto!!!:eek:

certo... provano il corretto tensionamento del neolegamento! ;)

Io me ne sono accorto perchè tutto ad un tratto ho visto "per aria" alla mia sx la gamba che andava per i fatti suoi... e la giravano, ecc.... mi sembrava quella di un altro.... sono stato zitto per non fare figure da stupido.... solo all'ultimo quando mi portava fuori ho detto all'ortopedico come era andata e mi ha detto che aveva lavorato parecchio e per come era messo era meglio prenotassi un tavolino al bar.... :D :D :D :D (incoraggiante... no? :D )

viaggio 28-04-2011 13:18

Io domande idiote credo di averne fatte parecchie questa che vi ho detto è solo una delle tante:D
vi ripeto avessi visto le prove sulla "MIA" gamba sarei morto:D

piuttosto a casa son senza stampelle, è normale barcollare un pò?mi sento la gamba rigida, non fluida pur camminando correttamente sicuramente è anche paura che non mi regga

Delfino81 28-04-2011 13:26

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35033001)
esatto, il tuo fisioterapista fa parte della vecchia scuola "prudente"....:D :D :D (con "vecchia" non intendo che sia migliore o peggiore, eh.... solo è noto che negli ultimio anni si è fatta sempre più strada la scuola che adotta la mobilizzazione e la fisioterapia precoce e più aggressiva...)....
Qualsiasi movimento a letto però ormai dopo 40 giorni non inficia più niente.... il legamento è tenuto comunque dalle viti, il prelievo del rotuleo se non carichi peso eccessivo (e da sdraiato è impossibile) non subisce danni.... io più che il fisioterapista in questo ho seguito di più i consigli dell'ortopedico.....

sul crociato anteriore ormai tra ortopedici e fisioterapisti si sbizarriscono....chi come te e molti col semitendinoso, ha usato stampelle senza tutore, chi come qualcuno (l'utente Kakà se non erro) usò tutore e non usò stampelle....

del tutore invece non si puo far a meno nel caso di ricostruzione del crociato posteriore....anzi prorpio quando si opera l'LCP si usa un tutore particolare, ccon supporto posteriroe mi pare si chiami, ovvero una specie di "rimbombamento" o cusinetto che spinge leggermente la tibia in avanti....o quanto meno non la fa scivolare all'indietro...
e i tempi sono lunghi.....6 settimane (per l'appunto di 40-45 giorni) giorni di tutore e stampelle e c'è chi il tutore continua a fartelo portare di notte per un altro mese e mezzo quindi fino a 3 mesi dall'operazione! :D

e anche negli esercizi il fisioterapista deve sempre reggere la tibia....insomma il crociato posteriroe dà molte piu seccature di quello anteriroe, se poi so tutte e due meglio ancora....comunque mi sto convinvendo a scegliere la strada dell'allograft...già devo penare doppiamente per al doppia ricostruzione, non voglio penare a "quadruplo" per farmi togliere due tendini da me stesso e avere chissa quanti scazzi e doloretti nel tempo....la cosa che mi spaventa è che qualcuno dice che a lungo andare glia llograft pottrebbero essere "mangiati" dall'organismo ma mi sembra una cazzata, poi non so..ovvero il pericolo di rigetto dovrebbe esserci subito se si verifica, dopo il tendine dovrebbe essere ligamentizzato!" (che brutta parola!) dall'organismo!


Gomma a proposito, poi ti sei ri-incontrato col prof Ceppi x chiedergli se ha mai fatto antriore e posteriroe insieme? ihih!purtroppo son casi rari....dalla statistica/casistica da me studiata quei professorono tipo Volpi, Schoenhuber, MAriani, ecc, che fanno 400 legamenti all'anno, di casi di ricostruzioni combinate ne operano una decina all'anno...fatevi i conti!

Delfino81 28-04-2011 13:42

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35033001)
esatto, il tuo fisioterapista fa parte della vecchia scuola "prudente"....:D :D :D (con "vecchia" non intendo che sia migliore o peggiore, eh.... solo è noto che negli ultimio anni si è fatta sempre più strada la scuola che adotta la mobilizzazione e la fisioterapia precoce e più aggressiva...)....
Qualsiasi movimento a letto però ormai dopo 40 giorni non inficia più niente.... il legamento è tenuto comunque dalle viti, il prelievo del rotuleo se non carichi peso eccessivo (e da sdraiato è impossibile) non subisce danni.... io più che il fisioterapista in questo ho seguito di più i consigli dell'ortopedico.....

hai toccato un punto "focale"... :cool:

l'ortopedico quando dimette il paziente, scrive con precisione gli esercizi da effettuare? o solo in modo generico?
cioè non credo che l'ortopedico per ogni paziente si mette a scrivere "a tot giorni 3 serie da 10 fi leg press, poi leg extensionì ecc"....

cioè quanto è lasciato alla "fantasia" del fisioterapista?? se io mi faccio operare da un ortopedico che prescrive tutore x un mese (l'io è generico perchè io Andrea lo dovrò usare x forza come vi spiegavo poco sopra per l'LCP, poniamo "io pinco pallino" che mi devo fa solo l'LCA), e nel centro di fisioterapia dove vado, sono tutti lupi mannari della scuola aggressiva :D che tipo di fisioterapia effettuerò??

un'ultima domanda specifica x Gomma.... ma quegli esercizi che facevi al muro, fammi capì li facevi sul letto? o ti sedevi col c**o per terra? :D
perche non al vedo mmolto facile a pochissimi giorni dall'operazione sedersi e rialzarsi da terra anche se non si ha il tutore! :doh:

gomma2408 28-04-2011 14:00

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35034806)
hai toccato un punto "focale"... :cool:

l'ortopedico quando dimette il paziente, scrive con precisione gli esercizi da effettuare? o solo in modo generico?
cioè non credo che l'ortopedico per ogni paziente si mette a scrivere "a tot giorni 3 serie da 10 fi leg press, poi leg extensionì ecc"....

cioè quanto è lasciato alla "fantasia" del fisioterapista?? se io mi faccio operare da un ortopedico che prescrive tutore x un mese (l'io è generico perchè io Andrea lo dovrò usare x forza come vi spiegavo poco sopra per l'LCP, poniamo "io pinco pallino" che mi devo fa solo l'LCA), e nel centro di fisioterapia dove vado, sono tutti lupi mannari della scuola aggressiva :D che tipo di fisioterapia effettuerò??

un'ultima domanda specifica x Gomma.... ma quegli esercizi che facevi al muro, fammi capì li facevi sul letto? o ti sedevi col c**o per terra? :D
perche non al vedo mmolto facile a pochissimi giorni dall'operazione sedersi e rialzarsi da terra anche se non si ha il tutore! :doh:


A me l'ortopedico ha dato una specie di "breviario" :D fotocopiato con le figure e le modalità di svolgimento degli esercizi, e me li spiegò anche a parole, questo la mattina prima di dimettermi dall'ospedale. In tutto tre fogli A4, niente di che.... però qualcosa aveva spiegato (è lì che mi disse "non aver paura a forzare piegando, in flessione non si rompe niente" ;) ) poi il mio fisioterapista è molto ijn contatto con questo ortopedico 8assite anche a qualche operazione "particolare", l'ultima che ricordo era una ricostruzione LCA con prelievo dei tendini dall'altra gamba, e impianto previa rimozione dell'impainto precedente - era la seconda volta sullo stesso LCA :D - quindi l'operazione prevedeva la rimozione anche delle viti e dei sistemi di fissaggio precedenti)

L'esercizio di flessione è andata così:
I primi giorni ho affittato il kinetec, fino a 10 giorni dall'operazione: poi i piegamenti li ho fatti da me effettivamente dal letto (ma NON dovevo farlo.... si controlla molto poco il movimento sia del ginocchio che di tutto il corpo.... e non va bene... e perchè avevo un letto con una spalliera piatta che me lo consentiva....) poi sì, ho fatto al muro.... ma per alzarsi basta alzarsi con la gamba sana, senza appoggiare per niente quella operata a terra, ed il gioco è fatto!

;)

gomma2408 28-04-2011 14:06

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35034648)
s

Gomma a proposito, poi ti sei ri-incontrato col prof Ceppi x chiedergli se ha mai fatto antriore e posteriroe insieme? ihih!purtroppo son casi rari....dalla statistica/casistica da me studiata quei professorono tipo Volpi, Schoenhuber, MAriani, ecc, che fanno 400 legamenti all'anno, di casi di ricostruzioni combinate ne operano una decina all'anno...fatevi i conti!

Ciao, sì ne ha fatti, ma non so quanti, come dici te credo pochini..... so solo che ho incontrato alla prima visita un ometto che in un incidente con la macchina aveva fatto fuori ttti e due i crociati ed aveva spaccato la rotula in tre pezzi..... tutto ciò sbattendo violentemente il ginocchio nel sottoplancia della macchina in un frontale!
Per carità, non è uno che faceva sport ovviamente, e non so che cosa aveva risistemato e come, però era felicissimo perchè era ritornato a poter andare a ballare tutte le settimane, era stato con le stampelle 6 mesi e non ci avrebbe mai creduto.... aveva circa 60 anni... devo dire mi ha dato fiducia!

Dal mio Prof. non ci sono ancora andato, devo comprare la fiala di Ialu....ix (ialuronico) per fare l'iniezione al ginocchio, e poi andare.... vedo di chiederglielo appena ci andrò.... ;)

Delfino81 28-04-2011 15:00

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35035048)
Ciao, sì ne ha fatti, ma non so quanti, come dici te credo pochini..... so solo che ho incontrato alla prima visita un ometto che in un incidente con la macchina aveva fatto fuori ttti e due i crociati ed aveva spaccato la rotula in tre pezzi..... tutto ciò sbattendo violentemente il ginocchio nel sottoplancia della macchina in un frontale!
Per carità, non è uno che faceva sport ovviamente, e non so che cosa aveva risistemato e come, però era felicissimo perchè era ritornato a poter andare a ballare tutte le settimane, era stato con le stampelle 6 mesi e non ci avrebbe mai creduto.... aveva circa 60 anni... devo dire mi ha dato fiducia!

Dal mio Prof. non ci sono ancora andato, devo comprare la fiala di Ialu....ix (ialuronico) per fare l'iniezione al ginocchio, e poi andare.... vedo di chiederglielo appena ci andrò.... ;)

ti ringrazio chiediglielo cosi, giusto x curiosità! :) che tipo di trapianti usava e dopo quanto tempo lasciavao le stampelle...

beh so felice anche io x sto cristiano, e credo che in un urto cosi violento oltre alal rotula e i crociati abbia spaccato anche qualcos'altro!

non riesco invece a imamginare come ci si possa rialzar da terra (cioè col sedere a terra) senza aiutarsi con entrambe le gambe! forse quando toccheràa a me lo sperimenterò su me stesso! :mc:

gomma2408 28-04-2011 15:44

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35035542)
ti ringrazio chiediglielo cosi, giusto x curiosità! :) che tipo di trapianti usava e dopo quanto tempo lasciavao le stampelle...

beh so felice anche io x sto cristiano, e credo che in un urto cosi violento oltre alal rotula e i crociati abbia spaccato anche qualcos'altro!

non riesco invece a imamginare come ci si possa rialzar da terra (cioè col sedere a terra) senza aiutarsi con entrambe le gambe! forse quando toccheràa a me lo sperimenterò su me stesso! :mc:

no, non si era fatto altro... aveva la cintura, l'urto non era stato violentissimo, però la botta gli ha fatto andare le gambe addosso al sottoplancia 8la parte sotto il volante) le quali, essendo libere, soprattutto se guidi come molti anziani o le donne vicino al volante, sbattono violentemente proprio zona rotula/parte alta della tibia, proprio perchè il ginocchio è flesso, ed è una situazione tipica delle più rare rotture di crociato posteriore, più che con glòi sport, perchè l'urto fa andare in sublussazione posteriore la tibia, lesionando il LCP.

Per il rialzarsi, con la gamba operato ti appoggi per mantenere giusto un po' di equilibrio, ma con quella sana, dalla posizione di tutta accosciata ci si rialza con una gamba sola no? Io lo facevo come esercizio a pallavolo... stare su una gamba, andare in accosciata, rialzarsi.... così:
http://www.youtube.com/watch?v=FqmYSjE6C2Y

A parte il fisico atleticissimo della donzella :D , (:eek: :eek: ) anche se non si può fare proprio così, visto che nel video lo fa proprio come esercizio, quindi a mani tese, ecc.... se ci si aiuta anche con le mani per darsi lo slancio, poi ci si rialza.... con una sola gamba, no?
;)

alex642002 28-04-2011 16:09

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35031060)
Grazie altrettanto (in ritardissimo) per gli auguri di Pasqua. Io sono tornato lunedì sera da 5 giorni di trek all'isola d'Elba.

Malvenuto ai nuovi arrivati anche da parte mia.

Leggevo del dolore per il drenaggio. Nel mio caso è stato appena un fastidio. E di tubetti nel ginocchio ne avevo due. Uno che finiva sotto la rotula ed è stato pure "Lungo" da estrarre...... Però e' stata solo una sensazione direi "Viscida", di qualche cosa che scorre con un minimo di fastidio. Era più la paura di sentir male.

Per lo sci...... io mi sono operato il 16 marzo 2009.
Quando ai tempi sono stato operato avevo letto che dopo 6-8 mesi avrei potuto riprendere a far tutto, però il massimo consolidamento avviene dopo circa 2 anni. Quindi vuol dire marzo 2011. Quest'anno oramai la stagione sciistica è finita e quindi ancora non mi sono posto il problema se riprendere o meno a sciare. Certo Quest'anno ho trovato il modo di rimpiazzare in pieno lo sci, avendo passato 11 giorni sulle Ciaspole in montagna (più altri due trek senza Ciaspole perchè c'era poca neve).......

Alla fine il momento della verità sarà l'anno prossimo.
Anche se la tentazione è quella di appendere gli sci al chiodo e rimpiazzarli con le Ciaspole. In fondo a me piace la montagna. Con le Ciaspole ci si muove più lentamente, ma con molta più libertà. E' un'attività bellissima.
Ammetto però che quando incrocio una pista da sci e vedo gente sciare........ qualche tentazione di riprendere c'è.
Insomma..... poche idee e ben confuse!
http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphot...756_n.jpg?dl=1

Sei tu in foto?:)

alex642002 28-04-2011 16:29

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35035876)
http://www.youtube.com/watch?v=FqmYSjE6C2Y

A parte il fisico atleticissimo della donzella :D , (:eek: :eek: ) anche se non si può fare proprio così, visto che nel video lo fa proprio come esercizio, quindi a mani tese, ecc.... se ci si aiuta anche con le mani per darsi lo slancio, poi ci si rialza.... con una sola gamba, no?
;)

Per la miseria!:eek: :eek: :eek:
Provate a farlo con la gamba operata!:D

Delfino81 28-04-2011 18:06

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35035876)
no, non si era fatto altro... aveva la cintura, l'urto non era stato violentissimo, però la botta gli ha fatto andare le gambe addosso al sottoplancia 8la parte sotto il volante) le quali, essendo libere, soprattutto se guidi come molti anziani o le donne vicino al volante, sbattono violentemente proprio zona rotula/parte alta della tibia, proprio perchè il ginocchio è flesso, ed è una situazione tipica delle più rare rotture di crociato posteriore, più che con glòi sport, perchè l'urto fa andare in sublussazione posteriore la tibia, lesionando il LCP.

Per il rialzarsi, con la gamba operato ti appoggi per mantenere giusto un po' di equilibrio, ma con quella sana, dalla posizione di tutta accosciata ci si rialza con una gamba sola no? Io lo facevo come esercizio a pallavolo... stare su una gamba, andare in accosciata, rialzarsi.... così:
http://www.youtube.com/watch?v=FqmYSjE6C2Y

A parte il fisico atleticissimo della donzella :D , (:eek: :eek: ) anche se non si può fare proprio così, visto che nel video lo fa proprio come esercizio, quindi a mani tese, ecc.... se ci si aiuta anche con le mani per darsi lo slancio, poi ci si rialza.... con una sola gamba, no?
;)



Ah ok, non mi mspiegavo i 6 mesi di stampelle :mbe: a me hanno parlato di 1 mese e mezzo max 2...forse perchè al persona ha 60 anni o forse ancor piu perche c'è di mezzo la rotula! boh!

viaggio 28-04-2011 20:21

Il mio ortopedico e il fisioterapista lavorano nella stessa struttura perchè la clinica ha un centro di riabilitazione quindi sono in contatto anche se ho avuto l'impressione che l'ortopedico sia più aggressivo mentre il fisioterapista prudente, a me per ora va bene la linea prudente non che sia meno dolorosa però la preferisco. Piuttosto nella stessa struttura c'è un secondo ortopedico e a quanto ho capito lui non fa mettere il tutore e le stampelle le fa tenere solo 10 giorni.Ognuno ha il suo pensiero

Fede 28-04-2011 21:12

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35034308)
penso proprio che il frammento osseo "conficcato" sia una cosa che non influisca sul movimento dell'articolazione, e che la frattura sia localizzata in una parte non sottoposta a carico in caso di deambulazione, altrimenti non si spiega come possano farti fare tutto.....

Sono un po' ignorante in materia, sicuramente sara' come dici tu, perche' ho visto ben altri trattamenti in caso di piatto tibiale seriamente compromesso.

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35034308)
Il discorso kinetec "forse" (qui parliamo tutti a distanza, quindi possiamo dire tutto e sbagliare anche tutto.....:rolleyes: sia chiaro! ;) ) è dovuto ad un gonfiore o a versamento all'interno della capsula articolare dovuto agli esiti traumatici dell'operazione, ma forse anche al fatto che hai avuto quel trauma al piatto tibiale..... chiariscimi una cosa: per caso sembra che il piede ti vada "verso l'esterno" quando la macchina ti flette il ginocchio??? :confused:

Si, in buona sostanza si, direi che non potrei rendere meglio l'idea.
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35034308)
Comunque anche a me che sono riuscito a piegarlo abbastanza da subito, nonostante fosse molto gonfia, il dolore da sopportare mentre si piegava era abbastanza.....:rolleyes:

All' anima dell' abbastanza, credimi non ho mai sofferto tanto, manco con le coliche (e anche li', devo dirti, non respiri quando il dolore si acutizza).
Ma per curiosita' hai fatto Rotuleo o SG?
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35034308)

Il CONTRAMAL......:D bei ricordi! :D
A me ne fecero una iniezione la prima volta che mi rimase bloccato il menisco fuori posto ed ill dolore era insopportabile perchè continuo, continuo anche da sdraiato, con un cuscino sotto il ginocchio, senza, sia che stavo supino, prono, a sedere, ecc...:cry: :cry: dalla disperazione ritornai alle 3 di notte al pronto soccorso (e sono uno che sopporta parecchio.....) dopo esserci stato alle 22.00 di un sabato sera, e mi iniettarono questo antidolorifico..... devo dire che non mi ha dato grossi effetti però cavolo mi fece scomparire il dolore per un bel po'.... ed in effetti mi sembrava di stare proprio bene con la testa....:D :D

Eh eh, andrebbe provato in condizioni "normali", secondo me :D:D:D
Davvero allucinante.
Probabilmente, col senno del poi, ho patito le pene dell'inferno durante la prima seduta di fisioterapia, proprio perche' mi avevano interrotto il contramal in virtu' del banalissimo toradol.
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35034308)
Poi arrivò il lunedì, (la domenica non c'era nessun ortopedico....) e l'ortopedico mi fece delle manovre assurde, praticamente mi storse di nuovo il ginocchio, con tutto il suo peso, per sbloccarmi.....:help: dolore immenso con la gamba che assumeva posizioni innaturali dal ginocchio in giù!!!!!!!!

Ma poi si sbloccò e il dolore continuo passò come per magia... incredibile.... certo poi dalla notte il povero ginocchio gonfiò e tanto, però tutto sommato almeno se stavo sdraiato e fermo il dolore era quasi assente.

CHE RICORDI!!!! MI VENGONO I BRIVIDI.....:D :rolleyes:

Mamma mia, li hai fatti venire pure a me!!! :mc:
Quando mi sono spaccato i menischi al mare, con un onda, ho provato, seppure in minima parte, un dolore simile. Ricordo bene che la gamba era rimasta incastrata, e per sbloccarla anche a me avevano fatto una specie di manovra dell'orrore.
Mamma miaaaaaa.
Grazie ancora per il supporto... non hai idea di quanto sia utile, mooolto piu' del piu' potente degli antidolorifici!!!

Fede 28-04-2011 21:16

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35034240)
Fede dubita sulla sua gamba ma anche io ho avuto dubbi?.
o ho chiesto all'ortopedico ma siete sicuri di aver fissato bene chiodi tendine ecc?Lui ha sorrriso :D e mi ha spiegato che dopo l'operazione fanno tutte le prove di torsione e flessione (ovviamente sotto anestesia), io non lo sapevo perchè quando ci operano c'è quella sorta di paravento che impedisce la visuale e poi se me lo avessero detto in sala sarei svenuto!!!:eek:

eh eh io li ho visti, e un po' devo dire li ho sentiti quando spiegazzavano la gamba scrocchiarella... (sono masochista, lo so!,ma tanto ero talmente fuori che probabilmente parlavo della difesa caro kann, nel frattempo :muro: )
Sicuramente sono sensazioni postume ad un intervento che non definirei proprio NON invasivo:)

Fede 28-04-2011 21:20

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 35034046)
...e chi non ti crede?!:D

ah ah ah!
Sicuramente siamo tutti uguali, ma tutti diversi,e ognuno percepisce il dolore a modo suo(beati i fachiri), ma non finiro' mai di dire che ritornero' a sciare col cavolo!!!
Al massimo faro' le piste per bambini, quelle con le manovie!!!
Non ne vale la pena assolutamente!
un secondo di stronzata, e sei mesi di rimpianti!

Fede 28-04-2011 21:24

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 35028330)
Gomma mi consigli un esercizio non troppo doloroso da fare per aumentare la flessione quando sono a casa? Non voglio forzarla troppo ma guadagnare qualche grado al giorno..

Dopo 1 mese e venti giorni è normale che il ginocchio sia ancora un pochino gonfio? Oltre alla piscina ci sono altri modi per favorire l'assorbimento dell'ematoma? Perchè proprio te avevi parlato di getti d'acqua calda e fredda alternati. Io però non ho piscine riabilitative in zona allora ho pensato a una soluzione che probabilmente è una stupidata: ma se uno si mette in doccia e con lo spruzzo solo sul ginocchio alterna acqua fredda ad acqua calda per 10/15 minuti ottiene qualche beneficio?? (Lo so, mi faccio tantissime menate, ma ho voglia di accelerare un pochino il ritorno alla normalità)

hai fatto la magnetoterapia? Ci sono persone alle quali ha fatto miracoli, in quel senso.

Fede 28-04-2011 21:27

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35027374)
a proposito di propriocettiva, io l'ho iniziata dopo neanche un mese di fisio..... ho iniziato facendola da seduto.... e via via tutti gli esercizi sempre più impegnativi solo in seguito ...... :rolleyes: ! ;)

tu comunque sei superman... mai visto bruciare cosi' tante tappe.
Super flessione, e dopo un mese gia' stavi sulle tavolette...
Faccio fisio con un ragazzo che si e' operato due settimane prima di me (quindi ha un lca nuovo da 4 settimane), che di propriocettiva non sente neppure l'odore.

Fede 28-04-2011 21:30

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35032004)
non sono grandi però ci sono, penso che sia dovuto al fatto che la notte ho ancora il tutore che un pò blocca la circolazione se mi metto di fianco. Che genere di movimento posso fare su caviglia e polpaccio?Un massaggio? Grazie

ci sono molti esercizii per riattivare la cosiddetta pompa venosa (e quindi favorire il riassorbimento, a seguito di una riacquistata circolazione ottimale)...

Potresti provare ad usare delle calze antitrombi, potresti tenere le gambe in alto, camminare il piu' possibile, lavorare col polpaccio su un elastico...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.