Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Guida alla scelta della scheda audio (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1226745)


Diabolik.cub 15-02-2007 11:55

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 15978288)
Di norma quando si indirizza l'audio in uscita verso una connessione digitale (spdif, ottica, coassiale etc.) si possono avere tre opzioni:

scusa parlando di sorgenti stereo, pensavo ci fossero solo 2 opzioni di uscita:
- il segnale viene convertito dalla scheda audio attraverso DAC, passa per l'OpAmp, esce in analogico dall'uscita front speakers e deve solo più essere amplificato
- il segnale bypassa DAC - OpAmp ed esce in digitale sulla S/Pdif a cui dovremo collegare un decoder/DAC esterno e un amplificatore a valle. Tra l'altro, qual è il formato in cui esce dalla scheda audio? PCM non compresso?

Ci sono altre opzioni? :mbe:

Fabio70rm 15-02-2007 17:57

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 15978288)
Di norma quando si indirizza l'audio in uscita verso una connessione digitale (spdif, ottica, coassiale etc.) si possono avere tre opzioni:

1) L'uscita porta oltre ai "dati" (il sonoro) anche le istruzioni per la conversione. Su questo principio lavorano le codifiche surround in Dolby o DTS.

2) La codifica avviene direttamente al dispositivo a cui si indirizza il flusso audio in digitale. Questo può avvenire tramite indirizzamento software (tramite pannello di controllo in Windows o tramite programmi che lo permettono, come ad esempio Cubase) o tramite bypass hardware direttamente dalla scheda, il secondo caso è meno frequente.

3) La codifica avviene tramite la CPU e/o il software che invia all'out digitale il segnale già codificato. A differenza del punto uno il flusso in uscita è una sequenza di numeri che rappresentano tensioni che necessitano, anzichè di una conversione in analogico di una trasduzione. Questo ultimo tipo di connessione è molto sofisticato e disponibile solo a certi livelli, ma risente pesantemente della qualità del sistema (schermatura interna, potenza della CPU, disturbi e ronzii di alternata etc.).


Scusate ma mi sa che mi sono spiegato un po' male...

In effetti il digital out non da un segnale analogico - sarebbe assurdo - ma dà un segnale che può contenere parametri di conversione basati sul sistema DAC del PC oppure no. Cioè il PC, tramite software o hardware può abbinare al flusso sonoro delle "istruzioni di conversione in analogico".
Queste istruzioni sono fornite o da un software o dall'hardware.
E questo riguarda i casi 1 e 3.
Il caso 2 è semplice da capire, in quanto si bypassa il sistema pc e si fornisce solo il suono originale senza aggiunte.

Gelsich 16-02-2007 15:05

Mi sembra di aver capito. Nell'ultimo post ero andato un pò in palla.

Resto sempre però con il mio interrogativo. Seguite adesso per favore il mio ragionamento pratico:
scelgo una scheda audio dedicata XXXX in alternativa a quella integrata.
e mettiamo che faccio doppio clic su un file mp3

Il segnale analogico prodotto dalla nuova scheda è indubbiamente di qualità superiore al precedente, lo vedo confrontando le caratteristiche delle uscite linea.
Il segnale digitale in uscita dalla nuova scheda in cosa secondo voi è qualitativamente superiore a quello precendente considerato che esce sempre PCM lineare?
Secondo quello che ho capito io dovrei confidare nell'elaborazione più "fine" del nuovo processore del segnale digitale, oltre che godere dell'ascolto in Dolby Digital, quando devo vedere un film, e risolvere il problema degli schiocchi che sento adesso usando l'uscita coassiale.


Per dare un ulteriore indicazione a quello che mi chiedeva DIABOLIK, sia ora che in futuro, se utilizzerò l'uscita audio analogica posso solo che attaccarmi con il mini jack all'uscita frontale (quindi segnale stereo) e collegarmi con i due rca al decoder delle casse che mi consente poi di sentire in 2.1 o 5.1. Infatti i satelliti sono passivi e devo collegarli al sub che a sua volta ha un doppio collegamento al decoder.

Fabio70rm 16-02-2007 15:30

Quote:

Originariamente inviato da Gelsich (Messaggio 16004260)
Mi sembra di aver capito. Nell'ultimo post ero andato un pò in palla.

Resto sempre però con il mio interrogativo. Seguite adesso per favore il mio ragionamento pratico:
scelgo una scheda audio dedicata XXXX in alternativa a quella integrata.
e mettiamo che faccio doppio clic su un file mp3

Il segnale analogico prodotto dalla nuova scheda è indubbiamente di qualità superiore al precedente, lo vedo confrontando le caratteristiche delle uscite linea.
Il segnale digitale in uscita dalla nuova scheda in cosa secondo voi è qualitativamente superiore a quello precendente considerato che esce sempre PCM lineare?
Secondo quello che ho capito io dovrei confidare nell'elaborazione più "fine" del nuovo processore del segnale digitale, oltre che godere dell'ascolto in Dolby Digital, quando devo vedere un film, e risolvere il problema degli schiocchi che sento adesso usando l'uscita coassiale.

No aspetta.

Se prelevi l'uscita digitale da una scheda non hai maggiore qualità. Questo perchè prelevi il segnale già convertito, cioè rientri nel caso dove hai in uscita il segnale con le istruzioni di decodifica.

Un'uscita digitale in ogni caso non migliora in nessun caso la qualità audio: questo te lo puoi scordare! Se un segnale fa schifo, non è che il passaggio in digitale lo migliora!

L'uscita in digitale può eliminare i disturbi di trasmissione presenti in connessioni analogiche non bilanciate, questo sì.

Altra cosa è la codifica in Dolby o in DTS. I segnali audio in questo formato non vengono minimamente convertiti, ma inviati direttamente al decoder, che se interno alla scheda o software effettua la conversione utilizzando i DAC presenti, se in un dispositivo esterno (lettore cd, ampli home theather etc.) utilizza quelli esterni.

Per quanto riguarda gli schiocchi in coassiale non ho capito....senti schiocchi sull'uscita digitale coassiale?

Quote:

Originariamente inviato da Gelsich (Messaggio 16004260)
Per dare un ulteriore indicazione a quello che mi chiedeva DIABOLIK, sia ora che in futuro, se utilizzerò l'uscita audio analogica posso solo che attaccarmi con il mini jack all'uscita frontale (quindi segnale stereo) e collegarmi con i due rca al decoder delle casse che mi consente poi di sentire in 2.1 o 5.1. Infatti i satelliti sono passivi e devo collegarli al sub che a sua volta ha un doppio collegamento al decoder.

L'uscita minijack non è decisamente il top nelle connessioni audio...anzi è tra le peggiori!

Gelsich 16-02-2007 15:55

Non mi sono mai sognato che l'uscita digitale migliori la qualità del mp3 che ascolto, la uso solo perchè è quella con la quale al momento sento meglio. Mi chiedo solo se posso sperare di migliorare l'ascolto usando l'uscita digitale di una scheda audio dedicata.
Dimenticavo di precisare che attualmente la scheda integrata non trasmette il Dolby digital

Adesso quando innterrompo il suono con winamp, pausa o chiusura programma, sento spesso uno schiocco.

Mi sembra che le uscite analogiche della scheda audio integrata o di quella che mi piacerebbe prendere solo solo minijack!

Diabolik.cub 16-02-2007 16:14

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16004769)
No aspetta.

Se prelevi l'uscita digitale da una scheda non hai maggiore qualità. Questo perchè prelevi il segnale già convertito, cioè rientri nel caso dove hai in uscita il segnale con le istruzioni di decodifica.

Beh però possiamo dire che non peggiora mentre con alcune connessione analogiche peggiora, giusto? :)

Inoltre usando l'uscita digitale, possiamo bypassare tutta la sezione DAC della scheda audio e sfruttarne una esterna di maggior qualità, quindi indirettamente avremo una qualità audio superiore.

Comunque a livello di uscita digitale ci sono differenze anche mandiamo in output un segnale ancora da decodificare: sulle schede audio di basso livello (tipo alcune integrate) il segnale viene comunque alterato, vuoi per un resampling, per effetti del DSPm per bassa qualità hardware dell'uscita o per altri motivi. Quindi ha senso fare un upgrade da una scheda integrata anche se si usa solo l'uscita S/Pdif.

Per essere sicuri che la scheda non modifichi il segnale per nulla, bisogna controllare che abbia l'opzione "bit-perfect". Ad esempio le creative ce l'hanno solo dall'ultima serie (X-Fi) :eek:

Gelsich 16-02-2007 16:48

Ho capito, grazie a tutti e due.:p

Viste le caratteristiche della scheda che vorrei prendere sono inoltre convinto che il suono dovrebbe rendere piuttosto bene, nonostante il collegamento col minijack, anche usando l'uscita analogica e quindi non facendo lavorare, come adesso, il dac del decoder esterno.

Diabolik.cub 16-02-2007 17:51

anch'io uso il mini-jack stereo in analogico, vai tranquillo :read:

GoNzO84 16-02-2007 18:46

ragazzi avrei bisogno di un consiglio..ho collegato un impianto home theater della kenwood al notebook tramite l'uscita aux(cavo rosso e nero che termina con minijack al pc). Vorrei sapere se una scheda audio esterna potrebbe andare bene per sfruttare le funzioni dts e dolby digital, oppure tali funzioni vanno solo con i dvd marcati dolby digital?! Restando cmq bassi di prezzo:D ,il mio utilizzo si ferma all'ascolto di musica e vedere qualche film, che schede audio mi consigliate?! Avevo dato un'occhiata alla sound blaster live 5.1 24bit usb..che ne dite?!
grazie:)

Fabio70rm 17-02-2007 10:32

Quote:

Originariamente inviato da Diabolik.cub (Messaggio 16005551)
Beh però possiamo dire che non peggiora mentre con alcune connessione analogiche peggiora, giusto? :)

Inoltre usando l'uscita digitale, possiamo bypassare tutta la sezione DAC della scheda audio e sfruttarne una esterna di maggior qualità, quindi indirettamente avremo una qualità audio superiore.

Comunque a livello di uscita digitale ci sono differenze anche mandiamo in output un segnale ancora da decodificare: sulle schede audio di basso livello (tipo alcune integrate) il segnale viene comunque alterato, vuoi per un resampling, per effetti del DSPm per bassa qualità hardware dell'uscita o per altri motivi. Quindi ha senso fare un upgrade da una scheda integrata anche se si usa solo l'uscita S/Pdif.

Per essere sicuri che la scheda non modifichi il segnale per nulla, bisogna controllare che abbia l'opzione "bit-perfect". Ad esempio le creative ce l'hanno solo dall'ultima serie (X-Fi) :eek:

Guarda il motivo per cui una connessione digitale non peggiora il segnale è perchè la natura del segnale stesso richiede una trasmissione come dire "bilanciata", pena l'inintellegibilità dell'informazione.

Personalmente non capisco la logica per cui si compra una scheda audio "scarsa" e poi la si bypassa per un'uscita digitale...i convertitori esterni non è che te li regalano - intendo quelli di qualità - a quel punto conviene secondo me spendere quei 400 euro più i soldi della scheda audio per prendere una scheda decente, con convertitori all'altezza, tipo una MOTU, per fare un esempio.

Fabio70rm 17-02-2007 10:38

Quote:

Originariamente inviato da GoNzO84 (Messaggio 16007889)
ragazzi avrei bisogno di un consiglio..ho collegato un impianto home theater della kenwood al notebook tramite l'uscita aux(cavo rosso e nero che termina con minijack al pc). Vorrei sapere se una scheda audio esterna potrebbe andare bene per sfruttare le funzioni dts e dolby digital, oppure tali funzioni vanno solo con i dvd marcati dolby digital?! Restando cmq bassi di prezzo:D ,il mio utilizzo si ferma all'ascolto di musica e vedere qualche film, che schede audio mi consigliate?! Avevo dato un'occhiata alla sound blaster live 5.1 24bit usb..che ne dite?!
grazie:)


Anzitutto le codifiche Dolby e DTS sono diverse tra loro, ti serve quindi una scheda o un software che legga entrambe. A questo proposito player come il PowerDVD leggono egregiamente entrambi i formati senza dover comprare costosi decoder esterni.

Una scheda audio esterna va sicuramente bene, il problema con i notebook è che ti serve o una scheda Firewire o una USB, data la quasi impossibilità di inserire internamente una scheda audio integrata; personalmente ti sconsiglio
la soluzione USB, protocollo pieno di falle e colli di bottiglia. Ma le schede Firewire non è che costino poco, tranne soluzioni molto economiche, che però lasciano a desiderare in fatto di qualità...

Alcuni nomi Firewire? Beh se guardi nel sito di Terratec ed Hercules qualcosa dovresti trovare.

Ultimamente stanno prendendo inoltre piede soluzioni di schede audio PCMCIA specificatamente concepite per notebook. Personalmente non ho mai avuto l'occasione di esaminarne una; al limite chiedi informazioni a qualche negozio specializzato sui portatili per tali schede.

GoNzO84 17-02-2007 13:26

..e delle schede audio esterne della creative cosa ne pensi?

mister giogio 17-02-2007 23:04

Secondo la vostra esperienza, come mettereste, in ordine di qualità, le seguenti schede audio:

TERRATEC Aureon7.1 Dolby Digital Retail
CREATIVE Sound Blaster X-FI XTREME Audio PCI
CREATIVE Sound Blaster AUDIGY 2 ZS
M AUDIO M-Audio Revolution 5.1

L'uso più frequente: ascoltare musica.
Come potete vedere, sono tutte schede sotto i 100euro

Fabio70rm 18-02-2007 17:23

Quote:

Originariamente inviato da GoNzO84 (Messaggio 16014903)
..e delle schede audio esterne della creative cosa ne pensi?


Secondo me le Terratec montano convertitori migliori.

Fabio70rm 18-02-2007 17:24

Quote:

Originariamente inviato da mister giogio (Messaggio 16021592)
Secondo la vostra esperienza, come mettereste, in ordine di qualità, le seguenti schede audio:

TERRATEC Aureon7.1 Dolby Digital Retail
CREATIVE Sound Blaster X-FI XTREME Audio PCI
CREATIVE Sound Blaster AUDIGY 2 ZS
M AUDIO M-Audio Revolution 5.1

L'uso più frequente: ascoltare musica.
Come potete vedere, sono tutte schede sotto i 100euro

In ordine decrescente M-Audio, Terratec, X-Fi, Audigy.

Naturalmente IMHO!

mister giogio 18-02-2007 17:50

Grazie Fabio

GoNzO84 18-02-2007 17:54

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16028794)
Secondo me le Terratec montano convertitori migliori.

ma restando sulle 50-60 euro fra:
Terratec Aureon 5.1 USB MK II
Creative Sound Blaster Surround 5.1 USB !?

simon71 18-02-2007 21:02

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16028808)
In ordine decrescente M-Audio, Terratec, X-Fi, Audigy.

Naturalmente IMHO!

E la Auzentech X-Meridian dove la mettiamo???:D

jok3r87 18-02-2007 22:20

TERRATEC Aureon7.1 Dolby Digital non ha il supporto alle librerie Open Al vero ?

Fabio70rm 19-02-2007 18:38

Quote:

Originariamente inviato da simon71 (Messaggio 16031622)
E la Auzentech X-Meridian dove la mettiamo???:D

Vedendo le caratteristiche ad occhio appena sotto la M-Audio

Fabio70rm 19-02-2007 18:40

Quote:

Originariamente inviato da jok3r87 (Messaggio 16032540)
TERRATEC Aureon7.1 Dolby Digital non ha il supporto alle librerie Open Al vero ?

E' una tecnologia proprietaria di Creative non credo proprio sia disponibile per altre schede.

Fabio70rm 19-02-2007 18:40

Quote:

Originariamente inviato da GoNzO84 (Messaggio 16029170)
ma restando sulle 50-60 euro fra:
Terratec Aureon 5.1 USB MK II
Creative Sound Blaster Surround 5.1 USB !?


Gia risposto: per me Terratec.

jok3r87 19-02-2007 19:08

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16042571)
E' una tecnologia proprietaria di Creative non credo proprio sia disponibile per altre schede.

Non è una tecnologia proprietaria, infatti i nuovi chip CMI le supportano, ma le schede che li montano in Italia non ci sono (fatta eccezzione per quelle over 200€). OpenAL (Open Audio Library) è una libreria per riprodure e manipolare di effetti sonori sviluppata seguendo lo stile della più conosciuta libreria grafica OpenGL. Comunque ho fatto la pazzia è mi sono ordinato una Xtreme Music.

GoNzO84 19-02-2007 19:16

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16042580)
Gia risposto: per me Terratec.

anche se è a 16 bit mentre la creative a 24!?

Diabolik.cub 20-02-2007 00:15

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16012580)
Personalmente non capisco la logica per cui si compra una scheda audio "scarsa" e poi la si bypassa per un'uscita digitale...i convertitori esterni non è che te li regalano - intendo quelli di qualità - a quel punto conviene secondo me spendere quei 400 euro più i soldi della scheda audio per prendere una scheda decente, con convertitori all'altezza, tipo una MOTU, per fare un esempio.

Questa scelta è rivolta a coloro che hanno già a disposizione un valido DAC esterno, come può essere un sinto/amplificatore A/V per Home Theater, oppure a quelli che intendono acquistare un DAC esterno per migliorare sia la riproduzione di cd-audio effettuata con lettori stand-alone, che la riproduzione di files musicali da pc.

In ogni caso è una scelta per chi ha un impianto hifi affiancato. :)

ps. i prodotti MOTU mi sembrano già un po' troppo professionali :eek:
A quale ti riferisci in particolare, e quanto viene? A sto punto non conviene prendersi una Lynx e con 1000€ passa la paura? :D

simon71 20-02-2007 08:43

Qualcuno di voi ha mai ascoltato la X-FI in modalità CREAZIONE AUDIO? Con l'EQ parametrico attivato ed il Perfect Bit il suono cambia...e di molto anche:) io ho iniziato da poco e devo dire che in questo modo si tira al palo l'Hardware della X-FI...al di là delle cazzatine come Crystalizer, CSS3D, EAX ecc....ecc...Per la musica è uno spettacolo...sol oche così mostra i limiti dell'impianto a valle!!:eek:
Ormai mi sto intrippando con questo tipo di ascolto e non credo che tornerò mai alla modalità Entertainment se non per la visione di Film... in cuffia:D

Gelsich 20-02-2007 14:06

A proposito di migliorie per l'ascolto di musica col pc:
se usate winamp vi consiglio di provare il MAD plugin (24 bit output)
http://www.mars.org/home/rob/proj/mpeg/mad-plugin/
l'ho scoperto da poco e mi sembra che porti effettivamente dei miglioramenti nel dettaglio dei suoni riprodotti, anche e soprattutto a volume basso.

l'unica scocciatura è che viene limitata la visualizzazione dei tag

la dll fa suonare meglio anche il leggerissimo lettore stand alone 1by1.

ciao

Fabio70rm 20-02-2007 14:44

Quote:

Originariamente inviato da jok3r87 (Messaggio 16042993)
Non è una tecnologia proprietaria, infatti i nuovi chip CMI le supportano, ma le schede che li montano in Italia non ci sono (fatta eccezzione per quelle over 200€). OpenAL (Open Audio Library) è una libreria per riprodure e manipolare di effetti sonori sviluppata seguendo lo stile della più conosciuta libreria grafica OpenGL. Comunque ho fatto la pazzia è mi sono ordinato una Xtreme Music.

Si hai ragione, la montano anche altre schede.

Però non mi sembra una grande innovazione. IMHO, ovviamente!

Fabio70rm 20-02-2007 14:54

Quote:

Originariamente inviato da Diabolik.cub (Messaggio 16047468)
Questa scelta è rivolta a coloro che hanno già a disposizione un valido DAC esterno, come può essere un sinto/amplificatore A/V per Home Theater, oppure a quelli che intendono acquistare un DAC esterno per migliorare sia la riproduzione di cd-audio effettuata con lettori stand-alone, che la riproduzione di files musicali da pc.

In ogni caso è una scelta per chi ha un impianto hifi affiancato. :)

ps. i prodotti MOTU mi sembrano già un po' troppo professionali :eek:
A quale ti riferisci in particolare, e quanto viene? A sto punto non conviene prendersi una Lynx e con 1000€ passa la paura? :D


Ma a questo punto conviene mettersi a tavolino e decidere cosa fare nella vita....nel senso tu con una piattaforma pc-scheda audio cosa ci devi fare? Perchè se vuoi ascoltare musica a livelli hi-fi mi sa che ti conviene più comprarti un hi-fi e magari un bel lettore professionale.

Considera difatti che le schede audio che hanno convertitori "seri" costano dai 700-800 neuri in su. E generalmente sono concepite per utilizzi diversi da quello del semplice hi-fi.

Sulla MOTU: fa ottimissime schede tra il prosumer ed il professional, a mio parere è la migliore marca prosumer sul mercato; sono però, come dicevo, schede concepite per l'utilizzo in editing e processing audio. Molto sovradimensionate rispetto al semplice ascolto hi-fi.

La Lynx invece fa ottimi convertitori professionali, anche se secondo me il top sono gli Apogee e i Madi. Però, a meno che non hai migliaia di euro da "buttare", se non ci lavori mi sembra un'esagerazione per un semplice impianto hi-fi.

Fabio70rm 20-02-2007 14:56

Quote:

Originariamente inviato da simon71 (Messaggio 16048478)
Qualcuno di voi ha mai ascoltato la X-FI in modalità CREAZIONE AUDIO? Con l'EQ parametrico attivato ed il Perfect Bit il suono cambia...e di molto anche:) io ho iniziato da poco e devo dire che in questo modo si tira al palo l'Hardware della X-FI...al di là delle cazzatine come Crystalizer, CSS3D, EAX ecc....ecc...Per la musica è uno spettacolo...sol oche così mostra i limiti dell'impianto a valle!!:eek:
Ormai mi sto intrippando con questo tipo di ascolto e non credo che tornerò mai alla modalità Entertainment se non per la visione di Film... in cuffia:D

Il grosso problema con questi "emulatori" è che non hai il suono reale creato. Nel senso che l'audio dei cd e dei dvd è stato concepito con un perfetto mixing per dare un senso e un impatto sonoro ben preciso.
Utilizzare equalizzatori, "correttori di suono" etc. rischia di creare un artefatto rispetto al lavoro originale. E comunque non risolve il problema degli altri elementi "deboli" della catena audio d'ascolto.

Diabolik.cub 20-02-2007 15:09

Quote:

Originariamente inviato da simon71 (Messaggio 16048478)
Qualcuno di voi ha mai ascoltato la X-FI in modalità CREAZIONE AUDIO? Con l'EQ parametrico attivato ed il Perfect Bit il suono cambia...e di molto anche:) io ho iniziato da poco e devo dire che in questo modo si tira al palo l'Hardware della X-FI...al di là delle cazzatine come Crystalizer, CSS3D, EAX ecc....ecc...Per la musica è uno spettacolo...sol oche così mostra i limiti dell'impianto a valle!!:eek:
Ormai mi sto intrippando con questo tipo di ascolto e non credo che tornerò mai alla modalità Entertainment se non per la visione di Film... in cuffia:D

Qual è l'impianto a valle? Con quella modalità preferisci la X-Fi al CD player stand-alone? ;)

Quote:

Originariamente inviato da Gelsich (Messaggio 16052615)
A proposito di migliorie per l'ascolto di musica col pc:
se usate winamp vi consiglio di provare il MAD plugin (24 bit output)
http://www.mars.org/home/rob/proj/mpeg/mad-plugin/
l'ho scoperto da poco e mi sembra che porti effettivamente dei miglioramenti nel dettaglio dei suoni riprodotti, anche e soprattutto a volume basso.

l'unica scocciatura è che viene limitata la visualizzazione dei tag

la dll fa suonare meglio anche il leggerissimo lettore stand alone 1by1.

ciao

qual è il 1by1? :confused:

LNS 20-02-2007 15:41

Quote:

Originariamente inviato da simon71 (Messaggio 16048478)
Qualcuno di voi ha mai ascoltato la X-FI in modalità CREAZIONE AUDIO? Con l'EQ parametrico attivato ed il Perfect Bit il suono cambia...e di molto anche:) io ho iniziato da poco e devo dire che in questo modo si tira al palo l'Hardware della X-FI...al di là delle cazzatine come Crystalizer, CSS3D, EAX ecc....ecc...Per la musica è uno spettacolo...sol oche così mostra i limiti dell'impianto a valle!!:eek:
Ormai mi sto intrippando con questo tipo di ascolto e non credo che tornerò mai alla modalità Entertainment se non per la visione di Film... in cuffia:D

Per Perfect Bit si intende questa impostazione (anche se non ho una X-FI ma un'Audigy 4)?



Oppure si tratta di altro?

Gelsich 21-02-2007 15:18

E' un lettore piccolissimo (circa 100Kb) tipo esplora risorse, richiede poche risorse ed è stand alone e freeware - ottimo da chiavetta
Inserendo la dll succitata nella cartella di estrazione e selezionando il plugin mad in settings (F6) fa la sua porca figura ;)

http://mpesch3.de1.cc/1by1.html
http://www.wintricks.it/news2/article.php?ID=15002

Scusate la piccola divagazione rispetto all'argomento principale della discussione :D

SuperMariano81 22-02-2007 11:50

con un budget di 200 euro circa che scheda audio USB mi consigliate?
cerco qualità e potenza, deve essere 5.1 (per sfruttare il mio impainto 5.1).

Fabio70rm 22-02-2007 14:13

Quote:

Originariamente inviato da SuperMariano81 (Messaggio 16080977)
con un budget di 200 euro circa che scheda audio USB mi consigliate?
cerco qualità e potenza, deve essere 5.1 (per sfruttare il mio impainto 5.1).


Personalmente ti sconsiglierei la soluzione USB, meglio una scheda Firewire.

Comunque se proprio preferisci c'è la Hercules che fa soluzioni buone per l'audio multicanale.

SuperMariano81 22-02-2007 15:46

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 16083175)
Personalmente ti sconsiglierei la soluzione USB, meglio una scheda Firewire.

Comunque se proprio preferisci c'è la Hercules che fa soluzioni buone per l'audio multicanale.

firewire fa benone, ho due porte (una occupata dal sistema di backup).
Sceglierei anche la soluzione PCI, solo con i dissipatori delle due GPU vado a sfiorare pericolosamente l'eventuale scheda (oltre a togliere aira alla dissy stesso...). l'unica disponibile sarebbe una PCI (quelle nuove piccole piccole).

Fabio70rm 23-02-2007 17:35

Allora vai di Hercules o Terratec.

Dr.POL 27-02-2007 21:21

Salve a tutti!
sono nuovo di qui... :)
qualcuno è in grado di consigliarmi una scheda audio esterna usb 5.1 che sia compatibile con Vista? (dalle pretese esigue!)
Grazie a chi mi risponderà :)

Fabio70rm 28-02-2007 19:13

Per Vista davvero non saprei...di schede USB ce ne sono diverse, sia Creative che Terratec, ma l'incognita sono i driver..

Dr.POL 28-02-2007 20:00

infatti...
...ho acquistato qualche mese fa una scheda audio USB (fa anche da scheda di rete e hub usb) della Toshiba, il "multimedia center audio usb/hub".... funziona a meraviglia ma non esistono i driver per vista.... che pacco!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:44.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.