Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Danny619 02-07-2014 14:15

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 41269013)
ehi, è presto per lasciarsi andare agli sfoghi....
hai voglia ancora....!!!;)
ma... scusa, la tachipirina per compresse o effervescente no??? :ciapet:

Visto che giochi a calcio, ma nessuno dei tuoi compagni sa di un fisioterapista accettabile nei paraggi? strano...

Non ti preoccupare, io dopo sette gg dall'operazione con ancora i punti su e le grappe metalliche addosso, il chirurgo mi ha dovuto spremere (per davvero, ho fatto spagli di sangue anche addosso a lui.... :D ) la ferita perchè sotto si era formato un ematoma con un deposito di sangue che non veniva più via neanche tentando di siringarlo da quanto si era rappreso.... :rolleyes:
poi è andato tutto ok per quanto possibile....

:) :)
Lo so ma mi stanno capitando una serie di cose che mi stanno facendo andare in tilt!:muro:
Per la tachipirina ci ho lasciato perdere tanto se non supera i 38 non la prendo...
Per quanto riguarda il fisioterapista sto cercando di vederne qualcuno almeno che ha già trattato questo tipo di infortuni lasciando che poi il tempo ( sempre dopo 2-3 mesi seguito) mi aiuti facendo esercizi da solo con corsa, pesi ecc...
Comunque ti ringrazio per l'intervento...:)

Stefano Landau 03-07-2014 00:30

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41264450)
Mi aggrego anche io alla compagnia, tra due settimane operano pure il mio di ginocchio.

Una domanda. A me il dottore ha parlato di 25-30 giorni di stampelle prima di poter tornare a camminare/guidare (in tutto sei mese per un recupero completo). Ma una cosa non ho capito, i 25-30 giorni iniziali sono in stampelle senza appoggiare la gamba operata o un po' di carico per camminare è previsto?

Malvenuto (come si dice da queste parti) nel nostro gruppo.
6 mesi per un recupero completo ci sta, nel senso che dopo 6 mesi potrai rireprendere progressivamente e con calma con qualsiasi attività sportiva. Difficilmente significa tornare a fare quello che facevi prima..... per quello i tempi sono un po' più lunghi (lo sono stati per me....... che però sono stato operato nel 2009 quando avevo 43 anni)

Dopo l'operazioneio ho fatto 3 settimane e mezza con le stampelle. Le prime due a carico parziale, e la terza con una stampella sola.

Alla mattina dopo l'operazione gia camminavo con le stampelle a carico parziale. a carico "Sfiorante non ho mai camminato) Però dipende dal tipo di operazione (come per il tutore) e da com'era il ginocchio prima dell'operazione......

Per la guida dipende da che ginocchio è infortunato. quello critico è quello del freno, per i movimeti improvvisi che la guida comporta.con il piede della frizione i problemi sono minori.

Io ho ripreso a guidare forse due mesi dopo l'operazione.......(per maggior prudenza mia, e perchè il ginocchio era il destro, quindi quello del freno.

memory_man 03-07-2014 01:21

Pure il mio è il destro.
Per il ritorno allo sport mi preoccupi. Il chirurgo mi ha parlato di sei mesi per tornare come nuovo. Ho 32 anni e gli sport sono basket, sci e kite..
Speriamo non serva troppo di più.

Stefano Landau 03-07-2014 22:02

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41272047)
Pure il mio è il destro.
Per il ritorno allo sport mi preoccupi. Il chirurgo mi ha parlato di sei mesi per tornare come nuovo. Ho 32 anni e gli sport sono basket, sci e kite..
Speriamo non serva troppo di più.

A me aveva detto una cosa simile, poi a fine fisioterapia mi hanno detto che avrei potuto riprendere a far tutto, solo che dopo almeno 6 mesi di fermo devi per lo meno recuperare l'allenamento perso.
non è che non fai nulla per 6 mesi e domani torni al 100%. Per quello ci vuole un po' di tempo, ma con costanza si può anche arrivare a migliorarsi rispetto a prima.
Io ho ripreso con molta calma e gradualità, però considera che di natura tendo ad essere molto prudente e sono stato operato quando avevo 43 anni (= tempi di recupero più lenti)
Mi hanno detto che (operato a marzo) con l'inverno avrei potuto riprendere a sciare. A settembre in alcuni trek in montagna il ginocchio era però ancora un po' dolorante in alcuni passaggi (però ad agosto avevo gia fatto 600 metri di dislivello di discesa...... che non è poco)

Per lo sci avendo sentito che il consolidamento massimo avviene passati i primi 2 anni (ma gia da 6 mesi si può riprendere a far tutto, magari con un p' di cautela in più fino al secondo anno) ho preferito attendere 2 anni completi prima di riprendere con lo sci.
Però nel frattempo mi sono messo a fare altri sport, per cui lo sci era anche diventato meno importante rispetto a prima.......

In sostanza, a 6 mesi, se vorrai potrai riprendere a far tutto, con un po' di attenzione in più ed inizialmente cose un po' più semplici.

Ma se poi ti alleni con costanza, tempo 1 anno potresti essere meglio di prima di infortunarti. (E' quanto è successo a me, che ho cambiato completamente stile di vita.....)

Stefano Landau 03-07-2014 22:19

Quote:

Originariamente inviato da Danny619 (Messaggio 41269806)
:) :)
Lo so ma mi stanno capitando una serie di cose che mi stanno facendo andare in tilt!:muro:
Per la tachipirina ci ho lasciato perdere tanto se non supera i 38 non la prendo...
Per quanto riguarda il fisioterapista sto cercando di vederne qualcuno almeno che ha già trattato questo tipo di infortuni lasciando che poi il tempo ( sempre dopo 2-3 mesi seguito) mi aiuti facendo esercizi da solo con corsa, pesi ecc...
Comunque ti ringrazio per l'intervento...:)

Scusami per l'assenza, di questi giorni..... sono stato un po' preso in questi giorni, poi visto che è intervenuto, il nostro massimo esperto, ho pensato che potevo ritardare un po' con le risposte......

In questi periodi si è ipersensibili, per cui si da troppa importanza ad ogni minima cosa. A me, che ero in condizioni ideali rispetto ad altri, la febbre è durata una settimana (al massimo ho sfiorato i 38)

Per la Fisioterapia invece il tuo chirurgo non ha qualcuno da consigliarti (o anche il tuo medico curante)

Per le prime 2 o 3 settimane comunque non preoccuparti troppo del fisioterpista. E' sufficiente la fisioterapia a letto (tipo gli esercizi di cui ti ho parlato) che però almeno devi farti confermare da chi ti ha operato.

Nel frattempo hai almeno ancora 2 settimane per cercare un centro fisioterapico che possa andar bene per i prossimi 3 mesi.

In che zona abiti ? magari c'è qualcuno nel forum della zona che ti può consigliare un fisioterapista valido......
in zona Milano io sono andato alla physioclinic sfruttando l'assicurazione del lavoro. E' abbastanza cara, ma lavorano bene..... (nel 2009 sui 70€ a seduta) (http://www.physioclinic.it/)

In altre zone non so, però so che qui alcuni sono di Firenze, Roma, Taranto (credo), Livignio se non ricordo male......

Danny619 04-07-2014 01:59

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 41275377)
Scusami per l'assenza, di questi giorni..... sono stato un po' preso in questi giorni, poi visto che è intervenuto, il nostro massimo esperto, ho pensato che potevo ritardare un po' con le risposte......

In questi periodi si è ipersensibili, per cui si da troppa importanza ad ogni minima cosa. A me, che ero in condizioni ideali rispetto ad altri, la febbre è durata una settimana (al massimo ho sfiorato i 38)

Per la Fisioterapia invece il tuo chirurgo non ha qualcuno da consigliarti (o anche il tuo medico curante)

Per le prime 2 o 3 settimane comunque non preoccuparti troppo del fisioterpista. E' sufficiente la fisioterapia a letto (tipo gli esercizi di cui ti ho parlato) che però almeno devi farti confermare da chi ti ha operato.

Nel frattempo hai almeno ancora 2 settimane per cercare un centro fisioterapico che possa andar bene per i prossimi 3 mesi.

In che zona abiti ? magari c'è qualcuno nel forum della zona che ti può consigliare un fisioterapista valido......
in zona Milano io sono andato alla physioclinic sfruttando l'assicurazione del lavoro. E' abbastanza cara, ma lavorano bene..... (nel 2009 sui 70€ a seduta) (http://www.physioclinic.it/)

In altre zone non so, però so che qui alcuni sono di Firenze, Roma, Taranto (credo), Livignio se non ricordo male......

Non ti devi scusare di niente...:)
Anzi stai già facendo molto e come giustamente hai scritto, in questi periodi si è un po' suscettibili e sembra che tutto ti vada storto...quindi sono io che mi sto facendo prendere dall'ansia!:muro:
Comunque per quanto riguarda il fisioterapista forse sono riuscito a trovarne uno bravo tramite amici...:D
Ho dato un occhiata al sito che mi hai postato e sembra davvero un ottimo centro, però sarebbe troppo lontano per me che sono del sud....
Ma per quanto riguarda gli esercizi quanti ne dovrei fare al giorno più o meno per vedere dei risultati significativi?

p69 04-07-2014 11:01

Saluti a tutti,

infortunato alla fine di aprile, sono in lista per l'operazione con LARS per settembre...

Vi ho letto molto... :doh:

Stefano Landau 04-07-2014 11:07

Quote:

Originariamente inviato da Danny619 (Messaggio 41275784)
Non ti devi scusare di niente...:)
Anzi stai già facendo molto e come giustamente hai scritto, in questi periodi si è un po' suscettibili e sembra che tutto ti vada storto...quindi sono io che mi sto facendo prendere dall'ansia!:muro:
Comunque per quanto riguarda il fisioterapista forse sono riuscito a trovarne uno bravo tramite amici...:D
Ho dato un occhiata al sito che mi hai postato e sembra davvero un ottimo centro, però sarebbe troppo lontano per me che sono del sud....
Ma per quanto riguarda gli esercizi quanti ne dovrei fare al giorno più o meno per vedere dei risultati significativi?

Per gli esercizi quando ero a casa ripetevo gli esercizi che mi avevano dato se non ricordo male almeno 4 volte al giorno. Alla mattina appena sveglio, prima di pranzo, in pomeriggio, e prima di andare a dormire.
Infatti alla fine tra esercizi, ghiaccio dopo gli esercizi e comunque ogni due ore..... le giornate passano abbastanza veloci. Di tempi morti alla fine ce ne sono pochi........

Danny619 04-07-2014 14:53

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 41276526)
Per gli esercizi quando ero a casa ripetevo gli esercizi che mi avevano dato se non ricordo male almeno 4 volte al giorno. Alla mattina appena sveglio, prima di pranzo, in pomeriggio, e prima di andare a dormire.
Infatti alla fine tra esercizi, ghiaccio dopo gli esercizi e comunque ogni due ore..... le giornate passano abbastanza veloci. Di tempi morti alla fine ce ne sono pochi........

Ok Ok! Speriamo che sia anche per me così! Speriamo che passi in fretta:muro:
Dopo un breve tratto in salita si incomincia ad intravedere un po' di discesa...speriamo che non duri poco...:D

p69 09-07-2014 16:41

Oh, noto con piacere che in questo momento non siamo in troppi. Chi però avesse parole di conforto in attesa del mio LARS, non si faccia scrupoli... :cry:

memory_man 09-07-2014 18:05

Io ho appena fatto questa mattina il pre ricovero con esami e visita dell'anestesista...
Settimana prossima operazione.
Al momento sono ottimista... Spero di non dovermene pentire.

p69 10-07-2014 10:58

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41294997)
Io ho appena fatto questa mattina il pre ricovero con esami e visita dell'anestesista...
Settimana prossima operazione.
Al momento sono ottimista... Spero di non dovermene pentire.

No. No davvero, in bocca al lupo e facci sapere appena puoi/vuoi.

Approfitto per chiedere, specialmente a chi ha atteso qualche mese dalla rottura, come si è evoluto l'infortunio. Io a distanza di due mesi, da quando mi sono fatto male con rottura LCA, piccolo interessamento del menisco mediale e stiramento del collaterale mediale (credo di poca entità) sono in queste condizioni:

- range di piegamento 0-120/130
- stabilità un po' incerta
- lieve zoppia che sto cercando di correggere, cammino, salgo e scendo le scale senza grossi problemi, anche se "sento" sempre il ginocchio pur senza dolore, come se fosse ancora un po' gonfio.
- Perdita di forza misurata di circa 30% (mi hanno detto che è un valore normale e mi hanno prescritto esercizi specifici per non perderne ancora)

Quando mi alzo, i primi due-tre passi sono sempre un po' bloccati, poi mi sciolgo.

Se forzo il piegamento (come per inginocchiarmi, cosa che proprio non mi sento di fare) al limite del range sento dolore intenso al ginocchio.

In distensione, il ginocchio va a zero, ma non in retroflessione, l'altro sano ci va per almeno altri 5 gradi. Il blocco è lievemente doloroso, penso per colpa del menisco, ma soprattutto sembra rigido, come se meccanicamente proprio non potesse andare oltre.

Avverto qualche fastidio fra piatto tibiale e rotula (non interessati dall'infortunio) e ho spesso contratturine/crampi al polpaccio, segno probabilmente che non cammino bene.

Da quanto ho capito dall'ortopedico che devo reincontrare, di tutto il pre-operatorio la cosa più importante è di non perdere capacità di distendere la gamba e limitare la riduzione muscolare. Ho chiesto se potevo fare sport leggero (bici, nuoto) mi è stato detto tassativamente di no, solo di fare gli esercizi isometrici per circa un'ora e mezza al giorno (io riesco fra lavoro ed altri cavoli di fare 45 minuti/1 ora in settimana e tutto il sabato e domenica) e poi camminare normalmente senza esagerare (ok vita quotidiana, no trekking...).

Saluti...

memory_man 10-07-2014 11:37

Guarda, in con un primo infortunio a novembre scorso e una più piccola distorsione ad aprile adesso il ginocchio lo sento perfetto. Evito di fare sport ma nella vita di tutti giorni non noto differenze. Il movimento è uguale a quello sano e non sento dolori. Con attenzione ci ho pure giocato a basket..poi però ho deciso di non rischiare.
(Al momento, come suggerito dal fisioterapista, sto allenando per bene la muscolatura così dopo l'operazione sarà più reattiva nel recupero. Insomma, un'oretta di cyclette ogni giorno non me la leva nessuno)

memory_man 11-07-2014 10:55

Ah, una cosa.
Qualcuno di voi, già operato, ha da vendermi a prezzo simbolico la ginocchiera per il post operatorio?

Stefano Landau 12-07-2014 17:03

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41300576)
Ah, una cosa.
Qualcuno di voi, già operato, ha da vendermi a prezzo simbolico la ginocchiera per il post operatorio?

Sai gia che ti servirà ? io mi stavo informando prima dell'operazione delle cose che mi sarebbero servite per il posto operatorio...... e poi dopo l'operazione sono uscito camminando a carico parziale sulla gamba operata, ma solo con le stampelle. Non ho mai visto ne tutori ne ginocchiere......Ovviamente questo dipende dal tipo di operazione che ti faranno e dal tipo di infortunio, quindi da cosa è danneggiato oltre all'LCA.

memory_man 12-07-2014 17:21

Me l'hanno detto in ospedale durante il pre ricovero, immagino quindi me lo mettano.

Stefano Landau 13-07-2014 09:58

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41304983)
Me l'hanno detto in ospedale durante il per ricovero, immagino quindi me lo mettano.

Ok! Nel mio caso, riferendomi all'esperienza degli altri mi ero messo ad informarmi su kinetek e tutori prima dell'operazione quando poi dopo l'operazione non li hanno neppure nominati......

Danny619 14-07-2014 10:38

Buongiorno a tutti!:D
Vi scrivo per informarvi che la fisioterapia sembra procedere bene, molto a rilento, ma diciamo bene...
20 minuti di elettroterapia x stimolare quadricipite e 1 ora o poco più di fisioterapia con esercizi per il momento solamente isometrici ogni giorno...
Ah dimenticavo....e buona dose di pazienza:muro:

memory_man 14-07-2014 11:11

Quanto tempo dopo l'operazione l'hai iniziata la fisioterapia?

Stefano Landau 14-07-2014 16:39

Quote:

Originariamente inviato da memory_man (Messaggio 41309066)
Quanto tempo dopo l'operazione l'hai iniziata la fisioterapia?

La fisioterapia dalla mattina dopo l'operazione. Appena arrivato a casa poi sono andato avanti con alcuni esercizi che mi hanno dato da fare. Questo per le prime tre settimane.
Poi ho iniziato ad andare in un centro fisioterapico dove ho continuato la fisioterapia, questa volta seguito.
Quindi:
16 Marzo ai primi di aprile Esercizi a casa (fisioterapia autonoma)
primi di aprile - Metà luglio Esercizi a casa più centro fisioterapico
Luglio settembre - Fisioterapia (oramai blanda) a casa apena sveglio e prima di
dormire
Da li per qualche mese ancora Palestra facendomi seguire 1 volta alla settimana da un personal Trainer.......


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:43.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.