Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Ziga 26-04-2011 13:27

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 35016324)
ricambio con piacere, seppure un po' in ritardo.

Malvenuto tra noi Fede anke da parte mia!:)
Io venerdì faccio la visita a 3 mesi per chiudere la pratica!!:D :D
Durante la visità mi "allargherò" con il dottore chiedendogli tempi di recupero
per il ritorno in campo! Anche le altre volte gliele avevo chiesti ma stavo
sempre scherzando e lui chiaramente mi aveva sempre risposto ridendo!
Ora che ormai ho iniziato a fare sul serio :cry: :cry: (3 giorni di piscina e 2 di palestra...la sera mi addormento dopo cena...per la stanchezza:D)
vorrei una risposta seria
il Trainer in palestra mi ha riscontrato deficit più evidente ai flessori che ai muscoli davanti...gomma chiedo a te, a te pure è stato così?

gomma2408 26-04-2011 13:55

Quote:

Originariamente inviato da Ziga (Messaggio 35017762)
[...]
il Trainer in palestra mi ha riscontrato deficit più evidente ai flessori che ai muscoli davanti...gomma chiedo a te, a te pure è stato così?


ciao....
Mi sembra di ricordare che ti eri operato con s+g, giusto? perchè avevi scritto mesi fa che giùà dai primi giorni riuscivi a piegare il ginocchio abbastanza bene... quindi penso che la tecnica era proprio quella dell'utilizzo del semintendinoso + gracile....

In questo caso il deficit è scontatissimo: con il prelievo del semitendinoso si incide direttamente sui flessori della coscia, cosa che causa un indebolimento del comparto, anche "di riflesso" sugli altri muscoli (bicipite femorale ad esempio...)

POI: il deficit è in forza in resistenza o in forza massima?
Questo si può vedere solo con una macchina apposita, definita "isocinetica"... che prevede a computer esercizi specifici per vedere la resistenza e la forza dei singoli arti confrontandoli poi con quello sano e magari con la situazione pre-intervento... (ma questo solo se si era andati a fare preparazione preoperatoria e relativo test isocinetico...)
Di solito si recupera nella gamba operata la forza di resistenza, ovvero la capacità di effettuare sforzi prolungati, quindi di effettuare molto lavoro in un tempo lungo, a differenza dello stesso lavoro ma concentrato in un lasso più breve.
Cioé: un esercizio con molte ripetizioni viene svolto più facilmente che la stessa quantità di lavoro (la macchina lo misura in Nm) in meno ripetizioni, come dire: alzare 20kg per 5 volte piuttosto che 5 kg per 20 volte....;)
La forza massima ci vuole molto tempo per annullare il deficit rispetto alla gamba sana... mentre molte volte l'allenamento specifico fa sì che la forza in resistenza dopo qualche mese di fisioterapia sia addirittura superiore nella gamba operata.... (perchè è su quella che concentriamo il ns. allenamento....)


Insomma: mi pare normalissimo..... io dopo sei mesi da operato avevo un deficit causato anche dagli altri miei problemi alla gamba (anni di attesa per operarmi) di ben il 36% fra gamba sana/operata.
Tale deficit è arrivato ad essere pari a ZERO (con mia meraviglia devo dire...) insistendo oltre i sei mesi "classici" post operatori dopo nove mesi di fisioterapia in totale.....:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Ziga 26-04-2011 14:18

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35018025)
ciao....
Mi sembra di ricordare che ti eri operato con s+g, giusto? perchè avevi scritto mesi fa che giùà dai primi giorni riuscivi a piegare il ginocchio abbastanza bene... quindi penso che la tecnica era proprio quella dell'utilizzo del semintendinoso + gracile....

In questo caso il deficit è scontatissimo: con il prelievo del semitendinoso si incide direttamente sui flessori della coscia, cosa che causa un indebolimento del comparto, anche "di riflesso" sugli altri muscoli (bicipite femorale ad esempio...)

POI: il deficit è in forza in resistenza o in forza massima?
Questo si può vedere solo con una macchina apposita, definita "isocinetica"... che prevede a computer esercizi specifici per vedere la resistenza e la forza dei singoli arti confrontandoli poi con quello sano e magari con la situazione pre-intervento... (ma questo solo se si era andati a fare preparazione preoperatoria e relativo test isocinetico...)
Di solito si recupera nella gamba operata la forza di resistenza, ovvero la capacità di effettuare sforzi prolungati, quindi di effettuare molto lavoro in un tempo lungo, a differenza dello stesso lavoro ma concentrato in un lasso più breve.
Cioé: un esercizio con molte ripetizioni viene svolto più facilmente che la stessa quantità di lavoro (la macchina lo misura in Nm) in meno ripetizioni, come dire: alzare 20kg per 5 volte piuttosto che 5 kg per 20 volte....;)
La forza massima ci vuole molto tempo per annullare il deficit rispetto alla gamba sana... mentre molte volte l'allenamento specifico fa sì che la forza in resistenza dopo qualche mese di fisioterapia sia addirittura superiore nella gamba operata.... (perchè è su quella che concentriamo il ns. allenamento....)


Insomma: mi pare normalissimo..... io dopo sei mesi da operato avevo un deficit causato anche dagli altri miei problemi alla gamba (anni di attesa per operarmi) di ben il 36% fra gamba sana/operata.
Tale deficit è arrivato ad essere pari a ZERO (con mia meraviglia devo dire...) insistendo oltre i sei mesi "classici" post operatori dopo nove mesi di fisioterapia in totale.....:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Si S+g per me.
ed hai proprio ragione il deficit è in forza massima!
Cmq so che devo ancora lavorare sodo e non mi sottrago, come dicevo prima penso e credo di essere a metà percorso (operato 31 gennaio).
Grz per le tue spiegazioni sempre chiare!:mano:

viaggio 26-04-2011 14:52

Anche io ho 38 anni come gomma e il mio obiettivo è di tornare a fare fitboxe (cioè vi allenate con i calci e i pugni ma contro i sacchi non contro gli umani) però mi vengono i dubbi se ritornerò a fare i movimenti come prima salti e squat.
Ora ho concluso le 5 settimana dall'operazione e sto per togliere la stampella non zoppico ma l'equilibrio è un pò precario e questo mi preoccupa un pò, di fisioterapia ne ho fatto 2 cicli (20 sedute in genere da due ore l'una praticamente l'ho fatta tutti i giorni dopo una settimana dall'operazione) ed ora inizio il terzo.
Ho visto che nella sala della riabilitazione c'è la macchina isocinetica a cui accennate voi ma il fisioterapista mi ha detto che si usa dopo due mesi dall'intervento chiederò altre informazioni che condividerò
Vi dico questi dati sperando di essere utile a qualcuno
ps operato con la tecnica del rotuleo

gomma2408 27-04-2011 08:35

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35018580)
Anche io ho 38 anni come gomma e il mio obiettivo è di tornare a fare fitboxe (cioè vi allenate con i calci e i pugni ma contro i sacchi non contro gli umani) però mi vengono i dubbi se ritornerò a fare i movimenti come prima salti e squat.
Ora ho concluso le 5 settimana dall'operazione e sto per togliere la stampella non zoppico ma l'equilibrio è un pò precario e questo mi preoccupa un pò, di fisioterapia ne ho fatto 2 cicli (20 sedute in genere da due ore l'una praticamente l'ho fatta tutti i giorni dopo una settimana dall'operazione) ed ora inizio il terzo.
Ho visto che nella sala della riabilitazione c'è la macchina isocinetica a cui accennate voi ma il fisioterapista mi ha detto che si usa dopo due mesi dall'intervento chiederò altre informazioni che condividerò
Vi dico questi dati sperando di essere utile a qualcuno
ps operato con la tecnica del rotuleo


ci torni ci torni a fare i salti, se vuoi..... ;) te lo assicuro io... più che altro a me starebbero pensiero i colpi ai sacchi....:p
Quoto il discorso sull'isocinetica: a me l'hanno fatta iniziare solo dopo 3 mesi e mezzo / quattro....;) ;) ;) me lo ricordo perchè era dopo un po' che avevo iniziato a fare tapis roulant correndo leggermente (e quello lo facevano iniziare, per la corsa leggera, dopo tre mesi.....)

P.S.: piccola nota personale.... ieri ho iniziato nuovamente un ciclo di un mese in palestra riabilitativa dove sono andato fin dall'inizio.... a fare macchine pesi, isocinetica, per il "recupero" muscolare e il suo mantenimento, visto che il solo sport non mi è sufficiente anzi per me se fatto da solo è dannoso dato il ginocchio già artrosico.... :)

supersalam 27-04-2011 09:35

Raga sono a 40 gg dall'intervento. E' normale che non mi tocco ancora il sedere? E sopratutto, è normale che dietro al ginocchio sia ancora un po gonfio?

Oggi chiamo il doc perchè devo fare la visita di controllo.

Ziga 27-04-2011 10:09

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 35023604)
Raga sono a 40 gg dall'intervento. E' normale che non mi tocco ancora il sedere? E sopratutto, è normale che dietro al ginocchio sia ancora un po gonfio?

Oggi chiamo il doc perchè devo fare la visita di controllo.

Vai tranquillo!:)

viaggio 27-04-2011 10:31

Grazie Gomma per le rassicurazioni, ma i calci non è che si diano forte al sacco poi penso che i primi allenamenti il calcio anzichè darlo lo appoggierò semplicemente poi via via proverò a darlo con più forza, ma è un problema che si porrà ad ottobre.Dopo quanto hai ripreso gli allenamenti normali?
La ginnastica conservativa si fa in centri di fisioterapia o nelle normali palestre?La dobbiamo fare tutti dopo l'intervento ed il recupero?Grazie per le info
Piuttosto io il sedere con la gamba non me lo toccavo manco quando ero sano:D ci andavo vicino ma non lo toccavo quindi basta che mi avvicini (non ora) come prima e potrò considerarmi guarito!Stasera mi faccio misurare l'angolazione del ginocchio e vi dico com'è a 37 giorni dall'intervento

juninho85 27-04-2011 10:39

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 35023604)
Raga sono a 40 gg dall'intervento. E' normale che non mi tocco ancora il sedere? E sopratutto, è normale che dietro al ginocchio sia ancora un po gonfio?

Oggi chiamo il doc perchè devo fare la visita di controllo.

si!
a me manca pochissimo a toccare il sedere,se solo fossi andato al centro riabilitativo dal subito anzichè dal 20° giorno....:rolleyes:

viaggio 27-04-2011 10:56

Juninho anche io non son andato subito, ma dopo una settimana e i primi tempi facevo pochissimi esercizi sia perchè avevo i punti sia perchè era passato poco tempo dall'operazione, poi piano piano ho incrementato.Nella settimana post operatoria faveo esercizi a casa che mi aveva dato il fisioterapista.
Comunque complimenti visti che tocchi il sedere con la gamba!

juninho85 27-04-2011 10:58

ho detto "quasi"...mi mancheranno 10° o giù di li!

viaggio 27-04-2011 11:05

Quanta fisio hai fatto?

juninho85 27-04-2011 11:06

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35024383)
Quanta fisio hai fatto?

oggi faccio la 22a seduta da 1 ora e mezza al giorno,però faccio mezz'ora al giorno di elettrostimolazione per conto mio + 1 ora al giorno in palestra

viaggio 27-04-2011 11:15

Complimenti ma l'elettrostimolazione la fai anche con la fisio oltre che da solo?Io per esempio la faccio solo con la fisio.In palestra hai qualcuno che ti segue?

juninho85 27-04-2011 11:23

ho l'elettrostimolatore da quando mi son rotto l'altro LCA,per cui se non altro ho ammortizzato bene la spesa e posso farmele per conto mio a casa,dedicando quella mezz'ora in al centro a propiocettiva e potenziamento muscolare;)

in palestra faccio da me,so quali sono gli esercizi che posso fare e quali devo evitare e come carichi vado a sentore, poi man mano che sarò in grado di fare altri esercizi ho detto alla fisioterapista di farmelo notare

viaggio 27-04-2011 11:31

Comunque sei in collegamento con il terapista che ti da consigli, piuttosto la propriocettiva l'hai già iniziata?Ma quella con la tavoletta?Io non ancora ma il fisioterapista mi ha detto che ci passerà ancora tempo

juninho85 27-04-2011 11:32

no,non ancora

Fede 27-04-2011 13:08

Grazie a tutti, ragazzi e' bello trovarsi in una comunita' di scassati, uniti dalle stesse sofferenze!
Sto uscendo, a dopo!!!

viaggio 27-04-2011 13:47

Quote:

Originariamente inviato da Fede (Messaggio 35025526)
Grazie a tutti, ragazzi e' bello trovarsi in una comunita' di scassati, uniti dalle stesse sofferenze!
Sto uscendo, a dopo!!!


Concordo però dobbiamo essere uniti anche nella stessa speranza di guarire e riprendere a fare sport

gomma2408 27-04-2011 16:20

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35024070)
Grazie Gomma per le rassicurazioni, ma i calci non è che si diano forte al sacco poi penso che i primi allenamenti il calcio anzichè darlo lo appoggierò semplicemente poi via via proverò a darlo con più forza, ma è un problema che si porrà ad ottobre.Dopo quanto hai ripreso gli allenamenti normali?
La ginnastica conservativa si fa in centri di fisioterapia o nelle normali palestre?La dobbiamo fare tutti dopo l'intervento ed il recupero?Grazie per le info
Piuttosto io il sedere con la gamba non me lo toccavo manco quando ero sano:D ci andavo vicino ma non lo toccavo quindi basta che mi avvicini (non ora) come prima e potrò considerarmi guarito!Stasera mi faccio misurare l'angolazione del ginocchio e vi dico com'è a 37 giorni dall'intervento

ah.. pensavo che ti sfogavi contro il sacco a tutta forza....:sofico:
Anche io sono andato dopo 12gg dall'operazione (8 dalla dimissione....) però ginnastica l'ho fatta dal primo giorno, con flessioni passive al kinetec (in ospedale, poi noleggiato per una settimana....) e soprattutto con molti piegamenti del ginocchio al muro "faidate" come mi aveva detto l'ortopedico..... risultato sono arrivato dopo 15gg dall'operazione in palestra dal fisioterapista che mi mancavano poco meno di 10cm dal toccare il sedere con il talllone (al muro, non da posizione prona, che ci vuole un pelo di più....) però sono proprio quegli ultimi cm che sono più faticosi, almeno per me: a tutt'oggi se faccio poco allungamento del quadricipite non ci arrivo subito, e comunque forza sempre un bel po', differentemente dall'altra gamba, ma su questo io faccio poco testo.... per via dell'artrosi incipiente!
:(

proprio per quest'ultimo motivo (artrosi già presente....) ho la necessità di andare periodicamente in palestra, e vado sempre nel centro che mi ha fatto tutta la riabilitazione.... è attrezzato anche per fare potenziamento, ecc....
ma RIPETO questa è una MIA esigenza per poter comunque sollecitare il ginocchio a fare sforzi elevati giocando a volley... infatti se sto troppi mesi senza mai andare in aplestra, il ginocchio non si muove ma tende a gonfiarsi per sovraccarico di lavoro..... un mese di abbonamento in palestra, lavoro mirato, contemporaneamente posso anche giocare (avevo il campionato un mese e mezzo fa quando sono riandato in palestra.....) senza fastidi eccessivi. ;) ;) ;)
Quindi chi non ha di questi problemi aggiuntivi non ha bisogno di ulteriori periodi di palestra se fa bene le cose la prima volta......;)

gomma2408 27-04-2011 16:22

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35024662)
Comunque sei in collegamento con il terapista che ti da consigli, piuttosto la propriocettiva l'hai già iniziata?Ma quella con la tavoletta?Io non ancora ma il fisioterapista mi ha detto che ci passerà ancora tempo

a proposito di propriocettiva, io l'ho iniziata dopo neanche un mese di fisio..... ho iniziato facendola da seduto.... e via via tutti gli esercizi sempre più impegnativi solo in seguito ...... :rolleyes: ! ;)

alex642002 27-04-2011 17:25

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 35023604)
Raga sono a 40 gg dall'intervento. E' normale che non mi tocco ancora il sedere? E sopratutto, è normale che dietro al ginocchio sia ancora un po gonfio?

Oggi chiamo il doc perchè devo fare la visita di controllo.

Ma con la mano dici?:D A parte gli scherzi,credo di sì.E' sempre soggettiva la cosa;)

alex642002 27-04-2011 17:30

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35024070)
Piuttosto io il sedere con la gamba non me lo toccavo manco quando ero sano:D ci andavo vicino ma non lo toccavo quindi basta che mi avvicini (non ora) come prima e potrò considerarmi guarito!Stasera mi faccio misurare l'angolazione del ginocchio e vi dico com'è a 37 giorni dall'intervento

Sicuro?:eek: E' un pò strano:intendi dire che non riuscivi a metterti in ginocchio e a sederti sui talloni?Guarda che parliamo sempre di toccarlo o in questo modo o tirando il piede con la mano:altrimenti credo sia impossibile!;)

filippo881 27-04-2011 18:00

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35027359)
ah.. pensavo che ti sfogavi contro il sacco a tutta forza....:sofico:
Anche io sono andato dopo 12gg dall'operazione (8 dalla dimissione....) però ginnastica l'ho fatta dal primo giorno, con flessioni passive al kinetec (in ospedale, poi noleggiato per una settimana....) e soprattutto con molti piegamenti del ginocchio al muro "faidate" come mi aveva detto l'ortopedico..... risultato sono arrivato dopo 15gg dall'operazione in palestra dal fisioterapista che mi mancavano poco meno di 10cm dal toccare il sedere con il talllone (al muro, non da posizione prona, che ci vuole un pelo di più....) però sono proprio quegli ultimi cm che sono più faticosi, almeno per me: a tutt'oggi se faccio poco allungamento del quadricipite non ci arrivo subito, e comunque forza sempre un bel po', differentemente dall'altra gamba, ma su questo io faccio poco testo.... per via dell'artrosi incipiente!
:(

Gomma mi consigli un esercizio non troppo doloroso da fare per aumentare la flessione quando sono a casa? Non voglio forzarla troppo ma guadagnare qualche grado al giorno..

Dopo 1 mese e venti giorni è normale che il ginocchio sia ancora un pochino gonfio? Oltre alla piscina ci sono altri modi per favorire l'assorbimento dell'ematoma? Perchè proprio te avevi parlato di getti d'acqua calda e fredda alternati. Io però non ho piscine riabilitative in zona allora ho pensato a una soluzione che probabilmente è una stupidata: ma se uno si mette in doccia e con lo spruzzo solo sul ginocchio alterna acqua fredda ad acqua calda per 10/15 minuti ottiene qualche beneficio?? (Lo so, mi faccio tantissime menate, ma ho voglia di accelerare un pochino il ritorno alla normalità)

viaggio 27-04-2011 19:30

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35028030)
Sicuro?:eek: E' un pò strano:intendi dire che non riuscivi a metterti in ginocchio e a sederti sui talloni?Guarda che parliamo sempre di toccarlo o in questo modo o tirando il piede con la mano:altrimenti credo sia impossibile!;)

in questo modo si ,riuscivo a toccarlo ora sinceramente ho un pò di paura
a tentare il movimento non vorrei fare danni magari tra un paio di mesi vi dirò!Piuttosto ringrazio gomma per le consulenze preziose ma per ginnastica propriocettiva intendete quella per migliorare l'equlibrio?Si fa con la famosa tavoletta con la semisfera?Grazie a tutti

Ps io con gli ematomi mi son arreso, non hanno intenzione di andarsene non son grandi ma son brutti uno nella zonna tibiale ed uno posteriormente nella piegatura del ginocchio, sto mettendo una crema x ematomi ma non son sicuro della sua efficacia

alex642002 27-04-2011 20:33

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35029058)
in questo modo si ,riuscivo a toccarlo ora sinceramente ho un pò di paura
a tentare il movimento non vorrei fare danni magari tra un paio di mesi vi dirò

No,no,non forzare!Scherziamo?

viaggio 27-04-2011 20:54

no no non faccio nulla, lo farò quando tornerò alla fit boxe!!Comunque a casa da oggi son senza stampella ma per uscire il fisioterapista mi ha detto di tenerla ancora;faccio fatica a camminare perchè il muscolo è ancora debole però va bene piano piano è un piccolo ritorno alla normalità, ogni tanto oscillo speriamo di rafforzare il muscolo presto

juninho85 27-04-2011 23:45

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35029058)
Ps io con gli ematomi mi son arreso, non hanno intenzione di andarsene non son grandi ma son brutti uno nella zonna tibiale ed uno posteriormente nella piegatura del ginocchio, sto mettendo una crema x ematomi ma non son sicuro della sua efficacia

strano,a 40 gg dall'operazione non dovresti averne tanti...hai fatto un minimo di movimenti su caviglia e polpacci già da appena operato?favoriscono la regolare circolazione e aiutano anche a far riassorbire l'ematoma

juninho85 27-04-2011 23:51

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 35028330)
Gomma mi consigli un esercizio non troppo doloroso da fare per aumentare la flessione quando sono a casa? Non voglio forzarla troppo ma guadagnare qualche grado al giorno..

coricarti di fronte a uno specchio,ti avvolgi un panno di carta liscia al piede e poggi la pianta dello stesso sullo specchio e scivoli per il basso.
la distanza del sedere dallo specchio devo essere tale da farti sollevare il bacino da terra quando scendi al punto più basso

un altro puoi farlo sedendoti all'estremità di un tavolo(possibilmente con un ripiano non troppo spesso),portare l'arto sano davanti a quello operato posandovi il calcagno sopra alla parte sottostante la tibia,e spingere all'indietro(praticamente una flessione passiva),puoi aiutarti anche con le mani per rafforzare la spinta.

in particolare per i primi giorni e meglio farlo dopo una bella seduta di ghiaccio in maniera tale da sentire meno fastidi di quelli che sono realmente durante l'esercizio,e fare nuovamente ghiacco una volta finito

Stefano Landau 28-04-2011 00:16

Grazie altrettanto (in ritardissimo) per gli auguri di Pasqua. Io sono tornato lunedì sera da 5 giorni di trek all'isola d'Elba.

Malvenuto ai nuovi arrivati anche da parte mia.

Leggevo del dolore per il drenaggio. Nel mio caso è stato appena un fastidio. E di tubetti nel ginocchio ne avevo due. Uno che finiva sotto la rotula ed è stato pure "Lungo" da estrarre...... Però e' stata solo una sensazione direi "Viscida", di qualche cosa che scorre con un minimo di fastidio. Era più la paura di sentir male.

Per lo sci...... io mi sono operato il 16 marzo 2009.
Quando ai tempi sono stato operato avevo letto che dopo 6-8 mesi avrei potuto riprendere a far tutto, però il massimo consolidamento avviene dopo circa 2 anni. Quindi vuol dire marzo 2011. Quest'anno oramai la stagione sciistica è finita e quindi ancora non mi sono posto il problema se riprendere o meno a sciare. Certo Quest'anno ho trovato il modo di rimpiazzare in pieno lo sci, avendo passato 11 giorni sulle Ciaspole in montagna (più altri due trek senza Ciaspole perchè c'era poca neve).......

Alla fine il momento della verità sarà l'anno prossimo.
Anche se la tentazione è quella di appendere gli sci al chiodo e rimpiazzarli con le Ciaspole. In fondo a me piace la montagna. Con le Ciaspole ci si muove più lentamente, ma con molta più libertà. E' un'attività bellissima.
Ammetto però che quando incrocio una pista da sci e vedo gente sciare........ qualche tentazione di riprendere c'è.
Insomma..... poche idee e ben confuse!
http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphot...756_n.jpg?dl=1

viaggio 28-04-2011 09:51

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 35030881)
strano,a 40 gg dall'operazione non dovresti averne tanti...hai fatto un minimo di movimenti su caviglia e polpacci già da appena operato?favoriscono la regolare circolazione e aiutano anche a far riassorbire l'ematoma


non sono grandi però ci sono, penso che sia dovuto al fatto che la notte ho ancora il tutore che un pò blocca la circolazione se mi metto di fianco. Che genere di movimento posso fare su caviglia e polpaccio?Un massaggio? Grazie

gomma2408 28-04-2011 10:19

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 35028330)
Gomma mi consigli un esercizio non troppo doloroso da fare per aumentare la flessione quando sono a casa? Non voglio forzarla troppo ma guadagnare qualche grado al giorno..

Dopo 1 mese e venti giorni è normale che il ginocchio sia ancora un pochino gonfio? Oltre alla piscina ci sono altri modi per favorire l'assorbimento dell'ematoma? Perchè proprio te avevi parlato di getti d'acqua calda e fredda alternati. Io però non ho piscine riabilitative in zona allora ho pensato a una soluzione che probabilmente è una stupidata: ma se uno si mette in doccia e con lo spruzzo solo sul ginocchio alterna acqua fredda ad acqua calda per 10/15 minuti ottiene qualche beneficio?? (Lo so, mi faccio tantissime menate, ma ho voglia di accelerare un pochino il ritorno alla normalità)


Se sei Stato operato con s+g (scusami, non mi ricordo mai chi si è operato e come....:rolleyes: :p ) un esercizio a casa è quello di mettersi al muro, con le gambe in alto, sedere ATTACCATO al muro, gamba operata che scende piegando il ginocchio e portando praticamente la gamba verso il pesso, cercando quanto possibile di non staccare il piede dal muro..... quando si è arrivati a piegarlo molto, lentamente si può anche staccare dal muro... (altrimenti non ci si fa a piegarlo di più....)

Io ho fatto così fin da 5/6 giorni dalle dimissioni dall'ospedale..... quindi 8/9 giorni dall'operazione... e sono andato alla fisioterapia che dopo 20 giorni avevo una distanza tallone sedere di meno di 10cm...
Ricordo che per piegarlo facevo forza a due braccia sudando.... (e un male cane, ) però il medico mi disse: piega più che puoi, in flessione non si rompe niente!

QUESTA è LA MIA ESPERIENZA..... CHE RIPORTO PER la collettiva conoscenza.... OGNUNO poi è libero di fare quello che crede o meglio ancora quello che gli dice il suo ortopedico..... :rolleyes: ;) :read: non mi assumo responsabilità, eh! :D :D :D

Il discorso invece doccia con acqua fredda/calda alternata, invece fa bene..... ovvio nel mio caso in piscina avevo anche l'effetto idromassaggio potente, visto che era un apiscina apposita per stimolare la circolazione.... ma l'ho fatto due tre volte in una occasione perchè mi si era molto rigonfiato il ginocchio dopo due mesi e mezzo dall'operazione
;)

gomma2408 28-04-2011 10:20

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35032004)
non sono grandi però ci sono, penso che sia dovuto al fatto che la notte ho ancora il tutore che un pò blocca la circolazione se mi metto di fianco. Che genere di movimento posso fare su caviglia e polpaccio?Un massaggio? Grazie

cioè ancora hai il tutore???? a 40 giorni????:confused: :confused: :confused: e le stampelle?
vabbè che sei stato operato con rotuleo... però... mi sembra già tanto.....

viaggio 28-04-2011 10:24

si si uso ancora il tutore ma solo la notte quando vado a dormire, il fisioterapista mi ha detto di tenerlo ancora per evitare che durante il sonno possa fare qualche movimento pericoloso.
io penso che sia quello che mi blocchi la circolazione, provero un pò a massaggiare con l'acqua gli ematomi sperando che passino

juninho85 28-04-2011 10:51

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35032310)
si si uso ancora il tutore ma solo la notte quando vado a dormire, il fisioterapista mi ha detto di tenerlo ancora per evitare che durante il sonno possa fare qualche movimento pericoloso.
io penso che sia quello che mi blocchi la circolazione, provero un pò a massaggiare con l'acqua gli ematomi sperando che passino

e che puoi fare nel sonno,caricarti un bue sul ginocchio?!:stordita:
cmq 40 gg e portare ancora il tutore...non conosco la tua situazione ma mi sembra un pò esagerato:stordita:

viaggio 28-04-2011 11:01

eheheh in fin dei conti non hai tutti i torti nel senso che ho il sonno molto agitato, potrei fare uno slalom stile messi mentre dormo:D

Ho riportato la lesione del crociato ma il fisioterapista è molto prudente ed io di riflesso mi riempio di paure.....però penso sia normale in fin dei conti è sempre un operazione e se si possono evitare complicazioni è sempre meglio

gomma2408 28-04-2011 11:34

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35032629)
eheheh in fin dei conti non hai tutti i torti nel senso che ho il sonno molto agitato, potrei fare uno slalom stile messi mentre dormo:D

Ho riportato la lesione del crociato ma il fisioterapista è molto prudente ed io di riflesso mi riempio di paure.....però penso sia normale in fin dei conti è sempre un operazione e se si possono evitare complicazioni è sempre meglio

esatto, il tuo fisioterapista fa parte della vecchia scuola "prudente"....:D :D :D (con "vecchia" non intendo che sia migliore o peggiore, eh.... solo è noto che negli ultimio anni si è fatta sempre più strada la scuola che adotta la mobilizzazione e la fisioterapia precoce e più aggressiva...)....
Qualsiasi movimento a letto però ormai dopo 40 giorni non inficia più niente.... il legamento è tenuto comunque dalle viti, il prelievo del rotuleo se non carichi peso eccessivo (e da sdraiato è impossibile) non subisce danni.... io più che il fisioterapista in questo ho seguito di più i consigli dell'ortopedico.....

viaggio 28-04-2011 11:51

Bravo Gomma hai perfettamente ragione:D ;lui ha un esperienza ventennale anche nel recupero degli sportivi avendo seguito calciatori fino alla serie c e lui mi spiega sempre che prefersice far guarire il paziente un mese dopo ma farlo guarire con calma;io lo seguo alla lettera anche perchè un pò di paura di farmi di nuovo male dopo tutto quello che si passa con l'operazione ce l'ho.
ecco perchè faccio un sacco di domande a lui e a voi.
Come sempre grazie

Fede 28-04-2011 13:18

Eccomi di nuovo qui, con piu' calma!
Inanzitutto nuovamente grazie a tutti voi, in special modo a Gomma, che noto con piacere essere un po' il guru dell' argomento :D
Riguardo al meraviglioso farmaco che manda fuori di testa, era il CONTRAMAL!
Mamma mia che voli pindarici che mi ha fatto fare...
Riguardo al Piatto tibiale, purtroppo confermo di avere una leggera frattura, con tanto di piccolo frammento conficcato.
Ignoro il perche' il professore abbia preferito farmi caricare subito, ma di sicuro posso dirti che il dolore che puntualmente mi accompagna e' uno dei piu' insopportabili mai provati.
Ultima ciliegina sulla torta: non riesco a tollerare piu' il kinetec. Sembro peggiorato. Appena supero i 90° ho una sensazione di gamba storta incredibile (come se piegassero la gamba lateralmente). Che tortura, davvero.
Sembra davvero che l' "abbiano montata storta".
Mi viene da ridere, perche' ovviamente ci scherzo sopra, ma credetemi il dolore e' forte.
Un mega in bocca al lupo a tutti.
Vi rendero' partecipi dei progressi!

Grazie, grazie e grazie

juninho85 28-04-2011 13:21

...e chi non ti crede?!:D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:25.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.