Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


Lionking-Cyan 15-08-2008 13:49

Stiamo cmq poco sotto i 200 euro, e non credere che la sorgente sia la cosa meno importante. Anzi, in teoria è la cosa più importante (in teoria...).
La auzen è 7.1, e costa 193 euro.

mike2587 15-08-2008 13:54

davvero troppo per il mio budget, io avrei voluto spenderne 100

mike2587 15-08-2008 14:15

Quote:

Originariamente inviato da mike2587 (Messaggio 23696091)
davvero troppo per il mio budget, io avrei voluto spenderne 100

magari in futuro farei un upgrade con qualcosa di meglio...

Lionking-Cyan 15-08-2008 14:38

Ma dimmi il budget che hai.
Purtroppo l'hifi costa. Fino a pochi anni fa per farti un hifi entry level dovevi sborzare 1000 euro.
Adesso con 500 euro ve la cavate, e vi lamentate.
Ok che i soldi non ce li avete, ma poi non pretendete l'hifi.
Non voglio fare polemica, però la reltà dei fatti è questa.
E' già un miracolo che oggi ci si fa l'hifi vero a 500 euro. Non è qualcosa che si fa dall'oggi al domani, ci vogliono risparmi.

mike2587 15-08-2008 15:00

Quote:

Originariamente inviato da Lionking-Cyan (Messaggio 23696417)
Ma dimmi il budget che hai.
Purtroppo l'hifi costa. Fino a pochi anni fa per farti un hifi entry level dovevi sborzare 1000 euro.
Adesso con 500 euro ve la cavate, e vi lamentate.
Ok che i soldi non ce li avete, ma poi non pretendete l'hifi.
Non voglio fare polemica, però la reltà dei fatti è questa.
E' già un miracolo che oggi ci si fa l'hifi vero a 500 euro. Non è qualcosa che si fa dall'oggi al domani, ci vogliono risparmi.

certo, condivido assolutamente le tue perplessità, infatti non pretendo assolutamente niente di eccezionale; ho detto che col tempo potrò fare un upgrade, ora però credo che comuqnue un hi fi discretissimo lo riesco a fare, col ta 10.1, le mosscade e una scheda audio o dac. Comunque sottolineo che qui sto chiedendo consigli e opinioni e che non dovrò per forza farmi l'impianto in pochi giorni, posso anche aspettare e risparmiare, per poi completare al meglio gli acquisti successivamente. Intanto però ho assimilato alcune nozioni su quali prodotti in linea generale dovrò puntare, e per questo ti ringrazio perchè mi sei stato già di grande aiuto :p
Spero di non averti annoiato troppo con la mia tirchieria e fretta d'acquisto :D:D :Prrr:

mike2587 15-08-2008 15:02

Per rispondere alla tua domanda il budget per ampli e casse è 300€ piu o meno, e poi vorrei spendere non troppo (diciamo 100€) per la scheda audio o il dac; se poi non conviene spendere cosi poco e comprare roba che non vale, posso aspettare e programmare meglio, seguendo i tuoi consigli

Lionking-Cyan 15-08-2008 15:17

Il problema è che poi non sarà tanto facile rivenderti il dac. Meglio metterci 90 euro in più e farti una scheda completa.
Con 300 euro ce la fai a farti le casse + l'ampli.
Considera poi che col dac devi anche metterci un cavo in più.
Cmq personalmente ti consiglio di aspettare.
Certo il dac può avere i suoi vantaggi, ma la scheda audio ti da un gain in più al volume, e ha incorporato un opamp come preamplificatore.
Inoltre, in futuro potresti anche provare l'equalizzazione ambientale tramite pc, con la scheda audio.

mike2587 15-08-2008 15:43

Perfetto, in effetti è la cosa più saggia, come diceva il saggio, se un hi fi migliore vorrai, più risparmi accumulare dovrai :sofico:
Grazie mille ancora per gli utilissimi consigli :p

akiramax2 15-08-2008 17:10

Quote:

Originariamente inviato da Lionking-Cyan (Messaggio 23691930)
Un diffusore da libreria con woofer da 11,5-12 cm, e reflex, ha tanti bassi quanto le mosscade a cassa chiusa, con woofer da 14cm. Ovviamente non è una regola generale, ma molto valida sulla stessa fascia di prezzo.
Nonostante ciò, a parità di distanza dalla parete posteriore, le mosscade rimbombano molto meno. Non hai i bassi bum bum, ma senti benissimo le "informazioni" sonore nelle note basse, che con altri diffusori si vanno a mescolare tutte, dando un suono melmoso. E questo vale SEMPRE, perchè qualcunque diffusore con reflex (magari anche posteriore), farà rimbombare i bassi, se disposto vicino alla parete posteriore, e in stanze piccole.
Le torri nella tua stanza non sono sprecate, ma suonano male, perchè avresti i bassi tutti rimbombanti, e non sarebbe più hifi...

Cmq mi dici che generi ascolti?

le mosscade hanno un woofer da 17 anche se misurandolo sembra un po più piccolo (circa 15,5cm)

quoto in pieno tutto il resto ;)

mike2587 15-08-2008 17:15

si ormai tanto ho deciso, le mosscase si troveranno sulla mia scrivania, sono ancora indeciso sull'amplificatore un pochino, perchè se prendo il ta 10.1 e poi dopo decido di usare un lettore cd non voglio cambiare amplificatore...

akiramax2 15-08-2008 17:33

al di là di tutto se prendi le mosscade non sbagli :p

Lionking-Cyan 15-08-2008 18:00

Quote:

Originariamente inviato da akiramax2 (Messaggio 23697526)
le mosscade hanno un woofer da 17 anche se misurandolo sembra un po più piccolo (circa 15,5cm)

quoto in pieno tutto il resto ;)

Siamo proprio in tanti ad averlo misurato ed è di 14 cm.

Mike il ta 10.1 va bene anche col lettore cd, solo che ti conviene tenerle a distanze ravvicinate. Non c'è di meglio a questo prezzo (per quanto i commercianti malcelati dicano il contrario). Il pop pulse t-amp, che costa 220 euro, e che è un ta 10.1 molto più potente però, non va bene con la scheda audio.
In effetti però, se ti fai il dac invece, puoi cmq mettere il pop pulse al pc.

akiramax2 15-08-2008 19:19

Quote:

Originariamente inviato da Lionking-Cyan (Messaggio 23697852)
Siamo proprio in tanti ad averlo misurato ed è di 14 cm.

Mike il ta 10.1 va bene anche col lettore cd, solo che ti conviene tenerle a distanze ravvicinate. Non c'è di meglio a questo prezzo (per quanto i commercianti malcelati dicano il contrario). Il pop pulse t-amp, che costa 220 euro, e che è un ta 10.1 molto più potente però, non va bene con la scheda audio.
In effetti però, se ti fai il dac invece, puoi cmq mettere il pop pulse al pc.

fidati....misurato ed è 15,5 circa ;)

sicuramente voi avete misuarto il modello vecchio delle mosscade

vecchie


nuove

Lionking-Cyan 15-08-2008 19:22

Sicuramente abbiamo tutti il modello nuovo :p .
Misurato da me e dal negoziante, e da altre persone su un altro forum.
Uno addirittura ha azzardato un 13,5.

Edit: cmq quel modello vecchio è stato messo a confronto con diffusori di ben altro calibro, tra i quali le b&w serie 800 (sempre bookshelf ovviamente).
Era un confronto con diffusori di ogni prezzo, però per ogni fascia c'erano alcuni che erano consigliati, e le mosscade erano proprio consigliate, nonostante fosse il modello vecchio (che penso proprio suoni peggio di quello nuovo), e nonostante fossero al prezzo originale, cioè 500 euro.

mike2587 15-08-2008 21:00

ragazzi che ne dite delle Wharfedale Crystal CR-20 Maple, sono bass reflex e hanno un woofer da 16,5 cm. Sul sito dove comprerei il ta 10.1 ci sono queste casse, mentre le mosscade no, dite che suonano bene?

Psyred 16-08-2008 09:05

Quote:

Originariamente inviato da mike2587 (Messaggio 23699330)
ragazzi che ne dite delle Wharfedale Crystal CR-20 Maple, sono bass reflex e hanno un woofer da 16,5 cm. Sul sito dove comprerei il ta 10.1 ci sono queste casse, mentre le mosscade no, dite che suonano bene?

Non conosco il modello specifico cmq Wharfedale fa buoni diffusori economici, soprattutto la serie Diamond è molto apprezzata. I Diamond 9.1 per esempio sono ottimi entry level e dovrebbero avere lo stesso prezzo delle Crystal CR-20. L'unico problema è che entrambi dichiarano un' efficienza un po' bassina (86 dB) io sulla carta non li abbinerei a un 6+6 watt come il TA 10.1...

In ogni caso le casse vanno sempre ascoltate, possibilmente con la sorgente e l'ampli che intendi acquistare; non ti fidare ciecamente di recensioni e pareri altrui, e meno ancora delle specifiche tecniche, perchè potresti andare incontro a grosse delusioni. Il giudizio finale deve essere sempre quello del tuo orecchio.

akiramax2 16-08-2008 10:49

i crystal sono il modello + economico della wharfedale... io punterei un po più in alto ;)

sacd 16-08-2008 16:34

Nelle misure si tiene conto anche della sospensione.....

mike2587 16-08-2008 16:39

sospensione? è un componente del woofer?

sacd 16-08-2008 16:45

Quote:

Originariamente inviato da mike2587 (Messaggio 23705632)
sospensione? è un componente del woofer?

E certo...poi semmai viene riferito il diametro utile di emissione

mike2587 16-08-2008 16:50

Quote:

Originariamente inviato da sacd (Messaggio 23705680)
E certo...poi semmai viene riferito il diametro utile di emissione

relativamente alle casse, come incide sulla qualità sonora, ovvero che dimensioni dovrebbe avere? In ogni caso non lo vedo indicato nelle specifiche dei vari diffusori a cui mi sto interessando...

sacd 16-08-2008 16:55

Quote:

Originariamente inviato da mike2587 (Messaggio 23705726)
relativamente alle casse, come incide sulla qualità sonora, ovvero che dimensioni dovrebbe avere? In ogni caso non lo vedo indicato nelle specifiche dei vari diffusori a cui mi sto interessando...

Quando viene detto diametro woofer 16.5 cm la misura comprende anche il bordo in gomma o altro materiale che funge da sospensione.
Ogni altoparlante viene progettato alla sua maniera e può avere una sospensione più o meno pronunciata o più o meno cedevole a seconda di quello che si cerca nel progetto

Lionking-Cyan 16-08-2008 17:41

Le mosscade hanno una bobina mobile di 1cm, anche se a me sembra si riescano a muovere di più.

akiramax2 16-08-2008 17:43

Quote:

Originariamente inviato da sacd (Messaggio 23705768)
Quando viene detto diametro woofer 16.5 cm la misura comprende anche il bordo in gomma o altro materiale che funge da sospensione.
Ogni altoparlante viene progettato alla sua maniera e può avere una sospensione più o meno pronunciata o più o meno cedevole a seconda di quello che si cerca nel progetto

appunto :D

frargiolas 18-08-2008 10:25

Non so se sia il luogo giusto nel quale porre un questito di questo tipo, ma con la funzione "cerca" (va beh!, rapida, lo ammetto!) non ho trovato alcunchè sull'argomento.
Vorrei sapere che differenza c'è tra un ampli in classe "A" pura ed un ampli (come ad es. il vecchiotto Technics SU-V 620 che possiedo attualmente e che spinge le casse JBL Control 2 con subwoofer Jbl Control) il quale reca sul front la dicitura "new class A" :confused:
Vi ringrazio in anticipo.


P.S. se il luogo è sbagliato, trasferite pure il thread!:)

Lionking-Cyan 18-08-2008 10:33

No va bene, anche io vorrei sapere le varie classi a che tipo di amplificatori corrispondono.
Perchè con precisione so solo la classe D, sulle altre non sono proprio sicuro.

joeb 18-08-2008 11:52

Sintetizzando molto:

La classe di funzionamento è data in base alla circolazione di corrente (angolo di circolazione) nel dispositivo attivo in funzione del periodo di una sinusoide, per amplificatori in funzionamento lineare si hanno tre grandi classi di base:
A- la corrente nel dispositivo attivo è presente per tutto il periodo della sinusoide.
B- la corrente è presente esattamente per mezzo periodo della sinusoide (una semionda esatta).
C- la corrente è presente per un periodo inferiore alla mezza sinusoide, non usata nell'audio.


AB- la corrente nel dispositivo attivo circola in un periodo compreso tra la mezza sinusoide e la sinusoide completa.


Classe A: si presta per ascolti di alta qualità, dinamica e trasparenza. Di contro ha potenze ridotte, consumi e temperature elevate, necessita di grossi dissipatori e alimentatori robusti. Predilige casse efficienti. Adatto per stanze medio piccole.

Classe B: si presta per amplificatori di elevata potenza, in grado di pilotare con maggior facilità i sistemi di casse, scalda e consuma in base alla potenza erogata. Adatto per locali medio grandi.

Classe AB: Un compromesso tra le prime due classi. La corrente di riposo circola sempre solo a basso volume, poi passa in classe B. Permette di raggiungere potenze maggiori dalla singola classe A con costi e ingombri inferiori.


Saluti

frargiolas 18-08-2008 12:01

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 23719952)
Sintetizzando molto:

La classe di funzionamento è data in base alla circolazione di corrente (angolo di circolazione) nel dispositivo attivo in funzione del periodo di una sinusoide, per amplificatori in funzionamento lineare si hanno tre grandi classi di base:
A- la corrente nel dispositivo attivo è presente per tutto il periodo della sinusoide.
B- la corrente è presente esattamente per mezzo periodo della sinusoide (una semionda esatta).
C- la corrente è presente per un periodo inferiore alla mezza sinusoide, non usata nell'audio.


AB- la corrente nel dispositivo attivo circola in un periodo compreso tra la mezza sinusoide e la sinusoide completa.


Classe A: si presta per ascolti di alta qualità, dinamica e trasparenza. Di contro ha potenze ridotte, consumi e temperature elevate, necessita di grossi dissipatori e alimentatori robusti. Predilige casse efficienti. Adatto per stanze medio piccole.

Classe B: si presta per amplificatori di elevata potenza, in grado di pilotare con maggior facilità i sistemi di casse, scalda e consuma in base alla potenza erogata. Adatto per locali medio grandi.

Classe AB: Un compromesso tra le prime due classi. La corrente di riposo circola sempre solo a basso volume, poi passa in classe B. Permette di raggiungere potenze maggiori dalla singola classe A con costi e ingombri inferiori.


Saluti

Ok! Scusami se aggiungo: e la cd. "New Class A" della Technics a quale tra queste è ascrivibile?:help:

Grazie.

Francesco.

joeb 18-08-2008 12:35

Senza offesa.
E' solo una scritta, come quella turbo su una bici.

Saluti

frargiolas 18-08-2008 12:53

Quote:

Originariamente inviato da joeb (Messaggio 23720492)
Senza offesa.
E' solo una scritta, come quella turbo su una bici.
Saluti

SURPRISED MODE ON
Mi sfugge il perchè Tu creda che la Tua risposta possa in qualche modo offendermi: ho soltanto chiesto a quale categoria appartiene la "new class A" rispetto a quelle da Te elencate, e non se mi posso vantare con gli amichetti di avere una bici turbo solo perchè sulla mia campeggia la famigerata scritta....:mbe:
Tantopiù che la sindrome del "chi ce l'ha più lungo" l'ho passata da tanto tempo :)
SURPRISED MODE OFF

Tornando IT E' un pò come se mi avessi risposto: "a nessuna di quelle elencate".

Grazie comunque, vedrò di capirci altrimenti.

Francesco.

Er Pirata 18-08-2008 12:58

HOME THEATRE SUI 400€
 
come da titolo devo farmi un home theatre sui 400€ ma
1) non sono esperto
2) non essendo molto esperto non so scegliere

dovrei collegare tutto al PC il quale e attacato il samsung 37 pollici, cosi da potermici sentire musica ma soprattutto godermi a pieno i blue ray... cosa mi consigliate di prendere????????????????? GRAZIE

Lionking-Cyan 18-08-2008 13:59

Se vuoi un impianto da NON attaccare al pc, ma al lettore blu ray (tipo play station 3), vai col sony dd890, costa 310 euro ma è da paura, a quel prezzo non esiste di meglio.

Er Pirata 18-08-2008 17:24

veramente il lettore blue ray e nel pc..... quindi vorrei un impianto da ATTACCARE AL PC....

Er Pirata 18-08-2008 17:29

scusa ma intendevi il sony HT-DDWG800 ????

Er Pirata 20-08-2008 08:19

up

rizzotti91 20-08-2008 21:57

Ciao a tutti, non so se vi ricordate di me, ma qualche mese fa posi una domanda, in merito al mio ampli (Sanyo JA 488 da 50w rms x 2) ed alle sue casse J-S 488 da 80 w l'una...
In pratica il problema lo ho quando attivo il tasto loudness che amplifica le frequenze basse ed alte, a basso volume, per creare una simulazione di come si sente la musica ad alto volume, e se mando i bassi a +12 db, arrivato a circa 20-25 nella manopola devo volume (arriva a 100), il suono fuoriuscente dai woofer distorce tantissimo... allora mi è stato detto che questo è il tipico "atteggiamento" di un ampli arrivato alla massima potenza erogabile che la manda distorta ai woofer, dei quali, uno a sospensione morbida, che distorce prima dell'altro a sospensione rigida... allora io incuriosito ho detto: se la potenza che manda è al limite, se io collego tutte e due le casse ad un'uscita, si dovrebbe sentire a circa metà il volume, invece, si sente QUASI uguale, come intensità a quando collego a due uscite... che sia invece troppa la potenza in uscita? Perchè da più persone mi è stato detto, che quando il woofer distorce è perchè non ce la fa più...

Un'ultima curiosità... non so se ho spremuto troppo i miei woofer, ma ho notato che quando alzo troppo il volume, si sente l'esatto suono di quando poniamo un pezzettino di carta davanti al reflex, cosa potrebbe essere?

dinigio63 20-08-2008 22:59

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 23751716)
Ciao a tutti, non so se vi ricordate di me, ma qualche mese fa posi una domanda, in merito al mio ampli (Sanyo JA 488 da 50w rms x 2) ed alle sue casse J-S 488 da 80 w l'una...
In pratica il problema lo ho quando attivo il tasto loudness che amplifica le frequenze basse ed alte, a basso volume, per creare una simulazione di come si sente la musica ad alto volume, e se mando i bassi a +12 db, arrivato a circa 20-25 nella manopola devo volume (arriva a 100), il suono fuoriuscente dai woofer distorce tantissimo... allora mi è stato detto che questo è il tipico "atteggiamento" di un ampli arrivato alla massima potenza erogabile che la manda distorta ai woofer, dei quali, uno a sospensione morbida, che distorce prima dell'altro a sospensione rigida... allora io incuriosito ho detto: se la potenza che manda è al limite, se io collego tutte e due le casse ad un'uscita, si dovrebbe sentire a circa metà il volume, invece, si sente QUASI uguale, come intensità a quando collego a due uscite... che sia invece troppa la potenza in uscita? Perchè da più persone mi è stato detto, che quando il woofer distorce è perchè non ce la fa più...

Un'ultima curiosità... non so se ho spremuto troppo i miei woofer, ma ho notato che quando alzo troppo il volume, si sente l'esatto suono di quando poniamo un pezzettino di carta davanti al reflex, cosa potrebbe essere?

Ciao, se tu colleghi 2 altoparlanti allo stesso canale, esso praticamente raddoppia la potenza di uscita, visto che l'alimentatore, praticamente eroga la stessa corrente come se tu avessi ogni altoparlante collegato ad un canale, è logico che così tu non senta differenze, poi non centra nulla la posizione della manopola del volume, se il segnale, oltretutto amplificato come dici di 12 dB sui bassi, che sono la parte più bisognosa di potenza ed il loudness inserito, moltiplica circa 20 volte la richiesta di potenza che avresti con la manopola nella stessa posizione, ma con i bassi flat e senza loudness, dunque fai i tuoi conti se fossi stato a 3 watt, saresti passato a 60...
altra cosa, gli altoparlanti per se stessi non distorgono, se sono sani, superando il massimo ammesso senti le botte del finecorsa, e lì sono dolori perchè di solito pieghi la bobina, ed a lungo andare con i tuoi altoparlanti, a tenerli a volume troppo alto per tempi lunghi, cuoci la bobina o si distacca meccanicamente dal cono, o la sospensione, ecc...
per cui da quello che dici la frittata è già fatta, potrebbero anche essere saltati dei condensatori nel filtro crossover, per cui anche gli altri altoparlanti sono a rischio, i diffusori casalinghi non sono adatti per certi impieghi, se devi fare una festa o equivalente in volume sonoro, devi usare componenti adatti, non casse che tengono 80 watt per 10 secondi a 100 Hz poi schioppano, o ampli che in 5 minuti ci cuoci le brioches sopra, tutto questo per dirti che esagerare è mooolto facile, e poi ti ritrovi con parecchio da cambiare....
ciao!

rizzotti91 20-08-2008 23:03

Quote:

Originariamente inviato da dinigio63 (Messaggio 23752281)
Ciao, se tu colleghi 2 altoparlanti allo stesso canale, esso praticamente raddoppia la potenza di uscita, visto che l'alimentatore, praticamente eroga la stessa corrente come se tu avessi ogni altoparlante collegato ad un canale, è logico che così tu non senta differenze, poi non centra nulla la posizione della manopola del volume, se il segnale, oltretutto amplificato come dici di 12 dB sui bassi, che sono la parte più bisognosa di potenza ed il loudness inserito, moltiplica circa 20 volte la richiesta di potenza che avresti con la manopola nella stessa posizione, ma con i bassi flat e senza loudness, dunque fai i tuoi conti se fossi stato a 3 watt, saresti passato a 60...
altra cosa, gli altoparlanti per se stessi non distorgono, se sono sani, superando il massimo ammesso senti le botte del finecorsa, e lì sono dolori perchè di solito pieghi la bobina, ed a lungo andare con i tuoi altoparlanti, a tenerli a volume troppo alto per tempi lunghi, cuoci la bobina o si distacca meccanicamente dal cono, o la sospensione, ecc...
per cui da quello che dici la frittata è già fatta, potrebbero anche essere saltati dei condensatori nel filtro crossover, per cui anche gli altri altoparlanti sono a rischio, i diffusori casalinghi non sono adatti per certi impieghi, se devi fare una festa o equivalente in volume sonoro, devi usare componenti adatti, non casse che tengono 80 watt per 10 secondi a 100 Hz poi schioppano, o ampli che in 5 minuti ci cuoci le brioches sopra, tutto questo per dirti che esagerare è mooolto facile, e poi ti ritrovi con parecchio da cambiare....
ciao!

Grazie per la completissima risposta :)
Non mi è chiaro il motivo per cui se collego i due fili rosso e nero insieme e lo faccio diventare un filo unico e lo collego ad una sola uscita questa manda 100 watt? :eek:

Le casse credo proprio che reggano, non sono componenti scarsi, considera che hanno comunque la sua età, un 13 anni circa, ma quando allora mio padrè lo comprò, ci spese svariati miglioni di lire...

Quindi credi che quando io sento i bassi distorcere, ovvero che in canzoni che ci sono dei colpi di gran cassa, sembra che non ce la faccia più, lo fa perchè ai woofer arriva più alimentazione di quanta ne possano sopportare?

Cos'è il filtro crossover?

dinigio63 20-08-2008 23:34

Quote:

Originariamente inviato da rizzotti91 (Messaggio 23752329)
Grazie per la completissima risposta :)
Non mi è chiaro il motivo per cui se collego i due fili rosso e nero insieme e lo faccio diventare un filo unico e lo collego ad una sola uscita questa manda 100 watt? :eek:

Le casse credo proprio che reggano, non sono componenti scarsi, considera che hanno comunque la sua età, un 13 anni circa, ma quando allora mio padrè lo comprò, ci spese svariati miglioni di lire...

Quindi credi che quando io sento i bassi distorcere, ovvero che in canzoni che ci sono dei colpi di gran cassa, sembra che non ce la faccia più, lo fa perchè ai woofer arriva più alimentazione di quanta ne possano sopportare?

Cos'è il filtro crossover?

esatto, quando tu dimezzi l'impedenza, collegando 2 casse in parallelo sullo stesso canale, teoricamente arriva il doppio di potenza, in pratica un pò meno, ma la differenza non è udibile ad orecchio, non saranno 100, ma un 85/90 si, un altoparlante di 13 anni, specie con la sospensione in schiuma è alla frutta, rumorini vari a parte, oltre i 6 mm di escursione, un woofer da hi-fi di quel tipo, esce dal campo magnetico, e si presenta come un cortocircuito all'amplificatore, il quale poi distorce, la distorsione che senti è dell'amplificatore, che se sei fortunato entra in protezione di corrente, altrimenti sei a rischio transistor o mosfet finali, oltre alla cottura rapida della bobina del woofer, anche se sono costate molto, sono sempre diffusori da hi-fi, non sono diffusori professionali, e la potenza scritta dietro, la tengono per brevissimi periodi di tempo, poi si danneggiano, come un'automobile, se prendi una punto e la porti al limitatore, vedi quanti minuti tiene, prima dell'esplosione del motore, tu stai facendo la stessa cosa,
tieni anche presente che una distorsione alta, genera potenze elevate anche sui midrange e tweeter, i quali hanno una tenuta in potenza molto minore dei woofer, e sono a rischio di bruciarsi.
Il crossover, è un filtro presente nelle casse acustiche, che separa le bande di frequenza ai vari altoparlanti, affinchè ai woofer arrivino solo i bassi, ai midrange i medi ecc...
poi rispondendo ad una domanda precedente, è ovvio che un woofer a sospensione morbida distorca prima di uno a sospensione rigida, avendo una escursione superiore a pari potenza, và fuori campo magnetico prima, e fà distorcere l'amplificatore come ti ho scritto sopra, come ti dicevo gli altoparlanti, al massimo si bruciano o si rompono, o entrano in fine corsa, ma non distorgono in modo udibile, è l'ampli che è oltre la potenza massima.

dinigio63 20-08-2008 23:48

se le tue casse sono quelle con il bordo rosso del woofer ed azzurro del midrange e l'ampli ha l'equalizzatore frontale, accontentati, non è certo il top di tenuta in potenza, con svariati mi"g"lioni di allora, si comprava ben altro, nel 95 un impianto così, non andava oltre il milione, e devi accontentarti, soprattutto delle casse che non sono certo il top (mi spiace ma sono obiettivo e te lo devo dire, con quella cifra ci compravi di meglio)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:17.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.