Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


DelusoDaTiscali 05-04-2022 17:45

I fan di Anthem sostengono che la differenza sostanziale è nella resa del reparto amplificazione fino a spingersi a dichiarare di aver rinunciato ad affiancare un integrato stereo al multicanale per l'ascolto musicale, perché la amplificazione di Anthem avrebbe una resa in termini di capacità di pilotaggio delle casse simile se non pari a quella di un integrato stereo.

Per capire questo punto occorre avere almeno una volta confrontato la resa delle stesse casse (meglio se casse di un certo livello) collegate ad un multicanale e collegate ad un integrato stereo (o ad un multicanale dotato di amplificatore esterno).

Per il resto le offerte non sono minimamente paragonabili visto che il 3700H gestisce 11 canali (oltre al sub) di cui 9 amplificati e l' MRX 540 ne gestisce solo 5 mentre per averne 7 occorre passare al modello superiore MRX 740 ancora più caro.

===

La questione si pone per chi (come me) ha un sistema 5.1, per cui si potrebbe "accontentare" del 540, ed ha, ovviamente, aspettative piuttosto alte come resa audio.

Va anche detto che alcuni, avendo spazio, aggiungono ai denon / marantz finali esterni o gli affiancano integrati stereo (eventualmente connessi via pre-out) non per una maggiore erogazione di potenza ma per una migliore dinamica, occorre cioè chiarire che l'aggiunta di un finale esterno non è dovuta ad esigenze di un volume più alto ma ad avere un amplificatore che non "si siede" nei pieni d'orchestra (e situazioni simili nei vari generi musicali).

Un po' diverse le esigenze in HT visto che nei film i picchi di volume sono nelle scene con botti e spari e che a riprodurre quelli non è che ci voglia chissà che.

azi_muth 05-04-2022 20:14

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47803753)
I fan di Anthem sostengono che la differenza sostanziale è nella resa del reparto amplificazione fino a spingersi a dichiarare di aver rinunciato ad affiancare un integrato stereo al multicanale per l'ascolto musicale, perché la amplificazione di Anthem avrebbe una resa in termini di capacità di pilotaggio delle casse simile se non pari a quella di un integrato stereo.
[/u][/i]

Io uso un X4400 insieme con denon PMA 1500AE.
Ad essere sincero la differenza in 2ch esiste, ma non è un abisso e non credo dipenda dal problemi di pilotaggio almeno con casse di sensibilità normale ma più una questione di rumore.
Il suono ha una grana più fine...
Tanti ci potrebbero convivere tranquillamente e senza un confronto attento ( con un volume livellato) difficilmente se ne accorgerebbero.
Personalmente preferisco l'accoppiata rispetto all'acquisto di un avr che dovrebbe essere più musicale.

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47803753)
Un po' diverse le esigenze in HT visto che nei film i picchi di volume sono nelle scene con botti e spari e che a riprodurre quelli non è che ci voglia chissà che.


Quoto anche perchè gli effetti poggiano sull'amplificazione del sub...

Però ci sono anche molti picchi dinamici nelle colonne sonore nell'HT che vanno considerati.
Alla fine ci sono film che vale vedere più per la colonna sonora che per la sceneggiatura...
tipo
https://www.youtube.com/watch?v=8-wAvbxB7D8
https://youtu.be/6zTc2hD2npA?t=240

DelusoDaTiscali 06-04-2022 06:31

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47803903)
Io uso un X4400 insieme con denon PMA 1500AE.

Vogliamo dire, a prezzi attuali, 1.300 euro per un Denon Pma 1600 + 1750 per lo AVC-X4700H? Siamo a 3050 euro, giusto?


... mica bau bau micio micio...

Lo mrx 740 sta a 3.400, è comunque una soluzione più compatta e (ripeto ciò che leggo, personalmente non lo potrei dire) e con una room eq migliore.

A questi livelli non credo comunque che si scelga per risparmiare 100 euro, subentrano evidentemente altri fattori come la timbrica, l'abbinamento con le casse ecc ed è ovvio che ciascuna scelta è di per sé legittima.



Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47803903)
...( con un volume livellato) difficilmente se ne accorgerebbero. ...

Se per "volume livellato" intendi una riduzione della gamma dinamica (audyssey automatic volume o quant' altro disponibile) mi sembra scontato, "no dinamica, no problem"...

...io sono infatti convinto che i denon marantz di fascia medio-bassa siano l' acquisto perfetto per chi, comunque, non può liberare i cavalli che ha sotto il cofano... sempre che non compri per pura passione, al di là di una reale esigenza di uso, ed anche questo ci sta tutto...

===

...la questione comunque non si pone per chi una scelta l'ha già fatta ma per chi vorrebbe regalarsi qualcosa di nuovo...

Essendo di quelli che lo farebbe solo per passione, lo ammetto, la domanda che quindi mi pongo non è "quale è la soluzione migliore?" ma... "quale è la soluzione più sfiziosa?"...

...insomma quella che sarà mai la nuova configurazione dovrò soprattutto sentirla "mia", andare a negozio e staccare un assegno per prendere il meglio che offre il mercato (in questa fascia di prezzo intendo) non renderebbe felice me né, credo, la maggior parte di noi...

azi_muth 06-04-2022 16:48

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47804085)
Vogliamo dire, a prezzi attuali, 1.300 euro per un Denon Pma 1600 + 1750 per lo AVC-X4700H? Siamo a 3050 euro, giusto?

A parte che il PMA 1600 non è adatto perchè non ha i preout.
Ma comunque se vai sull'usato per una configurazione simile alla mia siamo sui 900/1200 euro per entrambi.
Il che è un ottimo Q/P considerato che hai un vero 2ch di buon livello e un ottimo MCH.

Poi se uno vuole prendere il nuovo è un'altro discorso.


Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47804085)
Se per "volume livellato" intendi una riduzione della gamma dinamica

Significa che prendi un fonometro, metti su del rumore rosa, imposti il volume sullo stesso livello in db.

Quando si fanno comparazioni con livelli di volume diversi è facile dare giudizi sbagliati.

DelusoDaTiscali 06-04-2022 20:08

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47804783)
...se vai sull'usato per una configurazione simile alla mia siamo sui 900/1200 euro per entrambi...

Devo proprio essere l'unico sfigato che non riesce a spuntare questi prezzi, questo punto comunque è già stato oggetto di discussione e credo che non sia il caso di riaprirla.

Piuttosto occorre precisare che l' usato (denon) va confrontato con l'usato (anthem) il che ci riporta alla proporzione già evidenziata nel post precedente; del resto questo ramo della discussione nasce dalla segnalazione di un mrx 520 a poco più di 1.000 euro.

Sul tema del "livellamento": non avevo capito di primo acchito cosa intendessi forse perché lo davo per scontato. Solo una chiosa: purché ad impedirmi di alzare il volume non siano proprio i limiti del sintoampli, altrimenti valutare le migliori capacità di pilotaggio dell' integrato stereo "al volume che sognavo e che non potevo avere" ci sta tutto, anzi sarebbe l'argomento che chiude il confronto con un KO.

azi_muth 06-04-2022 20:54

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47804970)
Piuttosto occorre precisare che l' usato (denon) va confrontato con l'usato (anthem) il che ci riporta alla proporzione già evidenziata nel post precedente; del resto questo ramo della discussione nasce dalla segnalazione di un mrx 520 a poco più di 1.000 euro.

L'MRX 520 corrisponde all'incirca a un X4400.
Mi sbaglierò ma non so se valga la differenza di prezzo anche nell'usato siamo a 600 vs 1000.

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47804970)
purché ad impedirmi di alzare il volume non siano proprio i limiti del sintoampli, altrimenti valutare le migliori capacità di pilotaggio dell' integrato stereo "al volume che sognavo e che non potevo avere" ci sta tutto, anzi sarebbe l'argomento che chiude il confronto con un KO.

Ma guarda il x4400 con le casse ho (sensibilità buona, impedenza normale) non ha problemi di pilotaggio ( non ho trovato test ma su ASR il X4700 che dovrebbe essere una macchina simile tira fuori 124W@8ohm su 2 canali...che è buono) ma è proprio la parte "pre" che sporca un po' il suono rispetto a ampli 2ch puro.. il che direi che sia normale.
Non sono poi tanto sicuro che salendo d'investimento su un AVR sotto questo profilo si migliori in modo drammatico. E' sempre una macchina complessa.

matte91snake 07-04-2022 02:14

da quanto leggo in giro , la parte pre degli anthem dovrebbe essere ottima

azi_muth 07-04-2022 02:17

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47805150)
da quanto leggo in giro , la parte pre degli anthem dovrebbe essere ottima

Ottima...rispetto a cosa e per chi?
Il punto è che per giudicare devi fare un confronto che abbia senso: entrambe gli apparecchi, con gli stessi diffusori, stesso livello passando da un brano all'altro.
Se lo chiedi a me io il confronto lo posso fare in casa...quella del denon x4400 è buona e perde un po' solo se la confronti con quello che ritengo un buon ampli 2ch da 1000 euro...ma il distacco non è enorme.
Tanto che più di una volta sono stato tentato di vendere il 2ch...
Ma è pur sempre molto relativo...queste cose andrebbero provate di persona.

DelusoDaTiscali 07-04-2022 06:50

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47805004)
L'MRX 520 corrisponde all'incirca a un X4400....

Scusa il senso della discussione non è sostiruire un avr denon con un anthem ma sostituire la coppia avr denon+integrato stereo con un anthem.

Ripeto: non ho un anthem ma, aggiungo ora, non credo, almeno "a priori", che chi lo compra sia solo uno sciocco o uno spendaccione e cerco di spiegarmi il senso di questa scelta.

Ovviamente la discussione ha senso per coloro che danno un peso alla differenza tra integrato stereo ed avr poca o tanta che sia.

HSH 07-04-2022 09:20

se è buono come dite lo potrei valutare, non c'è un anthem nuovo 5.1 sulla fascia degli 800€? :D

matte91snake 07-04-2022 10:21

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47805151)
Ottima...rispetto a cosa e per chi?
Il punto è che per giudicare devi fare un confronto che abbia senso: entrambe gli apparecchi, con gli stessi diffusori, stesso livello passando da un brano all'altro.
Se lo chiedi a me io il confronto lo posso fare in casa...quella del denon x4400 è buona e perde un po' solo se la confronti con quello che ritengo un buon ampli 2ch da 1000 euro...ma il distacco non è enorme.
Tanto che più di una volta sono stato tentato di vendere il 2ch...
Ma è pur sempre molto relativo...queste cose andrebbero provate di persona.

no infatti ho scritto da quanto leggo in giro, quindi non esperienza personale. io non ho un anthem ma un marantz 6012.

su asr il 520 viene asfaltato malamente, comincio a pensare che la differenza in positivo la faccia solo arc

Quote:

Originariamente inviato da HSH (Messaggio 47805266)
se è buono come dite lo potrei valutare, non c'è un anthem nuovo 5.1 sulla fascia degli 800€? :D

sul nuovo oggi c'è il più piccolo è mrx 540 5.2 a 1800€ :D

HSH 07-04-2022 10:30

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47805394)
sul nuovo oggi c'è il più piccolo è mrx 540 5.2 a 1800€ :D

Scaffale :D
no dai vediamo se a PD c'è qualche negozio che tratta l'usato e mi può dare un 6 mesi di garanzia almeno

azi_muth 07-04-2022 13:13

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47805161)
Scusa il senso della discussione non è sostiruire un avr denon con un anthem ma sostituire la coppia avr denon+integrato stereo con un anthem.

Appunto se per prendere una coppia stereo 2ch + denon spendi quanto o meno di un anthem a parità di prestazioni in HT probabilmente è meglio la coppia.
Per me è difficile che l'anthem per quanto buono possa essere sia migliore di un 2ch dedicato di fascia media.
Questo proprio vedendo le prove di ASR sul rumore...che poi è IMO lo stesso problema che probabilmente ho io sull' X4400.
Poi per carità potrei essere smentito perchè non l'ho mai provato...


Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 47805394)
su asr il 520 viene asfaltato malamente, comincio a pensare che la differenza in positivo la faccia solo arc

Si ma ormai c'è in giro anche Dirac.
Su quelle cifre incomincerei a ragionare di Nad o Arcam...o a meno sulla fascia D&M persino Onkyo se solo arrivasse qualche pezzo.

Tonisettequattro 07-04-2022 18:01

Io passando ad anthem 740 ho venduto l hegel h80 che usavo in due canali perché la differenza era praticamente impercettibile. Prima avevo un marantz sr 6010 e la differenza con hegel era evidente nell ascolto musicale, anche usando il 2ch in bypass (come finale) il risultato non cambiava di molto, è proprio la sezione pre del vecchio avr ad essere carente

C'è da dire che uso però l anthem con un finale 3ch (sempre anthem), non ho provato ma con un ampli di fascia medio alta tipo il musical fidelity m5si credo proprio che il miglioramento rispetto ad anthem con la musica si senta...comunque per chi fosse molto esigente credo che un buon integrato stereo sia necessario indipendentemente dal tipo di avr

Ovviamente considerando il tutto nel mio ambiente e con i miei diffusori, non è detto che sia uguale per tutti...

DelusoDaTiscali 07-04-2022 20:20

In effetti, come già accennato quando ne ho parlato la prima volta, ciò che mi perplime della recensione negativa di audiesciencereview è che si tratta di un ragionamento basato esclusivamente sui risultati di laboratorio, quanto poi pesino nell' ascolto dei punti centesimali in più o in meno di distorsione o qualche dB di differenza nel noise floor ecc è da vedere.

Insomma i dati di laboratorio hanno il pregio indiscusso della oggettività (se il laboratorio è indipendente, come spero che sia in questo caso) ma credo che si debbano utilizzare questi per decidere se l'apparecchio rientri o meno in una certa fascia di qualità non per stilare una graduatoria assoluta di apparecchi migliori e peggiori.

djufuk87 08-04-2022 10:53

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47803903)
Io uso un X4400 insieme con denon PMA 1500AE.
Ad essere sincero la differenza in 2ch esiste, ma non è un abisso e non credo dipenda dal problemi di pilotaggio almeno con casse di sensibilità normale ma più una questione di rumore.
Il suono ha una grana più fine...
Tanti ci potrebbero convivere tranquillamente e senza un confronto attento ( con un volume livellato) difficilmente se ne accorgerebbero.

Ho notato la stessa cosa anche io.
In passato con i primi AVR (20 anni fa) la differenza era notevole.
Ma con gli ultimi AVR la differenza tra integrato stereo e sinto è davvero minima.
Sono indeciso se acquistare un terzo AVR Denon (X3700/4700, per avere audissey XT32, doppio sub e pre-out) o un Integrato stile Denon PMA... Ma dopo il tuo parere mi sa che potrei abbandonare definitivamente la via dell'integrato..

DelusoDaTiscali 08-04-2022 11:47

Quote:

Originariamente inviato da djufuk87 (Messaggio 47806611)
... In passato con i primi AVR (20 anni fa) la differenza era notevole.Ma con gli ultimi AVR la differenza tra integrato stereo e sinto è davvero minima. ...

Il mondo è bello perché è vario, sei il primo a cui sento dire che il divario tra integrato stereo e sinto multicanale in questi ultimi 20 anni sarebbe diminuito.

Nel mio caso sicuramente lo è stato perché all' epoca avevo un kenwood entry level ed ora ho un sia pur modesto marantz e mi chiedo quale apparecchio di 20 anni fa hai in mente, forse hai avuto una esperienza come la mia chissà.

===

La scelta tra stereo e multicanale non è solo questione di qualità, sono esperienza di ascolto assolutamente diverse, e, comunque, da un certo livello in su si possono collegare tra loro (dai pre-out del sinto al main in dell' integrato)

HSH 08-04-2022 12:01

purtroppo il 3700x continua a salire di prezzo manco fosse un bene di prima necessità, ora lo vedo a 1500 :mad: sennò lo avrei preso pure io

Tonisettequattro 08-04-2022 12:44

Quote:

Originariamente inviato da djufuk87 (Messaggio 47806611)
Ho notato la stessa cosa anche io.
In passato con i primi AVR (20 anni fa) la differenza era notevole.
Ma con gli ultimi AVR la differenza tra integrato stereo e sinto è davvero minima.
Sono indeciso se acquistare un terzo AVR Denon (X3700/4700, per avere audissey XT32, doppio sub e pre-out) o un Integrato stile Denon PMA... Ma dopo il tuo parere mi sa che potrei abbandonare definitivamente la via dell'integrato..

A me sembra il contrario, se paragoniamo un marantz sr 9600 ad un serie 7000 attuale non c'è confronto, molto più musicale il vecchio, una volta curavano molto di più la parte analogica , ora c'è la corsa a chi monta il chip all'ultimo grido..

La parte analogica costa parecchio, il digitale con i chip costa poco...e si massimizzano i profitti

Goofy Goober 08-04-2022 12:50

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47806710)
Il mondo è bello perché è vario, sei il primo a cui sento dire che il divario tra integrato stereo e sinto multicanale in questi ultimi 20 anni sarebbe diminuito.

Nel mio caso sicuramente lo è stato perché all' epoca avevo un kenwood entry level ed ora ho un sia pur modesto marantz e mi chiedo quale apparecchio di 20 anni fa hai in mente, forse hai avuto una esperienza come la mia chissà.

===

La scelta tra stereo e multicanale non è solo questione di qualità, sono esperienza di ascolto assolutamente diverse, e, comunque, da un certo livello in su si possono collegare tra loro (dai pre-out del sinto al main in dell' integrato)

Si tratta piuttosto di scegliere se tra avere sia l'uno che l'altro oppure uno soltanto dei due.

e per fortuna salvo andare su prodotti di fascia molto alta, é vero che molte differenze si sono appianate, anche grazie all'implementazione su certi sintoampli di amplificazioni dedicate sui canali stereo.

Io ad esempio ascoltando molta musica, ma avendo problemi di spazio, dopo anni ho optato per un solo sinto AV di buona fascia, poi abbinato ad un equalizzatore stereo separato (vintage, anni 80) per sopperire alla piu' grave mancanza dei sintoav, ossia una regolazione dei toni efficacie e non solo software.

Certo che quando ho avuto il McIntosh MA6600 li pianeta era diverso, ma solo lui costava oltre 6.000 euro.
Il problema con questi prodotti é anche la necessitá di avere casse che possano rendere al meglio, e si arriva facilmente sui 10k per solo l'ampli stereo e una coppia di torri.

sacd 08-04-2022 13:19

La prima cosa che devi avere è lo spazio e la posizione giusta nel locale e dove mettere le casse acustiche. Se hai un locale ignobile perché di forma strana sottotetti etc. Non potranno mai rendere sopra un certo limite. Ho visto in vendita da uno stesso utente nel giro di poche settimane due coppie di casse diverse, e semplicemente vedendo la foto di come ascoltava una persona po' pratica capiva subito del perché la cosa non poteva funzionare...

Inviato dal mio M2101K9G utilizzando Tapatalk

azi_muth 08-04-2022 13:41

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47806800)
...poi abbinato ad un equalizzatore stereo separato (vintage, anni 80) per sopperire alla piu' grave mancanza dei sintoav, ossia una regolazione dei toni efficacie e non solo software...

Il mondo è bello perchè è vario...:D :D :D

azi_muth 08-04-2022 13:43

Quote:

Originariamente inviato da djufuk87 (Messaggio 47806611)
Ho notato la stessa cosa anche io.
In passato con i primi AVR (20 anni fa) la differenza era notevole.
Ma con gli ultimi AVR la differenza tra integrato stereo e sinto è davvero minima.
Sono indeciso se acquistare un terzo AVR Denon (X3700/4700, per avere audissey XT32, doppio sub e pre-out) o un Integrato stile Denon PMA... Ma dopo il tuo parere mi sa che potrei abbandonare definitivamente la via dell'integrato..

Eh dipende...io ancora non sono riuscito a mollarlo.
Ma anche perchè per quello che costa usato un 1500AE alla fine da il suo valore aggiunto.
Io comunque ci sono arrivato per accumulazione...

Goofy Goober 08-04-2022 13:49

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47806849)
Il mondo è bello perchè è vario...:D :D :D

Lo so che per i puristi dell'hi-fi è una blasfemia sentir parlare di equalizzatori oggi :asd:
Però boh io ho riscoperto il piacere della musica stereo equalizzata come piace a me, che era totalmente sparito da quando non avevo più un amplificatore con la regolazione dei toni hardware incorporata :stordita:

Ci sono rimasto malissimo quando ho visto gli ultimi Cambridge Audio che l'avevano rimossa (i vari CX), quando sul precedente Azur 851A era presente.

azi_muth 08-04-2022 14:03

Non sono un purista quindi nessun problema.
Il loudness e anche i toni possono anche avere un fondamento e un ambito di utilizzo.
Il punto è che buona parte della cattiva fama degli eq dipende proprio da problemi derivanti dall'implementazione HW.
A livello software le cose migliorano, parecchio...certo bisogna avere un avr che ti permetta di avere un certo controllo su questo e l'approccio di audyssey non facilita le cose anche se è migliorato...

I denon pma hanno loudness e controlli di tono. A volte uso il loudness mai i controlli di tono.

Goofy Goober 08-04-2022 14:28

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47806877)
Non sono un purista quindi nessun problema.
Il loudness e anche i toni possono anche avere un fondamento e un ambito di utilizzo.
Il punto è che buona parte della cattiva fama degli eq dipende proprio da problemi derivanti dall'implementazione HW.
A livello software le cose migliorano, parecchio...certo bisogna avere un avr che ti permetta di avere un certo controllo su questo e l'approccio di audyssey non facilita le cose anche se è migliorato...

I denon pma hanno loudness e controlli di tono. A volte uso il loudness mai i controlli di tono.

Sul Marantz SR7009 che ho, il loudness non c'è, e anche disattivando l'audyssey e lavorando solo con l'equalizzatore software che ha incorporato (l'unica cosa simile ai controlli tonali che ho trovato), i risultati sono purtroppo ridicoli!
Peggiori anche dell'uso di Equalizer APO con Peace su pc per capirci :stordita:

Frapposto il Sound Shaper tra un Topping D50S e il Marantz, la musica letteralmente cambia forma una volta che si è speso un po' di tempo a "giocare" con le bande disponibili, soprattutto dai 1000hz a scendere.

Conta solo che i coni da 25cm delle mie torri non si schiodavano mai se non con i film, quando usavo il Marantz da solo. Aggiunto l'SS 315X, ora "ballano" che è un piacere, e le mie orecchie ringraziano :)

Ma la cosa migliore di tutte è che anche ascoltando a basso volume riesco ad avere una presenza nelle medio basse che senza eq esterno non avevo mai potuto assaporare senza usare un amplificatore stereo dedicato :fagiano:

azi_muth 08-04-2022 16:05

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47806912)
Sul Marantz SR7009 che ho, il loudness non c'è, e anche disattivando l'audyssey e lavorando solo con l'equalizzatore software che ha incorporato (l'unica cosa simile ai controlli tonali che ho trovato), i risultati sono purtroppo ridicoli!

Non c'è perchè il loudness è sostituito ( più o meno) da Dynamic EQ che interviene più o meno a seconda del livello.
non so se li hai provati..

Se non ti piacciono e il tuo marantz la supporta potresti lavorare con l'app per fare un house curve specifica.

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47806912)
Ma la cosa migliore di tutte è che anche ascoltando a basso volume riesco ad avere una presenza nelle medio basse che senza eq esterno non avevo mai potuto assaporare senza usare un amplificatore stereo dedicato :fagiano:

Questo è normale perchè la sensibilità alle basse frequenze dell'orecchio scende man mano che scende il livello.
Più di una volta ho avuto discussioni piuttosto animate con degli audiofili proprio su questo argomento.
La tesi audiofila è che se si vuole un ascolto HIFI anche a basso volume il suono non vada modificato perchè abbassare il volume "è come ascoltare da lontano".

DelusoDaTiscali 08-04-2022 16:27

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47806800)
...grazie all'implementazione su certi sintoampli di amplificazioni dedicate sui canali stereo....

Marca?
Modello?

Il tema principale è appunto se con un prodotto più carto (esempio: Anthem) si riesca ad avere una soluzione ugualmente valida e più "compatta" deòòa soluzione denon + integrato stereo.

DelusoDaTiscali 08-04-2022 16:45

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47806912)
... Conta solo che i coni da 25cm delle mie torri non si schiodavano mai ... Aggiunto l'SS 315X, ora "ballano" che è un piacere, ...

Mi ricordi come ascoltavo musica da ragazzo, casse a 3 vie da 60litri (JBL) loudness e toni a palla, e nella testa l' idea insana che un impianto fosse tanto più buono quanti più bassi uscivano dalle casse.

Dopo un bel po' di anni ho il vago rammarico di avere avuto un impianto straordinario e di non essermelo saputo godere. Ma forse sono solo invecchiato, chissà.

* * *

C'é comunque qualcosa che non mi torna l' equalizzatore esterno è un duplicato rispetto ad audyssey, mi chiedo perché a questo punto non ti sei attrezzato diversamente, hai reso praticamente inutile il punto di forza del tuo SR7009 (audyssey) e ne sfrutti il punto se vogliamo più debole (gli amplificatori di potenza). Mi chiedo anche come fai a non mandarli in clipping con loudness e quant' altro (+10dB di enfasi = "10 volte tanto" in watt) se non a volume medio-basso.

HSH 08-04-2022 16:47

nel frattempo ho visto c'è uno yamaha rx-v4A a 540€ vs il Denon 1600H a 599 :D che ne dite?

Goofy Goober 08-04-2022 18:49

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 47807035)
Non c'è perchè il loudness è sostituito ( più o meno) da Dynamic EQ che interviene più o meno a seconda del livello.
non so se li hai provati..

Se non ti piacciono e il tuo marantz la supporta potresti lavorare con l'app per fare un house curve specifica.

Si provato il Dynamic EQ, che però viene abbinato alla configurazione Audyssey XT32 che fa il sinto autonomamente.
Con i film, uno spettacolo!
Con la musica, purtroppo rende molto meno...
Ora ho metto la modalità Direct con l'EQ esterno e sono soddisfatto.

Quote:

Questo è normale perchè la sensibilità alle basse frequenze dell'orecchio scende man mano che scende il livello.
Più di una volta ho avuto discussioni piuttosto animate con degli audiofili proprio su questo argomento.
La tesi audiofila è che se si vuole un ascolto HIFI anche a basso volume il suono non vada modificato perchè abbassare il volume "è come ascoltare da lontano".
Mah, io con gli audiofili non ho mai raggiunto un dialogo pacifico, quindi se mi capita di parlarci cerco di carpire le informazioni più utili e magari spunti per idee e prove da effettuare, ma alla fine io voglio il suono che mi soddisfi, non il suono che gli altri mi dicono debba soddisfarmi :D


Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47807056)
Marca?
Modello?

Il tema principale è appunto se con un prodotto più carto (esempio: Anthem) si riesca ad avere una soluzione ugualmente valida e più "compatta" deòòa soluzione denon + integrato stereo.

I Marantz stessi, dalla serie SR, hanno i circuiti proprietari HDAM per l'ascolto 2 canali:
https://www.marantz.com/en-ca/all-stories/hdam

Per gli altri, da me ascoltati ricordo validi gli Yamaha Aventage, le ultime serie non le ho ascoltate, ma fino al'RX-A3080 mi avevano stupito positivamente, sentito mentre pilotava delle Klipsch RP8000

Anche il Rotel con il toroidale, mi pare il RAP 1580, l'ho potuto ascoltare e suonava molto bene in stereo con delle BW 702, casse stupende tra l'altro (avevano anche due 803S con un Electrocompainet ECI 4, che roba :eek: )

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 47807074)
Mi ricordi come ascoltavo musica da ragazzo, casse a 3 vie da 60litri (JBL) loudness e toni a palla, e nella testa l' idea insana che un impianto fosse tanto più buono quanti più bassi uscivano dalle casse.

Dopo un bel po' di anni ho il vago rammarico di avere avuto un impianto straordinario e di non essermelo saputo godere. Ma forse sono solo invecchiato, chissà.

A me più passano gli anni più ricerco il basso corposo e penetrante, e il medio basso che ti fa vibrare le costole :asd:

Per me non è questione di bontà dell'impianto, è che voglio il suono che mi soddisfi, e il cosidetto "flat" applicato a certi tipi di musica, per me toglie il 50% del piacere di ascolto.

Quote:

C'é comunque qualcosa che non mi torna l' equalizzatore esterno è un duplicato rispetto ad audyssey, mi chiedo perché a questo punto non ti sei attrezzato diversamente, hai reso praticamente inutile il punto di forza del tuo SR7009 (audyssey) e ne sfrutti il punto se vogliamo più debole (gli amplificatori di potenza). Mi chiedo anche come fai a non mandarli in clipping con loudness e quant' altro (+10dB di enfasi = "10 volte tanto" in watt) se non a volume medio-basso.
L'audyssey lo uso sempre per tutto ciò che non è musica 2 canali, quindi film, giochi etc.

Di per se con l'ascolto solo 2 canali in biamp, non arrivo a clippare o distorcere con la musica salvo esagare con il volume, ma non credo di aver mai ascoltato sopra i -20db (poi parte a suonare la stanza purtroppo...), il fatto è che il Marantz ha ottima corrente in uscita rispetto a tanti altri sinto AV (così come i Denon), però senza l'apporto dell'EQ non sfrutta per nulla tutta la potenza in uscita, tantomeno se non si tira su il volume di molto (cosa che io non faccio).

Per attrezzatura differente intendi un integrato separato o un finale da usare con i pre del Marantz?

per riferimento linko qualche review dei prodotti citati

Marantz SR7008 (uguale al mio a parte il comparto HDMI e poco altro)
https://www.soundandvision.com/conte...ver-test-bench

Aventage 3060 (poco meno potente del 3080)
https://www.soundandvision.com/conte...iew-test-bench

Rotel 1580
https://www.soundandvision.com/conte...iew-test-bench

Tonisettequattro 08-04-2022 19:46

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47807198)



A me più passano gli anni più ricerco il basso corposo e penetrante, e il medio basso che ti fa vibrare le costole :asd:

Ma c'è l'hai il subwoofer non quello "incorporato " nei frontali intendo? Sarebbe suo quel compito:)

azi_muth 08-04-2022 19:55

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47807198)
Si provato il Dynamic EQ, che però viene abbinato alla configurazione Audyssey XT32 che fa il sinto autonomamente.
Con i film, uno spettacolo!
Con la musica, purtroppo rende molto meno...
Ora ho metto la modalità Direct con l'EQ esterno e sono soddisfatto.

Credo sia dovuto anche al fatto che sia tutto automatizzato senza possibilità di editare nulla.
Sui denon a partire dalla serie X300 e marantz xx12 si puo' usare l'app MultEQ per cambiare le curve a gusto ma soprattutto le frequenze d'intervento di XT32 e togliere alcuni vizietti di XT32 come il famoso BBC dip...

DelusoDaTiscali 08-04-2022 20:12

Quote:

Originariamente inviato da Goofy Goober (Messaggio 47807198)
... Per attrezzatura differente intendi un integrato separato o un finale da usare con i pre del Marantz?...

Non ho in mente qualcosa di particolare intendevo dire che mi è sembrato che cerchi di mandare l' "acqua per l' in sù" io sono per prendere le cose per il loro verso.

Qualche pagina fa abbiamo discusso per diverse pagine di una configurazione con Magnat Transplus e Behringer KM1700, ecco su quelle un bell' eualizzatore grafico ci starebbe come il cacio sui maccheroni.

===

Ti ringrazio dei link su Marantz, ok ho un misero serie NR ma sulla loro produzione sono già aggiornato.

Prendo atto della tua fiducia nelle loro tecnologie, personalmente sono convinto che se un "serie SR7000" ti va così bene non è per le tecnologie che incorpora ma perché anche facendo una tara sui promessi "125w su 8ohm, due canali pilotati", resta comunque "tanta roba".

Detto per inciso il mio target per un upgrade sarebbe il modello inferiore (marantz o denon, quello che trovo ad un prezzo digeribile).

Tonisettequattro 08-04-2022 20:14

A volte basta cambiare il pattern di misurazione spostando di qualche cm il microfono e ne esce qualcosa di completamente diverso...

DelusoDaTiscali 09-04-2022 07:16

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 47807272)
... basta cambiare il pattern di misurazione ...

Gli acquirenti di questi apparecchi si possono classificare in tre fasce: consumatori, audiofili ed audio-nerd (*).

Per i produttori di impianto contano i consumatori (il 99% degli acquirenti), nel contempo cercano di tenersi buoni gli audiofili (comunque gli comprano le cose più care) e considerano gli audio-nerd come una spina nel culo.

Dal che ne deriva che di per sé audyssey non è pensato per "noi" e chi arriva a sapere cosa è un pattern di misurazione (e gliene importa qualcosa) dovrebbe acquistare un microfono campione e cimentarsi con REW o altri software simili.


(*) "audio nerd" (=noi): soggetto con nozioni più o meno approfondite di elettroacustica e merceologia / mercato degli apparecchi audio, che coltiva l'hobby di progettare, realizzare e mettere a punto il proprio impianto audio, spesso a prescindere da reali esigenze di ascolto.


Tonisettequattro 09-04-2022 10:07

E che te ne fai di rew se poi non usi un htpc come mediaplayer, si può cercare benissimo di ottimizzare audyssey con piccoli accorgimenti, ci sono discussioni infinite sui vari forum su come posizionare il microfono. Poi se uno non ha tempo e voglia di provare usa quella proposta dal avr e si mette il cuore in pace...
Ad esempio Se sono solo io a guardare i film e ascoltare musica (la moglie non frega una mazza di come si sente) lo trovo inutile e dannoso coprire 3 metri di divano di misurazione, sarebbe più opportuno concentrarle sul pap

s-y 09-04-2022 10:25

c'è da aggiungere che se pochi centimetri di spostamento del microfono stravolgono le misure, lo stesso avverrà in ascolto, a prescindere dalla correzione

Tonisettequattro 09-04-2022 10:45

Audyssey mi pare consigli di tenere il microfono a distanza (quanto non è dato a sapersi) dallo schienale per evitare riflessioni, ma in realtà io la testa c'è l'ho appoggiata allo stesso, tutto ciò non è un controsenso?

In un noto forum straniero molti utenti affermano che con un supporto a giraffa appoggiato a terra ci sia un miglioramento rispetto al supporto in dotazione e affermano che tale strumento sia indispensabile, al fine di una corretta misurazione, io ho provato e sinceramente non ho notato differenze

s-y 09-04-2022 11:05

mi riferivo esclusivamente all'assunto che in certi casi bastino pochi cm di spostamento per prendere misure molto diverse. in tal caso la cosa varrebbe anche per le nostre orecchie, e quindi la correzione sarebbe valida solo per una posizione di ascolto precisa al centimetro, che salvo stare ingessati come baccalà, sarebbe poco fruibile.

io sono 'di parte' da lpunto di vista degli aiuti elettronici, e quindi mi prendo con le pinze da solo, tuttavia non vorrei che a volte lo smanettamento per ottenere misurazioni corrette (e corrispondenti ad una resa ad orecchio soddisfacente) fosse pari se non superiore rispetto agli aggiustamenti 'analogici'


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:58.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.