Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Cirolamaia 28-11-2006 20:45

AAAAIIIIIUUUUUTTTTTOOOOOO
 
Salve ragazzi ho appena avuto il risultato della mia TAC al ginocchio SX.....
dice: legamento crociato anteriore di aspetto rigonfio ed ipodenso a livello della sua inserzione distale e scarsamente apprezzabile a livello della sua inserzione prossimale per lesione a suo carico.....!!!! che cazzo significa...??!!!!martedì ho l'incontro con l'ortopedico per discutere le lastre...ho ansia non c'è la faccio ad aspettare...qualcuno sa dirmi se mi sono rotto ?? se è na cosa grave?....rispondetemi vi prego

fantomas13 28-11-2006 22:53

Significa che è parzialmente rotto.
Coraggio.
E' successo anche a me, proprio al ginocchio sinistro 10 anni fa.
Non è una sezione completa (l'ho visto sul monitor durante l'artroscopia), però è più o meno sfilacciato, non tiene più una mazza.
Consigliati con l'ortopedico, che sia bravo però, se sei giovane vale la pena di una ricostruzione del legamento.
Altrimenti tanta ginnastica per rafforzare la muscolatura del ginocchio.
Ed i menischi come sono?
:cry:

ChrisTs 30-11-2006 18:30

proprio interessante!!!!!

dopo una sospetta distorsione al ginocchio giocando a calcio leggo la mia risonanza che dice:
"..il legamento crociato anteriore pur presentando continuità conservata presenta a livello del suo terzo intermedio sfumata alterazione dell'intenistà di segnale caratterizzata da iperintensità nelle sequenze pesate in T2 a cui si associa minimo assottigliamento dello stesso in un quadro caompatibile con lesione parziale dello stesso..."

ho visto che c'è qualche fisioterapista in giro :D a settimane mi farò vedere da uno specialista.....nel frattempo qualcuno sa dirmi se per lesioni parziali è consigliato l'intervento o solo un programma di rafforzamento (calcolando che ho 26 anni e vorrei giocare ancora un po' a calcetto) :doh:

fantomas13 03-12-2006 11:38

Quote:

Originariamente inviato da ChrisTs
proprio interessante!!!!!

dopo una sospetta distorsione al ginocchio giocando a calcio leggo la mia risonanza che dice:
"..il legamento crociato anteriore pur presentando continuità conservata presenta a livello del suo terzo intermedio sfumata alterazione dell'intenistà di segnale caratterizzata da iperintensità nelle sequenze pesate in T2 a cui si associa minimo assottigliamento dello stesso in un quadro caompatibile con lesione parziale dello stesso..."

ho visto che c'è qualche fisioterapista in giro :D a settimane mi farò vedere da uno specialista.....nel frattempo qualcuno sa dirmi se per lesioni parziali è consigliato l'intervento o solo un programma di rafforzamento (calcolando che ho 26 anni e vorrei giocare ancora un po' a calcetto) :doh:

Non sono specialista in ortopedia ma da medico ti posso dire che ci sono ortopedici di seria A e di serie B.
Quelli di serie A fanno qualunque cosa e tendono alla ricostruzione non solo nei giovani che intendono praticare sport ma anche nei meno giovani per prevenire gonatrosi tardive.
Ovviamente tutto dipende dalla entità della lesione e dalla tenuta dell'articolazione.
A 55 anni mi tengo, per il momento, il ginocchio così com'è, con i miei alti e bassi.
10 anni fa, quando me lo ruppi, ero già "vecchio" e con ambizioni sportive limitate.
Temo di andare verso la protesi di ginocchio se non inventano prima qualcosa che blocchi la erosione delle cartilagini.... :cry:

Hal2001 03-12-2006 14:32

Quote:

Originariamente inviato da Bunch
Assolutamente. Da quel che ho capito, inoltre, il tuo legamento non si è staccato del tutto, giusto? In questo caso, l'unico rischio sarebbe quello che si strappasse definitivamente...
Molti consigliano di non operarsi fintanto che l'evento non si è verificato, cmq dipende dalle tue esigenze.
Considera che un legamento "ricostruito" è generalmente indicato come più robusto di quello "originale" e che non dovrebbe incorrere in altri eventi di rottura (anche se a mio cugino, uno dei pochi casi in Europa, è successo di rompersi anche il legamento ricostruito).
Se pratichi il calcio, dopo l'intervento sono sconsigliati i campi particolarmente duri (es. calcetto).

Sono passati tre anni e mezzo dal mio post, non mi sono operato proprio come mi avevi consigliato, ma non sono più tornato quello di prima, mi sento pesante, sono molto più lento e prima di fare uno scatto ci penso due volte, ho sempre la paura di cadere per terra. A volte penso che mi conveniva operarmi.

bronzodiriace 30-03-2007 20:11

ciao ragazzi

ho fatto visita al miglior ortopedico della campania ed oggi al numero due della campania.

Ho la rottura del legamento crociato anteriore ginocchio dex, il ricovero durerebbe tre giorni [un inferno strare tre giorni in ospedale] operazione in artroscopia

il recupero 5 mesi.


Pratico da oltre 10 anni Body Building, ho una massa muscolare molto ben sviluppata facendo BB a livello professionistico, mi ha fregato una partita di calcetto su sintetico, campo del caxxo, scivolosissimo, ho avuta una distorsione, cado a terra dal dolore, raggiungo una sedia a 4 zampe.
Visto che non vorrò assolutamente più mettere piede su un campo di calcio, comunque penso di operarmi visto che pregiudicherebbe la normale vita quotidiana ed il BB il tenersi un legamento rotto.

l'operazione su quale prezzo ammonterebbe?

laurami 17-04-2007 15:29

Costo dell'operazione? Io mi sono rivolto ad un ortopedico luminare del ginocchio e, oltre alle visite private, non ho pagato altro. Nel caso voglia operarmi, lo farà in un ospedale pubblico, quindi nessun costo.

Il mio caso: 21 giorni fa, ricadendo da un salto in corsa giocando a basket, m'è uscito il ginocchio sul lato destro e poi l'ho inconsciamente, nel ricadere, riportato a posto.

RM: legamento ispessito, deflesso, allungato.

1° ortopedico luminare: "E' rotto, non c'è più nulla, ti opero a metà maggio".
[130 €]

2° ortopedico luminare: "Non è rotto del tutto. Per adesso ti fai un po' di fisioterapia (tecarterapia, hydrofor ed elettrostimolazione), ti si sgonfia e poi ritorni tra un mese, poi vediamo".
[150€]

Ma porc... Possibile che ho speso 280 € e non so ancora se il mio legamento crociato anteriore è rotto del tutto o no?

Cmq, per ho deciso di aspettare ad operarmi, faccio fisioterapia e sto per tornare dal 2° ortopedico (a detta di alcuni, più bravo del 1°). La cosa brutta è che vogliono piegarmi la gamba ma a me fa un male boia, mi tira in corrispondenza del crociato (a sinistra della rotula).
:help:

bronzodiriace 17-04-2007 16:52

Quote:

Originariamente inviato da laurami (Messaggio 16777432)
Costo dell'operazione? Io mi sono rivolto ad un ortopedico luminare del ginocchio e, oltre alle visite private, non ho pagato altro. Nel caso voglia operarmi, lo farà in un ospedale pubblico, quindi nessun costo.

Il mio caso: 21 giorni fa, ricadendo da un salto in corsa giocando a basket, m'è uscito il ginocchio sul lato destro e poi l'ho inconsciamente, nel ricadere, riportato a posto.

RM: legamento ispessito, deflesso, allungato.

1° ortopedico luminare: "E' rotto, non c'è più nulla, ti opero a metà maggio".
[130 €]

2° ortopedico luminare: "Non è rotto del tutto. Per adesso ti fai un po' di fisioterapia (tecarterapia, hydrofor ed elettrostimolazione), ti si sgonfia e poi ritorni tra un mese, poi vediamo".
[150€]

Ma porc... Possibile che ho speso 280 € e non so ancora se il mio legamento crociato anteriore è rotto del tutto o no?

Cmq, per ho deciso di aspettare ad operarmi, faccio fisioterapia e sto per tornare dal 2° ortopedico (a detta di alcuni, più bravo del 1°). La cosa brutta è che vogliono piegarmi la gamba ma a me fa un male boia, mi tira in corrispondenza del crociato (a sinistra della rotula).
:help:

se fai la risonanza magnetica hai un quadro esatto ;)

laurami 17-04-2007 17:16

Quote:

Originariamente inviato da bronzodiriace (Messaggio 16778737)
se fai la risonanza magnetica hai un quadro esatto ;)

L'ho già fatta e il referto dice (come ho già detto sopra): legamento ispessito, deflesso, allungato. Ma che vuol dire?!
Io lì per lì ho gioito non leggendo la parola "rotto".
Ma poi il primo ortopedico m'ha smontato, dicendo che è rotto. Il secondo invece è di un altro parere.
E hanno letto lo stesso referto e visto le stesse immagini!!! :mbe: :muro:

rox70 25-04-2007 23:55

Una altra vittima si aggiunge
 
Salve a tutti, sono molto colpito di aver trovato tutte queste testimonianze sul LCA in un forum non certo di medicina . Comunque vi dico la mia .IL 3 Aprlie (data storica che mi rimarra sempre in testa) nella classica ormai decennale partita a calcio a 7 del martedi ,in un recupero difensivo non aspetto che la palla scenda salto molto alto e l'arpiono con il destro solo che sicuramente con molta foga al solito mio . la posizione in qui mi sono trovato (me ne sono accorto dopo) era obliqua quindi appoggio il piede destro in ricaduta mentre già mi stavo girando ,quindi piede fermo e ho sentito un crack al ginocchio come se uscisse e rientasse. Subito mi sono reso conto della gravità anche se non ho avuto un dolore fortissimo solo che non riuscivo assolutamente a mettermi in piedi e avvertivo una fita all'esterno sul collaterale . ( la mia prima frase è stata ok ragazzi portatemi in ospedale anche perche vedevo leggermente il ginocchio deviato verso destra ) gli amici pensavano o speravano che era una semplice distorsione o comunque niente di grave ma io sapevo che il danno era grosso non homai avuto incidenti simili e di botte alle gambe ne ho prese di tutti i colori, poi io sono un tipo che non ho mai levato la gamba in nessuna occasione e sono entrato sempre duro ( ora capisco chi ritorna a giocare dopo un serio infortunio che ha sempre un po di paura o non fa più certi interventi purtroppo rientro pure io oggi in questa categoria) Ritorno a casa a braccia notte passata con ghiaccio e gamba alta la mattina vado a fare una visita ortopedica ,io stoicamente e in maniera sconsiderata forse per cercare di minimizzare la gravità ho camminato come una lumaca senza stampelle .L'ortopedico dopo le varie prove ovviamente non mi ha potuto giudicare bene c'era del versamento sul collateale e sopra rotuleo ,quindi 1 settimana di antiinfiammatorio cerotti ghiaccio ecc ritorno verso il 10 situazione leggermente migliorata un po meno gonfio tono già scaduto il medico mi vede comunque una lassità congenita e dalla prova del cassetto non puo rendersi conto ,però mi dice di fare al piu presto una RSM ok. la faccio 3 giorni dopo il 12 subito il radiologo che conosco mi dice " e il crociato anteriore dovè" ok penso io e andata operazione , subito dopo mi dice con una sicurezza avallata anche da un medico ortopedico che il crociato non si era rotto il 3 aprile perche non ci sono segni di sofferenza ne i monconi , mi dicono che lo avrò rotto 4 5 10 anni fà bo , io non ricordo di aver avuto problemi al ginocchio dx per il resto HO UNA ELUNGAZIONE AL COLLATERALE ESTERNO CON DEL LIQUIDO POI UN MENISCO USURATO E ALTRO LIQUIDO SOPRA LA ROTULA.Quindi penso che se durante il trauma non avevo il crociato stavo giocando senza LCA chi sa da quanto e non ho mai avuto problemi quindi recuperando la distorsione dovrei tornare come prima??? mi sembra strano ma contenti loro per me va benissimo, torno per l'altra visita 3 giorni dopo e mi confermano che il crociato non cè ma chissa da quando il ginocchio e sempre un po gonfio ho dolore sul collaterale ed il tono e sceso cammino con una ginocchiera steccata ma carico poco .OVVIAMENTE mi prenoto per il 21 una visita dal luminiare diciamo della mia città vado visita molto breve spiegazione della dinamica prove sul ginocchio cassetto cè non evidentissimo ma ho lassità vede la rsm e per lui il quadro e chiaro LCA assente ma lesione fresca dovuta il 3 aprile dico cosa mi hanno detto prima e lui decisissimo mi invita a farla vedere ad un altro ortopedico non ha dubbi , mi dice di stare tranquillo di fare molta fisioterapia e fra 8 mesi 1 anno decidere se operarmi ok , domani faro vedere la RSM ad un altra pesona.LA MIA SITUAZIONE ATTUALE . il 23 ho iniziato seriamente a fare movimento ( prima solo isometrica) mi sono iscritto in palestra tapirulan, adduttori abuttori ischiocrurali ,non sono riuscito a fare leg statio e cyclette perche non riesco a flettere ancora bene ,poi nel pomeriggio elettrostimolazione. sotto l'aspetto dinamico non sto vedendo al momento miglioramenti spero per la caduta del tono muscolare nell'ultima settimana sono migliorato leggermente nel passo cioè se prima ero una formica ora sono una tartaruga ,VOLEVO APPUNTO SAPERE .. non è passato neanche 1 mese ed io già ovviamente vorrei stare bene mi aggiornate sui tempi di recupero solo ovviamente per un buon cammino , e poi se non mi opero posso camminare bene veloce come prima? e in caso delle partitelle piu softh con ginocchiera ?? penso sia una cosa soggettiva io penso che il ginocchio non tornerà mai più al 100% e spero che la senzazione di ora di instabilità sia data solo alla caduta del tono muscolare se cosi non fosse mi opererei in anestesia locale spero QUALCUNO DI VOI OPERATI O NON HA AVUTO LA SENZAZIONE CHE IL GINOCCHIO NON FOSSE COME PRIMA , PRINCIPALMENTE SOTTO L'ASPETTO PROPIOCETTIVO HO SENTITO DIRE CHE I RECETTORI CHE CI SONO NELL LCA UNA VOLTA ROTTO SI PERDONO E IL GINOCCHIO HA UNA SENSIBILITà DIVERSA CONFERMATE ...... ok domani faro l'altro consulto vi terro informati ....:muro: :muro:

Hal2001 26-04-2007 01:37

Quote:

Originariamente inviato da rox70 (Messaggio 16883263)
QUALCUNO DI VOI NON OPERATI HA AVUTO LA SENZAZIONE CHE IL GINOCCHIO NON FOSSE COME PRIMA

Confermo. Ormai sono quattro anni che ho aperto la discussione, e posso dirlo con certezza ai giovani: se avete voglia di ritornare come prima:
  • Fisioterapia intensiva, anche se vi scoccia e vi fa male
  • Se occorre operatevi, e dopo fisioterapia
  • Cercate il miglior specialista anche se purtroppo vi toccherà pagare
Io purtroppo non sono più quello di prima. Ho paura sempre di cadere, sono diventato lento, ok non ero bravo con la palla, ma ero una scheggia. Fra l'altro spesso durante l'anno il ginocchio fa male senza motivo, specialmente quando il tempo sta per cambiare (se deve piovere lo so in anticipo :D).

Hal2001 26-04-2007 01:41

da: http://it.wikipedia.org/wiki/Legamen...iato_anteriore

Il legamento crociato anteriore (LCA) è uno dei quattro legamenti che contribuiscono alla stabilità del ginocchio. Sua funzione è limitare la rotazione interna della tibia e la tendenza alla sublussazione anteriore della tibia rispetto al femore. Ha origine posteriormente e medialmente al condilo laterale femorale e si fissa nella parte anteriore del plateau tibiale.

La rottura del LCA è molto frequente durante l'attività sportiva, il più delle volte a causa di una torsione anomala della tibia rispetto al femore.


rox70 26-04-2007 14:36

Quote:

Originariamente inviato da Hal2001 (Messaggio 16883895)
Confermo. Ormai sono quattro anni che ho aperto la discussione, e posso dirlo con certezza ai giovani: se avete voglia di ritornare come prima:
  • Fisioterapia intensiva, anche se vi scoccia e vi fa male
  • Se occorre operatevi, e dopo fisioterapia
  • Cercate il miglior specialista anche se purtroppo vi toccherà pagare
Io purtroppo non sono più quello di prima. Ho paura sempre di cadere, sono diventato lento, ok non ero bravo con la palla, ma ero una scheggia. Fra l'altro spesso durante l'anno il ginocchio fa male senza motivo, specialmente quando il tempo sta per cambiare (se deve piovere lo so in anticipo :D).

CIAO ,sono appena tornato dalla palestra sono riuscito a fletterlo bene fare cyclette e leg station .PERO ASCOLTA SPERO CHE PASSI CHE SIA UNA SENZAZIONE ,ME LO SENTO LIBERO VUOTO QUASI SENZA PESO .IO AL MOMENTO VORREI SOLO CAMMINARE BENE QUESTO ME LO CONFERMI CHE SI PUò CIAO( COMUNQUE NON è PASSATO NEANCHE 1 MESE )

Hal2001 26-04-2007 14:47

Se sei già a questo punto vuol dire che stai recuperando benissimo.
Io fino a tre mesi dopo l'incidente avevo paura a scendere le scale e mi appoggiavo.
Il senso di vuoto che dici penso che ti durerà molto, e visto che il tuo si è rotto del tutto, forse ti durerà tutta la vita.
Comunque non disperare, siete in molti a svolgere una normale vita anche senza quel legamento.
Però se vuoi ritornare a giocare, mi sa che ti conviene operarti, altrimenti vedi come va.

bronzodiriace 26-04-2007 14:57

per quanto riguarda l'attività con legamento crociato rotto

è possibile camminare
correre
fare leg extension
pressa


l'importante è non fare esercizi o movimenti rotatori sul ginocchio, abbassarti sempre stando sulle ginocchia e mai sulle gambe, puoi rompere anche i menischi.

ovviamente, quando si è giovani conviene operarsi sopratutto perchè è limitante avere il legamento rotto.


ovviamente è impossibile giocare a calcio, al minimo contrasto senti un dolore cane, idem nei cambi di direzione.

rox70 27-04-2007 00:10

OK GRAZIE, MI CONFORTA DI ESSERE AVANTI CERTO MI STO IMPEGNANDO MOLTO PENSO SOLO AL RECUPERO SONO IN MALATTIA FINO AL 2 MAGGIO E VORREI RIENTRARE . STASERA ALTRO PASSO AVANTI PENSO MI SPIEGO, COME DICEVO FACCIO UN PO TUTTO MA ANCORA CAMMINO MALISSIMO COME UNA LUMACA STASERA MI SONO MESSO DI IMPEGNO ED HO NOTATO CHE LA GAMBA SENZA LCA NON RIESCE AD ANDARE IN IPERESTENSIONE QUINDI QUANDO FACCIO IL PASSO E BLOCCATO .ALLORA MI SONO MESSO DI IMPEGNO PER STIRARE IL BICIPIDE FEMORALE FACENDO STRACHING E DOPO UN PO LA GAMBA E INIZIATA A SCENDERE CON IL RISULTATO CHE IL PASSO E MIGLIORATO RIESCO A SPINGERE E LA POSTURA E PIù DRITTA , ERA UN ASPETTO CHE NON AVEVO ANCORA CONSIDERATO DOMANI CONTINUERò SPERO SOLO DI NON AVERE CEDIMENTI MA SE MI CONFERMATE CHE SI PUò CORRERE SIAMO A POSTO , POI COME DICEVO NEL MIO 1 POST, CHE ANCORA HO LA SPERANZA DI AVERE UNA CONFERMA CHE LCA SI POSSA ESSERE ROTTO NON NEL YRAUMA ULTIMO DEL 3 APRILE SE FOSSE COSI IO AVREI GIOCATO ALLA GRANDE SENZA MAI ACCORGERMENE ANCHE SE MI SEMBRA STRANO. DOMANI RIVEDRANNO LA MIA RSM IN OSPEDALE DOVE MI HANNO DETTO CHE LA ROTTURA ERA INVERTERATA VEDIAMO SE CONFERMANO O MENO E FAROò PURE LA VISITA NELLE 2 PRECEDENTI LA PROVA DEL CASSETTO ERA QUASI ASSENTE ANZI IL 1 ORTOPEDICO MI DISSE CHE IO HO UNA LASSITà CONGENITA E ANCHE L'ALTRO GINOCCHIO FACEVA UN PO GIOCO VEDREMO . CERTO IL 2 ORTOPEDICO PERò MI HA RIBALTATO TUTTO QUINDI ANCORA SONO IN ALTO MARE L'UNICA CERTEZZA E CHE HO LCA ROTTO A DOMANI

laurami 27-04-2007 09:36

Quote:

Originariamente inviato da rox70 (Messaggio 16889084)
CIAO ,sono appena tornato dalla palestra sono riuscito a fletterlo bene fare cyclette e leg station .PERO ASCOLTA SPERO CHE PASSI CHE SIA UNA SENZAZIONE ,ME LO SENTO LIBERO VUOTO QUASI SENZA PESO .IO AL MOMENTO VORREI SOLO CAMMINARE BENE QUESTO ME LO CONFERMI CHE SI PUò CIAO( COMUNQUE NON è PASSATO NEANCHE 1 MESE )

Beato te!
Io mi sono fatto male il 27 marzo, riesco a camminare con il tutore ma ancora non riesco nemmeno a piegarlo, nonostante le fisioterapie. Se ci provo sento un fortissimo dolore a sinistra della rotula. Soffro un po', lo piego a fatica, ma poi non riesco a ristenderlo bene.
Considerati fortunato per ora.

Ma non c'è nessuno che si è rotto il LCA atterrando da un salto in corsa, giocando a basket? Io nel ricadere il ginocchio m'ha continuato a scivolare uscendomi e ancora c'ho il liquido.

nazza 27-04-2007 10:37

Quote:

Originariamente inviato da Hal2001 (Messaggio 16889265)
Il senso di vuoto che dici penso che ti durerà molto, e visto che il tuo si è rotto del tutto, forse ti durerà tutta la vita.
Comunque non disperare, siete in molti a svolgere una normale vita anche senza quel legamento.

Io ho avuto una brutta distrazione al crociato, non mi sono operato, anche se l'ortopedico diceva che sarebbe stato più sicuro.

Avverto anch'io la sensazione che manchi qualcosa, ma riesco a correre benissimo. Non gioco a calcio, non sarei tranquillo.

rox70 27-04-2007 23:23

ALLORA NEL POMERIGGIO HO RIVISTO IL 1 ORTOPEDICO CHE HA RIGUARDATO LA RSM E MI HA VISITATO , SINCERAMENTE MI HA FATTO I COMPLIMENTI PER IL TONO DELLA GAMBA ( MA STO LAVORANDO COME UN PAZZO ) POI HA RIFATTO LA PROVA DEL CASSETTO , E COME LA 1 VOLTA IL GINOCCHIO SANO FA PIù GIOCO DELL'ALTRO, QUINDI MI HA CONFERMATO LA MIA LASSITà E IL FATTO DI NON AVER BISOGNO DELL'INTERVENTO ,EFFETTIVAMENTE IL GINOCCHIO NON FA IL CASSETTO . IO OGGI HO LEGGERMENTE AUMENTATO IL PASSO MA NON HO SENTITO IL GINOCCHIO VUOTO MA BENSì DELLE FITTE IN CERTI MOVIMENTI AL MENISCO CHE EFFETTIVAMENTE E USURATO NEL CORNO POSTERIORE ,SPERò CHE PASSI ANCHE QUESTO SINTOMO MA ANCORA C'è DA LAVORARE DOMANI PALESTRA DALLE 12 ALLE 14 POI NIENTE ELETTRODI PER DOMANI .IL 2 E VICINO è SPERO DI ESSERE IN CONDIZIONE DECENTE ANCHE SE LA VEDO DURA QUESTO DOLORE AL MENISCO E TOSTO ORA CI METTO UN TRANS ACT

Hal2001 27-04-2007 23:28

rox70 scrivi in minuscolo, scrivere in maiuscolo equivale ad urlare :)

rox70 28-04-2007 23:57

Salve ,oggi ho rimesso per uscire la ginocchiera,vi dicevo dei progressi ma ora quando forzo un attimo il passo sento un dolore al menisco che dovrebbe essere usurato nel corno posteriore secondo la rsm quindi non faccio un passo completo diciamo che tiro la gamba per questo dolore. la cosa che però volevo sapere oltre il tempo per avere un buon cammino io fra 3 giorni faccio 1 mese dall'infortunio, se anche voi avete avuto problemi con l'estensione e se è giusto forzarla grazie

Trokji 28-04-2007 23:59

spesso è sopravvalutata la lesione del crociato, che a volte si opera anche se non è rotto.. cmq affidatevi a medici esperti e state tranquilli

rox70 29-04-2007 13:14

salve, oggi ma peggio insomma il dolore quando faccio un passo più lungo o uno spostamento imprevisto mi fanno partire il dolore al menisco spero sià solo infiammato cito il referto della rsm"BREVE SEGNALE ITERMENISCALE NEL CORNO POSTERIORE MENISCO MEDIALE NON SIGNIFICATIVE ALTERAZIONI DELLA MORFOLOGIA E DELLA INTENSITà DI SEGNALE A CARICO DEL MENISCO ESTERNO" quindi non dovrebbe essere nulla di grave,ma penso che la rsm potrebbe trarre in inganno e più riscontrabilè la sintomatologia del pz . io penso che senza questo fastidio ero quasi a posto qualcuno di voi ha avuto qualcosa di simile ,premetto sempre che il 3 maggio e 1 mese dall'infortunio

rox70 30-04-2007 13:00

Quote:

Originariamente inviato da Trokji (Messaggio 16920028)
spesso è sopravvalutata la lesione del crociato, che a volte si opera anche se non è rotto.. cmq affidatevi a medici esperti e state tranquilli

salve, ma parli cosi perchè sei un diretto interessato ,io non vorrei operarmi ma vorrei capire cosa riusciro a fare e quanto tempo ci vuole per tornare a camminare in maniera decente grazie

Gorgoglius 01-05-2007 00:18

io sono fortunatissimo e mi son rotto entrambe le ginocchia con il calcio :D
L'ultimo è stato il sinistro: rottura di 3 legamenti (tutti tranne il crociato posteriore) e entrambi i menischi.. dopo un po' di settimane camminavo ugualmente: ovvio che ad ogni passo falso o sforzo mi faceva malissimo e si gonfiava, però ho resistito dei mesi prima dell'intervento. Adesso, passati 2 anni, non ho ancora recuperato del tutto, il ginocchio si gonfia ancora e ormai non sogno nemmeno più di giocare a pallone, non posso farlo e non potrò più farlo.. peccato perchè a 20 anni è brutto.
Comunque io in generale consiglio di operarsi se è rotto e soprattutto se si è giovani.. ricordatevi che avete una vita davanti e più passano gli anni più si accentuano i problemi! In bocca al lupo a tutti!!

Dami88 02-05-2007 14:57

Quote:

Originariamente inviato da V|RuS[X] (Messaggio 1864880)
Salve gente, ad inizi luglio facendo uno scatto durante una partita di calcio@5 ho sentito una fitta terribile al ginocchio, dopodiche sono crollato per terra come un sacco di patate.
Dopo un mese di tira e molla fra vari "dottorini" e presunti tali, grazie anche alla risonanza magnetica che ho effettuato, oggi il migliore specialista della zona, mi ha diagnosticato che il legamento crociato anteriore è partito del tutto, e che tutto ciò era stato causato da un evento traumatico causato ben 12 anni fa giocando a basket!
Ora il punto è che lui dice di aspettare qualche mese per osservare se il corpo reagisce a questa mancanza e ritrova un nuovo equilibrio, dato che come lui stesso affermava moltissima gente riesce ad avere una vita normale senza bisogno di un'operazione di ricostruzione del legamento anteriore stesso (mi ha citato il caso Donadoni per esempio che svolgeva attività professionistica).
Avete esperienze dirette in questo senso?


ciao
preciso fin da subito che non ho letto tutti i post nel topic...quindi regolatevi se dico cose strane o gia dette


io mi sono rotto insieme legamento crociato anteriore e menisco(una botta assurda)....dopo poco mi sono operato e adesso va tutto bene....

mio cugino se lo è rotto giocando a calcio ed è andato avanti per credo 5 anni....logicamente faceva riscaldamenti molto piu lunghi e poteva "osare" di meno con la gamba....

comunque ti consiglio di operarti....è una bazzecola(l'operazione)...l'unica cosa pesa è la riabilitazione....io ho avuto la sfortuna di capitare sotto le mani di un inesperto(all'inizio) e ho messo un po di mesi a camminare correttamente...
comunque con un po di impegno e di movimento(molto consigliata la piscina e la bicicletta)ci si mette poco a recuperare....
ciao

rox70 02-05-2007 19:21

Salve ,oggi 1 girno di lavoro,male non vedo miglioramenti,nel senso il ginocchio e sgonfio ha una buona flessione ma non cammino assolutamente bene mi sono accorto che quando faccio il passo con la gamba offesa ruoto verso l'interno con conseguente poca stabilità e zoppia e passato un mese ma questo è l'aspetto principale che non riesco ad interpretare

Dami88 02-05-2007 19:33

Quote:

Originariamente inviato da rox70 (Messaggio 16965054)
Salve ,oggi 1 girno di lavoro,male non vedo miglioramenti,nel senso il ginocchio e sgonfio ha una buona flessione ma non cammino assolutamente bene mi sono accorto che quando faccio il passo con la gamba offesa ruoto verso l'interno con conseguente poca stabilità e zoppia e passato un mese ma questo è l'aspetto principale che non riesco ad interpretare



ciao
hai provato a fare degli impacchi di ghiaccio e tenerli per una mezz'ora?...piu volte al giorno se possibile
e anche un po di stretching...se hai problemi a estendere completamente o piegare completamente

rox70 02-05-2007 21:53

sicuramente cercherò una consulenza osteopatica penso è spero che siano problemi posturali

Zortan69 04-05-2007 00:27

Quote:

Originariamente inviato da V|RuS[X] (Messaggio 1864880)
Salve gente, ad inizi luglio facendo uno scatto durante una partita di calcio@5 ho sentito una fitta terribile al ginocchio, dopodiche sono crollato per terra come un sacco di patate.
Dopo un mese di tira e molla fra vari "dottorini" e presunti tali, grazie anche alla risonanza magnetica che ho effettuato, oggi il migliore specialista della zona, mi ha diagnosticato che il legamento crociato anteriore è partito del tutto, e che tutto ciò era stato causato da un evento traumatico causato ben 12 anni fa giocando a basket!
Ora il punto è che lui dice di aspettare qualche mese per osservare se il corpo reagisce a questa mancanza e ritrova un nuovo equilibrio, dato che come lui stesso affermava moltissima gente riesce ad avere una vita normale senza bisogno di un'operazione di ricostruzione del legamento anteriore stesso (mi ha citato il caso Donadoni per esempio che svolgeva attività professionistica).
Avete esperienze dirette in questo senso?

io mi son rotto crociato anteriore e collaterale mediale sciando.
2 mesi di tutore finchè non è passato il male, lista d'attesa per la ricostruzione al rizzoli a bologna (un anno...) intervento-->un mesetto e saltellavo finalmente col mio ginocchio STABILE e fisso.
Sì perchè restare un anno senza legamenti non è bello, il ginocchio è instabile e lo devi tenere sempre fermo coi muscoli, perciò mi si svilupparono lievemente di più i muscoli sulla gamba rotta, cosa utilissima durante il recupero. (2gg dopo l'intervento ho CAMMINATO, obbligato dal medico che mi ha operato)

EDIT: 5 giorni dopo operarono roberto baggio e il professore era quello che operò me !!! rimasi allibito a vederlo intervistato al TG5 !!!

EDIT2: dimenticavo. l'intervento è stato fatto in artoscopia ovviamente e in contemporanea mi hanno sistemato anche il menisco.

laurami 05-05-2007 11:29

Ieri sono stato dall'ortopedico, dopo 2 mesi dall'infortunio.
In sostanza, a prescindere che tu sei uno sportivo o meno, occorre valutare quante possibilità ci sono che il tuo ginocchio ritorni sufficientemente stabile, senza l'operazione. Se rimane mobile, meglio operarsi.

Nel mio caso specifico, data anche la gravità dell'infortunio medio elevata, l'ortopedico, dopo avermi visitato, m'ha detto che se aspettassi, ci sarebbero cmq pochissime possibilità che il mio ginocchio torni sufficientemente stabile. Quindi, senza perdere tanto tempo, mi opero a fine maggio, dopo 2 mesi dall'infortunio. Questo non perchè voglio tornare a fare sport (non solo) ma perchè voglio vivere tranquillo.
Nel frattempo devo cmq preparare il ginocchio facendo cyclette, piscina ecc. Per ulteriori info riguardo a quanto consigliatomi rimando a questo link: http://www.acquaesalute.com/crociato.html
:)

rox70 06-05-2007 19:49

Quote:

Originariamente inviato da laurami (Messaggio 16999339)
Ieri sono stato dall'ortopedico, dopo 2 mesi dall'infortunio.
In sostanza, a prescindere che tu sei uno sportivo o meno, occorre valutare quante possibilità ci sono che il tuo ginocchio ritorni sufficientemente stabile, senza l'operazione. Se rimane mobile, meglio operarsi.

Nel mio caso specifico, data anche la gravità dell'infortunio medio elevata, l'ortopedico, dopo avermi visitato, m'ha detto che se aspettassi, ci sarebbero cmq pochissime possibilità che il mio ginocchio torni sufficientemente stabile. Quindi, senza perdere tanto tempo, mi opero a fine maggio, dopo 2 mesi dall'infortunio. Questo non perchè voglio tornare a fare sport (non solo) ma perchè voglio vivere tranquillo.
Nel frattempo devo cmq preparare il ginocchio facendo cyclette, piscina ecc. Per ulteriori info riguardo a quanto consigliatomi rimando a questo link: http://www.acquaesalute.com/crociato.html
:)

si effettivamente bisogna valutare caso per caso , ma tu a 2 mesi dall'infortunio mi fai un resoconto . cammini , carichi male hai dolore ,quanto lo fletti quanto lo estendi, lo senti molto instabile ecc io ad 1 mese e 5 giorni cammino molto male perche oltre a sentirlo molto instabile butto male il passo

laurami 06-05-2007 23:00

Io ho ancora il ginocchio gonfio per via della grossa storta e di conseguenza lo piego a fatica. Cammino ancora zoppicando, un po' per il gonfiamento un po' per il fatto che ho perso la forza. Si, è parecchio instabile.

Locemarx 09-05-2007 17:27

Ciao ragazzi..vi racconto la mia...il giorno di Pasquetta, in campagna con gli amici, giocando a pallone, ho la grande idea di fare un colpo di tacco volante...parto totalmente scoordinato e in aria il pallone si blocca tra le gambe...metto il piede destro a terra e sento un crack al ginocchio e dolore...la mia Pasquetta è finita...oggi ottengo il risultato della risonanza magnetica : menisco laterale rotto e crociato anteriore lesionato.... :doh:...
Ancora sono zoppicante...e il ginocchio tende a gonfiarsi appena sforzo la gamba...secondo voi anche la lesione e non rottura del legamento comporta la ricostruzione e dunque l'intervento??...
A quanto ho capito io il legamento lesionato non guarisce e non si cicatrizza...dunque o gamba sgummata o letto operatorio...

laurami 09-05-2007 19:28

Quote:

Originariamente inviato da Locemarx (Messaggio 17057227)
Ciao ragazzi..vi racconto la mia...il giorno di Pasquetta, in campagna con gli amici, giocando a pallone, ho la grande idea di fare un colpo di tacco volante...parto totalmente scoordinato e in aria il pallone si blocca tra le gambe...metto il piede destro a terra e sento un crack al ginocchio e dolore...la mia Pasquetta è finita...oggi ottengo il risultato della risonanza magnetica : menisco laterale rotto e crociato anteriore lesionato.... :doh:...
Ancora sono zoppicante...e il ginocchio tende a gonfiarsi appena sforzo la gamba...secondo voi anche la lesione e non rottura del legamento comporta la ricostruzione e dunque l'intervento??...
A quanto ho capito io il legamento lesionato non guarisce e non si cicatrizza...dunque o gamba sgummata o letto operatorio...

Si, anche la sola lesione potrebbe richiedere l'intervento, dipende da quanto il tuo ginocchio, dopo attenta valutazione del medico, risulterà stabile. Nel caso in cui il lca non è rotto del tutto, andrebbero a rinforzartelo.
Si, il lca non si ricostruisce da solo ed è l'unico che, se danneggiato, potrebbe richiedere l'intervento. Cosa che non serve per il legamento crociato posteriore e per i legamenti laterali del ginocchio.

The-Revenge 13-05-2007 19:27

non ti posso essere d'aiuto, perchè io ho subito un operazione più grave e complicata, ma ti posso dire per la riabilitazione è la parte meno grave, quindi se hai fiducia in te stesso, perchè dipenderà da te, operati. Io mi sono rotto il tendine rotuleo a soli 11 anni, in una torsione dopo un terzo tempo a basket...probabilmente ho paggiato il piede quando ero ancora in torsione e la gamba ha ceduto....mi hanno operato mettendomi una vite e un filamento di ferro, poi stampelle per 3 mesi mi pare, tutore sempre per 3 mesi, poi per 6 mesi fisioterapia comprendente di ginnastica e di elettrostimolatore....il volume del muscolo della gamba si era decimato, ecco perchè ti dico di fare buona fisioterapia. Io ero piccolo e non aumentavo mai l'elettrostimolatore perchè era fastidioso, ma ti conviene sempre far edi più almeno le gambe tornano in parità di volume muscolare. Non so se ti sono stato d'aiuto, cmq ti conisglio vivamente di trovare un buon chirurgo, e questo è scontato, e dopo di avere forza di volontà nella riabilitazione e sopratutto trovar eun buon fisioterapista

MorkAlex 17-05-2007 10:03

STIRAMENTO LEGAMENTO COLLATERALE ESTERNO GINOCCHIO DX
 
Salve, ho trovato questo forum per caso, cercando, per l'appunto, informazioni sul problema che da un po' di tempo mi assilla.
Due settimane fa, giocando a calcetto con i bambini dell'oratorio in cui faccio il Servizio Civile, nell'effettuare un tiro d'interno destro, ho sentito un "tac" al ginocchio destro e un forte dolore all'esterno del ginocchio stesso e sono stato costretto ad abbandonare il campo.
Il dolore è stato lancinante nei momenti immediatamente successivi a quel "tac" e riuscivo a flettere il ginocchio a fronte di un forte dolore.
Come mio solito (da stupido), ho minimizzato il problema, applicando ghiaccio e cerotti transdermici, tuttavia, una settimana dopo, lo stesso problema, con dolore altrettanto forte alla parte esterna del ginocchio e all'inserzione sulla tibia.
Sono andato proprio ieri dal dottore (non specialistico, ma medico sociale della squadra locale di basket e calcio) e, dopo visita, mi ha diagnosticato uno STIRAMENTO AL LEGAMENTO COLLATERALE ESTERNO.
Mi ha prescritto Deltacortene 5 mg da prendere mattina e sera per 5 giorni, applicare pomata a base di Ketoprofene e di andare nuovamente a visita mercoledì prossimo.
Voi che avete avuto lo stesso problema, che ne pensate? Vorrei, se possibile, avere qualche delucidazione anche dai fisioterapisti che navigano spesso su questo forum.

Vi ringrazio anticipatamente!! :)

DonD 21-05-2007 01:01

CIAO
 
Ciao, ho trovato questo forum su google!

Vengo al punto....

Circa nel 2001 mi sono rotto il crociato anteriore in palestra a scuola, poi per vari motivi (padre che non stava bene, finire gli studi.. etc..) ho deciso di non operarmi visto e considerato che cmq non praticavo sport e camminare ho sempre camminato senza nessun tipo di problema. Certo, ogni tanto mi "saltava" il ginocchio se poggiavo male la gamba o ci mettevo troppo peso o facevo strane torsioni.... fortunatamente però era solo un dolore momentaneo, quindi relativamente problematico.

Quindi tutto relativamente tranquillo fino a 4 settimane fa quando è successo il triste fatto che vado a raccontarvi:"In poche parole ho preso a cavalcioni un mio amico (circa 60kg di peso) e dopo qualche passo mi ha ceduto il ginocchio!"
La botta è stata bella forte, ma pensavo di riprendermi nel giro di una settimana o poco +... invece purtroppo devo aver rotto anche il menisco! Almeno da una prima analisi del dottore! Quindi sono a casa con le stampelle da 4 settimane, il ginocchio si è sgonfiato ma non mi regge assolutamente (ho provato molto prudentemente a metterci su un po' di peso, ma sento quella sensazione che si ha poco prima del cedimento, senza contare che la muscolatura è ormai dormiente) in + non riesco a stendere completamente la gamba, se sforzo un pochino per allungarla completamente sento un dolorino al menisco.

Adesso sono in attesa di una visita (30 maggio) da un Dott. specializzato in questo genere di cose (non ricordo il nome, cmq lavora all'ospedale di Omegna), quindi presumo dovrò poi fare una risonanza magnetica e quindi l'operazione (sempre all'Ospedale di Omegna).

Dopo tutta questa pappardella arrivo al punto vero e proprio:"Effettuata la quasi certa operazione al menisco, potrò poi operare anche il crociato anteriore a distanza di 6 anni dalla rottura?"

rox70 21-05-2007 14:58

Quote:

Originariamente inviato da DonD (Messaggio 17201072)
Ciao, ho trovato questo forum su google!

Vengo al punto....

Circa nel 2001 mi sono rotto il crociato anteriore in palestra a scuola, poi per vari motivi (padre che non stava bene, finire gli studi.. etc..) ho deciso di non operarmi visto e considerato che cmq non praticavo sport e camminare ho sempre camminato senza nessun tipo di problema. Certo, ogni tanto mi "saltava" il ginocchio se poggiavo male la gamba o ci mettevo troppo peso o facevo strane torsioni.... fortunatamente però era solo un dolore momentaneo, quindi relativamente problematico.

Quindi tutto relativamente tranquillo fino a 4 settimane fa quando è successo il triste fatto che vado a raccontarvi:"In poche parole ho preso a cavalcioni un mio amico (circa 60kg di peso) e dopo qualche passo mi ha ceduto il ginocchio!"
La botta è stata bella forte, ma pensavo di riprendermi nel giro di una settimana o poco +... invece purtroppo devo aver rotto anche il menisco! Almeno da una prima analisi del dottore! Quindi sono a casa con le stampelle da 4 settimane, il ginocchio si è sgonfiato ma non mi regge assolutamente (ho provato molto prudentemente a metterci su un po' di peso, ma sento quella sensazione che si ha poco prima del cedimento, senza contare che la muscolatura è ormai dormiente) in + non riesco a stendere completamente la gamba, se sforzo un pochino per allungarla completamente sento un dolorino al menisco.

Adesso sono in attesa di una visita (30 maggio) da un Dott. specializzato in questo genere di cose (non ricordo il nome, cmq lavora all'ospedale di Omegna), quindi presumo dovrò poi fare una risonanza magnetica e quindi l'operazione (sempre all'Ospedale di Omegna).

Dopo tutta questa pappardella arrivo al punto vero e proprio:"Effettuata la quasi certa operazione al menisco, potrò poi operare anche il crociato anteriore a distanza di 6 anni dalla rottura?"

Sicuramente, il legamento crociato anteriore fortunatamente puo essere operato senza problemi di tempi, quindi ti rimetteranno a posto finalmente

rox70 21-05-2007 15:10

salve, ha quasi 2 mesi dalla rottura dell'lca aggiorno la mia situazione. fino a ieri sera , tuuto ok, ottimo tono ottima flessione ,discreta estensione , stavo curandocon più attenzione un aspetto posturale iperpronazione piede dx ,che mi comporta uno schiacciamento durante la fase del passo della volta plantare con conseguente intrarotazione della tibia facendomi rallentare il passo e perdendo la spinta. Quindi,fino a ieri sera come dicevo ero orientato solo a migliorare la postura ma appunto prendendo mio figlio in braccio e facendo inarvertitamente una rotazione con carico ho sentito un cedimento. subito ho sentito una sensazione strana brutta,stanotte non ho dormito e stamattina ho rimesso la ginocchiera steccata sentendo il ginocchio instabile. volevo sapere se questi cedimenti anche con un ottimo vasto mediale vengono lo stesso, e se queste distorsioni sono lunghe da guarire ancora mi sento il ginocchio instabile , ho quasi paura di fare il passo mi sa che siamo all'anticamera dell'intervento :mad: :mad:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:35.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.