Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Guida alla scelta della scheda audio (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1226745)


fraussantin 30-01-2022 10:01

Quote:

Originariamente inviato da mentalrey (Messaggio 47727498)
Reaper (plug-in propietari già inclusi)

OceanAudio (alcuni plug-in nel menu del programma)

Ok poi ci guardo grazie

Fabio70rm 01-02-2022 03:35

Buonasera a tutti, approfitto del turno notturno e relativamente tranquillo di lavoro per comunicare che riprenderò ad essere più assiduo sia su questo thread che sugli altri della sezione audio. (per quanto possa fregare a qualcuno)

Ho notato che molta gente sta chiedendo consigli su schede audio per collegarci...cuffie...oppure per sentire surround...e diverse persone chiedono consigli su come eliminare disturbi di ronzii vari.

Permettetemi alcune considerazioni.

Come detto fin dai primi interventi, una scheda audio dedicata è decisamente migliore di un chipset integrato; a quel punto, decidere che tipo di scheda prendere dipende esclusivamente da due fattori, che uso ne fate e che budget avete.

Stabilito questo, il discorso relativo alla possibile presenza di ronzii e disturbi dipende esclusivamente dal produttore della scheda, e non assolutamente dal tipo di connessione della stessa ; voglio dire, se una scheda è costruita bene, è sufficientemente isolata dalla circuiteria elettrica interna ed esterna da non emettere alcun disturbo sonoro. Chiaro che se vi mettete a pochi metri da un motore elettrico molto potente il discorso va a farsi benedire...

Quindi il fatto che una scheda audio sia PCIe o esterna USB/Firewire/Thunderbolt non va a modificare assolutamente il discorso relativo a disturbi e ronzii.

Quello che potrà cambiare in maniera decisiva il vostro ascolto sarà invece la tipologia della catena audio, che dipende dalla scheda audio, dalla tipologia di connessione out, dalla tipologia di trasmissione audio e dal tipo di diffusore.

Come in tutte le catene, la qualità generale è determinata da quella dell'anello più debole; un'ottima catena audio è data da una scheda audio che abbia ottima qualità costruttiva e ottimi rendimenti nei rapporti specificati al primo thread, un cavo bilanciato e dei diffusori lineari. Vediamo di chiarire un attimo.

Interferenze e ronzii nel mio audio possono infilarsi principalmente dalla circuiteria elettrica (e qui entra in gioco la scheda audio e anche l'impianto elettrico dove ci si collega), dal collegamento fisico tra scheda e diffusore, ossia il cavo, e il diffusore stesso.

Stabilito questo, esistono alcuni standard che sono decisamente più performanti di altri; le cosiddette uscite bilanciate sono l'ottimale per una connessione tra i diffusori e la scheda audio, diversamente da collegamenti con Jack, MiniJack, RCA e altri connettori, che rischiano di catturare distorsioni esterne.

Per capire il concetto suggerisco di leggere questo articolo, che spero possa chiarire i dubbi di molti; riguardo alle connessioni bilanciate, quelle più usate sono le uscite ad alta impedenza (in genere Jack con opportuna messa a massa) e le cosiddette interfacce Cannon (quelle tripolari dei microfoni).

Alcuni utenti in passato mi hanno chiesto se una uscita ottica o digitale o Spdif sia migliore del classico cavo....la risposta è si, se si usa il protocollo digitale AES-EBU in fibra ottica....per non impegolarci in concetti e terminologie troppo professionali che esulano dall'uso del 99,9% degli utenti del forum, diciamo che non esistono casse comprate dall'utenza consumer che abbiano connessioni in digitale, almeno che io sappia....si passa sempre tramite un ampli esterno, quindi ad un hifi esterno.


Per quanto riguarda le varie elucubrazioni relative ad "ascolti 5.1, 7.1" e vari, considerate che quelle sigle riguardano un concetto di spazializzazione del suono; noi in natura, ascoltiamo con le nostre orecchie un sistema binaurale stereo, con una "cassa di risonanza naturale" che è fatta dalla nostra testa, che attenua ed enfatizza alcune frequenze. Questo ci permette di distinguere non solo il tipo di suono ma anche la sua provenienza, senza angoli ciechi, in una sfera intorno alla nostra testa. Essendo chiaramente poco pratico riprodurre delle sorgenti sonore a 360°, a meno di non posizionare l'ascoltatore all'interno di una sfera di casse, esistono vari formati surround.

Tenete però bene a mente una cosa: se un audio nasce stereo non ha alcun senso dargli una spazializzazione, perchè sarà sempre un artefatto!!

Altro concetto da chiarire è l'equalizzazione di un suono.

Noi in natura sentiamo così:

http://img4.imagetitan.com/img.php?i..._isofon(1).jpg

Di conseguenza il miglior ascolto è quello lineare, ossia una linea retta tra lo 0 e i 24kHz circa di percezione acustica che l'orecchio umano ha.

Ora, se un segnale sonoro enfatizza certe frequenze piuttosto che altre, "equalizzarle" ossia variarne l'intensità, genera un artefatto; ma un conto sono gli artefatti voluti, come quelli dei cd, dove per creare un sound di un genere musicale si enfatizzano certe frequenze, un altro è se ho un audio che è degradato per x motivi e mi illudo che modificando l'intensità delle frequenze migliori l'audio originale...questo non avverà MAI!!

Spero di aver chiarito alcuni dei dubbi espressi da diverse richieste.

Besk 11-03-2022 22:38

Ciao a tutti,

magari non è il topic adatto ma sto riscontrando con la mia scheda Realtek (eh lo so...) che ascoltare musica (Spotify ma anche filels locali) quando, durante una canzone, ci sono molti strumenti che suonano sento come se alcuni strumenti si abbassassero automaticamente di volume per poi tornare normali al termine.

Tipo, un colpo di timpano della batteria sembra abbassi il suono di tutto il resto.
Un po' come quando si ascolta un DJ alla radio che quando parla si abbassa la musica sotto per poi tornare normale quando non pronuncia nulla.

Non so se sono stati abbastanza chiaro, in caso contrario mi scuso ma è una cosa che mi sta infastidendo (magari è la mia immaginazione eh...)

Windows 11 cmq

Fabio70rm 12-03-2022 20:26

Bisognerebbe capire alcune cose:

1) Qual'è il formato audio del brano che ascolti? Wave, un formato compresso un MP3?

2) Utilizzando l'app Spotify quasi sicuramente ascolterai una versione compressa del brano audio...comprimendo si va a creare un artefatto dovuto ai mascheramenti che agiscono nel caso della compressione.

Per escludere un problema del tuo impianto audio (scheda audio pc, cavi casse etc.) dovresti sentire una riproduzione dello stesso brano possibilmente in formato wave non compresso, per capire se possa essere un difetto di compressione o per caso sia attivato un algoritmo di "equalizzazione" sull'app in questione....

Assicurati inoltre che nel pannello di controllo di Windows, o tramite il software di controllo audio, non sia attivato un qualche tipo di effetto o equalizzazione.

LucaZPF 22-03-2022 00:50

Scheda audio usb per cuffie uso gaming
 
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Attualmente ho le cuffie collegate con il Jack da 3,5 mm all'uscita della scheda madre e idem il microfono. Ho preso una soundbar (terribile) per quando non sono solo e voglio che l'audio sia ascoltato anche da altre persone, perché purtroppo il monitor non ha casse integrate.

Vorrei: collegare cuffie e magari anche il microfono in un posto fisicamente più accessibile e comodo del retro del PC (no, non ho attacchi frontali sul case) e dedicare la presa sul retro al subwoofer che userei come bass shaker per il simulatore di guida

Quindi chiedo, mi serve una scheda audio usb? Quale consigliereste? Le mie cuffie sono delle steelseries arctis 7, uso esclusivamente gaming

Ciao grazie

sacd 01-04-2022 08:14

Quote:

Originariamente inviato da LucaZPF (Messaggio 47788337)
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Ciao grazie

Discussione spostata dentro quella ufficiale

Fabio70rm 04-04-2022 23:28

Quote:

Originariamente inviato da LucaZPF (Messaggio 47788337)
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Attualmente ho le cuffie collegate con il Jack da 3,5 mm all'uscita della scheda madre e idem il microfono. Ho preso una soundbar (terribile) per quando non sono solo e voglio che l'audio sia ascoltato anche da altre persone, perché purtroppo il monitor non ha casse integrate.

Vorrei: collegare cuffie e magari anche il microfono in un posto fisicamente più accessibile e comodo del retro del PC (no, non ho attacchi frontali sul case) e dedicare la presa sul retro al subwoofer che userei come bass shaker per il simulatore di guida

Quindi chiedo, mi serve una scheda audio usb? Quale consigliereste? Le mie cuffie sono delle steelseries arctis 7, uso esclusivamente gaming

Ciao grazie

Intanto facciamo un po' di chiarezza: che tipo di soundbar è (2.0, 2.1 etc.) e che connessioni hai?

Per capirci, l'audio entra su un unico dispositivo sulla soundbar e viene irradiato su tutti gli speaker oppure gli speaker hanno un ingresso separato?

Comunque, a parte questo tu devi figurarti il seguente schema in/out:

Mic----(IN)----> Scheda Audio------->Out 1 (cuffie)
------->Out 2 (soundbar)

Chiaro che una scheda esterna, sia USB, Thunderboldt o Firewire ti avvantaggerebbe, potendo posizionarla in funzione della soundbar; ma allo scopo andrebbe bene anche una scheda PCI.

Sul tipo di scheda chiaramente, meglio una scheda audio dedicata che il controller audio della scheda madre, a mio modesto parere.

Tieni inoltre presente che il tipo di collegamento che ha il microfono, jack da 3,5mm, quasi sicuramente non è schermato, e rischia di captarti parecchi ronzii di alternata: assicurati che le prese del PC e della soundbar siano ben schermate, e se possibile attaccali su prese diverse.

TASTEC 27-04-2022 17:46

Come scheda audio ho una Sound BlasterX AE-5 Plus, ho fatto una configurazione personalizzata, quindi vorrei sapere se posso salvare questa configurazione in modo tale che, se dovessi formattare il pc mettere nuovamente questa per evitare di riconfigurare il tutto.

Fabio70rm 29-04-2022 13:22

Generalmente i software delle schede prevedono la creazione e il salvataggio di determinati preset, non conosco nello specifico quello della tua scheda, sul sito del produttore la documentazione è un po' scarna, ma dovrebbe essere un'operazione fattibilissima.

Nel dubbio chiedi al supporto

Mtty 29-05-2022 12:49

Ciao a tutti,

io ho intenzione di cercare di sostituire il PC fisso (in firma) con il Matebook (in firma) anche per scopi multimediali come riproduzione film, serie TV e musica.

Per fare questo ho già predisposto tutto il necessario per collegare il Matebook al monitor Samsung in firma e ad un impianto 2.1 Empire.

Il problema è che la differenza sia di volume che di qualità audio (chiarezza, bassi, etc) tra la Xonar DX e l'audio del Matebook e abissale.

Non mi interessa 5.1, tanto oltre il 2.1 non andrò, però vorrei qualcosa per rendere migliore l'audio del notebook.


Ho visto le Asus Xonar U5 e U7, diciamo che il budget sarebbe non oltre i 100€, cosa ne pensate? Ci sono alternative migliori? Arriverò mai ad una qualità simile alla Xonar DX?

mentalrey 30-05-2022 02:11

Audient id4 mkii, una creative G6, oppure un dac esterno e ce la fai tranquillamente.

Fabio70rm 03-06-2022 23:20

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 47851814)
Ciao a tutti,

io ho intenzione di cercare di sostituire il PC fisso (in firma) con il Matebook (in firma) anche per scopi multimediali come riproduzione film, serie TV e musica.

Per fare questo ho già predisposto tutto il necessario per collegare il Matebook al monitor Samsung in firma e ad un impianto 2.1 Empire.

Il problema è che la differenza sia di volume che di qualità audio (chiarezza, bassi, etc) tra la Xonar DX e l'audio del Matebook e abissale.

Non mi interessa 5.1, tanto oltre il 2.1 non andrò, però vorrei qualcosa per rendere migliore l'audio del notebook.


Ho visto le Asus Xonar U5 e U7, diciamo che il budget sarebbe non oltre i 100€, cosa ne pensate? Ci sono alternative migliori? Arriverò mai ad una qualità simile alla Xonar DX?

Immagino che tu per audio Matebook intenda l'audio integrato del notebook...se così una qualsiasi scheda audio dedicata è decisamente superiore come resa...

Per i notebook esistono soluzioni esterne USB 3.0 sia come puri DAC che come schede audio, con l'imbarazzo della scelta, in base al budget disponibile.

Fabio70rm 03-06-2022 23:41

A proposito di DAC esterni, mi permetto di segnalare due prodotti, che costicchiano, ma sono di qualità elevatissima, dalla doppia funzione sia DAC che schede audio.

Il primo è Apogee Duet, un convertitore AD/DA esterno collegabile tramite interfaccia USB 3.1, che funziona come scheda audio, 2IN - 2OUT - uscita Cuffie, ingressi e uscite bilanciate, con un connettore out che permette di interfacciare cavi Jack.

Il secondo è RME Babyface Pro FS un convertitore AD/DA esterno collegabile tramite interfaccia USB 2.0, con funzioni di scheda audio esterna, 2IN - 2IN XLR - 2 OUT - 2 uscite cuffie - 1 Midi IN/OUT - uscite clock esterno.

I prezzi? Sui 570 euro per il Duet, sui 750 euro il Babyface.

Online sui vari store musicali come Thomann o Strumenti musicali ovviamente si possono trovare prezzi anche più bassi.

paolo b 03-07-2022 11:49

Riguardo la scheda audio è meglio usb o pci express, cosa mi consigliate ?
Sono in possesso di una vecchia xonar dx, vorrei sostituirla.

DelusoDaTiscali 03-07-2022 15:47

>DAW (ed impieghi simili): scheda esterna USB con connessioni xlr e quant' altro
>hi-fi: DAC USB specifico per hi-fi (<> da "scheda audio" se non altro perché non ha il microfono; di norma è solo stereo); diventa dac-amp se ha uscita cuffie e manopola del volume
>in tutti gli altri casi scheda interna a meno che non manchi spazio

mentalrey 04-07-2022 21:38

È una di quelle volte che non mi trovi completamente d'accordo e cercherò di spiegarmi.
Nella maggior parte dei casi "gamer" o molto consumer, c'é un attenzione pari a 0 alle emissioni elettromagnetiche del pc
e con overclock di qui, schede grafiche spintissime, alimentatori tirati per il collo,
ma che non devono costare come una panda, si ottengono
spesso delle configurazioni che emettono molte più interferenze di un pc da ufficio, e le schede audio da gaming
adesso fanno anche uso di sistemi led direttamente sul pcb e sono spesso mal schermate. (geniale)
Avere una cascata di fruscii in quei casi é estremamente facile e dopo aver speso un centone nella scheda magari ti arrabbi anche.
Quindi voto schede esterne anche per i gamer, almeno per toglierle proprio da sotto la scheda grafica o l'alimentatore.

Mentre per configurazioni daw "fatte bene" e dove magari l'utilizzo di sintetizzatori VST é importante, una buona scheda interna fa la differenza in termini di latenza, dandoti la sensazione di suonare quasi un synth hardware (con schede come le esi maya o meglio le rme, si arriva ad avere anche 1/2 millisecondi volendo) .
In tutti gli altri casi, Si l'usb é semplicemente più comodo,
porte facili da raggiungere, regolazioni volume hardware e non con il mouse, possibilità di avere lo stesso suono sul laptop e sul fisso e con usb C anche abbastanza alimentazione per le cuffie, senza che ci sia per forza una presa dedicata esterna.

Fabio70rm 14-07-2022 23:48

In realtà, se si parla di DAW, la scelta della scheda audio ricade su prodotti audio professional, e tutti i produttori di questo range schermano ottimamente le schede audio esterne e relative espansioni, che siano Thunderbolt, USB 3.1, USB-C, MADI o qualsiasi tipo di collegamento utilizzino.

Chiaro che a quel punto la scelta se scheda PCI-e interna o scheda esterna dipende esclusivamente da fattori come la mobilità, l'uso su più pc, etc.

In tutti gli altri casi (prosumer, hi-fi entusiast, ludiche etc.) la scheda esterna non è uno spauracchio per quanto riguarda interferenze elettromagnetiche, basta usare una presa schermata.

Qualora si optasse per una soluzione interna invece, è fondamentale la schermatura del produttore, e anche qui purtroppo bisogna affidarsi maggiormente alle esperienze di chi ha già il prodotto desiderato, più che alle specifiche scritte sui siti dei vendor!

Un buon metodo sarebbe prendere un misuratore di campi elettromagnetici e porlo nel case, nel punto dove si vuole installare la scheda audio e rilevare quanta interferenza arriva.

Chiaro che se ho un sistema grafico SLI è molto più probabile che la scheda audio PCI-e, se non schermata bene, capti molti ronzii che andranno ad inficiare la qualità audio in uscita.

Infine da non sottovalutare impianti elettrici non schermati o di vecchia costruzione.

davide155 22-07-2022 16:16

Ragazzi attualmente uso la scheda audio integrata della mia Asus Rog Z690-A Gaming, che seppur integrata ha delle caratteristiche di tutto rispetto.
E' una ROG SupremeFX 7.1 Surround Sound High Definition Audio CODEC ALC4080

- High quality 120 dB SNR stereo playback output and 113 dB SNR recording input
- Supports up to 32-Bit/384 kHz playback
- Savitech SV3H712 AMP


Dite che esiste una scheda audio, interna o esterna che riesca a sfruttare al meglio le mie Edifier S360DB più di quanto faccia questa integrata?

Il suono e la potenza attuale non mi dispiace, ma chiedo ai più esperti se esiste qualcosa di meglio. Non ho limiti di budget. Uso per visione di film, giochi, ascolto musica.

TigerTank 22-07-2022 16:18

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47895023)
Ragazzi attualmente uso la scheda audio integrata della mia Asus Rog Z690-A Gaming, che seppur integrata ha delle caratteristiche di tutto rispetto.
E' una ROG SupremeFX 7.1 Surround Sound High Definition Audio CODEC ALC4080

- High quality 120 dB SNR stereo playback output and 113 dB SNR recording input
- Supports up to 32-Bit/384 kHz playback
- Savitech SV3H712 AMP


Dite che esiste una scheda audio, interna o esterna che riesca a sfruttare al meglio le mie Edifier S360DB più di quanto faccia questa integrata?

Il suono e la potenza attuale non mi dispiace, ma chiedo ai più esperti se esiste qualcosa di meglio. Non ho limiti di budget. Uso per visione di film, giochi, ascolto musica.

Io uso la Creative X3 esterna con le S350DB e mi trovo benone. :)

davide155 22-07-2022 18:32

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 47895030)
Io uso la Creative X3 esterna con le S350DB e mi trovo benone. :)

Infatti avevo adocchiato la x4 che non sembra affatto male, ma sulla carta come caratteristiche andrei a peggiorare teoricamente.

Fabio70rm 23-07-2022 11:56

Considera che una scheda audio dedicata è sicuramente superiore al chipset interno della scheda madre.

Chiaramente per un uso generico si possono tranquillamente prendere in considerazione prodotti consumer di largo uso, come Creative, Asus etc.

L'ampia disponibilità dei produttori permette di scapricciarsi secondo il proprio budget.

Se si vuole invece puntare ad una qualità maggiore, paragonabile a quella degli ascoltatori in hi-fi, allora la scelta appare più ponderata.

Ai primi thread sono indicati i parametri da considerare.

TigerTank 23-07-2022 13:55

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47895120)
Infatti avevo adocchiato la x4 che non sembra affatto male, ma sulla carta come caratteristiche andrei a peggiorare teoricamente.

Sì vedi tu anche perchè alla fine i 32bit sono usati solo in ambiti molto ristretti mentre i 24bit bastano e avanzano :)
Io presi la X3 direttamente sullo shop Creative un paio di anni fà perchè in quel momento c'era una promozione e in bundle mi hanno dato le Creative Aurvana SE gratis.
Una cosa che però mi pare di aver capito è che con una scheda audio esterna riduci le probabilità di avere interferenze audio che possono capitare con chip integrati o schede audio discrete tramite canali PCI.

gabmamb 23-07-2022 18:15

io cerco sempre consiglio per uso gaming COD Warzone: qualcosa che mi faccia capire esattamente se un nemico è davanti o dietro....
grazie

davide155 24-07-2022 00:45

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 47895451)
Considera che una scheda audio dedicata è sicuramente superiore al chipset interno della scheda madre.

Chiaramente per un uso generico si possono tranquillamente prendere in considerazione prodotti consumer di largo uso, come Creative, Asus etc.

L'ampia disponibilità dei produttori permette di scapricciarsi secondo il proprio budget.

Se si vuole invece puntare ad una qualità maggiore, paragonabile a quella degli ascoltatori in hi-fi, allora la scelta appare più ponderata.

Ai primi thread sono indicati i parametri da considerare.

Una buona scheda dedicata high end? Quale potrebbe essere?
Parliamo di fiio, Schiit, Topping?
È che mi sembrano più schede incentrate per gli streamer o chi usa molto le cuffie. Io vorrei una scheda che soffia bene nelle mie edifier.
Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 47895540)
Sì vedi tu anche perchè alla fine i 32bit sono usati solo in ambiti molto ristretti mentre i 24bit bastano e avanzano :)
Io presi la X3 direttamente sullo shop Creative un paio di anni fà perchè in quel momento c'era una promozione e in bundle mi hanno dato le Creative Aurvana SE gratis.
Una cosa che però mi pare di aver capito è che con una scheda audio esterna riduci le probabilità di avere interferenze audio che possono capitare con chip integrati o schede audio discrete tramite canali PCI.

Si sul fatto delle interferenze è sempre consigliata la scheda audio esterna. Però devo esser sincero, non ho mai avuto tali problemi con la nuova mobo.
Quasi quasi potrei provare la x4 su amazon, e se non sento miglioramenti la rimando indietro.

Fabio70rm 24-07-2022 13:22

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47895974)
Si sul fatto delle interferenze è sempre consigliata la scheda audio esterna.


Non è affatto vero.

Le interferenze in una scheda audio sono date dalla pessima schermatura dei componenti interni, non dal fatto che sia interna od esterna.

Fabio70rm 24-07-2022 13:32

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47895974)
Una buona scheda dedicata high end? Quale potrebbe essere?
Parliamo di fiio, Schiit, Topping?
È che mi sembrano più schede incentrate per gli streamer o chi usa molto le cuffie. Io vorrei una scheda che soffia bene nelle mie edifier.

Esistono dei convertitori di alta qualità.

Se non hai problemi di budget dai un'occhiata a questi:

Groove

RME ADI 2 DAC

TigerTank 24-07-2022 13:56

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 47896144)
Non è affatto vero.

Le interferenze in una scheda audio sono date dalla pessima schermatura dei componenti interni, non dal fatto che sia interna od esterna.

Appunto, di conseguenza una scheda audio interna e peggio ancora un chip integrato possono essere soggette agli influssi di campi elettromagnetici(scheda madre, scheda video o anche la PSU) se le schermature non sono adeguate.

mentalrey 24-07-2022 14:32

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47895974)
Una buona scheda dedicata high end? Quale potrebbe essere?
Parliamo di fiio, Schiit, Topping?
È che mi sembrano più schede incentrate per gli streamer o chi usa molto le cuffie. Io vorrei una scheda che soffia bene nelle mie edifier...

Non capisco di che parliamo, Fiio, Schiit e topping producono buoni dac,
si di carattere hi-fi o consumer (quindi prevalentemente con uscite RCA),
un tot di questi non hanno nemmeno l'uscita cuffie, sono solo dac per casse.
streamer de che? quelli convertono il suono fine.

Detto questo, se non parliamo delle Edifier 3000s che sono casse di qualità più elevata
di quelle prodotte normalmente da quel marchio, finiscono con l'essere spesso apparecchi overkill per capacità.
Certo una RME è qualcosa allo stato dell'arte, ma è ancora più overkill e nel 99% dei casi
quelle casse non potrebbero restituire i dettagli che una scheda del genere tira fuori
rispetto magari ad un dac da 100/150 euro.

mentalrey 24-07-2022 15:02

Quote:

Originariamente inviato da gabmamb (Messaggio 47895763)
io cerco sempre consiglio per uso gaming COD Warzone: qualcosa che mi faccia capire esattamente se un nemico è davanti o dietro....

Ti informo che non esiste la soluzione definitiva scegliendo solo la scheda.

La percezione del dietro e davanti è dovuta alla forma delle tue orecchie e
al tuo cervello che, da quando sei nato ha imparato a capire che
alcune riflessioni sonore arrivano da dietro (e lo fa usando entrambe le orecchie nel medesimo momento).
In un contesto di sorgente e casse 5.1, tenuto conto che non avrai il sopra e sotto, avrai
comunque una buona percezione di chi ti sta alle spalle,
in un contesto "Cuffie" il suono può essere indirizzato solo su un orecchio per volta
ed esattamente da una sorgente perpendicolare posta a 1 cm dal singolo orecchio.
Quindi c'è parecchio lavoro da fare per cercare di prendere per i fondelli il tuo cervello.

La bontà del palcoscenico sonoro che è capace di riprodurre la cuffia stessa è molto importante,
quindi la classica cuffiona Iperchiusa-RGB-bassosa e dal suono inscatolato, venduta normalmente
nell'abito gaming, è spesso uno dei prodotti peggiori da abbinare,
ti farà un servizio migliore molto probabilmente una cuffia hi-fi aperta considerata "spaziosa" come suono.
Da li devi abbinare un buon algoritmo sonoro di spazializzazione 3D e
prendere una scheda audio capace di riprodurre bene i dettagli sonori in generale.
Creative non è certo la mia prima scelta per prezzo/qualità sonora (tendenzialmente costano il doppio di quello che rendono),
ma è anche una dei pochi produttori che include al suo interno un DSP dedicato agli algoritmi 3D
e che in fondo ha fatto un buon lavoro da quel punto di vista
(e hanno aggiunto anche un tot di Cheat audio per aumentare i rumori dei passi).
Il che vuol dire che l'elaborazione della spazializzazione avrà una lag inferiore
ad un software tipo Dolby 7.1 gestito direttamente dalla CPU (si può usare anche solo il software con una scheda genericadal prezzo qualità migliore di creative intendiamoci, ma dipende quanto da é dotato a livello CPU e pulito da bloatware il pc, altrimenti introduci un po' di ritardo)

Quindi compromesso sulla qualità per quello che riguarda la scheda,
con una delle ultime creative se si vuole l'ultimo algoritmo disponibile,
(altrimenti la creative G6 è qualitativamente migliore delle le altre creative sul mercato)
ma buona implementazione 3D
+ Cuffie come dio comanda, lineari e con una buona spazialità di base, il che
vuol dire mediamente prendere cuffie aperte e disfarsi dei modelli che includono il microfono.
Risultato un buon posizionamento, non perfetto, ma tentenzialmente meglio della media.

davide155 25-07-2022 15:06

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 47896148)
Esistono dei convertitori di alta qualità.

Se non hai problemi di budget dai un'occhiata a questi:

Groove

RME ADI 2 DAC

L'rme è fuori portata. Ok non ho problemi di budget ma mille euro di scheda audio sono troppi per quel che faccio e soprattutto per quel che potrebbe fare e che non sfrutterei a dovere.

Quote:

Originariamente inviato da mentalrey (Messaggio 47896168)
Non capisco di che parliamo, Fiio, Schiit e topping producono buoni dac,
si di carattere hi-fi o consumer (quindi prevalentemente con uscite RCA),
un tot di questi non hanno nemmeno l'uscita cuffie, sono solo dac per casse.
streamer de che? quelli convertono il suono fine.

Detto questo, se non parliamo delle Edifier 3000s che sono casse di qualità più elevata
di quelle prodotte normalmente da quel marchio, finiscono con l'essere spesso apparecchi overkill per capacità.
Certo una RME è qualcosa allo stato dell'arte, ma è ancora più overkill e nel 99% dei casi
quelle casse non potrebbero restituire i dettagli che una scheda del genere tira fuori
rispetto magari ad un dac da 100/150 euro.

Ok quindi tu mental cosa consiglieresti?
In che senso i dac convertono il suono e stop? Non andrebbero bene come sostituti della mia supremeFX della mobo?
C'è da tenere di conto che le mie edifier s360 sono casse attive, quindi hanno semplicemente un attacco bianco/rosso e stop. Tu dici che non apporterebbero migliorie quei dac?

TigerTank 25-07-2022 17:59

Quote:

Originariamente inviato da davide155 (Messaggio 47896830)
Ok quindi tu mental cosa consiglieresti?
In che senso i dac convertono il suono e stop? Non andrebbero bene come sostituti della mia supremeFX della mobo?
C'è da tenere di conto che le mie edifier s360 sono casse attive, quindi hanno semplicemente un attacco bianco/rosso e stop. Tu dici che non apporterebbero migliorie quei dac?

Imho intanto prova con una X3/X4. Se non ti trovi bene pensi a qualcosa di più elevato ma imho le nostre casse fanno già di loro un gran bel lavoro :)

mentalrey 25-07-2022 21:44

Sinceramente io é da tempo che preferisco le schede semipro perché
C'é molta più concorrenza che nell'ambito gaming, dove vince mettere i led in una scheda interna,
piuttosto che aumentare la qualità (X3 e X4 proprio non mi piacciono sono tornate indietro di due generazioni come qualità dei dac, meglio una G6 allora).

Uso per lo più una Audient iD14 mkii, che ha un ottimo suono per le casse che uso e che mi guida tranquillamente cuffie da 250ohm (andrebbe benissimo anche una id4). Adoro la comodità di poter spostare la scheda dal desktop al portatile.

Per quello che riguarda i dac "chiamiamoli hi-fi" invece
se vuoi un all-in-one, il più attenzionato é il topping DX3 pro+
Per un controllo qualità più attento però Fiio é una scelta migliore (c'é un produttore un po' più solido dietro)
Infine penso che andare oltre i 200 euro, per guidare un sistema 2.1 sia già quasi un eccesso.

davide155 26-07-2022 08:43

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 47896980)
Imho intanto prova con una X3/X4. Se non ti trovi bene pensi a qualcosa di più elevato ma imho le nostre casse fanno già di loro un gran bel lavoro :)

Guarda ho fatto decine di prove tra connetterle in ottico e in analogico alla scheda audio integrata e quest'ultima ne esce con un risultato più che soddisfacente. Quindi mettendo in contrapposizione il dac amp delle casse a quello della scheda audio integrata.
E come qualità si pareggiano perfettamente.
L'unica cosa che cambia è la potenza sonora che in analogico la scheda interna riesce a spingerle davvero forte con un volume proibitivo per i timpani. In ottico invece anche mettendole al massimo il volume è "accettabile" per le orecchie.
Quote:

Originariamente inviato da mentalrey (Messaggio 47897117)
Sinceramente io é da tempo che preferisco le schede semipro perché
C'é molta più concorrenza che nell'ambito gaming, dove vince mettere i led in una scheda interna,
piuttosto che aumentare la qualità (X3 e X4 proprio non mi piacciono sono tornate indietro di due generazioni come qualità dei dac, meglio una G6 allora).

Uso per lo più una Audient iD14 mkii, che ha un ottimo suono per le casse che uso e che mi guida tranquillamente cuffie da 250ohm (andrebbe benissimo anche una id4). Adoro la comodità di poter spostare la scheda dal desktop al portatile.

Per quello che riguarda i dac "chiamiamoli hi-fi" invece
se vuoi un all-in-one, il più attenzionato é il topping DX3 pro+
Per un controllo qualità più attento però Fiio é una scelta migliore (c'é un produttore un po' più solido dietro)
Infine penso che andare oltre i 200 euro, per guidare un sistema 2.1 sia già quasi un eccesso.

Ok grazie. La g6 la volevo provare perché mi sembra l'unica con delle specifiche degne di nota, ma il fatto che dovrei usare l'uscita delle cuffie per pilotare le edifier mi fa storcere il naso.
I topping li avevo adocchiati da tempo ed ho letto belle recensioni.
Ora valuto ancora un po' e poi decido.

Fabio70rm 26-07-2022 20:47

Quote:

Originariamente inviato da mentalrey (Messaggio 47896168)
Non capisco di che parliamo, Fiio, Schiit e
Detto questo, se non parliamo delle Edifier 3000s che sono casse di qualità più elevata
di quelle prodotte normalmente da quel marchio, finiscono con l'essere spesso apparecchi overkill per capacità.
Certo una RME è qualcosa allo stato dell'arte, ma è ancora più overkill e nel 99% dei casi
quelle casse non potrebbero restituire i dettagli che una scheda del genere tira fuori
rispetto magari ad un dac da 100/150 euro.

Partivo da presupposti diversi.

Se non si hanno problemi di budget, relativamente al DAC si può prendere in considerazione anche marchi come Apogee ed RME, ma non ha ovviamente senso cercare di sentire le uscite di questi DAC/Schede audio con cassettine da game, come giustamente hai osservato....questo perchè per avere un ascolto audio migliore vanno aumentate le qualità di TUTTA la catena audio.

Il miglioramento ottimale per davide155 è quindi affidarsi ad un DAC di qualità hi-fi di medie caratteristiche, questo sempre se vuole mantenere come ascolto le edifier s360.

Parlare di schede semipro, o prosumer, a seconda di come le volete chiamare, è un po' il discorso di attaccarci una scheda PRO, per quel tipo di casse è sovradimensionata.

A mio parere, se l'utente non intende aumentare la qualità audio dei diffusori, non ha senso usare chissà che budget per migliorare di chissà quanto la periferica di ascolto...

mentalrey 26-07-2022 21:33

Diciamo che forse il 360db é l'unico 2.1 sensato sul mercato consumer,
È un pi' più lineare del solito e assomiglia ad un sistema di quelli stile monitor attivi più sub grazie al fatto di avere due casse full range,
invece dei soliti satelliti che fanno lavorare il sub fino a 160 Hz.
Fa un ottimo lavoro attaccato in salotto ad un tv, 10 volte meglio di una soundbar.
Però bé, come dicevamo, l'rme interna più piccola costa più di tutto il sistema ^_^. la vedi più facilmente abbinata ad un paio di genelec

davide155 27-07-2022 00:09

Si come diffusori mi fermo alle s360db. Non vado oltre perché non ho lo spazio per sfruttare già queste casse.
Quando le provai appena prese, le attaccai al tv in salotto, stanza di 20mq. Erano meravigliose. Bassi profondi e tonalità ben dettagliate. Le voci dei film mi facevano impazzire, limpide e chiare come non le avevo mai sentite (ho una soundbar in salotto).
Quando le ho portate poi in camera (11mq con mobili), dove dovevano andare, mi è preso male perché sembravano tutt'altre casse.
Eppure il metro di paragone è sempre stata l'entrata ottica, in modo che fosse sempre l'ampli delle casse a gestire il tutto.
Ora tra neoprene e ridirezionamento delle case sono riuscito a migliorare leggermente, ma volevo usare una scheda audio o dac/amp con le palle in modo che fossero sfruttate al massimo e che la sorgente non fosse un ulteriore anello debole, oltre alla stanza, che già lo è.
Richiudendo il cerchio rimane 4 opzioni per me:
1-Topping dx3pro
2-creative g6 (ma ancora non ho capito se l'uscita retro ottica fa anche da jack 3.5, sul tubo dicono di si, ma non vedo riscontro nelle soecifiche e non saprei come possa coesistere l'ottico col jack normale nello stesso spinotto femmina....)
3-creative ae-9 (a quanto ho letto il top in ambito desktop con componenti di altissima qualità)
4-rimanere con la SupremeFX interna della mia z690 strix asus (che come detto precedentemente, come potenza è migliore dell'amp interno delle edifier)

Sembrava ottima anche la evga NU ma non la vendono più a quanto vedo.

Secondo voi?
Conviene risparmiare questi soldi e prendere un bel paio di cuffie come le nuove sennheiser HD560S? (ancora non ho manco una cuffia in casa...)

TigerTank 27-07-2022 10:15

Sì le S360DB sono ottime, le avrei prese anch'io al posto delle S350DB(che comunque mi stanno dando solo soddisfazioni) ma non c'erano su amazon.
Unica pecca di entrambe è il telecomando tondo. Da questo punto di vista forse sono meglio le S351DB :D

Imho comunque direi che o resti così, se la qualità ti soddisfa e ti accontenta...oppure a questo punto se proprio vuoi fare le cose per bene andrei di Topping perchè in effetti una X3-X4 sarebbe consigliabile solo se tu volessi anche provare il SXFI tramite cuffie supportate da profilo specifico(come faccio io con le Aurvana SE).
Con le casse invece io ogni tanto smanetto con l'Acoustic Engine per giochi o film e rende bene però un domani mi sa che proverò anch'io un Topping.

OvErClOck82 27-07-2022 10:29

se non avete esigenze particolari lato software o simili, un all in one Topping (o Smsl ed equivalenti, ultimamente il mercato "Chi-fi" sta vivendo un'età dell'oro :D ) vi risolve tutti i problemi a poco più di 200€, lasciando perdere le robe da gaming che sono di qualità peggiore e spesso anche più costose.

io con la combo Topping D10s + L30 mi trovo da dio e complessivamente ho speso poco più di 230€

mentalrey 27-07-2022 18:44

Concordo e aggiungo
Se prima o poi vuoi le cuffie belle,
no con la supreme fx
Il volume sul line-out é una cosa, il dettaglio è l'amplificazione cuffie un altra.
Vale anche per il line out del topping rispetto a quello dell'integrata. Il dac come oggetto da mettere sulle specifiche dei siti é una cosa, implementarlo a dovere un altra.

Avevo una onkyo se200pci, il chip era un normalissimo Via envy24, come si vede dall'immagine il progetto però non era impuntato solo sull'incollare il nome del chip sulla scatola.
é stata la miglior interna che ho avuto a parte la Rme della workstation

davide155 27-07-2022 21:01

Sto leggendo molto e mi sto informando su chi già ce l'ha il topping ed alcuni non ne parlano benissimo. Reputano il suono piatto e senza corpo, quasi anonimo.
Io non vorrei arrivare a spendere 200 euro e poi scoprire che il Savitech SV3H712 della mia scheda madre restituisce la stessa pressione sonora e la stessa qualità. Un po' come quando ho messo in confronto l'amp delle edifier in ottico con l'uscita analogica della scheda madre, nessunissima differenza se non il volume più alto sulla scheda madre.

Per ora ho deciso di aspettare ad acquistare una scheda audio. Ho chiesto via mail alla creative come mai sia scomparsa dal mercato la AE-9 (versione PE), che sarebbe l'unica che acquisterei, perché dalle recensioni tecniche su youtube fa paura.
E quindi mi butterei su un buon paio di cuffie. Sotto i 200euro sembra che le Sennheiser 560s (aperte) facciano al caso mio. Mentalrey mi sembra che le avevi pure consigliate nell'altro thread. O sbaglio?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:48.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.