Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Guida alla scelta della scheda audio (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1226745)


fraussantin 29-01-2022 17:23

Posso chiedere anche se ot , dovrei "rimasterizzare" delle vecchie tracce audio sistemandogli il volume e renderle un po' più brillanti ( equalizzatore?)

Avete qualche programma free da consigliarmi ?

Sono MP3 o FLAC

mentalrey 29-01-2022 17:47

Reaper (plug-in propietari già inclusi)
OceanAudio (alcuni plug-in nel menu del programma)

fraussantin 30-01-2022 09:01

Quote:

Originariamente inviato da mentalrey (Messaggio 47727498)
Reaper (plug-in propietari già inclusi)

OceanAudio (alcuni plug-in nel menu del programma)

Ok poi ci guardo grazie

Fabio70rm 01-02-2022 02:35

Buonasera a tutti, approfitto del turno notturno e relativamente tranquillo di lavoro per comunicare che riprenderò ad essere più assiduo sia su questo thread che sugli altri della sezione audio. (per quanto possa fregare a qualcuno)

Ho notato che molta gente sta chiedendo consigli su schede audio per collegarci...cuffie...oppure per sentire surround...e diverse persone chiedono consigli su come eliminare disturbi di ronzii vari.

Permettetemi alcune considerazioni.

Come detto fin dai primi interventi, una scheda audio dedicata è decisamente migliore di un chipset integrato; a quel punto, decidere che tipo di scheda prendere dipende esclusivamente da due fattori, che uso ne fate e che budget avete.

Stabilito questo, il discorso relativo alla possibile presenza di ronzii e disturbi dipende esclusivamente dal produttore della scheda, e non assolutamente dal tipo di connessione della stessa ; voglio dire, se una scheda è costruita bene, è sufficientemente isolata dalla circuiteria elettrica interna ed esterna da non emettere alcun disturbo sonoro. Chiaro che se vi mettete a pochi metri da un motore elettrico molto potente il discorso va a farsi benedire...

Quindi il fatto che una scheda audio sia PCIe o esterna USB/Firewire/Thunderbolt non va a modificare assolutamente il discorso relativo a disturbi e ronzii.

Quello che potrà cambiare in maniera decisiva il vostro ascolto sarà invece la tipologia della catena audio, che dipende dalla scheda audio, dalla tipologia di connessione out, dalla tipologia di trasmissione audio e dal tipo di diffusore.

Come in tutte le catene, la qualità generale è determinata da quella dell'anello più debole; un'ottima catena audio è data da una scheda audio che abbia ottima qualità costruttiva e ottimi rendimenti nei rapporti specificati al primo thread, un cavo bilanciato e dei diffusori lineari. Vediamo di chiarire un attimo.

Interferenze e ronzii nel mio audio possono infilarsi principalmente dalla circuiteria elettrica (e qui entra in gioco la scheda audio e anche l'impianto elettrico dove ci si collega), dal collegamento fisico tra scheda e diffusore, ossia il cavo, e il diffusore stesso.

Stabilito questo, esistono alcuni standard che sono decisamente più performanti di altri; le cosiddette uscite bilanciate sono l'ottimale per una connessione tra i diffusori e la scheda audio, diversamente da collegamenti con Jack, MiniJack, RCA e altri connettori, che rischiano di catturare distorsioni esterne.

Per capire il concetto suggerisco di leggere questo articolo, che spero possa chiarire i dubbi di molti; riguardo alle connessioni bilanciate, quelle più usate sono le uscite ad alta impedenza (in genere Jack con opportuna messa a massa) e le cosiddette interfacce Cannon (quelle tripolari dei microfoni).

Alcuni utenti in passato mi hanno chiesto se una uscita ottica o digitale o Spdif sia migliore del classico cavo....la risposta è si, se si usa il protocollo digitale AES-EBU in fibra ottica....per non impegolarci in concetti e terminologie troppo professionali che esulano dall'uso del 99,9% degli utenti del forum, diciamo che non esistono casse comprate dall'utenza consumer che abbiano connessioni in digitale, almeno che io sappia....si passa sempre tramite un ampli esterno, quindi ad un hifi esterno.


Per quanto riguarda le varie elucubrazioni relative ad "ascolti 5.1, 7.1" e vari, considerate che quelle sigle riguardano un concetto di spazializzazione del suono; noi in natura, ascoltiamo con le nostre orecchie un sistema binaurale stereo, con una "cassa di risonanza naturale" che è fatta dalla nostra testa, che attenua ed enfatizza alcune frequenze. Questo ci permette di distinguere non solo il tipo di suono ma anche la sua provenienza, senza angoli ciechi, in una sfera intorno alla nostra testa. Essendo chiaramente poco pratico riprodurre delle sorgenti sonore a 360°, a meno di non posizionare l'ascoltatore all'interno di una sfera di casse, esistono vari formati surround.

Tenete però bene a mente una cosa: se un audio nasce stereo non ha alcun senso dargli una spazializzazione, perchè sarà sempre un artefatto!!

Altro concetto da chiarire è l'equalizzazione di un suono.

Noi in natura sentiamo così:

http://img4.imagetitan.com/img.php?i..._isofon(1).jpg

Di conseguenza il miglior ascolto è quello lineare, ossia una linea retta tra lo 0 e i 24kHz circa di percezione acustica che l'orecchio umano ha.

Ora, se un segnale sonoro enfatizza certe frequenze piuttosto che altre, "equalizzarle" ossia variarne l'intensità, genera un artefatto; ma un conto sono gli artefatti voluti, come quelli dei cd, dove per creare un sound di un genere musicale si enfatizzano certe frequenze, un altro è se ho un audio che è degradato per x motivi e mi illudo che modificando l'intensità delle frequenze migliori l'audio originale...questo non avverà MAI!!

Spero di aver chiarito alcuni dei dubbi espressi da diverse richieste.

Besk 11-03-2022 21:38

Ciao a tutti,

magari non è il topic adatto ma sto riscontrando con la mia scheda Realtek (eh lo so...) che ascoltare musica (Spotify ma anche filels locali) quando, durante una canzone, ci sono molti strumenti che suonano sento come se alcuni strumenti si abbassassero automaticamente di volume per poi tornare normali al termine.

Tipo, un colpo di timpano della batteria sembra abbassi il suono di tutto il resto.
Un po' come quando si ascolta un DJ alla radio che quando parla si abbassa la musica sotto per poi tornare normale quando non pronuncia nulla.

Non so se sono stati abbastanza chiaro, in caso contrario mi scuso ma è una cosa che mi sta infastidendo (magari è la mia immaginazione eh...)

Windows 11 cmq

Fabio70rm 12-03-2022 19:26

Bisognerebbe capire alcune cose:

1) Qual'è il formato audio del brano che ascolti? Wave, un formato compresso un MP3?

2) Utilizzando l'app Spotify quasi sicuramente ascolterai una versione compressa del brano audio...comprimendo si va a creare un artefatto dovuto ai mascheramenti che agiscono nel caso della compressione.

Per escludere un problema del tuo impianto audio (scheda audio pc, cavi casse etc.) dovresti sentire una riproduzione dello stesso brano possibilmente in formato wave non compresso, per capire se possa essere un difetto di compressione o per caso sia attivato un algoritmo di "equalizzazione" sull'app in questione....

Assicurati inoltre che nel pannello di controllo di Windows, o tramite il software di controllo audio, non sia attivato un qualche tipo di effetto o equalizzazione.

LucaZPF 21-03-2022 23:50

Scheda audio usb per cuffie uso gaming
 
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Attualmente ho le cuffie collegate con il Jack da 3,5 mm all'uscita della scheda madre e idem il microfono. Ho preso una soundbar (terribile) per quando non sono solo e voglio che l'audio sia ascoltato anche da altre persone, perché purtroppo il monitor non ha casse integrate.

Vorrei: collegare cuffie e magari anche il microfono in un posto fisicamente più accessibile e comodo del retro del PC (no, non ho attacchi frontali sul case) e dedicare la presa sul retro al subwoofer che userei come bass shaker per il simulatore di guida

Quindi chiedo, mi serve una scheda audio usb? Quale consigliereste? Le mie cuffie sono delle steelseries arctis 7, uso esclusivamente gaming

Ciao grazie

sacd 01-04-2022 07:14

Quote:

Originariamente inviato da LucaZPF (Messaggio 47788337)
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Ciao grazie

Discussione spostata dentro quella ufficiale

Fabio70rm 04-04-2022 22:28

Quote:

Originariamente inviato da LucaZPF (Messaggio 47788337)
Ciao a tutti,
Vi descrivo la mia situazione attuale e quello che vorrei fare

Attualmente ho le cuffie collegate con il Jack da 3,5 mm all'uscita della scheda madre e idem il microfono. Ho preso una soundbar (terribile) per quando non sono solo e voglio che l'audio sia ascoltato anche da altre persone, perché purtroppo il monitor non ha casse integrate.

Vorrei: collegare cuffie e magari anche il microfono in un posto fisicamente più accessibile e comodo del retro del PC (no, non ho attacchi frontali sul case) e dedicare la presa sul retro al subwoofer che userei come bass shaker per il simulatore di guida

Quindi chiedo, mi serve una scheda audio usb? Quale consigliereste? Le mie cuffie sono delle steelseries arctis 7, uso esclusivamente gaming

Ciao grazie

Intanto facciamo un po' di chiarezza: che tipo di soundbar è (2.0, 2.1 etc.) e che connessioni hai?

Per capirci, l'audio entra su un unico dispositivo sulla soundbar e viene irradiato su tutti gli speaker oppure gli speaker hanno un ingresso separato?

Comunque, a parte questo tu devi figurarti il seguente schema in/out:

Mic----(IN)----> Scheda Audio------->Out 1 (cuffie)
------->Out 2 (soundbar)

Chiaro che una scheda esterna, sia USB, Thunderboldt o Firewire ti avvantaggerebbe, potendo posizionarla in funzione della soundbar; ma allo scopo andrebbe bene anche una scheda PCI.

Sul tipo di scheda chiaramente, meglio una scheda audio dedicata che il controller audio della scheda madre, a mio modesto parere.

Tieni inoltre presente che il tipo di collegamento che ha il microfono, jack da 3,5mm, quasi sicuramente non è schermato, e rischia di captarti parecchi ronzii di alternata: assicurati che le prese del PC e della soundbar siano ben schermate, e se possibile attaccali su prese diverse.

TASTEC 27-04-2022 16:46

Come scheda audio ho una Sound BlasterX AE-5 Plus, ho fatto una configurazione personalizzata, quindi vorrei sapere se posso salvare questa configurazione in modo tale che, se dovessi formattare il pc mettere nuovamente questa per evitare di riconfigurare il tutto.

Fabio70rm 29-04-2022 12:22

Generalmente i software delle schede prevedono la creazione e il salvataggio di determinati preset, non conosco nello specifico quello della tua scheda, sul sito del produttore la documentazione è un po' scarna, ma dovrebbe essere un'operazione fattibilissima.

Nel dubbio chiedi al supporto

Mtty 29-05-2022 11:49

Ciao a tutti,

io ho intenzione di cercare di sostituire il PC fisso (in firma) con il Matebook (in firma) anche per scopi multimediali come riproduzione film, serie TV e musica.

Per fare questo ho già predisposto tutto il necessario per collegare il Matebook al monitor Samsung in firma e ad un impianto 2.1 Empire.

Il problema è che la differenza sia di volume che di qualità audio (chiarezza, bassi, etc) tra la Xonar DX e l'audio del Matebook e abissale.

Non mi interessa 5.1, tanto oltre il 2.1 non andrò, però vorrei qualcosa per rendere migliore l'audio del notebook.


Ho visto le Asus Xonar U5 e U7, diciamo che il budget sarebbe non oltre i 100€, cosa ne pensate? Ci sono alternative migliori? Arriverò mai ad una qualità simile alla Xonar DX?

mentalrey 30-05-2022 01:11

Audient id4 mkii, una creative G6, oppure un dac esterno e ce la fai tranquillamente.

Fabio70rm 03-06-2022 22:20

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 47851814)
Ciao a tutti,

io ho intenzione di cercare di sostituire il PC fisso (in firma) con il Matebook (in firma) anche per scopi multimediali come riproduzione film, serie TV e musica.

Per fare questo ho già predisposto tutto il necessario per collegare il Matebook al monitor Samsung in firma e ad un impianto 2.1 Empire.

Il problema è che la differenza sia di volume che di qualità audio (chiarezza, bassi, etc) tra la Xonar DX e l'audio del Matebook e abissale.

Non mi interessa 5.1, tanto oltre il 2.1 non andrò, però vorrei qualcosa per rendere migliore l'audio del notebook.


Ho visto le Asus Xonar U5 e U7, diciamo che il budget sarebbe non oltre i 100€, cosa ne pensate? Ci sono alternative migliori? Arriverò mai ad una qualità simile alla Xonar DX?

Immagino che tu per audio Matebook intenda l'audio integrato del notebook...se così una qualsiasi scheda audio dedicata è decisamente superiore come resa...

Per i notebook esistono soluzioni esterne USB 3.0 sia come puri DAC che come schede audio, con l'imbarazzo della scelta, in base al budget disponibile.

Fabio70rm 03-06-2022 22:41

A proposito di DAC esterni, mi permetto di segnalare due prodotti, che costicchiano, ma sono di qualità elevatissima, dalla doppia funzione sia DAC che schede audio.

Il primo è Apogee Duet, un convertitore AD/DA esterno collegabile tramite interfaccia USB 3.1, che funziona come scheda audio, 2IN - 2OUT - uscita Cuffie, ingressi e uscite bilanciate, con un connettore out che permette di interfacciare cavi Jack.

Il secondo è RME Babyface Pro FS un convertitore AD/DA esterno collegabile tramite interfaccia USB 2.0, con funzioni di scheda audio esterna, 2IN - 2IN XLR - 2 OUT - 2 uscite cuffie - 1 Midi IN/OUT - uscite clock esterno.

I prezzi? Sui 570 euro per il Duet, sui 750 euro il Babyface.

Online sui vari store musicali come Thomann o Strumenti musicali ovviamente si possono trovare prezzi anche più bassi.

paolo b 03-07-2022 10:49

Riguardo la scheda audio è meglio usb o pci express, cosa mi consigliate ?
Sono in possesso di una vecchia xonar dx, vorrei sostituirla.

DelusoDaTiscali 03-07-2022 14:47

>DAW (ed impieghi simili): scheda esterna USB con connessioni xlr e quant' altro
>hi-fi: DAC USB specifico per hi-fi (<> da "scheda audio" se non altro perché non ha il microfono; di norma è solo stereo); diventa dac-amp se ha uscita cuffie e manopola del volume
>in tutti gli altri casi scheda interna a meno che non manchi spazio

mentalrey 04-07-2022 20:38

È una di quelle volte che non mi trovi completamente d'accordo e cercherò di spiegarmi.
Nella maggior parte dei casi "gamer" o molto consumer, c'é un attenzione pari a 0 alle emissioni elettromagnetiche del pc
e con overclock di qui, schede grafiche spintissime, alimentatori tirati per il collo,
ma che non devono costare come una panda, si ottengono
spesso delle configurazioni che emettono molte più interferenze di un pc da ufficio, e le schede audio da gaming
adesso fanno anche uso di sistemi led direttamente sul pcb e sono spesso mal schermate. (geniale)
Avere una cascata di fruscii in quei casi é estremamente facile e dopo aver speso un centone nella scheda magari ti arrabbi anche.
Quindi voto schede esterne anche per i gamer, almeno per toglierle proprio da sotto la scheda grafica o l'alimentatore.

Mentre per configurazioni daw "fatte bene" e dove magari l'utilizzo di sintetizzatori VST é importante, una buona scheda interna fa la differenza in termini di latenza, dandoti la sensazione di suonare quasi un synth hardware (con schede come le esi maya o meglio le rme, si arriva ad avere anche 1/2 millisecondi volendo) .
In tutti gli altri casi, Si l'usb é semplicemente più comodo,
porte facili da raggiungere, regolazioni volume hardware e non con il mouse, possibilità di avere lo stesso suono sul laptop e sul fisso e con usb C anche abbastanza alimentazione per le cuffie, senza che ci sia per forza una presa dedicata esterna.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:44.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.