Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 22-09-2009 22:27

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 28972673)
intanto grazie... comunque io sono stato operato con il rotuleo... si infatti sono fastidi piu che altro non dolori insopportabili... ma secondo voi ce la faccio a tornare a giocare per gennaio??? inizio ad avere dei dubbi su questo:( :confused:

Totti è tornato in campo dopo 4 mesi,Baggio addirittura dopo due e mezzo,ma il suo è un record..non credo tu sia a quei livelli:D Fine Gennaio sarebbero 6 mesi..boh!Forse..da quel che ho letto

alex642002 22-09-2009 22:35

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28986597)
Sono appena tornato da 5 giorni di ferie a Stoccolma. Non ho fatto nulla di particolare se non il fatto di fare il turista.
Uscivo dall'albergo tra le 8 e le 9 del mattino per rientrarci alle tra le 8 e le 9 di sera.
Mi sono mosso solo a piedi, tranne due gite in battello.
Questo vuol dire che per 3 giorni di fila (Gli altri due giorni sono stati quelli di viaggio dove mi sono mosso di meno....) mi sono fatto tra i 20 ed i 25 km a piedi salendo e scendendo scalinate ecc. (visite ai musei) compresi i 100 e passa metri di dislivello di scale che ho fatto per salire sulla torre del Municipio. Alla fine avrò fatto in 5 giorni tra i 70 ed i 90 km a piedi........

A parte l'inevitabile mal di piedi a fine giornata ed i soliti dolorini vari (soprattutto nel salire e scendere le scale, ma costante e sopportabile) è andato tutto bene. (Mi dava più fastidio il polpaccio della gamba sana, per mancanza di allenamento ......, che la gamba operata in generale )

Piccola precisazione : Tutte le camminate le ho fatte con un sovraccarico di 6-8 kg (se non 10.... non l'ho pesato) tra zaino con attrezzatura fotografica (Nikon D90 + 3 obiettivi + Flash con relative batterie), Pile (inteso come maglione, non come batterie) di riserva k-way ombrello (mai usati visto il tempo) cartine e guide varie di Stoccolma.

Piccolo OffTopic....... che tempo Spettacolare che ho trovato. Sabato sera ho cenato all'aperto solo con una Lacoste (a manica lunga) e di giorno quella stessa Lacoste era fin troppo calda........ )
Gli altri giorni era un po' più fresco, ma il massimo che ho usato è stata una felpa di cotone.......
Fine Off Topic

Complimenti!Hai visto?Prossim tappa..trekking!:mc: ;)

gomma2408 23-09-2009 09:40

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 28990499)
Totti è tornato in campo dopo 4 mesi,Baggio addirittura dopo due e mezzo,ma il suo è un record..non credo tu sia a quei livelli:D Fine Gennaio sarebbero 6 mesi..boh!Forse..da quel che ho letto

infatti... quoto... Baggio inoltre era superallenato da sempre perchè la sua prima operaizone al LCA destro l'aveva fatta neanche diciottenne.... + vari menischi... e aveva gambe già molto forti. E gli è andata anche bene, c'è da dire, perchè il rischio di una fissazione difettosa giocando così presto è alto.
Stesso discorso per Totti, credo che anche lui dopo due mesi e mezzo sia stato nelle condizioni di correre e avere la forza necessaria, però ha aspettato fino ai 4 mesi, che è comunque un tempo ridotto, ma più "normale".
Per quelli come noi i sei mesi sono l'obiettivo ottimale. Di più se ci sono altre complicazioni. Chi è che ha fatto 4 mesi filati tutti i giorni 6-8 ore al giorno seguito da due/tre fisioterapisti personali??? (e magari anche da un motivatore spirituale???? :D :D )
:D

Stefano Landau 23-09-2009 09:51

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 28990567)
Complimenti!Hai visto?Prossim tappa..trekking!:mc: ;)

Il trekking l'ho gia fatto un paio di settimane fa, però per meno tempo. 3 ore di cammino in costante saliscendi facendo il giro del lago sopra l'alpe Devero (vicino a Domodossola) con alcune salite o discese brevi ma molto ripide. Inoltre in montagna a ferrragosto avevo gia provato a fare 700 m di dislivello (in discesa) in un giorno senza problemi.

A Stoccolma non sapevo come avrebbe reagito la gamba ad un lavoro blando ma molto prolungato (camminavamo dalle 9 alle 10 ore al giorno su 12 ore che eravamo in giro per la città)

Verso metà ottobre o primi di novembre proverò a ricominciare con i trek un po' più impegnativi. (anche perchè dal ad inizio ottobre parto per il Tour della Giordania.... ed anche li ci sarà da camminare........)

alex642002 23-09-2009 16:45

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28993462)
Il trekking l'ho gia fatto un paio di settimane fa, però per meno tempo. 3 ore di cammino in costante saliscendi facendo il giro del lago sopra l'alpe Devero (vicino a Domodossola) con alcune salite o discese brevi ma molto ripide. Inoltre in montagna a ferrragosto avevo gia provato a fare 700 m di dislivello (in discesa) in un giorno senza problemi.

A Stoccolma non sapevo come avrebbe reagito la gamba ad un lavoro blando ma molto prolungato (camminavamo dalle 9 alle 10 ore al giorno su 12 ore che eravamo in giro per la città)

Verso metà ottobre o primi di novembre proverò a ricominciare con i trek un po' più impegnativi. (anche perchè dal ad inizio ottobre parto per il Tour della Giordania.... ed anche li ci sarà da camminare........)

A me Domenica prossima tocca il Gran Sasso..tempo permettendo:mc:

Stefano Landau 23-09-2009 23:17

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 28999747)
A me Domenica prossima tocca il Gran Sasso..tempo permettendo:mc:

Buon trek!.
Mi hanno proposto un trek (dislivello tra i 500 ed i 1000 metri) per sabato 3 ottobre.
Dovrei farcela, solo che partendo il giorno dopo per il tour della Giordania è forse meglio rinunciare.........
Almeno ho una settimana di tempo per pensarci.

carmine petrillone 24-09-2009 09:00

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 28990499)
Totti è tornato in campo dopo 4 mesi,Baggio addirittura dopo due e mezzo,ma il suo è un record..non credo tu sia a quei livelli:D Fine Gennaio sarebbero 6 mesi..boh!Forse..da quel che ho letto


no ma infatti io 4-5 mesi non ci penso nemmeno...ma sinceramente se i campi non sono ghiacciati e bruttissimi vorrei provarci verso i sei mesi cioè fine gennaio... e poi magari fossi a quei livelli li... purtroppo sono fermo in promozione... :D

gomma2408 24-09-2009 09:02

bravi, bravi.... attenzione sopratutto ai percorsi scoscesi in discesa...;) molto bello fare trekking, peccato abito in un posto dove sono lontani i posti più adatti per fare ciò.... a me piacerebbero le Alpi, anche se sono sincero non ho mai fatto questa esperienza, se non (a ginocchio rotto, ovviamente....:D :mc: ) due anni fa la salita al M. Vioz (da 2330 m a 3645m..) con notte passata al rifugio Mantova a m. 3535.
Per me che sono un profano, semplicemente MERAVIGLIOSO!!! ;)

carmine petrillone 24-09-2009 09:03

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 28993337)
infatti... quoto... Baggio inoltre era superallenato da sempre perchè la sua prima operaizone al LCA destro l'aveva fatta neanche diciottenne.... + vari menischi... e aveva gambe già molto forti. E gli è andata anche bene, c'è da dire, perchè il rischio di una fissazione difettosa giocando così presto è alto.
Stesso discorso per Totti, credo che anche lui dopo due mesi e mezzo sia stato nelle condizioni di correre e avere la forza necessaria, però ha aspettato fino ai 4 mesi, che è comunque un tempo ridotto, ma più "normale".
Per quelli come noi i sei mesi sono l'obiettivo ottimale. Di più se ci sono altre complicazioni. Chi è che ha fatto 4 mesi filati tutti i giorni 6-8 ore al giorno seguito da due/tre fisioterapisti personali??? (e magari anche da un motivatore spirituale???? :D :D )
:D



e si magari avessi il tempo di fare 6/7 ore di palestra a mala pena ne faccio 3 tirate... e poi arrivo al sabato che sembro un soprammobile perchè non riesco piu a muovermi.. cmq n io punterei solo a fine gennaio se riesco e non ci saranno complicazioni a provare a giocare... poi vedrò come dici te col passare del tempo... :D grazie a tutti

gomma2408 24-09-2009 09:08

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29006952)
no ma infatti io 4-5 mesi non ci penso nemmeno...ma sinceramente se i campi non sono ghiacciati e bruttissimi vorrei provarci verso i sei mesi cioè fine gennaio... e poi magari fossi a quei livelli li... purtroppo sono fermo in promozione... :D

se non hai particolari problemi durante la riabilitazione e riesci a farla costantemente in modo che inizi la corsa, i movimenti laterali, i cambi di direzione, entro dicembre, a fine gennaio ce la fai sicuramente almeno a provare proprio a giocare senza limitazioni. Magari sempre per gradi, perchè sarà una sollecitazione nuova, che se troppo esagerata (ad es. per 90 minuti filati....) rischi che ti gonfi il ginocchio.
Il mio più grosso "In bocca al lupo"!!!

gomma2408 24-09-2009 09:15

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29006974)
e si magari avessi il tempo di fare 6/7 ore di palestra a mala pena ne faccio 3 tirate... e poi arrivo al sabato che sembro un soprammobile perchè non riesco piu a muovermi.. cmq n io punterei solo a fine gennaio se riesco e non ci saranno complicazioni a provare a giocare... poi vedrò come dici te col passare del tempo... :D grazie a tutti

Io sono riuscito a fare 4/5 ore filate al giorno dal mese e mezzo dopo l'operazione fino ai 4 mesi, ma più di 5 gg a settimana non ce la facevo, ad esempio saltavo il mercoledì o giovedi sennò a sabato non arrivavo :mc: , ma era proprio il ginocchio che mi diceva "BASTA!" :D rimanendo sempre sul limite di gonfiare...(vabbè c'è anche l'età, magari a 25 anni.....:cry: ) poi 2 ore x tre volte a settimana....
Da come fai te come già detto riesci secondo me tranquillamente a fare tutti i gesti del tuo sport tranquillamente. Le prime volte avrai paura ai contrasti, ma quelli ti ci avvicinerai gradualmente.... dopo che ti sentirai abbastanza sicuro. Inoltre tornare a giocare è importante anche proprio perchè "alleni" il ginocchio a cose non ripetibili in una palestra..... e quindi è una riabilitazione molto importante anche quella per uno sportivo. Non è che uno aspetta anche un anno di fisioterapia e poi entra a giocare come prima solo perchè ha aspettato un periodo più lungo. i gesti atletici vanno re-imparati :read:

alex642002 24-09-2009 11:29

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29007081)
Le prime volte avrai paura ai contrasti, ma quelli ti ci avvicinerai gradualmente.... dopo che ti sentirai abbastanza sicuro. Inoltre tornare a giocare è importante anche proprio perchè "alleni" il ginocchio a cose non ripetibili in una palestra..... e quindi è una riabilitazione molto importante anche quella per uno sportivo. Non è che uno aspetta anche un anno di fisioterapia e poi entra a giocare come prima solo perchè ha aspettato un periodo più lungo. i gesti atletici vanno re-imparati :read:

Infatti!Anche io,riprendendo il tennis e anche il trekking,ho provato movimenti e sollecitazioni che in palestra non esistono..Tipo,che ne so,scivolata sul fondo del campo,o arretramento veloce per uno smash:e la più grossa difficoltà infatti è proprio quella psicologica!:doh: Io ho ancora paura a fare certi movimenti..

gomma2408 01-10-2009 12:11

sabato 29/09 dopo mesi senza andare in bici, ho fatto una pazzia (perchè in vita mia non ho mai fatto più di 1 ora e mezza in bici): quasi tre ore in MTB, tutto sterrato, discese e salite (anche quasi da rapporto più corto) totale circa 40 km....:mc:
ecco, il ginocchio il giorno dopo un pochetto è gonfiato al posteriore....:cry: ma poi piano piano oggi dopo 5 gg sembra tornato tutto a posto, meno male!!!
Voi???? progressi???? ritorni allo sport agonistico????

Stefano Landau 01-10-2009 13:26

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29103489)
sabato 29/09 dopo mesi senza andare in bici, ho fatto una pazzia (perchè in vita mia non ho mai fatto più di 1 ora e mezza in bici): quasi tre ore in MTB, tutto sterrato, discese e salite (anche quasi da rapporto più corto) totale circa 40 km....:mc:
ecco, il ginocchio il giorno dopo un pochetto è gonfiato al posteriore....:cry: ma poi piano piano oggi dopo 5 gg sembra tornato tutto a posto, meno male!!!
Voi???? progressi???? ritorni allo sport agonistico????

Mai fatto sport a livello agonistico, e anche a livello amatoriale sono sempre stato molto saltuario..........
Ora andando in palestra a 6 mesi e mezzo dall'operazione noto che la gamba operata è più resistente e recupera prima dalla sforzi intensi di quella sana, che però è ancora più potente (ma si stanca prima). Ho però notato L'altra sera in palestra che la gamba operata a quasi raggiunto in alcuni esercizi quella sana (solo che mentre la sana alcuni esercizi li fa senza problemi, quella operata riesce ad arrivare quasi allo stesso risultato, però tremando un po'...... )

Domenica parto per il tour della Giordania ..... e li ho l'impressione che avrò da camminare parecchio. Però dopo il 70/80 km a piedi i 4 giorni a Stoccolma..... penso di non avere problemi.

gomma2408 01-10-2009 13:48

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 29104722)
Mai fatto sport a livello agonistico, e anche a livello amatoriale sono sempre stato molto saltuario..........
Ora andando in palestra a 6 mesi e mezzo dall'operazione noto che la gamba operata è più resistente e recupera prima dalla sforzi intensi di quella sana, che però è ancora più potente (ma si stanca prima). Ho però notato L'altra sera in palestra che la gamba operata a quasi raggiunto in alcuni esercizi quella sana (solo che mentre la sana alcuni esercizi li fa senza problemi, quella operata riesce ad arrivare quasi allo stesso risultato, però tremando un po'...... )

Domenica parto per il tour della Giordania ..... e li ho l'impressione che avrò da camminare parecchio. Però dopo il 70/80 km a piedi i 4 giorni a Stoccolma..... penso di non avere problemi.

sisi... benebene... l'effetto sulla gamba operata è normale: si allenano infatti essenzialmente o quasi esclusivamente le fibre rosse (cioè quelle di tipo I) in palestra, con il risultato che spesso la gamba operata dopo anche pochi mesi diventa più resistente dell'altra, perchè esistono anche delle fibre che sembra (gli studi ancora si basano su ipotesi... ma qualche verifica già esiste) cambino in base alle necessità, ovvero hanno capacità di "diventare" quello di cui il corpo ha bisogno. Ovvio che con l'esercizio in palestra per un recupero funzionale vada a stimolare queste fibre alla resistenza, e si "trasformano" in fibre rosse. Le fibre di tipo II (a e b, ovvero medio-veloci e veloci) o fibre bianche, invece, sovrintendono alla forza esplosiva e nonostante possano generare una forza istantanea molto elevata, non consentono la DURATA dello sforzo, pur alleggerendo lo sforzo stesso....
Insomma, con l'allenamento si allenano facilmente le fibre "lente" per la resistenza, e la gamba diventa meglio di quella sana perchè anche quelle fibre che sono "variabili" si specializzano in fibre lente.

Io ormai sono operato da oltre 18 mesi e devo dire che in questi ultimi mesi sto cercando in palestra proprio di sollecitare queste fibre perchè sono quelle più reattive in caso di sport come calcio, pallavolo, in genere dove ci sono movimenti di scatto e/o salto, perchè prevengono gli infortuni più di quelle "lente", che reagirebbero in ritardo.
E' infatti x questo che si trovano validi maratoneti dilettanti anche oltre i 40 anni che al loro livello competono anche con gente di 25/30anni, mentre è più difficile o impossibile trovare pallavolisti o calciatori, che siano al pari di uno di 25/30 anni sempre di pari categoria (ovvio che se uno giocava in nazionale a 30 anni, a 40 anni in serie B/C è sempre una spanna sopra a tutti....) ecc...

L'allenamento per fibre veloci in palestra si fa (dopo aver bene allenato le fibre lente o rosse in quanto gli esercizi e i pesi per queste sono più indicate in una fase post-recupero operatorio) facendo serie di max 6/8 ripetizioni a max carico (alla 6/8 ripetizione non devi poterne fare più neanche una in più) nel modo più veloce possibile, (tipo 6/8 rip in 8/10 sec) ed allenanedo i gesti che sollecitano queste fibre.
Viene molto in aiuto qui la macchina isocinetica di cui parlavamo tempo fa (quella che si usa per il test di valutazione della forza) in quanto consente di lavorare a diverse velocità da alternare frequentemente e permettendo di applicare un carico massimale non dannoso (alle macchine pesi potresti mettere troppo peso e farti male, mentre alla isocinetica non vi sono pesi ma più forzi più la macchina resiste, e se non ce la fai la macchina automaticamente allenta in modo da mantenere sempre le stesse velocità impostate.... quindi un carico esagerato è praticamente impossibile...)

ciao e buon viaggio....

Stefano Landau 01-10-2009 19:27

Questa sera finalmente ...... si torna in acqua!.
Dopo un anno (ultima immersione il 22 di ottobre.... quando il ginocchio era ancora sano) finalmente riprendo con la subacquea. Questa sera in effetti è solo un'immersione di ripasso in piscina, così da riprendere un po di pratica e soprattutto sperimentare come reagisce il ginocchio a camminare con 30 kg di attrezzatura addosso e a pinneggiare poi una volta in acqua. ......

Stefano Landau 02-10-2009 09:07

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 29110271)
Questa sera finalmente ...... si torna in acqua!.
Dopo un anno (ultima immersione il 22 di ottobre.... quando il ginocchio era ancora sano) finalmente riprendo con la subacquea. Questa sera in effetti è solo un'immersione di ripasso in piscina, così da riprendere un po di pratica e soprattutto sperimentare come reagisce il ginocchio a camminare con 30 kg di attrezzatura addosso e a pinneggiare poi una volta in acqua. ......

Mi autoquoto.......

Immersione di test tutto per il meglio. Unico dolorino al ginocchio o sensazioni strane è stato al momento di indossare la muta. Prima un fastidio qualche centimetro sotto la cicatrice verso l'esterno gamba(dove la pelle ha una sensibilità alterata......) alla pressione della muta, poi atterrando da un piccolo saltino necessario per tirar su la muta ho sentito un'altro fastidio al ginocchio (non ho ammortizzato la discesa.....).
Tutto il resto benissimo. Pinneggiavo senza nessun problema, e anche camminare con le bombole e con i pesi, tutto a meraviglia, anche l'ingresso in acqua con il passo del gigante (in pratica si cammina oltre al bordo vasca ovviamente cadendo poi in acqua, facendo l'ultimo passo molto ampio.)

alex642002 02-10-2009 09:45

Sport agonistico
 
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29103489)
sabato 29/09 dopo mesi senza andare in bici, ho fatto una pazzia (perchè in vita mia non ho mai fatto più di 1 ora e mezza in bici): quasi tre ore in MTB, tutto sterrato, discese e salite (anche quasi da rapporto più corto) totale circa 40 km....:mc:
ecco, il ginocchio il giorno dopo un pochetto è gonfiato al posteriore....:cry: ma poi piano piano oggi dopo 5 gg sembra tornato tutto a posto, meno male!!!
Voi???? progressi???? ritorni allo sport agonistico????

Io Martedì ho giocato un'ora e mezza a tennis,e per la prima volta ho avuto qualche leggerissimo fastidio,ma dopo.Ora è passato.Mi ha più preoccupato la Domenica prima,invece,mentre giocavo,sentire per la prima volta dopo dieci mesi un leggero movimento d'instabilità al ginocchio.E' stato un attimo,ma mi sono un pò spaventato,devo dire: poi in quel senso tutto a posto.Speriamo non ritorni.:sperem:

gomma2408 02-10-2009 15:12

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 29115879)
Io Martedì ho giocato un'ora e mezza a tennis,e per la prima volta ho avuto qualche leggerissimo fastidio,ma dopo.Ora è passato.Mi ha più preoccupato la Domenica prima,invece,mentre giocavo,sentire per la prima volta dopo dieci mesi un leggero movimento d'instabilità al ginocchio.E' stato un attimo,ma mi sono un pò spaventato,devo dire: poi in quel senso tutto a posto.Speriamo non ritorni.:sperem:

te lo auguro veramente, anche se purtroppo quella sensazione la conosco bene e ti devo dire che dipende solo ed esclusivamente dal fatto che non ti sei operato di LCA. Se per giocare a tennis ti ricapita, vuol dire che alle volte ci sono movimenti in cui il muscolo non è pronto e non fa in tempo a trattenere il ginocchio.... ed il rischio è che una volta o l'altra (:sperem: :sperem: :sperem: ) la distorsione o la sublussazione tibiale sia maggiore.... e un po' il gin ti gonfierà, o sentirai quel fastidio/dolorino per un giorno o due.... questo finchè va bene. Se ti succedesse con il peso del corpo spostato in prevalenza su quel ginocchio, allora le conseguenze sarebbero peggiori, ma ripeto ti auguro invece (ovvio!!!) che non ti succeda mai.
Certo se ti si muove anche leggermente devi tenere sempre sotto controllo il gin con esami per via di non arrivare a danneggiare le cartilagini: qualora tu arrivassi a sentire dolore per questo motivo sarebbe già troppo tardi.
Ricordo che la cartilagine sopporta carichi assiali inimmaginabili, ma carichi di taglio (es. il ginocchio che "si muove") anche molto minori invece sono dannosi.....
La cosa peggiore però sarebbe fermarsi e non fare più niente (palestra, sport, tennis, ecc...) perchè adesso il tuo ginocchio ha bisogno comunque di una gamba ben allenata.
Va da sè che se hai sentito qualcosina con il tennis, la pallavolo per ora la lascerei perdere.....(visto che in passato avevi detto, mi sembra, che qualche partitella amatoriale ti capitava di farla)
ciao
ciao

alex642002 02-10-2009 17:14

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29120698)
te lo auguro veramente, anche se purtroppo quella sensazione la conosco bene e ti devo dire che dipende solo ed esclusivamente dal fatto che non ti sei operato di LCA. Se per giocare a tennis ti ricapita, vuol dire che alle volte ci sono movimenti in cui il muscolo non è pronto e non fa in tempo a trattenere il ginocchio.... ed il rischio è che una volta o l'altra (:sperem: :sperem: :sperem: ) la distorsione o la sublussazione tibiale sia maggiore.... e un po' il gin ti gonfierà, o sentirai quel fastidio/dolorino per un giorno o due.... questo finchè va bene. Se ti succedesse con il peso del corpo spostato in prevalenza su quel ginocchio, allora le conseguenze sarebbero peggiori, ma ripeto ti auguro invece (ovvio!!!) che non ti succeda mai.
Certo se ti si muove anche leggermente devi tenere sempre sotto controllo il gin con esami per via di non arrivare a danneggiare le cartilagini: qualora tu arrivassi a sentire dolore per questo motivo sarebbe già troppo tardi.
Ricordo che la cartilagine sopporta carichi assiali inimmaginabili, ma carichi di taglio (es. il ginocchio che "si muove") anche molto minori invece sono dannosi.....
La cosa peggiore però sarebbe fermarsi e non fare più niente (palestra, sport, tennis, ecc...) perchè adesso il tuo ginocchio ha bisogno comunque di una gamba ben allenata.
Va da sè che se hai sentito qualcosina con il tennis, la pallavolo per ora la lascerei perdere.....(visto che in passato avevi detto, mi sembra, che qualche partitella amatoriale ti capitava di farla)
ciao
ciao

A questo punto attendo la visita di controllo di fine anno.Ma devo dire che poi Martedì rigiocando non ho avuto alcuna sensazione d'instabilità:solo leggeri fastidi dopo,perchè avevo giocato un'ora e mezza,più del solito,e in partita.Insomma quello che mi capitava i primi tempi quando avevo ripreso a correre:solita storia dei nuovi movimenti e dolorini conseguenti:gonfiore zero.Domenica ho sentito un leggero spostamento,perdipiù facendo un movimento normalissimo,per la prima volta in dieci mesi.Poi zero.

gomma2408 05-10-2009 11:11

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 29122618)
A questo punto attendo la visita di controllo di fine anno.Ma devo dire che poi Martedì rigiocando non ho avuto alcuna sensazione d'instabilità:solo leggeri fastidi dopo,perchè avevo giocato un'ora e mezza,più del solito,e in partita.Insomma quello che mi capitava i primi tempi quando avevo ripreso a correre:solita storia dei nuovi movimenti e dolorini conseguenti:gonfiore zero.Domenica ho sentito un leggero spostamento,perdipiù facendo un movimento normalissimo,per la prima volta in dieci mesi.Poi zero.

benebenebene...:D allora mantieniti in forma!!! fa bene in generale anche per molte altre cose!!!! :D ciao ;)

@lessandro 05-10-2009 20:39

Rieccomi ad appena 6 mesi dall'operazione, crociato+menisco esterno lesionato a manico di secchio, operato con il rotuleo il 30/3/2009 :D :D

Sono appena tornato dalla visita con l'ortopedico e il ginocchio dice ch articolarmente, è PERFETTO :D
Si congratulava da solo dicendo che ha fatto un ottimo lavoro :asd: :sofico: e che ora stava a me lavorar in modo ottimale :D :asd:

Cmq sia, 2 settimane fa ho esagerato un pò con la leg ext. e mi faceva male alla fine del tendine rotuleo, proprio dove c'è la tibia, piano piano sta passando....boh, meglio così :stordita:

Alla fin fine il dott. ha detto che posso riprendere a fare attività sportiva quando il test isocinetico evidenzierà al max il 10% di differenza tra le due gambe, e ancora un pò mi manca a dire il vero :stordita:
Inoltre ha detto che potrò giocare per i primi 6 mesi con una ginocchiera di tipo Genutrain per alleggerire il lavoro del rotuleo appunto...:)

Beh, ora tutti i giorni in palestra, speriamo di non aver altri problemini e di recuperare alla grande, tornando meglio di prima :D :D :D

P.S. Ho chiesto lumi sul come usare la leg ext...e mi ha detto di fare gli 0°-45° per via di un dolorino alla rotula che ho (dice che tipo sulla pressa, piegando parecchio il ginocchio mi può dare noia...e non è perfetta come mobilità rispetto all'altra)...ho capito male io o proprio così il neo-crociato viene sforzato maggiormente??? :fagiano:

mitzy 05-10-2009 22:42

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 28993462)
Il trekking l'ho gia fatto un paio di settimane fa, però per meno tempo. 3 ore di cammino in costante saliscendi facendo il giro del lago sopra l'alpe Devero (vicino a Domodossola) con alcune salite o discese brevi ma molto ripide. Inoltre in montagna a ferrragosto avevo gia provato a fare 700 m di dislivello (in discesa) in un giorno senza problemi.

A Stoccolma non sapevo come avrebbe reagito la gamba ad un lavoro blando ma molto prolungato (camminavamo dalle 9 alle 10 ore al giorno su 12 ore che eravamo in giro per la città)

Verso metà ottobre o primi di novembre proverò a ricominciare con i trek un po' più impegnativi. (anche perchè dal ad inizio ottobre parto per il Tour della Giordania.... ed anche li ci sarà da camminare........)

Ciao Stefano!
Mi fa MOLTO :D piacere leggere dei tuoi mega progressi e del fatto che sia tornato a fare ciò che ti piace fare!
Io, a 8 mesi dall'incidente (rottura collaterale mediale, del crociato anteriore e menisco) sto bene, la mia vita é tornata normale, ed ho iniziato ad andare 3 volte alla settimana in palestra. Risonanza il 23 ottobre per controllare come si sono ri-saldati i legamenti rotti e come tiene il ginocchio (che dall'esame manuale dello specialista sembra molto bene) per valutare se operare o meno. Non ho cedimenti nelle mie attività quotidiane, il che é molto buono.
Non ho però osato andare a fare passeggiate in quota quest'estate in quanto non volevo mettermi il tutore a 4 punti e non posso nascondervi di avere un certo condizionamento psicologico.
Vi terrò informati sulla mia decisione o meno di farmi ricostruire il crociato anteriore.
A presto e complimenti Stefano!

alex642002 06-10-2009 00:05

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29152368)
benebenebene...:D allora mantieniti in forma!!! fa bene in generale anche per molte altre cose!!!! :D ciao ;)

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 29162678)
Ciao Stefano!
Mi fa MOLTO :D piacere leggere dei tuoi mega progressi e del fatto che sia tornato a fare ciò che ti piace fare!
Io, a 8 mesi dall'incidente (rottura collaterale mediale, del crociato anteriore e menisco) sto bene, la mia vita é tornata normale, ed ho iniziato ad andare 3 volte alla settimana in palestra. Risonanza il 23 ottobre per controllare come si sono ri-saldati i legamenti rotti e come tiene il ginocchio (che dall'esame manuale dello specialista sembra molto bene) per valutare se operare o meno. Non ho cedimenti nelle mie attività quotidiane, il che é molto buono.
Non ho però osato andare a fare passeggiate in quota quest'estate in quanto non volevo mettermi il tutore a 4 punti e non posso nascondervi di avere un certo condizionamento psicologico.
Vi terrò informati sulla mia decisione o meno di farmi ricostruire il crociato anteriore.
A presto e complimenti Stefano!

Grazie Gomma e bentornata Mitzi anche a te!
A proposito di trekking e di allenamento proprio oggi sono stato sul Gran Sasso,sul corno grande:è stata dura,ed ho dovuto desistere :mc: a 100m dalla vetta per la nebbia che si è alzata all'improvviso;un mio amico,che è arrivato in cima,per la discesa se l'è vista veramente brutta.Gli ultimi 300 m sono veramente tosti,almeno per me:il sentiero finisce e ci si deve arrampicare sulla roccia,aiutandosi con le mani,anche se non c'è bisogno di corda,con strapiombi da ambo i lati.Ho avuto anche paura,non pensavo fosse così.A parte questo il ginocchio ha retto benissimo,e di questo sono ancora una volta contento.Assolutamente nessun fastidio.Dico questo per dire che anch'io ho ancora un condizionamento psicologico come Mitzi,nel senso che non lo sfrutto ancora al 100% come l'altro.Certi movmenti cerco d'evitarli.E poi si ha sempre un pò di paura che se ti succede qualcosa :sperem: lassù ti devono venire a prendere con l'elicottero.Anch'io come te,Mitzi non mi sono operato al crociato e finora ho avuto solo una volta una leggera sensazione d'instabilità una volta giocando a tennis.Per ora tutto bene,aspettando l'esame di fine anno.

gomma2408 06-10-2009 10:00

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 29160853)

Cmq sia, 2 settimane fa ho esagerato un pò con la leg ext. e mi faceva male alla fine del tendine rotuleo, proprio dove c'è la tibia, piano piano sta passando....boh, meglio così :stordita:

Alla fin fine il dott. ha detto che posso riprendere a fare attività sportiva quando il test isocinetico evidenzierà al max il 10% di differenza tra le due gambe, e ancora un pò mi manca a dire il vero :stordita:
Inoltre ha detto che potrò giocare per i primi 6 mesi con una ginocchiera di tipo Genutrain per alleggerire il lavoro del rotuleo appunto...:)

Beh, ora tutti i giorni in palestra, speriamo di non aver altri problemini e di recuperare alla grande, tornando meglio di prima :D :D :D

P.S. Ho chiesto lumi sul come usare la leg ext...e mi ha detto di fare gli 0°-45° per via di un dolorino alla rotula che ho (dice che tipo sulla pressa, piegando parecchio il ginocchio mi può dare noia...e non è perfetta come mobilità rispetto all'altra)...ho capito male io o proprio così il neo-crociato viene sforzato maggiormente??? :fagiano:


Innanzitutto bentornati a tutti....

per @lessandro: il neo-crociato lavora nel range 0-30, alle macchine è lì che viene sollecitato di più, ma per quello dopo sei mesi non c'è problema, se è andato tutto ok puoi sollecitarlo a dovere. Il discorso rotula non c'entra con il crociato, il medico di ha detto praticamente che oltre i 45 gradi la rotula è "schiacciata" contro il femore (fa come da "carrucola" ehehehehe...) dal quadricipite e dal rotuleo, estendendo la gamba. Mettendogli un carico (es leg press o leg extension) questa pressione sulla gola intecondilea del femore è molto più elevata, e sono le cartilagini cohe consentono di farla scorrere per bene, ed è quando anch'esse quindi sono maggiormente sollecitate. Avvicinandosi invece agli 0 gradi, la pressione esercitata è inferiore e quindi in caso di problemini alla rotula per le cartilagini (condropatia femoro-rotulea) è meglio fare gli esercizi alle macchine senza flettere troppo il ginocchio.
Addirittura negli ultimi 15/10 gradi la rotula non esercita pressione sul femore quasi per niente, "staccandosi" da esso.
Serve quindi a salvare le cartilagini e/o alleviare un principio di infiammazione o leggera lesione di queste. :read:

carmine petrillone 13-10-2009 08:20

ciao a tutti... io a 70 gg dall'operazioni procede tutto bene... fra i due muscoli il fisioterapista mi ha detto che ormai ci sarà la differenza di un centimetro...
volevo chiedere una cosa... io da circa una settimana riesco a fare il tappeto elettrico corricchiando a 8km allora per circa una decina di minuti senza alcun fastidio.. ma il mio fisioterapista mi ha detto di non farlo assolutamente prima dei 90 giorni.. è corretto??:confused:

jerrygdm 13-10-2009 08:32

ti conviene aspettare...sei fortunato che non hai disturbi...io prima di correre decentemente per più di 10 minuti ci ho messo un anno circa, è una delle cosa in assoluto tra le più traumatiche correre...

Facci attenzione, segui le indicazioni del fisioterapista perchè anche se non hai disturbi potrebbero tornarti fuori se non fai le cose per bene.

alex642002 13-10-2009 08:32

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29255013)
ciao a tutti... io a 70 gg dall'operazioni procede tutto bene... fra i due muscoli il fisioterapista mi ha detto che ormai ci sarà la differenza di un centimetro...
volevo chiedere una cosa... io da circa una settimana riesco a fare il tappeto elettrico corricchiando a 8km allora per circa una decina di minuti senza alcun fastidio.. ma il mio fisioterapista mi ha detto di non farlo assolutamente prima dei 90 giorni.. è corretto??:confused:

Ciao.Tutto quello che posso dirti è di seguire le sue indicazioni:certamente avrà le sue ragioni;)
Io ho iniziato a correre dopo 3 mesi infatti mi sembra.Correre poi è sì "traumatico",ma nulla in confronto agli scatti e ai movimenti,che so,ad esempio del tennis.Ogni cosa a suo tempo,ciao

gomma2408 13-10-2009 08:45

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29255013)
ciao a tutti... io a 70 gg dall'operazioni procede tutto bene... fra i due muscoli il fisioterapista mi ha detto che ormai ci sarà la differenza di un centimetro...
volevo chiedere una cosa... io da circa una settimana riesco a fare il tappeto elettrico corricchiando a 8km allora per circa una decina di minuti senza alcun fastidio.. ma il mio fisioterapista mi ha detto di non farlo assolutamente prima dei 90 giorni.. è corretto??:confused:

CIAO!
certo, 90 giorni sono l'indicazione corretta per la maggior parte dei protocolli riabilitativi... anche per non sollecitare troppo l'impianto prima di un sufficiente grado di integrazione ossea.
Magari non hai dolori, ma se sbagli o anticipi troppo qualcosa rischi di ritrovarti con un ginocchio gonfio prima che te ne accorga.... fai gli esercizi che devi fare magari impegnandoti in quelli ancora di più, ma per la corsa il fisioterapista ti ha detto una cosa correttissima... poi gli sportivi professionisti anticipano al massimo tutto, quindi anche la corsa, ma a parte le condizioni fisiche generali prima dell'intervento, (di solito migliori dei "comuni" sportivi come noi :D ) hanno dalla loro anche il continuo monitoraggio da parte dello staff medico (gli faranno una RMN a fine di ogni seduta a momenti!!!! - ovvio esagero, però.....);)

carmine petrillone 13-10-2009 10:42

ok grazie a tutti per il consiglio... allora continuerò a fare i soliti esercizi un pò noiosetti almeno fino a quando non mi dirà di correre.... lui mi ha detto che probabilmente riprenderò a giocare a calcio verso febbraio... ma sinceramente ho dei dubbi... grazie ancora a tutti ... vi aggiornerò dei miei progressi:D

Marco83_an 13-10-2009 11:21

Ciao a tutti , ritorno a scrivere dopo un mesetto dall'ultima apparizione (sono quello con l'osgood shattler) dove vi avevo portato all'attenzione i miei problemi derivati dalla rottura dell' LCA e dai macellai del pronto soccorso che mi hanno fatto stare 25 giorni con la gamba steccata , atrofizzandomi il muscolo della coscia (quadricipite femorale ?????) e rendendomi dolorosissima la ripresa della flessione del ginocchio.
In questo periodo , sotto consiglio del chirurgo , ho iniziato a levare il tutore ed a piegare la gamba , a sforzarla e devo iniziare con la cyclette , il tutto in vista dell'operazione che è fissata all' 11 di Novembre.
Nell'ultima visita che ho fatto il chirurgo mi ha misurato la circonferenza del muscolo a 5 cm sopra la rotula ed è di 8 cm più piccola della gamba "sana" :stordita: la cosa mi ha spaventato parecchio , non sono tanti 8 cm da recuperare ? , considerate che gioco a calcio da sempre ed ho le (ormai LA) gambe muscolose .
Per quanto riguarda l'operazione , volevo sapere da voi se e in che condizioni arriverei al Natale - Capodanno (come già detto mi opero l' 11 di Novembre) , se riuscirò a muovermi decentemente o sarò a zoppo-galletto :D ; questo anche per valutare eventuali vacanze invernali o di capodanno .
Grazie a tutti (sopratutto a Gomma per i consigli che mi ha dato fin'ora).

gomma2408 13-10-2009 15:20

Quote:

Originariamente inviato da Marco83_an (Messaggio 29256902)
Ciao a tutti , ritorno a scrivere dopo un mesetto dall'ultima apparizione (sono quello con l'osgood shattler) dove vi avevo portato all'attenzione i miei problemi derivati dalla rottura dell' LCA e dai macellai del pronto soccorso che mi hanno fatto stare 25 giorni con la gamba steccata , atrofizzandomi il muscolo della coscia (quadricipite femorale ?????) e rendendomi dolorosissima la ripresa della flessione del ginocchio.
In questo periodo , sotto consiglio del chirurgo , ho iniziato a levare il tutore ed a piegare la gamba , a sforzarla e devo iniziare con la cyclette , il tutto in vista dell'operazione che è fissata all' 11 di Novembre.
Nell'ultima visita che ho fatto il chirurgo mi ha misurato la circonferenza del muscolo a 5 cm sopra la rotula ed è di 8 cm più piccola della gamba "sana" :stordita: la cosa mi ha spaventato parecchio , non sono tanti 8 cm da recuperare ? , considerate che gioco a calcio da sempre ed ho le (ormai LA) gambe muscolose .
Per quanto riguarda l'operazione , volevo sapere da voi se e in che condizioni arriverei al Natale - Capodanno (come già detto mi opero l' 11 di Novembre) , se riuscirò a muovermi decentemente o sarò a zoppo-galletto :D ; questo anche per valutare eventuali vacanze invernali o di capodanno .
Grazie a tutti (sopratutto a Gomma per i consigli che mi ha dato fin'ora).

Allora, GRAZIE per il tuo GRAZIE!!! (:D :D ) sì, 8 cm sono tanti, ma per assurdo ti posso dire che proprio in chi ha le gambe "allenate" si vede ancora di più la differenza, e la gamba va giù di tono in misura incredibile, anche dopo solo una settimana....
cerca quindi PRIMA dell'operazione la completa estensione e la flessione più che puoi (anche se completamente non ci riuscirai ma questa è meno necessaria.....) per procedere poi con esercizi di isometria e via via aumentando fino a quanto puoi fare (leg extension, ecc....) Se ti hanno misurato la gamba sopra 5 cm alla rotula, la riduzione importante l'ha avuta sicuramente anche il vasto mediale (cioè interno ginocchio/gamba) e lo puoi stimolare con elettrostimolazione all'inizio del recupero, (es. dieci sedute) insieme al quadricipite femorale.
Dopo l'operazione seguirai il protocollo che ti daranno, se ti opererai con s+g avrai un netto recupero almeno della mobilità per Natale/Capodanno, nel senso che potrai con cautela usare la macchina, camminare senza stampelle da almeno 15/20 giorni, ovvio non potrai ballare(:D :D :D ) o per le vacanza andare a fare sci.....:p
Ti sarà faticoso solo stare molto in piedi, che è da evitare, soprattutto non allentare la fisioterapia/riabilitazione solo xchè ci saranno le feste.... rischi che ti rigonfi il ginocchio in questo periodo, visto che è il più delicato....;)

gomma2408 13-10-2009 15:23

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29256414)
ok grazie a tutti per il consiglio... allora continuerò a fare i soliti esercizi un pò noiosetti almeno fino a quando non mi dirà di correre.... lui mi ha detto che probabilmente riprenderò a giocare a calcio verso febbraio... ma sinceramente ho dei dubbi... grazie ancora a tutti ... vi aggiornerò dei miei progressi:D

Se dopo che rientri a correre quando ti dice lui, quindi a inizio novembre, avendo poi altri tre mesi completi davanti, penso che se lavori costantemente ce la farai tranquillamente a giocare, magari con un po' di paura e non per una partita intera.... io sarei contento fossi in te di ritornare agli allenamenti a provare i vari movimenti .... poi da lì lo vedrai da te stesso! ;)

Stefano Landau 14-10-2009 09:33

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 29162678)
Ciao Stefano!
Mi fa MOLTO :D piacere leggere dei tuoi mega progressi e del fatto che sia tornato a fare ciò che ti piace fare!
Io, a 8 mesi dall'incidente (rottura collaterale mediale, del crociato anteriore e menisco) sto bene, la mia vita é tornata normale, ed ho iniziato ad andare 3 volte alla settimana in palestra. Risonanza il 23 ottobre per controllare come si sono ri-saldati i legamenti rotti e come tiene il ginocchio (che dall'esame manuale dello specialista sembra molto bene) per valutare se operare o meno. Non ho cedimenti nelle mie attività quotidiane, il che é molto buono.
Non ho però osato andare a fare passeggiate in quota quest'estate in quanto non volevo mettermi il tutore a 4 punti e non posso nascondervi di avere un certo condizionamento psicologico.
Vi terrò informati sulla mia decisione o meno di farmi ricostruire il crociato anteriore.
A presto e complimenti Stefano!

Grazie mille per i complimenti....... Sono rientrato domenica dal tour della Giordania, che direi è stato il collaudo definitivo.
A Petra siamo stati in giro tutto il giorno e durante la visita abbiamo visitato anche alcuni templi che richiedevano circa 45 minuti/ 1 ora di salita (la guida parlava di 900, ma in realtà era un sentiero in salita con alcuni gradini.
Poi abbiamo visto un'altro tempio (un po meno alto del primo) e siamo tornati in albergo. In pratica siamo stati in giro dalle 9 del mattino alle 6 di sera. I gironi seguenti non sono stati così intensi, ma eravamo sempre in giro tra deserti e scavi archeologici...... Il ginocchio a retto benissimo, solo l'ultimo giorno mi dava un po' fastidio a fare i gradini a freddo (dopo qualche gradino il fastidio passava)........

Adesso mi manca solo di provare a fare qualche Trek più impegnativo e qualche ciaspolata in montagna.

Un effetto positivo della fisioterapia fatta e poi dalla palestra, è che nonostante andassi in giro con una borsa di 7kg tra macchina fotografica, obiettivi e telecamera, riuscivo a mantenere un passo in salita, che prima di farmi male non riuscivo per mancanza di allenamento!

La cosa positiva secondo me di essermi operato è che ora sono tranquillo. So che posso fare quasi tutto quello che facevo prima senza problemi (mi hanno detto di evitare o non esagerare con il nuoto a rana) e so che più in avanti negli anni ho ridotto la possibilità di andare incontro a problemi di artrosi del ginocchio.
Questo però a richiesto un fermo di 6 mesi da molte mie attività (anzi 9 se considero il momento in cui mi sono rotto il crociato) ed un forte impegno da parte dei miei genitori che per tre settimane mi hanno assisstito in tutto, e poi mio padre che mi ha fatto da autista per almeno 1 mese, per permettermi di andare al lavoro o portarmi a fare fisioterapia......

In bocca al lupo per tutto.
Stefano

carmine petrillone 14-10-2009 15:34

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 29260731)
Se dopo che rientri a correre quando ti dice lui, quindi a inizio novembre, avendo poi altri tre mesi completi davanti, penso che se lavori costantemente ce la farai tranquillamente a giocare, magari con un po' di paura e non per una partita intera.... io sarei contento fossi in te di ritornare agli allenamenti a provare i vari movimenti .... poi da lì lo vedrai da te stesso! ;)

NO Ma infatti sicuramente vedrò dei miglioramenti man mano... devo solo evitare di farmi prendere la voglia di accellerare nel recupero.. almeno mi ha detto così il fisioterapista... perchè rischierei inutilmente... poi una cosa.. è normale che ora facendo la pressa con 40 kg mi faccia male sopra la rotula verso l'esterno della gamba salendo verso il muscolo della coscia?? grazie ancora

gomma2408 15-10-2009 08:40

Quote:

Originariamente inviato da carmine petrillone (Messaggio 29275035)
NO Ma infatti sicuramente vedrò dei miglioramenti man mano... devo solo evitare di farmi prendere la voglia di accellerare nel recupero.. almeno mi ha detto così il fisioterapista... perchè rischierei inutilmente... poi una cosa.. è normale che ora facendo la pressa con 40 kg mi faccia male sopra la rotula verso l'esterno della gamba salendo verso il muscolo della coscia?? grazie ancora

Secondo me sono dolori che rientrano nella normalità.... tanto per dirti, è capitato anche a me l dolore che dici, ma mentre facevo pressa ne avevo anche altri sparsi qua e la! :help: Quel dolore mi è comparso poi quando ho fatto le ripetizioni alla leg-extension con carichi più elevati (40-0° con 50-55 kg, tanto per intendersi...) ed ho subito allentato il lavoro...
Tutto sta nel pieno controllo di se' stesso, cioè controllare il dolore (che non deve persistere DOPO l'allenamento/riabilitazione) ed eventualmente ridurre leggermente il carico per poi reintrodurlo gradualmente... il dolore ci sta, se è solo durante l'esercizio e non permane anche dopo, è normale sollecitazione dell'apparato muscolare, altrimenti sono sovraccarichi.
;)

Accelerare il recupero non serve a niente (ovvio uno può correre un po' prima, uno dopo... ma rispetto alle indicazioni del fisioterapista mai accelerare, semmai qualcuno è costretto a posticipare...) perchè magari muscolarmente sentiamo di spremere di più, ma poi a livello articolare e/o dell'impianto ne risentiamo il giorno dopo con gonfiore e dolori vari, che ti riportano indietro di una settimana per poter aspettare che il ginocchio si sgonfi o smetta di fare male....

Stefano Landau 18-10-2009 22:52

Immersioni......
 
Oggi mi sono finalmente immerso a Genova (Bogliasco) ed a Portofino.
Il ginocchio ha retto benissimo all'entrata in acqua con il passo del gigante, ed ai movimenti a terra con tutta l'attrezzatura addosso. (Circa 30 kg di roba......)
Poi in acqua tutto bene sia a pinneggiare veloce che pinneggiando lento a rana........

Anche la salita sulla barca con 30 kg di attrezzature in spalla è stata semplicissima.

Direi che a questo punto dovrei essere tornato alla normalità.

gomma2408 19-10-2009 10:49

bene!!!! un altro che riapproda alle proprie attività con successo!
Questo delle immersioni era una specie di "battesimo del fuoco" per te, la prova definitiva.... un grossso in bocca al luuuuupo!!! e...... :cincin:

alex642002 19-10-2009 12:44

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 29330540)
Oggi mi sono finalmente immerso a Genova (Bogliasco) ed a Portofino.
Il ginocchio ha retto benissimo all'entrata in acqua con il passo del gigante, ed ai movimenti a terra con tutta l'attrezzatura addosso. (Circa 30 kg di roba......)
Poi in acqua tutto bene sia a pinneggiare veloce che pinneggiando lento a rana........

Anche la salita sulla barca con 30 kg di attrezzature in spalla è stata semplicissima.

Direi che a questo punto dovrei essere tornato alla normalità.


Complimenti!!!

gomma2408 23-10-2009 08:55

buongiorno a tutti, o per lo meno a chi leggerà! :D
Un mio aggiornamento:
Ieri TEST ISOCINETICO


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:37.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.